HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica La Scelta Di Una Sposa di William Marrion Branham è stata predicata il 65-0429E La durata è di: 1 ora 39 minuti .pdf La traduzione VGR
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

La Scelta Di Una Sposa

  1. Molte persone ammalate. Non riesco ad arrivare contemporaneamente a tutte. Ma, ascoltate.

2     Sono certamente felice d'essere qui di nuovo, stasera, in questo bel auditorio, in mezzo a questo meraviglioso gruppo di persone. E alcuni momenti fa là fuori, mentre entravamo, le persone che stavano in piedi sulla strada hanno detto che non sono riuscite ad entrare. E ho detto: "Beh, forse posso provvedervi un po' di spazio". E loro non volevano farli scendere. Così mi dispiace che non abbiamo abbastanza spazio per loro. Hanno detto che anche il seminterrato era pieno. E così ci dispiace per questo. Ma siamo felici d'essere qui, e felici di vedere tutto questo bel gruppo di ministri, gli uomini d'affari qui, e voi tutte delegazioni dalle diverse parti del paese.

3     Stamane a colazione ho avuto il grande privilegio di parlare, per cui di certo ritengo sia un onore parlare davanti a tale gente per bene. Ero sull'argomento de: Il Guscio Non Sarà Erede Con Il Grano. Non sono arrivato a finirlo. E non è stata colpa del—del fratello. Lui ha cercato di convincere l'amministrazione a farci stare un po' più a lungo, ma non ha voluto farlo. Certamente lo apprezzo, Fratello Demos. È molto, molto cortese. Vi ringrazio certamente per la vostra gentilezza, tutti voi. Ma non hanno proprio voluto lasciarcelo fare. Così abbiamo dovuto—dovuto chiudere. Lo riprenderò, qualche altra volta, per completarlo: Il Guscio Non Sarà Erede Con Il Grano. L'avete capito, voi che eravate qui? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Spero fosse abbastanza da essere capito.

4     Ora, so, che stasera, ci sarà anche un gruppo di oratori, così non voglio trattenervi troppo a lungo affinché non lo manchiate. Perché, penso che sia stato certamente un bene per—per le persone di credo pentecostale, quel gruppo di oratori che abbiamo visto l'altra sera. Un tale bel gruppo d'uomini, tali meravigliose risposte, dirette. M'ha fatto sentire davvero bene, vederlo. Confido che il Signore stasera lo benedica. E chiunque lo guardi, possa credere. Quella sarebbe la mia preghiera sincera.

5     E tanti resoconti che arrivano, oggi, dalla posta e dalle telefonate, dei tanti che sono stati guariti in questa riunione. Ero così contento di questo. Che, cioè, occuparmi delle persone ammalate, quello è proprio il mio ministero.

6     Io—io vengo quassù per predicare. Io, sapete, non sono un predicatore. Però io, con questa, la mia grammatica del Kentucky, "his, hain't" e—e tutte quelle parole, così io—io non riesco a dirle come quel che noi chiamiamo un moderno predicatore di oggi. Io—io non potrei prendere quel posto, perché io—io non ho istruzione.

7     Ma mi piace esprimere agli altri quel che so riguardo a Ciò, o quel che sento di sapere riguardo a Ciò, agli altri, come L'ho imparato io, quanto Egli è per me. Egli è tutta la mia vita, tutto quello che mai m'aspetto d'essere, e molto più di quanto abbia mai pensato, che quand'ero un ragazzino, avevo sulla terra a malapena un amico. Ma oggi sono certamente grato per i grandi amici.

8     [Un fratello dice: "Hanno qualche problema a sentire là in fondo, Fratello Branham. Avvicinati di più".—Ed.] Oh, mi dispiace. Ha detto che io—io sono piuttosto fuori dal centro qui, da qualche parte.

9     Ora, per entrare direttamente nel servizio, voltiamo per qualche lettura della Scrittura. Mi—mi piace sempre leggere la Bibbia, perché è la Parola di Dio. Io ci credo. E credo che Essa sia l'infallibile Parola di Dio. E ora ho alcune Scritture annotate qui, e alcune note a cui mi piacerebbe riferirmi, per alcuni momenti, forse per quarantacinque minuti.

10    E poi usciremo in tempo per andare di nuovo a vedere questo meraviglioso gruppo di oratori stasera. E confido che Dio continui a benedirvi proprio dall'inizio alla fine. E so quel che dovete fare. Poi devo guidare ancora fino a Tucson stasera, vedete, perciò, vi potete immaginare. Sono dieci ore di guida.

11    Poi partirò per oltreoceano, e nella mattinata al ministero in un'analisi dovrò fare un'iniezione per la febbre gialla. Perciò io—io devo recarmi laggiù. Ho ottenuto il rinvio, l'altro giorno, e ora non accetteranno più nessun "no" come risposta. E devo farne un'altra di tetano e tifo, e i miei richiami.

12    Perciò, sono davvero grato per quest'opportunità, e—e per questa ottima riunione che abbiamo avuto prima del convegno. Ciò ha certamente entusiasmato il mio cuore. Siete un ottimo gruppo di persone. Confido che Dio vi benedica.

13    Quando la grande ora mai... Quel grande mostro che giace laggiù, che s'è rivoltato in Alaska, alcuni giorni fa, ha sollevato di nuovo la sua coda questa mattina, lungo circa, là intorno al Washington. Potrebbe dirigersi in questa direzione, molto facilmente. E se lo Spirito Santo mai mi dicesse definitivamente.

14    Qualcuno mi ha rispostami ha chiesto questo: "Accadrà qui, Fratello Branham?" No, non lo so. Non lo so, finché non ne vengo a conoscenza. È la verità.

15    Voglio sempre essere onesto con voi. Non presumerò affatto, non mi farò nessuna idea, né qualche, quel che io credo, né qualcosa di simile. Quando ve lo dico, accadrà. Beh, Egli prima me lo deve dire, e poi ve lo dico. So—so che tutto il mondo è in una condizione di scuotimento. Siamo nel tempo della fine. Ma una cosa che io abbia cercato d'essere.

16    Stamane il Fratello Shakarian diceva, come lui fosse solito andare per le file di preghiera, e avvicinarsi là e prendere quei biglietti prima che le persone arrivassero su, e guardarle, e vedere se—se dicevo loro quel che là fuori esse avevano scritto. Scrivono ogni genere di cose sui loro biglietti di preghiera, sapete, e lui voleva vedere se fosse giusto. Disse che, delle centinaia che aveva controllato, non ce ne era mai stato uno errato. [Il Fratello Shakarian dice: "Mai uno errato".—Ed.] Non ce ne sarà mai uno errato, vedete, perché, fin—finché è Dio. Se mai proiettassi me stesso in ciò, sarebbe sbagliato dall'inizio.

17    La ragazzina il cui padre è seduto, che ora mi sta ascoltando, è venuta da me, non molto tempo fa. Lei ebbe un sogno. Disse: "Fratello Branham, cosa significa questo sogno?"

18    Dissi: "Non lo so, sorella. Dovrò scoprirlo, se il Signore me lo dirà". Così andai avanti e cercai di chiedere al Signore, e Lui non me lo disse.

19    La ragazzina ritornò di nuovo. Disse: "Beh, dov'è l'interpretazione del mio sogno?"

20    Io dissi: "Vieni qua, cara, siediti". Dissi: "Tuo padre e tua madre sono carissimi amici miei. Vedi? E sono venuti da così lontano, dal Canada, in pensione, e sono rimasti qui con me. Essi credono questo, quanto io cerco di dire. E non ho mai detto niente di sbagliato a nessuno, volontariamente, in vita mia. Se io… Penso di sapere cosa significhi il sogno. Ma finché io stesso non vedo quel sogno, e poi Egli mi dice quel che significhi, non posso dirtelo. Vedi, se invento qualcosa, ci potrebbe essere un momento in cui tu avresti bisogno di me tra la vita e la morte, e allora non sapresti se credermi o no".

21    Se vi dico qualcosa nel Nome del Signore, è veramente così. Ecco Chi me lo ha detto. E fino ad ora, in tutti questi anni, per tutto il mondo, e intorno al mondo, non è mai stato una volta errato. Perché… E, ora, sapete che un essere umano non può essere tanto infallibile. Ci vuole lo Spirito di Dio per fare ciò.

22    Ed ora ho un Messaggio di cui sono responsabile. E molte volte sono stato considerato, in mezzo alla gente, beh, forse per qualcuno che non si sia messo un momento a pensare, che io fossi una—una, oh, una persona terribile, che non mi piacessero le persone, e che le ferissi sempre. E non è così. Non è così. Amo le persone. Ma, sapete, l'amore è correttivo.

23    Se vostro figlio stesse seduto in strada là fuori, e voi diceste: "Junior, caro, non ti voglio là fuori, ma..." E le macchine che gli ronzano accanto, e voi lo portereste dentro. Lui corresse di nuovo fuori. Beh, dovreste correggerlo. Se lo amate, lo farete. Dovete.

24    Se vedete un uomo in una barchetta che viene trascinato dalla corrente, verso le cascate, e sapeste che quella barca quando arriva alle cascate affonderà, direste voi: "John, tu, forse dovresti riflettere un po', forse potresti non farcela"? Se io so che non ce la farà, quasi lo tirerò fuori dalla barca, se posso, perché è l'amore che lo fa.

25    E ora, in questi Messaggi che esprimo, non cerco mai di introdurre alcuna dottrina, o cose così. Io—io faccio questo nella mia chiesa. Ma qui in mezzo a uomini e donne che sono di denominazioni diverse con idee diverse, cerco di spiegare, di esporlo in una forma garbata; ma abbastanza fino a che se siete nati dallo Spirito di Dio, credo che capirete quello che io voglia dire, in mezzo a uomini cristiani, Metodisti, Battisti, Presbiteriani e cos'altro.

26    Ora, stasera, voglio passare a Genesi, al 24° capitolo. Voglio leggere il...  iniziando col 12° versetto del 24° capitolo di Genesi.

Disse: O Signore Iddio...  Abrahamo mio signore, dammi, ti prego, ch'io scontri oggi buono incontro; ed usa benignità inverso Abrahamo mio signore.

Ecco, io mi fermerò presso alla fonte d'acqua, e le figliuole della gente della città usciranno per attinger dell'acqua.

Avvenga adunque, che la fanciulla, la quale, dicendole io: Deh! abbassa la tua secchia, acciocché io bea; mi dirà: Bevi, ed anche darò a bere a' tuoi cammelli; essa sia quella che tu hai preparata ad Isacco, tuo servitore; ed in ciò conoscerò che tu mi hai mostrata benignità al… verso il mio signore.

27    E poi nel Libro di Apocalisse. La Genesi, è l'inizio della Bibbia. Ora, alla fine della Bibbia, voglio leggere nel 21° capitolo di Apocalisse, e il 9° versetto.

28    Sappiamo quel che questa Scrittura di Genesi qui. Leggete l'intero capitolo, se volete. È Dio che invia Eliezer. Ovvero, Abrahamo che invia Eliezer, scusatemi, a scegliere una sposa per Isacco. E la bella Rebecca uscì, e in perfetta risposta alla preghiera che—che Eliezer, il servo di Abrahamo, aveva appena pregato.

Ora nel 9° versetto del 21° capitolo di Apocalisse.

E venne uno dei sette angeli che aveano le sette coppe piene delle sette ultime piaghe; e parlò meco, dicendo: Vieni e ti mostrerò la sposa, la moglie dell'Agnello.

29    Ora voglio prendere per argomento, stasera, per quello: La Scelta Di Una Sposa. E questo è, se mio fratello che registra qui vorrà, questo sarà il nastro che potrai rilasciare.

30    Ora, in questo, non significa esattamente che stia dicendo questo a questa congregazione presente, ma questi nastri vanno intorno al mondo. Sono tradotti in, praticamente, oh, molte lingue, anche nei paesi pagani per il mondo. Noi inviamo loro i nastri, gratis, per mezzo di una società della chiesa. E vengono tradotti. E questi nastri vanno per tutte le giungle dell'Africa, e in India, e per il mondo.

Ora, scegliere una Sposa!

31    In molte cose della vita ci è data una scelta. Lo stile di vita stesso è una scelta. Abbiamo il diritto di agire nel nostro stile proprio, scegliere il nostro stile in cui vogliamo vivere.

32    L'istruzione è una scelta. Possiamo scegliere se saremo istruiti, o se non saremo istruiti. È una scelta che abbiamo.

33    Il giusto e l'errato sono una scelta. Ogni uomo, ogni donna, ragazzo e ragazza, deve scegliere se cercare di vivere giustamente o non vivere giustamente. È una scelta. La scelta è una grande cosa.

34    La vostra destinazione Eterna è una scelta. E forse, stasera, alcuni di voi faranno quella—quella scelta, di dove trascorrerete l'Eternità, stasera prima che questo servizio termini. Ci sarà una volta, in cui, se avete respinto Dio molte volte, ci sarà un momento in cui Lo respingerete per l'ultima volta. C'è un confine tra la misericordia e il giudizio. Ed è una cosa pericolosa per un uomo o una donna, ragazzo o ragazza, attraversare quel confine, poiché non c'è nessun ritorno quando attraversate quella linea insuperabile. Così, stasera, potrebbe essere la volta in cui molti faranno la loro—la loro decisione, dove trascorreranno l'infinita Eternità.

35    C'è un'altra scelta che abbiamo nella vita, cioè, un compagno per la vita. A un giovane uomo o giovane donna, che s'incamminano nella vita, è—è stato dato il diritto di fare una scelta. Il giovanotto sceglie. La giovane donna ha diritto d'accettare o rifiutare. Ma da entrambe le parti, è sempre una scelta. Sia l'uomo che la donna, hanno il diritto di scegliere. Altresì, avete una scelta, quale Cristiano…

36    Qui in America, finora avete una scelta della chiesa in cui potete andare. Questo è il vostro privilegio americano, di scegliere qualsiasi chiesa a cui volete appartenere. È una scelta. Non dovete andare in nessuna di loro, se non volete. Ma se volete cambiare dalla Metodista alla Battista, o dalla Cattolica a una Protestante, o cose così, non c'è nessuno che possa dirvi né farvi venire in una certa chiesa. È la nostra—è la nostra libertà. Ecco cos'è la nostra democrazia. Ogni uomo può scegliere per sé. La libertà di religione, ed è una—una grande cosa. Dio ci aiuti a mantenerla più a lungo possibile.

37    Voi avete altresì una scelta. Se... Quando scegliete questa chiesa, potete scegliere se, in questa chiesa, se sceglierete una chiesa che vi guiderà alla vostra destinazione Eterna. Potete scegliere una chiesa che abbia un certo credo, affinché possiate pensare che quel credo sia proprio ciò che volete. Oppure, l'altra chiesa che abbia il suo credo.

38    E poi c'è la Parola di Dio, di cui avete la scelta. Dovete fare la scelta. C'è una legge, non scritta in mezzo a noi, della scelta.

39    Credo fosse Elia, una volta, sul Monte Carmelo, dopo il confronto, in una grande ora di crisi in cui ora stiamo quasi per arrivare. Forse, può essere per voi o per me, stasera, il fare questa scelta, come l'esperienza del Monte Carmelo. Francamente, penso che stia avvenendo ora, in tutto il mondo. Ma presto verrà un tempo in cui dovrete fare una scelta.

40    E voi uomini qui, delle vostre chiese denominazionali, credete solamente questo, che è proprio su di voi, l'ora in cui farete una scelta. O entrerete nel Concilio Mondiale, o non sarete più una denominazione. Dovrete farlo, e quella scelta verrà presto.

41    Ed è anche una cosa pericolosa aspettare fino a quell'ultima ora, perché potreste addossarvi qualcosa di cui non potreste liberarvi mai. Sapete, c'è un tempo in cui si può essere avvertiti, poi, se s'attraversa quel confine d'avvertimento, allora si è già segnati sull'altro lato, marchiati.

42    Ricordate, quando l'anno del giubileo veniva, e il—il sacerdote cavalcava suonando la sua tromba, ogni schiavo poteva andarsene libero. Ma se si rifiutava d'accettare la sua libertà, allora doveva essere portato al tempio, ad un pilastro, e un punteruolo gli perforava l'orecchio, e poi lui serviva il suo padrone per sempre. Era messo sul suo orecchio quale simbolo, dell'udire. "La fede viene dall'udire". Lui udiva quella tromba, ma non voleva ascoltarla.

43    E molte volte, uomini e donne odono la Verità di Dio, e La vedono confermata e dimostrata, quale Verità, eppure non vogliono udirLa. C'è qualche altra ragione. C'è qualche altra scelta che loro hanno, che affrontare la Verità e il fatto, perciò le loro orecchie possono essere chiuse al Vangelo. Non Lo udranno mai di nuovo. Il mio consiglio per voi, quando Dio parla al vostro cuore, proprio in quel momento agite.

44    Elia diede loro una scelta che dovevano fare. "Scegliete voi oggi chi servirete. Se Dio è Dio, serviteLo. Ma se Baal è Dio, servite lui".

45    Ora, come vediamo che tutta la cosa naturale è un simbolo delle cose spirituali, come abbiamo esaminato stamane nella nostra lezione, come il sole e la sua natura. Quella è stata la mia prima Bibbia. Prima che mai leggessi una pagina nella Bibbia, io conoscevo Dio. Perché, la Bibbia è scritta dappertutto nella natura, e corrisponde alla Parola di Dio: come la morte, sepoltura, risurrezione della natura; e il sole che sorge, attraversa, tramonta, muore, e sorge di nuovo. Ci sono tante cose che potremmo simboleggiare, Dio nella natura, che dobbiamo scavalcare, per questo Messaggio.

46    Ora, se lo spirituale o… Il naturale è un simbolo dello spirituale. Allora, la scelta di una sposa, nel naturale, è un simbolo nello spirituale della scelta di una Sposa, la Sposa.

47    Ora, è una cosa seria quando andiamo a scegliere una moglie, un uomo, poiché i voti qui sono finché morte non ci separi. Ecco come dovremmo mantenerlo. E voi fate quel voto dinnanzi a Dio, che solo la morte vi separerà. E penso che dovremmo farlo. Un uomo sano di mente, che progetta un futuro, dovrebbe scegliere quella moglie molto cautamente. State attenti a quel che fate. E una donna che sceglie un marito, o che accetta la scelta d'un marito, dovrebbe essere molto attenta a quel che fa, e specialmente in questi giorni. Un uomo dovrebbe riflettere e pregare prima di scegliere una moglie.

48    Penso, oggi, quello che ora determina tanti casi di divorzio, che noi in America guidiamo il mondo, nei casi di divorzio. Guidiamo il resto del mondo. Ci sono più divorzi qui che in qualsiasi altro posto, in questa nazione, e che è ritenuta e s'è pensato, essere una nazione cristiana. Che disonore è, il nostro tribunale di divorzio! Penso, che il motivo, sia perché gli uomini si sono allontanati da Dio, e le donne si sono allontanate da Dio.

49    E troviamo, che in merito al problema, se un uomo pregasse e una donna pregasse; non guardasse solo un bel paio d'occhi, o grandi, forti spalle, o cose così, o qualche altra affezione mondana; ma guardasse prima a Dio, e dicesse: "Dio, è questo il Tuo piano?"

50    Penso, che oggi, ci sia tanto imbroglio, come nella scuola. Quando—quando i bambini passano, la mattina, molti dei figli nel vicinato, che—che amici miei, passeranno e diranno: "Fratello Branham, pregherai per noi? Abbiamo un—un esame oggi. Vi ho—ho lavorato tutta la notte, e sembra che non riesca—riesca a farlo. Prega per me". Penso che ogni scolaro, se voi voleste, se… E i genitori a tavola il mattino, potreste farlo. Dire: "Mamma, John ha un esame oggi. Preghiamo per lui ora". Penso che sarebbe migliore di qualsiasi altra cosa provereste a fare, o a guardare sul foglio di qualcun altro e imbrogliare. Penso che se solo usciste e pregaste riguardo al problema.

51    E se studiassimo quel che stiamo facendo quando stiamo per sposarci, quando scegliamo nostra moglie, nostro marito, se ci studiassimo sopra! Un uomo dovrebbe pregare seriamente, poiché potrebbe rovinare tutta la sua vita. Ricordate, il voto è "finché morte non ci separi", e lui potrebbe rovinare la sua vita facendo la scelta errata. Ma se lui sa che sta facendo la scelta sbagliata e sta sposando una donna che non s'adatta a essere sua moglie, e lo fa comunque, allora è colpa sua. Se la donna prende marito e sa che lui non è adatto a essere un marito per te, allora è colpa tua, dopo aver saputo quel che è giusto e quel che è sbagliato. Così, non dovresti farlo fino a che non avrai pregato accuratamente fino alla fine.

52    Lo stesso s'applica nello scegliere una chiesa. Ora, dovete pregare riguardo alla chiesa in cui avete comunione. Ricordate, le chiese portano uno spirito.

53    Ora, non voglio essere critico. Ma mi rendo conto che sono anziano, e devo andarmene da qui, uno di questi giorni. Il Giorno del Giudizio devo rispondere di quello che dico stasera o di qualsiasi altra volta. Ed io, perciò, devo essere assolutamente sincero e veramente convinto.

54    Ma, andate in una chiesa, e se osserverete il comportamento di quella chiesa, osservate un po' il pastore, e solitamente troverete che la chiesa agisce come il pastore. Qualche volta, mi chiedo se non prendiamo lo spirito l'un dell'altro invece dello Spirito Santo. Arrivate in un luogo in cui un pastore è molto radicale e la fa lunga, scoprirete che la congregazione è uguale. Vi porterò in una chiesa dove vedo il pastore stare in piedi, strattonare la testa avanti e indietro. Osservate la congregazione, fa la stessa cosa. Prendete un pastore, che ingoia qualsiasi cosa, di solito la chiesa farà la stessa cosa. Così, se io scegliessi una chiesa, sceglierei una chiesa genuina, fondamentale, del Pieno Vangelo, Biblica, se ne stessi scegliendo una in cui mettere la mia famiglia. Scegliere. Ho guardato...

55    I ragazzi, l'altro giorno, il figlio del Fratello Shakarian e suo genero, mi hanno portato quassù a pregare per un giovanotto, un giovane cantante meraviglioso. Appena ritornato… Fred Barker, questo era il suo nome, ero appena ritornato da un viaggio. E loro mi telefonarono, che: "Fred stava morendo". E poi, prima che potessi raggiungere la casa, arrivò un altro messaggio: "Può darsi che sia morto proprio ora". E disse che lui aveva avuto un—un'emorragia al cervello, ed era paralizzato, e—e stava morendo, e sua moglie voleva che io pregassi per lui.

56    E pensai: "Oh, se cerco di andarci in aereo, prima che arrivi lì sarebbe morto, e può darsi che sia morto ora". Così, rapidamente telefonai e mi misi in contatto al telefono con la piccola signora. E—e collegammo il telefono, e all'orecchio di Fred. Lui non riusciva a deglutire. Lo facevano deglutire artificialmente. E quando abbiamo pregato per lui, disse, fece cenno, di toglierlo dalla sua gola. Riusciva a deglutire. I dottori non ci credevano. Lo tirarono fuori, e riusciva a deglutire. Era in piedi, l'altro giorno.

Una chiesa; scegliere una chiesa.

57    È giunta una chiamata telefonica, poco fa. Stamattina, un membro della mia chiesa, che in realtà è una donna Battista da Louisville, stamattina presto è morta. E la mia chiesa a casa, un vero gruppo d'uomini consacrati, si sono riuniti insieme e sono andati giù, prima che l'impresario di pompe funebri l'imbalsamasse, sono stati accanto a lei, hanno pregato fino a che la vita è tornata in lei. E lei è viva, stasera. Gli anziani della mia chiesa, ebbene, è stato insegnato loro di credere che tutto sia possibile, di venire a Dio sinceramente.

Così, voi dovete fare la giusta scelta.

58    Ancora, il tipo di donna che un uomo sceglierebbe, rifletterà la sua ambizione e il suo carattere. Se un uomo sceglie la donna sbagliata, ciò riflette il suo carattere. E ciò a cui si lega, mostra veramente cosa c'è in lui. Una donna riflette ciò che c'è nell'uomo quando lui la sceglie per moglie. Mostra cosa c'è in fondo a lui. Non importa quel che esprime esternamente, osservate chi ha sposato.

59    Vado nell'ufficio d'un uomo, e dice di essere un Cristiano; ragazze copertina tutt'intorno sulle pareti, quella vecchia musica boogie-woogie che suona. Non m'importa quel che lui dica. Non credo alla sua testimonianza, perché il suo spirito si ciba di quelle cose del mondo. Diciamo, e se lui sposasse una ragazza del coro, o se sposasse una regina del sesso, o una bella, moderna ricketta? Ciò si riflette. Mostra cosa lui ha in mente, di quel che sarà la sua casa futura, perché lui l'ha presa per crescere i suoi figli. E qualunque cosa lei sia, quello è il modo in cui lei crescerà quei bambini. Così, ciò riflette quel che c'è nell'uomo. Un uomo che prende una donna così, mostra solo ciò che lui pensi del futuro.

60    Potreste immaginare un Cristiano fare una cosa così? Nossignore. Io non potrei. Un vero Cristiano non cercherà tali regine di bellezza, e ragazze del coro, e regine del sesso. Lui cercherà il carattere Cristiano.

61    Ora, non si può avere tutto. Potrebbe esserci una ragazza veramente carina. E l'altra ragazza, forse lei è una… la sua statura ha un aspetto migliore di questa. E voi potreste dover sacrificare l'una per l'altra, tranne, se lei non ha la statura di una signora, di una donna. E, lei, non m'importasse se fosse carina o meno. Fareste meglio a guardare il suo carattere, carina o non carina che sia.

62    Ora, poiché, se un Cristiano scegliesse una moglie, è appropriato che scelga una donna genuina, nata di nuovo, senza badare a quale sia il suo aspetto. Si tratta di quello che lei è, ciò che la fa essere. E poi, di nuovo, quello riflette il suo carattere pio, e riflette quello che è nella sua mente e quello che sarà nel futuro, poiché la sua famiglia sarà allevata da una tale donna, per i progetti futuri per la sua casa.

63    Se lui sposa una di queste piccole moderne rickette, regine del sesso, cosa potrebbe aspettarsi? Che tipo di casa un uomo potrebbe aspettarsi d'avere? Se sposa una ragazza che non abbia abbastanza morale da starsene in casa e prendersi cura di una casa, e vuole lavorare fuori nell'ufficio di qualcuno, che tipo di donna di casa sarà lei? Avrete baby-sitter e ogni altra cosa. Vero.

64    Ora, io non sono tanto per questa attitudine modernista, delle donne che lavorano. Quando ho visto queste donne con queste uniformi addosso, che giravano in questa città, sulle motociclette, come poliziotto, è una disgrazia per ogni città che permetterà a una donna di farlo. Vedete? Vedete? Tanti uomini che sono senza lavoro, ciò mostra il moderno pensare della nostra città. Mostra il degrado. Non dobbiamo avere quelle donne là fuori così. Non hanno niente a che fare là fuori così.

65    Quando Dio diede una moglie ad un uomo, gli diede la migliore cosa che potesse dargli, all'infuori della salvezza. Ma quando una va a cercare di prendere il posto d'un uomo, allora lei è pressoché la peggiore cosa che lui potesse trovare. Ora, questo è giusto. Capite? Ora possiamo vedere l'applicazione spirituale.

66    Io—io so che è grave, che voi pensiate sia grave, ma è la Verità. Non ci importa quanto sia grave, dobbiamo guardare in faccia la realtà. È ciò che la Bibbia insegna. Vedete?

67    Ora, qui vediamo ora apparire chiaramente il piano spirituale, la pianificazione di Dio per la Sua futura Dimora con la Sua futura Sposa.

68    Se un uomo sposa una regina del sesso, voi vedete quello che lui s'aspetta per il futuro. Se un uomo sposa una donna che non starà in casa, voi vedete quello che lui s'aspetta nel futuro. Ed io una volta.

69    Questo suona terribile. Mi sento proprio di dirlo. Ed io—io, di solito, se mi sento di dire la cosa, dovrei dirla. E questa è di solito la maniera di Dio.

70    Io—io solevo andare a comprare bestiame con un allevatore di bestiame con cui lavoravo. E notavo che il vecchio guardava sempre in faccia una vitella prima di andare a fare un'offerta. Poi le voltava la testa, e guardava avanti e indietro. Io lo seguivo, l'osservavo. E lui la guardava dall'alto in basso, se aveva il giusto aspetto, la statura. Poi si girava e la guardava in faccia, e a volte scuoteva la testa e s'allontanava.

Dissi: "Jeff, voglio chiederti qualcosa".

Disse: "Di' pure, Bill".

71    E dissi: "Perché guardi sempre quella mucca in faccia?" Dissi: "Ha un buon aspetto, una buona—buona mucca forte".

72    Disse: "Voglio dirti, ragazzo, che hai molto da imparare". Ed io—io me ne resi conto dopo che me lo disse. Disse: "Non m'importa di come sia fatta. Potrebbe essere carne fino allo zoccolo. Ma se ha in faccia quello sguardo fisso e selvaggio, non comprarla mai".

Dissi: "Come mai, Jeff?"

73    "Beh", disse: "la prima cosa è", disse: "che non starà mai ferma". E disse: "La cosa seguente è, che non sarà mai una mamma per il suo vitello". E disse: "Ora l'hanno messa in un recinto, perché è grassa. Se la lasci libera, con quello sguardo fisso e selvaggio, si metterà a correre fino a morte".

74    Dissi: "Sai, ho proprio imparato qualcosa. Credo che quello si applichi anche alle donne". Giusto. Giusto.

75    Quello sguardo fisso selvaggio di ricketta, ragazzo, è meglio che stai lontano da lei, tutta quella roba blu lì sopra i suoi occhi. E io non… Io non lo vorrei. Non penso che si addica ad una Cristiana. Non m'interessa quanto la televisione e il giornale dicano sia carino. È la vista più spaventosa, più orribile che abbia mai visto in vita mia.

76    Quando lo vidi la prima volta, qui alla caffetteria Clifton, un mattino, a colazione. Vidi delle, quelle giovani signore avvicinarsi. Il Fratello Arganbright, ed io, eravamo appena entrati. E lui era sceso al piano inferiore. Io guardavo, e quella ragazza entrò. Pensai: "Beh, io—io—io—io non lo so". Non l'avevo mai visto prima. Era di una specie. Oh, sembrava che lei fosse infettata, sapete, dall'aspetto piuttosto strano. Non lo dico per essere divertente. Io—io lo sto dicendo. Sapete, ho visto la lebbra. Sono missionario. Ho visto tutti tipi di anomalie, sapete, di malattie. E volevo andare dalla giovane donna a dirle: "Io—io—io sono ministro. Io—io prego per gli ammalati. Vorrebbe—vorrebbe che io pregassi per lei?" E non avevo mai visto niente di simile. E poi, ecco che ne entrarono altre due o tre. Allora mi tirai quasi indietro e aspettai.

77    E il Fratello Arganbright passò, così dissi: "Fratello Arganbright?" Può darsi che sia qui. Dissi: "Cosa non va in quella donna?" Capite?

E lui disse: "Quello, quello è trucco".

78    Dissi: "Beh, my, my!" Capite? Pensavo si dovesse mettere in quarantena da qualche parte, sapete, impedire che ciò scoppiasse su tutte le altre donne.

79    Ma, sapete, dovete progettare, guardare, pregare, quando scegliete. Poiché attraverso ciò, vediamo la Parola della promessa. Lei, la sposa che un uomo sceglierebbe, rifletterà il suo carattere. Riflette ciò che è in lui.

80    Ora, potreste immaginare un uomo, ripieno dello Spirito Santo, prendersi qualcosa così per essere moglie? [La congregazione dice: "No".—Ed.] Io—io—io non lo vedo, fratello. Ora, forse sono un vecchio eccentrico. Ma, sapete, io—io non riesco a capirlo, vedete, notate, poiché ciò rifletterà quel che c'è in lui. Lei lo aiuterà a farsi la sua futura dimora.

81    Ora, dunque, mentre ritorniamo ora per un momento, al lato spirituale. E quando vedete una chiesa che sia nel mondo, agisca come il mondo, che pregusti il mondo, prendendo parte al mondo, che consideri i Comandamenti di Dio come se Lui non Li avesse mai scritti, allora voi—voi potete proprio immaginare che Cristo non si prenderà una Sposa così. Potreste immaginare prendere la moderna chiesa di oggi per Sposa? Non il mio Signore. Io non... Non potrei affatto vederlo. No. Ricordate, ora, un uomo e sua moglie sono uno. Vi unireste a una persona così? Se faceste ciò, certamente deluderebbe quasi la mia fiducia in voi.

82    E, poi, che ne è di Dio che Si unisce a qualcosa così, una regolare prostituta denominazionale? Pensate che lo farebbe, "Avendo una forma di pietà ma rinnegandone la potenza"? Non lo farebbe mai. Lei deve avere in sé il Suo carattere. La reale vera Chiesa nata di nuovo deve avere il—il carattere che era in Cristo, perché il marito e la moglie sono uno. E se Gesù faceva solo quello che piaceva a Dio, osservava la Sua Parola e manifestava la Sua Parola, la Sua Sposa dovrà essere dello stesso tipo di carattere. Lei non potrebbe essere per nessuna ragione una denominazione. Perché, poi, non importa quanto vogliate dire "no", lei è controllata da un consiglio da qualche parte, che le dice cosa fare e cosa non può fare, e, molte volte, un milione di miglia lontano dalla vera Parola.

83    È troppo grave che ci siamo allontanati dalla vera Guida che Dio ci ha lasciato per guidare la Chiesa. Lui non inviò mai i presbiteri di stato. Non inviò mai vescovi, cardinali, preti, papi. Ha inviato lo Spirito Santo per la Chiesa, per guidare la Chiesa. "Quando lo Spirito Santo sarà venuto, Egli vi guiderà in tutta la Verità, vi rivelerà queste cose, che Io vi ho detto, ve le farà ricordare, e vi mostrerà cose che devono venire". Lo Spirito Santo doveva fare questo. Ora, la chiesa moderna odia Questo. A loro Ciò non piace, perciò come potrebbe essa essere la Sposa di Cristo? La gente di oggi sta scegliendo una denominazione moderna. Quello che fa, riflette soltanto la loro scarsa comprensione della Parola.

84    Non intendo ferire, ma intendo andare abbastanza in profondità da farvelo vedere.

85    Ho unito in matrimonio molte coppie, ma ciò mi ricorda sempre di Cristo e la Sua Sposa. Uno dei matrimoni che ho celebrato qui, qualche tempo fa, fu—fu una cosa piuttosto eccezionale nella mia vita. È stato diversi anni fa, quando ero un giovane ministro.

86    Mio fratello lavorava al—al P.W.A. Non so se qualcuno se lo ricordi ancora, o no, qualcuno anziano quanto me. E quello era un—un progetto che aveva il governo. E mio fratello lavorava su, circa a trenta miglia. Stavano scavando dei laghi, un progetto per la conservazione.

87    E c'era un giovane che lavorava lassù, con lui, da Indianapolis, circa, oh, circa cento miglia a nord di Jeffersonville, dove io—io abito, ovvero abitavo. E c'era un. Disse a mio fratello un giorno. Disse: "Doc", disse: "io—io voglio… Sto per sposarmi, se avessi abbastanza soldi per pagare il predicatore". Disse: "Ho abbastanza denaro per ottenere il mio permesso, ma", disse: "non ho abbastanza soldi per pagare il predicatore".

88    Doc disse: "Beh, mio fratello è un predicatore, e—e lui—lui può sposarti". Disse: "Non fa pagare le persone per cose simili".

Disse: "Gli chiederai se mi unirà in matrimonio?"

89    Bene, quella sera mio fratello mi chiese. Dissi: "Se lui non è mai stato sposato prima, nessuno dei due, e loro sono a posto". Disse: "Bene, sì, gli chiederò". E dissi: "Se è così, digli di venire giù".

90    Così, quando il sabato giunse e il giovane venne giù. È stata una grande cosa per me, ricordare sempre questo. Ero. Pomeriggio piovigginoso, e una vecchia auto Chevrolet che si accostò, là di fronte, coi fari fissati con un filo da imballaggio. Da poco avevo perso mia moglie, ed ero scapolo, due stanzette. E—e Doc era lì con me, che li aspettava.

91    Poi—poi un ragazzo uscì dalla macchina, e non aveva di certo l'aspetto d'uno sposo, per me, né per nessuno, suppongo. Sì. Io potevo a malapena… comprare un discreto paio di scarpe, per un dollaro e mezzo. E lui ne portava un paio, che erano rovinate. E i suoi pantaloni erano davvero troppo grandi. E portava una di queste vecchie giacche di fustagno. Non penso che qualcuno di voi anziani se ne ricordi. Sembrava che fosse stata infilata in una lavatrice senza essere stata risciacquata, ed era striata, legata così, e l'angolo all'insù.

92    E una—una piccola signora uscì di lato, con un piccolo, oh, uno di quei vestitini che sembrava a quadretti.

93    Non lo so. Ho fatto un errore una volta a chiamare quel tipo di stoffa. Gingham, credo che sia chiamato. E così era un… L'ho detto di nuovo sbagliato. Lo—lo faccio sempre. E dissi…

94    Lei uscì dalla macchina, e salirono i gradini. E—e quando entrarono, la poveretta, lei… Suppongo, lei, tutto quello che aveva addosso era più o meno una gonna. E portava sì e no delle scarpe. Lei aveva fatto l'autostop da Indianapolis verso il sud. Aveva un po' di capelli lunghi che le scendevano, all'indietro, piuttosto una treccia lungo la schiena. Sembrava molto giovane.

E le dissi: "Sei abbastanza grande da sposarti?"

95    Lei disse: "Sissignore". E disse: "Ho il mio permesso scritto da parte di mio padre e mia madre". Disse: "Dovevo mostrarlo a—al tribunale qui, per ottenere il mio permesso".

96    Dissi: "Va bene". Dissi: "Mi piacerebbe parlarvi un po' prima che celebriamo questo matrimonio". Loro si sedettero. Il ragazzo continuava a guardare attorno nella stanza; aveva davvero un gran bisogno d'un taglio di capelli. E continuava a guardare intorno alla stanza. Non mi ascoltava. Dissi: "Figliolo, voglio che ascolti quello che dico".

Disse: "Sissignore".

E dissi: "Ami questa ragazza?"

Disse: "Sissignore. L'amo".

Dissi: "Tu lo ami?"

"Sissignore. Lo amo".

97    Dissi: "Ora, hai una casa dove portarla dopo che vi sposate?"

Disse: "Sissignore".

98    Dissi: "Benissimo. Ora", dissi: "voglio chiederti qualcosa. Capisco che lavori quassù a questo P.W.A."

E lui disse: "Sissignore". Cioè circa dodici dollari a settimana.

Dissi: "Pensi che tu possa guadagnare da vivere per lei?" Disse: "Farò tutto il possibile".

99    E dissi: "Bene, va benissimo". E dissi: "Ora, e se lui rimane senza… E se lui perde questo lavoro, sorella? Cosa farai, correrai indietro a casa, da mamma e papà?"

Lei disse: "Nossignore. Starò con lui".

100  Poi dissi: "E se, signore, avrai tre o quattro figli, niente per cibarli, e non avrai nessun lavoro. Cosa farai, la manderai via?"

101  Disse: "Nossignore. Mi arrangerò alla meglio. Ce la faremo, in qualche modo".

102  Mi sentivo molto piccolo. E vidi che lui l'amava realmente, e che si amavano l'un l'altro. Li unii in matrimonio.

103  Poi mi chiedevo dove l'avesse portata. Dopo pochi giorni, chiesi a mio fratello, Doc, dove fosse. Disse: "Scendi a New Albany", una cittadina sotto di noi.

104  E lungo il fiume, dove avevo riposto qualche lamiera, dove andavo ogni giorno quand'ero guardafili. Così quando gli altri uomini, tutti loro sedevano intorno, raccontavano barzellette e cose simili, entravo nel camion e scendevo al fiume e pregavo durante quello!.?...E leggevo la mia Bibbia, sotto un grande pezzo di lamiera dove c'era una vecchia fabbrica di metallo. C'erano un sacco di vecchi carri merci posti laggiù.

105  E questo ragazzo era andato laggiù e si era preso uno di quei carri merci e ci segò dentro una porta. E aveva preso un giornale e bottoni adesivi.

106  Quanti sanno cos'è un bottone adesivo? Non c'è nessuno del Kentucky qui allora. È, si prende un pezzo di cartone, vi si mette una puntina da disegno, un chiodo senza testa. E poi si spinge nel… Quello è un bottone adesivo.

107  Così, l'avevano messo dappertutto. Ed era andato quassù alle ferriere, e si era preso del materiale, e si era fatto un gradino, per salire. E prese delle vecchie scatole, e si era fatto un tavolo. E un giorno pensai: "Andrò giù a vedere come se la cavano".

108  Circa sei mesi prima di ciò, unii in matrimonio la figlia di E. V. Knight con il figlio di E. T. Slider. E.V. Knight, uno degli uomini più ricchi che ci siano lungo il fiume Ohio, e, oh, dappertutto lì gestiscono le grandi fabbriche, facendo queste case prefabbricate, e così via. E—e Slider, E. T. Slider, è la compagnia di sabbia e ghiaia, figli di milionari. Ed io li avevo uniti in matrimonio.

109  E tornai in un luogo, lo feci per circa due settimane, poi tornavo in un séparé e mi inginocchiavo su un cuscino. E tutto lo sfarzo e ogni cosa che abbia mai passato, quasi, che abbia dovuto passare, per unire in matrimonio quella coppia! E quando uscivano, beh, erano… Quest'altra coppietta stava lì in una vecchia stanzetta dove avevano un divanetto e un letto pieghevole, ma erano entrambe sposate con la stessa cerimonia.

110  E poi, un giorno, pensai che sarei andato a trovare questa ricca coppia. Non dovevano lavorare, i loro padri erano milionari, avevano costruito loro una bella casa. Francamente, questo E. V. Knight, quassù, sulla collina, i pomelli della sua porta sono di quattordici carati nel suo grande palazzo, perciò potete immaginarvi in che tipo di casa vivono. Non dovevano lavorare. Gli veniva data ogni anno una bella Cadillac. E, figli unici, e avevano tutto quel che volevano. Quando un giorno salii.

111  Ora, come li ho conosciuti, uno dei loro amici era un mio buon amico. Abbiamo tutti fatto praticamente amicizia. Ed ecco come li ho conosciuti, quando vollero che io li unissi in matrimonio.

112  Così salii a visitarli. Uscii dalla mia vecchia Ford, all'esterno, e salii i gradini. E—e mi avvicinai, un po' troppo vicino, e li udii. E stavano davvero litigando. Erano gelosi l'un dell'altro. Erano stati ad un ballo. Lei era una ragazza molto carina. Ed era proprio una di queste reginette di bellezza. Aveva preso molti premi nei dintorni, e aveva vinto delle macchine e cose simili, a motivo d'essere una regina di bellezza. E io li osservai, e uno era seduto in un angolo e una nell'altro, che litigavano per qualche ragazzo con cui lei aveva ballato, o qualche ragazza, qualcosa di simile.

113  Quando arrivai, balzarono in piedi sul pavimento molto velocemente e s'afferrarono l'un l'altro, e le loro—le loro mani, vennero camminando lungo il pavimento verso la porta. Dissero: "Beh, ehi finalmente, Fratello Branham! Come te la cavi?"

Dissi: "Bene. E voi come ve la cavate?"

114  E: "Oh", disse lui: "io—io... siamo molto felici. Non è vero, cara?"

E lei disse: "Sì, caro". Capite?

115  Ora, vedete, si inscena qualcosa che non è reale. Ora, non ci si può scaldare con un fuoco dipinto, come alcune di queste chiese che cercano di dipingere la pentecoste, come qualcosa che è accaduta mille anni fa o duemila anni fa. Non ci si può scaldare con un fuoco dipinto. La Pentecoste è tanto reale oggi quanto lo era allora. Vedete? Sì. Il Fuoco cade ancora. Non è un fuoco dipinto. È un Fuoco reale.

116  Così, loro, erano là. Capite? Io—io non vorrei vivere in quel modo.

117  "Oh", pensai: "sai, laggiù oltre il dirupo e là al fiume, ecco dov'è finita quest'altra coppia". Pensai: "Un sabato pomeriggio mi intrufolerei laggiù a vedere come se la cavano".

118  Così io, sporco in faccia, e con addosso la salopette sporca, con i miei attrezzi addosso. Pensai: "Mi intrufolerò da loro". Mi intrufolai, come se stessi cercando degli isolatori che erano stati rotti dal fulmine o qualcosa di simile, e come stessi camminando a fianco del filo telefonico, dei cavi elettrici lungo il fiume. E c'era la vecchia Chevrolet, era fuori davanti. Circa dopo un anno, dopo che li avevo sposati. E c'era una—una… La porta era aperta, e potevo udirli parlare. Così questo suona ipocrita, ma mi accostai abbastanza vicino da potere ascoltare, da capire cosa dicessero. Rimasi lì. E voglio sapere, per me stesso.

119  Mi piace scoprire ed essere sicuro di sapere di cosa parlo. Ecco come faccio con la Parola di Dio. È la Verità, o non è la Verità? Manterrà Egli la Sua Parola, o non manterrà la Sua Parola? Se Egli non manterrà la Sua Parola, allora non è Dio. Vedete? Se mantiene la Sua Parola, Egli è Dio. Capite?

120  E così voglio vedere come se la stavano cavando. E mi intrufolai da una parte, molto piano. Lo sentivo dire: "Oh, tesoro, volevo tanto comprartelo".

121  Lei disse: "Ora, guarda, caro". Disse: "Questo vestito va bene". Disse: "Beh, è bello". Disse: "Lo apprezzo. Ma vedi."

122  Girai lentamente intorno, così potevo guardare attraverso la fessura, dove a spinte era stata aperta la porta lì nel carro merci. E lui era lì, là dentro seduto, e lei sul suo grembo; e il suo braccio intorno a lei, e il braccio di lei intorno a lui. E aveva uno di questi vecchi cappelli a cencio, e vi aveva fatto un piccolo foro, ne aveva schiacciato la cima, e vi mise dentro il suo assegno di paga. Lui—lui lo stava posando sul tavolo. Disse: "Tanto per i generi alimentari. Tanto per l'assicurazione. E tanto per la macchina". E non riuscivano a far quadrare i conti. Venne fuori, che lui aveva visto un vestitino che costava un dollaro e qualcosa lassù in una vetrina, l'aveva osservato per un paio di settimane. Voleva comprarlo. Disse: "Beh, cara, ti starebbe così bene". E lui disse.

123  Lei disse: "Ma, caro, io ho—ho un vestito. Non ne ho—ho davvero bisogno". Vedete? E quella reginetta.

124  Mi spostai indietreggiando, e alzai lo sguardo. Riuscivo a vedere la—la guglia sulla cima dell'altra casa. Stetti lì a guardare, alcuni minuti. Pensai: "Chi è l'uomo ricco?" Pensai: "Se, Bill Branham, se dovessi prendere l'uno o l'altro posto, dove andresti?" Per me, non prenderei quella bella cosa sulla cima della collina. Prenderei questo carattere quaggiù, quale vera casalinga, qualcuno che mi amasse e stesse con me, qualcuno che cercasse di crearsi una casa; e non spillarti soldi per ogni cosa, per fronzoli; e qualcuno che fosse con te, parte di te.

125  Quello m'è sempre rimasto attaccato, di come accadde. Uno scelse una bella ragazza, l'altro scelse il carattere. Ora, ecco il solo modo che potreste scegliere. Primo, cercare il carattere e, poi, se l'amate. Ottimo.

126  Notate, il primo Adamo di Dio non ebbe alcuna scelta, per sua moglie. Non ebbe scelta. Dio gliene fece una, e lui non poté sceglierla. Così scopriamo che lei lo sviò dalla Parola di Dio. Non poté pregare in merito alla questione. Lui—lui—lui non è come voi e me. Lui non ebbe scelta. E di nuovo, col far questo, lei lo diresse dalla sua corretta posizione d'essere figlio di Dio. E lo fece mostrandogli un modo di vivere più moderno, qualcosa che loro in realtà non avrebbero dovuto fare. Ma il carattere di lei mostrò di essere in errore. I suoi motivi e obiettivi erano semplicemente sbagliati. E lo persuase, col suo ragionamento, che la nuova luce moderna che lei aveva trovato, che era contraria alla Parola di Dio, era un modo di vivere migliore.

127  E quante donne oggi, e viceversa, uomini, che potrebbero separare una buona donna da Dio, o separare un buon uomo da Dio, cercando di dirgli: "Questa religione, tu giovane pentecostale! Quella religione", dicono: "oh, è antiquata. È all'antica. Non crederCi". Faresti meglio a pregare con tenacia prima di sposare quella ragazza. Non m'importa quanto carina sia. La stessa cosa per l'uomo.

128  Lei lo dissuase dalla volontà di Dio e lo indusse a fare qualcosa che non avrebbe dovuto fare, e, attraverso ciò, causò la morte all'intera razza umana. Ecco perché la Bibbia le proibisce d'insegnare, o di predicare, o di maneggiare la Parola di Dio, in qualsiasi modo.

129  Lo so, sorella, molte di voi dicono: "Il Signore mi ha chiamato a predicare".

130  Non dibatterò con voi. Ma vi dirò, che la Parola vi dice di non farlo. "Lei non insegnerà, né userà alcuna autorità, ma stia in silenzio".

"Bene", dite voi: "il Signore m'ha detto di farlo".

131  Non ne dubito nemmeno un po'. L'altra sera avete udito il mio Messaggio in merito a Balaam? Balaam ricevette la prima, netta decisione di Dio: "Non farlo". Ma continuò a perdere tempo finché alla fine Dio gli disse d'andare a farlo.

132  Dio potrebbe permettervi di predicare. Non dico che non l'abbia fatto. Ma non è secondo la Sua Parola e piano originale. "Deve stare soggetta, come ancora dice la legge". Vero. Perciò, lei non deve farlo.

133  Ora, notate ancora come la sposa naturale simboleggi la spirituale. La Parola dice, che: "Lei fu fatta per l'uomo, e non l'uomo fatto per lei".

134  Ora parlerò, e beh, fra alcuni minuti, della Sposa di Cristo, ma cerco di mostravene il contesto.

135  "La donna fu fatta per l'uomo, e non l'uomo per la donna". Ecco perché la poligamia era legale, sotto le vecchie leggi. Osservate Davide là seduto con cinquecento mogli, e la Bibbia diceva: "Lui era un uomo secondo lo stesso cuore di Dio". Con cinquecento mogli, e Salomone con mille, ma nessuna di quelle donne poteva avere un altro marito.

136  Prendete il mio nastro su Matrimonio E Divorzio. Quello, sulla cima della montagna a Tucson, non molto tempo fa, ero lassù a pregare per questo. Congedarono le scuole, per osservare la Colonna di Fuoco girare intorno alla montagna e divenire un imbuto, avanti e indietro, su e giù. Le persone di qui lo sanno, là e L'hanno vista; e questo quando Lui mi riferì la Verità di questo matrimonio e divorzio, messa in questione. Se c'è una parte che va in questa direzione, e una che va in quella direzione, da qualche parte deve esserci una Verità. Dopo quei Sette Suggelli, Lui ha mostrato qual era la Verità di ciò.

137  Notate, ora, lei non poteva avere che un marito, perché: "La donna fu fatta per l'uomo, e non l'uomo per la donna". Tutte quelle cinquecento donne erano la moglie di Davide, e ciò era un simbolo. Quando Cristo nel Millennio siede sul Trono, la Sua Sposa non sarà una persona, ma sarà decine di migliaia, la Sposa, tutti in Una. E Davide aveva molte mogli, in quanto individui, ma solo tutte loro insieme erano sua moglie. Come l'intero Corpo dei credenti è la Sposa di Cristo, perché è Lei, la donna. Lui era l'Uomo. Ora, noi siamo stati fatti per Cristo. Cristo non fu fatto per noi.

138  Questo è quel che cerchiamo di fare oggi nei nostri libri di testo, è cercare di far adattare la Parola (che è Cristo) a noi, invece di cercare di fare adattare noi stessi alla Parola. Ecco la differenza.

139  Quando un uomo sceglie una certa ragazza da una famiglia, non deve fare affidamento sulla bellezza, poiché la bellezza è ingannevole. E la bellezza, la moderna bellezza mondana, è del Diavolo.

"Oh", sento dire a qualcuno laggiù: "qui stai attento, predicatore!"

140  Dico che su questa terra, queste cose che sono chiamate belle, sono assolutamente del Diavolo. Ve lo dimostrerò. Allora, alla luce di questa osservazione, investighiamo la santa Parola di Dio, per vedere se ciò sia giusto o no. E alcune di voi donne che vogliono essere così belle! Vedete da dove viene. Nel principio, troviamo che Satana era così bello da sedurre gli Angeli. E lui era l'Angelo più bello di tutti loro. Mostrava, che ciò si trova nel Diavolo. I Proverbi dissero, Salomone disse: "La bellezza è vana". Proprio così. Il peccato è bello. Certo che lo è. È attraente.

141  Voglio chiedervi, e qui dirvi qualcosa. Voglio che notiate qualche minuto. Nel mondo di tutte le specie, uccelli, animali, troviamo che nella vita animale, tutti tranne l'umano, è il maschio che è bello, e non la femmina. Come mai? Guardate il… Guardate il cervo, il—il bel grande daino con le sue corna, e la piccola cerva senza corna. Guardate la—la gallina, la piccola gallina macchiettata, e il grande bel gallo piumato. Guardate l'uccello maschio e l'uccello femmina. Guardate il germano reale e la femmina. Vedete? E non c'è una specie nel mondo, che sia fatta, che possa ingannare e abbassarsi così volgare come una donna.

142  Ora, sorella, non ti alzare per uscire. Aspetta fino a quando sentiremo la fine di Questo. Vedete? Vedete?

143  Non c'è niente, nessuna femmina tranne una donna, che potrebbe essere immorale. Voi chiamate il cane "una cagna", chiamate il maiale "una—una scrofa", ma, moralmente, hanno più moralità della metà delle stelle cinematografiche che sono qua fuori. Non possono essere nient'altro che morali.

144  E la donna fu quella che fu trasformata, per la perversione. Proprio così. Vedete dove la porta la bellezza? Ora, ecco perché, oggi, troviamo che la bellezza delle donne è in aumento. Prendete Pearl O'Brien, avete mai visto la sua foto? Si supponeva fosse la grande bellezza americana. Non c'è una scolara di qualsiasi scuola che non la superi. Sapevate che deve essere in quel modo? Sapevate che la Bibbia parla che è il modo in cui accadrà?

145  Sapete che la caduta al principio venne attraverso le donne? E la caduta... La fine terminerà nello stesso modo, le donne che arrivano all'autorità e governano sugli uomini, e così via. Sapete che lo dice la Scrittura? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Sapete, il giorno in cui lei porta indumenti d'uomo, e si taglia i capelli, tutte quelle cose sono contrarie alla Parola di Dio. E sapete che lei rappresenta la chiesa? ["Sì".] Quando osservate quel che le donne fanno, vedrete quel che la chiesa fa. È esattamente giusto. Ora, ora, è tanto vero quanto la Parola di Dio è vera.

146  Nessun altra femmina è fatta da poter abbassarsi come lo possa una donna. Eppure, mediante quello, visto che è fatta come.

147  Lei non era nella creazione originale. Tutte le altre femmine sono nella creazione originale: l'uccello, maschio e femmina, animali, maschio e femmina. Ma, nella vita umana, Dio fece solo un uomo, e la prese da lui. E una donna è il sottoprodotto d'un uomo, perché Dio non istituì una tale cosa. Investigate la Scrittura. Esattamente giusto. Dio, nossignore, nella Sua creazione originale. Là, lei fu messa fuori.

148  Ma se lei si manterrà giusta, quale maggiore ricompensa ha rispetto all'uomo. Lei è posta su un terreno di prova. Per mezzo di lei venne la morte. Lei è colpevole di ogni morte. Ma poi Dio cambiò e ne usò una per riportare di nuovo la Vita; portò Suo Figlio per mezzo della donna, di una obbediente. Ma una cattiva è la—la peggiore che ci sia; non c'è niente che possa essere tanto in basso.

149  Caino, il figlio di Satana, pensava che Dio accettasse la bellezza. Lo pensa oggi. Caino era il figlio di Satana. "Oh, ora!" dite voi. Non entreremo nei dettagli in merito a ciò, ma permettetemi che lo sistemi per voi. La Bibbia ha detto che "era dal maligno". Così, questo lo sistema. Benissimo. Ora, lui era il figlio di Satana. E pensò che, presentando un altare per l'adorazione, e rendendolo molto bello, che quello fosse ciò che Dio avrebbe rispettato.

150  Essi pensano, oggi pensano la stessa cosa. Certamente. Questo: "Noi costruiamo un grande edificio. Avremo grandi denominazioni. Faremo il più grande edificio e le persone meglio vestite, gli ecclesiastici più istruiti". A volte Dio è a dieci milioni di miglia da ciò. Proprio così. Tuttavia, è una chiesa.

151  Così, se Dio rispetta l'adorazione, la sincerità, il sacrificio, Caino era tanto giusto quanto Abele. Ma fu per rivelazione che lui comprese che non erano mele che i suoi genitori mangiarono.

152  Dirò qui qualcosa che non suona bene per un ministro, ma ad ogni modo la dirò. Sento questi altri che dicono cose simili, così che dicono brevi barzellette. Non ne ho intenzione. Però, ho detto questo: "Se mangiare mele ha indotto le donne a rendersi conto di essere nude, faremmo meglio a porgere di nuovo le mele". Vedete? Vedete? Sì-sì. Perdonatemi per questo, ma così solo che cambierà. Vi ho tenuto occupati qui, e a parlarvi delle donne, e così via. Io—io—io voglio che vi rilassiate un minuto, per quello che deve venire dopo. Ora, notate, voi. Non erano mele. Lo sappiamo.

153  La chiesa è diventata in questi giorni, con il suo successo, come ogni altro successo fatto dall'uomo, è diventata scientifica. Stanno cercando di fare una chiesa scientifica, con l'attrazione di pellicole e grandi campanili. Ed è un vero peccato che i Pentecostali siano entrati in quell'abitudine. Fareste meglio ad andarvene con un tamburino, giù all'angolo, e intorno a voi lo Spirito di Dio. Ma cercate di paragonarvi con le altre, perché vi siete denominati. Ecco cosa l'ha fatto. Capite? Le chiese cercano d'essere scientifiche.

154  E ricordate, mentre l'uomo raggiunge il progresso tramite la scienza, ogni giorno uccide sé stesso. Quando inventò la polvere da sparo, guardate cosa ha combinato. Quando inventò l'automobile, essa ne ha ucciso di più che la polvere da sparo. Ora s'è fatto una bomba a idrogeno. Mi chiedo cosa ne farà? Giusto.

155  E così è la chiesa, mentre cerca di raggiungere tramite la scienza, tramite lo schema fatto dall'uomo, essa vi sta portando molto più lontano da Dio, e nella morte, più di quanto lo fosse all'inizio. Esatto. Non scegliete la vostra chiesa allo stesso modo che avete scelto vostra moglie. Capite? Quello che la scienza ha fatto per lei era una meraviglia, ma fareste meglio a tenervi lontano dalla vostra chiesa riguardo a quello; lui ha fatto trucchi, ciprie, e tutte queste altre cose. Scegliete per il carattere della Sua Parola.

156  Ora paragoniamo la sposa naturale d'oggi con la cosiddetta chiesa sposa d'oggi. Paragoniamo una donna, che oggi stia per sposarsi.

157  Ora, guardate quel che la scienza ha fatto per lei. Lei esce, innanzitutto, coi capelli tagliati, con una di queste acconciature alla Jacqueline Kennedy, vedete, o qualcosa di simile. E sapete quel che la Bibbia ha detto? La Bibbia in realtà dà ad un uomo, se lo vuole, il diritto di mandarla via con un atto di divorzio, se lei fa questo. "Lei è una donna disonorabile, colei che si taglierà i capelli". La Bibbia ha detto così. Giusto. Non lo sapevate? Huh? Oh, sì! Predico troppo in California perché non lo sappiate. Proprio così. Oh, sì! A cosa serve? Esse lo fanno comunque. Non potete prendere il maiale e cambiare il suo nome, renderlo un agnello. Notate.

158  Dopo di questo mi odierete, ma saprete la Verità. Capite?

159  Osservate. Paragoniamola. Eccola venire con un sacco di trucco, qualcosa che lei non è, una sposa moderna. Lavatele la faccia, lui scapperebbe da lei, forse. Vi spaventa a morte, se togliete tutta quella roba da lei. E così è la chiesa con una grande facciata dipinta, un completo Max Factor teologico. Sì-sì. Entrambe hanno una—una bella faccia falsa, la bellezza fatta dall'uomo e non la bellezza fatta da Dio. Non molto carattere in nessuna delle due.

160  Notate, proprio come Satana, abbastanza per ingannare, paragonate ora la moderna sposa con lei: indossa pantaloncini, porta il trucco, si taglia i capelli, indossa vestiti che la fa sembrare un uomo, e ascolta un pastore che le ha detto che questo andava benissimo. È un seduttore. Lui soffrirà per questo nelle regioni dell'aldilà. Proprio così. Facendo ciò per sedurre, per essere qualcosa che lei non è.

161  È la maniera in cui fa la chiesa, prende grandi DD., F.D., LL.D. Così dite: "Il nostro pastore è questo, quello, e l'altro", forse non sai di Dio più di quanto un Ottentotto ne sappia di una notte egiziana. Proprio così. Giusto. Qualche esperienza teologica da seminario là fuori, e non sa di Dio più che niente.

162  La chiesa moderna e il loro trucco teologico, hanno tutte le loro donne con la loro gloria rasata, tramite qualche loro ricky e un pastore che hanno, come una Iezebel se ce ne fu mai una. Capelli tagliati, pantaloncini, trucchi, tutte acconciate in un'attitudine teologica, quella è il modo in cui si trova la chiesa. Esatto. Ma il suo carattere spirituale è lontano dall'essere quella casalinga che Gesù Cristo viene a ricevere.

163  Se un Cristiano sposasse una donna simile, ciò mostra che lui è scaduto dalla grazia. Il suo gusto di Dio e il suo gusto di una casa, quel che una casa dovrebbe essere, è lontano, quando sceglie una donna simile. Nossignore. Lei di certo non si adatterebbe al gusto d'un Cristiano. Il carattere spirituale di lei è il più basso declino, morta, nella bellezza denominazionale e nel desiderio del mondo.

164  Ecco esattamente dove la chiesa si trova oggi, ha venduto a Satana il suo carattere datole dalla Parola, per una religione scientifica fatta dall'uomo. Quando, essa aveva il diritto, quale chiesa di Dio, di stare con la Parola di Dio e avere lo Spirito Santo che operasse nel mezzo, saldando il Corpo insieme con la Parola e l'amore di Dio. Invece di ciò, ha venduto i suoi diritti di primogenitura, come Esaù, e ha preso una denominazione, le ha permesso di farlo, qualunque cosa volesse, giusto, solo per essere popolare come fece sua madre a Nicea Roma. La Parola di Dio!

165  Oh, come ciò è entrato nel nostro reame pentecostale! È troppo grave, ma lo ha fatto.

166  Notate, solo un minuto, una suora in una chiesa Cattolica. Quella donna, per diventare suora, e prendere quell'ultimo velo, si è completamente venduta a quella chiesa. Lei è (anima, corpo, e spirito) proprietà di quella chiesa. Non ha nessuna mente propria. Quando prende quell'ultimo velo, non può avere nessuna mente propria, nessuna volontà propria. Vedete qui fuori, che Satana rende quelle sue fasulle, come le vere.

167  La vera Chiesa di Cristo, la Sposa, è così venduta a Lui e alla Sua Parola promessa, tanto che la stessa mente che è in Cristo è in voi. Che differenza!

168  E troviamo oggi, che, la chiesa moderna, una moderna chiesa del mondo. La moderna chiesa del mondo e anche la chiesa Spirituale sono entrambe gravide, per partorire i figli.

169  Un giorno di questi giorni, al Concilio Mondiale delle Chiese una di esse darà una nascita denominazionale, la quale produrrà al mondo l'anticristo, tramite una denominazione. È esattamente la Verità. Può darsi che io non viva per vederlo. Credo di sì. Ma, voi giovani, ricordate che avete sentito un ministro dire ciò. Infine ciò finirà. Ed è il marchio della bestia, quando essa forma quel Concilio Mondiale delle Chiese. Ed essa partorirà suo figlio, l'anticristo.

170  L'altra è gravida della Parola di Dio e produrrà il Corpo, il finito Corpo di Gesù Cristo, che è la Sposa. Il Corpo di Cristo non è ancora finito. Quanti lo sanno? Un uomo e una donna sono uno. E Cristo è un solo Corpo, la Parola. La Sposa dovrà essere il resto di quel Corpo. E i due, insieme, formano di nuovo un solo Corpo. Come Adamo era al principio: l'uomo, sua moglie, sono uno. Ora, Lei, la vera Sposa, tanto venduta a Lui, che non usa la mente propria. La Sua mente, naturalmente, è la Sua volontà, e la Sua volontà è la Sua Parola.

171  Osservate ora la cosiddetta sposa scelta dall'uomo, e paragonate la spirituale alla naturale d'oggi, una moderna Iezebel ammaliata dal suo Acab, le bellezze di Max Factor, ogni cosa. Osservate la chiesa, nello stesso modo, però una prostituta verso la Parola dell'Iddio vivente; grandi denominazioni, grandi edifici, ricchezze, grande stipendio, tutto venduto. Uomini che stanno nel pulpito approvando che va tutto bene, e gliela fanno passare liscia. Proprio un inganno, questo è tutto. Veramente un'Epoca della Chiesa di Laodicea cieca, esattamente quel che la Bibbia ha detto che sarebbe stato. "Disse: 'Io sono ricca. Siedo come regina. Non ho bisogno di nulla'. E non sai che sei povera, miserabile, cieca, disgraziata, nuda: e non lo sai". Se quello non è il COSÌ DICE IL SIGNORE, Apocalisse 3, io non L'ho mai letto. Ecco ciò che è, e non lo sa! Pensateci.

172  Se diceste ad un uomo o ad una donna, sulla strada, che fossero completamente nudi, e diceste loro che fossero nudi, e loro dicessero: "Fatti i fatti tuoi", beh, c'è deficienza mentale lì da qualche parte. C'è qualcosa che non va nella loro mente.

173  E quando potete leggere la Parola di Dio, in che modo le persone dovrebbero agire, e questo battesimo dello Spirito Santo che abbiamo oggi, e, le persone, ebbene, vi guardano come se foste pazzi. Dite loro: "Dovete… Devono nascere di nuovo. Devono credere la Bibbia".

174  Dicono: "Quella era una favola Giudaica, per anni fa. La nostra chiesa fa a modo suo". Disgraziata, miserabile, cieca, nuda, e neanche lo sa. Che… E la Bibbia ha detto che è la condizione in cui si mettono.

Come potrebbe un vero profeta mancare di vederlo? Non lo so.

175  Si ammassano proprio dentro tutte le nostre chiese, dappertutto. Osservate ciò, in una tendenza moderna. "La vecchia meretrice e le figlie", di Apocalisse 17, che dà alla gente "povera, cieca, miserabile" la sua dottrina di teologia contraria alla Parola di Dio. "E si trovarono in lei le anime di schiavi, e uomini e donne di—d'ogni luogo". Invece di attrarre le persone.

176  Cristo conferma la Sua Parola, la quale attrae le persone. Lui non attrae le persone verso chiese che sono attratte dalle grandi denominazioni e grandi azioni, e bellissime feste e cose fantasiose. Ma la Parola di Dio attrae la Sposa di Cristo.

177  Notate ora. È interessante notare in che—che modo la chiesa cerchi d'attrarre l'attenzione della gente con belle vesti e cori adorni, e donne dai capelli tagliati e facce truccate. E pensano… E cantava come un Angelo. Mente come un diavolo, corre in giro tutta la notte a un ballo, non ci pensa affatto. Ed è ciò che loro pensano: "Va benissimo. È bello". Ma, vedete, è fatto falsamente. Non è la Parola di Dio.

178  Mentre, la vera Sposa attrae l'attenzione di Dio, col mantenere la Sua Parola. Notate ora. Notiamo ora Cristo.

179  Voi dite: "Beh, ora, aspetta un minuto, che ne è di questa bellezza di cui parli?"

180  La Bibbia ha detto, in Isaia 53:2, che, quando Gesù venne: "Di Lui non c'era nessuna bellezza, che noi Lo desiderassimo". Giusto questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Non c'è bellezza. Se Lui fosse venuto nella bellezza mondana, come lo è Satana oggi, le persone Lo avrebbero frequentato e Lo avrebbero accettato come accettano la chiesa oggi. Gli avrebbero creduto, Lo avrebbero ricevuto, come fanno con Satana oggi. Certo, lo avrebbero fatto. Ma Lui non venne in quel tipo di bellezza, ma viene sempre nella bellezza del carattere. In questo, Cristo non era un Uomo bello, grande, forte, robusto. Dio non sceglie quel genere.

181  Mi ricordo che una volta un profeta salì per—per prendere un re, per fare un re dal figlio di Isai, per prendere il posto di un altro re, Saul. E così Isai gli presentò, il suo bel figlio grande, grosso. Disse: "La corona starà bene sulla sua testa".

182  Il profeta andò per versare l'olio su di lui. Disse: "Dio l'ha rifiutato". E Lui rifiutò tutti loro, fino a che arrivò ad un piccolo caro individuo dalle spalle curve e dall'aspetto rossastro. E gli versò sopra l'olio, e disse: "Dio ha scelto lui". Vedete? Noi scegliamo attraverso la vista. Dio sceglie attraverso il carattere.

183  Carattere, non c'è mai stato un carattere come Gesù Cristo. Esso vive in voi e manifesta Lui. Vediamo che è vero. Non è la Sua bellezza mondana che attrae la Sua Sposa. È il Suo carattere, il carattere della Chiesa, che Gesù cerca; non dove ci sono grandi edifici, dove ci sono grandi denominazioni, dove ci sono molti membri. Lui ha promesso d'incontrarsi dovunque due o tre siano riuniti insieme. Veramente. Ecco dove il vero credente poggia le sue speranze, è su quella Parola di Dio che è confermata nella Verità, cosa è. Scegliere con la Sua Parola, non un gruppo che ama il mondo. Essi odiano quello.

184  Non stupisce che lei sia divorziata da Lui, perché ha mancato la Sua rivelazione, e non ce l'ha. Lui non Si cura di lei, del come lei agisce e si comporta, e quanta di questa roba mondana lei abbia.

185  Lui cerca il carattere di lei, il carattere di Cristo. Dunque, solo un momento ora. Eccolo. Lui sceglie una Sposa per riflettere il Suo carattere, al quale qui le chiese moderne d'oggi certamente mancano il Suo—Suo programma, un milione di miglia, perché negano che Questa sia la Verità. Come potrebbe quindi accadere? Ora, Lui aspetta il giorno in cui la Sposa sia formata, Ebrei 13:8, esattamente come Essa era, come Lui era. Deve essere la Sua stessa carne, le stesse ossa, lo stesso Spirito, tutto lo stesso, esattamente sviluppato, e quei due allora diventano uno. Fino a che la chiesa non diventa così, non sono uno. Il carattere di Lui, la Parola, per questa epoca, deve essere modellato. Lei deve essere modellata come Lui è.

186  Ora, in chiusura. Voglio dire la ragione per cui ho detto queste cose, e io—io chiuderò. L'altra sera, circa alle tre di mattina, fui svegliato.

187  Porto ognuno di voi a rispondere a questo. V'ho mai detto qualcosa nel Nome del Signore se non ciò che fosse giusto? E sempre stato giusto. [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Dio mi è testimone, Dio sa che è vero. Non ce n'è una, in nessun luogo nel mondo, delle migliaia di cose che sono state dette, che Lui ne abbia mai mancato una parola. E sempre perfettamente venuto a compimento.

188  Anche quando sono stato a Phoenix, l'altro giorno, o è stato circa un anno fa, e v'ho riferito di quel Messaggio su—su Che Ora È, Signori? E v'ho detto: "Sette Angeli m'avrebbero incontrato là fuori", ed è stata l'apertura di questi Suggelli, e così via. E lì la—la rivista Life ne ha riportato l'articolo, la grande Fiamma che è salita nell'aria, trenta miglia [48 Km.—Tr.] in altezza, ventisette miglia [43 Km.] in larghezza. Dissero che non riuscivano a capire di cosa si trattasse; non lo sanno ancora. E uomini che stasera siedono proprio qui in questo edificio, si trovavano proprio lì con me quando accadde, esattamente quel che Esso disse. Mi disse le cose che stavano per accadere, e sono accadute esattamente. Come ognuno di quei Suggelli s'aprì, e riferì i misteri che erano stati nascosti durante quelle epoche dei riformatori e così via, perfettamente.

189  In che modo, stando in piedi sulla cima della collina, gli uomini, tre o quattro di loro che ora si trovano proprio qui presenti, sì, più di ciò. Salendo la collina, lo Spirito Santo disse: "Prendi quella pietra". Stavamo cacciando. Disse: "Buttala in aria, e di': 'COSÌ DICE IL SIGNORE'". Lo feci. Giù da lì venne un piccolo turbine di vento. Dissi: "Entro ventiquattro ore, vedrete la mano di Dio". Gli uomini che ora siedono proprio qui presenti.

190  Il giorno seguente, alle dieci circa, stando lì, dissi: "Preparatevi. Mettetevi là sotto la macchina", a un veterano. Dissi: "Qualcosa sta per accadere". C'era un cielo limpido, proprio in un grande canyon. Scese un Fuoco turbinoso dal Cielo, fischiando il più forte possibile, colpì le mura in quel modo. Io—io mi trovavo proprio sotto ad Esso. Mi tolsi il cappello, mi tenni la testa. Venne circa tre o quattro piedi [0,90 o 1,20 metri.] al di sopra di me, e tagliò un fosso perfetto perpendicolare intorno a quel muro così, ed esplose. E tornò su in aria, e girò di scatto di nuovo, e scese, tre volte, e aveva perfino tagliato via le punte dei cespugli mesquite, per duecento iarde [180 metri.]. Sentite quegli uomini dire: "Amen"? Erano lì quando accadde, vedete, e fece tre raffiche.

191  Quando uscirono da sotto le macchine e da altro, si avvicinarono e dissero: "Se quello ti colpiva, non sarebbe rimasta una macchia di grasso".

192  Io dissi: "Era—era Lui. Mi stava parlando". Dio parla attraverso un turbine. Capite? E lì c'era la stessa Colonna di Fuoco che vedete sulla foto, che sta lì.

E quando Essa andò su, dissero: "Cos'è?"

Dissi: "Il giudizio che sta colpendo la Costa Ovest".

193  Due giorni dopo, l'Alaska quasi affondò. Vedete? Ha colpito una volta, là, il primo colpo.

194  Dove, dovete fare qualcosa, per simboleggiarlo. Come un uomo che mise del sale in un vaso, e lo gettò nell'acqua, e disse: "COSÌ DICE IL SIGNORE, vi sia acqua dolce". E un altro, Gesù che prese l'acqua e la versò in una brocca, e—e ne fece vino.

195  Dovete avere qualcosa, per simboleggiare. Ecco cos'era, che salì in aria e scese. Diede inizio a quel piccolo turbine. Entro ventiquattro ore, Esso aveva scosso quella montagna fino a tagliarne una cresta intorno.

196  Il Rev. signor Blair siede qui, lo sto guardando proprio ora, era lassù e raccolse alcuni di quei pezzi, e così via. Qui c'è Terry Sothmann, loro, e che si trovano qui, e Billy Paul. E i fratelli, alcuni dei tanti altri che siedono qui, che erano proprio là a vederlo accadere quando Esso la strappò.

197  Non è finzione. E la verità. Quello non è avvenuto addietro nei giorni della Bibbia. E ora. Vedete? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Quello stesso Dio che m'ha sempre mostrato queste cose, e che sono venute a compimento, esattamente alla lettera. Non hanno mai fallito una volta. Ora è di Lui che mi vanto.

198  Alcune settimane fa, ero in una visione. E stavo in piedi su un—un luogo elevato, e dovevo vedere l'anteprima della Chiesa. E notai, venendo dalla mia... Ero in piedi per di più in questa direzione, rivolto verso l'Ovest. E venendo in questa direzione c'era l'amorevole gruppo di donne, vestite molto bene, dietro capelli lunghi ben acconciati, maniche, e gonne che scendevano verso il basso ordinatamente. E stavano tutte marciando al passo, come: "Avanti, soldati Cristiani, marciando come in guerra, con la croce di Gesù che precede". E mentre passavano, ero in piedi, e c'era Qualcosa là, uno Spirito, era Dio, e diceva: "Ecco la Sposa". E io guardavo, e il mio cuore era felice. E Lei girò in questa direzione, e girò attorno dietro a me.

199  Dopo un po', quando lei ritornò in questa direzione, Esso disse: "Ora la chiesa moderna verrà in anteprima". Ed ecco venire fuori la chiesa dell'Asia. Non avevo mai visto un tale gruppo sporco.

200  Ecco venire fuori le altre chiese delle diverse nazioni. Avevano un aspetto orribile.

201  E dico questo perché sono in dovere di dire la verità, dinnanzi a Dio. E quando Egli disse: "Ecco ora venire la chiesa d'America, per essere vista in anteprima". Se mai ho visto un mucchio di diavoli, era quello. Quelle donne erano completamente nude, con una cosa dall'aspetto grigio, come il colore della pelle d'un elefante. E la tenevano davanti a loro, proprio senza niente sulla parte di sopra. E facevano questa specie di roba, quel, queste—queste danze che fanno questi ragazzi qui fuori, quel twist e cose simili, e quel tipo di musica che continuava. E quando vidi Miss U.S.A. venire fuori, quasi svenni.

202  Ora, questo è il COSÌ DICE IL SIGNORE. Voi credete che io sia Suo servitore. Credetemi ora. Non lo direi per niente al mondo. Non ci sono abbastanza soldi in tutto il mondo per farmelo dire se non fosse vero.

203  E quando essa passò, era la cosa dall'aspetto più sporco che io avessi mai visto. Pensai: "Dio, per quanto duro i predicatori e noi fratelli abbiamo lavorato per procurarti una Sposa, e ciò è il meglio che abbiamo potuto fare". Lei ballava il twist, tenendo questo davanti a lei, come uno di questi gonnellini di paglia, tenendolo davanti alle sue parti, la sua parte bassa, così, danzando e contorcendosi come fanno questi ragazzi qui fuori sul… a questi spettacoli volgari che tengono, ballando il twist. Quella era Miss Cristianità d'America.

204  Dio m'è testimone, con l'aiuto di Dio, questo è l'aspetto che essa ha di fronte a Lui. Io—io solo… Comincio… Avrei potuto svenire. Pensai: "Tutto il provare, e il predicare, e il persuadere?" Tutte loro coi capelli tagliati, e ballavano il twist e si comportavano male, tenendo questo davanti. Esse girarono, dove mi trovavo con questo Essere soprannaturale. Non riuscivo a vederLo. Lo sentivo parlarmi; era proprio intorno a me. Ma quando esse girarono in questa direzione, tenevano questo. E ballavano il twist e ridevano e andavano avanti, comportandosi in quel modo, tenendo questo davanti a sé.

205  Ora, io stando lì nella Sua Presenza, e quale Suo servitore. "E di tutto quello che ho provato, è questo il meglio che ho saputo fare?" Pensai: "Dio, che bene m'ha fatto? Che bene ha fatto? Tutto il piangere, l'implorare, e il persuadere, e i grandi segni e prodigi e miracoli che Tu hai mostrato. E mentre stavo là, e l'andare a casa e piangere dopo aver predicato loro e cose simili, e che bene m'ha fatto? E poi devo presentare qualcosa così per Te, come Sposa?"

206  E mentre stavo là, a guardare, lei passò avanti. E potete immaginare la sua parte di dietro, senza nulla indosso, tenendo questo davanti a lei mentre passava oscillando, così, in questo twist, allungando le sue braccia in quel modo. E lei, oh, era volgare, come si comportava, il suo corpo che si dimenava in quel modo. Ora io…

207  Voi dite: "Cosa significa, Fratello Branham?" Non lo so. Vi sto solo riferendo quello che ho visto.

208  E quando lei passò in quel modo, l'osservai. Oh, fui davvero sul punto di svenire. Mi voltai. Pensai: "Dio, sono condannato. Non c'è—non c'è affatto bisogno che ora provi dell'altro. Potrei anche smettere".

209  Signora Carl Williams, se sei seduta qui, e quel sogno che m'hai raccontato, non molto tempo fa, che hai avuto l'altra sera, che t'ha preoccupato, eccolo. Il volante mi viene tolto di mano.

210  Poi, pensai: "Io—io potrei anche dimenticarlo". Ero privo di sensi.

211  Poi, tutto ad un tratto, La udii venire di nuovo. E avvicinandoSi da questa parte venne la stessa Sposa che aveva girato in questa direzione. Ecco venire di nuovo quelle piccole signore, e ognuna di esse era vestita col proprio costume di provenienza nazionale, come Svizzera, Germania, e così via, ognuna che portava quel tipo d'abito, tutte coi capelli lunghi, esattamente come la prima all'inizio. Ed eccole venire, camminando. "Avanti, soldati Cristiani, marciando come in guerra". E quando passarono vicino al posto dell'anteprima dove ci trovavamo, tutto a un tratto, ogni occhio si volse in quella direzione. E poi si voltarono, e andarono avanti, marciando.

212  E proprio mentre iniziarono a salire dritto nel cielo, quest'altra salì sul margine di una collina e scese giù, in quel modo.

213  Queste iniziarono a marciare proprio su nel cielo. E quando si misero a marciare, notai un paio di ragazzine in fondo, sembrava si trattasse di qualche ragazza straniera, come Svezia o Svizzera, o da qualche parte. Iniziarono a guardarsi intorno, e si misero a... Io dissi: "Non fatelo! Non perdete il passo!" E mentre gridavo in quel modo, tornai in me, nella visione, stando lì in piedi con la mano in alto così. Pensai: "Bene."

214  E la ragione per cui ho detto quel che ho detto, stasera. Voglio porvi una domanda. E più tardi di quanto pensiamo? Potrebbe Lei già essere stata chiamata e scelta, suggellata? Non ce ne sarà una in più, sapete. Potrebbe essere possibile?

Oh, sì. Oh, sì.

215  Ricordate quel che ho detto, l'altro giorno a colazione. Nel polline di riproduzione maschile e femminile, ci sono un milione di germi che si fanno avanti, milioni di ovuli che si fanno avanti. Ma c'è solo uno di loro che vive, eppure, si assomigliano tutti: uno su un milione. Ognuno di loro, lo stesso ovulo e lo stesso tipo di germe. Uno di loro vive. Gli altri muoiono.

216  Nessuno può dire qual è quello che sia un ovulo maturo, e, oh, cosa ne sia. Dio deve deciderlo, se sarà un ragazzo o una ragazza, biondo o bruna, o qualunque cosa sarà. Dio lo decide. Non il primo che arriva, ma il primo che Dio ha deciso. Forse uno arriva qua, e uno… Se mai lo avete osservato, nella provetta, il vederli venire insieme. Io l'ho guardato. Dio deve deciderlo. Uno, ognuno di loro, proprio simili, ma per elezione. La nascita naturale avviene per elezione. Dio ne prende uno su un milione.

217  Quando Israele lasciò l'Egitto, in cammino verso la terra promessa, erano circa due milioni di persone. Ognuno di loro era sotto lo stesso agnello sacrificale, o non sarebbe vissuto. Ognuno di loro ascoltava Mosè, il profeta. Ognuno di loro era battezzato per lui, nel Mar Rosso. Ognuno di loro danzò, le donne con Miriam, su e giù per la (quando) spiaggia, quando Dio distrusse il nemico. Ognuno di loro stette con Mosè, e lo udì cantare nello Spirito. Loro, tutti, mangiarono la manna del deserto, che cadeva giù dal Cielo. Nuova manna, ogni notte, che è un simbolo del Messaggio, ognuno di loro ne mangiò. Ma, dai due milioni, quanti ce la fecero? Due. Uno su un milione.

218  Stasera ci sono circa cinquecento milioni di Cristiani nel mondo, contando i Cattolici e tutti. Cinquecento milioni di cosiddetti credenti nel mondo. Se il Rapimento venisse stasera, quello significherebbe.se il conto fosse uno su un milione. Non dico che lo sia. Ma se lo fosse, cinquecento persone, nelle prossime ventiquattro ore, sparirebbero. Voi non ne sentireste nemmeno niente. Ci saranno tanti mancanti, comunque, che non possono neanche essere annoverati.

219  Allora potrebbe accadere, accaderci, amico, come accadde quando venne Giovanni Battista. Anche i discepoli dissero: "Perché ha detto la Scrittura, perché gli—gli apostoli o i profeti dicono, perché dice che Elia deve prima venire e restaurare tutte le cose?"

220  Egli disse: "Io vi dico che Elia è già venuto, e non l'avete riconosciuto".

221  Uno di questi giorni potremmo rimanere seduti qui: "Che ne è del Rapimento prima che la tribolazione cominci?"

"E già venuto e non l'avete riconosciuto".

222  Tutto il Corpo è suggellato dentro tenendoLo al passo. Non dico che sia in quel modo. Spero che non sia così. Ma, amico, quando ciò lascia.

223  Se stasera abbiamo un sentimento nel nostro cuore, che dovremmo correggere le nostre vite, e le cose che abbiamo fatto, lasciate che vi consigli, quale fratello ministro. Dirò questo per la mia prima volta, sul pulpito. Mi sono dilungato oltre, su Questo, più di quanto l'abbia fatto su qualsiasi altra cosa, di qualsiasi volta, comunque, davanti al pubblico, perché ho avuto grande libertà in queste riunioni. Se credete che io sia profeta di Dio, ascoltate quel che v'ho detto. Se c'è un briciolo di sensazione nel vostro cuore, andate a Dio proprio ora. Fatelo…

224  Fermatevi un minuto, uomini. Osservate i vostri—vostri credi che servite. Guardate nelle vostre chiese. E esattamente con la Parola di Dio? Avete soddisfatto ogni requisito? Dite: "Io sono un uomo buono". Così era Nicodemo, e pure tutti gli altri. Loro—loro erano bravi. Vedete? Questo non ha niente a che fare con Ciò.

225  E, donne, voglio che guardiate nello specchio, e guardiate quel che Dio richiede a una donna di fare. E osserviate nello specchio di Dio, non nello specchio della vostra chiesa ora, nello specchio di Dio; e vediate se poteste essere all'altezza, nella vostra vita, la Sposa spirituale di Gesù Cristo.

226  Ministri, pensate lo stesso. Prendete scorciatoie qui, per salvare i sentimenti di qualcuno laggiù? Fareste questo se non fosse… e vi metteranno fuori della chiesa? Se senti in questo modo, mio caro fratello, lascia che ti avverta, nel Nome di Gesù Cristo, proprio ora fuggi da ciò.

227  E, signora, se non sai essere all'altezza del requisito di una Cristiana, non come cristiana nominale; ma nel tuo cuore, e che la tua vita sia modellata esattamente come dice qui che debba essere il certificato di matrimonio di Dio.

228  E, membro di chiesa, se la tua chiesa non è così, da poter essere all'altezza del requisito di Dio della Sua Parola, esci da lei ed entra in Cristo.

229  Questo è un avvertimento solenne. Non sappiamo quale ora, e voi non sapete quale ora, in cui questa città un giorno giacerà qui fuori nel fondo di questo oceano.

230  "Oh, Capernaum", disse Gesù: "tu che ti sei esaltata in cielo, sarai fatta cadere nell'inferno. Poiché, se le potenti opere fossero state fatte in Sodoma e Gomorra, sarebbero rimaste fino a questo giorno". E Sodoma, Gomorra giacciono sul fondo del Mar Morto. E Capernaum è sul fondo del mare.

231  Tu città, che pretendi d'essere la città degli Angeli, che hai esaltato te stessa nel cielo, e hai inviato tutta la sporcizia, le cose sporche delle mode e cose simili, tanto che i paesi stranieri vengono qua per prendere la nostra sporcizia e portarla via, alle vostre belle chiese e campanili, e così via, come voi fate. Ricordate, un giorno giacerete sul fondo dell'oceano, il vostro nido d'api proprio ora sotto di voi. L'ira di Dio sta eruttando proprio sotto di voi. Quanto ancora terrà Lui questo cordone litorale sospeso là sopra? Quando, quell'oceano là fuori, profondo un miglio, s'infilerà là dentro, piomberà in fondo fino al Lago Salton. Sarà peggio dell'ultimo giorno di Pompei. Ravvediti, Los Angeles.

232  Ravvedetevi, voi, e volgetevi a Dio. L'ora della Sua ira è sulla terra. Fuggite mentre c'è tempo di fuggire, e venite in Cristo.

Preghiamo.

233  Caro Dio, mentre, nel mio spirito, è scosso, il mio cuore gocciola lacrime d'avvertimento. Concedi, O Dio, che uomini e donne non pensino a quello che ho detto come ad una barzelletta, e che le persone di chiesa non pensino a ciò come a qualcosa che sia pregiudizio o contro di loro. Possano essi vedere, Signore, che è nell'amore.

234  Tu rendimi testimonianza, Onnipotente Iddio, che sono andato su e giù per questa costa, anno dopo anno, proclamando la Tua Parola. Rendimi testimonianza, O Dio, se accadesse stasera, ho detto la Verità. Tu sai che questa visione della Sposa è la Verità. Ho preso il Tuo Nome per essa, Signore, e ho detto che era il COSÌ DICE IL SIGNORE. E sento che sono cosciente, Signore, di quello che faccio.

235  Così Ti prego, Signore, nel Nome di Gesù, fa che le persone si scuotano, stasera, e fuggano dall'ira a venire, poiché Icabod è scritto sulle porte e sulle nazioni. Un segno nero di controllo le è passato sopra. Lo Spirito di Dio è contristato da essa, e loro sono stati pesati nelle bilance e trovati mancanti. La festa del re Nebucadnesar s'è ripetuta di nuovo, con feste d'ubriachi e donne mezze vestite, che chiamano se stesse Cristiane.

236  O Dio del Cielo, abbi mercé d'un mondo peccaminoso e d'un popolo peccaminoso, Signore, come siamo stasera. Dio, cerco di stare nella breccia e richiedere Divina misericordia, così che Tu parli in questa folla stasera e richiami all'attenzione la Tua Sposa, Signore, per marciare non tramite il segno di qualche credo, ma tramite il suono del Vangelo del Signore Gesù Cristo. Concedilo, O Dio. Si sappia, questa sera, che Tu sei Dio, e che la Tua Parola è Verità. Mentre, solennemente, di fronte a questa gente, noi li chiamiamo all'attenzione della Tua Parola.

237  Nel Nome di Gesù Cristo, prego per loro, Signore. Loro Ti hanno visto, senz'ombra di dubbio, muovere tra le loro folle e dir loro quel che c'è nel loro cuore. E Tu sai, Signore, proprio ora, quel che sta accadendo. Tu sai che è la Verità, O Dio. E io Ti prego, nel Nome di Gesù, che lo Spirito Santo interceda di nuovo, Signore, e attragga da questo uditorio, Signore, coloro che sono scritti nel Libro della Vita dell'Agnello. Concedilo, O Dio. Prego con tutto il cuore.

238  Queste persone, naturalmente, Signore, mi darebbero l'ultimo centesimo che hanno, per sostenere il Messaggio. Farebbero qualsiasi cosa possono. Ma, O Dio, quando s'arriva a tener testa con Esso, e venire in Esso, io prego, Dio, che questa sia la sera in cui Tu li ricompensi e riversi il Tuo Spirito Santo su questo convegno. E possa non esservi divertimento né saltare intorno, ma pianto e grido, e un ravvedimento, tenendosi alle corna dell'altare, mentre vediamo che i giudizi ruggiscono sotto di noi, stasera. Concedilo, Dio. Prego tanto sinceramente quanto io sappia, nel Nome di Gesù Cristo.

239  Fratello mio, sorella, io—io non so cos'altro dire, se ho trovato grazia agli occhi vostri, per la potenza di Dio, se credete che io sia il Suo profeta. Questa in pubblico è la prima volta che l'abbia mai detto. Ma sento una sorta di strano avvertimento. Non sono incline a questo. Sapete che non lo sono. Non agisco in questo modo. Ho esitato a pronunciare quel Messaggio e a dire quelle cose. Sono fuggito da una parte e ogni altra cosa, per evitare di farlo. Ma è stato detto, e starà al Giorno del Giudizio, quale testimonianza che ho detto la Verità. È il COSÌ DICE IL SIGNORE IDDIO!...?...

240  Oh, Pentecoste, salva la tua vita. Fuggi alle corna dell'altare e grida, prima che sia troppo tardi, perché verrà un'ora in cui potrai gridare e non servirà a nulla. Poiché Esaù cercò di trovare un luogo, della sua primogenitura, e non poté trovarne. Vi affido, oh, California. Oh, assemblea degli Uomini d'Affari del Pieno Vangelo, che io amo, che ho lasciato e a cui mi sono attaccato, con tutto il cuore, stasera vi affido a Gesù Cristo. Fuggite a Lui! Non permettete che il Diavolo vi raffreddi mai in Questo. Rimanete proprio con Esso finché siate, tutti, riempiti con lo Spirito Santo, a tal punto, da farvi venire a questa Parola, che metterà in ordine voi donne, che metterà in ordine voi uomini. Se diceste che avete lo Spirito Santo, e non sarete all'altezza della Parola, è un altro spirito in voi. Lo Spirito di Dio è sulla Sua Parola, il Messianico, la Parola unta. La Sposa deve essere una Messia, la Parola unta.

241  Alziamoci in piedi, nel Nome del Signore Gesù Cristo. Se non sentirete la mia voce di nuovo… Ma, se il Signore vuole, parto per l'Africa, tra alcune ore. Può darsi che non ritorni. Non lo so. Ma vi dico, con tutto il cuore, v'ho detto la Verità. Non mi sono tratto indietro d'annunziarvi ogni cosa che Dio m'ha detto di dire. E L'ho detta nel Nome del Signore.

242  È un momento solenne. Non so come esprimerlo. Ho cercato di lasciare il pulpito tre o quattro volte, e non riesco a farlo.  Questa è un'ora solenne. Non dimenticatela mai. Questo è il momento in cui, forse, Dio può fare la Sua ultima chiamata. Non lo so. Lui farà la Sua ultima chiamata, un giorno. Quando? Non lo so. Ma vi dico, secondo quella visione, sembra che quella Sposa sia quasi completata.

243  Guardate le chiese nominali che vengono dentro. Quando la vergine addormentata venne per l'Olio, lei mancò di riceverLo. La Sposa entrò. Il Rapimento salì. "Mentre esse andavano a comprare l'Olio, lo Sposo venne".

244  Siete addormentati? Destatevi, rapidamente, e tornate in voi. E preghiamo, ognuno, come se stessimo morendo in questo minuto, nel Nome del Signore. Che ognuno preghi nella propria maniera.

245  Dio Onnipotente, abbi mercé di noi. Signore, abbi mercé di me. Abbi mercé di tutti noi. Non importa quello che facciamo, che bene fa se mancheremo in queste cose? Resto a chiedere mercé, O Dio, prima che questa grande città affondi sotto il mare e i giudizi di Dio spazzino via questa costa. Prego, Dio, che Tu chiami la Tua Sposa. Li rimetto a Te ora, nel Nome di Gesù Cristo. Amen.

IN ALTO