HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Oggi S'è Adempiuta Questa Scrittura di William Marrion Branham è stata predicata il 65-0219 La durata è di: 1 ora 24 minuti .pdf La traduzione VGR
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Oggi S'è Adempiuta Questa Scrittura

1     Rimanete semplicemente in piedi, se volete, mentre chiniamo i capi per una parola di preghiera.

2     Caro Padre Celeste, siamo grati stasera per questo, un'altra opportunità di venire a presentare questo glorioso, meraviglioso Vangelo di Gesù Cristo. Noi Ti ringraziamo perché Egli rimane ancora lo stesso ieri, oggi, ed in eterno. Ti ringraziamo per queste persone che si sono riunite qua nel periodo di questo tempo freddo, e ancora con le loro grandi aspettative, guardando, credendo che qualcosa di straordinario ci sarà data da Dio. Veniamo ad ogni riunione con quella speranza, Signore. Ti ringraziamo per i servizi, l'altro ieri sera, al tabernacolo; grazie per il servizio qui ieri sera, e per il servizio oggi, al tabernacolo. Noi stiamo cercando ora quel che Tu avrai per noi stasera.

3     Padre, sappiamo che chiunque che sia in grado di muovere le mani potrebbe sfogliare le pagine della Bibbia, però c'è solo Uno Il Quale può farLa vivere ed essere reale, e cioè Tu. E, Padre, ci aspettiamo che Tu lo faccia stasera. Benedicici in ogni maniera. I nostri cuori sono così pieni di gioia mentre vediamo avvicinarsi il tempo in cui Lo incontreremo, faccia a faccia, Colui che abbiamo amato e per Cui abbiamo vissuto tutti questi anni.

4     Molti nuovi convertiti, Signore, si sono fatti. Comprendiamo che un grande numero, quaranta o cinquanta, devono essere battezzati nel Tuo Nome, durante il mattino, dal servizio di ieri sera. O Dio, continua per favore, preghiamo, fino a che ogni Seme predestinato di Dio abbia visto la Luce del Vangelo, e sia entrato nell'ovile.

5     Ti chiediamo di nasconderci stasera dietro la Parola; accecaci per le cose del mondo, e lasciaci vedere Gesù. Possa esserci un'esperienza del Monte della Trasfigurazione fra di noi, stasera, che non vediamo alcun uomo tranne Gesù solo. Lo chiediamo nel Suo Nome, e per la Sua gloria e una conferma del Suo Vangelo. Amen.

Potete accomodarvi.

6     Giro solamente questo microfono, ovvero questo scrittoio, solo un po' lateralmente, se ciò va bene, così che posso vedere entrambi i lati dell'auditorio. Suppongo che posso mettere questi microfoni qui intorno dritti. Benissimo, soltanto un momento.

7     Salutiamo, dall'auditorio principale qui stasera, i nostri amici in Arizona, California, Texas, e attraverso gli Stati Uniti, per mezzo del telefono. Questo, questo va in tutta la nazione, questo servizio stasera, tramite il telefono, così confidiamo che Dio ci benedica.

8     Potete sentire, in fondo all—all'auditorio alla sinistra? Benissimo, essi controlleranno ora l'impianto telefonico, per vedere se sta funzionando tutto bene.

9     Siete tutti felici stasera? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Allora, questo è bello! Da questa parte? ["Amen".] Amen. Sono lieto di vedere che tutti voi state seduti comodamente.

10    Ed ora domani sera, se la folla continua a crescere, ci sarà anche in diretta telefonica. C'è stasera. Penso che alcuni di loro sono laggiù al tabernacolo.

  1. E, domani mattina, i servizi non possono essere tenuti al tabernacolo, perché il... ci sarà un fiorista lì a decorare la chiesa per un matrimonio domani pomeriggio. E hanno trasferito i—i servizi, nel mattino, su alla chiesa del fratello Ruddell, uno dei nostri associati, e su nell—nell'autostrada qui, sessantadue… È stato annunciato? [Il fratello Neville dice: "Sì".—Ed.] È stato annunciato. E, se essa trabocca lassù, prenderemo il resto e manderemo un altro ministro giù a quella di Junior Jackson, giù a Clarksville. La ragione per cui l'abbiamo tenuta dal fratello Ruddell, è qui vicino, e possiamo… e abbiamo pensato che potevate trovarla più facilmente. E poi in qualche modo ci penseremo noi. E saremo sicuri di fare tutti quei battesimi per domani, e spero che ce ne siano un altro centinaio o due aggiunti a quelli per il battesimo domani. E ora domani sera.
  2. Non mi piace annunciare qualcosa di cui si parli prima del tempo, ma una sera nel servizio, o un giorno, voglio parlare sul soggetto di: Chi È Questo Melchisedec? Perché, è un—un soggetto per cui penso che stiamo vivendo nel tempo in cui queste rivelazioni, di cui c'è stata la domanda giù attraverso l'epoca, di: "Chi è questo Individuo?" E credo che Dio ha la risposta, Chi Egli era. Alcuni dicevano: "un sacerdozio", alcuni dicevano: "un re", alcuni… Però ci deve.
  3. Fintanto che c'è una domanda, deve esserci una risposta a quella domanda, che sia giusta. Non può esserci una domanda senza che prima ci sia una risposta.
  4. Ora, confidiamo che Dio ci dia una benedizione stasera dalla Sua Parola, mentre La leggiamo.
  5. E avete avuto... Billy mi ha detto di riferirvi che avete avuto di certo un'ottima cooperazione con le persone qui che sono state nell'ordine del parcheggio, la polizia e ogni cosa. Continuatelo; questo è molto, molto buono.
  6.  Speriamo di vedere il tempo, forse nel prossimo futuro, quando forse potremmo portare la tenda qui in città, ed erigerla qua fuori nel campo di baseball, dove potremmo stare per un periodo di tempo, forse per tre o quattro settimane, costantemente per il risveglio. E qui iniziamo proprio appena a conoscerci, e poi dobbiamo dirci arrivederci e andarcene di nuovo. Però mi piacerebbe venire e rimanere per un viaggio prolungato, un periodo in cui potreste rimanere così da non dovere chiudere in una serata o due, ma soltanto rimanere ad insegnare, giorno e notte, giorno e notte, in continuazione. Forse qualcuno va a casa e dà da mangiare ai polli, munge le mucche, e ritorna la prossima settimana e continua col servizio. Mi—mi piace questo. Perciò il Signore sia con voi.
  7. Ora, prima che io parta, forse domenica mattina o domenica sera, o qualche volta, uno di questi servizi, so che state tutti aspettando di ascoltare il Messaggio sulla Verità di Matrimonio E Divorzio, il quale è uno dei grandi problemi del giorno. E sono proprio tanto sicuro quanto mi trovo qui, credo che la risposta corretta è nella Parola di Dio, e credo che questo è ciò per cui ho promesso di ritornare.
  8. E suppongo, consapevolmente, per quanto ne so, che voglio avere un altro servizio qui a Jeffersonville, la domenica di Pasqua, e noi… per il servizio dell'alba, e poi la domenica di Pasqua. Perciò lo annunceremo prima e cercheremo forse di prendere l'auditorio, se è possibile, o da qualche parte, per domenica, forse venire sabato e domenica. Dobbiamo andare in aereo e ritornare, perché è vicino al tempo… devo controllarlo prima, con la lista che ho io, e con uno del mio—mio—mio itinerario in California. E poi, subito dopo, devo scendere in—in Africa. Così rimanete in contatto e pregate per noi.
  9. Ora, stasera, voglio richiamare la vostra attenzione verso una porzione della Parola di Dio, che ho trovato nel 4° capitolo di San Luca. Al 4° capitolo e il 16° versetto, inizierà, Gesù che parla.

... Oggi s'è adempiuta questa Parola nelle vostre orecchie.

  1. Ora vogliamo trarre, da Questa, una conclusione di quanto dinamica è la Parola di Dio! Ora, tutti noi possiamo riuscire a comprendere la meccanica, però ci vuole la Dinamica per farLa funzionare.
  2. Possiamo riuscire a comprendere qual è la meccanica di una macchina, di un'automobile, però poi ci vuole la dinamica per fare andare le ruote in funzione e in movimento.
  3. Ora, Gesù, era ritornato a—a Nazareth, dove era stato cresciuto. Avanti quaggiù nelle Scritture, troviamo che essi dissero: "Abbiamo udito che Tu hai fatto questo e questo là a Capernaum. Ora lasciacelo vedere compierTelo qui nella Tua Propria patria".
  1. Gesù disse: "Nessun—nessun profeta è disonorato, se non nella sua patria". E, certo, cioè dove si è cresciuto, e dove la gente conosce a uno. E là Lui aveva un—un—un cattivo nome, tanto per cominciare, perché Lui era nato senza un padre terrestre. Lo chiamavano "un figlio illegittimo", che Maria fosse difatti gravida prima che sposasse, ufficialmente, Giuseppe. Ma, non è così, sappiamo che non è così.
  2. E riguardo a questa Scrittura, quello che mi ha indotto ad abbassare i miei occhi su questo, è stata qualcosa che è accaduta proprio recentemente a Phoenix, Arizona. È stato l'ultimo giorno, del servizio in cui dovevo parlare al Convegno Internazionale degli Uomini d'Affari del Pieno Vangelo.
  3. E in questo convegno c'era un visitatore con noi, che era un vescovo cattolico, che è—è dei "Riti Caldei della chiesa Cattolica Apostolica; il Reverendissimo John S. Stanley, O.S.D." Lui è "l'arcivescovo degli Stati Uniti metropolitani", nella chiesa Cattolica. Questo per caso era il suo tesserino e il suo—e il suo indirizzo.
  4. E lui era un visitatore con gli Uomini d'Affari Cristiani, ed io l'avevo visto lì, il giorno prima. E quando stavo parlando il sabato sera, credo che fosse, ovvero il sabato mattina alla colazione, e io… Mentre parlavo, lui continuava ad osservarmi. Pensai: "Quell'uomo di certo è in disaccordo con tutto quello che dico". E, sapete, potevate—potevate proprio vederlo; lui teneva la sua testa alta e bassa, ma non sapevo esattamente che cosa aveva effetto su di lui.
  5. Così la domenica pomeriggio, quando mi alzai per parlare, stavo per prendere il testo su Dolori Di Parto, dove Gesù disse, che: "Come una donna nel parto con un figlio", lei nel parto è in travaglio. E così stavo per parlare da lì, come, Dolori Di Parto, il soggetto, dicendo che il mondo ora è in dolori di parto. Il vecchio deve essere abolito, così che il nuovo possa nascere; proprio come un—un seme deve marcire, allo scopo di dare nuova vita.
  6. E come i dolori, i dolori di parto hanno colpito il mondo! Nella Prima Guerra Mondiale, lei ebbe un dolore terrificante, perché avevano il gas tossico, e così via, che poteva quasi distruggere il mondo. E nella Seconda Guerra Mondiale, lei arrivò a un altro dolore più duro; avevano bombe, e anche una bomba atomica. Lei non può sopportare un altro travaglio. Con questi missili e cose simili di oggi, un'altra guerra la getterà fuori nello spazio, poiché lei ora sarà fatta partorire. E ci sarà una nuova terra. La Bibbia disse che ci sarà.
  7. Sotto ogni Messaggio di profeta, Israele aveva un dolore di parto, poiché questi profeti venivano sulla scena dopo che i teologi e gli ecclesiastici avevano la chiesa tutta in una forma organizzativa. E quando quei profeti apparivano sulla scena con il COSÌ DICE IL SIGNORE, loro scuotevano quelle chiese, e lei aveva una doglia. Alla fine, lei ebbe continuamente dolori di parto direttamente fino a che partorì un Figlio del Vangelo, che era la Parola Stessa fatta carne.
  1. Perciò la chiesa si trova davvero nei dolori di parto stasera, di nuovo, affinché il parto del Figlio, del Figlio di Dio venga di nuovo. Tutti i nostri teologi, tutti i nostri sistemi, tutte le nostre denominazioni, sono marcite proprio da sotto di noi. Perciò ci troviamo nel dolore del parto, e un Messaggio da parte di Dio getta sempre la chiesa in un dolore più pesante, ma dopo un po' lei partorirà una Sposa. Quello genererà Gesù Cristo alla Sua Sposa.
  2. E, poi, a pensare che quest'uomo era tanto in disaccordo con me. Quando mi alzai per parlare questo Messaggio, voltai nella mia Bibbia, per trovare la pagina.
  3. E mia moglie mi aveva appena regalato una nuova Bibbia, per Natale. La mia vecchia Bibbia ha circa quindici anni, e la cosa era proprio quasi stracciata. Le pagine, ogni volta che si aprivano, volavano fuori. E, però io sapevo proprio dove trovare ogni Scrittura, così studio attentamente in quella Bibbia. E presi semplicemente la nuova, perché l'altra sembrava così lacera, per andarci in chiesa.
  4. E quando iniziai a sfogliare in San Giovanni, dove avevo trovato la Scrittura, cominciai a leggere il 16° capitolo, e il versetto che cercavo non c'era. Così pensai: "Strano!" La sfogliai di nuovo; ancora non c'era.

34    E il fratello Jack Moore, di Shreveport, Louisiana, un intimo amico mio, era seduto là. Dissi: "Fratello Jack, non si trova quello in San Giovanni 16?"

Lui disse: "Sì".

  1. E questo prete cattolico si alzò dal suo posto, da circa cento ecclesiastici che erano seduti sul palco; mi si avvicinò, con tutti i suoi mantelli e vesti e croci, e via dicendo, e si accostò proprio accanto a me. E disse: "Figlio mio, stai tranquillo. Dio Si sta preparando a muoverSi".

Pensai: "Un vescovo cattolico che mi dice questo?"

Disse: "Leggilo dal mio Libro".

  1. E io lessi la Scrittura dal suo Libro, e presi il mio testo e proseguii, predicai il mio sermone.
  2. In seguito, quando finii, lui si alzò dopo che ero andato, e disse: "C'è una cosa che deve accadere. Dopo di questo, la chiesa deve uscire dalla confusione in cui si trova, oppure noi dobbiamo uscire dalla confusione in cui si trova la chiesa". Dunque, l'uno o l'altro.
  3.  E io ero in cammino verso casa, di ritorno verso Tucson, quella sera. I bambini piangevano per un sandwich, e mi fermai per comperare un sandwich ad un piccolo chiosco. E mia moglie disse: "Bill, non sono mai stata così nervosa in tutta la mia vita, a vederti stare lassù cercando a tentoni attraverso quella Bibbia". Disse: "Non ti ha innervosito?"
  4. Dissi: "No". Dissi: "Sapevo che era lì dentro da qualche parte. Loro semplicemente non hanno inserito la pagina. È un errore di stampa".

40    E lei disse: "A pensare, che ti ho comprato io quella Bibbia! Sembrava che ogni occhio là dentro fosse proprio su di me".

  1. E io dissi: "Ebbene, tu non potevi farci nulla. Quello era un errore di stampa nella Bibbia". Dissi: "Loro non vi hanno semplicemente messo dentro la pagina".
  2. Ebbene, mi abbassai e la osservai di nuovo, proprio il più perfettamente possibile; ma il 16° capitolo finisce, la porzione, la porzione d'esso proprio circa tre pollici dal fondo, su al 17° capitolo sull'altro lato, fa la stessa cosa. E, essendo una nuova Bibbia, quelle due pagine erano perfettamente appiccicate insieme, e io leggevo dal 17° capitolo invece del 16°. "Beh", dissi: "questo va benissimo. È per uno scopo".
  3. E proprio tanto chiaramente quanto potreste udire qualsiasi voce, una Voce venne a me, e disse: "Egli entrò a Nazareth, dove era stato cresciuto; ed entrò nella sinagoga, com'era Sua usanza. E il sacerdote Gli diede le Scritture da leggere, e Lui lesse Isaia 61. E quando ebbe letto le Scritture, si sedette; ritornò la Bibbia al sacerdote, il Libro, e si sedette. E tutti gli occhi della congregazione erano su di Lui. E preziose Parole procedettero dalla Sua bocca. E Lui disse: 'Oggi s'è adempiuta questa Scrittura'".

"Oggi s'è adempiuta questa Scrittura".

  1. Quant'è accurata la Scrittura! Se noterete questo in Isaia 61:1 fino a 2, è da dove il nostro Signore lesse, Isaia 61:1 a 2. Ma nel mezzo del 2° versetto di Isaia 61, Lui Si fermò. Dove disse: "Lo Spirito del Signore è sopra di me; per predicare l'anno della benevolenza", poi Si fermò. Perché? L'altra parte, per portare giudizio, non si applicava alla Sua prima venuta, ma alla Sua seconda Venuta. Vedete, non si applicava lì. In che modo le Scritture non fanno mai alcun errore! Esse sono sempre perfette. Gesù si fermò proprio dove la Scrittura si fermava, perché quello era proprio esattamente ciò che doveva essere confermato nel Suo giorno, ora, in quella prima venuta. La seconda Venuta Lui porterà giudizio sulla terra; ma non in quel tempo. Egli doveva "predicare l'anno della benevolenza".
  2.  Notate il Messia stare nel palco, identificarSi con la Parola di promessa per quella epoca. Quant'è strano, il Messia che sta in piedi davanti alla chiesa! E osservate queste preziose Parole, qui quando Lui dice: "Per predicare l'anno della benevolenza".
  3. "L'anno della benevolenza", come noi tutti sappiamo, quali lettori della Bibbia, era "l'anno del giubileo". Quello, in cui tutti gli schiavi e i prigionieri, come lo erano loro, catturati, prigione; e dovevano dare un figlio, per pagare un debito; oppure una figlia, per pagare un debito, [Punto vuoto sul nastro—Ed.] e loro erano in schiavitù. Non importa per quanto tempo erano stati in schiavitù, o per quanto tempo erano tenuti a starci; quando quell'anno veniva, del giubileo, quando la tromba suonava, ogni uomo poteva andare libero se voleva andarsene libero. [Punto vuoto sul nastro.] Tu sei libero. Non eri più schiavo.
  4. Ma se desideravi rimanere schiavo, allora dovevi essere portato giù al tempio, rimanevi vicino al pilastro del tempio, e loro prendevano un punteruolo e ti facevano un buco nell'orecchio, e allora dovevi servire quel padrone di schiavi il resto dei tuoi giorni.
  5. Che esempio perfetto è del Vangelo di Gesù Cristo! Quando Esso è predicato, il tempo di benevolenza, e il tempo del Giubileo; chiunque, non importa chi sei, di che colore sei, a quale denominazione appartieni, in che misura ti sei abbassato nel peccato, o cosa c'è che non va con te; puoi andare libero quando odi la tromba del Vangelo suonare. Sei libero!
  6. Ma se giri la schiena al Messaggio e rifiuti di ascoltarLo, stai attento, sei stato forato nell'orecchio, con un punteruolo. Quello significa, per dire, che hai attraversato il confine tra la grazia ed il giudizio, e non udrai mai più di nuovo il Vangelo. Non andrai affatto avanti. Devi rimanere uno schiavo per il sistema in cui sei, il resto dei tuoi giorni, se rifiuti di ascoltare l'anno della benevolenza.
  7. Ora, l'altra parte d'esso, come ho detto, non aveva bisogno di risposta, perché questo Messia che verrà, una volta ora, è quando Lui porterà giudizio.

51    Ora, come poterono quelle persone mai mancare di vedere Chi Lui era? Come l'hanno mai mancato? Com'è potuto succedere, quando ciò era così chiaramente reso noto e mostrato? Come poterono mai aver mancato di vedere? Quando Lui...

52    Che Parola! Pensateci: "Oggi s'è adempiuta questa Scrittura innanzi agli occhi vostri". Chi lo ha detto? Dio Stesso, Il Quale è l'interprete della Sua Propria Parola. "Oggi s'è adempiuta questa Scrittura". Il Messia Stesso, stando in presenza della congregazione e leggendo una Parola dalla Bibbia, che riguarda Se stesso, e che poi dice: "Oggi questa Scrittura si è adempiuta", e loro tuttavia mancarono di vederLo.

  1.  Che tragedia che quello accadesse, ma è accaduto. È accaduto molte volte. Come è potuto accadere? Di certo, come è accaduto altre volte, col credere l'interpretazione umana della Parola. Ecco cosa lo ha causato. Quei credenti in quei giorni, cosiddetti credenti, prendevano l'interpretazione di quel che il sacerdote aveva detto in merito alla Scrittura. Perciò Gesù, non appartenendo a nessuno dei loro ranghi né delle loro società, fu scomunicato dalla loro compagnia.
  2. E, perciò, loro non potevano identificarLo con loro, perché Lui era diverso da loro. La persona di Gesù Cristo era così unica che nessuno avrebbe dovuto mancare di vedere che quello era il Figlio di Dio, perché Lui era la perfetta identificazione della Scrittura che era scritta di Lui.
  3. Questa è la maniera in cui ogni cristiano è riconosciuto, quando la sua vita identifica le stesse cose che il cristiano dovrebbe fare.
  4. Come poteva stare Lui là e dire: "Oggi si è adempiuta questa Scrittura proprio davanti agli occhi vostri!" Com'era notevole, com'era così chiaro, e tuttavia quelle persone fraintesero. Perché? È perché presero l'interpretazione di qualche ordine di sacerdoti a cui davano ascolto.
  5. E la storia si ripete sempre. E la Scrittura Ne ha un significato composto, e una rivelazione composta.
  6. Per esempio, come si dice nella Bibbia, che: "Fuori d'Egitto ho chiamato il mio figliolo", riferendosi a Gesù. Scorrete il margine della pagina in merito a quello, e scoprite, che è anche riferita a Giacobbe, la stessa Scrittura. Gesù era il Suo Figlio maggiore. Giacobbe era il Suo figlio che Lui chiamò fuor d'Egitto, al quale la referenza Scofield e tutte le altre referenze si attribuiscono, perché quella è la Scrittura a cui ciò si riferiva. Così essa aveva una—una doppia risposta; aveva una risposta per Giacobbe chiamato fuori, e per Gesù chiamato fuori.
  7. E così è oggi! È perché noi siamo in tale scompiglio come lo siamo, e le persone mancano di vedere la Verità di Dio, è perché ci sono troppe interpretazioni della Parola di Dio fatte dagli uomini. Dio non ha bisogno di nessuno per interpretare la Sua Parola. Lui è il Suo Proprio interprete.
  8. Dio disse, nel principio: "Sia la luce", e la luce fu. Quello non ha bisogno di nessuna interpretazione.
  9. Egli disse: "Una vergine concepirà", e lei lo fece. Quello non ha bisogno di nessuna interpretazione.
  10. Quando, l'interpretazione di Dio della Sua Parola è quando conferma e prova che Essa è così. Quella è la Sua interpretazione, col farlo venire a compimento. Ecco dov'è l'interpretazione di Dio, è quando Egli fa venire a compimento la Sua Parola. Egli ve La interpreta.
  11.  Come se non ci fosse mai stata la luce, e Lui dicesse: "Sia la luce", e ci fosse, quello non ha bisogno di nessuno che interpreti.
  12. Ma noi Vi mescoliamo i sistemi fatti dall'uomo, e, quando lo fate, voi—voi La portate fuori riga. È sempre stato in quel modo.
  13. Però penso ancora a quanto sorprendente deve essere stato. Pensateci, il Messia! Perché hanno fallito di vederLo? Perché, le loro stesse guide che avrebbero dovuto riconoscerLo, che avrebbero dovuto essere stati esperti nella Scrittura, che avrebbero dovuto comprendere dalle Scritture, sminuirono quest'Uomo e dissero: "È un figlio illegittimo, per—per cominciare. Noi non crederemmo Questo".
  14. Anni dopo, noi non ci crediamo. Moriremmo per lo scopo di dire che Lui era un Figlio di nascita verginale.
  15. E accadrà un giorno che, le stesse cose che vediamo fare a Geova oggi, uomini nell'epoche a venire, se ce ne sono, moriranno per le cose di cui stiamo parlando oggi. Dovrete farlo quando il marchio della bestia sopraggiunge, e non vi sarà permesso di predicare il Vangelo in questo modo. Quando la grande unione delle chiese viene insieme, il che è in ordine proprio ora per la chiesa mondiale, dovrete suggellare la vostra testimonianza con la vostra stessa vita, per Questo.
  16. Dovete crederLo ora. Se quei sacerdoti che Lo condannarono, potessero risuscitare, non Lo condannerebbero. "Però", voi dite, "se io fossi stato lì, avrei fatto questo e quello". Beh, quella non era la vostra epoca. Però, questa è la vostra epoca, questo è il tempo.

Dite: "Beh, se Egli fosse qui!"

  1. La Bibbia disse: "Egli è lo stesso ieri, oggi, ed in eterno", lo stesso, perciò Egli è qui. Tuttavia, Egli è qui. Mentre il mondo si è civilizzato, è diventato più grande, e più istruito; Egli è qui in forma di Spirito, il quale essi non possono uccidere né mettere a morte. Egli è morto una volta; non può morire di nuovo. Egli dovette essere fatto carne allo scopo che Dio fosse messo a morte nella carne, per il peccato. Ma questa volta Lui non potrebbe morire; è lo Spirito Santo.
  2. Ora, come a pensare che essi avevano quelle cose contro di Lui! Un'altra cosa, che Lui non si sarebbe unito a nessuno dei loro ranghi. Allora, vedete, quello Lo rese lo stesso una persona cattiva. Non Si sarebbe unito alle loro—alle loro organizzazioni, non Si sarebbe unito al loro sacerdozio, e non avrebbe avuto niente a che fare con ciò. E poi, oltre tutto questo, Lui cercò di fare a pezzi quello che loro avevano edificato.
  3. Entrò nel tempio. Lo chiamiamo un Uomo mansueto; Lo era, però molte volte noi non comprendiamo quel che è la mansuetudine.
  4.  Era un Uomo di compassione, eppure manchiamo talvolta di comprendere quel che è la compassione. Non la simpatia umana, non è compassione. Ma, compassione, è: "fare la volontà di Dio".
  5. Egli passava per la vasca di—di Bethesda, alla porta. Lì giacevano le persone, moltitudini di loro. Moltitudini non è nessun numero preciso. Ma lì giacevano moltitudini; storpi, ciechi, zoppi, disseccati. E Lui aveva sempre compassione della gente. E andò da una persona che non era storpia, cieca, zoppa, né disseccata; forse aveva una pena affranta, forse aveva qualche piccola infermità che era ritardato. L'aveva da trentatré anni. Non l'avrebbe infastidito, non l'avrebbe ucciso. Giaceva su un giaciglio. E Lui disse: "Vuoi essere sanato?"
  6. E l'uomo disse: "Non ho nessuno che mi metta nell'acqua, però mentre ci vengo io, qualcuno ci scende prima di me". Vedete, poteva camminare, poteva vedere, poteva girarsi intorno, ma era solo debole.
  7. E Gesù gli disse: "Levati. Prendi il tuo lettuccio e va' a casa tua". E Gesù fu interrogato su quello, perché vi ricordate che la Scrittura ha detto questo.
  8. Non stupisce! Se Lui venisse a Jeffersonville stasera e facesse un'azione simile, essi parlerebbero ancora di Lui.
  9. Ma, ricordate, Egli venne per fare una cosa, era la volontà di Dio. Ora, quello è trovato in San Giovanni 5:19, otterrete la risposta. Lui disse: "In verità, in verità, Io vi dico, il Figlio non fa nulla da Sé; ma quello che vede fare al Padre, quello fa il Figlio".
  1. Ora, essi avrebbero dovuto riconoscere che quella era la stessa conferma della profezia di Mosè: "Poiché il Signore vostro Dio susciterà un Profeta simile a me".
  2. Avete notato, quando Lui vide l'uomo, disse… Gesù sapeva che lui era stato in questa condizione da molti anni. Vedete, essendo un Profeta, Lui vide quell'uomo in quella condizione; e andò laggiù e fluttuò—fluttuò il suo cammino intorno attraverso quelle persone camminando a passetti attraverso la folla, fino a che trovò quel certo uomo.
  3. Passò attraverso gli zoppi, gli storpi, i ciechi, e gli essiccati, eppure un Uomo pieno di compassione. Però, compassione, è: "fare la volontà di Dio".
  4. Ora, Lo troviamo, giacché non si voleva unire a loro, non voleva avere niente a che fare nei loro ranghi, allora fu un emarginato. Lui non aveva nessun.
  5. Oltre a ciò, Lui entrò nel tempio un giorno. Un Uomo andò là dentro e trovò la casa di Dio proprio quasi contaminata come lo è oggi. Essi compravano, vendevano, cambiavano denaro. E Lui rivoltò le bancarelle dei soldi, prese le corde e le intrecciò, e cacciò i cambiamonete fuori dal tempio. E li guardò con ira, e disse: "Sta scritto", alleluia, "la casa di Mio Padre è una casa di preghiera; e voi ne avete fatto una tana di ladri. E voi, con le vostre tradizioni, avete annullato i comandamenti di Dio".

83    Oh, potrebbe un gruppo come quello credere mai in Lui? Nossignore. Loro erano stati così impantanati nel fango delle società e nella sozzura del giorno, fino a che erano così ecclesiasticamente congelati tanto che non riuscivano a sentire le vibrazioni della Potenza dell'Onnipotente Iddio. Non stupisce che la piccola donna poté toccare il Suo vestiario ed essere guarita tramite Esso; e un soldato ubriaco poté sputarGli in faccia e non sentire nessuna virtù! Dipende da come vi Ci accostate. Dipende da quello che vi aspettate. Quando andate in chiesa, dipende da quello che vi aspettate.

84    Ora Lo vediamo stare lì. Senza dubbio che le persone lo avevano gia avvertito, avvertito, il sacerdote aveva avvertito le persone: "Ora Egli verrà qui il prossimo sabato, e, quando viene non ascoltateLo. Ora, voi potreste andare a sedervi qui, ma non prestate nessuna attenzione a quello che Egli dice, perché Lui non appartiene al nostro gruppo. Lui è un rinnegato. Non ha nessuna carta d'associazione. Non ha nemmeno un'organ-... .. una carta d'organizzazione con sé. Non ha niente di simile".

"Cos'è Lui?"

  1. Qualche ragazzo rinnegato che è nato quaggiù, la nascita illegittima, dalla casa di un carpentiere, che una madre Lo ha concepito prima che essi fossero sposati, e stanno cercando di nascondere la cosa con un qualcosa di soprannaturale".
  2. "Noi lo sappiamo, quando il Messia viene, abbasserà i corridoi del Cielo e andrà dal nostro sommo sacerdote e dirà: 'Eccomi, Caiafa'". Però noi scopriamo che Lui non lo fece in quella maniera, perché non era scritto così nella Parola. Era una tradizione fatta dall'uomo che li indusse a credere quello.
  3. La Parola aveva detto che Egli sarebbe venuto proprio nella maniera in cui venne. E Lui stava là, leggendo la Parola, e dicendo loro: "Oggi questa Scrittura s'è adempiuta nei vostri occhi". E tuttavia essi mancano di vederLo ovvero di riconoscerLo, come lo hanno fatto in tutte le altre epoche.
  4. Noè avrebbe potuto dire la stessa cosa, il giorno in cui entrò nell'arca e la porta si chiuse. Mosè avrebbe potuto alzare quella finestra nella cima dell'arca, guardare fuori sulla congregazione… Ricordate, Dio chiuse la porta. E lui avrebbe potuto dire: "Oggi questa Scrittura s'è adempiuta nei vostri occhi", però allora era troppo tardi per loro. Aveva predicato centoventi anni, per cercare di farli entrare in quella nave che aveva costruito, dicendo loro che la Scrittura diceva: "COSÌ DICE IL SIGNORE, pioverà", ma aspettarono troppo a lungo. Però Noè avrebbe potuto facilmente dire che: "Oggi, questo giorno, la Scrittura s'è adempiuta".
  1. Mosè, lo stesso giorno che la Colonna di Fuoco scese sul Monte Sinai e diede prova della sua testimonianza, Mosè avrebbe potuto dire: "Oggi S'è adempiuta questa Scrittura".
  2. Mosè, sapete, era un uomo chiamato da Dio, un profeta. E giacché fu chiamato, essendo un profeta, dovette avere un'esperienza soprannaturale. Allo scopo di essere un profeta, doveva incontrare Dio faccia a faccia e parlare con Lui. E un'altra cosa, quello che lui diceva doveva venire a compimento, altrimenti nessuno gli avrebbe creduto.

91    Perciò nessun uomo ha il diritto di chiamare se stesso tale fino a che non abbia parlato faccia a faccia con Dio, su un lato didietro di un deserto da qualche parte, dove lui stesso ha incontrato Dio. E tutti gli ateisti del mondo non potrebbero dissiparlo da lui mediante spiegazioni; lui è stato lì, sa che è accaduto. Ogni cristiano dovrebbe avere quell'esperienza prima che si possa dire qualcosa riguardo all'essere un cristiano. La vostra propria esperienza!

  1. Parlavo a mio nipote, un momento fa, un ragazzino cattolico, che disse: "Zio Bill, sono corso da un posto all'altro, andando da per tutto, cercando di trovare qualcosa". Notte dopo notte, prima che questa riunione iniziasse, è stato a piangere. E di notte, lui ha sognato sogni di entrare, salire all'altare, dove si predicava, e di fare una confessione che lui è stato in errore.
  2. Io dissi: "Melvin, non importa dove tu cerchi di andare, a quante chiese ti unisci, quanti 'Ave Maria' dici, né quante benedizioni ottieni dall'uomo, tu devi nascere di nuovo dallo Spirito di Dio. È l'unica cosa che soddisferà il cuore umano".

94    Cioè, so che hanno un sostituto oggi, del nascere di nuovo, semplicemente stringere le mani al predicatore e mettere il vostro nome sul libro. Però, amici, quello è un dogma. Non è una Verità Biblica. Se lo fosse, gli Atti degli Apostoli, nel 2° capitolo, dovrebbero suonare così: "Quando il Giorno di Pentecoste giunse, il pastore uscì e strinse le mani alle persone".

95    Però disse: "Quando il Giorno di Pentecoste fu giunto", all'inaugurazione della Chiesa: "ci venne un suono dal cielo, come di un vento impetuoso che soffia, ed esso riempì tutta la casa dove essi sedevano". Ecco come lo Spirito Santo venne la prima volta. Ecco come Esso è venuto ogni volta sin da quella volta. Egli è Dio, e non cambia. Ora, Ciò fa inciampare le persone.

Essi dicono: "Quello era per un altro giorno".

  1.  Ebbene, Egli è lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Ogni volta che la Chiesa abbia mai ricevuto lo Spirito Santo, è sempre venuto come lo ha fatto la prima volta, sotto la stessa prescrizione, Atti 2:38; non ha mai cambiato, giammai cambierà.
  2. Come la ricetta di un dottore per una malattia. Egli scriverà una ricetta per una malattia, il dottore lo fa. E portatela a qualche farmacista ciarlatano, ed egli ci mette troppo antidoto, è cosi debole che non vi farà alcun bene; se ci mette troppo del veleno, vi ucciderà. Deve essere scritta proprio in accordo al dottore.
  3. E la ricetta del dottore su come ricevere lo Spirito Santo ci è data dal Dottor Simon Pietro, al Giorno di Pentecoste. "Vi darò una ricetta. Ravvedetevi, ciascuno di voi, e siate battezzati nel Nome di Gesù Cristo per la remissione dei peccati, e riceverete il dono dello Spirito Santo. Perché la ricetta è per coloro che sono lontani, e anche per quanti il Signore nostro Dio ne chiamerà". La ricetta Eterna!
  4. Mosè aveva avuto questa esperienza. Lui scese nel paese e iniziò a raccontare alla gente: "Ho incontrato una Colonna di Fuoco. Era in un cespuglio ardente. E Lui mi ha detto di riferirvi: 'IO SONO COLUI CHE SONO. Scendi; Io sarò con te. Prendi il bastone in mano e tienilo alto sopra l'Egitto; qualsiasi cosa chiedi, sarà fatta'".

Ebbene, probabilmente qualche sacerdote disse: "Sciocchezze!"

100  Ma quando essi videro i veri fatti di questo, prendere, venire a compimento, non poterono resistere ancora. Seppero che era mandato da Dio.

101  Allora, se Mosè disse che vide quello, e testimoniò che ciò era la Verità, allora Dio è obbligato, se quella è la Verità, ad identificare e confermare la parola di quell'uomo, la Verità. Questo è vero.

102  Se Gesù Cristo stava lì e leggeva, quel giorno: "Oggi questa Parola s'è adempiuta dinnanzi a voi", Dio è obbligato a far venire a compimento quella Parola.

103  Noi stiamo qui stasera e diciamo, che: "Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi, ed in eterno". Dio è obbligato a dimostrare che è così, perché Essa è la Sua Parola. Ora, cosa lo fa? Ci vuole fede, nel crederLa. Ci vuole fede, nel credere la Sua Parola, che Essa è la Verità.

104  Notate cosa accadde quando Mosè portò fuori i figli, e tutti quelli che lo seguirono. Coloro che non lo seguirono, rimasero in Egitto. Ma coloro che seguirono Mosè, quando uscirono dal Mar Rosso e si ritirarono nel deserto, Dio scese sul Monte Sinai. Quella Colonna di Fuoco incendiò l'intera montagna, e una Voce parlò da lì, e Dio diede i dieci comandamenti.

  1.  Mosè poteva camminare lassù davanti al popolo, e dire: "Oggi la Scrittura che vi ho detto, quale Suo profeta, viene a compimento oggi. Vi ho detto che Dio mi Si è presentato d'avanti, e lassù in un cespuglio ardente, in una Colonna di Fuoco, e Lui ha detto questo: 'Io… Questo sarà un segno. Tu riporterai quelle persone esattamente in questo posto qui di nuovo'. Ed ecco Dio, nella stessa Colonna di Fuoco in cui vi ho detto che si trovava, sospesa proprio lì sul monte. Oggi s'è adempiuta questa profezia. Egli è qui per confermare che le cose che ho detto sono la Verità".
  2. Dio ci dia altri uomini simili, che sono onesti e sinceri, e dicono la Verità, affinché l'Iddio Onnipotente potesse confermare che la Sua Parola è ancora Verità! Lui rimane lo stesso ieri, e sempre. Perché non lo dovrebbe fare? Egli ha promesso di farlo.

107  Giosuè potrebbe aver detto lo stesso, il giorno che tornò a Kades-Barnea, dove avevano viaggiato così lontano nel deserto. Essi dubitavano che la terra fosse il tipo di terra che Dio disse che sarebbe stata. Ma Dio disse loro che era una terra buona, che abbondava di latte e di miele. E Giosuè e Caleb erano gli unici due che ci credevano, dagli altri dieci che partirono. Quando ritornarono, avevano l'evidenza; avevano un grappolo d'uva che solo due uomini forti potevano trasportare.

  1. Giosuè e Caleb avrebbero potuto stare lì e dire: "Oggi s'è adempiuta questa Scrittura. Ecco l'evidenza che essa è una terra buona". Certo. Perché? "Ecco l'evidenza che è una terra buona. Dove avreste preso tali cose così, in Egitto? Non c'erano tali luoghi. Ma oggi s'è adempiuta questa Scrittura".
  2. Egli potrebbe aver detto la cosa, la stessa, quando profetizzò e disse che le mura di Gerico sarebbero crollate dopo che essi avessero marciato intorno sette volte, sette giorni, sette volte al giorno. E quando vi marciarono intorno quell'ultima volta, le mura caddero. Giosuè avrebbe potuto alzarsi e dire: "Oggi, il Capo Capitano dell'esercito del Signore che settimane fa mi disse che ciò sarebbe accaduto così, oggi s'è adempiuta questa Scrittura". Le mura giacevano lì, spianate sul terreno. "Avanti, andiamo a possederla. Appartiene a noi. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura".
  3. Quant'è meraviglioso, uomini di Dio si sono battuti per le cose che sono giuste!
  4. Israele, al fiume, passò, quando possedettero la terra. Come ce la faranno? Era il mese d'aprile. Le piene vengono giù perché la neve si scioglie, su in Giudea. Oh, che povero generale sembrava che fosse Dio, a portare il Suo popolo là, nel mese di aprile, quando il Giordano era più alto di quanto lo fosse mai. Certe volte.
  5.  Mi potrei fermare qua, se avessi tempo, per darvi solo un piccolo suggerimento. Alcune volte potete essere seduti laggiù col cancro, o potreste star seduti con una malattia; voi pensate: "Perché, io, che sono un cristiano, dovrei essere in questa condizione? Perché dovrei sedere così, se sono un cristiano?" Certe volte Dio lascia che le cose divengano così oscure che non riuscite a vedere in alto, intorno, né da nessuna altra parte, e poi Lui viene e fa una via per voi attraverso ciò, affinché possiate dire: "Oggi viene adempiuta questa Scrittura, che Lui ha promesso di fare".
  6. Lasciò che i figli Ebrei entrassero direttamente nella fornace ardente. Essi dissero: "Il nostro Dio è in grado di liberarci da questo fuoco nella fornace. Ma, ciò nondimeno, noi non ci inchineremo alla tua immagine". Quando uscirono da lì, l'odore della fornace su di loro… nessun odore di fornace su loro, piuttosto; essi avrebbero potuto dire: "Oggi è la Scrittura adempiuta".

114 Quando Daniele venne dalla tana dei leoni, potrebbe aver detto la stessa cosa.

  1. Giovanni Battista. Dopo quattrocento anni di insegnamento teologico, non c'è da meravigliarsi che quella chiesa fosse in un caos in quel tempo! Quando lui apparve nel deserto, al Giordano, sarebbe potuto stare proprio là sulla riva, come fece, e dire: "Oggi questa Scrittura, Isaia 40, s'è adempiuta".
  2. Come potrei fermarmi qui e riferirvi quel che quel vecchio sacerdote mi disse! Disse: "Figliolo, non hai finito quel Messaggio".

Io dissi: "Stia in silenzio".

Lui disse: "Mi vuoi dire che quei pentecostali non lo vedono?"

Dissi: "No".

117 Lui disse: "Io lo vedo". E per di più un prete cattolico! Uh-huh. Disse: "Perché non hai continuato?"

Io dissi: "Stia in silenzio".

Lui disse: "Gloria a Dio! Lo vedo".

118 E pressoché in quel momento lo Spirito Santo cadde su sua sorella, seduta lì nella riunione. E lei si alzò, parlando in lingue sconosciute, e diede l'interpretazione della stessa cosa di cui io e il prete stavamo parlando, sul palco. Tutta la chiesa, tutto il luogo, entrò in un grido. Fu portato su al convegno di Oral Roberts la scorsa settimana, ovvero l'altra settimana prima, e fu la conversazione del convegno. In che modo quel prete. Posto sotto lo Spirito Santo, rivelò laggiù tramite una donna, credo che fosse sua sorella, di cosa stava accadendo lassù sul palco, e rivelò quella cosa che noi stavamo nascondendo.

  1.  L'ora in cui stiamo vivendo, oggi s'è adempiuta questa Scrittura. Oggi le Luci della sera sono venute, e noi manchiamo di vedere Ciò. Notate.
  2. Giovanni disse: "Oggi io sono: 'la voce di uno che grida nel deserto', come disse il profeta Isaia. Preparate la via per il Signore!"
  3. Essi non lo comprendevano. Dicevano: "Oh, tu sei Gesù... tu sei—tu sei il Cristo", piuttosto.
  4. Lui disse: "Io non sono il Cristo". Disse: "Non sono degno di scioglierGli i calzari. Però", disse: "Lui si trova in mezzo a voi, da qualche parte", perché era sicuro che Lui ci sarebbe stato. Lui sarebbe presente nel suo giorno, perché Dio gli disse che doveva presentare il Messia.
  5. Un giorno un giovane Uomo venne scendendo fino a là, e lui vide come una Luce al di sopra di Lui, un segno. E lui gridò: "Ecco l'Agnello di Dio! Oggi s'è adempiuta questa Scrittura innanzi a voi". Certo.
  6. Al Giorno di Pentecoste, come Pietro si alzò e citò la loro Scrittura, di Gioele 2:38. Quando, tutti loro ridevano, quelle persone. Essi non riuscivano a parlare nel loro linguaggio. Stavano balbettando qualcos'altro. La Bibbia disse: "Lingue spaccate". Spaccata è una lingua "divisa", non dicendo niente, solamente balbettando. Correndo intorno come un mucchio di gente ubriaca!
  7. Tutti loro dissero: "Ebbene, queste persone sono ubriache. Guardateli, guardate come agiscono, come quelle donne e quegli uomini. Sono disordinati", diceva quel gruppo religioso di quel giorno.
  8. Pietro si alzò nel mezzo di loro, disse: "Uomini e fratelli, voi che dimorate in Gerusalemme, e voi che dimorate in Giudea, vi sia noto che questi non sono ubriachi, come supponete, dato che è la terza ora del giorno. Ma questo è quello di cui fu parlato dal profeta Gioele: 'Avverrà negli ultimi giorni, che Io verserò il Mio Spirito su ogni carne'. Oggi è stata adempiuta questa Scrittura". Certamente.
  9. Lutero fu esattamente puntuale. Wesley fu esattamente puntuale. Pentecoste fu proprio puntuale. Niente fuori dall'ordine.
  10. Ora vi chiedo di considerare l'epoca e il tempo in cui viviamo ora noi, con la Parola promessa per oggi. Se addietro nelle altre epoche, gli uomini potevano dire: "oggi questa Scrittura", "oggi questa Scrittura", che ne è dunque della Scrittura per questo giorno? Cosa fu promesso per questo giorno? Dove ci troviamo? In che ora stiamo vivendo; quando l'orologio batte i colpi, l'orologio scientifico, tre minuti prima di mezzanotte? Il mondo è in agitazione. La chiesa è in un letto di corruzione. Lì nessuno sa dove si trova. Quale ora del giorno è? Che ne è della Scrittura di questo giorno? Le condizioni della chiesa, anzi, le condizioni della chiesa oggi!
  1. Nel mondo, la politica, il nostro sistema mondiale, è proprio il più marcio possibile. Io non sono un politico. Sono un cristiano. Però, non è compito mio parlare di politica, ma voglio solo dire che loro sono marci da entrambi i lati.
  2. Io ho votato una volta, era per Cristo; devo vincere. Il diavolo ha votato contro di me, e Cristo ha votato per me, dipende a quale parte io do il mio voto. Sono lieto che lo diedi a Lui; lasciate che il mondo dica quello che essi vogliono. Credo ancora che Egli è lo stesso ieri, oggi, ed in eterno. Egli lo proverà. Certo che lo farà. Certamente.

L'aumento nella criminalità, la delinquenza giovanile!

  1. Osservate la nostra nazione, una volta il fiore della terra. La nostra grande democrazia fu formata là dietro, nel— nella… alla dichiarazione d'indipendenza. E la dichiarazione d'indipendenza fu firmata, e noi avemmo una democrazia. E i nostri grandi antenati, e le cose che hanno fatto; noi avevamo una grande nazione.
  2. Ma lei ora sta marcendo, e si sta sgretolando, e tremando, e cedendo. E cerca di tassare le persone, di ottenere soldi da mandare laggiù, per comprarsi l'amicizia dei loro nemici; loro ce lo stanno rinfacciando in viso. Una guerra mondiale, due guerre mondiali, e si muove ancora verso una terza. Certamente. La politica è marcia, corrotta, marcia fino in fondo. Proprio esattamente quel che Matteo 24 disse che ci sarebbe stato: "Nazione sarebbe contro nazione, regno contro regno". Tutte queste cose sarebbero accadute. Consideriamo questo ora. Benissimo.
  3. Notatene un altro, l'aumento nella ricerca scientifica. Ora, una volta, solo un… Mio nonno andava a vedere mia nonna, con un carro di buoi. Ora c'è un aereo a reazione, o perfino un'orbita nell'aria, nello spazio esterno. La sua grande. Come, chi lo ha detto? Daniele 12:4, disse: "La conoscenza aumenterà negli ultimi giorni". Noi vediamo l'ora in cui viviamo. Notate ora le—le condizioni del mondo, la condizione della scienza.
  4. E notate ancora, oggi, nel nostro sistema educativo. Non cercate di negare questo ora. Ho i ritagli del giornale, che insegnano il sesso nelle nostre chie-... nelle nostre scuole, di giovani studenti ad avere relazioni sessuali gli uni con gli altri e vedere se si possono accoppiare nel mondo. Sissignore.
  5. Che ne è nel nostro sacerdozio? Stasera ho un pezzo tratto dal giornale. Su a Los Angeles, California, da dove un gruppo di ecclesiastici, battisti e presbiteriani, ministri, hanno tirato dentro un gruppo di omosessuali e praticavano l'omosessualità, dicendo che cercavano di vincerli a Dio. Quando, quella è una delle maledizioni dell'ora, un sodomita! E perfino la legge li arrestò.
  1. Dove siamo dunque? Tutto il nostro sistema è marcito da sotto di noi. Ho visto che l'aumento dell'omosessuale attraverso gli Stati Uniti è aumentato il venti o il trenta per cento durante lo scorso anno. Pensateci, uomini che vivono con uomini, proprio esattamente come facevano in Sodoma.
  2. L'aumento nella criminalità, la delinquenza giovanile! In che ora stiamo vivendo? Oggi s'è adempiuta questa Parola di profezia.
  3. Il mondo religioso, la chiesa stessa, la chiesa, la chiesa chiamata fuori, che noi chiamiamo la chiesa chiamata fuori, l'ultima epoca della chiesa, l'epoca della chiesa pentecostale, dov'è? È in Laodicea, come disse la Scrittura.
  4. Oggi essi hanno calato le barre. Le loro donne sono mezze vestite. I loro uomini sono… È una cosa orribile. Alcuni di loro nel consiglio dei diaconi, sposati tre o quattro volte, e ogni altra cosa. Hanno fatto scendere, e introdotto la corruzione, perché si sono seduti in concili e hanno preso il posto con il mondo.
  5. E, oggi, hanno edifici migliori di quanto li abbiano mai avuti. In un certo luogo, uno di loro sta costruendo un auditorio da cinquanta milioni di dollari, cinquanta milioni di dollari. Pentecostali! Soleva essere giù all'angolo, venticinque anni fa, battendo un tamburino. Disse: "Noi."
  6. Perché, la Scrittura ha detto, in Rivelazioni 3, che tu sei: "'Ricca', dicevi: 'Sono ricca. Siedo come una regina. Non ho bisogno di nulla'. E non sai che sei infelice, miserabile, povera, nuda, cieca, e non lo sai!"
  7. Oggi questa Scrittura s'è adempiuta nei vostri occhi. Amen! Amen significa: "così sia". Non sto dicendo amen a me stesso, ma intendo dire che credo che Ciò è la Verità. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura.
  8. La chiesa Pentecostale è in una condizione laodiceana. Oh, loro ancora saltano e gridano, e la fanno lunga quando la musica martella. Quando la musica smette di martellare, ovvero la musica beatnik che alcuni di loro suonano e lo chiamano cristianesimo, e quando si ferma, tutta la gloria è finita. Vedete?
  9. Se è una lode di Dio autentica, non ci sono abbastanza fischietti nel mondo e abbastanza—abbastanza potenza nel mondo da fermarla. Quando essa viene realmente da Dio, non ci vuole la musica che sia martellata. Ci vuole lo Spirito Di Dio che scenda su essa. Ecco cosa lo fa.
  10.  E hanno da tempo dimenticato Ciò, perché hanno classificato il dono dello Spirito Santo, "l'evidenza iniziale del parlare in lingue". Ed io ho udito diavoli e streghe parlare in lingue.
  11. Lo Spirito Santo è la Parola di Dio in voi, che Si identifica con l'accettare quella Parola. All'infuori di quello, ciò non può essere lo Spirito Santo. Se dice che è lo Spirito Santo, e rinnega una Parola di quella Bibbia, non può essere lo Spirito Santo. Quella è l'evidenza se voi credete o meno.
  12. Notate un altro grande segno. I Giudei sono nella loro patria; la loro propria nazione, la loro propria moneta, un membro delle Nazioni Unite. Hanno il loro proprio esercito. Hanno ogni cosa. Sono nella loro patria; il che, Gesù disse: "Imparate una parabola dal fico". Essi sono là, proprio di nuovo nella loro nazione. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura, i Giudei nella loro patria.
  13. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura, l'Epoca della Chiesa di Laodicea.
  14. Oggi questa Scrittura, Matteo 24, s'è adempiuta. Il mondo si trova in una corruzione, l'intera cosa; nazioni contro nazioni, terremoti in vari luoghi, grandi turbini che vengono giù, che scuotono le nazioni, e così via, grandi disastri dappertutto. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura.
  15. Ora abbiamo scoperto la condizione del mondo. Noi vediamo dove la chiesa normale, la normale… L'organizzazione, la denominazione, noi vediamo dove sono. Vediamo dove sono le nazioni. E noi vediamo che oggi queste promesse si sono adempiute.
  16. Ora, però in questo giorno ci deve venire una super Progenie Reale di Abrahamo. Ecco esattamente quel che sarebbe stata, sarebbe stata una Sposa Reale per il Reale Figlio promesso. Come ho parlato ieri sera, non sarà un seme naturale, sarà un Seme spirituale. Ci deve essere una Sposa spirituale che si leva, la quale sarà un Seme Reale della reale Fede del Figliolo Reale d'Abrahamo. Lei verrà sulla scena negli ultimi giorni, e il tempo e il luogo è una promessa che è data a Lei.
  17. Secondo Malachia 4, una Scrittura, deve sorgere un Messaggio che scuoterà i cuori delle persone proprio di nuovo indietro ai padri apostolici. Deve sorgere uno sulla scena, nella potenza di Elia, che si leverà sulla scena; un uomo del deserto che uscirà, e avrà un Messaggio che risalirà proprio direttamente di nuovo alla Parola. Ecco l'ora in cui viviamo.
  18. Poi, considerate ora, vi chiedo in quest'ora, voi gente qui di Jeffersonville. Nel 1933, la Luce soprannaturale che cadde laggiù al  fiume,  quel giorno in  cui  stavo battezzando cinquecento nel Nome di Gesù Cristo, quale un ragazzo di circa vent'anni. Cosa disse Essa, Jeffersonville? Che cos'era Essa lì in fondo alla Strada Spring, quando il Courier Journal, credo che fosse l'Araldo di Louisville, portò l'articolo su Essa? Attraversò completamente la Stampa Associata, dritto fino al Canada. Il dottor Lee Vayle lo ritagliò dal giornale, lassù in Canada, nel 1933.

154  Quando stavo battezzando la mia diciassettesima persona, sotto questo Testimone; e voi conoscete il resto della storia. E quando mi trovavo lì, battezzando la diciassettesima persona, una Luce scese dal Cielo, risplendendo verso il basso lì al di sopra, come una Stella cadente dal Cielo. Una Voce disse: "Come Giovanni Battista fu inviato per precedere la prima venuta di Cristo, il tuo Messaggio precederà la Sua seconda Venuta, in tutto il mondo". Oggi s'è adempiuta questa Scrittura.

155  [La congregazione si rallegra—Ed.] Oggi! [La congregazione si rallegra e loda Dio.] Dio lo ha promesso. Cosa è accaduto? Oggi Ciò è andato intorno al mondo.

156  E quando Dio venne laggiù e disse quello, quand'ero un ragazzino, in un cespuglio ardente, ovvero un cespuglio lassù, infuocato con una Colonna di Fuoco, quassù al luogo di Wathen sull'Utica Pike; portando l'acqua là dietro, dalla rimessa ad un distillatore di alcool di contrabbando, voi ne sapete la verità. Egli disse: "Non fumare mai, né bere, né sporcare mai il tuo corpo, poiché c'è un'opera da compiere per te quando diventi più grande". Io testimonio che questa è la Verità, che io L'ho visto. E Dio, come fece con Mosè, parlò chiaro innanzi alla congregazione laggiù, e disse: "Questa è la Verità".

Oggi s'è adempiuta questa Scrittura nel mezzo di noi.

  1. Osservate quel che Egli ha detto in merito al discernimento, e come sarebbe stato; dall'imporre loro le mani, al conoscere il segreto del cuore. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura davanti ai nostri stessi occhi.
  2. Queste promesse che furono fatte, notate, tutte queste promesse erano state confermate e adempiute dall'Iddio della promessa. Guardate, appesa a Washington D.C., stasera, la foto dell'Angelo del Signore!
  3. Come George J. Lacy, il capo delle impronte digitali e il documento dell'FBI per il governo degli Stati Uniti, La esamminò da Houston, Texas, e disse: "Questo è il solo Essere soprannaturale che è stato mai fotografato in tutto il mondo". Egli lo dovrebbe sapere; è il migliore che c'è nel mondo, per ciò.
  4. Notate, è appesa lì, quale la Verità, la stessa Colonna di Fuoco che guidò Israele lì dietro nel deserto. Sta guidando oggi, lo stesso tipo di Messaggio, di: "Salite fuori dall'Egitto!" .?...Oggi s'è adempiuta questa Scrittura. Voi conoscete il Messaggio che Lui disse.
  1. Osservate la visione di Tucson, tre anni fa, quando stavo in piedi qui sul vicolo. Quando, cinque anni prima di ciò, Lui disse: "Il giorno che la città conficca un palo giù di fronte a quel cancello, dirigiti verso l'ovest". La gente del mio tabernacolo che è qui, conosce quella prof-... .. quella—quella volta. Proprio così.
  2. E il giorno che il sig. Goynes e loro erano lassù, e conficcarono giù quel palo, io dissi a mia moglie: "C'è qualcosa riguardo a questo".

Lei disse: "Cos'è?"

Ed entrai a guardare nel mio librettino. Era lì.

  1. E quel mattino seguente, alle dieci, seduto là dentro, nella mia stanza lì, circa alle dieci, l'Angelo del Signore scese. Egli disse: "Vai a Tucson. Sarai a nordest di Tucson, e lì verranno sette Angeli in gruppo che scuoteranno l'intera terra intorno a te". E disse: "Ciò ti sarà detto da lì".
  2. Quanti se lo ricordano, qui, molto prima che accadesse? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Ci sono uomini seduti proprio qui in questo edificio stasera, che si trovavano proprio lì quando accadde.
  3. E disse: "I Sette Sigilli dei ministeri nascosti dell'intera Bibbia saranno aperti, e adempieranno Rivelazioni 10, che nel Messaggio del settimo Angelo queste cose dovrebbero venire a compimento". Oggi s'è adempiuta questa Scrittura davanti ai nostri occhi. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura.
  4. L'anno scorso, trovandomi nello stesso luogo, il sig. Woods qui e io, salivamo la collina, in una specie di cordoglio, per sua moglie che era ammalata. Lo Spirito Santo disse: "Prendi una pietra che giace lì. Lanciala nell'aria. Quando essa scende, di': 'COSI DICE IL SIGNORE, ci sarà giudizio che colpirà la terra'. Digli che lui vedrà la mano di Dio, nelle prossime poche ore".
  5. Lo dissi al sig. Woods; è presente stasera. E, suppongo, otto o dieci degli uomini, o quindici, che erano lì in quel momento quando ciò accadde; il mattino seguente, dove il Signore scese in un turbine e strappò via la montagna intorno a noi, e tagliò le cime degli alberi, e fece tre raffiche di vento, e disse: "Il giudizio e diretto verso la Costa Ovest".
  6. Due giorni dopo quello, l'Alaska quasi sprofondò sotto la terra. E da allora, su e giù per la Costa, le eruzioni del giudizio di Dio contro quello schermo spirituale. C'è una cortina di ferro, c'è una cortina di bambù, e c'è una cortina di peccato.
  7.  La civilizzazione ha viaggiato col sole; pure l'Evangelo. Essi sono venuti dall'est e sono andati all'ovest, come va il sole. E ora Esso è sulla Costa Ovest. Non può andare oltre; se Ciò va più lontano, ritornerà di nuovo all'est.
  8. Il profeta disse: "Verrà un giorno che non potrà essere chiamato né notte né giorno", un giorno triste, un sacco di pioggia e di nebbia, proprio abbastanza da sapere come unirsi ad una chiesa o mettere il vostro nome su un libro. "Ma ci sarà Luce sul far della sera". Oggi s'è adempiuta questa Scrittura.
  9. Lo stesso—lo stesso s-o-l-e che sorge nell'est è lo stesso s-o-l-e che tramonta nell'ovest. E lo stesso F-i-g-l-i-o di Dio che venne nell'est e confermò Se stesso quale Dio manifestato in carne, è lo stesso F-i-g-l-i-o di Dio qui nell'emisfero occidentale, che Si identifica in mezzo alla chiesa stasera, lo stesso ieri, oggi, ed in eterno. La Luce serale del Figlio è venuta. Oggi s'è adempiuta questa Scrittura davanti a noi.
  10. Dove siamo noi in questa epoca Abrahamica? Dove siamo in questo grande tempo in cui ci troviamo, la grande ora in cui viviamo? Tutte le visioni sono state adempiute.
  11. Che ne dite quando un piccolo ministro amico nostro qui, la chiesa sorella associata, Junior Jackson, venne correndo da noi una sera, da me laggiù. Disse: "Ho fatto un—un sogno, fratello Branham, che mi infastidisce. Ho visto tutti i fratelli riuniti su una collina". E disse: "Su questa collina tu ci stavi insegnando da lettere che erano scritte, sembrava, in delle lettere che il tempo aveva intagliato nella roccia. Quando finivi quello, tutto quello era finito, tu ci dicevi, dicevi: 'Avvicinatevi', e tutti noi ci radunavamo su".
  12. Disse: "Tu ti allungavi da qualche parte e, sembrava, prendevi un palanchino e aprivi la cima di questa piccola piramide. E, quando lo fece", disse: "roccia di granito senza alcuna scrittura al di sopra. E tu ci dicevi di 'guardare dentro al di sopra di questa'. E tutti voi… Tutti noi cominciammo a guardare". Disse: "Io mi giravo la testa, e notavo che tu andavi verso ovest, proprio il più rapido possibile, verso il tramonto del sole". Quanti se lo ricordano? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]
  1. E io rimasi lì un pochino fino a che lo Spirito Santo lo rivelò. Dissi: "L'intera Bibbia, tanto quanto è stato rivelato all'uomo, attraverso la giustificazione, santificazione, il battesimo dello Spirito Santo, il battesimo nel Nome di Gesù, e tutte queste cose, sono state rivelate; ma ci sono segreti che sono nascosti all'interno, perché la Bibbia è suggellata con Sette Suggelli. Devo andare lì per trovare ciò".
  2. Quel mattino in cui quei sette Angeli scesero e fecero saltare la terra, e le rocce volarono in ogni direzione, sette Angeli stavano lì e dissero: "Ritorna di nuovo a Jeffersonville, da dove sei venuto, poiché i Sette Suggelli dei sette misteri saranno aperti".
  1. Eccoci, oggi, comprendendo la Semenza Del Serpente. In pochi giorni, se Dio vuole, comprenderemo la correttezza di Matrimonio E Divorzio. E tutte queste cose che Dio ha aperto, ogni Suggello, i misteri fin dalla fondazione del mondo. E siamo stati nella gioia, nella Presenza delle Sue benedizioni! Questo è vero. Oggi, questa Scrittura!
  2. La rivista Life ha portato un articolo di ciò: "Misterioso cerchio di Luce sale nell'aria al di sopra di Tucson e di Phoenix", nella stessa maniera che vi ho detto quasi un anno prima che accadesse, come sarebbe stato, e come un triangolo. La foto è appesa nella chiesa laggiù. Voi che eravate abbonati di quella rivista ce l'avete. Era lì, proprio esattamente. Dissero: "È ventisette miglia alta e trenta miglia larga". Essi ancora non comprendono cosa è accaduto. È apparsa misteriosamente ed è andata via misteriosamente.
  3. Il fratello Fred Sothmann, il fratello Gene Norman e io, stavamo lì. Tre fa una testimonianza. Come Egli portò su sulla cima del monte, Pietro, Giacomo, e Giovanni, per dare testimonianza. Stavano lì e osservarono ciò quando accadde, e lo videro compiuto.
  4. EccoLa lì, sospesa nel cielo; così lontano, non c'è umidità, nessuna umidità né nulla per formare una—una nebbia. Come potrebbero arrivarci? Erano gli Angeli di Dio che ritornavano, dopo il loro Messaggio. Oggi quella profezia è stata adempiuta nel nostro mezzo. Oggi è stata adempiuta questa Scrittura.
  5. Osservate, i Sette Suggelli sono stati aperti. Il turbine è alla Costa Ovest. Ora, non mancatelo, come lo fecero là dietro.
  6. Ora, la nostra attenzione, un po' più vicina al nostro giorno. Cosa dice la Scrittura riguardo a oggi, e riguardo al tempo in cui viviamo? Gesù parlando… Non avrò il tempo di prenderle tutte, ma voglio prendere questa prima che chiudiamo.
  7. Gesù disse, in San Luca al 17° capitolo, al 30° versetto. Gesù Cristo, la Parola Stessa! Credete questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Gesù Cristo, la Parola Stessa, fatta carne, parlò e disse quel che la Parola sarebbe stata al tempo della fine, quale sarebbe stato il segno della fine del mondo. Egli disse loro che nazione si leverebbe contro nazione, però disse: "Come fu nei giorni di Sodoma, così sarà nel giorno in cui il Figlio dell'uomo viene rivelato".
  8. Ora, quando Gesù venne sulla terra, venne nel nome di tre Figli. Figlio dell'uomo, che è un profeta; Figlio di Dio; e Figlio di Davide.
  9.  Ora, Egli visse qui sulla terra. Egli non disse mai che era il Figlio di Dio. Disse: "Io sono il Figlio dell'uomo". Geova Stesso chiamò Ezechiele e i profeti: "Figlio dell'uomo". Perché Egli doveva venire per adempire la Scrittura quale un profeta. Mosè disse: "Il Signore vostro Dio vi susciterà un Profeta come me". Ecco la ragione che non poteva essere Figlio di Dio là, perché era il Figlio dell'uomo. Egli. "La Parola venne ai profeti". E Lui era la Parola nella Sua pienezza. Figlio dell'uomo, il—il profeta maggiore… Non il profeta maggiore, ma l'Iddio Profeta: "La pienezza della Deità corporale era in Lui". Perciò, Egli era il Figlio dell'uomo.
  10. Ora, per duemila anni, Egli ci è stato noto come Figlio di Dio, Spirito.
  11. E nel Millennio, sarà il Figlio di Davide, sul Trono. Tutti noi lo sappiamo, chi crede le Scritture.
  12. Ora, Gesù disse, proprio alla fine di questa epoca della chiesa in cui viviamo, che: "Il Figlio dell'uomo sarebbe stato rivelato di nuovo nella stessa maniera che fu, come fu a Sodoma".

189  Osservate come Egli diede ciò, storicamente. Disse: "Come fu nei giorni", prima, "di Noè, come essi mangiavano, bevevano, sposavano, davano in matrimonio". Poi Egli portò, in seguito, l'ultimo, al Figlio dell'uomo, a Sodoma. Perché, lì Egli stava trattando coi giudei; qui, a Sodoma, Egli tratta coi gentili. Lì, li annegò tutti con l'acqua, nel giudizio; qui, ai gentili, Egli li bruciò tutti in quel giorno a Sodoma. Proprio così. Il mondo gentile bruciò lì, "e così sarà quando il Figlio dell'uomo Si rivela". Non è affatto più acqua, ma sarà fuoco questa volta. Gesù lesse dalla stessa Genesi 23 da cui leggiamo noi, quando lesse di Sodoma.

  1. Ora, ammettiamo le condizioni di cui si è parlato, della condizione del mondo di Sodoma, sodomiti, condizione sodomitica. Noi, ognuno, dirà "amen" a quello. Noi ci crediamo. Benissimo.
  2. E la condizione spirituale di Laodicea, la chiesa naturale, noi diremo "amen" a questo, e accetteremo i loro segni. Sappiamo che ogni segno è lì. La chiesa è in Laodicea. Lo sappiamo. [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]
  3. Sappiamo che il mondo è in una condizione sodomitica. È giusto questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Noi lo accetteremo.
  4. Ma che ne è del segno di Abrahamo, colui che aspettava il figlio promesso? Quello era un altro.
  5. Ricordate, avevano una Sodoma là dietro; essi avevano il loro messaggero. E Abrahamo aveva un Messaggero per sé.
  6.  Abrahamo aspettava, giorno per giorno, che, quasi una cosa impossibile accadesse. "Sara, novanta, e lui cento". In accordo alla promessa di Dio, lui ancora aspettava. Nel mezzo di tutta la critica, lui aspettava quel figlio.
  7. Così è il vero credente che ancora aspetta che quel Figlio promesso ritorni! Notate, proprio prima che il figlio arrivasse, ci fu un segno datogli. Non è il segno del Figlio che verrà che viene rivelato alla reale Progenie d'Abrahamo che sta aspettando il Figlio Reale, lo stesso come accadde al padre Abrahamo per il figlio naturale? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] È giusto questo? ["Amen".] Gesù disse così, qui in San Luca 17:30: "Prima che questo tempo venga, che, il Figlio dell'uomo sarebbe stato rivelato come fece nei giorni di Sodoma, prima della distruzione di Sodoma". Ora noi ci stiamo aspettando un segno.
  8. Prendiamo ora le condizioni del tempo come erano in Sodoma. Notate, tutti loro uscirono tra i sodomiti, il mondo.
  9. Penso che uno dei registi del cinema mise in scena un film, non molto tempo fa, e io arrivai a vederlo, che era, Sodoma. Se voi lo vedete e non c'è nient'altro in atto che quello, dategli un'occhiata. È certamente un buon ritratto degli Stati Uniti oggi, Hollywood, proprio esattamente; lo stesso tipo di vestiario e ogni altra cosa che facevano proprio come in quel tempo; grandi baldorie d'ubriaconi e ogni altra cosa, un culto religioso di persone, cosiddette religiose.
  10. Notate, e Sodoma aveva un testimone, ed era una persona dal nome di Lot, che era solamente un nipote di—di Abrahamo.
  11. Ora, Abrahamo non scese a Sodoma, lui e il suo gruppo. Aveva un grande gruppo con sé, abbastanza da respingere circa una dozzina di re e il loro esercito. Così, lui aveva un grande gruppo con sé. Ed era seduto là fuori sotto una quercia, un giorno, quando ogni cosa andava male per lui; nessuno aveva niente a che fare con lui, però lo stesso stava aggrappato a quella promessa.

Osservate ora, attentamente, prima che chiudiamo.

  1. Mentre era seduto lì, scesero tre uomini, camminando verso di lui. Due di loro scesero a Sodoma e predicarono a loro il Vangelo, per uscire, per Lot. È giusto questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Ma Uno rimase con Abrahamo. Notate, Colui che rimase con Abrahamo era Dio Stesso. Gli altri due erano Angeli messaggeri.
  2. Ora, giù a Sodoma, non fecero miracoli, solamente li colpirono di cecità. E il predicare l'Evangelo li colpisce sempre di cecità.
  3. Ora osservate lo scenario di quel giorno. C'è una chiesa naturale. Dio è rappresentato sempre, come ho detto ieri sera, nei tre. C'erano i sodomiti; i lotiti; e gli abrahamiti. Ciò è nella stessa posizione stasera, lo scenario del mondo proprio in quel modo.
  4. Lasciate che vi chieda qualcosa. Osservate questo scenario ora. Abrahamo chiamò quest'Uomo che gli parlò, "Elohim". La parola ebrea Elohim significa "l'Onnisufficiente, Colui che è L'Eterno", Elohim, Dio Stesso!
  1. Nel principio, Genesi 1, disse: "Nel principio Dio..." Prendete lì la parola ebrea, o, o la parola greca, piuttosto: "Nel principio Elohim creò i cieli e la terra".
  2. Qui, Lui, in Genesi, circa al 22 qui, dice di nuovo, ovvero—ovvero circa al 20, Egli disse, e lui chiamò il nome di quest'Uomo "Elohim". Perché lo ha fatto? Dio, rappresentato in carne umana, che si sedette con Abrahamo e mangiò un panino imbottito di vitello, bevendo del latte, e mangiò del pane. Dio Stesso, e scomparve proprio innanzi ad Abrahamo.
  3. Ma Egli gli diede un segno. Notate. E quel segno era che Lui aveva la schiena girata verso la tenda.
  4. E ricordate, Abrahamo, il suo nome era Abramo un paio di giorni prima di questo, e Sara era Sarai prima di ciò; S-a-r-a-i poi S-a-r-a, e A-b-r-a-m-o in A-b-r-a-h-a-m-o. Abrahamo significa "padre di nazioni".
  5. Ora osservate molto attentamente qui, e vedremo lo scenario dell'ora in cui stiamo ora vivendo, giacché Gesù ci ha detto di aspettare questo scenario. Abbiamo visto bene tutto il resto; ora vediamo per la Progenie reale, quale scenario dovrebbero vedere.
  6. Ora quest'Uomo disse: "Abrahamo, dov'è tua moglie, Sara?"

E Abrahamo disse: "Ella è nella tenda, dietro di Te".

  1. Ora, Lui non l'aveva mai vista. Come sapeva che il suo nome era Abrahamo? Come sapeva che il nome di lei era S-a-r-a? "Abrahamo, dov'è tua moglie, Sara?"

Disse: "È nella tenda, dietro di Te".

  1. Egli disse: "Io..." "Io", un pronome personale. "Io ti visiterò in accordo alla promessa. Tua moglie avrà quel bambino. Tu hai confidato in Me, ora Io lo farò venire a compimento".
  2. E Sara, nella tenda, dietro, origliando o pendendo, come mai lo chiamiate, ascoltando attraverso la tenda, rise sotto i baffi, e disse: "Ora, io, una vecchia come lo sono io, aver piacere col mio signore; e anch'egli vecchio cento anni, là fuori? Sebbene, questo non è successo più da tanti, tanti anni".
  3. E l'Uomo, U-o-m-o, seduto lì a mangiare, in carne umana, bevendo e mangiando come un uomo ordianario; con polvere sui Suoi vestiti, e aveva polvere sui piedi, e Abrahamo la tolse lavandola. Dio Stesso, guardò intorno, e disse: "Perché ha riso Sara, dietro nella tenda, dicendo questo?" Egli sapeva, poteva discernere i pensieri di Sara nella tenda, dietro di Lui. È giusto questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]
  1. Ora, quando la Reale Progenie d'Abrahamo venne sulla terra, quale segno mostrò Egli? Figlio dell'uomo. Simone venne da Lui un giorno; Andrea lo portò. Egli disse: "Il tuo nome è Simone. Tu sei il figlio di Giona", disse Lui. Vedete, quello fece di lui un credente.
  2. Filippo andò a prendere Natanaele; ritornò, disse: "Vieni, vedi un Uomo Che abbiamo—abbiamo trovato; Gesù di Nazaret, figlio di Giuseppe".
  3. Egli disse: "Aspetta un minuto ora. Potrebbe venire qualcosa di buono da quel fanatismo?"

Disse: "Vieni, vedi".

  1. Così quando Filippo giunse nella Presenza di Gesù, con Natanaele, Gesù l'osservò e disse: "Ecco un Israelita in cui non v'è frode".

Lui disse: "Rabbi, quando mi hai conosciuto?"

  1. Disse: "Prima che Filippo ti chiamasse, quando eri sotto l'albero, ti ho visto".
  2. Disse: "Rabbi, Tu sei il Figlio di Dio. Tu sei il Re d'Israele!"
  3. Quando la piccola donna al pozzo, nella sua condizione immorale, venne su, un po' qualcosa di panoramico come questa, per tirare dell'acqua. Gesù aveva mandato via i suoi discepoli, per fare provviste. Quando ella giunse per attingere l'acqua, Egli disse: "Portami da bere, donna".
  4. Lei disse: "Non è l'usanza che Tu dica questo. Qui abbiamo la segregazione. Ora, voi giudei non avete niente a che fare con noi samaritani; noi non abbiamo niente a che fare con voi".
  5. Egli disse: "Però, donna, se tu sapessi a Chi stai parlando, Mi chiederesti tu da bere. Io ti darei acque che tu non vieni ad attingere qui".
  6. Lui trovò dov'era la sua condizione, qual'era. Disse: "Va' a prendere tuo marito e vieni qui".

Lei disse: "Non ho alcun marito".

  1. Lui disse: "Hai detto la verità. Ne hai avuti cinque, e quello con cui vivi ora non è il tuo".
  2. Lei disse: "Signore, percepisco che Tu sei un Profeta. Sappiamo che quando il Messia viene Egli ci mostrerà queste cose".

Gesù disse: "Io son Desso".

  1.  Al che, lei corse in città e disse: "Venite, vedete un Uomo Che mi ha detto le cose che ho fatto. Non è questo il vero Messia?"
  1. Osservate, Egli lo fece davanti ai giudei, ed ai samaritani, ma mai ai gentili. I gentili, noi altri, eravamo pagani in quei giorni, le altre nazioni, portando un randello sulla schiena, adorando idoli. Noi non ci aspettavamo nessun Messia.
  2. Egli appare solo a quelli che se Lo aspettano, e si ritiene che noi ce Lo stiamo aspettando.
  3. Ma coloro che reclamavano di aspettarseLo, la chiesa stessa, quando essi lo videro compiuto, dissero: "Egli è un diavolo. È un indovino, un Beelzebul!"
  4. E Gesù disse: "Quel peccato sarebbe stato loro perdonato", perché Lui ancora non era morto. "Però", disse: "un giorno lo Spirito Santo verrà e farà la stessa cosa, e dire una parola contro di Esso non sarà mai perdonato". Cioè oggi, dove ogni Parola deve attaccarsi insieme. "Dire una parola contro d'Esso; non sarà mai perdonato in questo mondo né nel mondo a venire".
  5. Quella era la Progenie Reale d'Abrahamo. E qui quella Progenie Reale d'Abrahamo, la quale venne a causa di quella identificazione di quell'Uomo seduto lì con Abrahamo, venne per provare che era lo stesso Dio, promettendo in questo giorno: "Come fu nei giorni di Sodoma, così sarà nella venuta del Figlio dell'uomo, quando Egli Si rivela quale Figlio dell'uomo". Amen. Questo è il giorno che questa Scrittura si adempia.
  6. Osservate lo scenario in cui siamo oggi. Osservate la chiesa dove il Figlio di Dio… Osservate il giorno lugubre. Osservate tutte le profezie. Ora, una strana cosa, i nostri visitatori sono in arrivo allora, se lo scenario deve essere come a Sodoma.
  7. C'erano tre di loro che si fecero avanti, tre uomini notevoli mandati dal Cielo. Noi lo ammetteremo. Tre di loro; Uno rimase con Abrahamo. Loro tutti cominciarono là, ma Uno rimase con Abrahamo. Il resto di loro scese in Sodoma. È giusto questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] E Abrahamo aveva un nome cambiato, da Abramo in Abrahamo. Vero? ["Amen".]
  8. Nemmeno una volta la storia, la chiesa del mondo, ha mai avuto un evangelista che vada ad essa, con un nome che finisce con h-a-m, fino a questo giorno, Billy G-r-a-h-a-m. È giusto questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] G-r-a-h-a-m, sei lettere. A-b-r-a-h-a-m-o è sette lettere. [In inglese Abraham—N.d.Tr.] Ma G-r-a-h-a-m è sei lettere, che è il mondo, l'uomo. Vedete?
  9. Osservate quel che è uscito là, oggi, sono quei messaggeri dal Cielo.
  10.  C'è un uomo sulla terra che abbia così predicato il ravvedimento tanto chiaramente come Billy Graham? C'è un uomo sulla terra che ha avuto un effetto sulla gente, come Billy Graham? Non c'è mai stato un uomo, internazionalmente. Oh, Billy Sunday, e così via, era qui negli Stati Uniti, però Billy Graham è conosciuto mondialmente. Vedete dove lui sta chiamando? Fuori da Sodoma.
  11. E lui ha il suo gruppo d'accompagnamento lì con la chiesa pentecostale, un Oral Roberts.
  12. Ma che ne è del gruppo Eletto? Che tipo di segno sono ritenuti di vedere? Cosa dovrebbero avere? Alleluia! "Ci sarà Luce sul far della sera". Oggi s'è adempiuta questa Scrittura. [La congregazione si rallegra—Ed.] Oggi s'è adempiuta la promessa di Dio. Sappiamo che questa è la Verità. Egli è qui stasera come Lo era allora.
  13. Ora, a predicarlo, quello ho detto un momento fa, se predicate qualcosa ed è la Verità del Vangelo, allora Dio è obbligato a confermarlo. È vero questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Ora, se è così, l'Iddio che ha scritto la Parola, l'Iddio che ha fatto la profezia, l'Iddio che è l'Iddio della Parola, lasci che venga avanti e dimostri che Egli è ancora Dio.
  14. Come Elia salì sulla montagna; osservando, Eliseo andò ad osservare Elia, disse: "Voglio una doppia porzione". E il mantello che era su Elia cadde su Eliseo. Lui scese, piegò in due quella coperta e percosse il fiume, e disse: "Dov'è l'Iddio di Elia?" E la stessa cosa che accadde per Elia, accadde per Eliseo.
  15. E lo stesso Vangelo, la stessa Potenza, lo stesso Figlio dell'uomo che era ieri, è oggi, e sarà in eterno. Ebrei 13:8. Lo credete? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Allora, vi chiedo. Io non posso essere Lui, però Lui è qui. ["Amen".] Noi siamo solo un portatore.
  16. Alcuni di voi altri laggiù, che sono malati ed afflitti, che sapete che non vi conosco, fate sì che Dio ora… se io posso umiliarmi abbastanza. Pregate e chiedete a Dio.
  17. Non suppongo… Non c'è nessun biglietto di preghiera nell'edificio, è vero? No, io non… Non abbiamo distribuito dei biglietti di preghiera. Avremo la riunione di preghiera in… ovvero la guarigione degli ammalati, nella chiesa. Però, pregate.
  18. E voi sapete che io sono per voi un totale estraneo. Vedete, voi mi conoscete, Jeffersonville! Non voglio che lo facciano le persone di Jeffersonville. Voglio persone da qualche parte lontano da qui. Vedete se Dio ancora rivela! Vedete se Egli è ancora lo stesso ieri, oggi, ed in eterno!
  19.  Fate come fece la piccola donna. Lui passò, e lei disse: "Io credo quest'Uomo". Lei aveva un flusso di sangue, e disse: "Se riesco a toccare il lembo della Sua veste, credo che sarò sanata". È giusto quello?
  20. A causa della sua fede, quel giorno, la Scrittura fu adempiuta. "Egli fasciò il cuore del cuore spezzato, guarì gli ammalati e gli storpi".
  21. Quando lei toccò la Sua veste, e uscì e si sedette, Egli si voltò e disse: "Chi Mi ha toccato?" Come lo seppe mai, in quella grande massa di gente, forse trenta volte quella che è qui stasera, migliaia di loro? Come lo seppe? Disse: "Chi Mi ha toccato?" Non lo disse solo tanto per dirlo; lo disse perché era vero. E disse: "Chi Mi ha toccato?" E subito dopo si guardò intorno e vide la piccola donna, dove era seduta o in piedi, in qualsiasi posizione lei fosse, le disse che il flusso di sangue era passato.
  22. Quello era Gesù ieri. Quello è Lui oggi. Lo credete? [La congregazione dice: "Amen."—Ed.]
  23. Io non ti conosco; Dio ti conosce. Ma tu hai dolori nel fianco, che ti infastidiscono. È proprio così. Tu sei seduto lì pregando per questo. Ti sono io estraneo, e siamo estranei l'un l'altro? Alzati, se lo è. Non ti conosco. È quest'uomo proprio qui all'angolo, questo giovanotto. Tu hai anche una gola malandata. Proprio così. Tu ne stai pregando. Tu sei tutto nervoso per qualcosa. Dovrai lasciare la riunione perché, sei un ministro, hai degli appuntamenti di cui ti devi prendere cura. Questo è giusto. Uh-huh. Credi che Dio sa chi tu sei? Rev. Sig. Smith, ora puoi andare ed essere guarito. Gesù Cristo ti ha sanato. Va' avanti alla tua riunione; la tua gola non ti infastidirà. Chi ha toccato lui?
  1. C'è un uomo seduto proprio qui dietro; lui soffre. Ha un tumore al polmone sinistro. Lui non… Non è di qui. Sei stato un minatore. Questo è giusto. Ti sono un totale estraneo. Se questo è giusto, agita la mano. Il tumore è nel tuo polmone sinistro, e devi affrontare immediatamente un'operazione. È giusto? Non sei di qui. Sei di fuori città. Vieni dalla Virginia. È proprio così. Credi che Dio sappia chi sei? Sig. Mitchell, proprio così, va' a casa e stai bene. Gesù Cristo ti sana. Chiedete all'uomo! Non l'ho mai visto in vita mia. Stava seduto là, pregando.

Oggi questa Scrittura!

  1. [Il fratello Branham gira la schiena verso la congregazione—Ed.] C'è una signora che siede proprio qui, dietro di me, come Sara era nella tenda. Sta pregando per una figlia. Alzati. La figlia non è qui; lei è lontana, la figlia. E sei la stessa come accadde quando una donna venne da Gesù, che aveva una donna che era in diversi modi irritata da un diavolo. La donna è… la ragazza è posseduta da un demone. Non è qui. È della… Tu vieni dal North Carolina. Lo credi? E questa è la verità, non è vero? Signora Orders, puoi andare a casa. Se crederai con tutto il cuore, troverai tua figlia come lei trovò quando Gesù Cristo nei giorni passati, disse che era guarita.
  1. Oggi questa Scrittura; il segno di Sodoma, il segno della super Progenie, il segno della chiesa naturale! Oggi s'è adempiuta questa Scrittura nel vostro mezzo. Lo credete? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]
  2. Volete accettarLo proprio ora come vostro Salvatore, guaritore? Alzatevi in piedi, ognuno di voi, dica: "Accetto la mia guarigione. Accetto Lui come mio Salvatore. Lo accetto come mio Re". Ognuno si alzi in piedi.

Oggi! Ascoltate, amici.

  1. "Egli lesse la Scrittura, porse la Bibbia di nuovo al sacerdote, e", disse: "tutti gli occhi della gente erano fissati su di Lui. Ed Egli guardò su di loro, e disse: 'Oggi s'è adempiuta questa Scrittura'".
  2. Io ho letto la Scrittura, con una dozzina o più evidenze che stiamo vivendo nell'ultimo giorno, la generazione che vedrà Gesù Cristo tornare in terra. E io vi dico stasera, di nuovo, oggi s'è adempiuta questa Scrittura alla vostra vista.
  3. Voi a Tucson, voi in California, voi a New York, in questi collegamenti, oggi s'è adempiuta questa Scrittura nella vostra vista.
  4. Siamo lieti e stiamo allegri, poiché il Matrimonio dell'Agnello è vicino, e la Sposa di Lei… e la Sposa di Lui Si è preparata.
  5. Alziamo le mani e diamoGli gloria, tutti quanti. Dio vi benedica. [La congregazione continua a rallegrarsi e a lodare Iddio—Ed.]
IN ALTO