HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Andare Al Di Là Del Campo di William Marrion Branham è stata predicata il 64-0719E La durata è di: 1  ora 25 minuti .pdf La traduzione VGR
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Andare Al Di Là Del Campo

  1. Rimaniamo in piedi giusto un momento.

Caro Dio, Ti siamo grati per questo altro privilegio di stare nella casa di Dio e adorare il vivente Iddio. Siamo così grati che ci è ancora concesso questo privilegio nel paese. Ed ora siamo anche riconoscenti per queste persone fedeli, Signore, che sono venute da molte miglia, centinaia di miglia, molte di loro. E alcune di loro cercheranno di—di affrettarsi sulla loro via di ritorno, stasera, giù per le autostrade, attraverso l'autostrada. Dio, prego che Tu sia con loro e li aiuti. Guidali, O Padre. Ti ringraziamo per questo piccolo acquazzone di pioggia che ha rinfrescato l'aria per noi, temporaneamente.

2     E, Padre, preghiamo che Tu Ti incontri con noi stasera nella Tua Parola. Poiché, ecco perché siamo riuniti, Signore: è per incontrarTi nella Parola. Aiutaci, Signore, che il nostro raduno sia tanto giovevole per il Tuo Regno, e che noi potremmo essere così aiutati, cosicché potessimo aiutare altri. Concedi queste cose che chiediamo, nel Nome di Gesù. Amen.

Accomodatevi.

3     Stavo avendo soltanto alcuni colloqui privati lì dentro. E appena prima che la riunione iniziasse, Billy me ne aveva dato un tale—un carico tanto che io—io a malapena so in che modo iniziare. Ma noi preghiamo che—che Dio vi benedica per il vostro sforzo di rimanere ancora per il servizio serale.

4     Ora, Dio volendo, la prossima domenica mattina avrò nuovamente un—un servizio. Ho appena parlato al pastore, e con loro è tutto a posto.

5     Ed ora vorrei avere il tempo di riconoscere ogni buon amico che ho qui dentro, ma so che state aspettando. C'è caldo. Ed io—io tralascerò semplicemente questo tempo, e—e dico solo questo: "Dio vi benedica".

6     Sapete, non conosco nessuna cosa più grande che qualcuno potrebbe chiedere per me, che dire: "Dio ti benedica". Vedete? Se Egli lo farà, quello è tutto ciò di cui ho bisogno, soltanto— soltanto questo. Penso che è la più grande parola nel—nel linguaggio: "Dio ti benedica". E, adesso, e so che Egli lo fa.

7     E come ho detto a mia moglie alcuni momenti fa. Stavo— stavo provando a farmi un bagno, e non riuscivo ad asciugarmi. Io—io mi asciugavo, e poi ero di nuovo bagnato. Mi asciugavo, e non potevo neanche indossare la camicia. Ed è un po' differente laggiù a Tucson. C'è circa due volte così caldo, ma in tal caso voi—voi non avete nessuna sudorazione. Non c'è—non c'è umidità nell'aria, perciò si asciuga completamente non appena uscite. Potete mettere lì un panno d'acqua, ed esso è cotto. Non potete sudare, perché lo toglie da voi prima che possiate voi—voi possiate sudare. Voi sudate, bene, ma nemmeno lo vedete. Così, qui, stavo cercando di avere un terribile tempo asciugandomi. Perciò, ed io—io sto inzuppandomi proprio adesso.

8     Sono stato là dietro nella stanza, e abbiamo fatto entrare sette o otto persone, le quali erano emergenze, e che dovevano essere viste immediatamente.

9     Ora, la ragione per cui vi faccio rimanere, e vi chiedo di—di venire, è a motivo che io—io sento che è—ci è di beneficio. Io—io non lo farei, amici. Io—io vi penso troppo per fare questo, di venire solo per—per sentire qualcuno, o ascoltare quello che avrei da dire, o qualcosa di simile. Io—io non lo farei. Questo non sarebbe giusto. Non mostrerebbe il mio amore per voi, venire semplicemente in quel modo. Ed io non credo che voi venite... Sebbene, so che mi amate, come io amo voi. E—e perciò io—io—io lo so, o voi non fareste le cose che fate. Così vi penso abbastanza, che non vi farei sedere nel caldo e così via, in questo modo, se non pensassi che fosse qualcosa per aiutarvi.

10    Allora, prima che vengo qui, cerco sempre il mio meglio, innanzi a Dio, per scegliere con cura un po' qualcosa, una Scrittura di qualche punto di vista, e chiedo la Sua guida, l'ultima cosa prima di andarmene. "Aiuta, Signore Iddio, in qualche modo, da'—da' tutto quello che puoi a quella cara gente".

E mi aspetto, e credo, che vivrò sempre con voi. Credo che questo è lo spazio più breve che noi abbiamo, mentre stiamo insieme in questo modo. Noi saremo insieme nell'Eternità. Vedete? Io faccio questo. Io—io—io lo credo.

Ed io voglio aiutarvi. E io, se dico qualcosa d'errato, il Padre Celeste sa che non è perché intendo farlo, è perché lo faccio non sapendo; starei a farlo per ignoranza.

  1. Quindi, sapendo che voi siete mia responsabilità, e sulle mie mani, per il Vangelo, io vorrò sempre mantenervi esattamente nelle pagine di questa Bibbia. Ed—ed io…

Molte volte la gente è venuta da me, e ha detto: "Fratello Branham, se verrai soltanto qua fuori e dirai 'COSÌ DICE IL SIGNORE' al mio piccolo bambino che è malato, starà bene. Va' laggiù e di' semplicemente: 'Si ristabilirà'. Questo è tutto ciò che voglio che tu faccia".

  1. Ora, questo è leale e bello. Quanto lo apprezzo! Ma, sapete, io non lo posso fare finché Egli prima non me lo dice. Vedete? Io posso pregare per il bambino, fare tutto ciò che posso.

Ma, vedete, e se io andassi là fuori sotto entusiasmo e dicessi questo? Vedete, se io dicessi: "COSÌ DICE IL SIGNORE", in realtà sarebbe solo il così dice il mio entusiasmo. Vedete? Vedete? Ed allora potrebbe accadere, e potrebbe non accadere. Ma, allora, e se quella stessa persona è sotto il mio entusiasmo, e non accadesse? Dunque, a volte quella persona potrebbe trovarsi in un—un caso tra la vita e la morte, allora dove sarebbe la loro fiducia? Essi avrebbero paura che io potessi essere nuovamente sotto l'entusiasmo. Vedete?

Perciò, quando lo dico, voglio essere profondamente serio che sia giusto, con tutto ciò che so. E poi quando Egli mi parla, posso solo dire quello che Egli mi ha mostrato. Buono o cattivo che sia, devo dirlo. E a volte è—non è piacevole dire alle persone quelle cose. Ma, tuttavia, mi sento così in dovere di dire alla gente le—le cose cattive che accadranno loro, come mi sento in dovere di dire loro le buone cose che accadranno loro.

  1. E, dopo tutto, noi vogliamo la volontà del Signore. Qualche volta la volontà del Signore è contraria ai nostri desideri. Ma, nondimeno, se vogliamo la volontà del Signore, è proprio tanto prezioso sapere che ci accadrà il male, se è la volontà del Signore. Buono o cattivo che sia, è la volontà del Signore che noi vogliamo sia fatta. E so che lo consideriamo in questa maniera.
  2. Ora, io—io so che i fratelli qui di solito hanno un messaggio di trenta minuti, di venti fino a trenta minuti alla domenica sera. Ed io—io non so se riesco a farlo o meno, perciò io—io farò proprio il meglio che posso.
  3. Ora, penso che c'è un servizio battesimale subito dopo questo. Ho sentito che hanno battezzato un numeroso gruppo di gente stamattina. Costantemente, qui c'è sempre il battesimo che avviene. Ministri, metodisti, battisti, presbiteriani, chiesa di Dio, Luterana, qualunque cosa sia, vengono e sono battezzati nel Nome del: "Signore Gesù Cristo".

E innanzi a Dio, quando devo stare alla Sbarra del Giudizio, devo rispondere di questo. E se fossi proprio così sicuro nei miei pensieri, di essere giustificato in ogni cosa nella mia vita come lo sono di questo, sarei pronto per il Rapimento proprio ora, poiché so che è la Verità del Vangelo. Vedete? Questa è la Verità.

  1. Non c'è una Scrittura nella Bibbia dove qualcuno venne mai battezzato in nessun altro modo che nel Nome di Gesù Cristo. La commissione di: "Padre, Figlio, e Spirito Santo", è solo… "Andate perciò, insegnate a tutte le nazioni, battezzandole nel Nome del Padre, Figlio, Spirito Santo". Non nel… non leggere loro ad alta voce questo titolo; ma battezzarli nel Nome del Padre, Figlio, Spirito Santo, il quale è "il Signore Gesù Cristo".
  2.  Tutti nella Bibbia furono battezzati nel Nome di Gesù Cristo. E la Bibbia disse, che: "Chiunque Vi toglierà una Parola, o Vi aggiungerà una parola, in qualsiasi modo, guai a loro". Così ho abbastanza di cui devo temere, oltre ad aggiungere qualcosa o a toglierNe dalla Scrittura.

Ciò mi ha messo nei pasticci molte volte, ma rimango proprio lì. Egli è la mia difesa. Ciò mi ha fatto separare da molti amici. Essi si sono separati da me a motivo di questo. Ma proprio fintantoché tengo questo Amico qui: il Signore Gesù! Ed Egli è la Parola. Non importa, aspro sia il tracciato, dura è la via, Egli è venuto allo stesso modo. "E se chiamano il Maestro della casa: 'Beelzebub', quanto più chiameranno così i Suoi discepoli!"

  1. Ora il Signore sia con voi e vi benedica durante la settimana, e vi dia il meglio che io possa pregare affinché Dio ve lo dia, è la mia preghiera.

Ora leggeremo dalla preziosa Parola.

  1. E—ed ora ricordate, nuovamente, mercoledì sera… C'è qualche servizio di preghiera di metà settimana oppure qualcosa del genere? [Neville dice: "Martedì, la riunione di preghiera di casa, lunedì e martedi sera."—Ed.] Lunedì e martedì sera ci sono le riunioni di preghiera di casa. Suppongo che la gente lo sa.
  2. Il fratello Junior Jackson, è nell'edificio? Io... Fratello Jackson, io non… [Il fratello Neville dice: "Sì, proprio quaggiù".—Ed.] È qui, il fratello Jackson. Benissimo. Io— io... Un altro fratello Jackson qui, io…

E il fratello Don Ruddell, è nell'edificio stasera? Il fratello Don, quaggiù.

E molti degli altri fratelli, vedo qui i fratelli dall'Arkansas, e dalla Louisiana, e—e da differenti luoghi intorno al paese.

  1. Ed ho anche alcuni, fratelli anziani qui stasera. Ho il fratello Thomas Kidd che siede qui alla destra, compie ottantaquattro anni tra alcuni giorni. E circa tre o quattro anni fa, fu operato per un disturbo alla prostata, e stava morendo di cancro. Il dottore lo aveva proprio messo giù per morire. E io rovinai quasi la mia vecchia macchina, per arrivare da lui, su in Ohio. E il Signore Gesù lo guarì sano e in salute. Ed ecco lui e la sua piccola compagna, stasera. E molti di voi li conoscono; forse alcuni no. Ma ecco un uomo e una donna che predicavano il Vangelo prima che io nascessi. Pensate a questo, e io sono un vecchio. Vedete? Ora, e io li guardo, e loro che ancora procedono, allora prendo coraggio.

Tutti noi conosciamo il fratello Bill Dauch che siede qui nell'angolo.

  1. E, oh, quanto grati siamo per tutte le grandi benedizioni di Dio! Possa ciò continuare ad essere con noi fino a che quell'ultima tromba suona e, sapete: "Noi saremo presi su insieme, per incontrare il Signore nell'aria". Rifletteteci! Persone che mancano, non vi si può più vedere, ma voi vi state radunando col resto del gruppo.

"Coloro che sono viventi e rimangono fino alla Venuta del Signore non anticiperanno, ovvero ostacoleranno", è la parola, "coloro i quali sono addormentati", non morti. No, i cristiani non muoiono. Si prendono soltanto un po' di riposo, vedete. Questo è tutto. Oh, my! "E la tromba di Dio suonerà; e i morti in Cristo risusciteranno prima", appariranno a molti. E all'improvviso, vi capita di stare a guardare, e, bene, c'è un fratello, e sapete che non c'è molto tempo. In alcuni minuti: "Noi saremo cambiati, in un momento, in un batter d'occhio. Ed insieme con loro, manchiamo sulla terra, rapiti a incontrare il Signore nell'aria".

  1. E, a pensare, con tutto quello che abbiamo visto nelle Scritture, e le chiare nette conferme dell'ora in cui viviamo, potrebbe avvenire prima che il servizio termini, pensate solo a questo, questa sera.

Allora, con questo, ci accostiamo alla Sua Parola, mentre ci volgiamo ad Ebrei al 13° capitolo, e leggeremo dal 10° al 14° versetto. Di Ebrei 10 e... o, o perdonatemi. Ebrei 13:10 a 14.

  1. Ora, come ho detto, noi, quando promettiamo solennemente fedeltà alla nostra bandiera, il che è ottimo, io… Ci alziamo sempre mentre promettiamo solennemente fedeltà. E tutti gli altri grandi eventi, noi—noi ci alziamo in rispetto di, o in saluto, e così via, della nostra nazione. E quando si suona La Bandiera a Stelle e a Strisce, ci mettiamo sull'attenti.
  2. E quali soldati cristiani, stiamo sull'attenti mentre leggiamo la Parola di Dio. Ascoltate attentamente la lettura della Parola. La ragione che mi piace leggerLa; le mie parole possono fallire, ma le Sue no. Perciò se leggo solo la Sua Parola, voi sarete benedetti. 10° versetto del 13° capitolo di Ebrei.

Noi abbiamo un altare, del quale non hanno podestà di mangiar coloro che servono al tabernacolo.

Perciocchè i corpi degli animali, il cui sangue è portato dal sommo sacerdote dentro il santuario per lo peccato, son arsi fuori del campo.

Perciò ancora Gesù, acciocchè santificasse il popolo per lo suo proprio sangue, ha sofferto fuor della porta.

Usciamo dunque a lui fuori del campo, portando il suo vituperio.

Perciocchè non abbiam qui una città stabile, anzi ricerchiamo la futura.

  1. Signore Iddio, Colui ch'è responsabile di questa Parola, e responsabile di prendersi cura di Essa giù durante le epoche, per vedere che Essa ci sia giunta non adulterata. Essa è la pura, vergine Parola di Dio. Noi perciò La serbiamo nei nostri cuori in questo momento. Spezza questo testo, Signore, in un contesto, per noi stasera; affinché noi, i figli degli uomini, potessimo capire il comando di Dio. Poiché lo chiediamo nel Nome di Gesù. Amen.
  1. Il mio soggetto per il—questa sera è: Andare Al Di Là Del Campo. È piuttosto un piccolo soggetto, un po' strano, ma, sapete, di solito troviamo Dio nelle cose strane. Il mondo si pianta tanto in una cosa abituale, fino a che, qualsiasi cosa irregolare dalla tendenza regolare, diventa strana.

Come ho predicato qui alcuni giorni fa, qui al tabernacolo, su: Il Tipo Strano. E il contadino è un tipo strano per l'uomo d'affari; l'uomo d'affari un tipo strano per il contadino. Il cristiano è un tipo strano per il creden… l'incredulo, e così via. Tu devi essere lo sciocco di qualcuno. Perciò, qualsiasi cosa inusuale, ti rende piuttosto uno sciocco, per la—la tendenza regolare.

  1. E perciò, la gente di Dio, e i Suoi profeti, e i Suoi—Suoi messaggeri durante l'epoca, i quali hanno portato il Suo Messaggio dalla Parola, sono stati considerati sciocchi, per l'esterno.
  2. Noè era uno sciocco, per il suo grande mondo intellettuale a cui egli predicava. Noè… Fu certamente uno sciocco, per il faraone; col piede sul trono e poi rinunziarvi, per un mucchio di imbrattatori di fango, come si pensava. E Gesù era uno sciocco, per la gente. E tutti gli altri che hanno operato e vissuto per Dio, sono stati considerati sciocchi. Essi devono andare al di là del campo che hanno avuto.
  3. Sempre più, sono costretto a credere che le persone non stanno arrivando a Cristo.

Ora, sono qui per cercare di aiutare in ogni modo possibile, e fare le mie dichiarazioni tanto chiare quanto so farle. E sopportate con me se volete.

  1. Mentre guardo e predico attraverso la nazione, e osservo le persone, io—io sono pienamente persuaso che le persone non stanno arrivando a Cristo. Ed io credo che è il nemico che ha scagliato questo ostacolo. Perché, la ragione che credo questo: Egli non è l'obiettivo verso cui essi sono stati diretti. O sono stati diretti verso un—un—un dogma, o una dottrina, o un partito, o un'esperienza, o una sensazione, o qualcosa del genere, anziché essere diretti verso Cristo, la Parola.

Ecco perché penso che le persone basano la loro Eterna destinazione su qualche dogma, o qualche sensazione. Come, alcuni dicono: "Ho danzato nello Spirito. Oppure, io—io ho parlato in lingue. Io—io—io ho sentito il fuoco scorrere su di me". E sapete, che tutte quelle cose possono essere imitate dal diavolo?

  1.  C'è solo una cosa che non può imitare, cioè la Parola. Nel dibattito, tra lui e Gesù, ogni volta Gesù lo sconfisse. "Sta scritto", la Parola!

Ed io credo, oggi, che la ragione che le persone non vengono a Cristo, è perché sono dirette, molte di loro, verso una—una—una denominazione. "Venite ad unirvi alla nostra chiesa". O, "Leggete il nostro catechismo", o "Credete la nostra dottrina", o—o qualche sistema di qualche specie. Sono diretti nella via errata. E la loro azione e la vita che vivono senza Cristo, prova nella loro stessa vita, che è confermata da quella stessa cosa.

  1. Per esempio. Non voglio urtare i sentimenti di nessuno. Ma, avanti e indietro, attraverso la nazione, ho condannato le donne che portano i capelli corti. Questa è la Bibbia. Ho condannato le donne che indossano i pantaloncini, che usano i trucchi. E ogni anno peggiora. Ciò mostra che c'è un altro dito, in qualche luogo, che indica loro qualche altro cammino. Ed esse non stanno arrivando a Cristo.
  2. E dicono: "Noi apparteniamo ad una chiesa. La nostra chiesa non." Non fa alcuna differenza quel che crede la tua chiesa.

Dio disse: "È errato". E se esse arrivassero a Cristo, fermerebbero questo. E, non solo questo, ma l'uomo prenderebbe la sua posizione se arrivasse a Cristo, e fosse contro a questo. I mariti non lascerebbero le loro mogli agire in quel modo. L'uomo genuino non vuole che sua moglie agisca in quel modo.

  1. Un giovanotto qui in città, l'altro giorno, uccise quasi due ragazzini. Erano ad una certa stazione di servizio. Voi gente di Jeffersonville l'avete visto nel giornale. E questa ragazzina corse dentro ad una stazione di servizio, con niente indosso, a mala pena, affatto, e i due giovani seduti lì fecero un'osservazione. E l'addetto quasi ammazzò i due ragazzi; e fu arrestato per questo, e messo in tribunale. E il giudice gli chiese: "Perché tu… lei s'è vestita in questo modo?"

Egli disse: "Penso che sembri graziosa".

  1. Ora, c'è qualcosa che non va con quell'uomo. Non m'importa se lui è un… Se è un peccatore, c'è qualcosa che non va con lui. Il suo amore per quella donna non poteva essere genuino, ed esporla affinché un cane venisse stuzzicato in quel modo. C'è qualcosa che non va. Si sono mai resi conto gli uomini che potrebbero giudicare tra quello che è giusto e sbagliato?
  2. Avete visto i nuovi costumi da bagno che hanno messo sul mercato? Conoscete la mia predizione, trentatré anni fa, che le donne alla fine sarebbero arrivate a foglie di fico? Ed ora hanno quelle che sono abbigliate in foglie di fico, gonne trasparenti. La Parola del Signore non fallisce mai. Vedete? E quello doveva avere luogo proprio prima del tempo della fine, arrivare di nuovo ad una foglia di fico. Lo stavo leggendo nella rivista Life. Quello fu detto trentatré anni fa, prima che le donne facessero la loro caduta. Fu detto come esse lo avrebbero fatto in questo giorno, ed eccole. In che modo avrebbero indossato abiti come l'uomo, e il modo in cui esse… In questa nazione i principi immorali della donna cadrebbero.
  1. La più depravata di tutte le nazioni che ci sono nel mondo, è questa America. È la più sudicia del gruppo. Questo è in accordo alle statistiche. Le percentuali di matrimonio e divorzio sono più alte in questa nazione che in qualunque altro luogo nel mondo, e le altre nazioni seguono il nostro esempio. Prima prendevamo esempio dalla Francia, la sozzura e la sporcizia di quella nazione, ed ora loro ricevono il loro abbigliamento da noi. Abbiamo fatto un passo oltre il loro limite.
  2. So che c'è qualche motivo per cui la gente non arriva a Cristo. Se lo farebbero, non agirebbero in quella maniera.

Gesù soffrì fuori delle porte, affinché potesse santificare il Suo popolo col Suo Stesso Sangue. Santificazione, viene da una parola greca, composta, che significa: "nettato, e messo a parte per il servizio". E quando Dio netta il Suo popolo col Sangue di Gesù, Egli li netta dalla sozzura del mondo, e li mette a parte per il servizio.

Perciò anche Gesù, affinché egli potesse santificare il popolo con il suo proprio sangue, soffrì fuor della porta.

40    Anche per la gente del Pieno Vangelo, che è ritornata dritto nel solco da cui è venuta fuori. Cos'era la chiesa Pentecostale, quaranta o cinquant'anni fa? Essi maledirono, e condannarono, e ridicolizzarono le chiese da cui uscirono, quelle denominazioni. Che cosa fecero? "Proprio come un cane al suo vomito, ed una scrofa al suo fango". Essi tornarono dritto indietro nello stesso luogo da cui furono tagliati, ed ora le loro chiese sono proprio tanto sudicie quanto le altre.

  1. C'è stato qualcosa, come ho detto questa mattina. Per così dire, le persone sono come disse Pietro, in San—San Matteo 17:4 a 8, dove disse: "È buono stare qui. Costruiamo tre tabernacoli".
  2. Ma lo Spirito comandò loro di non farlo. Disse: "Questo è il Mio diletto Figliolo; ascoltateLo", ed Egli è la Parola. Ecco a Chi dobbiamo guardare, la Parola, non il nostro entusiasmo né qualcos'altro. "Egli è la Mia Parola; ascoltateLo!" E cosa videro dopo che questa Voce parlò loro? Neanche Mosè ed Elia erano presenti; nemmeno c'era un credo; neppure c'era rimasta qualcosa tranne che Gesù soltanto, ed Egli è la Parola. Questo è tutto quello che videro.

 Ora: "Andare fuori dal campo".

  1. Noi troviamo che nel loro campo dove questa grande occasione ebbe luogo, su al Monte della Trasfigurazione, come Pietro più tardi lo chiamò: "il monte santo", dove Egli si incontrò con loro. Ora, non credo che l'apostolo intendesse che il monte era santo; intendeva che c'era un Dio santo sul monte.

Non è la chiesa santa; non è la gente santa. È lo Spirito Santo nella gente. Lo Spirito Santo è santo. Egli è il vostro direttore e la vostra guida.

  1. E noi troviamo, in questo piccolo campo su al monte, la Trasfigurazione, quando furono incaricati di ascoltare, la sola cosa che furono incaricati a fare era ascoltare la Parola. La sola cosa che videro, non era un credo. Non videro mai nient'altro che Gesù, ed Egli è la Parola fatta carne.

Com'è meraviglioso questo, verso lo stesso campo che era nel giardino d'Eden. Quando Dio fortificò la Sua Chiesa nel giardino d'Eden, la Sua gente, essi avevano un muro dietro a cui stare; cioè la Parola. Avevano uno scudo, un'armatura, una cosa, poiché Dio sapeva quello che avrebbe sconfitto il diavolo, e cioè la Parola.

  1. Gesù fece la stessa cosa. "È la Parola; sta scritto". E Satana cercò di—di coprirLa, non citarLa; coprirLa per Lui. E Gesù disse: "E sta altresì scritto". Ora, dobbiamo rimanere con quella Parola!
  2. E in questo piccolo campo che avevano lì, di Pietro, Giacomo, e Giovanni; e Gesù, Mosè, ed Elia. E nel loro campo videro la schiera Celeste dell'ombra, ovvero la Colonna di Luce che era sospesa in questa nuvola che trasfigurava il Signore Gesù. E quando erano pronti a fare una denominazione, una per la legge, e una per i profeti, e così via, la Voce disse: "Questo è il mio diletto Figliolo; ascoltateLo". Dunque, quello di cui furono commissionati, fu proprio esattamente come lo fu in Eden: "Rimanere con la Parola!" Cioè il campo di Dio per il Suo popolo.
  3. Sembra, oggi, che sia un giorno in cui le persone vanno al di là del campo. In ogni cosa, esse vanno al di là.
  4. Sapete, m'è stato detto, qualche tempo fa, che avevano un aeroplano a reazione ora che può… fa quei rumori che noi udiamo qui intorno, che scuotono le finestre. È quando l'aeroplano è divenuto così veloce che attraversa il suo stesso suono, chiamato la barriera del suono. E quando va oltre la sua stessa barriera del suono, è pressoché illimitato per quello che farà.

Ed io penso, lì, che noi ricaviamo una lezione. Quando andiamo al di là della nostra stessa barriera del suono, nella Parola di Dio, allora è illimitato quello che Dio può fare con un uomo che è pronto ad andare al di là del campo, cioè, il campo dell'uomo. Ora, noi vediamo questo, andare al di là del campo, andare al di là di questo.

  1. Vedo pure che Satana, sta portando la sua gente al di là del campo della ragione, oltre il—il—il—il campo del—del buon senso. Satana porta il suo popolo nell'altra via, al di là del campo; Dio porta il Suo popolo al di là, in quest'altra via. E Satana li ha portati oltre il campo della decenza sociale. Quando si arriva ad un punto che le persone… e possono agire e fare, e cavarsela con le cose che fanno oggi nell'ordine della moralità. È al di là dei miei pensieri come mai un uomo può esporre là sua moglie, vestita in quel modo, e poi schiaffeggiare qualcuno per averla insultata. Va al di là del buon senso. Egli dovrebbe conoscere meglio di questo. Oltre la decenza sociale! Dov'è il punto d'arresto?
  2. Qualche uomo o donna della mia età, potrei chiedervi questo. E se mia madre o vostra madre, circa cinquant'anni fa, fosse uscita per la strada con addosso uno di queste paia di pantaloncini o bikini, cosa mai li chiamate? La legge le avrebbe arrestate immediatamente, e le avrebbe messe nell'istituto per malate di mente. Una signora che usciva da casa senza addosso i suoi vestiti della parte di sopra, e lei sarebbe stata nell'istituto, perché mentalmente c'è qualcosa che non va. E se era mentalmente minorato fare una cosa come quella in quel tempo, è certamente un segno che qualcosa è divenuta insana. È ancora una deficienza mentale, che va oltre la ragione; sozzura!

51    E quando un uomo può fumare sigarette, e i dottori gli provano che migliaia muoiono ogni anno per quel motivo, e ancora possono tirare via boccate alle sigarette, sembra che ci sia qualcosa che non va con la mente di quell'uomo.

E quando un uomo ha uno shock mentale, e lui non… non riesce a mettersi insieme, in quello che fa, cercherà ogni ambulatorio medico che c'è nel paese, per scoprire cosa c'è che non va con lui. Ma poi starà al bar o nella macchina, e berrà finché è totalmente insano; spenderà i suoi soldi, per ficcarvisi dentro. E se gli capitasse di addentrarvisi senza l'intossicazione di liquore, allora spenderà ogni soldo che trova, nell'ambulatorio medico, cercando di scoprire quello che con lui non va. Non ha senso.

52    Se lì venisse un falco sorvolando la città, ed io prendessi il mio fucile, e uscissi nel mio prato sul retro e sparassi a questo falco, in dieci minuti da quel punto sarei in prigione. Mi avrebbero arrestato: "Per—per condotta disordinata; maneggio di una arma da fuoco in città; messo in pericolo le vite delle persone, con un fucile, sparando su nell'aria al falco". Potevo uccidere qualcuno, direbbero. "Egli dovrebbe essere messo in prigione".

 E poi venderanno abbastanza liquore ad un uomo da farlo ubriacare, e metterlo in una macchina che potrebbe uccidere in pieno un'intera famiglia. E quando viene preso, gli si dà una pena di cinque dollari, nelle spese giudiziarie. Omicida premeditato! Qual è il problema col mondo? Qualcosa non va da qualche parte.

  1. Ora, "andare al di là del campo", al di là della decenza, al di là della ragione.

Notate, i nostri politici oggi non vogliono dire niente riguardo al leggere la Bibbia nella scuola. Hanno paura; non sanno in quale direzione soffia il vento. Non sanno se perderanno un voto, o meno. Abbiamo bisogno di un altro Abraham Lincoln. Abbiamo bisogno di un altro John Quincy Adams. Abbiamo bisogno di qualcuno che si alzi in piedi, non curante da quale direzione soffia il vento, e dia le sue oneste convinzioni.

  1. Oggi, un predicatore denominazionale, sebbene gli mostrate nella Parola, la Verità, lui non sa cosa fare. Ha paura che perderà il suo buono pasto. Oggi abbiamo bisogno di uomini e donne che sono robusti col Vangelo, qualcuno che si alzi e dica la sua convinzione, che faccia notare quello che è giusto e quel che è sbagliato, se è giusta la Parola di Dio o se la denominazione è giusta.
  2. Gesù disse: "Sia ogni parola d'uomo una menzogna, e la Mia la Verità. Cieli e terra passeranno, ma le Mie Parole non passeranno mai".
  3. Perciò, vedete, vanno oltre il campo della Parola di Dio, per trovare la loro risposta. Quando lui era…li ha dissuasi dal campo della Parola di Dio, come dissuase Eva nel giardino d'Eden, Satana ha fatto oggi la stessa cosa. Benissimo. Noi lo costatiamo. Le persone sono persuase ai loro dogmi e credi fuori del campo, nel loro campo di dogma e credo. Loro hanno inoltre un campo, e quello li mette dentro al suo campo. Il suo è il campo dell'istruzione, teologia, opere, titolo di dottori, di istruzione, personalità, ogni cosa che è contro il campo della Parola di Dio. Dio ha un campo per il Suo popolo. La denominazione ha il suo stesso campo.
  4. Tremila anni fa, un uomo poteva incontrare Dio quasi dappertutto. Era una cosa comune per un uomo incontrare Dio. Ma perché non Lo incontrano oggi? C'è più gente, migliaia e migliaia di volte e milioni di più persone di quanto ce ne erano tremila anni fa, e tuttavia Dio è un qualcosa di antico di cui fu parlato, qualche storia antica. Non incontrano Dio, in persona, come si faceva molti anni fa, come ho detto, tremila, circa tremila anni fa. Non lo fanno. Non è comune che l'uomo incontri Dio. Se un uomo ne parla, è considerato un pazzo, qualcuno che ha perso il senno. È così insolito per loro!
  5.  Nel caso di Abrahamo e nel suo campo, beh, era quasi un'occasione giornaliera che Abrahamo incontrasse Dio. Lui Gli parlava. Non soltanto questo, ma quando scesero a Gherar, per soggiornarvi, scopriamo, laggiù, che Dio era nel campo con Abimelec, un Filisteo. Era una cosa molto comune. Essi vivevano nel campo della Sua Presenza.

Oggi, vivono nel loro proprio campo, e non hanno niente a che fare col campo di Dio. Non vogliono avere niente a che farci, perché è un fanatismo per il mondo. Ciò è fanatismo per loro. Ma, ricordate, quando Dio stabilì il primo campo per il popolo, Egli li fortificò con la Sua Parola. Egli lo fa sempre. Ma, oggi, nei loro campi, essi non lo fanno. Ecco la ragione che non sentite tanto di Dio. Ora, credo che il—che il campo...

  1. Come Mosè, come Egli incontrò Mosè nel deserto. Mosè aveva un campo laggiù dove cibava le pecore di suo suocero, Ietro, sulla parte posteriore del deserto. Ed un giorno, a questo vecchio pastore di ottant'anni, vide una Luce, una Colonna di Fuoco in un cespuglio, ardente. Ed egli incontrò Dio; un uomo che stava fuggendo da Dio.

Il giorno appresso. A volte incontrare Dio ti fa fare cose inusuali. Mosè era molto inusuale, il giorno appresso. Aveva sua moglie seduta a cavalcioni di un mulo, con un bambino al suo fianco; e la lunga barba in giù, con un bastone storto in mano, scendendo in Egitto, per prendere il controllo della nazione. Se quella non era una vista ridicola!

"Dove vai, Mosè?"

"Vado in Egitto".

"Per che cosa?"

  1. "Per prenderne il controllo!" Egli aveva incontrato Dio. Una invasione d'un solo uomo. Sembrava molto strano. Ma, il fatto era, che egli lo fece, perché aveva incontrato Dio. Proprio come una persona che va a prendere il controllo della Russia; ecco tutto ciò che vi serve, una persona nella volontà di Dio. Mosè era nella volontà di Dio. E in mano egli aveva un bastone storto, non una spada; un bastone. Le cose inusuali, Dio le fa.
  2. Ma, ricordate, Mosè per fare questo, doveva uscire dal campo in cui aveva vissuto; perché egli era stato laggiù con un intero esercito e non riuscì a farlo. Con tutti gli eserciti d'Egitto, non riuscì a farlo. Ma un giorno Dio lo invitò nel Suo campo.

Lui disse: "Chi sei Tu?"

  1. Egli disse: "IO SONO COLUI CHE SONO". Non: "Io ero, né Io sarò". Tempo presente: "IO SONO! Io sono l'Iddio di Abrahamo, Isacco, e di Giacobbe. Ho udito il grido del popolo, e ricordo la Mia promessa, e questo è il tempo che questo sia adempiuto. Io ti mando giù, Mosè, con questo bastone che hai in mano".
  1.  Cos'era? Lui, ora, la gente pensava che fosse pazzo. Ma cosa aveva fatto? Era uscito dal suo proprio campo. Faraone lo istruì quarant'anni nel campo della scuola, e lui fallì. E ci vollero per Dio altri quarant'anni per fare uscire ciò da lui. Tutta la sua istruzione e tutta la sua teologia che gli era stata insegnata, ci vollero quarant'anni per farla uscire da lui. E allora Dio lo usò quarant'anni.
  2. Dio ha un tempo spaventoso nel preparare il Suo uomo. Ma, vedete, Egli non poteva mai prendere Mos... . Trovare Mosè, fino a che Mosè non fosse venuto fuori dal suo proprio campo fatto dall'uomo, dalla maniera militare di compierlo, e dalla maniera naturale di compierlo, al modo soprannaturale di compierlo. Allora, quando entrò in quel campo, Dio poté usarlo.
  3. Ora, scopriamo che in questo deserto… Notiamo che quando presero e tennero fermi la loro posizione, e vennero dall'Egitto, al campo di Dio; uscirono dal campo dei sacerdoti e da tutti quelli che dicevano: "Vendetevi per schiavi, per il tempo che resta". Quando Mosè il profeta scese e confermò che la Parola di Dio era vicina, che l'Iddio il Quale aveva fatto la promessa era lì per liberare il popolo; essi si trasferirono dal campo in cui erano, al campo della Parola di Dio promessa dell'ora. Essi credettero quel profeta, poiché il segno della conferma stava provando che era esattamente la Parola di Dio. E le cose che lui faceva provavano che ciò era giusto, e la Colonna di Fuoco che lo seguiva dietro, provava che era la Parola di Dio.
  4. Ora, in questo campo, miracoli, segni, e meraviglie erano in questo campo.

Essi se ne andarono nel deserto. Lasciarono il loro campo naturale. Lasciarono il campo di fango. Essi lasciarono il campo fatto con paglia e mattone, per dimorare in tende fuori nel deserto, dove non c'era grano né nient'altro. A volte Dio ci chiede di fare cose assurde, per il nostro proprio pensare. E se voi mai lasciate il campo della vostra propria ragione, ecco il posto in cui troverete Dio.

  1. Notate, mentre essi uscivano nel deserto, c'erano miracoli, segni, quando si trasferirono in questo campo. Ricordate ora, essi lasciarono il campo d'Egitto e se ne andarono nel deserto col campo di Dio. Come sapete che lo era? Dio disse: "Il tuo popolo soggiornerà per quattrocento anni, ma Io li porterò fuori con mano potente, e darò loro questa terra qui". Ed essi facevano il loro cammino, tramite una Luce confermata, un profeta confermato, con segni, prodigi, che Dio era nel campo, e facevano il loro cammino. Avevano una Colonna di Fuoco. Avevano un profeta. Avevano la manna. Avevano acque viventi. Amen! Essi avevano cambiato, cambiato il campeggio.

Dovevano farlo. Non potevano vedere quelle cose in Egitto. Dovevano cambiare i campeggi, allo scopo di vedere il soprannaturale.

  1. Così dovrà la gente di questo giorno cambiare il campo da quelle denominazioni che dicono: "I giorni dei miracoli sono passati. Non c'è una tale cosa come il battesimo dello Spirito Santo. E tutte queste Scritture sono errate; e funzionano per un'altra epoca". Voi dovrete cambiare i vostri campeggi, andare al di là di quel campo, verso dove tutte le cose sono possibili.
  2. Tutte loro confermavano la Sua Presenza nel campo. Ora notate poi, loro, avevano fatto un campo fatto dall'uomo di tradizioni e credi, dopo che Mosè era morto. E Dio trattò col popolo per molti anni. Dio non è più nel Suo campo, nel loro campo, perché si sono fatti un campo, un campo fatto da se stessi.
  3. Ricordate, quando furono chiamati fuori dall'Egitto, Dio provvide loro un profeta, provvide loro un agnello espiatorio, provvide loro tutto quello di cui avevano bisogno; una parola, un segno, un miracolo, un profeta per guidarli, un'espiazione che si prendesse cura di loro, la Colonna di Fuoco per guidarli. E quando arrivarono al deserto, non erano ancora soddisfatti. Volevano qualcosa che potevano fare da loro stessi. La grazia lo aveva provvisto; ora essi vogliono qualcosa da fare, loro stessi, acciocché possano farsi un'organizzazione, e agitarsi e azzuffarsi e stare in ansia, chi sarebbe stato il sommo sacerdote, e chi sarebbe stato questo, quello, o l'altro. Un giorno, Dio disse: "Mosè, separati da loro", ed Egli proprio li inghiottì nel contraddire di Kore.
  4. Ora osservate; tutti questi segni e meraviglie confermavano la Sua Presenza.

Allora lui fece… l'uomo si fece un campo, un campo di credo e tradizione, non il campo di Dio della Sua Parola. Un campo da loro stessi! Egli dovette lasciarli, poiché Egli è la Parola. Lui non può stare dove le persone sono istruite al di fuori di questa Parola. Dio non può restare nel campo. Non può. Non lo ha mai fatto. Egli deve rimanere esattamente dove la Sua Parola è.

  1. Quando Egli dovette lasciare quel campo, allora, di tutta quella banda di persone che Lui tirò su dall'Egitto, dimorò soltanto in mezzo ai Suoi profeti, ai quali la Sua Parola veniva. La Parola veniva al profeta, per confermare l'ora. Egli dimorava in mezzo ai profeti, e rivelava al profeta. Come essi maledicevano, la gente, e maledicevano la cosa. E Dio insegnava loro i Suoi comandamenti e la maniera di vita. E il popolo vi era sempre contro, e perseguitava il profeta, e alla fine lo lapidava, o lo segava a pezzi, e si sbarazzava di lui.
  2.  Gesù disse: "Quale dei profeti i vostri padri non assassinarono? Quale di loro, dei giusti che furono mandati loro?" E disse: "Voi farete le opere del vostro padre". Non stava parlando ai comunisti. Stava parlando a sacerdoti, gente denominazionale, Farisei e Sadducei. Suppongo che la Sua voce non cambierebbe molto stasera; forse sarebbe soltanto un po' peggio, per loro.
  3. Ora, noi scopriamo che Egli dimorava allora in mezzo al Suo profeta. Allora divenne uno straniero per loro, poiché Egli dimora solo nella Sua Parola, per confermarLa. La Bibbia ha detto che Egli veglia sulla Sua Parola, per confermarLa. Egli sta cercando di trovare qualcuno.

Se Egli riesce ad ottenere solo un uomo esitante, come Sansone. Sansone arrese la sua forza a Dio, ma diede il cuore a Delila. Ecco il modo in cui noi molte volte oggi agiamo, diamo solo qualcosa a Dio, ma non tutto. Però, Dio vuole tutto, di noi.

  1. Come una polizza di assicurazione, quando fate una polizza di assicurazione, voi potreste pure prendere la massima coperturav E questo è quello che questa benedetta sicurezza fa per noi. È una polizza di massima copertura. Copre tutto quello di cui noi abbiamo bisogno qui in questa vita, e la nostra risurrezione, e la Vita Eterna. Essa include ogni cosa.
  2. Notate, Dio rimase fuori del loro campo in quel tempo per quattrocento anni. Perché? Egli non aveva più profeta. Dal profeta Malachia, al profeta Giovanni, quattrocento anni, non c'è un giro di ruota che Israele ha fatto. Dio era fuori del campo. Essi Lo misero fuori, tramite i loro credi e il loro egoismo, e la loro differenza verso la Parola. Quattrocento anni senza la Parola! Da un profeta ad un altro, Egli viaggiava, fino a che l'ultimo profeta fu Malachia, e poi non ci fu un altro profeta per quattrocento anni.
  3. E dopo Dio venne nuovamente sulla scena. Un giorno Egli camminò di nuovo in mezzo a loro, ma le loro tradizioni avevano tanto preso il Suo posto in mezzo a loro, che Egli per loro fu uno straniero. Le tradizioni dei padri, avevano il lavare pentole, e—e il modo di pettinarsi i capelli, e portare certi bottoni sulla loro tunica, ed i loro certamente sacerdoti—mantelli di sacerdoti; e—e uno è fariseo devoto, e l'altro è un sadduceo. E quello aveva preso il posto della Parola in mezzo a quegli uomini, finché, quando Dio li visitò, Egli fu un forestiero.
  4. Possa io dire questo con amore e rispetti, ma farlo entrare a fondo. È la stessa cosa oggi. Non è cambiata per niente. Quando Egli viene fra la gente, nella Sua potenza e manifestazione, per provare che la Sua Parola è la medesima ieri, oggi, e in eterno, perché Egli è la Parola, la gente dice: "Un indovino, un Beelzebub, un Gesù solo, o—o qualcosa di simile". Alcuni vi classificano in qualche luogo, ma deve essere in quel modo.

 Vedete, ora non abbiamo avuto un profeta per quasi duemila anni. I Gentili non ne hanno ricevuto, sapete; è promesso alla fine. Ora, noi lo sappiamo, tramite la Scrittura. Lo sappiamo pure tramite la storia che questo ci è promesso.

  1. Ora, dopo quattrocento anni, Dio camminò un giorno proprio in mezzo a loro. In accordo alla Scrittura, Egli doveva essere fatto carne e dimorare in mezzo a loro. "Il Suo Nome sarà chiamato Consigliere, Principe di Pace, Dio Potente, Padre Eterno".

E quando Egli venne in mezzo al popolo, essi dissero: "Noi non permetteremo che quest'Uomo regni su di noi! Quale— quale carta d'associazione porta? Quale denominazione Lo ha mandato?" Egli non aveva cooperazione. Ogni chiesa a cui Egli andava, loro Lo respingevano. Non avevano niente a che fare con Lui, perché non era uno di loro.

E come fu allora, così è adesso! La Bibbia ha detto che la chiesa Laodiceana Lo avrebbe messo all'esterno, e che Egli stava bussando, cercando di entrare. C'è qualcosa che non va da qualche parte.

  1. Ora, perché? Si erano fatti il loro stesso campo. Essi, se avessero conosciuto la Parola, avrebbero saputo Chi Egli era. Gesù disse: "Se voi… Investigate le Scritture, poiché in Esse voi pensate di avere Vita Eterna. Esse sono quelle che vi dicono Chi Io sono!" Ecco quello che la Scrittura diceva. Ora: "Esse testimoniano di Me. E se Io non faccio le opere che furono promesse che Io facessi, se non faccio le opere che Mio Padre, la Parola... 'Nel principio era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era Dio. E la Parola è stata fatta carne ed è abitata fra noi'. Ora, se Io sono quella Persona, investigate le Scritture e vedete quello che debbo fare. E se non ho i requisiti necessari; se le Mie opere, le opere che la Parola testimonia, il Padre testimonia di Me, se non confermano Chi Io sono, allora Io sono sbagliato". Proprio così. "Se non potete credere Me, credete la Parola", disse: "le opere che la Parola produce".
  2. Vedete, Egli era uno straniero in mezzo a loro. Non Lo riconoscevano. "Non avremo niente a che fare con questo Individuo, proprio un Individuo strano, che è nato laggiù in una stalla da qualche parte". E si credeva che Sua madre ebbe questo Bambino prima che nascesse, o prima che fosse… che ebbe questo Bambino da una nascita illegittima, piuttosto. E poi, loro, che prima che il Bambino fosse nato, che lei scappò e sposò Giuseppe; e che lui fece questo solo per tenere lontano quel marchio da lei, la sua reputazione. "Ed Egli è divenuto una sorta di Individuo strano, perché era un Bambino nato illegittimo, ed ecco la ragione che Egli lo fu".

 E quando Egli apparve, cosa fece? Abbatté i loro credi, rovesciò i loro tavoli, li sbatté fuori dal luogo, e disse: "Sta scritto!" Amen! Quello avrebbe dovuto dire Chi Egli era. "Sta scritto!"

82    Bene, non volevano avere niente a che fare con un tale Individuo come quello. Ma giù nel profondo del cuore, sapevano Chi Egli era, perché Nicodemo lo dichiarò chiaramente. "Rabbi, noi, i Farisei, sappiamo che Tu sei un insegnante venuto da Dio, perché nessuno potrebbe fare le cose che Tu fai a meno che Dio non fosse con Lui". Perché non confessavano Lui allora? È perché il loro campo aveva posto il suo limite. Esso non avrebbe permesso che Lui entrasse nel campo. Esso non avrebbe permesso che qualcuno uscisse a Lui. Avevano il loro proprio campo. Venne di notte, quando la porta era davvero chiusa. Ma egli trovò che poteva, Lo incontrò, ad ogni modo.

83    Sì, lo stesso ora! Essi hanno... Egli è diventato uno straniero, forestiero. Non Lo comprendono. "Perché avverrebbe questo, e perché avverrebbe quello?" Quando, la Parola Stessa testimonia che questo è esattamente ciò che è supposto ad essere fatto in questo giorno. Come lo abbiamo esaminato ripetutamente, ma è la Verità.

84    Per loro nel loro campo, Egli era: "Un fanatico, un demolitore della loro tradizione, un disturbatore delle loro chiese, davvero soltanto un indovino, uno spiritista chiamato 'Beelzebub'. Ecco quel che Egli era".

Ed io credo, che se Egli venisse in mezzo a noi oggi, Egli sarebbe la stessa cosa, per noi. Poiché, noi abbiamo la tradizione, abbiamo la denominazione, non possiamo neppure metterci d'accordo l'un l'altro. Perché? C'è solo un luogo in cui gli uomini possono andare d'accordo, cioè: sotto il Sangue versato. Ed il Sangue fu versato, quale un germe di vita, per germinare questo Seme, la Parola. Al di fuori di quello, le nostre barriere denominazionali terranno sempre le persone lontane.

85    Ma oggi Egli sarebbe uno straniero. Sarebbe chiamato la stessa cosa. Si agirebbe verso Lui, Egli sarebbe messo fuori dal campo. E sapevate voi… La stessa Bibbia che disse che Egli sarebbe stato rigettato dagli uomini, "un Uomo di dolore, familiare col patire", ed essi rigettarono, "e noi Lo reputavamo colpito e afflitto da Dio", la stessa Scrittura che lo ha detto. Lo stesso profeta che gridò: "Dio Mio, Dio Mio, perché Mi hai abbandonato? Le Mie ossa, tutti loro Mi fissano. Mi hanno forato le mani e i piedi". Quando stavano cantando quell'inno in chiesa; il loro Sacrificio, l'Iddio che pensavano di servire, Lo stavano crocifiggendo.

Così è oggi, lo stesso Dio!

  1.  Guardate cosa disse il profeta, Amos, quando entrò in Samaria. E i suoi piccoli occhi si restrinsero mentre saliva verso quella e vedeva quella città peccaminosa, le donne sdraiate per la strada, con gli uomini, una moderna America. Quando vi alzò lo sguardo, gli occhi gli si restrinsero. E non aveva nessuno che lo sponsorizzasse. Non aveva una carta d'associazione. Dio lo aveva mandato. Avrebbe la gente ascoltato il suo Messaggio? No, non vollero dargli ascolto. Ma lui profetizzò, e disse: "Lo stesso Dio che pretendete di servire vi distruggerà".

Ed io dico, nel Nome di Gesù Cristo! Lo stesso Dio che questa nazione pretende di essere, una nazione religiosa, lo stesso Dio che pretendono di servire li distruggerà nella loro iniquità. Egli sterminerà ogni denominazione dalla faccia della terra, quello che essi pretendono di servire.

  1. Perciò, notate, Egli li sgridò, ed essi Lo misero fuori dal loro campo. "Gesù soffrì fuori del campo". Lo misero fuori dal campo, all'esterno, lontano al di là del loro campo.
  2. Noi scopriamo che la Bibbia ha detto, che in questo ultimo giorno sotto questa Epoca Laodiceana, avrebbero fatto la stessa cosa. Essi verrebbero messi fuori dal campo.

Osservate cosa Egli dice di fare ora, in chiusura.

"Messi fuori dal campo", dove i sacrifici venivano arsi. Ecco dove Egli apparteneva. Egli era il Sacrificio.

  1. Ora, fratello, sorella, sapete che ognuno di voi deve sacrificarsi? Voi dovete essere il sacrificio di Dio; sacrificare le cose del mondo, sacrificare i vostri stessi piaceri di questo mondo, sacrificare le cose del mondo? Sapete la ragione per cui la gente non vuole farlo?
  2. Sapete, una pecora, una pecora non ha che una cosa da offrire, e cioè la lana. E, ora, non le è chiesto di produrre o di fabbricare della lana per quest'anno. Le è chiesto di produ...  di portare lana.

A noi non è chiesto di fabbricare qualcosa. Ci è chiesto di portare i frutti dello Spirito. Cioè, l'interno della pecora, quello che è all'interno, fa la lana all'esterno. E quando un uomo ha Cristo all'interno, lo rende simile a Cristo all'esterno, non qualche messa in scena artificiale.

91    Bene, noi troviamo che quando quello avviene, quando Cristo ritorna, come viene trattato Egli? Proprio esattamente come fu all'inizio. Lo è sempre stato.

  1. Perciò, Egli li ha così sgridati, tanto che essi si misero fuori dal Suo campo, e Lo resero quale un peccatore. Il Che: "Egli divenne peccato per noi".
  2. Ora, dopo centinaia di anni, sì, quasi duemila anni, Egli ha visitato nuovamente il loro campo, in accordo alla Sua Parola promessa che Egli compirebbe nell'ultimo giorno. Egli ha nuovamente visitato il campo. Ha visitato il campo, per manifestare questa Parola oggi.

Proprio come Egli li visitò lì in quel giorno, e fece nel giorno di Mosè. Non fu Mosè a compierlo; Mosè era un uomo. Fu Cristo.

  1. Guardate Giuseppe, la vita; amato dal padre, odiato dai suoi fratelli, perché era un veggente. Ed essi lo odiavano, senza una causa. Quella era la sola causa per cui potevano odiarlo.

Perfetto simbolo di oggi, esattamente. La chiesa, di nuovo, loro odiano la cosa spirituale.

E noi scopriamo che egli fu venduto per quasi trenta pezzi d'argento, presunto di essere morto. Tirato su e messo in una prigione; come Gesù fu sulla croce. Un uomo perduto, e un uomo salvato; e da lì fu portato alla destra di Faraone. È esattamente il modo in cui si fece a Gesù.

  1. Era Davide, e andava su attraverso le strade, un re piangente, rigettato; e sedutoSi sul monte, piangeva sopra Gerusalemme. Quello non era Davide. Il Figlio di Davide, alcune centinaia d'anni dopo questo, si sedette sulla stessa collina e pianse perché Egli era Re rigettato in mezzo al Suo Stesso popolo. È Cristo, sempre.

E, oggi, quand'è profetizzato che Cristo deve entrare nel campo, sapete cosa è accaduto? Sarà proprio esattamente come fu allora. Deve essere in quel modo, per adempiere quello che la Parola qui promette che Egli farà.

  1. Ricordate ora, Cristo era nell'epoca di Noè. Quello era Cristo: "Gesù Cristo lo stesso ieri, oggi, e in eterno", la rigettata Parola dell'ora.
  2. Notate, e la Sua profezia di Rivelazione 3, ha trovato, che quando Egli è venuto in questo ultimo giorno, come Egli profetizzò che sarebbe venuto in questo ultimo giorno. E come ha trovato la chiesa in Laodicea? "Ricca, bisognosa di nulla". "E siede come una regina e non può vedere nessun dolore". "E Lo ha messo al di fuori della chiesa", non sapeva che farsene di Lui. Egli è andato di nuovo fuori del campo. Ma allora lei non sapeva che era nuda, cieca, e miserabile; e non lo sapeva.
  3. Nuovamente, se Egli venisse ancora nella stessa maniera come fu allora, Egli sgriderebbe ogni donna che indossa pantaloncini. Sgriderebbe ogni donna dai capelli corti a zazzeretta, ogni viso dipinto, ogni uomo che sarebbe abbastanza di poco conto da permettere a sua moglie di farlo. Lo farebbe ancora. Poi abbatterebbe ogni denominazione che ci fosse, e smantellerebbe ogni credo che noi avessimo. Credete che lo farebbe? [Congregazione: "Amen!"—Ed.] Lo farebbe certamente. Proprio così.
  4.  Cosa ne farebbero di Lui? Lo metterebbero fuori dal campo. Senz'altro non coopererebbero con Lui. Nossignore!
  5. Ora noi Lo troviamo ancora, in questo giorno, come la Bibbia disse che sarebbe, messo fuori dal campo. Poiché Egli rimane sempre lo stesso, la Parola, la stessa ieri, oggi, e in eterno.
  6. Essi—essi non Lo vogliono. Lo hanno rigettato di nuovo, con il loro concilio. Preferirebbero, oggi, come fecero allora quando Egli fu sotto processo. E oggi, quando la Parola è sotto processo, cos'è successo? Hanno rigettato di nuovo come fecero allora, e hanno accettato un Barabba, un assassino, anziché Cristo. Il concilio farebbe la stessa cosa. E, oggi, poiché hanno rigettato la Parola e la conferma perfetta dell'ora, si sono venduti e hanno preferito un Barabba, il Concilio Mondiale delle Chiese, un assassino della Parola. [Punto vuoto sul nastro—Ed.]
  7. Rinnegano la Sua Parola, rinnegano il Suo battesimo, rinnegano la Sua Potenza, rinnegano i Suoi segni. E nuovamente con un credo oppure una tradizione, di portare collari rigirati, eccetera, facendosi credi e così via, stanno provando, sulle buone opere. Non erano ordinati alla Vita, tanto per cominciare. Non avevano niente con cui credere.

"Chi conosce Me, conosce il Padre Mio. E come il Padre ha mandato Me, così Io mando voi". L'Iddio che mandò Gesù andava in Gesù. Ed il Gesù che manda voi va in voi. "Chi crede in Me, le opere che faccio Io le farà pure lui. Andate in tutto il mondo, e predicate il Vangelo ad ogni creatura", nero, giallo, bianco, scuro, cosa mai egli potesse essere. "Questi segni seguiranno coloro che credono". Fin dove? "Tutto il mondo, e ad ogni creatura".

  1. Un piccolo ministro Battista, non molto tempo fa a Tucson, venne da me, disse: "Fratello Branham, ecco il tuo problema. Tu stai cercando di rendere questa un'epoca apostolica". Egli disse: "Oggi non c'è tal cosa come l'epoca apostolica. L'epoca apostolica è passata".

 

  1. Io dissi: "Lo è? Non lo sapevo". Allora egli disse: "Ebbene, lo è". Io dissi: "Sei sicuro?"

Disse: "Certo. Sono sicuro", disse lui. "Benissimo", dissi: "come pensi che è passata?" Disse: "Quella era per gli apostoli".

  1. Io dissi: "Pietro disse, al giorno di Pentecoste. Credi la sua Parola?"

"Sissignore".

106   "Egli disse: 'Ravvedetevi, ognuno di voi, e siate battezzati nel Nome di Gesù Cristo. Poiché questa promessa è per voi, e per i vostri figli, e per i figli dei vostri figli, e per coloro che sono lontani, anche per quanti il Signore nostro Dio ne chiamerà'".

  1. Questa stessa promessa, noi vi dobbiamo ritornare! Il Dottor Simon Pietro scrisse una ricetta. La Bibbia ha detto: "Non c'è balsamo in Gilead? Non c'è medico lì?"

Bene, sapete, se prendete la ricetta di un dottore, quando trova una malattia che è nel vostro corpo, ed egli scrive quella ricetta, fareste meglio ad eseguirla, a prendere qualche vero farmacista che la eseguirà proprio nel modo in cui è scritta. Perché, egli deve introdurvi tanto veleno, e tanto antidoto, tanto che il vostro organismo richiederà. Vedete, egli… È già stato provato e dimostrato, e voi dovete prendere quella ricetta. Se non lo fate, se prendete qualche ciarlatano che ci scherzi, che non sa come dosare bene quella medicina, lui vi ucciderà. E se vi introduce troppo debolezza, non vi farà nessun bene.

  1. Ed ecco qual è il problema con molti di voi dottori. Voi state scherzando con quella ricetta!

Pietro disse: "Vi darò una ricetta duratura, per voi, e per i vostri figli, e coloro che sono lontani, anche quanti il Signor nostro Dio ne chiamerà". Non: "Venite ad associarvi". Ma: "Ravvedetevi, ciascun di voi, e siate battezzati nel Nome di Gesù Cristo per la remissione dei peccati, e riceverete i risultati", amen, "lo Spirito Santo. Poiché la promessa, questa ricetta, è per voi, e per i vostri figli".

Ora, alcuni di voi dottori ciarlatani, smettetela di scrivere quelle false ricette. Vedete? State uccidendo la vostra gente. Uh-huh. Ecco la ragione che la Cosa vera non arriva a loro. Sì.

  1. Sapete, riguardo a questa stessa ricetta, come il medico trova la sua medicina. Prendono sempre e… Gli scienziati cercano di calcolare l'ammontare di qualcosa, poi la danno ad un porcellino d'India, e vedono se essa lo uccide o meno.

E poi, sapete, la medicina, ha una probabilità di fare effetto. Voi, voi potreste star meglio, e potrebbe uccidervi, vedete, perché le persone non sono tutte come i porcellini d'India, forse.

Perciò, ma c'è una cosa riguardo a questa ricetta: essa è per tutti.

  1. E, poi, qualsiasi buon vero dottore che non vuole… ha tanta fede nella sua stessa medicina, che non chiederà a qualcun altro. Alcuni di loro sono abbastanza codardi da prendere un prigioniero condannato a vita, e poi metterlo in libertà se vi sopravvive, gli fanno prendere la ricetta.
  2. Ma, in questo punto, abbiamo avuto un vero Dottore. Egli venne, prese Egli Stesso la ricetta. Vedete? "IO SONO". Non:

 "Io sarò". "Io sono la risurrezione e la Vita", dice Dio. "Chi crede in Me, sebbene fosse morto, tuttavia vivrà. E chiunque vive e crede in Me non morrà mai". Marta disse... Egli disse: "Credi tu questo?"

  1. Ella disse: "Sì, Signore, io credo che Tu sei il Cristo che doveva venire nel mondo. Non importa quanto gli altri Ti chiamano, io l'ho già visto!"
  2. Al Calvario, Si fece l'iniezione. E al mattino di Pasqua, la morte non poté trattenerLo. "Io sono la risurrezione e la Vita". Essi iniettarono la morte dentro di Lui, ma Egli risuscitò, vittorioso sopra la morte, l'inferno, ed il sepolcro. Egli Si fece l'iniezione.

Ed Egli inviò alcuni dottori a prescrivere una ricetta, i quali avevano la rivelazione di Chi Egli era.

"Chi dicono gli uomini che Io il Figlio dell'uomo sia?"

  1. Pietro disse: "Tu sei il Cristo, il Figlio del vivente Iddio".
  2. Egli disse: "Beato sei tu, Simone. Tu adesso l'hai capito. Io ti do le chiavi del Regno. Qualsiasi cosa leghi sulla terra, Io la legherò in Cielo. Se tu sciogli sulla terra, Io la scioglierò in

Cielo".

  1. Ed al Giorno di Pentecoste, quando videro tutto questo accadere, lui disse… Essi dissero: "Cosa possiamo fare per avere questa vaccinazione?"
  2. Qui egli lesse la ricetta. Lui disse: "Ora sto per scrivere una ricetta. Essa è per voi, e per i vostri figlioli, e per coloro che sono lontani, anche per quanti il Signore nostro Dio mai ne chiamerà".

Non scherzare con la ricetta; morirai! Essi la rendono così inefficace, oggi, fino a che non è altro che un'acqua denominazionale, proprio così, del fluido d'imbalsamazione che iniettano in un morto per renderlo più morto.

Oh, ma, fratello, c'è una genuina unzione! C'è un.?... È per la guarigione dell'anima. Solo non scherzare con la ricetta. Prendi la ricetta solo nel modo in cui è scritta, e Dio è obbligato verso la Sua Parola; non obbligato verso il credo, né al dogma, né alla denominazione. Egli è obbligato alla Sua Parola. Segui la ricetta, cioè il fondamento principale. Incomincia, poi tu sei ingaggiato e pronto per andare ad operare.

Notate: "fuori del campo".

  1. Oggi hanno scelto un Barabba. Quando il Vangelo si è mosso avanti e indietro, intorno al mondo, grandi segni e meraviglie hanno seguito il risveglio, ma, invece di venire dentro e cercare di farlo, si stanno unendo dritto a Barabba. "Prima che avremo questo nonsenso, e così via, nella nostra chiesa, saremo classici come gli altri". Ora essi hanno Roma e tutti loro insieme, un Barabba. Notate, siamo dunque in quel grande campo.
  1. Noi siamo invitati ad andare al di là di quel campo. "Gesù pure, affinché Egli potesse santificare il popolo col Suo Stesso Sangue, soffrì fuor della porta. Andiamo dunque a Lui al di là della porta", osservate: "portando il Suo vituperio".
  2. Per che cosa fu Lui vituperato? Non perché era metodista o battista, ve lo assicuro; non perché Egli era fariseo o sadduceo. Perché Egli era la Parola confermata.
  3. "Portando il Suo vituperio", per (cosa?) la Parola confermata. Proprio così. Questo fu ciò che Egli compì. Egli disse: "Se Io non faccio le opere di Mio Padre, non credeteMi, se Io non sono la risposta a tutte le domande delle Scritture".
  4. Gesù del Nuovo Testamento era Geova del Vecchio. Esattamente giusto! Credo, come stavo riferendovi ora qui, qualche tempo fa, o in qualche luogo in una riunione. Potrebbe non essere stato qui. "Geova del Vecchio Testamento è Gesù del Nuovo". Vi ricordate il—il—il.

Quando stavo andando a caccia di scoiattoli quella mattina, e lì avvenne, quei tre grossi tronchi che entravano dentro ad uno là fuori, proprio sulla montagna; io stavo lì a guardarlo. E mi accostai vicino e mi tolsi il cappello, posai giù il mio fucile, arrivai lassù. E una Voce scosse il bosco, disse: "Gesù del Nuovo Testamento è Geova del Vecchio. Rimani fedele". Così proprio lì sotto è dove gli scoiattoli apparvero, allora, vennero all'esistenza laddove non ce n'era nessuno. Vedete? È la Verità. Vedete? È vero. Perciò, Dio, innanzi a Chi io sto, sa che è la Verità. Proprio così. È la Verità.

  1. Proprio giù in Kentucky; e c'è gente seduta proprio qui stasera, che era presente quando accadde nuovamente, la stessa cosa. Sì. Sappiamo che è la Verità; Gesù del Vecchio Testamento!
  2. Come quando i cinesi per la prima volta arrivarono qui, non sapevano leggere né scrivere la nostra lingua, ma erano bravi lavandai. E così essi avevano… Tu andavi alla lavanderia cinese. Egli prendeva solo dei chiari, piccoli cartellini bianchi. Non sapeva leggere niente, e sapeva che tu non riuscivi a leggerlo se lo scriveva lui. Così, quando tu arrivavi, prendeva solo questo pezzettino di carta bianca, qualcosa così, dico, proprio qui, e lo strappava in un certo modo così. Ora, lui ti dava un pezzo di carta, e si teneva l'altro pezzo di carta. E quando poi tornavi per il tuo bucato, egli diceva: "Fammi vedere il tuo pezzo di carta". Egli li prendeva; se combaciava, era quello. Tu ricevevi i tuoi vestiti sporchi nuovamente puliti.
  3.  E Gesù ha combaciato ogni profezia; ogni modello di Geova del Vecchio Testamento è Gesù del Nuovo. Egli ha combaciato ogni cosa.

Lasciatemi dire questo con pio timore, e rispetti, ma con amore, ma con la sincerità di sapere dove mi trovo. Il Messaggio di quest'ora ha combaciato ogni cosa che la Bibbia ha parlato di quest'ora. Ora, se avete dei vestiti sporchi, dateli indietro. Uh-huh. Siete lavati nel Sangue dell'Agnello?

  1. Notate: "portando il Suo vituperio", perché Egli era la Parola confermata. Come allora, così è ora, Egli è lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Ebrei 13:12 e 13. Noi troviamo anche Ebrei, 3:8, 13:8. "Portando la Sua vergogna", del Vangelo.
  2. Portando il Suo Nome! Egli disse: "Io sono venuto nel Nome di Mio Padre". Qual è il Nome del Padre? Egli venne nel Nome di Suo Padre. Disse: "Sono venuto nel Nome di Mio Padre e voi non Mi avete ricevuto". Ebbene? Qual è il Nome del Padre? Suppongo che dovreste sapere. Vedete?

Portando il vituperio della Parola. Essa era sempre portata fuori dai loro campi. L'hanno messa alla porta. Rideranno di voi, e vi canzoneranno.

  1. E, oggi, dove iniziai una volta attraverso la nazione... Non parlando di me stesso; per favore non pensate che questo sia un annuncio personale. Ma, il mio tempo è esaurito, ed ho circa dieci pagine qui. Potete vedere quello che è rimasto qui, delle note, vedete, vedete, benissimo. Ma, ascoltate. Per la prima volta cominciai.
  2. Avete notato Gesù quand'Egli per la prima volta iniziò? "Oh, il giovane Rabbi. Oh, era un Uomo prodigioso! Vieni da noi. Vieni a predicare a noi".
  3. Ma un giorno Egli si sedette da loro, e disse: "Se non mangiate la carne del Figlio dell'uomo, e non bevete il Suo Sangue, non avete la Vita in voi".
  4. Cosa pensate che i dottori e gli intellettuali della folla pensarono? "Quest'Uomo è un vampiro". Vedete? Egli vuole che si beva sangue umano. Quello è troppo per noi. AllontanateLo. I—i sacerdoti hanno detto che Egli era pazzo; io ci credo". E la Bibbia disse che essi andarono via.
  5. Allora Egli aveva settanta predicatori ordinati. E disse: "Io non posso averli".

Così diede loro un'occhiata, disse: "Cosa direte quando vedrete il Figlio dell'uomo ascendere su nel Cielo da dove è venuto?" Ora, Egli non spiegava mai queste cose. Le lasciava soltanto stare. Vedete?

  1. Ed essi dissero: "Figlio dell'uomo? Cosa? Noi mangiamo assieme all'Uomo. Peschiamo con Lui. Ci siamo sdraiati sulle rive con Lui. Abbiamo visto la culla in cui fu dondolato. Conosciamo Sua madre. Conosciamo Suo fratello. Chi può ricevere una cosa come Questa?"

E la Bibbia disse: "Essi non camminarono più con Lui".

134    Allora Egli si rivolse a Pietro e agli altri, disse: "Ne ho scelto dodici, voi dodici". Ora, dalle migliaia, Si è ridotto a dodici. Disse: "Ne ho scelto dodici. Poi, uno di voi è il diavolo. Io lo sapevo, dal principio". Egli disse: "Volete ora andare con loro?"

Egli non doveva coccolare e vezzeggiare, e: "Io ti farò un diacono se ti unirai alla mia chiesa". Vedete? Non tirava l'acqua al proprio mulino. Egli non lo spiegava nemmeno. Neanche riuscivano a spiegarlo i discepoli.

Ma, ricordate, Egli disse loro semplicemente: "Io vi conobbi avanti la fondazione del mondo. Vi ordinai a ricevere allegrezza con Me". Vedete? Eccolo lì: "avanti la fondazione del mondo", predestinati.

135  Quegli apostoli stavano lì proprio lo stesso fermi. Non riuscivano a spiegarsi come avrebbero mangiato la Sua carne e bevuto il Suo Sangue. Non riuscivano a comprendere come mai Egli venne giù, quando è stato proprio lì assieme a loro tutto il tempo. Egli non poteva spiegarlo. La gente non riusciva a spiegarlo. Nessuno poteva spiegarlo.

Ma Pietro promosse quelle parole degne di nota. Non stupisce che Egli diede a lui le chiavi. Disse: "Signore, a chi andremmo? Noi siamo persuasi. Sappiamo che Tu, e Tu soltanto, sei la rivendicazione della Parola promessa oggi. Sappiamo che Tu soltanto hai la Parola di Vita. Non riusciamo a spiegare quelle cose, ma Lo crediamo ad ogni modo".

  1. La piccola Marta disse: "Mio fratello è morto. Egli giace nel sepolcro. È in decomposizione; sta puzzando. Signore, se Tu fossi stato qui, mio fratello non sarebbe morto. Ma anche ora, qualsiasi cosa Tu chiedi a Dio, Dio Te la darà". Oh, my!
  2. Egli disse: "Io sono la risurrezione e la Vita. Chi crede in Me, sebbene fosse morto, tuttavia vivrà. Chiunque vive e crede in Me, non morrà mai. Credi questo?"
  3. Ella disse: "Sì, Signore. Non riesco a spiegarlo, ma lo credo. Credo che Tu sei il Cristo che doveva venire nel mondo. Credo, tramite la Scrittura rilevata, che Tu vai incontro al requisito di Questo".
  4. Disse: "Dove lo avete seppellito?" Oh, my! Qualcosa deve accadere. Ogni ruota si sta mettendo proprio insieme al momento giusto. Vedete?
  5. Egli scese al sepolcro. La Bibbia disse: "Nessuna bellezza che noi Lo desiderassimo". Probabilmente un piccolo Individuo dalle spalle curve, che stava con le piccole spalle abbassate, stanco ed esausto dal camminare.

 Disse: "Lazzaro, vieni fuori!" Ed un uomo che era stato morto, quattro giorni, si alzò in piedi.

  1. Una donna della Scienza Cristiana, scusatemi se urto i vostri sentimenti; non ne ho l'intenzione. Una donna della Scienza Cristiana, proprio da questa chiesa, un giorno mi incontrò là fuori. E disse: "Sig. Branham", disse: "mi piace il suo predicare, ma c'è una cosa di cui lei si occupa troppo!"

Io dissi: "Cosa è?"

Disse: "Lei si vanta troppo su Gesù".

  1. Dissi: "Spero che questo sia tutto quello che Egli ha contro di me". Vedete? Vedete? Vedete?
  2. Ella disse: " Lei Lo fa Divino". Vedete, non credono che Egli era Divino. Credono che fu soltanto un uomo ordinario, un buon insegnante, filosofo. Disse: "Lei Lo fa Divino. E Lui non era Divino".
  3. Dissi: "Oh, sì, che Lo era".

Lei disse: "Se le provo, tramite la sua stessa Bibbia, che Egli non è Divino, lo crederà lei?"

145  Dissi: "La mia Bibbia disse così, io—io credo la Parola.

Questo è Chi Egli è".

E disse: "In San Giovanni, all'11° capitolo, quando Gesù scese al sepolcro di Lazzaro, la Bibbia disse che Egli pianse".

Io dissi: "Cosa c'entra questo?"

Lei disse: "Beh, quello mostrava che non era Divino".

  1. Io dissi: "Lei manca proprio di vedere Chi l'Uomo era. Egli era sia Dio che uomo. E quale un uomo, piangeva, quando stava piangendo per il loro dispiacere. Ma quando Si rizzò in piedi e disse: 'Lazzaro, vieni fuori', ed un uomo che era stato morto, quattro giorni, stette di nuovo in piedi, Quello era più che un uomo". Sissignore! Sì, davvero!
  2. Ed io ho spesso fatto l'espressione, che quando Egli scese dalla montagna quella sera, affamato, Egli era un uomo. Era affamato la mattina seguente. Egli era un uomo. Ma quando prese due panini e cinque pesci, e cibò cinquemila, riempì sette ceste, Ciò era più che un uomo. Sissignore. Era un uomo, alla croce, quando gridò: "Dio Mio, Mi hai Tu abbandonato?" Quando gridò: "Datemi da bere", e Gli diedero aceto e fiele, Egli era un uomo, che gridava. Ma la mattina di Pasqua, quando Egli spezzò ogni sigillo di morte, dell'inferno, e del sepolcro, e risuscitò, era più che un uomo.
  3. Egli era un uomo quella notte, sdraiato sul retro di quella barchetta dov'era là fuori coi discepoli, e diecimila diavoli del mare giurarono che lo avrebbero annegato. Uh-huh. Là fuori in quella vecchia navicella, là fuori come un turacciolo di bottiglia, in quel modo; Egli era così stanco che nemmeno Lo svegliarono. Egli era un uomo quando dormiva. Ma quando mise il suo piede sul groviglio della barca, poi alzò lo sguardo e disse: "Taci, calmati", e i venti e le onde Gli obbedirono, Quello era più che un uomo. Era Dio!

Non stupisce che il poeta disse:

Vivendo, Egli mi amò; morendo, Egli mi salvò; Seppellito, Egli allontanò i miei peccati; Risorgendo, Egli giustificò gratuitamente per sempre;

Un giorno Egli verrà, O glorioso giorno!

  1. Sissignore! Andate al di là del campo. Non m'importa quello che costa.

Questa croce consacrata porterò Fino a che la morte mi libererà; Poi vado a Casa, per portare una corona, Poiché c'è una corona per me.

  1. In chiusura, io dirò questo. Stavo leggendo una storia qualche tempo fa, intorno ad un giudice. Egli era un uomo giusto, un buon uomo; era amato. E c'era un gruppo di persone in città che pensava che poteva cavarsela con qualsiasi cosa, così, nuotavano nell'abbondanza, così aprirono una casa di cattiva fama, gestivano un negozio di liquore, liquore, ogni cosa di quel genere. Ciò era illegale. E loro furono pescati dalla legge, dall'uomo federale, e portati alla corte. E quando tutta la gente della città, la cittadina si riunì, si sapeva che quest'uomo aveva fatto un sacco di cose lì attorno, l'uomo che aveva gestito il luogo di cattiva fama. Ed essi—essi, la giuria, trovò l'uomo colpevole, perché fu colto in flagrante. E perciò dunque il giudice lo trovò colpevole, ed emise allora la sentenza per così tanti anni, senza cauzione, senza appello né niente, lo mandò, perché era quello che la legge diceva.
  2. Le persone all'esterno della corte gli corsero contro, e dissero: "Sai cosa? Ogni persona in questa città ti odierà!" Dissero: "Essi ti odiano per aver preso quella decisione su quell'uomo". Loro stessi erano tutti giocatori d'azzardo. E dissero: "Noi—noi tutti ti odieremo. Non ti eleggeremo più di nuovo. Non ci sarà nessuno di noi che voterà per te", fischiandogli mentre egli scendeva la strada.
  3. E lui si fermò giusto un minuto, disse: "Lasciate che dica una parola". Disse: "Io ho fatto esattamente quello che era il mio dovere. L'uomo era colpevole, non importa chi egli fosse. E dovevo emettere la sentenza contro di lui in accordo alla legge che giurai che avrei sostenuta".

Egli disse: "Tu sei odiato in questa città!"

  1. Egli disse: "Ma sono molto amato a casa, dalla mia gente".
  2.  Potremmo pensare la stessa cosa, se voi perdonerete l'espressione. Mi sono battuto per quello che sono stato salvato a fare, sostenere questa Parola di Dio. So che le denominazioni mi odiano per le cose che dico, ma sono molto amato a Casa Sua, in mezzo al Suo popolo.

Preghiamo.

  1. Signore Gesù, noi possiamo essere odiati dal mondo, ma amati dal Padre. Aiutaci, caro Dio. Aiuta queste persone, che ognuno di loro, Signore, che le Tue benedizioni rimangano su di loro. Lasciaci andare ora al di là del campo. Lasciaci andare al di là del nostro stesso pensare. Lasciaci andare tramite il pensare di Dio. E la Bibbia ha detto questo: "Che la mente che era in Cristo sia in voi". Così lasciaci pensare i Suoi pensieri, non il nostro stesso pensare, perché la maggior parte del tempo noi siamo errati. Perciò, per essere sicuri, lascia che la Sua mente sia in noi. E la Sua mente era di fare la volontà del Padre, e la volontà del Padre è la Sua promessa Parola.
  2. Lasciaci andare al di là del campo, stasera, Signore, e trovare Gesù. Non Lo troveremo mai con l'unirci ad una chiesa. Non Lo troveremo mai con lo stringere le mani a qualche ministro, né—né sottoscrivere qualche credo, né qualcosa che noi promettiamo, di andare alla scuola domenicale tanti giorni dell'anno, e così via. Lo troveremo solo nella Parola, perché Egli è la Parola.
  3. E mentre vediamo questo giorno promesso, in cui Egli sarebbe stato all'esterno del campo, messo nuovamente fuori, lasciaci ora andare al di là del campo, pronti a portare il Suo vituperio; odiati da questo mondo, ma amati da Colui il Quale ci ha invitato nel Campo. Concedilo, Signore.
  4. Se ci sono qui quelli che non Lo conoscono, e non sono mai andati al di là del campo di qualche affiliazione di chiesa, tuttavia voi professate di essere cristiani. Ma quando dite: "Queste cose, credo, sono per un altro giorno", ciò mostra che non può essere lo Spirito Santo.

Come può un uomo che è riempito con lo Spirito Santo essere mai battezzato usando il nome di "Padre, Figlio, Spirito Santo"? Quando, Paolo, il grande apostolo, disse: "Se un Angelo viene dal Cielo." Tu potresti averlo fatto, una volta, non conoscendo niente di diverso. Quella gente lo fece, non sapendo altro, in Atti 19. Ma disse: "Un angelo che predica qualcosa di diverso, sia maledetto".

Come potete accettare qualche credo, o qualche ismo, un qualcos'altro, quando la Bibbia disse: "La promessa è per voi", questa medesima cosa, "il reale battesimo dello Spirito Santo"?

  1. Come può lo Spirito Santo, che scrisse la Parola, essere in te, rinnegando la Parola? Come può rinnegarLa, quando il vero Spirito Santo Stesso disse: "Se qualche persona aggiungerà una parola a Questa, o Vi toglierà Qualcosa, Io toglierò la sua parte dal Libro della Vita"? Come può allora lo Spirito Santo togliere Qualcosa dalla Parola, o aggiungere qualcosa alla Parola?
  1. Amico mio, sia qui che nell'invisibile mondo dove il nastro andrà, invisibile ora per noi, lascia che questo vada in profondità nel tuo cuore, dal Messaggio di questa mattina sull'insegnamento, vedendo dove noi siamo. Se non hai mai ancora preso questa ricetta di cui ho parlato un momento fa, non vuoi riceverla? Noi siamo qui per fare tutto il possibile per te, per aiutarti.
  2. Io sono solo un testimone. Sono solo un agente elettorale. Come abbiamo ora a Louisville, il—il Congresso Democratico del Kentucky, il... Essi stanno costruendo la piattaforma affinché il loro uomo venga eletto. Anch'io sto costruendo una piattaforma per il mio Signore. Non vuoi riceverLo, stasera, come tuo proprio?
  3. Coi capi chinati, e altresì i nostri cuori, in questo momento, vorreste semplicemente alzare le mani e dire a Dio. Non a me, io sono solo un uomo; alzare le mani a Dio, dire: "Dio, siimi misericordioso. Voglio veramente tutte queste cose di cui ho udito. Voglio andare al di là del campo. Non m'importa quello che chiunque dice". Dio ti benedica. My, guardate le mani, guardate le mani! "Voglio andare fuori del campo. Non importa cosa mi costa, prenderò la mia croce e la porterò ogni giorno. Andrò al di là del campo. Non importa quello che le persone dicono di me, voglio seguirLo all'esterno del campo. Sono pronto ad andare".
  1. Padre Celeste, Tu hai visto quelle mani. Forse un centinaio di persone, o più, nell'edificio, hanno alzato le mani. Signore, c'è Qualcosa vicino a loro adesso, qualche altra Persona, la Persona di Cristo, l'Invisibile per l'occhio naturale, e li ha indotti a prendere una decisione. Nella loro stessa vita, sanno mentre guardano in uno specchio, vedono che c'è qualcosa che manca. E vogliono che le loro vite siano modellate in accordo alla promessa di Dio, ed hanno alzato le mani con profonda sincerità. Aiutali, Signore, alla grande porta stasera, per l'ovile. Possano essi entrare dolcemente ed umilmente. Concedilo. Sono Tuoi, Signore. Tratta con loro.
  2. Ora, non avrebbero potuto prendere quella decisione, non avrebbero potuto alzare la mano, senza un qualcosa di soprannaturale. Ciò mostra che c'è una vita lì in qualche luogo. Poiché, in accordo alla scienza, la gravità avrebbe mantenuto giù le nostre mani. Ma c'è stato qualche cosa che ha colpito la loro mente, che ha fatto loro sfidare la legge della gravità e alzare le mani verso il Fattore che li ha portati. "Sì, voglio andare per tutto il cammino. Voglio andare al di là del campo, stasera".
  1.  Signore, la vasca è pronta per il primo movimento dopo il ravvedimento, dopo l'essere battezzati, e una promessa di ricevere lo Spirito Santo. In questi ultimi giorni, una chiamata a tornare alla Fede originale, alla ricetta originale! Vediamo troppa gente lontana da Cristo, che muore sotto queste altre ricette fatte dall'uomo. Essi possono stare sempre tanto bene nella loro denominazione, ma, Signore, io—io voglio la Tua ricetta.

Tu sei il nostro Dottore. C'è un Dottore. C'è balsamo in Gilead. C'è un Medico qui, stasera, per guarire ogni anima ammalata di peccato, per guarire ogni essere fisico. Grande Dottore di tutti i tempi, grande Creatore dei cieli e della terra, vieni ora, voglia Tu, in mezzo a noi, e parlarci. Nel Nome di Gesù Cristo.

  1. Mentre ognuno prega in cuor proprio: "Signore Gesù, aiutami ora!" E se non sei mai stato battezzato, e sei convinto… Io non ho predicato sul battesimo. Ma tu sei convinto che dovresti essere battezzato nel battesimo cristiano, il solo modo che qualsiasi cristiano.
  2. E se tu arrivassi Lassù, battezzato in qualche altro modo, e lo stesso Gesù Che disse: "Chi toglierà una Parola, o aggiungerà una parola, lo stesso sarà tolto dalla sua parte del Libro della Vita"? Lo disse Gesù. Ed Egli disse: "Tutte le Scritture sono ispirate e devono essere adempiute". Ora sai differente. Cosa ne farai?
  3. Se hai avuto solo una sensazione o qualcosa di simile! Io credo nella sensazione. Se hai solo danzato nello Spirito, parlato in lingue! Credo anche in quello. Ma se non sei andato più lontano, e il tuo spirito in te ti dice di non seguire la Parola sebbene sai che è giusta, c'è qualcosa che non va con quello spirito. Non è lo Spirito Santo. Non può essere. Vedi, Esso identificherebbe la Sua Stessa Parola. Sai questo. Puoi prepararti per venire adesso mentre noi preghiamo.
  4. Gesù di Nazaret, accostaTi ora e parla ad ogni cuore. Li rimetto a Te. Possano essi essere… Tutte queste mani, sono trofei del Messaggio, Signore, da Te, e dalla Tua grande maestosa Presenza che è con noi ora. Chiunque è sensibile allo Spirito può dire che Tu sei qui, questo grande sentimento di sacralità. Concedilo, Signore, proprio ora, nel Nome di Gesù Cristo.

Ora coi capi chinati.

  1. Se c'è qualcuno qui che vorrebbe essere battezzato nel Nome di Gesù Cristo, vorrebbe ravvedersi, vorrebbe cercare il battesimo dello Spirito, c'è una stanza aperta alla mia sinistra; le donne, alla destra. Lì dentro ci sarà qualcuno ad istruirvi. Ci sono gli abiti battesimali che aspettano, ogni cosa.
  2. Ora, mentre teniamo i capi chinati, cantando. "Posso sentire il mio... " Noi vi incontreremo.
IN ALTO