HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Il Secondo Suggello di William Marrion Branham è stata predicata il 63-0319 La durata è di: 2 ore 16 minuti .pdf La traduzione VGR
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Il Secondo Suggello

  1. Buona sera, amici. Alziamoci tutti un momento per la preghiera.

2     Nostro Padre Celeste, ci siamo riuniti ancora in questa solenne adunanza, stasera, nel servizio del Signore. E Tu hai promesso che dovunque saremmo riuniti insieme, sebbene fossimo due o tre di noi, che Tu saresti in mezzo a noi. E possiamo essere certi che Tu sei qui, poiché siamo riuniti nel Suo Nome.

3     Ora preghiamo, Padre, che... che Tu voglia venire stasera e spezzare questo Secondo Suggello per noi. E come ha detto il...  il poeta, che desiderava guardare oltre la cortina del tempo. E quello è il nostro desiderio, Signore, è solo di... solo di guardare oltre, e vedere cosa sta innanzi. E preghiamo che l'Agnello che è stato immolato, venga in mezzo a noi ora e spezzi il Suggello, e—e ce Lo riveli, le cose che abbiamo bisogno di vedere.

4     Ci sono alcuni qui, Signore, i quali non sono ancora entrati dentro questa grande comunione intorno a Cristo. Preghiamo che, stasera, che facciano quell'Eterna decisione, che siano riempiti con lo Spirito di Dio.

5     Qualora ci sono alcuni ammalati, Padre, preghiamo che Tu li guarisca. Ci sono molti fazzoletti messi qui, sopra cui tengo le mani, in commemorazione della... della Bibbia, di San Paolo, dove si prendevano dal suo corpo fazzoletti e grembiuli. Gli spiriti immondi lasciavano le persone, ed erano guarite.

6     Vediamo la vicina Venuta del Signore. Sappiamo che il tempo s'avvicina. Queste cose sono ritornate di nuovo nella Chiesa, dopo mille e novecento anni.

7     Ora preghiamo, Padre, che Tu accordi queste cose che chiediamo. Fortifica il Tuo servitore, e aiuta i Tuoi servitori dovunque, Signore, e specialmente noi che siamo riuniti qui stasera, onde potessimo essere in grado di ricevere la Parola. Lo chiediamo nel Nome di Gesù. Amen.

8     È certamente buono ritornare nella casa del Signore stasera. E so pure che tanti di voi stanno in piedi, questo mi...  mi dispiace, ma non c'è quasi nient'altro che possiamo fare. Noi... noi abbiamo la... la chiesa come...  ingrandita tanto da poterne fare entrare tre o quattro, trecento o quattrocento in più. Ma in riunioni speciali così, ciò... ciò comporta una folla un po' più grande.

9     Ora, oh, sto passando un tempo meraviglioso, pregando, e studiando questi... questi Suggelli. Spero lo stiate pure voi tutti. [La congregazione dice: "Amen".... Ed.] Io sono... io sono sicuro di sì. E se Esso significa tanto per voi quanto Lo è per me, è certamente un… state passando un tempo meraviglioso. E io ho un.

10    Voglio telefonare a una ragazza mia amica, dopo il servizio. E questo è il suo compleanno. Lei compie dodici anni oggi, Sarah, mia figlia. E in seguito, poi, dopodomani, dovrò fare un'altra chiamata, poiché è il compleanno di Becky.

11    E ora, stasera, stiamo studiando questo Secondo Suggello. E per i primi quattro Suggelli ci sono quattro cavalieri a cavallo. E vi dico, che oggi è accaduta di nuovo qualcosa. E, io... io, qualcosa che io… Vado a prendere il vecchio scritto che avevo, su cui avevo parlato tempo fa, e mi sono seduto lì. E ho pensato: "Bene, io... io ho fatto proprio il meglio che ho potuto". E molti scrittori e cosi via, e ho pensato: "Bene, leggerò per un po', e darò una scorsa, poi vedrò questo e quello". E per prima cosa, sapete, qualcosa accade, ed è del tutto differente. Giunge diverso. Poi afferro rapidamente una matita, e comincio ad annotare il più rapidamente possibile, mentre Lui è lì.

12    Oh, è appena accaduta qualcosa circa mezzora fa. Stavo dicendo al Fratello Woods, venendo giù, appena pochi minuti fa. Qualcosa, sapete. Sapete, ci sono un sacco di cose che accadono, di cui non si può parlare, sapete. Però or ora è accaduta qualcosa che mi ha aiutato tanto.

13    Ho un amico qui da qualche parte nell'edificio. Certo, siete tutti miei amici. Questo... questo fratello è il Fratello Lee Vayle. È un prezioso fratello, ed un vero studioso della Scrittura. Il Dr. Vayle è un Battista con lo Spirito Santo. E lui è un… Io non dico questo in omaggio, dico questo perché lo credo. Penso che sia uno dei migliori versati studiosi che io conosca, lungo le nostre file. E lui mi ha scritto una piccola nota qui, ed è stata fatta pervenire da Billy. E Billy non riusciva quasi a decifrarla, per me. E penso… Io non l'ho letto attentamente, ma stavo per dire quello che ha detto lui qui. E l'ho appena letta, Fratello Vayle, se sei qui. Ho letto questo circa sei mesi fa.

14    "Non sono convinto", diceva lui. "Fratello Bill, non sono convinto, però credo che Policarpo fu uno studente di San Giovanni". Questo è corretto. Lo era. "Ritengo che Ireneo fu uno studente di... di Policarpo". Questo è corretto, esattamente. "Ireneo disse: 'Gesù ritornerà... ritornerà quando l'ultimo membro eletto del Corpo di Cristo viene dentro'".

15    Quello era Ireneo, circa quattrocento anni al… dopo la morte di Cristo. Disse: "Quando giunge quest'ultima epoca." Ora, si trova nel... il Concilio Preniceano. Voi compagni qui, che leggete la... la… studiate la Scrittura, e studiate la... voglio dire, che studiate la storia della Bibbia, lo trovate nel pre-...  nel Concilio Preniceano. E penso che sia il primo libro o il secondo libro, in cui voi... voi lo troverete. E ora, egli lo vide, anni fa, così disse: "All'ultimo, l'ultimo... l'ultimo eletto, quell'eletto".

16    La gente pensa che l'elezione sia qualcosa che è stata... che è stata qualcosa covata qui di recente. My! Quella è uno dei più antichi insegnamenti che abbiamo: elezione e chiamata. E così Ireneo, certamente, i veri studiosi della Scrittura, hanno sempre creduto nell'elezione.

17    E così Ireneo era uno degli... degli angeli dell'epoca della chiesa, come abbiamo visto, mentre studiavamo. Lo crediamo. Naturalmente, ora, essi erano tutti misteri. Sono tutti qui, esatto, nascosti proprio qui in questi Suggelli, vedete. E devono essere rivelati nell'ultimo giorno. Come iniziarono con Paolo, e... e Ireneo, e Martino, e giù via così, e sono continuati a scendere fino all'ultima epoca.

18    E, ora, confidiamo ora che il Signore ci benedica nei nostri sforzi stasera. Ora siamo stati… Il Primo Suggello, certamente l'ho gradito molto. Il Primo Suggello, le benedizioni, che per me sono venute con Esso!

19    E ora io... io non voglio trattenervi troppo a lungo. Però vedete, io... io ora partirò di nuovo, tra alcune sere, e dopo che questo è finito. E dobbiamo proprio soffrire un po'. E io apprezzo.

20    Vedo il Fratello Junior Jackson che sta in piedi lì. Io...  E pensavo d'aver visto il Fratello Ruddell, alcuni momenti fa, qui da qualche parte. E quei fratelli, cioè le nostre chiese sorelle, che hanno fatto uscire, e gli altri. Certamente l'apprezziamo. E vedo il Fratello Hooper, credo, che sta in piedi là lungo la parete, da Utica, la chiesa di là. E di certo, in questo apprezziamo tutto della vostra eccellente cooperazione.

21    Ora, ieri sera, come sempre amiamo, nell'insegnamento sui... sui Suggelli, lo insegniamo come si fa sulle... sulle... le epoche della chiesa. E quando abbiamo finito con l'insegnare l'epoca della chiesa, l'ultima volta, quando qui sul... sul pulpito le disegnai su una lavagna, quanti si ricordano cosa accadde? Egli venne direttamente giù, ritornò dritto alla parete, in una Luce, e lo disegnò, Lui Stesso, proprio lì sulla parete, davanti a noi tutti. L'Angelo del Signore stava in piedi proprio qui davanti a diverse centinaia di persone.

22    E ora Egli sta... Egli sta facendo anche ora, qualcosa di veramente soprannaturale, e così ci aspettiamo grandi cose. Non sappiamo… Vi piace aspettare quella... quella grande pregustazione, non sapere cosa accadrà successivamente, sapete, solo... solo aspettare. Ora, quant'è grande Dio per noi e quant'è meraviglioso! Noi Lo apprezziamo tanto!

23    Ora, il 1° e il 2° versetto, Lo leggerò, piuttosto per dare un piccolo sfondo. E poi prenderemo il 3° e il 4° versetto, per il Secondo Suggello. E poi il 5° e il 6° versetto è il Terzo Suggello. E il 7° e l'8° è il… Due versetti per ciascun cavaliere a cavallo. E ora voglio che osserviate come questi individui… Su questo cavallo pallido, forse… Viene qui, continua a cambiare mentre va giù.

24    E poi quel grande, ultimo Suggello che verrà aperto, se Dio vuole, la prossima Domenica sera! Perché, quando accadde, c'era appunto, l'unica cosa che si svolse: "c'era silenzio nel Cielo, per mezz'ora". Dio ci aiuti.

25    Ora leggerò il 3° versetto ora.

E quando egli ebbe aperto il secondo suggello, io udii il secondo animale che diceva: Vieni e vedi.

E uscì fuori un altro cavallo... (4° versetto).. .rosso; e a colui che lo cavalcava fu dato di togliere la pace dalla terra,... acciocché gli uomini si uccidessero gli uni gli altri.si uccidessero gli uni gli altri; e gli fu data una grande spada.

26    Ora, una cosa misteriosa ora, quando la... l'Animale disse a Giovanni: "Vieni a vedere". E lui non vide ciò che era. Vide solo un simbolo. E quel simbolo, la ragione che ciò… Egli disse: "Vieni e vedi", però vide un simbolo, che lui doveva simboleggiarlo per la chiesa, in modo che essi avrebbero vigilato; fino a che si giungesse all'ultima epoca, e allora il Suggello sarebbe stato aperto.

27    Ora, ognuno lo capisce ora, vedete, i Suggelli sarebbero stati aperti. E non siete felici di vivere in questo giorno? [La congregazione dice: "Amen".... Ed.] Che, vedete, non solo questo, amici, ma ricordate sempre ora, la scorsa Domenica mattina, dove l'intera cosa era basata sulla, semplicità! Vedete? Semplice, umile, avviene in un modo tale che la gente ci passa proprio accanto e neanche sa che Ciò accade.

28    E, ricordate che ci aspettiamo la Venuta del Signore, in qualsiasi momento. E quando noi… Ho fatto un'affermazione, che forse il Rapimento sarebbe nello stesso modo. Sarà passato, finito, e nessuno ne saprà niente. Avverrà in quel modo. Vedete? E di solito… Ritornate indietro attraverso la Bibbia e guardate come ciò avviene in quel modo. Vedete?

29    Perfino di una grande cosa come la venuta del Signore Gesù, nessuno ne seppe qualcosa. Pensavano: "Quello stravagante, qualcuno". Le chiese dicevano: "Solo un fanatico. Noi… Egli è veramente pazzo". Dicevano: "Egli è un matto". "Sappiamo che sei matto". Matto significa "pazzo". "Sappiamo che hai un diavolo, e Ti ha fatto diventare pazzo. E cerchi d'insegnare a noi? Quando, sei nato là fuori, in modo illegittimo. Noi… Tusei nato nella fornicazione. Cerchi d'insegnare a uomini come noi, i sacerdoti, e così via, il tempio?" Ebbene, my, quello per loro era un insulto.

30    Quando venne Giovanni, se ne era parlato, durante le epoche, da Isaia a Malachia. Cioè milleduecento, ovvero settecentododici anni, era stato visto dai profeti, che veniva. Ognuno s'aspettava che lui venisse, l'aspettavano in ogni momento. Ma venne in maniera tale che, predicò e fece il suo servizio, poi entrò nella Gloria.

31    E perfino gli apostoli non lo riconobbero, poiché chiesero a Lui. Dissero: "Ora, se... se il Figlio dell'uomo va a Gerusalemme, tutte queste cose, per essere offerto", dissero: "come mai la Scrittura dice che: 'Elia verrà prima'?"

32    Gesù disse: "Egli è già venuto, e non l'avete riconosciuto. E lui ha fatto esattamente quel che la Scrittura disse che avrebbe fatto. E loro gli hanno fatto ciò che era scritto". Vedete? Ed essi non riuscivano a capirlo. Egli disse: "Era Giovanni".

E, allora: "Oh!" Vedete, essi... essi a ciò si risvegliarono. Essi.

33    E quando, perfino, all'ultimo, dopo tutte le cose che Egli...  Egli aveva fatto, e i segni che aveva mostrato loro, e che li aveva perfino chiamati; disse: "Chi di voi può condannarMi di peccato, d'incredulità? Se non ho fatto quel che la Scrittura disse che il Mio ufficio farebbe quando sarei venuto sulla terra, allora mostrateMi dove ho peccato. Vedete? Poi Io... Io vi mostrerò ciò che dovreste essere voi, e vediamo se lo credete, o no". Capite? Egli avrebbe potuto proprio replicare e dire: "Voi avreste dovuto credere in Me quando sarei venuto". Non lo credettero, vedete, perciò su questo, sapevano di meglio che accusarLo. Ma Egli disse: "Chi di voi può accusarMi d'incredulità? Capite? Non ho adempiuto Io ciò che dovevo fare?"

34    E anche gli apostoli, andando avanti, inciamparono. Sappiamo come vanno le Scritture. Poi infine, all'ultimo, dissero: "Ora crediamo. Crediamo che nessuno ha da dirTelo, poiché Tu sai tutto".

35    Ora, mi sarebbe piaciuto vedere il Suo viso. Egli deve averli guardati e detto: "Ebbene, ora credete? Finalmente vi è venuto in mente". Beh, forse non doveva accadere, fino a quel momento, vedete. E Dio opera ogni cosa proprio bene, sapete. Io... io Lo amo per questo.

36    Ma ora pensiamo alla nostra epoca attuale. Perché, se comincio a parlare su questo, non arriveremo affatto a questi Suggelli.

37    E ora, ricordate, ricevo molte richieste di preghiera per i malati. E prego per il… continuamente, per ogni richiesta che ricevo, e per i fazzoletti eccetera. E se riusciamo a finire questi Suggelli, fino all'ultimo Suggello, Domenica mattina noi… Qualora sia la volontà del Signore, ci piacerebbe tenere un buon servizio di guarigione all'antica qui, sapete, dove si occupa l'intera mattinata per pregare per i malati. E io... io sono abbastanza sicuro che sarà una strana riunione di guarigione. Vedete? Ho un siffatto sentimento, vedete. E perciò, non strana, ma che potrebbe essere un po' strana per alcuni, capite, cosa voglio dire.

38    Ora, com'è grande la grazia di Dio, di rivelarci i Suoi segreti in questo giorno! Ora, noi tutti crederemo che stiamo vivendo nell'ultimo giorno. Lo crediamo. E ricordate, i segreti dovevano essere rivelati nell'ultimo giorno. E come rivela Lui la Sua Parola, i Suoi segreti? La Bibbia lo ha detto. Vi piacerebbe leggere dove Egli lo dice? Sfogliamo a vedere come Egli rivela i Suoi segreti.

39    Voglio che leggiate ora Amos. Sfogliamo al Libro di Amos, e vi chiedo di leggere nel 3° capitolo di Amos, e il 7° versetto. Benissimo. Leggerò pure il 6° versetto.

La tromba... sonerà ella nella città, senza che il popolo accorra tutto spaventato? Saravvi alcun male nella città, che il SIGNORE non l'abbia fatto?

Perciocché il SIGNORE... non fa nulla, ch'egli non abbia rivelato i suoi segreti a' profeti, suoi servitori.

40    Ora, negli ultimi giorni, noi siamo… Ci è predetto che sorgerà un... un profeta.

41    Ora, sappiamo che ne abbiamo avuto d'ogni genere. Ora, mi rendo conto, dopo aver guardato intorno stasera, che io... io parlo qui dove siedono studiosi, e io... io vorrei che mi comprendiate. E vi rendete conto, che questi nastri coprono il mondo, vedete, quasi tutto il mondo. E vorrei che non pensiate, affatto, che io cerchi di iniettare qualche genere di culto delle coperte o dei mantelli di Elia. E tutte... tutte quelle cose, ne abbiamo avuto a non finire. Però, sapete, che tutte quelle cose stanno solo precorrendo la vera cosa che deve venire, per scombussolare la gente.

42    Sapevate che abbiamo avuto falsi... falsi conduttori che sono sorti, falsi messia, prima che venisse Cristo? Non fece, non fece il… Il maestro di quel giorno, quel potente maestro, Gamaliele, quando sorse la... la questione di battere questi uomini, e così via, disse: "Lasciateli in pace. Se questo è da Dio, ebbene, vi troverete a lottare contro Dio. Ma se non è da Dio." Disse: "Non sorse un uomo, non molto tempo fa, e ne portò quattrocento nel deserto, e così via? Abbiamo quelle cose". Cos'era? Tutto precedette la vera Cosa quando venne.

43    Ora, vedete, Satana le suscita. Osservate l'astuzia di questo tizio di cui parliamo qui, Satana, mentre lo sveliamo proprio qui; che denudiamo, tramite le Scritture, e farvi vedere chi egli è. Ecco cosa il… ciò che deve essere fatto.

44    E, ricordate, lui non ha cercato d'entrare ed essere un comunista, Satana no. Lui è un anticristo. "Così vicino, che", Gesù disse: "sedurrebbe gli stessi Eletti." E cioè Coloro che sono nascosti sotto questi Suggelli, i cui nomi sono sul Libro dalla fondazione del mondo.

45    Lui è un tipo accorto. E quando vede questa cosa che viene, che salta fuori, allora scaglia là fuori ogni cosa che può, per sconvolgerla prima che arrivi là. Sapevate che ci saranno falsi cristi che sorgeranno negli ultimi giorni? Ciò dovrebbe seguire immediatamente dopo questo, dopo questo grande Messaggio che questo fratello parlerà, che verrà realmente, sarà unto nello spirito di Elia, immediatamente.

46    E lo si fraintenderà. Alcuni di loro penseranno che lui è il Messia. Ma lui categoricamente dirà: "No". Perché, deve essere ricevuto allo stesso modo di Giovanni.

47    Nel tempo di Giovanni Battista, quando uscì là a predicare, gli dicevano: "Non sei tu il Messia? Non sei Lui?"

48    Egli disse: "Non lo sono. Non sono degno di sciogliere i Suoi calzari. Eppure io... io vi battezzo con acqua, Lui però battezzerà con lo Spirito Santo". E Giovanni era così sicuro che Egli era sulla terra, che disse: "Egli è tra voi, da qualche parte, ora".

49    Ma non Lo riconobbe finché non vide quel segno scendere su di Lui. Poi, quando vide quella Luce scendere ed estenderSi come una colomba e posarSi su di Lui, disse: "EccoLo. È Lui". Ma Giovanni fu il solo che La vide, sapete. Giovanni fu il solo che udì la Voce. Di tutti gli altri là, nessuno La udì.

50    Ma poi quando il reale, vero servitore si fa avanti; con tutta l'imitazione contro, è per sconvolgere la mente della gente. Satana fa questo. E quelli che non possono discernere il giusto dall'errato, cadono di schianto. Gli Eletti però non lo faranno; la Bibbia disse che lui non sarebbe capace di sedurre gli Eletti. E ora, appena prima della Venuta di Cristo, la Bibbia disse: "Sorgerebbero falsi cristi, e pretenderebbero d'essere Cristo, e direbbero: 'Ecco, la gente dice che Egli è nel deserto'. Non lo credete. 'Ecco, Egli è nella camera segreta'. Non lo credete".

51    "Poiché come il sole splende dall'est all'ovest, così sarà la Venuta del Figlio dell'uomo". Capite? Sì, Egli... Egli... Egli apparirà, e sarà una cosa universale. E ora ciò avverrà, ora, naturalmente,  quando  scoprono  che  qualcosa  ha avuto luogo, vedete, allora essi...Ora, ricordate, che avrà luogo immediatamente dopo l'andare a Casa della Chiesa, dopo il Rapimento.

52    Ora ci saranno imitazioni false, per tutto il tempo, e non abbiamo intenzione d'essere connessi a nessuna cosa del genere. Nossignore.

53    E io credo, che quando questa persona viene, questa che è predetta che venga, lo sto mostrando solo tramite le Scritture, che quest'uomo dovrà essere un profeta. Egli lo sarà di certo. E la rivelazione di Dio, poiché Dio… La Parola del Signore viene ai Suoi profeti. Questo è esattamente giusto. Questo è…E Dio non può cambiare, capite. Se Egli avesse un sistema migliore, Egli lo—Egli lo avrebbe usato. Ma Egli—Egli ha... Egli scelse il miglior sistema al principio.

54    Per così dire, Egli avrebbe potuto scegliere il sole per predicare il Vangelo. Avrebbe potuto scegliere la luna. Avrebbe potuto scegliere il—il vento. Però scelse l'uomo. E non scelse mai gruppi. Singoli! Vedete?

55    E mai due maggiori profeti sulla terra allo stesso tempo. Vedete, ogni uomo è differente, ha una differente costituzione. Se Dio potesse ottenere una persona, è tutto ciò che Egli deve avere, proprio nella Sua mano, Egli può fare ciò che vuole. Deve solo averne uno. Nei giorni di Noè; nei giorni di Elia; nei giorni di Mosè.

56    Molti sorsero, al tempo di Mosè. Sapete come si comportarono, e vollero dire: "Ebbene, tu non sei l'unico santo nel gruppo", e—e Datan e—e Core.

57    E Dio disse: "Separati. Io aprirò la terra e li inghiottirò". Vedete? E—e così.

58    E allora il popolo cominciò a protestare. Egli disse: "Io—Io toglierò l'intera cosa".

59    E lì Mosè prese allora il posto di Cristo, per buttarsi nella breccia, e dire: "Non lo fare, Signore". Vedete? E, naturalmente, lui… Dopo che Egli aveva ordinato Mosè a fare questo, Egli non venne su Mosè, poiché lui stava agendo come Cristo in quel tempo. Era Cristo in Mosè. Assolutamente.

60    Ora, siamo tanto lieti oggi che Dio Si rivela a noi. E io credo che il grande Giorno è appena cominciato ad albeggiare, a spuntare. Le Luci hanno cominciato a lampeggiare. Gli uccelli del paradiso hanno cominciato a cantare nel cuore dei santi. Essi sanno che non c'è molto tempo ora. Qualcosa sta per accadere, lo deve proprio. Così se "Egli non fa nulla... "

61    Ora, tutta la Scrittura è ispirata. Le Scritture devono assolutamente essere la Verità. Non c'è via di scampo. Ecco dove differisco coi nostri amici, la chiesa Cattolica. Credo che Essa non fu scritta da soli e semplici uomini. Credo che Essa fu mossa dallo Spirito Santo. E tutte queste piccole cose che furono aggiunte, che Vi si cerca di aggiungere; avete notato, che nel risolverLa, essi furono tutti buttati fuori.

62    E queste autentiche, vere Scritture Si combaciano, l'una con l'altra, tanto che non c'è—non c'è contraddizione in Esse, in nessuna parte, affatto. Mostratemi un pezzo di letteratura che può—che può comporre un versetto, difficilmente, senza che si contraddica, o comporre—comporre un versetto, o due. E la Bibbia non Si contraddice, da nessuna parte. Ho letto i vecchi critici che lo dicono, ma gli ho fatto un'offerta da lungo tempo, per mostrarmi dove si trova ciò. Non c'è qui dentro. È solo perché la mente umana è confusa. Dio non è confuso. Egli sa quel che fa. Egli sa.

63    Guardate, se Dio giudicherà il mondo tramite una chiesa, come la chiesa Cattolica dice che sia, benissimo, allora qual è quella chiesa? Guardate le chiese che abbiamo. Abbiamo novecento e rotti, diverse organizzazioni di chiese. Ora come… Una insegna in questo modo, e una in quel modo. Che confusione, poi, ognuna fa tutto ciò che vuole, si continua comunque. Dio deve avere uno standard, e cioè la Sua Parola.

64    Parlando… Non per sbarazzarci dei Cattolici, ora, poiché i—i Protestanti sono proprio così cattivi. Ma parlando con un prete, diceva: "Signor Branham", diceva: "Dio è nella Sua chiesa".

65    Io dissi: "Signore, Dio è nella Sua Parola. Ed Egli è la Parola". Sissignore.

Egli disse: "Beh, Egli è nella… La chiesa è infallibile".

66    Io dissi: "Egli non dice così. Ma disse che la Parola è infallibile".

67    Disse: "Beh, insegnavamo quel battesimo in quel modo, e così via".

Io dissi: "Quando?"

Disse: "Addietro nei giorni antichi".

Io dissi: "Allora ritenete che quella sia la chiesa Cattolica?" Lui disse: "Sì".

68    Io dissi: "Allora, sono Cattolico, Cattolico all'antica. Io credo nella maniera all'antica. Voialtri oggi L'avete messa tutta in disordine, e insegnate appena qualcosa nella Scrittura. Intercessione con donne e persone morte, e tutte queste altre cose, e, oh, my, non mangiare carne, e, oh, non so cos'altro, vedete". Dissi: "Mi trovi questo nella Scrittura".

69    Egli disse: "Ciò non deve essere lì. Finché la chiesa dice così, è così. Non fa alcuna differenza cosa dice ciò, è la chiesa".

70    Io dissi: "La Bibbia disse, che, 'chiunque Vi aggiungerà una parola, o ne toglie Una, la sua parte sarà tolta dal Libro della Vita'. Così, è la Parola! Io credo la Parola".

71    Ora, e, allora, se Amos dice, e altre Scritture vi si accordano, che se.

72    E ricordate, su questo, Ne stiamo toccando solo i punti maggiori. Solo, my, se… Quando entro in quella stanza lì, e—e giunge quell'Unzione, se potessi annotare ciò che Egli… tutto ciò che avviene, starei qui per tre mesi su uno dei Suggelli. Così tocco solo i punti, e La faccio trapelare, solo quanto basterebbe da non mozzare il fiato alla gente. Eppure, non abbastanza da ferirli, ma solo così che, credendolo, renderebbe—renderebbe più gustosa la cosa. Sapete cosa voglio dire.

73    Ora, osservate ora questo, se "Dio non fa nulla", disse Amos, "finché prima non lo rivela ai Suoi servi i profeti". E, poi, vediamo cosa Egli fa. Deve essere che Egli Si prepara a fare qualcosa, ciò che Egli rivela ora. Dio Si prepara a muoverSi sulla scena, nel giudizio, credo io. Egli Si prepara a fare qualcosa. E ancora una cosa, ciò dimostra di certo, che ci troviamo negli ultimi giorni. Siamo alla fine dell'epoca, l'Epoca della Chiesa di Laodicea ora, poiché queste cose dovevano essere rivelate solo all'ultimo giorno.

74    Ora, pensate a questo ora. Cerchiamo di assimilare ciò che crediamo che lo Spirito Santo vorrebbe farci sapere.

75    Ricordate ora, "Niente che sia rivelato; Dio non farà nulla, affatto, finché prima non lo rivela ai Suoi servi, i profeti". E prima che Egli faccia qualsiasi cosa, Egli lo rivela. E quando lo rivela, potete ricordare questo, qualcosa è sulla sua strada. Vedete, è rivelato.

76    E queste cose di cui parliamo dovevano essere rivelate all'ultimo giorno, appena prima dell'ultima Tromba, alla fine del Messaggio dell'ultima epoca della chiesa. Proprio così. Se volete ora leggerlo, potete voltare a… Voi, ho fatto riferimento per voi tre volte, ieri sera, Apocalisse l0:1-7, vedete. "E nei giorni del suonare del Messaggio del settimo angelo, il mistero di Dio sarebbe stato rivelato e finito". E c'è rimasta solo una cosa. Quando questo Libro settuplicemente suggellato viene aperto, allora l'intero mistero di Dio.

77    Ebbene, Lo abbiamo indagato, per anni. E in accordo alla Scrittura, dunque, noi… Non c'è stato modo di capirLo fino a questo giorno, poiché Esso era nascosto. Abbiamo visto il simbolo, tramite cosa era simboleggiato, ma non poteva essere correttamente rivelato fino all'ultimo giorno. Vedete? Ora, allora, noi dobbiamo essere là, al—al tempo della fine.

78    Ora, ricordate. Non… E non dimenticate ora, che: "Egli non fa nulla finché non lo rivela". E non dimenticate, inoltre, che Egli lo compie in tale semplice modo, che: "I savi e gli intendenti lo mancano". Ora, se volete annotarvelo, è Matteo 11:25-26. E, ricordate: "Egli non fa nulla finché non lo rivela". E lo rivela in modo tale che le persone scaltre e istruite lo mancano. Ricordate, fu la sapienza che il mondo desiderò invece della Parola, quando il primo peccato fece ciò che fece. Non lo dimenticate ora. Oh, quanto grati dovremmo essere, a pensarci!

79    Ora osservate solo le cose che accadono! Osservate le cose che Egli ci ha detto! Osservate qui in questo tabernacolo, voialtri con cui siamo stati cresciuti. Ora chiederò che i nastri… Bene, andate avanti, registratelo. Ma, guardate, dirò questo alla gente del tabernacolo, voi che siete stati qui. Chiedo a ciascuno di voi, nel Nome del Signore Gesù, che puntiate il dito su una cosa, delle centinaia di cose che sono state dette prima che esse avvenissero, e diciate che non sono venute a compimento. Ditemi una volta, che sul pulpito, là fuori, dovunque fosse, che Egli ha mai detto di qualsiasi cosa che non fosse perfettamente esattamente in quel modo. Come? Potrebbe una mente umana essere così? Certamente no.

80    Quando Egli apparve laggiù al fiume, trentatré anni fa questo Giugno che viene, nella forma di Luce! Voi anziani ricordate che vi parlai, fin da fanciullo, di quella Voce e di quella Luce. E la gente pensava, che ero un po' fuori di testa. Naturalmente, avrei forse pensato la stessa cosa, se lo avesse detto qualcuno. Ma ora non avete più da chiedervi Questo ora. E la Chiesa non se lo ha chiesto dal 1933, laggiù al fiume quel giorno, dove stavo battezzando centinaia di persone!

81    Ricordo che il figlio di Marra, mi disse, disse: "Scendi a inzuppare quelle persone, Billy?" Il piccolo Jim Marra quaggiù, penso che lui ora è morto. Penso che sia stato ucciso là fuori; una donna gli sparò. Ma lui—lui mi chiese: "Scendi a inzuppare quelle persone?"

82    Io dissi: "Nossignore. Vado a battezzarle nel Nome del nostro Signore Gesù".

83    E c'era una donna nel gruppo che avanzò. Ella disse a un'altra donna, disse… fece un'osservazione, qualcosa a riguardo. Disse: "Beh, non mi dispiacerebbe di venire inzuppata". Disse: "Va benissimo. A me non importa".

84    Io dissi: "Vattene indietro e ravvediti. Tu non sei atta a essere battezzata nel Nome di Gesù Cristo". Vedete?

85    Questo non è bagattella con cui giocare. È il Vangelo di Cristo, rivelato mediante una commissione, la Parola. Solo, ora, se dite: "Nonsenso e stoltezza", potreste metterlo da qualche altra parte. Però, ricordate, è promesso nella Parola che questo sarebbe accaduto, ed è esattamente ciò che sarebbe stato. Ed eccolo qui.

86    Poi, laggiù quel giorno, quando stavano al fiume! E l'Angelo del Signore, il quale vi dicevo che sembrava come una—una stella o qualcosa di simile a distanza, poi Si avvicinò, e vi dissi come sembrava la Luce di color smeraldo. Ed eccoLo scendere, proprio sul fiume dove battezzavo io.

87    Quando, gli uomini d'affari qui in città, dissero: "Che cosa significava quello?"

88    Io dissi: "Quello non è avvenuto per me. È avvenuto per voi. Io credo. Vedete? È avvenuto per il vostro bene, che Dio lo ha fatto, per farvi sapere che vi dico la Verità". Visto che ero un bambino, un ragazzo, come dire, e circa ventuno anni d'età, essi—essi non lo volevano credere, capite, perché era troppo per un bambino. E poi pensavo.

89    Il Fratello Roberson qui, uno dei nostri amministratori, l'ho visto qui alcuni minuti fa. Mi diceva l'altro giorno d'essere stato a Houston lì dove è stata scattata la foto, che vedete. E io ero… A quel dibattito, avevo cominciato a dire qualcosa su ciò, l'altra sera. Il Fratello Roy era il solo… con un altro uomo, era la sola persona nel gruppo che aveva un registratore. Era uno di quei vecchi registratori a bobina. Vedo ora il Fratello Roberson, e sua moglie. Così, e—e questo, il Signor Roberson era ammalato.

90    Il Fratello Roy era un veterano. E gli fecero saltare le gambe, e l'avevano adagiato fuori per morire. Lui era ufficiale nel—nell'Esercito. E un colpo da ottantotto Tedesco colpì questo carro armato in cui stava lui, e uccise l'uomo, e a lui lo fece saltare a pezzi. L'adagiarono fuori, per molto tempo, come morto. E dissero che non avrebbe mai più camminato, perché entrambe le gambe erano tagliate, i nervi in esse e cose simili. My, lui riesce quasi a superarmi nel camminare.

91    Ma cos'era? C'era qualcosa che lui vide, poi andò a Houston. E mi stava raccontando di sua moglie. E lui ha—lui ha la bobina; la preparerà su un registratore. E dopo che qui i servizi sono terminati, ebbene, ve la farà ascoltare a tutti, spero. E sulla vecchia bobina a nastro lì, egli tiene i miei servizi che tenni a Houston. E poi sua moglie, disse lui, ce l'ha lì, e lui non l'ha notato fino all'altro giorno.

92    Lei era, oh, era tanto triste. Era ammalata, e voleva entrare nella fila di preghiera. Loro non mi conoscevano, e io non li avevo mai visti in vita mia. Così lei stava seduta ad una—una finestra quel giorno, guardando fuori, e così triste, sapete, e sconvolta, e desiderava poter ottenere un biglietto di preghiera, per entrare nella fila.

93    E, si dette il caso, che la sera entrò nella fila, o la sera seguente, o qualcosa del genere. Credo, la stessa sera. Ed ella entrò nella fila. E quando giunse sul palco, lo Spirito Santo le svelò, disse: "Ora, tu non sei di qui. Vieni da una città chiamata New Albany". E disse: "Tu eri seduta a una finestra oggi, guardando fuori, e tutta preoccupata d'ottenere un biglietto di preghiera". Eccolo lì, sul nastro, anni fa.

94    E poi all'inizio della riunione, quando lo Spirito Santo era lì… Quello era l'inizio della riunione. Avevamo all'incirca solo tremila persone, poi passammo a ottomila, poi a circa trentamila. Così poi nel… Mentre parlavo al… Una delle stesse prime riunioni, dissi: "Non so perché dico questo". Ora, sta sul nastro. "Ma, è, siamo… Questo sarà uno dei punti culminanti del mio tempo. Qualcosa accadrà durante questa riunione, che sarà più grande di quanto si sia visto finora".

95    E fu circa otto o nove, dieci sere dopo quella, quando l'Angelo del Signore apparve davanti a circa trentamila persone, e venne giù, e fu scattata la foto. EccoLa lì, proprio ora, la quale è tutelata dai diritti d'autore a Washington, D.C., quale il solo Essere soprannaturale che sia mai stato fotografato nel mondo.

96    Poi parlavo di, sapete, dicendo che talvolta, sotto il discernimento, dico: "Una persona è adombrata a morte. C'è un cappuccio scuro, di un'ombra. Essi stanno per morire".

97    E poi quassù a East Pines, o credo che sia Southern Pines, quand'ero lì nell'ultima riunione. Una piccola signora che sedeva lì, e Qualcosa le disse: "Scatta subito questa foto", quando parlavo a una signora. Ed eccola lì. Penso che sia appesa alla tabella; lo è stata, per molto tempo. C'è quel cappuccio scuro pendente proprio sopra la signora.

98    Lei scattò un'altra foto, non appena lo Spirito Santo lo annunciò. Se n'era andato. Disse: "Tu sarai guarita. Il Signore ti ha guarita. Il cancro se n'è andato". Ed eccola lì. E lei venne guarita. Vedete? Eccovi. Vedete?

99    Va a mostrare che Dio sa qual è l'ora del giorno in cui è. Noi no. Noi Gli dobbiamo solo ubbidire.

100  Ora possiamo continuare a parlare, ma scendiamo qui ora, un minuto, e tocchiamo questo Suggello posteriore, così possiamo mescolare questo con Esso. Ora, solo una rassegna, per alcuni mo- .. .alcuni momenti, la—l'altro, il Primo Suggello.

101  Notiamo, nello spezzare del Primo Suggello, che Satana ha un—un superuomo religioso. Avete notato quel cavaliere sul cavallo bianco? Che, si era pensato che fosse quella che era una… la Chiesa primitiva che avanzava; pero, oh, my, quello è stato insegnato durante gli anni, ma non lo poteva essere. Osservate quando gli altri, quando li avremo legati tutti, allora vedrete dove si trova, vedete. Ora, e non so cosa saranno gli altri, finora. Però so che deve arrivare perfettamente lì, poiché è la Verità. È la Verità. Quella era la chiesa della gerarchia di Roma, esattamente.

102  Queste persone che pensano che i Giudei sono l'anticristo, sono di certo a un milione di miglia lontani dalla linea. Non pensate mai che i Giudei sono anticristo. I loro occhi furono accecati, intenzionalmente, affinché noi potessimo aver modo d'entrare, dandoci un tempo di ravvedimento.

103  Ma l'anticristo è un Gentile. Certamente. È un imitatore della Verità; anti, "contro". Ora, questo grande superuomo, oh, come diventò un grand'uomo, e—e poi infine fu elevato al trono. E poi, dopo che fu elevato al trono, fu incoronato. E ora, lui, dopo di ciò, fu adorato in vece di Dio.

104  Ora, guardate, prima che mai venisse. Voglio chiedervi qualcosa. Chi era quello? Cos'era Quello su Paolo, in Seconda Tessalonicesi 2:3, il quale aveva detto che quell'uomo sarebbe venuto? Ma come fece quell'uomo a guardare attraverso le epoche e vederlo? Lui era profeta di Dio. Certamente. Perché era.

105  Egli disse: "Lo Spirito parla espressamente, che negli ultimi tempi che si allontanerebbero dalla fede, e darebbero ascolto a seducenti... " Sapete cos'è sedurre. Un seducente spirito nella chiesa, che è il clero. "Seducente, lo spirito del clero, le attività di diavoli; le ipocrisie nella chiesa".

106  "Testardi, di mente elevata", sapienza, vedete, scaltri, intelligenti; "avendo una forma di pietà". (Solo vanno e dicono: "Beh, siamo Cristiani; dovremmo andare in chiesa".) "Avendo una forma di pietà, ma negando le rivelazioni, la Potenza e l'attività dello Spirito; da tali allontanati". Vedete? Ora notate, lui disse: "Poiché questo è il genere che andrà di casa in casa, e guiderà donnicciuole." Quello non significa donne di Spirito Santo. "Donnicciuole che sono agitate da varie cupidità".

107  Varie cupidità! A esse piace entrare in ogni piccola cosa in cui possono entrare, e ogni genere di società; e vivere in qualsiasi modo vogliono, eppure: "Noi andiamo in chiesa. Siamo buone quanto chiunque". Danze, ricevimenti, si tagliano i capelli, trucco, vestono ogni cosa che vogliono; nondimeno: "Noi siamo—siamo Pentecostali. Noi siamo—siamo buone quanto chiunque". Oh! Le vostre stesse opere v'identificano. Notate.

108  Ma egli disse: "Uomini di mente reproba, concernente la Verità". Cos'è la Verità? La Parola, la quale è Cristo. "Concernente la Verità".

109  "Oh, tu fai… Tu, tu sei una donna autista. Sei un odiatore di donna. Tu fai questo, quello".

110  Nossignore. Non è vero. È una—una menzogna. Io non odio le donne. Nossignore. Esse sono mie sorelle, se sono sorelle. Ma la cosa che io.

111  L'amore è correttivo. Se non è correttivo, non è amore. Se lo è, allora, qualora è amore, ve lo dirò, è—è amore phileo e non agapao. Essi potrebbero avere un piccolo amore phileo per qualche signora di bell'aspetto. Ma l'amore agapao è una cosa diversa, è un amore che raddrizza la cosa, e incontra Dio lassù da qualche parte dove possiamo vivere Eternamente. Vedete? Non lo intendevo, forse, nel modo in cui ciò suonava, ma io… Voi sapete quello che io—io... Spero che voi comprendiate. Benissimo.

112  Ora, ma, ricordate, egli disse: "Come Janne e Jambre contrastarono a Mosè, così faranno costoro. Ma la loro follia fu presto manifestata".

113  Perché? Quando Mosè fu incaricato di fare qualcosa che sembrava radicale, tuttavia, scese là il più onestamente possibile. E Dio gli disse di prendere questo, questo bastone e di gettarlo a terra, e si sarebbe trasformato in un serpente. Allora, Egli lo fece, per mostrargli cosa avrebbe avuto luogo. E davanti a Faraone, lui tenne duro lì come Dio l'aveva incaricato, e gettò a terra il suo bastone, e si trasformò in un serpente.

114  E senza dubbio, Faraone disse: "Un trucco da mago scadente!" Così egli va a prendere i suoi Janne e Jambre. Disse: "Noi possiamo fare pure queste cose". E gettò a terra il bastone, e diventarono serpenti.

Ora cosa poteva fare Mosè?

115  Cos'era ciò? Era una dimostrazione che, per ogni cosa genuina di Dio, il Diavolo ne ha una che la imita. Essi imitano, per mettere fuori pista il popolo.

116  Cosa fece Mosè, disse: "Beh, ritengo d'aver fatto un errore. È meglio che torno indietro"? Lui rimase fermo, poiché aveva eseguito il suo incarico, alla lettera.

117  Poi, la prima cosa che sapete, il serpente di Mosè divorò l'altro. Vedete? Avete mai pensato che ne fu di quell'altro serpente? Dove andò? Mosè raccolse il bastone e con esso proseguì. Egli operò miracoli con esso. E quel serpente era all'interno di quest'altro bastone. Capite? Questo è meraviglioso. Non è così? Sissignore.

118  Ora, l'anticristo viene alla luce, gradualmente. Voglio che notiate questo. Ora, quando udite.

119  Ora, ai miei amici Cattolici, sedete tranquilli solo un minuto, e ora; e poi vedremo dove sono i Protestanti; dove siamo noi tutti, vedete.

120  Notate, la prima chiesa, quando la chiesa Cattolica dice che essi erano la prima, la chiesa originale, hanno esattamente ragione. Lo erano. Essi cominciarono a Pentecoste. Ecco dove iniziò la chiesa Cattolica. Ora, una volta non lo credevo affatto, fino a quando ho letto la storia, e ho scoperto che essa ha ragione. Essi iniziarono a Pentecoste. Ma iniziarono ad andare alla deriva, e vedete dove si trovano.

121  E se Pentecoste si sposta lentamente alla velocità con cui si sta spostando ora, non dovranno arrivare a duemila anni. In un centinaio d'anni da ora, saranno più lontano di quanto lo sia la chiesa Cattolica. Proprio così.

122  Ma notate, come, questo cavaliere sul cavallo bianco. Ora ne facciamo lo sfondo, un po', finché tocchiamo questo Suggello. Notate ora il cavaliere sul cavallo bianco, quando uscì, lui—lui presta servizio in tre stadi. Il Diavolo, come vi ho dimostrato l'altra sera, è in una trinità, come Dio. Però è lo stesso Diavolo dall'inizio alla fine, in tre stadi. Notate i suoi stadi. Nel primo stadio, lui entrò.

123  Lo Spirito Santo discese, e il popolo aveva tutto in comune. E lo Spirito di Dio era su di loro. E gli apostoli andavano di casa in casa, spezzando il pane col popolo. E lì venivano compiuti grandi segni e miracoli.

124  E—e poi, la prima cosa che sapete, Satana cominciò a causare che apparisse un mormorio.

125  Poi, dopo un po', questi schiavi e i poveri del paese, che ricevettero lo Spirito Santo, andarono fuori in luoghi diversi, testimoniando. Essi testimoniavano ai loro padroni.

126  E dopo un po' vi cominciarono a venire, oh, come capitani dell'esercito e—e gente diversa. La celebrità cominciò a vedere il coraggio, e i miracoli e i segni che questi uomini facevano, così accettò il Cristianesimo.

127  Ebbene, poi, vedete, quando egli abbracciò il Cristianesimo, e scese lì nel luogo dove avevano la riunione, in una piccola vecchia sala, buia, squallida; ed essi che battevano le mani, gridavano, e parlavano in lingue, e ricevevano messaggi. Ebbene, egli non lo poteva mai portare al suo—suo competitore, o cos'altro sia, nei suoi affari. "Egli non Lo crederebbe mai, in quel modo". Certamente no. Così, Lo deve abbellire. Quindi cominciano a mettersi insieme, e cominciano a pensare: "Ora formeremo qualcosa un po' differente".

128  E Gesù proprio immediatamente, nella prima epoca della chiesa, Egli lo disse loro. Nel 2° capitolo dell'Apocalisse qui: "Io ho qualcosa contro di te, per queste opere dei Nicolaiti".

129  Nicao, "conquistare" i laici. In altre parole, vogliono fare, anziché d'essere tutti uno, vogliono fare qualche santo tizio. Vollero fare qualche specie di un… Vollero modellarlo nel paganesimo, da dove uscirono, e infine lo fecero.

130  Ora osservate. Primo: "Nicolaiti". I Nicolaiti erano chiamati, nella Bibbia: "anticristo", poiché era contro la Dottrina originale di Cristo e degli apostoli.

131  Non voglio dire il nome di quest'uomo. Egli è un grand'uomo. Ma ero alla sua riunione, un paio d'anni fa. E lui sapeva che c'ero io, poiché gli avevo stretto la mano. E disse: "Oh, sapete, abbiamo dei tali oggi che si chiamano Pentecostali". E disse: "Essi, essi fanno assegnamento sul Libro degli Atti". E diceva: "Vedete, gli Atti furono solo opera di impalcatura per la Chiesa".

132  Potreste immaginare, un uomo che ha studiato la Bibbia, un vecchio gentiluomo, e ha studiato la Bibbia come l'ha studiata quel tizio, e poi farebbe un'osservazione simile? Suonava, non lo...  Ciò—ciò neanche suona alla maniera dello Spirito Santo. Beh, non deve esserlo, da nessuna parte.

133  Poiché, chiunque con la comune comprensione saprebbe che gli Atti degli Apostoli non furono gli atti degli apostoli. Erano gli atti dello Spirito Santo negli apostoli. Non sapete come l'abbiamo modellato tutto nelle epoche della chiesa? Quegli Animali che siedono lì, che sorvegliano quell'Arca lì. Matteo, Marco, Luca, e Giovanni, che stanno lì, a sorvegliare Quella. E Lì dentro c'è ciò che accadde, quali i risultati dello scritto di Matteo, Marco, Luca, e Giovanni.

134  Ecco ciò che l'albero ha messo fuori, il suo primo ramo, ed è ciò che è accaduto. E se quell'albero mette mai fuori un altro ramo, sotto ad esso si scriverà un altro libro degli atti. Poiché, vedete, la stessa Vita dev'essere nella stessa cosa.

135  Così ora, oggi, quando diamo una scorsa alle nostre chiese denominazionali, Metodista, Battista, Presbiteriana, Luterana, chiesa di Cristo (così chiamata), e le Pentecostali e cose simili, dove lo troviamo? Non lo trovate.

136  Voglio ammettere che le Pentecostali hanno la cosa più vicina a Essa, poiché sono quassù nell'Epoca della Chiesa Laodiceana. Costoro hanno avuto la Verità e L'hanno rigettata. Sono divenuti tiepidi con Essa, E Dio li ha vomitati dalla Sua bocca. Questo è esattamente in accordo alle Scritture.

137  Non potete far mentire quelle Scritture. Vedete? Esse saranno veraci, sempre. Non cercate di… La sola cosa, non cercate di allineare il vostro pensiero alla… ovvero le Scritture al vostro pensiero. Ma allineate voi stessi alle Scritture. Ecco, allora state correndo con Dio. Non importa quanto dovete troncare, o mettere da parte, allineatevi con Quella. Capite?

138  Guardate cosa fece la prima volta che Essa cadde. Ebbene, se Dio agì in quel modo la prima volta, deve agire così la seconda volta. Egli deve agire sempre così, altrimenti agì errato la prima volta.

Vedete, noi come mortali, possiamo fare errori. Dio no.

139  La prima decisione di Dio è perfetta. E non può esserci nessun altro modo migliore, del modo che Egli ha scelto di fare le cose. Egli non può migliorarlo, poiché anzitutto, ciò è perfetto. Se non lo è, allora Egli non è infinito. E se Egli è infinito, allora è onnisciente. E se è onnisciente, è onnipotente. Amen! Egli deve esserlo, per essere Dio. Capite? Quindi voi—voi non potete dire, ora: "Egli ha imparato di più". Egli non ha imparato di più, Egli è la—Egli è la stessa fonte di tutta la sapienza. Vedete?

140  La nostra sapienza qui è venuta da Satana. L'abbiamo ereditata dall'Eden, dove abbiamo barattato la fede per la sapienza. Eva lo fece.

141  Ora, lui fu prima chiamato anticristo. Il secondo stadio, fu chiamato il falso profeta, poiché quello spirito tra il popolo divenne incarnato.

142  Ricordatevi, il cavaliere sul cavallo bianco ora non aveva corona quando cominciò, ma poi avrebbe… gli fu data una corona. Perché? Anzitutto, lui era lo spirito Nicolaita; e poi divenne incarnato in un uomo; e allora fu incoronato, e ricevette un trono e fu incoronato. E allora ebbe così il ruolo per un lungo tempo, come vedremo mentre noi… i Suggelli si spezzano.

143  E poi scopriamo, dopo quel lungo tempo, che Satana fu cacciato fuori dal Cielo. E scese, in accordo alle Scritture, e si collocò sul trono. Pensate, si collocò sul trono in quell'uomo, e divenne una bestia. E lui ebbe potere, potere supremo, nel modo che fece, tutti i miracoli e ogni cosa, che—che, o le uccisioni e lotte sanguinarie e ogni cosa che—che Roma poteva produrre. Benissimo. Lui uccise tramite la crudele punizione Romana. Proprio, oh, come potremmo entrare in alcune Scritture qui!

144  Ricordate, Gesù Cristo morì sotto la punizione di Roma, la punizione capitale.

145  Il Messaggio che ho in cuore, di predicare quassù a questa prossima riunione, il pomeriggio del Venerdì Santo, risponde a tre, quattro cose, vedete. "Là essi crocifissero Lui". "Là", il più santo, il luogo più religioso valutato nel mondo era Gerusalemme. "Essi", il più santo (si suppone che sia) popolo nel mondo, i Giudei. "Là essi crocifissero", la più crudele punizione che Roma potesse produrre. "Crocifissero Lui". Che cosa? La più grande Persona che abbia mai vissuto. "Là essi crocifissero Lui". Oh, my!

146  Dio mi aiuti a brandirLo in quel gruppo d'uomini d'affari, tanto che possano vedere dove stanno. Benissimo. Ora, non per essere differente, non per essere scortese; ma per agitarLo, fino a che quei fratelli possano vedere che i loro dignitari e santi padri, e le cose che trascrivono su questo giornale degli Uomini d'Affari, sono nonsenso. I Cristiani non sono tenuti a chiamare nessuno "Padre". Essi danno inizio a ciò. Ho cercato d'aiutarli in ogni cosa che posso. Vedete ora dove questo nastro va. Pertanto, io sono finito. Non voglio di certo avere null'altro a che fare con ciò. Benissimo. Primo, ricordare Cristo.

147  Dapprima, come Nic-... Nicolaiti, e cosa richiese l'epoca Nicolaitiana? Richiese d'allontanarsi da quel gruppo di persone che gridava e batteva le mani, e che sembrava vergognoso; come fecero a Pentecoste, si comportavano come ubriachi, barcollando nello Spirito, e cose simili. Essi non volevano nulla di quella roba. Dicevano che erano ubriachi. E quando la celebrità… Ascoltate! Non mancate questo. Può sembrare pazzesco per voi, ma è la Verità. Quando i—i dignitari cominciarono a entrare, non si poterono abbassare a quello.

148  Quel che rende Dio grande, è perché Egli è abbastanza grande da abbassarSi. Ecco ciò che Lo rende grande. Non c'è niente di più grande. Ed Egli S'abbassò il più basso che chiunque poteva abbassarsi, che qualsiasi essere umano si fosse mai abbassato. Egli era il Re del Cielo, e venne alla— alla più bassa città sulla terra, Gerico. E Si fece così basso tanto che perfino l'uomo più basso nella città doveva guardare giù su Lui, per vederLo. È giusto? Zaccheo. Proprio così. Gli fu dato il peggiore nome che qualsiasi essere umano possa essere chiamato: "uno stregone, un diavolo, Beelzebub". Ecco quello che il mondo pensava di Lui. Morì la morte più crudele. Non aveva posto per poggiare il capo. Cacciato via, da ogni organizzazione.

149  Ma quando Dio Lo esaltò, così in alto tanto che Egli deve guardare giù per vedere il Cielo. Vedete come, Dio, in umiltà. Vedete? E Gli diede un Nome tanto grande che l'intera famiglia del Cielo prende nome da Lui, e ogni famiglia della—la terra. Tutte le famiglie sulla terra si chiamano "Gesù". Tutte le famiglie nel Cielo si chiamano "Gesù". E un tale Nome, che, ogni ginocchio si piegherà, e ogni lingua confesserà, a Lui che è il Signore; sia qui o nell'inferno. L'inferno si piegherà a Esso. Ogni altra cosa si piegherà. Vedete? Ma prima era umiltà, poi divenne grande. Vedete? Sia Dio a esaltare. "Chi si umilia, Dio l'esalterà". Vedete?

150  Ora, notiamo che questo spirito nicao voleva sapienza, scaltrezza. Doveva ragionarlo, come avvenne in Eden, la ragione contro la Parola di Dio, tramite la sapienza, e la chiesa perciò cadde. Cos'era?

151  Ora, per dire, prendiamo questa chiesa qui, e prendiamo un gruppo di persone come siamo noi, qualora voi non foste veramente riempiti di Spirito. Poi prendiamo, diciamo… Ora, nulla contro il sindaco della nostra città. Non penso di conoscerlo, il Signor Bottorff. È ancora sindaco, il Signor Bottorff? Vedete, io non… Il Signor Bottorff è un mio buon amico, vedete. Ma, per dire, il sindaco della città, e tutte le forze di polizia, e—e tutti i marescialli, e loro—loro tutti venissero qui. La prima cosa che sapete, se hanno solo una piccola cosa in testa, e cominciano a parlare al consiglio e alle persone qui intorno, e dire: "Ora sapete cosa? Questo dovrebbe essere diverso". Se non siete riempiti di Spirito, e non avete un vero uomo riempito di Spirito dietro il pulpito, la prima cosa che sapete, li state soddisfando. Forse non questa generazione; forse la prossima generazione.

152  Ed ecco come cominciò. Vedete? Perché? Essi dicevano: "Guardate qui. È ragionevole". Voi, voi dareste ascolto.

153  Diciamo che un uomo venisse qui dentro, che dicesse: "Questa chiesa è troppo piccola. Costruiamo una grande chiesa. Ve ne costruirò una quassù, cioè… avrà il valore di tanto denaro, mezzo milione di dollari. Lo si metterà lì. Dirò la cosa alla trasmissione radio". Quando lo fanno, allora hanno un interesse personale; nove volte su dieci, sapete, uno di quei tipi. La prima cosa che sapete, allora qualora lo fa, egli amministra le cose per soddisfare se stesso. "Non potete dire niente, poiché il Fratello Tal dei tali là dietro, ha la finanziaria di questa chiesa". Vedete? E poi prendete un piccolo Ricky da qualche seminario, che sappia tanto di Dio quanto più o meno un Ottentotto sa di una notte egiziana, e verrà lì e si occuperà di quel tipo, poiché lui gli compra sempre una macchina nuova, gli consente d'andare in giro, e gli compra questo, quello, e l'altro.

154  Ora, ecco esattamente come cominciò. Esatto. Notate, sapienza e scaltrezza! Dicevano: "Guardate ora qui, non è solo ragionevole? Ora, le… nostre—nostre donne, che differenza fa come portano i capelli?" Ma la Bibbia dice che fa differenza. Prendete solo quella cosa, oltre alle centinaia d'altre. Capite? Fa differenza. Dio disse che faceva differenza, perciò fa differenza.

155  Ma, vedete, se cominciano a fare quello, e l'amministratore del consiglio, e i diaconi e tutto, per prima cosa sapete che, o il pastore si ci unisce o si ritira. Questo è tutto. Vedete, è la gente che lo ha eletto. Benissimo.

156  Ora notate, quello spirito iniziò a muoversi, e la chiesa che era, che, che si trovava con tanti dignitari, tante grandi cose, e aveva messo su tanto denaro, finché dopo un po' vi diedero ascolto e si incapricciarono di ciò, della crudezza del Diavolo.

157  Ed è la stessa cosa che fece Eva nel giardino d'Eden. Ora, ascoltate questo. Proprio così. Guardate, la donna naturale, la sposa d'Adamo, prima che lui pervenisse a lei come moglie, cadde per l'intrigo di Satana contro la Parola di Dio, col ragionarLa. Prima che Adamo vivesse con Eva come moglie, Satana lo sconfisse lì. Proprio così. Avete ascoltato L'Albero della Sposa, su cui ho predicato. Quello vi si riferisce, vedete. Benissimo. Ora notate, là, Eva cadde per il ragionamento. Ora lui, Satana cercò di ragionarLa.

Lei disse: "Ma il Signore ha detto."

158  Lui disse: "Oh, sai, ma il Signore di certo non lo farà. Capisci? Tu, tu vuoi essere saggia. Vuoi sapere qualcosa. Beh, non sei altro che una bambina sciocca. Capisci? Tu dovresti sapere qualcosa". Se quello non è Satana! Oh, my!

159  Se quello non è qualcuno di questi moderni, vedete, "Oh, sono un mucchio di santi rotolanti. Non prestate loro alcuna attenzione, vedete. Non andate… Vedete?"

160  Ora, la prima sposa naturale della razza umana, prima che suo marito pervenisse a lei, cadde dalla grazia, col dare ascolto alla menzogna di Satana, dopo che Dio l'aveva fortificata dietro la Sua Parola. Se lei fosse rimasta dietro la Parola, non sarebbe mai caduta. Ora quello fu nel naturale, notate, la donna naturale.

161  E quale fu la maledizione, la vera maledizione di uscire da dietro la Parola di Dio?

162  Ora ricordate, lei d'Essa ne credette circa il novantotto per cento. Ma voi avete solo da lasciare andare una Cosa. Capite? Lei Ne credette un bel po'. Oh, certamente. Lei disse Questo, e Satana Lo ammetteva che era giusto. Se lui riesce a trattenervi su un cantuccio, è tutto ciò che vuole. Vedete? La sola cosa che dovete fare è dare alla pallottola una piccola distorsione così, e mancherà il bersaglio. Vedete? Questo è tutto. Ora, lei d'Essa ne credette una gran parte, eppure lo mancò.

163  Ora, e i—e i risultati, perché lei lasciò la Parola, per un piccolo granello di ragione.

164  Ebbene, dite ora: "Che ne è delle donne?" Oppure: "Perché vuoi parlare di qualcosa di simile?" Ma ognuna di quelle cosette. "Qual è la differenza, se è l'evidenza iniziale?" È importante! Voi avete.

165  Dev'essere raddrizzato. L'abbiamo supposto, durante le sette epoche della chiesa, quasi. Ma, l'ora è venuta nella quale Dio La parla. Ed Egli non solo La parla, ma La mostra, e La conferma, e La dimostra. Proprio così. Se Egli non lo fa, allora non è Dio, questo è tutto. Dio resta dietro la Sua Parola.

166  Notate ora. Ora, la donna naturale causò la morte naturale, poiché diede ascolto alla ragione, per farsi saggia, farsi saggia invece di restare dietro la Parola e fare cosa Dio le aveva detto. Lei voleva sapienza, ed essere saggia. E diede ascolto alla ragione, e—e perdette l'intera razza umana. Vedete?

167  Ora, questa volta, la donna spirituale, la Sposa di Cristo che cominciò il Giorno di Pentecoste, con la Chiesa apostolica primitiva, perdette la stessa cosa al Concilio di Nicea. Lee, tu sai che è giusto. E a—al Concilio di Nicea, quando lei barattò i suoi diritti di primogenitura spirituali, per prendere le grandi chiese di Costantino e le cose che lui offrì loro là, e lei vendette i suoi diritti di primogenitura Scritturali per un mucchio di dogmi Romani. Ora, questo è duro per la Cattolica. Ma la Protestante ha fatto la stessa cosa, ed è rappresentata, qui nella Bibbia, come una figlia "della prostituta, della meretrice". Questo è esattamente giusto, ognuna di loro! Non ci sono scuse.

168  Ma fuori da lì c'è sempre stato un piccolo rimanente, sempre, che va a formare la Sposa.

169  Notate, lei perse i suoi diritti di primogenitura, vedete, prima che suo marito arrivasse a lei. Vedete? Prima delle nozze, lei perse la sua virtù.

170  E ora vi ricordate che per lì, ella disse: "Io siedo come una regina. Non ho bisogno di nulla", in quell'Epoca di Laodicea là. "Io sono ricca e sono accresciuta nei beni, e così via. E, oh, il mondo intero alza lo sguardo verso di me. Sono la grande chiesa santa, e così via. Noi siamo in questo modo", l'intera epoca.

171  Ed Egli disse: "Tu non sai che sei nuda, cieca, miserabile, disgraziata, povera, e non lo sai". Quella è la condizione. Ora, se lo Spirito Santo disse che la condizione sarebbe stata in quel modo negli ultimi giorni, è in quel modo! Non c'è modo di girarci attorno. Quello è il modo in cui è.

172  Osservate ora. Ora, quando lei vendette i suoi diritti di primogenitura là in passato, i suoi diritti virtuosi, della Parola, cosa fece lei? Quando Eva lo fece, perse la creazione; l'intera creazione cadde sotto di lei.

173  Ora notate, e quando lo fece la chiesa, accettò i dogmi al posto dello Spirito e della Parola, ciò maledì l'intero sistema. Ogni sistema denominazionale che mai c'è stato, o che mai sarà, fu maledetto con essa, e cadde, perché non c'è altra via.

174  Quando riunite un gruppo d'uomini, per risolvere qualsiasi cosa, uno la pensa in questo modo, e uno la pensa in quel modo, e uno la pensa in questo modo. Ed essi mettono le cose insieme e lo rimescolano, e, quando viene fuori, ecco ciò che ottenete.

175  Ecco esattamente cosa fecero al Concilio Niceano. Ecco esattamente cosa fanno alla Metodista, Presbiteriana, chiesa di Cristo, e le altre. E nessuno, non importa cosa Dio gli riveli, dovete insegnare come dice la loro credenziale, il loro credo— credo, altrimenti vi butteranno fuori. Ora, non me lo dite. Io ci sono stato, capite, e lo so.

176  Ed ecco esattamente cos'è accaduto, perciò l'intera cosa è maledetta. Non ci si meraviglia che l'angelo disse: "Uscite da essa, popolo Mio, acciocché non siate partecipi delle sue piaghe". Perché, essa sta andando a… Essa è maledetta, e deve patire la maledizione dell'ira di Dio sopra di lei, poiché ha venduto la sua virtù e i diritti. Vedete? Ma… Oh, my!

177  Ma, ricordate. A vedere tutta quella condizione, eppure Dio promise, in Gioele 2:25, se lo volete segnare, "Negli ultimi giorni."

178  Quando Egli disse: "Quello che ha lasciato la larva, l'ha mangiato il bruco; quello che ha lasciato il bruco, l'ha mangiato la—la locusta; quello che la locusta ha mangiato." Continuamente, insetto dopo insetto, era venuto a mangiare su quella Chiesa finché alla fine non era nient'altro che un ceppo. Osservate! Quello che lasciarono i Romani, lo mangiarono i Luterani; quello che lasciarono i Luterani, lo mangiarono i Metodisti; e quello che lasciarono i Metodisti, lo mangiarono i Pentecostali; vedete, finché si è ridotta ad un ceppo.

179  E sapete cosa? Prendete quei vermi là dentro, la locusta e la larva, eccetera, e seguiteli attraverso il—il libro, e lo scoprite. È lo stesso verme, solo in differenti stadi.

180  Tenete il vostro punto. Così sono questi Suggelli! Sono gli stessi vermi. Lo vedrete quando lo porteremo alla luce, così voglio dirvelo ora. È lo stesso verme, per tutto il tempo. Quattro di quei vermi; quattro qui. Ed eccoli, sono la stessa cosa. È lo stesso spirito. Quello che l'uno lasciò, lo mangia l'altro; e quello che questo lasciò, lo mangia l'altro; così, finché lo ridussero a un ceppo.

181  Ma Gioele disse: "Io restaurerò, dice il Signore, tutte le annate che il bruco ha mangiato".

182  Cos'è? Come lo farà Egli, se ció cominciò, anticristo, per essere contro l'insegnamento di Cristo, che accettò il dogma invece della Parola? E durante gli anni, i riformatori si ci sono tuffati, come disse la Bibbia.

183  "Ma nell'ultimo giorno, al suonare..." Apocalisse 10:1- 7, Egli disse: "I Misteri di Dio sarebbero finiti negli ultimi giorni, al suonare del settimo angelo". Malachia 4, disse che Egli avrebbe "Inviato Eliseo prima che il giorno malvagio verrebbe sopra la terra, quando Egli l'avrebbe bruciata come una fornace. E lui avrebbe restaurato, e per riportare i—i figli alla Fede dei padri". L'originale Fede apostolica, pentecostale che fu promessa d'essere restaurata. Ora, questo è così chiaro quanto la Scrittura può dirlo. Ora è promesso. E se siamo negli ultimi giorni, qualcosa deve accadere. Vedete? E sta accadendo, e noi la vediamo.

184  Notate la trinità di Satana. La stessa persona che viene; incarnato, dall'uno all'altro. È come fecero quegli insetti, quei vermi, l'uno all'altro, esattamente. Nicolaiti, "anticristo spirituale". Papa: "falso profeta". "Bestia:" lo stesso Diavolo, incarnato. Egli non può farlo.

185  Ora, tenetelo ora in mente, quando seguite questo. Vedrete questi cavalieri arrivare subito a questo. Vedete, vi sto facendo un'illustrazione qui. Se lo avessi su una lavagna, potreste comprenderlo meglio. Vedete, io tengo d'occhio.

186  Prima, ora. Ricordate questo. La prima cosa che lui è, è uno "spirito anticristo". Giovanni disse così. "Figlioletti, lo spirito dell'anticristo che opera già nei figli della disobbedienza". Vedete, quella cosa aveva cominciato a incamminarsi. E poi nella seguente epoca della chiesa divenne una specie di "un detto". E la successiva epoca della chiesa, era "una dottrina". E l'epoca della chiesa successiva, lei venne "incoronata". Ora non è questo così chiaro quanto leggerlo dovunque potreste leggerlo? Vedete? Vedete, lui venne lì.

187  Ora, prima, era chiamato (cosa?) "spirito anticristo", poiché era contro la Parola. Quello è ciò che vi diede inizio. Ecco esattamente cosa ha fatto l'intera cosa, si stava scostando dalla Parola di Dio. Non perché Eva un giorno avrebbe dato a Caino una sculacciata. Capite? Non fu questo che lo causò. La prima cosa che causò l'intera cosa, fu che lei si scostò dalla Parola. Lei deviò dalla Parola. E la prima cosa, avviò la prostituzione nella chiesa dell'Iddio vivente, la Sposa di Cristo, ella si scostò dalla Parola e accettò il dogma Romano al posto della Parola di Dio. Cos'è accaduto a ogni organizzazione? Ha fatto la stessa cosa.

188  Ora, ma è promesso che negli ultimi giorni Egli avrebbe fatto una via per restaurare di nuovo. La Parola del Signore sarebbe stillata sulla terra, come Egli lo fece nel principio, e, oh, e restaurerà nuovamente (cosa?) ciò che lo avviò? "Contro la Parola". E cos'è tenuto a fare quest'uomo quando giunge, unto con lo Spirito di Dio? Egli "solamente riporta la Fede dei figli ai padri". Ecco come Egli restaura. E voi prendete questa stessa Parola, nello stesso luogo che è Qui, Essa farà la stessa cosa.

189  Gesù disse: "Se alcuno sia Mio! E chi crede in Me, le opere che faccio Io, le farà pure lui". E quando Gli si chiese di fare certe cose, Egli disse: "Io faccio solo quel che il Padre Mi mostra. Io non faccio nulla finché non lo vedo, prima. Quel che vedo fare al Padre, quello faccio anch'Io. Il Padre opera, e allora Io opero ancora". Vedete? Non lo vedete? Ebbene, è come leggere il giornale. Vedete?

Ora, ora, prima, poi, lui divenne un "anticristo".

190  Ora, lui non poteva essere anticristo solo in spirito. Allora, divenne un anticristo, e quello spirito prese un uomo che insegnava le stesse cose che faceva quello spirito anticristo, e allora divenne un "falso profeta", per lo spirito anticristo. Che ne è ora d'un uomo in una organizzazione? Fate come vi pare. Non so cosa ne pensate. Certamente.

191  Ora, infine, lui diviene "una bestia". Aspettate ora, e arriveremo a quello tra un momento, vedete. Certamente.

192  Ora, come la trinità di Satana si presenta in questo modo; Satana, per tutto il tempo. Satana, "spirito anticristo". Spirito anticristo, incarnato, "falso profeta". Poi, diviene "la bestia". Capite? Quando… Non un demonio, che era in quell'anticristo; ma quando Satana stesso viene cacciato via, scende e occupa il posto dov'era il demonio. Il Diavolo, dunque, allora il Diavolo si incarna in un uomo. È solo il ripetersi.

193  Ecco cos'era Giuda Iscariota. E cosa fece lui? Era lui uno dei compagni che era contro Cristo? Ebbene, era il tesoriere, camminò con Lui. Certo. Camminò proprio assieme a loro. Uscì là e scacciò diavoli, e fece esattamente cosa fecero loro.

194  E Cristo era l'incarnato Dio; Dio, incarnato nella carne, Emmanuele. E Giuda era il figlio di perdizione. E Gesù era il Figlio di Dio. Dio incarnato; Diavolo incarnato.

195  Alcune persone vedono solo tre croci in quel tempo. Ce n'erano quattro. Ce n'erano tre al Golgota, che vediamo. Quello era Gesù nel mezzo, un ladrone alla Sua sinistra, e un ladrone alla Sua destra.

196  E osservate. Un ladrone disse all'altro, ovvero disse a Gesù: "Se... " Ora, sapete che Egli è la Parola. Ma: "Se Tu sei la Parola, non vuoi salvare te stesso? Non vuoi con ciò fare qualcosa?"

197  È la stessa cosa oggi. Non avete sentito questi vecchi diavoli venire e dire: "Se credi nella guarigione Divina, ecco gli occhi di qualcuno, non vuoi aprire i suoi occhi?" "Colpiscimi di cecità! Colpiscimi di cecità!" Quello stesso vecchio diavolo. Vedete? "Scendi dalla croce, noi Ti crederemmo". "Se Tu sei il Figlio di Dio, muta queste pietre in pane". Lo stesso diavolo.

198  Voi andatevene via, vedete. No. È come lo fece Gesù. Egli non fece il pagliaccio per nessuno.

199  Gli misero uno straccio in mano… sui Suoi preziosi occhi, così. Poi presero un bastone, e Lo colpivano sulla testa. Dicevano: "Dicci! Se Tu sei un profeta, dicci ora chi T'ha colpito". Si passavano il bastone, l'uno all'altro. "Dicci ora chi Ti ha colpito, e crederemo che sei un profeta". Egli non aprì bocca. Stava solo seduto lì. Vedete? Egli non fa il pagliaccio. Egli fa solo quanto dice il Padre, vedete. Vedete? Lasciateli continuare. Il loro tempo viene. Non preoccupatevi. Sissignore. Ora, toccarono la Sua veste, non sentirono alcuna virtù.

200  Ma una povera piccola donna, aveva un bisogno, toccò solo la Sua veste. Egli si voltò e disse: "Chi M'ha toccato?" Uh, huh. Cos'è? Un tocco diverso. Dipende da come Lo toccate, vedete, vedete, quello che voi credete. Ora, vedete?

201  Ora, come Satana va a… s'è incarnato, da anticristo a falso profeta ora. E nei giorni dei Giudei, è "anticristo", in mezzo alla chiesa primitiva. Nelle epoche oscure, divenne un "falso profeta", per il mondo. Vedete essa là con "la sua coppa d'iniquità"? Ebbene, quello è per l'epoca della chiesa ora.

202  Però nell'epoca dopo che la Chiesa va a Casa, lui diviene una bestia, diviene il Diavolo incarnato, il dragone rosso in persona. Oh, my! Non riuscite a vedere cosa voglio dire? Lui è incarnato nel suo popolo allora. Ha legato il suo popolo tramite il suo potere. Il falso profeta li ha profetizzati proprio a ciò. "Li ha affidati a inganni persuasivi, per credere una bugia ed essere dannati per essa". "Rinnegando la Parola; con una forma di pietà".

203  Dio fa funzionare, il Suo luogo, in una trinità. Giustificazione; santificazione; e Si incarna nel Suo popolo, col battesimo dello Spirito Santo.

204  La stessa cosa, il Diavolo è in una figura, dietro Cristo. Oh, Satana si incarna… Ora osservate. Satana.

205  Quando Gesù Si incarna nel Suo popolo, la stessa Vita che era in Cristo è nella persona.

206  Che succederebbe se si tirasse la vita da una vite e la si mettesse in una pianta di zucca? Non porterebbe più zucche; porterebbe uva. E se si tirasse la vita da un pesco e la si mettesse in un pero? Porterebbe pere? No. Porterebbe pesche. La vita svela ciò che è. Vedete?

207  Quando si dice, si odono persone dire che hanno lo Spirito Santo, e negano questa Parola, c'è qualcosa che non va. Lo Spirito Santo ha scritto quella Parola.

208  E Gesù disse questo: "Se un uomo ha il Mio Spirito in lui, farà le Mie opere". Volete leggerlo? Volete annotarlo? È San Giovanni 14:12. Sì. Certamente. "Chi crede in Me, le opere che faccio Io le farà pure lui. Ne farà anche di più che queste, poiché Io vado al Padre". Vedete? Allora Egli lo santifica e lo netta, così che possa stare davanti a Dio. Quella goccia d'inchiostro cade là, e lo porta di là dell'abisso. Vedete?

209  Osservate ora. Satana, quando s'incarna nei suoi sudditi, costoro fanno le opere che fece lui. Non lo vedete? Cosa fece lui? Venne dritto da quella donna innocente, per sedurla. Ed ecco esattamente quello che alcuni di questi diavoli fanno, entrano dritto in un luogo e dicono… Un piccolo pastore inizia, da qualche parte; entrano e dicono: "Oh, se solo ti unisci con noi!" Sì! Sì! La stessa opera del diavolo. Ora, è la Verità!

E quando Satana diviene incarnato nella sua chiesa, per essere un diavolo, allora costoro sono quelli che fanno le stragi e le uccisioni, e così via. Perché Satana anzitutto è un assassino; un bugiardo e un… Vedete? Bene.

210  Cosa fa Satana quando fa, quando diviene incarnato tra il popolo? È suo compito d'essere scaltro. Egli è scaltro. Cercate nella Bibbia, e mostratemi dove Dio S'è mai occupato di persone intellettuali. Cercatelo, e vedete se non sono sempre gli intellettuali che sono posseduti dal diavolo. È una parola grossa, però è vera. Vi sfido a prendere il—il lignaggio, quello di Abele fino a Caino; e, quelle quattordici generazioni, scorretele, e vedete chi erano dalla parte degli abili, e chi erano gli umili. Sì-sì.

211  Perché Gesù non scelse tali persone? Egli prese pescatori e uomini che non sapevano neanche firmare il loro nome, per metterli alla testa della Sua Chiesa. Proprio così. La sapienza è—è nulla; è—è contro Cristo. La sapienza mondana è contro Cristo, sempre. Gesù non ci ha mai detto di andare a erigere seminari; Egli non l'ha mai fatto; l'avere scuole Bibliche. Egli disse: "Predicate la Parola! Predicate il Vangelo!" E allora se Egli disse: "Questi segni accompagneranno coloro che credono", vedete, dovrete avere la… In altre parole, Egli disse: "Andate a dimostrare la Potenza di Dio, a tutte le nazioni".

212  Osservate ora. Il compito di Satana è di pervertire la Parola di Dio, per ragionamenti di sapienza. Oh, my! Oh! Poi lui marchia i suoi sudditi, col rigettare la Parola originale. Ora lasciate che.

213  Volete voi—volete voi—volete voi sopportarmi ancora un po', e afferrare questo? Questo, non voglio che manchiate questo. Lasciate che vi mostri il simbolo, così potete vederlo tutto nel simbolo e nella Parola, e così via. Voi—voi non potete… Che non abbiate ad andarvene confusi.

214  Nel Vecchio Testamento, quando un uomo era stato venduto alla schiavitù. C'era un anno di giubileo, ogni cinquanta anni. Quarantanove anni, e poi l'anno del giubileo. E quando uno schiavo udiva questo, e voleva andarsene libero, non c'è—c'è niente che possa trattenerlo dall'andarsene libero. Egli può gettare la sua zappa a terra, e dire: "addio", ritornarsene a casa. La tromba ha suonato. Proprio così.

215  Ma se non vuole andarsene, ed è soddisfatto col suo padrone di schiavi, allora viene portato nel—nel—nel tempio, ed essi prendono un punteruolo… Sapete cos'è un punteruolo. E gli premono l'orecchio, e gli fanno un buco nell'orecchio. Ed è un marchio, che lui non può giammai ritornarsene. È giusto questo? Egli deve servire questo padrone per sempre. Non m'importa quante volte ancora suoni il giubileo, qualunque cosa accada. Egli ha—ha venduto completamente i suoi diritti di primogenitura, d'essere libero.

216  E quando un uomo rifiuta la Verità del Vangelo, Satana lo marchia (dove?) all'orecchio. Egli lo assorda tanto che non può udire più la Verità, e costui è finito. Egli resta col gruppo con cui è, se non vuole udire la Verità. No.

217  "Voi conoscerete la Verità, e la Verità vi farà liberi". Vedete, la Verità rende liberi.

218  Dio marchia i Suoi quando essi vengono. Dio marchia i Suoi col confermare la Sua Parola promessa attraverso loro. Questo è esattamente, San Giovanni 14:12. E un'altra cosa, dovreste annotare, Marco 16. Gesù disse: "Questi segni accompagneranno quelli che credono".

219  Ora prendiamolo, un minuto. Stava Egli scherzando? [La congregazione dice: "No".—Ed.] Intendeva solo il… Intendeva Egli solo gli apostoli, come alcuni vorrebbero dirci? ["No".]

220  Osservate. Leggiamone l'antefatto. "Andate in." Dove? [La congregazione dice: "Tutto il mondo".—Ed.] "Tutto il mondo". "Predicate questo Vangelo a." Cosa? ["Ogni creatura".] "Ogni creatura". Ancora non è stato presentato nemmeno a un terzo d'esso. "Questi segni accompagneranno in tutto il mondo, a ogni creatura, dovunque questo Vangelo viene predicato. Questi segni accompagneranno quelli che credono", non solo a un piccolo gruppetto.

221  Come un tale che una volta mi diceva: "Dio diede i doni di guarigione solo ai dodici apostoli. E." Oh! Così, molti dei fratelli sedevano qui quando si alzò per dire questo, vedete. Egli ne ebbe abbastanza, in pochi minuti.

222  Così notate ora, "Tutto il mondo, a ogni creatura, questi segni accompagneranno".

223  Non prendete il marchio incredulo di Satana. Ora, lui lo metterà su di voi stasera, se può farlo. Vi spingerà contro il muro, e voi uscireste e direste: "Non ne so nulla".

224  Andate a casa e studiateLo, e poi siate sinceri, e pregate. Poiché, ogni cosa è troppo—è troppo perfettamente Scritturale in questa stessa ora, quest'ora sacra nel tempo. È stato già per anni, dimostrato, vi s'avvicina proprio. E questa è l'ora. Questo è il tempo.

225  E ora non lasciate che lui ve lo cacci nell'orecchio, il suo marchio incredulo. Vedete? Poiché, anzitutto, lui era un incredulo. Lui Ne dubitò. Benissimo. Oh, non lasciate neanche… Non lasciate che lui prenda la Scrittura, con la sua sapienza, e—e travisarLa e pervertirLa con la sua stessa sapienza, nelle potenze del ragionamento. Siate solo umili, e dite: "Dio ha detto così, e questo è tutto ciò che c'è". Ora, oh, lasciamo.

226  Faremo troppo tardi, perciò sarebbe meglio fermarci proprio qui e—e cominciare.

227  Ora andiamo al Secondo Suggello. Quando il risorto Agnello immolato aprì questo, e il secondo Animale somigliante al vitello, disse: "Vieni e vedi cos'è il mistero del Suggello". Vedete? Ora lo prendiamo. L'Agnello, ricordate, deve aprire ogni Suggello. E il secondo Animale.

228  Se l'avete notato, nella routine nella quale siamo appena passati, con le epoche della chiesa, la stessa cosa. Il secondo… Prima era un leone; il seguente era un—era un… era come un vitello, o un bue, o qualcosa di simile, vedete.

229  E questo Animale disse: "Vieni e vedi", ora, e quando l'Agnello aprì il Suggello. E, allora, andò a vedere. E quando entrò, cosa accadde? Vediamo cosa trovò ora. "Vieni e vedi". C'è un mistero suggellato qui, che è stato qui ormai da duemila anni, circa. Vediamo cos'è.

230  Ora troviamo qui che egli vide (cosa?) un cavallo rosso avanzare. Ora, secondo la mia comprensione questa, secondo la mia comprensione, questa grande spada che aveva in mano… Ora abbiamo circa tre cose da considerare ora, per i prossimi quindici, venti minuti circa. Leggiamo e vediamo cosa Egli dice qui. "Ed ecco che uscì... " Il 4° versetto.

... uscì fuori un altro cavallo, rosso, (il primo è bianco): e a colui che lo cavalcava fu dato di toglier la pace dalla terra,... acciocché gli uomini si uccidessero gli uni gli altri: e gli fu data una grande spada.

231  Ora ecco qui i simboli, e li vogliamo considerare molto attentamente. Ma, secondo la mia comprensione, il meglio che io sappia ora, vedete, Gesù predisse la stessa cosa in Matteo 24. Vedete? Egli disse: "Ora voi udrete di guerre e rumori di guerre, e guerre e rumori di guerre, e guerre. E, ma", disse: "tutte queste non sono ancora. Vedete, non è ancora il tempo". Vedete, fecero a Gesù tre domande. Vedete? Ed Egli rispose loro in tre domande.

232  Ecco dove molti dei nostri fratelli si sono ingarbugliati, cercando di posizionare… I fratelli Avventisti, in merito a quelli, il settimo giorno e così via, là addietro, il... "Guai a colei che partorisce, che allatta, e le porte saranno chiuse nel giorno di sabato", e cose del genere. My! Non si riferisce neanche alla domanda, affatto, vedete, niente affatto. Vedete?

233  Egli stava rispondendo a ciò che essi chiesero, ma Egli non—Egli non—non lo applicò tutto agli ultimi giorni. Disse: "Sentirete." Ora stiamo operando su questa cosa qui. Ne rinverremo dell'altro, in un paio di sere. Guardate. Egli disse: "Voi sentirete di guerre, e rumori di guerre, e così via. Allora tutto questo non è… Vedete, poi essi—essi ritorneranno, poi vi daranno nelle mani, e via così dicendo. E tutto, questo non è proprio ancora tutto".

234  Ma quando Egli giunse al tempo in cui avrebbe parlato loro circa ciò di cui Gli chiesero: "La fine del mondo".

235  "Quando accadranno tutte queste cose, quando non sarà lasciata una pietra sopra l'altra? Quale sarà il segno? E quando avverrà, la fine del mondo?" Vedete, Gli chiesero tre cose.

"Poi quando Egli Si occupò di, "La fine del mondo?"

236  Egli disse: "Quando voi vedete che il fico mette il suo germoglio, allora sapete che il tempo è alla porta. E in verità Io vi dico, che, questa generazione non passerà finché tutto sia adempiuto". Come piace all'infedele, senza l'interpretazione, attaccarsi a questo! Vedete? Egli disse: "Questa generazione", non la generazione a cui stava parlando, "la generazione che vide il fico mettere il suo germoglio".

237  Ora voglio chiedervi qualcosa. Guardate solo—solo qualcosa proprio qui in faccia. Israele è ora, per la prima volta da duemila e cinquecento anni, una nazione. La più vecchia bandiera nel mondo sta sventolando stasera sopra Gerusalemme. Israele è nella sua patria.

238  C'era un fratello qui una volta che voleva essere missionario, sentiva di diventare missionario per i Giudei. Io dissi: "Tu potresti guadagnarne uno di tanto in tanto". Oh, la gente pensa, tutta la nazione! Nossignore.

239  Israele viene convertita come una nazione, non come una persona. "Una nazione nascerà in un giorno". Quella è Israele. "Tutto Israele viene salvato". Ricordatelo. Paolo disse così: "Tutto Israele viene salvato". Fate ora attenzione: "Tutto Israele". Questo è esattamente giusto.

240  Notate ora questo. "Ma", disse Lui, "quando vedete il fico, e tutti gli altri alberi, mettere i loro boccioli". Osservate ora. Non c'è mai stata una volta, da duemila e cinquecento anni, in cui Israele sia mai venuta nella sua patria. Abbiamo quella piccola proiezione, di Tre Minuti A Mezzanotte, sapete. Eccola lì, una nazione, la stella a sei punte di Davide, che sventola, e tutte queste cose.

241  C'è mai stato un tempo in cui le denominazioni hanno avuto risvegli come hanno avuto negli ultimi pochi anni? Ora studiatelo. Siamo a casa.

242  Quando mai le denominazioni sono fiorite sotto il ministerio di qualche uomo, come lo è di Billy Graham; Metodisti, Battisti, e così via? Quando mai c'è stato un uomo, ricercate la vostra storia, che in passato sia mai andato alla chiesa formale, dal nome che finisce con h-a-m? Chiedetevelo soltanto. A-b-e…

243  A-b-r-a-h-a-m. Ora guardate. Il nome di Abrahamo ha sette lettere, A-b-r-a-h-a-m.

244  Ma il nostro Fratello Billy Graham, ha G-r-a-h-a-m, sei, non sette. Il mondo, ecco dove lui ministra, alla chiesa naturale.

245  La chiesa naturale, fu Lot, a Sodoma. E quando questo tizio scese lì e predicò, e li accecò tramite il Vangelo.

246  Però ci fu Uno il Quale rimase con Abrahamo, e Abrahamo Lo chiamò "Elohim, Signore". Ora quando Abrahamo vide i tre che venivano, disse: "Signor mio".

247  Quando Lot vide venire i due, disse: "Signori miei". Ecco la vostra differenza. Vedete la vostra opera trinitariana? Vedete?

248  Gesù disse: "Come fu nei giorni di Lot". Lo vedete? Notate. Contatelo.

249  Ora, ci fu Uno che venne alla Chiesa spirituale, la Sposa, Abrahamo, che anzitutto, non era a—a Sodoma. E osservate quel che Egli fece. Egli non fece nessuna predicazione come fecero quelli. Egli li ammaestrò, ma poi essi fecero quei segni davanti a loro. Egli fece il segno Messianico. Aveva la Sua schiena volta verso la tenda, e disse: "Abrahamo". Ricordate ora, che il suo vero nome, alcuni giorni prima di questo, era Abramo. Ma Egli dice: "Abrahamo, dov'è tua moglie, S-a-r-a?" Alcuni giorni prima di questo, si chiamava S-a-r-a-i.

Abrahamo disse: "Ella è nella tenda, dietro di Te".

250  Ed Egli disse: "Abrahamo, Io." Ecco di nuovo il vostro pronome personale. "Io ti visiterò in accordo alla promessa che t'ho fatto". Lo vedete cos'era. Vedete? Un Uomo, con polvere sui Suoi vestiti, che mangia carne di vitello, e beve latte di mucca, e mangia pane di grano. Sissignore. Dio, Elohim, manifestato in carne!

251  È promesso, nell'ultimo giorno, di manifestarSi di nuovo in carne! Notate.

Abrahamo, dov'è tua moglie Sara?"

"Ella è nella tenda, dietro di Te".

Disse: "Io ti visiterò".

252  E la signora, naturalmente, avendo un centinaio d'anni, lei piuttosto rise fra sé e sé; dietro nella tenda ora, dietro le tendine nella tenda. Lei disse: "Io, una vecchia". Ebbene, per loro, era cessato da anni d'essere come marito e moglie, sapete, poiché lui aveva cento anni, e—e—e lei ne aveva novanta. Disse: "Questo non accadrà mai".

253  Ed Egli disse: "Perché lei ha riso?" Whew! Con le spalle volte verso la tenda: "Perché lei ha riso, dicendo: 'Come possono accadere queste cose?'" Vedete, Lui gli mostrò un segno.

254  Ora Egli promette che questo si ripeterà di nuovo al tempo della fine.

255  E i due uomini andarono laggiù e predicarono la Parola, e dissero loro di uscire da lì; che il luogo sarebbe stato bruciato, e così via. E lo fu. E Lot fuori barcollava; la chiesa naturale, in basso nel peccato, e nel pantano, eppure stentava ancora nei loro programmi organizzativi. Ma la Sposa.

256  Quell'Uomo non andò mai da quelli. Egli andò solo e chiamò il tipo della Sposa. Ora noi ci troviamo negli ultimi giorni. Vedete? Notate ora.

"Là hai detto: 'Dio, manifestato in carne'?"

257  Gesù Stesso disse: "Come fate voi a condannarMi?" Disse: "Non è scritto nella vostra Bibbia, le vostre leggi, che essi, i profeti, ai quali la Parola di Dio è venuta." Gesù disse: "La Parola è venuta ai profeti", poiché Egli era Scritturale in tutte le cose. Egli disse: "Ora, la Parola di Dio dice, che: 'La Parola è venuta ai profeti.' E voi li chiamaste: 'dei,' poiché la Parola di Dio è venuta a loro". Disse: "Allora come Mi condannerete quando dico che sono il Figlio di Dio?" Egli li mise a tacere con la loro stessa legge. Eccovi là. Capite?

258  Ora dove siamo noi? Siamo al tempo della fine. Adesso ascoltate molto attentamente ora.

259  Scopriamo ora che ci sarebbero state guerre e rumori di guerre. E ora vediamo che il fico ha messo i suoi germogli. E gli altri alberi mettono i loro germogli. Metodisti, Battisti, Presbiteriani, e tutti, mettono i loro germogli, un grande risveglio in corso.

260  Ora io credo che Dio sta radunando la Sposa per quell'ultima ora, gli Eletti. Oh, my! Ora notate.

261  Consideriamo ora quello che vide Giovanni, allora, di queste cose che lui vide. "Un cavallo rosso; e il suo cavaliere esce, gli si diede potere per uccidere con una grande spada". Eccone ora la mia rivelazione. Questo è Satana, di nuovo. È il Diavolo, di nuovo, in un'altra forma. Ora, sappiamo che—che i Suggelli si riferivano… come ho detto l'altra sera. E le trombe si riferiscono a—a—a—a guerre civili, vedete, tra la gente, tra le nazioni. Però scoprite, qui, che quest'uomo ha una spada, così lui fa parte della chiesa, guerra politica. Potreste ora non pensarlo, ma osservatelo un minuto, solo alcuni minuti.

262  Notate il cambiamento di colore di questi cavalli. Lo stesso cavaliere; cambiamento di colore dei cavalli. E un cavallo è una bestia. E la bestia, nella Bibbia, sotto un simbolo, rappresenta una potenza. Lo stesso sistema che cavalca un altro colore, potenza, dall'innocente bianco a un rosso sanguinante. Vedete? Osservatelo ora, come viene.

263  Quando lui prima cominciò, era solo, beh, lui era solo una piccola dottrina dentro—dentro, nel complesso, chiamata Nicolaitismo. Naturalmente, non avrebbe ucciso alcunché. Questo è Apocalisse 2:6, se volete annotarlo. Lui non avrebbe ucciso alcunché. Era solo una dottrina, uno spirito tra la gente. Ebbene, non avrebbe ucciso nulla. Oh, lui era così innocente, cavalcando questo cavallo bianco. "Beh, sapete, possiamo avere una grande chiesa a livello mondiale. La potremmo chiamare la chiesa universale". Essi lo fanno ancora. Certamente. Vedete? Ora, "Noi potremmo avere." Oh, è perfettamente innocente. E, oh, è così innocente. "È solo un gruppo d'uomini. Noi tutti ci raduneremo come fratellanza". Vedete, è molto innocente; è bianco, era il cavallo bianco. Vedete?

264  Ora, così i dignitari, e gli eleganti, e i colti, sapete, piuttosto simili a uccelli dello stesso piumaggio, sapete, "Noi—noi piuttosto metteremo le cose assieme. E quel povero gruppo, ebbene, se vogliono avanzare barcollando, beh, va benissimo, ma noi—noi avremo una classe migliore che viene nella nostra chiesa. Se possiamo tirarci via da qui, noi—noi saremo un— noi saremo un gruppo di Massoni, o così via, sapete. Noi— noi avremo le cose stabilite, ovvero, i Tipi Strani", come sono chiamati loro. E così poi… Non la Loggia del Tipo Strano ora, ma sapete quello che voglio dire. Così, ciò è strano per il vero credente. Ora, ma, diversamente, in altre parole, "Noi vogliamo un gruppetto, un piccolo sindacato che possiamo chiamare nostro". È una dottrina, molto innocente. "Fratelli, ebbene, non abbiamo niente contro voialtri, certamente no. Voi siete a posto, però, sapete, sentiamo che—che abbiamo delle attività e ogni… Noi, noi miglioreremmo se fossimo insieme". Vedete? Infine andò proprio avanti fino a che accadde, sissignore, si misero assieme.

265  Ma quando questo terribile spirito seducente (oh, cari miei!) incarnato, nello spirito incarnato; questo spirito di dottrina divenne incarnato, per prendere il posto di Cristo, in un uomo. Esso dovette essere adorato, poi, si girò per essere una adorazione come Cristo. In altre parole, lì al Vaticano… Ci sono stato proprio. C'è scritto: "VICARIVS FILII DEI", ed è scritto in cifre Romane. Ora, tirate una linea al di sotto di queste cifre Romane. E significa, "Al posto del Figlio di Dio". Egli, in altre parole, è un vicario. Lo sapete cos'è un vicario; prendere il posto di qualcosa. Lui è il vicario, "Al posto del Figlio di Dio".

266  E la Bibbia disse: "Chi ha il dono di sapienza conti i numeri della bestia, poiché è il numero d'un uomo. E il suo numero è seicentosessantasei". Ora, prendete VICARIVS FILII DEI, e tirate una linea, coi numeri Romani; la "V" per il cinque, e la "I" per l'uno… addizionateli, e vedete se non avete seicentosessantasei.

267  La Bibbia disse: "Egli sarebbe seduto nel tempio di Dio, adorato come Dio". Quando quella piccola dottrina divenne incarnata, divenne un vicario, "Al posto del Figlio di Dio". Vedete? Oh, my! Quel terribile spirito seducente! Se volete leggerlo, leggetelo in Seconda Tessallonicesi 2:3, e potete vedere dove si trova.

268  E, naturalmente, vi ricorderete che Satana è il capo di tutto il potere politico, d'ogni nazione. Quanti lo sanno? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Lo volete annotare? Matteo 4:8, "Satana portò Gesù sopra un alto monte, e Gli mostrò in un momento, tutti i regni del mondo che furono o che sarebbero stati". Si parla d'una persona! Egli disse: "Io Te li darò, se Tu mi adorerai". E Gesù sapeva che li avrebbe ereditati.

269  Ecco cosa dicono: "Beh, voi povero mucchio di santi rotolanti!"

270  Ebbene, noi avremo il mondo! "I mansueti erediteranno la terra". Ecco cosa disse Gesù. Vedete? Vedete?

271  Notate, Gesù sapeva che li avrebbe ereditati, perciò disse: "Togliti dai piedi, Satana. Sta scritto", di nuovo proprio in risposta con la Scrittura, vedete, "Tu adorerai il Signore, e Lui

soltanto". Vedete?

272  Ora—ora quando—quando lui, siccome è demone capo, incarnato in questo superuomo religioso, come predice la Bibbia, allora unisce la sua chiesa e lo stato. Entrambi i suoi poteri uniti insieme. Capite?

273  Quando lo spirito anticristo, uscì, era uno spirito. Cosa divenne poi? Divenne poi… Osservate ora questo Suggello. Quando lo spirito uscì, era anticristo, contro l'insegnamento di Cristo. Benissimo. La cosa seguente che fece… Quello che Cristo Si prefisse di fare per la Sua Chiesa, era contro il peccato. "Oh, Ciò non significa quello. Non significa ciò. Quello era per qualcun altro. Quello, quello è arretrato di centinaia d'anni fa, là nel passato. Quello, quello non è per noi". Vedete? Quello, vedete, anti, "contro". Poi divenne.

274  Ora, il cavaliere uscì, lui—lui non aveva alcuna corona, ma gliene fu data una. Quel cavallo bianco; aveva un arco, nessuna freccia. Vedete? Così quando poi uscì.

275  Poi, dopo un po' gli fu data una corona, poiché non potete mettere una corona sopra il capo di uno spirito. Però, quando, questo spirito divenne incarnato nella seconda attività della sua—della sua dispensazione misteriosa, la seconda attività, lui divenne un falso profeta incoronato, per l'attività dello spirito anticristo. Ora, lo vediamo ora, ora. Ora lui diviene quello, quando la prende. Allora, egli è, già, Satana controlla i poteri politici del mondo.

276  Ora lui si mette in una posizione finché farà un potere di chiesa universale, prendendo il potere religioso. E non capite, fratelli miei, che nel...  Quando, questa nazione appare nel 13° capitolo dell'Apocalisse, questo piccolo animale che sorse come un agnello. E aveva due corna, potere civile ed ecclesiastico, ma fece la stessa cosa che fece la bestia prima di lui.

277  È strano, l'America è numero tredici, ed è una donna. È strano, essa appare pure nel 13° capitolo dell'Apocalisse. Abbiamo cominciato con tredici strisce nella bandiera, tredici stelle. Ogni cosa è "tredici, tredici, tredici, tredici", sino in fondo. Ogni cosa è "donna, donna, donna", fino in fondo.

278  Ed essa infine finirà, (io lo predìco), che una donna la controllerà. Ricordate, che fu trent'anni fa, che lo dissi. E—e delle—le sette cose che io predissi, cinque d'esse si sono già adempiute. Ed essi hanno l'uomo proprio lì ora per portarla dentro. E voi votate, tramite la vostra politica lì. Sì. Sì! Certamente.

279  Così tanto per dire, a stento si può arrivare dove si vuole arrivare. Notate ora. Non vi tratterrò che un po' più a lungo, se devo riportarlo domani sera.

280  Guardate. Notate. Quando Satana… Ora, ognuno, che, si rende conto, che Satana controlla tutti i poteri politici del mondo. [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Egli l'ha detto. Matteo al 4° capitolo, prendetelo, e l'8° versetto. Tutti i regni gli appartengono. Ecco perché essi combattono, guerreggiano, uccidono. Ora ricordate.

281  Non è strano? A loro fu data questa spada, per uccidersi a vicenda. Oh, oh, oh, my! Notate ora.

282  Ora, quando fece questo, lui non aveva ancora il potere ecclesiastico. Ma cominciò con un demonio d'un falso insegnamento. E quell'insegnamento divenne una dottrina. Quella dottrina divenne incarnata in un falso profeta.

283  E poi egli andò al giusto posto. Lui non andò mai in Israele, ora. Andò a Roma; Nicea, Roma.

284  Fu tenuto il concilio, ed elessero un vescovo capo. E allora, nel fare questo, unirono chiesa e stato insieme. Poi, lui lasciò cadere il suo arco. Scese dal suo cavallo bianco. Montò sul suo cavallo rosso, per poter uccidere chiunque non è d'accordo con lui. Ecco il vostro Suggello. Lo stesso tizio! Osservatelo continuare a cavalcare nell'Eternità là, vedete, unisce ambedue suoi poteri assieme.

285  La stessa cosa che cercano di fare proprio ora, la stessa cosa, oggigiorno. E una strana cosa, forse non la capite. Ma, oggi, da un gruppo Battista a Louisville… L'avete sentito alla radio. Un oratore si è levato e… Quanti l'hanno sentito? Esatto. Vedete? Certamente, eccovi qui. Essi vogliono, e lo hanno chiesto nella chiesa ora, che non dobbiamo veramente, oh, piuttosto unirci alla chiesa Cattolica, ma dobbiamo in un certo qual modo fraternizzare con loro. Prendere… E, nello stesso tempo che quello accade a Louisville, quaggiù Dio sta svelando i Suggelli al Suo popolo, per mostrare questo: "Non lo fate!" Li vedete entrambi operare insieme? Ricordate, il corvo e la colomba sedevano sullo stesso posatoio, nell'arca. Certo. Ricordate.

286  Ora scopriamo, che lui unisce il suo potere, allora, quando divenne entrambi stato e chiesa, l'ecclesiastico. Allora cosa farete voi? Lui forma la sua stessa religione. E ora può fare qualsiasi cosa vuole fare. Allora, ha il diritto di mettere a morte chiunque non sarà d'accordo con lui. Questo è pure esattamente quel che ha fatto. E lo ha fatto esattamente. E quel che lui—lui… Lo fece ai veri santi dell'Iddio vivente, i quali serbavano la Parola e che non si sarebbero accordati con lui sui suoi dogmi. Li mise a morte.

287  Ora, Fratello Lee Vayle, e voi maestri qui dell'epoca di Nicea e della chiesa primitiva, non so se avete letto questo o no. Se lo volete leggere, prendetelo nella Gloriosa Riforma di Schmucker.

288  E trovate, che, quando Sant'Agostino d'Ippona divenne prete sotto la chiesa Romana, ebbe l'opportunità, tanto che una volta lo Spirito Santo cercò di venire su lui, e lui Lo rigettò. Quanti lo sapete, quali maestri? Così, lui rigettò lo Spirito Santo. Ecco esattamente cos'è, un tipo della chiesa Protestante oggi, che ha rigettato lo Spirito Santo. Lui ritornò giù a Ippona, e fu lo stesso che firmò quella, quello scritto che conteneva: "La rivelazione da Dio, che andava benissimo, e che era gradevole a Dio, mettere a morte ogni persona che non credeva assieme alla chiesa Cattolica Romana".

289  Ascoltate ora. Sto citando dal martirologio, "Dal tempo di—di Sant'Agostino di Ippona, fino al 1586", sul martirologio Romano, "la chiesa Cattolica Romana ha messo a morte sessantotto milioni di Protestanti". Era la sua spada rossa? Cavalcava un cavallo rosso? Cos'era? La stessa potenza; lo stesso cavaliere. Ecco il Suggello. Essi lo ammettono, "sessantotto milioni", sul martirologio, inoltre tutti quelli messi a morte oltre a quello. Oh, misericordia! Durante le epoche oscure, ci furono milioni dati in pasto ai leoni, e trucidati in ogni modo, poiché non vollero prostrarsi a quel dogma Cattolico. Lo sapete.

290  Quanto tempo avete? [La congregazione dice: "Molto tempo. Tutta la serata".—Ed.] D'accordo. Lasciatemi leggere qualcosa. Voltate con me ora, lasciate che vi mostri qualcosa. Raffig—raffiguriamo questa cosa, un minuto. È capitato or ora di venirmi in mente, e lo leggeremo. Voltiamo in Apocalisse, al 17° capitolo dell'Apocalisse. Ci sono rimasti ancora quindici minuti. Bene. Ora ascoltate molto, molto attentamente ora, mentre leggiamo. Voi che avete le vostre Bibbie e voltate, vi darò un po' di tempo, cosicché lo prendiate.

291  Lo hai preso, Lee? Nella Gloriosa Riforma di Schmucker è dove l'ho preso io, vedi, che è stata presa direttamente dal martirologio di Roma, al Vaticano.

292  Ora, quello era fino alla persecuzione della gente di San Patrizio. E poi chiamano San Patrizio il loro—il loro santo. Huh! San Patrizio era pressoché Cattolico quanto lo sono io; e voi sapete quanto lo sono io. Vedete? Egli—egli detestava la dottrina della chiesa. Si rifiutò d'andare dal papa. Sissignore. San Patrizio perfino… Ebbene, siete mai saliti nell'Irlanda del Nord, dove aveva le sue scuole? Sapete, il suo nome non era Patrizio. Quanti lo sanno? Il suo nome era Sucat. Proprio così. Perse la sua sorellina. Vi ricordate quando essi… Vedete? Benissimo.

293  Notate ora, il 17° capitolo dell'Apocalisse. Ora ognuno cerchi d'aprire il cuore. Lasciate ora che lo Spirito Santo v'insegni.

...  lì venne a me uno dei sette angeli che aveano le—aveano le sette coppe,...

294  Ora, vedete, ci sono Sette Coppe. Sapete, di questi sette, mentre esaminiamo a fondo, tutti avvengono proprio allo stesso tempo; seguendo le Piaghe, seguendo le epoche della chiesa, lo stesso, poiché tutto ciò è suggellato in quel Libro, tutto. E ogni cosa accade in rotazione; uno va dritto nell'altro, e nell'altro, e nell'altro. Ci sono due spiriti all'opera; Dio, e il Diavolo.

Vedete?

...  che aveano le sette ultime coppe, e egli parlò meco, dicendo... Vieni qui; e io ti mostrerò la condannazione della gran meretrice che siede sopra molte acque:

295  Ora guardate qui, quassù, quel: "acque".

296  "Meretrice", cos'è quella? È una donna. Non può essere un uomo. E cos'è la donna simboleggiata nella chiesa, nella Bibbia? Chiesa. Perché? La Sposa di Cristo, e così via; capite, è donna, la chiesa.

297  Ora, "acque", cosa significa quello? Osservate qui. Leggiamone il 15° versetto lì.

Poi mi disse, Le acque che tu hai vedute, dove siede la meretrice, son popoli,.. moltitudini,.. nazioni, e lingue.

298  Questa chiesa dominava sopra il mondo intero, vedete, "Sedeva sopra molte acque".

Con la quale hanno fornicato i re della terra; fornicazioni spirituali (prendendo la sua dottrina, la dottrina Nicolaitiana), e gli abitanti della terra sono stati inebriati del vino delle sue fornicazioni.

299  Cari miei, su ciò, si parla d'un mucchio d'ubriachi! Voi...

Ed egli, mi trasportò in ispirito in un deserto; ed io vidi una donna.

300  E lo sapevate? Lo stesso scritto Cattolico ammette che è la loro chiesa. Quanti lo sanno? Proprio nel loro scritto. Io ho i Fatti Della Nostra Fede, così chiamato, ora, vedete; è di un prete. Benissimo. D'accordo.

Ed egli mi trasportò in ispirito in un deserto; ed io vidi una donna, seduta sopra una bestia di color di scarlatto, piena di nomi di bestemmia, ed avea sette teste, e dieci corna.

301  Ora osservatelo, quel simbolo, quel "sette teste". Ora vedete qui dove è detto: "E le—e le—e le… Le teste che tu hai visto sono sette colli sui quali la donna siede". Roma siede su sette colli. Vedete? Ora non c'è alcun errore a riguardo, vedete, "Sette teste". "E dieci corna", sapete, sono dieci regni, e così via.

E quella donna, ch'era vestita di porpora...  scarlatto,... adorna d'oro, e di pietre preziose... perle, avea una coppa d'oro in mano, piena di abominazione— abominazione dell'immondizia della sua fornicazione:

302  Quello spirito anticristo, "fornicazione", vedete, "insegnamento", quel commettere adulterio contro Dio. Vedete? Ora, si ritiene che lei sia una Sposa, vedete; e commette adulterio. Vedete? Come fece Eva, come fa la chiesa lì. Vedete?

E in su la sua testa stava scritto, un nome scritto, MISTERO, BABILONIA LA GRANDE,...

303  E chiunque sa che, "BABILONIA" è Roma.

…LA MADRE DELLE MERETRICI E DELLE ABOMINAZIONI DELLA TERRA.

304  E ascoltate il 6° versetto.

Ed io vidi la donna ebbra del sangue de' santi, e del sangue de' martiri di Gesù. E avendola veduta, mi maravigliai di gran maraviglia.

305  Lei era una tale cosa bella, con croci e tutto su di lei! "Come poteva mai essere la colpevole del bere il sangue dei santi?" Ciò lo rese perplesso. Ora Egli glielo dirà.

E l'angelo mi disse: Perché ti maravigli? Io ti dirò il mistero della donna, e…la bestia che la portava,.

306  Ora, questo non è sotto ad uno dei Suggelli. Questo è qualcos'altro, vedete.

Ed egli disse…le sette teste e le dieci corna.

La bestia...  tu hai veduta, era, e non è più; e salirà dell'abisso (non ha fondamento, il papa), e poi andrà in perdizione; e gli abitanti della terra, i cui nomi non sono scritti nel libro della vita dell'Agnello, (ecco gli Eletti, vedete), vita fin dalla fondazione del mondo,.

307  Come, quando fu messo il vostro nome nel Libro della Vita? In quel risveglio a cui avete partecipato? Nossignore. "Dalla fondazione del mondo".

Veggendo la bestia che era,... non è, e pure è.

308  Vedete, "la bestia", uno morirà, un altro prenderà il suo posto. "Lui era; non era. Lui era; non era. Era; non era". Ed essa andrà in perdizione, in quel modo. Vedete? Bene.

Qui è—qui è la mente che ha sapienza.

309  Quanti sanno che ci sono nove doni spirituali, e uno d'essi è la sapienza? [La congregazione: "Amen".—Ed.] D'accordo.

Le sette teste sono sette monti, sopra i quali la donna siede.

310  Oh, si dovrebbe essere totalmente ciechi, sordi e muti, a non afferrare questo. Vedete? D'accordo.

… sono sette re: i cinque son caduti, l'uno è (Nerone), e… uno deve venire; e quando sarà venuto, ha da durar solo poco.

311  Vi ricordate cosa fece lui. Bruciò la città, e incolpò i Cristiani. E mise sua madre sul bilancino d'un cavallo e la fece trascinare per le strade. E suonava la lira, mentre Roma bruciava. Bene.

E la bestia che era, e non è più, è anch'essa un ottavo,.

312  La Roma pagana portata nella Roma papale. Quando l'incarnato spirito anticristo divenne incarnato, e fu incoronato, fu reso re di Roma incoronato, in entrambi stato e chiesa, insieme. Oh, fratello! Vedi, ne è colma. Vedi?

… è… il settimo, e lui va (Per quanto tempo dura lui? Essi non cambiano mai il sistema.)… in perdizione.

       ... le dieci corna, che tu hai vedute, son dieci re, i quali non hanno ancora preso i regni dei re; ma prenderanno potestà, come re, un'ora con la bestia.

313  Cioè i dittatori, vedete, naturalmente. "Questi hanno uno stesso pensiero". Ora guardate qui. Non parla del comunismo.

Vedete?

 Costoro hanno un medesimo consiglio; e daranno la lor potenza e podestà alla bestia.

Costoro guerreggeranno con l'Agnello, e l'Agnello li vincerà: perciocché egli è il Signor de' signori, e il Re dei re; e coloro che son con lui son chiamati,… eletti, e fedeli.

Poi mi disse: Le acque che tu hai vedute, dove siede la meretrice, son popoli,… moltitudini,…nazioni, e lingue.

…le dieci corna che tu hai vedute nella bestia, son quelli che odieranno la meretrice, e quel patto viene spezzato.(ne ho parlato ieri sera.)… e la renderanno deserta e nuda; e mangeranno le sue carni, e bruceranno lei col fuoco.

314   Non sapete che la Bibbia dice che i marinai, e tutto il resto, dicevano: "Ahi, ahi, quella gran città! Com'è andata incontro alla sua rovina in un'ora!" Vedete?

Perciocché Iddio ha messo nel cuor loro di eseguire la sua sentenza, e di prendere un medesimo consiglio, e di dare i loro regni alla bestia; finché sia adempiuta la parola di Dio.

…la donna che tu hai veduta, è la gran città che ha il regno sopra tutti i re della terra.

315   Ditemene una. La Russia non regna sopra tutti. Noi non regniamo sopra tutti. C'è solo un re che regna sopra ogni… come quel ferro di Nebucadnetsar che scorre in ognuna di quelle dita. Quella è Roma. Roma non lo fa come nazione; lo fa come chiesa. Ogni nazione sotto il cielo è soggetta a Roma.

316   Non stupisce che dicevano: "Chi può fargli guerra?" Lui può dire: "Pace", [Il Fratello Branham schiocca le dita una volta—Ed.] quello lo decide. Ogni Cattolico dice: "È questo: 'Non combattete'", e—e loro non combattono. Questo è tutto. "Chi è in grado di fare quel che può fare lui?" Nessuno. Proprio così. "Perciò si meravigliano dei miracoli che lui riesce a fare". Può fermare la guerra. [Il Fratello Branham schiocca le dita una volta.] La sola cosa che lui deve fare è dire: "Stop". Questo è tutto. Ma pensate che lo farà? Certamente no.

317   Notate, quello di certo mostra che: "Si ucciderebbero l'un l'altro. Si ucciderebbero l'un l'altro". Il suo arco non aveva frecce, dapprima, ma la sua "grande spada" sì. Egli attuò le sue uccisioni, più tardi, e cambiò dal cavallo bianco al cavallo rosso; esattamente, lo stesso Diavolo, con la sua spada.

318   Che cosa disse Gesù? Gesù disse: "Coloro che prendono la spada periranno per essa". Non contrattaccare. Vedete? Gesù, quando lo disse quella notte, disse così, e Pietro prese la sua spada. Vedete? Fate come fece Lui, andate avanti.

319  Ora, ricordate ora, lui ha una spada. Esce, una spada in mano; cavalcando, il cavallo rosso, facendosi largo camminando attraverso il sangue di tutti quelli che non sono d'accordo con lui.

320  Ora lo capite? [La congregazione: "Amen".—Ed.] Quanti capiscono ora cos'è quel Suggello? ["Amen".] Benissimo. Ora cosa disse Gesù? "Coloro che avranno presa la spada periranno per la spada". È esatto? Benissimo. D'accordo. Questo cavaliere e tutti i sudditi del suo regno che uccidono durante l'epoca, che si sono tirati addosso tutto questo sangue dei martiri dei santi, saranno uccisi per la Spada di Gesù Cristo quando Egli viene. "Coloro che prendono la spada saranno uccisi per la spada". Essi presero la spada del dogma e dell'anticristo, e stroncarono i reali, veri adoratori, durante le epoche, a milioni. E quando Cristo viene con la Spada, poiché è la Sua Parola che procede dalla Sua bocca, Egli ucciderà ogni nemico che c'è davanti a Lui. Lo credete? "Ucciderà il nemico".

321  Passiamo qui un minuto, Apocalisse. Vedremo ora se lo dico io, o se lo dice la Parola. Apocalisse 19:11.

Poi vidi il cielo aperto; (amen), ed ecco un caval bianco; e colui che lo cavalcava si chiama il Fedele, e il Verace; ed egli giudica e guerreggia in giustizia.

E i suoi occhi erano. le fiamme di fuoco, e in su la sua testa… molti diademi;.

322  Oh, fratello! Vedi, Egli è stato già incoronato dai Suoi santi, vedi.

…ed egli aveva un nome scritto, il qual niuno conosce, se non egli.

323  Ricordate, noi—noi non possiamo, non lo sappiamo, vedete, quel che è. "Ed era vestito." Vediamo.

Ed era vestito d'una vesta tinta in sangue; e il suo nome si chiama: (non "è", bensì "si chiama") La Parola di Dio.

324  Poiché, Lui e la Parola è lo stesso. Vedete? Ora notate, non "i Suoi nomi". Uh—huh! "Il Suo Nome si chiama 'La Parola di Dio'". Si conosce solo un Nome; nessun altro nome.

E gli eserciti che sono nel cielo lo seguitavano in su cavalli bianchi, vestiti di lino fino bianco e puro. (Cioè la giustizia dei santi. Vedete?)

325  Ora osservate. Cosa disse Gesù? "Chi prende la spada." Certamente, cavaliere del cavallo rosso, ecco dove lei giunge. "Chi prende la spada." Tu potresti averne ucciso sessantotto milioni, durante queste epoche, sin d'allora; forse di più. Ma Gesù disse: "Chi prende la spada perirà per essa". Osservate.

E della bocca d'esso usciva una spada acuta,.

326  Ebrei, il 4° capitolo, disse: "La Parola di Dio è più acuta che una spada a doppio taglio, che taglia anche fino al midollo dell'osso". E cosa fa la Parola? "È giudice dei pensieri del cuore". Esatto.

…della bocca d'esso usciva una spada a doppio taglio… una spada acuta, da percuoter con essa le nazioni: ed egli le reggerà con una verga di ferro, ed egli stesso calcherà il tino del vino dell'indegnazione e dell'ira dell'Iddio onnipotente.

       Ed egli avea in su la sua vesta e sopra la coscia,

questo nome scritto: IL RE DEI RE, E IL SIGNORE DE' SIGNORI.

327  Come gli impostori, contrari alla Parola di Dio, e per il fatto che non sarebbero d'accordo, e questa cosa… Satana dispose, unì le potenze politiche che teneva, e le potenze spirituali che teneva, insieme, e formò una chiesa che entra in ogni nazione. E lui ha messo milioni di milioni… dopo saltò giù dal suo cavallo bianco, sopra il suo cavallo rosso, e prese la sua spada e andò avanti.

328  Però Dio disse: "Con la stessa Cosa che egli pervertì, o che cercò di pervertire, tramite un falso insegnamento; quella stessa Parola si leverà in potenza, venendo avanti dalle labbra di Gesù Cristo, e ucciderà lui, e ogni cosa davanti a Sé". Amen.

329  Ecco il Secondo Suggello. Lo amate? [La congregazione: "Amen".—Ed.] Oh, my! Questo è il COSÌ DICE IL SIGNORE. [La congregazione gioisce grandemente.] Lode sia a Dio! Se tutte queste altre rivelazioni, e visioni, e tutto, ha azzeccato esattamente il—il punto! E quanti sanno questo? Alzate la mano. Centinaia, tutti qui, con le mani alzate. Va bene. Questo sarà così! Ricordate, è così. Oh, amico!

Vieni alla Fonte riempita di Sangue,

Tratto dalle vene dell'Emmanuele;

Dove i peccatori immersi sotto il flusso,

Perdono tutte le loro macchie di colpa.

330  Vieni e credi in Lui, se non hai mai creduto. Non correre alcun rischio; non lo fare; non lo fare, se c'è qualcosa nella tua vita, amico.

331  Ci siamo. Qualcosa si prepara ad accadere. [Il Fratello Branham batte sul pulpito quattro volte—Ed.] Non so perché. Non so quando. So che accadrà, ma non so quando accadrà. Però è destinato che accada, poiché Egli lo sta rivelando proprio ora. Egli non fa niente senza che lo faccia sapere. Amos 3. Egli lo fa conoscere, prima. E promise che queste cose sarebbero venute negli ultimi giorni. E la settima epoca della chiesa, alla fine d'essa, quando il messaggero sarà arrivato, ci sarebbe stato. Ciò sarebbe rivelato, questi Suggelli spezzati saranno rivelati, ed eccoLi qui. Ora, questo è nel Nome del Signore. CrediLo, amico. Sissignore. Esci dalla Babilonia!

332  Voglio dire qualcosa prima di chiudere. Poiché, ho… Sto arrivando alle nove e trenta. È proprio l'ora.

333  Billy e io, quando scendemmo dall'aereo, in India, nel nostro ultimo viaggio là. Guardavo un—un giornale che portarono, era scritto in Inglese. E diceva: "Il terremoto deve essere passato; gli uccelli stanno ritornando". Poi se ne davano i dettagli. Essi… Ci fu qualcosa di strano che accadde.

334  In India non hanno staccionate come facciamo noi. Essi raccolgono pietre, e fanno i loro recinti. E molte delle loro case le costruiscono di pietra, accatastandole. E lì in India fa caldo, da ogni parte, oh, quasi dovunque, a meno che si sale nelle montagne. E per tutta Calcutta eccetera, la gente giace per le strade, morendo di fame, e così via.

335  Ora, così, ed essi costruiscono le loro abitazioni nelle torri, della loro casa. Issano—issano il recinto proprio al lato della loro casa. Costruiscono la torre per la loro casa, e la torre può darsi sia dove hanno il loro pozzo. Lo scavano per il loro bestiame e cose simili, poi fanno andare i loro recinti intorno.

336  E, tutto a un tratto, qualcosa cominciò ad accadere. Gli uccellini, sapete, vanno dentro queste rocce, e costruiscono i loro nidi ed allevano i loro piccoli. E qualcosa cominciò ad accadere.

337  Ogni giorno, quando faceva caldo, tutto il bestiame viene attorno e resta sotto l'ombra di quelle mura; si tiene al fresco.

338  E tutti gli uccellini vivono in quei posti. E, all'improvviso, tutti quegli uccellini, per qualche ragione sconosciuta… Ora, sapete quello che abbiamo detto l'altro giorno sugli uccellini. Vedete? Per qualche ragione sconosciuta, scapparono tutti via. E uscirono, e non ritornarono ai loro nidi. Andarono fuori nella campagna, e si posavano sugli alberi, e dovunque potevano mettersi, o proprio sul terreno.

339  Il bestiame non voleva venire. Il gregge non voleva venire. Rimasero proprio in campagna, e restava attaccato in piedi uno sull'altro. È una buona maniera d'agire. Essi sapevano che stava per accadere qualcosa.

340  Poi, all'improvviso, un terremoto ebbe luogo, e fece cadere le mura, i recinti, e ogni altra cosa.

341  Poi gli uccellini cominciarono a ritornare. Non ritornarono per tre o quattro giorni; poi cominciarono a ritornare. Si diceva: "Bene, i terremoti devono essere cessati ora; gli uccelli stanno ritornando".

342   Perché? Non credete che lo stesso Dio che poteva far sì che quegli uccelli e bestiame e greggi, nei giorni di Noè, entrassero nell'arca, che Egli è ancora lo stesso Dio che può farli volare per scampare? È esatto? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]

343   Ora lascia che ti dica qualcosa, fratello. C'è qualcosa che si prepara ad accadere. E tutte queste grandi, vecchie mura ecclesiastiche dovranno crollare, e ritornare dritto laggiù, e accordarsi. Perché, essi lo faranno, così certo come io sto qui. C'è "un'immagine di quella bestia", così certo come io sto qui; e questa nazione l'ha presa, in accordo alla Parola del Signore. Ascolta, se senti quel piccolo sentimento strano, allontanati da quelle mura. Allontanati! Tu lì dentro morirai. Non lo fare! Vieni fuori da ciò! Allontanati da tutta quella roba! Fuggi per scampare, il più veloce possibile. Chiedi misericordia a Dio.

344   Non prendere, qualche: "Bene, mia madre era Metodista, perciò penso che lo sarò pure io. Mio papà era Battista; lo sarò pure io". Non lo fare. Tu non—tu non correre alcun rischio.

345   Non m'importa quanto semplice e umile Essa sembri; è la Parola del Signore. Fuggi a Gesù Cristo, il più in fretta che puoi, e rimanici fino a che Dio ti riempia col Suo Spirito Santo. Poiché l'ora sta per giungere quando Ci andrai in cerca, e non ci sarà. Così, sii sicuro di farlo.

Chiniamo i capi un momento.

346   Padre Celeste, oh, io—io, talvolta, Signore, sto qui, e—e tremo. Penso a quella terribile ora che si avvicina, e io… Non c'è modo di fermarla. È stata predetta che sarebbe giunta. E ho pensato a: "Perché le persone non vengono a—a—ad ascoltare? E non verranno ad accettarLo?" Ma, naturalmente, so che—che Tu—Tu dicesti che non verrebbero, perciò non verranno.

347   Però ce ne sono alcuni che hanno i loro nomi scritti sul Libro della Vita dell'Agnello. E quando quei Suggelli lì vengono aperti là, essi vedono il loro nome là, e lo Spirito Santo parla loro. Essi vengono. Non li si può tenere lontani; nessuno lo può, nessuno. Essi vengono, comunque, poiché Tu li guidi come guidasti quegli uccellini, e le pecore e il bestiame. Tu sei Dio! Qualche istinto che quegli animali hanno, per cui sanno che devono fuggire! E se l'istinto, a un animale, poteva avvertirlo per fuggire dal pericolo, cosa dovrebbe fare lo Spirito Santo a una Chiesa che pretende d'esserNe riempita!

348   Dio, siici misericordioso. Perdonaci tutti, Signore, delle nostre mancanze. Non intendiamo stare qui in questo pulpito e lasciare che queste persone stiano attorno alle pareti, e le loro gambe dolenti, e poi andarsene via e dire: "Bene, quello suona buonissimo". Signore, vogliamo fare qualcosa a questo riguardo. Noi, noi vogliamo che Tu scruti i nostri cuori. Se c'è qualcosa di sbagliato, Signore, faccelo sapere ora. Per favore non farci arrivare a quell'ora, là, quand'è troppo tardi. Scrutami. Provami, Signore.

349  Qui, sto qui per la grazia di Dio, vedendo quei Suggelli spezzati là, e vengo, a dirlo al popolo. Quando, Tu l'hai predetto settimane or sono, che sarebbe accaduto in questo modo. E ora, Padre, Ciò è qui, proprio davanti a noi.

350  Ora, Signore, provami. Scrutami, nel cuore, Signore, noi non... Noi, noi vogliamo che Tu guardi dentro le nostre vite. E se c'è qualcosa lì dentro, che non è giusta, diccela, Signore. Vogliamo farla corretta, proprio ora; proprio ora, mentre c'è una Fonte ripiena di Sangue, mentre c'è un—un candeggiante che può nettare i nostri peccati e incredulità. Vogliamo immergere le nostre anime sotto a quello; tutta la nostra incredulità. Dio, sovvieni alla nostra incredulità; toglila da noi, Signore.

351  Noi vogliamo ricevere grazia rapitrice. Vogliamo essere in grado, quando quel Tuono misterioso tuona là fuori, e la Chiesa viene presa su, vogliamo essere pronti per riceverLo. Signore, accordalo.

352  Provaci, Signore, tramite la Tua Parola. Facci guardare dentro a Essa. E se vediamo d'aver mancato… Se ci sono qui di quelli, Signore, che sono battezzati nei titoli; che non sanno nulla del reale, vero battesimo! Possa io essere così fedele come Paolo.

353  Quando lui passò per la costa alta d'Efeso, e trovò i discepoli che gridavano, e giubilavano, e avevano un tempo glorioso. Egli disse loro: "Avete ricevuto poi lo Spirito Santo da quando avete creduto?" Essi non sapevano se ce ne fosse o no. Disse: "Allora a che cosa siete stati battezzati?" Ed erano stati battezzati da quel glorioso, santo profeta, ma furono battezzati solo a ravvedimento. Allora vennero ribattezzati nel Nome di Gesù Cristo. E Paolo comandò loro di ribattezzarsi.

Signore, nella Luce della Tua Parola!

354  Io comando a ogni persona, che non è battezzata nel Nome del Signore Gesù Cristo, che s'affretti all'acqua, alla svelta, mentre avete un'occasione.

355  Voi che non siete stati riempiti con lo Spirito Santo; vi comando, nel Nome del Signore Gesù Cristo, di cadere sulle vostre ginocchia. E non alzatevi finché lo Spirito Santo v'abbia santificati interamente e riempiti col Suo amore e bontà; finché la vostra anima sia così soddisfatta nella presenza di Dio, che il vostro intero desiderio sia di servire Lui e di camminare per Lui, e operare con Lui, tutto il resto della vostra vita.

356  Accordalo. Io prego che Dio vi dia questo carico, nel Nome di Gesù Cristo.

Io l'amo, io l'amo, Perch'Ei prima mi amò,

Lo amate veramente? Alzate ora le mani.

E acquistò la mia salvezza Alla croce del calvario,

357   [Il Fratello Branham comincia a mormorare Io L'amo—Ed.] Se ci sono alcuni seduti, che sentono il loro bisogno stasera, sentono che hanno bisogno d'essere battezzati, o hanno bisogno del battesimo dello Spirito Santo. Voi conoscete il vostro bisogno; vi è stato rivelato, e volete essere ricordati in preghiera. Non c'è nessuno di noi che può darveLo. Oh, noi possiamo battezzarvi. La sola cosa, però non possiamo darvi Lo Spirito Santo. Solo Dio lo fa. Però avete sentito il vostro bisogno, che Dio sta parlando al vostro cuore, che Ne avete bisogno, e volete che ci ricordiamo di voi nella preghiera. Vi alzereste, così che possiamo conoscervi, sapere chi siete? Dio vi benedica. Un bisogno? Il Signore vi benedica.

358   Credo che ce ne siano centocinquanta, forse, che stanno qui. Forse è così, se potessi vedere tutti. Non so quanti sono nelle camere, e nei paraggi all'esterno, che tengono le mani alzate, e così via. Tuttavia avete un bisogno.

Preghiamo ora.

359   Ora, voi che vedete quelle persone, che stanno alzate vicino a voi. E si sono alzate come testimonianza, davanti a Cristo: "Io—io—io ho bisogno di Te, Signore. Ho bisogno di Te. Io—io confido d'essere uno di quelli che troverò il mio nome stasera sotto quel Suggello là, che fu messo Lassù dalla fondazione del mondo. Qualcosa ha colpito il mio cuore, e mi sono alzato, Signore. Sono io? Stai Tu chiamando me? Desidero che Tu riveli, a me, il mio nome Lassù. Riempimi e suggellami in Te stesso, tramite lo Spirito Santo". Voi che siete già stati suggellati dentro, voglio che vi alziate. Voltatevi verso di loro, e imponete le mani su di loro, per pregare per loro. [Il Fratello Branham si sofferma.] Ora siate mortalmente sinceri. [L'intera congregazione comincia a pregare—Ed.]

360   Padre Celeste, nel Nome del Signore Gesù, fa' che il grande Spirito Santo Si muova sopra questo uditorio, come un vento impetuoso, e chiami ciascun cuore qui, Signore. E fai scendere il battesimo dello Spirito Santo, sopra queste persone.

Ed ecco l'acqua che aspetta.

361   "Mentre Pietro diceva ancora queste parole, lo Spirito Santo cadde su coloro che udivano la Parola, e furono tutti riempiti con lo Spirito Santo".

[L'intera congregazione continua a pregare—Ed.]

IN ALTO