HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Ascoltare la Sua Voce di William Marrion Branham è stata predicata il 58-1005M La durata è di: 1 ora 50 minuti .pdf La traduzione VGR
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Ascoltare la Sua Voce

  1. Grazie, fratello Neville. Credo che fu detto da Davide: "Mi sono rallegrato quando mi hanno detto, andiamo nella casa del Signore". C'è proprio qualcosa della scuola Domenicale che le altre parti del servizio, qualsiasi altro momento durante il giorno, non hanno. Ci siamo appena svegliati da un buon riposo notturno, e—e ci sentiamo proprio diversi, e si è rinfrescati e pronti per la giornata.

2     Ora noi comprendiamo che... Ieri sera, abbiamo chiesto alle—alle persone se avessero una chiesa del loro...  che stessero frequentando, mentre visitano o—o… intendo, regolari membri di chiese, che dovrebbero frequentare la loro propria chiesa questa mattina. Perché, a noi che siamo una interconfessionale, non piace proprio di sottrarre persone alla loro propria congregazione.

3     E sono stato accusato molte volte di—di condannare le altre chiese. Questo è errato. Io non condanno le altre chiese. Condanno, molte volte, le cose che—che esse giustificano, ma certamente non condanno la chiesa. Tuttavia, molte volte, quando insegnano cose che sono contrarie alle Scritture, allora io—io condanno quello. E poi quando fanno cose che sono peccaminose, e—e permettono che ciò sia fatto nelle loro chiese, io condanno quello. Ma giammai… Proprio come si è detto...  Ho molti amici cattolici che siedono qui, e non condanno la gente cattolica. Condanno la dottrina della chiesa cattolica, perché non credo sia Scritturale. E io non li condanno più di quanto io condanni molte delle denominazioni protestanti, perché non penso sia Scritturale. E mi sento in dovere di rappresentare quel che è la Verità. Vedete? Sapete, Dio vi apprezzerà se sarete onesti, semplicemente sinceri.

4     Sapete, molte volte, l'uomo che cerca moglie, un uomo genuino che è un vero uomo, non cerca esattamente la ragazza che è tanto—tanto bella in viso, o così via. Egli sa che quella sarà perduta, uno di questi giorni. Vedete? Egli cerca la donna che è donna nella personalità, una vera donna. E se ella è fedele, ed una vera donna, quell'uomo la apprezzerà. Non m'importa quanto un—un cattivo individuo egli sia, e quanto va in giro con—con donne viziose; non c'è un cattivo uomo nel mondo che non apprezzerà una donna che rappresenti ciò che una donna veramente dovrebbe essere. È proprio così. Perché, egli apprezza quello.

5     Ed ecco la maniera in cui è col—col predicare la Parola, se un uomo terrà proprio fede a quello che egli crede. Ora non… Ricordate, Dio conosce il vostro cuore. E se tenete fede a quel che veramente credete essere la Verità, allora potete avere fede in ciò di cui parlate.

6     Ho un paio di buoni amici qui. Il fratello Charlie Cox, che vedo seduto laggiù. E le ultime settimane, sono stato con lui giù in Kentucky, a cacciare scoiattoli, dove mi sono preso un po' di riposo. Il fratello Banks Wood. E, dunque, noi, quando prepariamo i nostri fucili, essi… Io devo proprio avere il mio così centrato che centrerà un chiodo a cinquanta iarde, diversamente io—io non riesco proprio a cacciare. Vedete? Questo è tutto.

7     Bene, a che serve centrare un chiodo? Vedete? Perché, se si spara allo scoiattolo, ed è uno sparo alla testa, e la sua testa è probabilmente così grande intorno, andrà benissimo da qualunque parte entro il perimentro dello spazio di un pollice, vedete, da qualche parte là dentro. Entrambi quei ragazzi dicono: "Va benissimo. Ho colpito lo scoiattolo". Vanno avanti e prendono lo scoiattolo. Ma, per me, deve essere esattamente perfetto. Deve colpire il chiodo. Non può mancarlo di un quarto di pollice. Deve colpire l'intradosso del chiodo, o divengo proprio del tutto nervoso e turbato.

8     E stavo seduto, l'altro giorno, nei boschi, e dicevo: "Signore, perché—perché sono così eccentrico? Perché mi hai fatto essere un tale eccentrico?" Dissi: "Ora lì.

9     Il fratello Banks è andato a caccia col suo fucile, e lo ha avvicinato a sé per gettarvi dentro un'occhiata, col mirino telescopico. E voi proprio... Una volta ogni tanto, voi...  uno andrà distante, perché se esso… Le munizioni caricate in fabbrica faranno così, perché si ha un po' più di polvere da sparo, ed un po' meno polvere da sparo. Ma se colpiva un po' più distante, ossia un pollice o due, il fratello Banks diceva: "Oh, va benissimo, ho colpito lo scoiattolo. Questo va benissimo". Non—non lo infastidisce. Charlie, nella stessa maniera. Ma io.

10    Il mio deve colpire il chiodo, proprio nel centro, o ciò mi turba. Dissi: "Sono divenuto un ordinario eccentrico". Ed allora inizio a guardare indietro, e trovo che la mia vita è in quella maniera. Quello è il mio temperamento. E pensavo: "Bene, perché mi hai fatto in quel modo?" Mi rende perfino nervoso se—se esso va un po' in quella direzione o in quella direzione. E quella è la maniera allora in cui il Signore mi ha rivelato, seduto laggiù, su alla "Cavità del Ghiotto", dove mai ci trovassimo, a cacciare. Che, credo sia chiamato Dutton; ma, gli scoiattoli mangiano così velocemente, che io lo chiamo: "Ghiotto". Così essi...

11    Su in questo posto, pensai: "È proprio così". Non avrei nemmeno insegnato che ci fosse un inferno finché non ne ero sicuro. Vedete? E perciò se la Scrittura predice la guarigione Divina; e, qui, sembra così e colà. Se una Scrittura dice: "Padre, Figlio, e Spirito Santo", come ci siano tre Déi; e Lì vedo che ce n'è solo Uno. E dunque come andrò semplicemente a casaccio, riguardo ad alcuni altri uomini, come lo prenderò in quel modo, quello che dicono riguardo ad Essa? Se la Bibbia parla di predestinazione e grazia, e qui si hanno le opere, e qui si ha la grazia. Ed io—io non posso proprio predicarlo così.

  1. Devo chiarirlo, e attraverso, e attraverso, e attraverso la Bibbia, fino a che centra perfettamente un chiodo, vedete, fino a che ciò veramente appare perfettamente attraverso le Scritture. Allora quando tengo duro, posso veramente avere fede in quel che sto facendo, vedete, so che quel che si sta predicando è la Verità. Vedete? E poi se qualcuno contraddice riguardo a Ciò, voi avete già studiato abbastanza da sapere quel che Egli dice, dove fermarlo, vedete, proprio Qui. Vedete? Ed ecco la maniera in cui è. Dio ci fa in differenti maniere, affinché noi possiamo giusto semplicemente… Quello rende il mondo in quel modo. Però, questo è ciò che mi rende quel genere di persona nervosa, turbata. Deve essere esattamente giusto.
  2. E sono così lieto, stasera, oggi, sta—stamani, di dire che so che il Signore Gesù non è morto. Egli è vivente, ed è proprio qui esattamente ora come lo è stato qualunque volta nel mondo in Galilea o in qualsiasi altro luogo. Egli è il vivente, risuscitato, onnipresente Figliolo del vivente Iddio. Ecco… E se io non riuscissi.
  3. Se insegnassi una Scrittura di qualche Dio storico, e non fossi sicuro che Egli fosse proprio qui, io—io sarei tutto confuso. Mi renderebbe così nervoso, che non saprei quel che stessi facendo. Vedete? E non saprei dove dire alla gente: "Bene, ora, Egli farà questo, o farà quello". Io—io non potrei dirvelo. Non so. Ma quando conoscete quel che Egli ha promesso che farebbe, e Glielo avete visto fare, allora sapete dove vi trovate. Vedete? E vedere come Dio, nei Suoi grandi piani, sapeva proprio come fare ogni persona proprio esattamente per essere una certa cosa, perché Lui li avrebbe usati per quello scopo.
  4. Avete udito quella piccola signora quassù, un momento fa? La signora Stricker, che ha cantato senza alcuna musica. Aveva qualche sorta di piccolo oggetto attraverso cui soffiava, per ottenere il suo tono, il suo—il suo accordo o come mai si chiami. E poteva stare in piedi e cantare con quella voce davvero bassa, e alzarla, quel: Olà Nave! Ebbene, dovreste sentire me provarci qualche volta. [Il fratello Branham e la congregazione ridono—Ed.] Sarebbe terribile. Ma, vedete, Dio sapeva proprio come fare quella donna così che lei lo avrebbe fatto.
  5.  Ed ecco la maniera. Tutti noi abbiamo temperamenti diversi. Se trovassimo solo la nostra posizione in Cristo, e lì dimorare e servirLo.
  6. Vedo una ragazzina che siede qui, stamani, in una sedia a rotelle. Benedetto il tuo piccolo cuore. Che cosa ti ha storpiata, cara? Dis-... Dis-... muscolare. Oh, non riesco a pronunciare quella parola, quando inizio; distrofia, o checché sia. È questo, dolcezza, che ti ha resa storpia, o è la polio? Polio. Sai, Gesù guarisce le ragazzine. Non è vero? Tu sei una ragazzina molto graziosa. E credo che Gesù ti farà ristabilire.
  7. Ieri sera, quelle due ragazzine che erano sedute qui con quella malattia che nessuno al mondo sa cosa sia. I loro ditini cascano, e i loro piedini sono cascati. Due graziose ragazzine. E per caso conosco la madre e la nonna. E mi sono sentito proprio di condannare quel Diavolo che tormentava quelle creaturine che sedevano lì; chiaramente. Ed erano state nelle sedie a rotelle non so per quanto tempo. E ieri sera, le notizie sono arrivate rapidamente, al di là della fila: "Le ragazzine stanno in piedi, camminando intorno". Voi lo vedete, che il—che il Signore Iddio è stato tanto benigno verso loro. Oh, Egli è così buono inverso noi! Dovremmo apprezzarLo di più.
  8. Poi stavo pensando, proprio ieri sera, dopo che ero andato a casa a distendermi un po' per alcuni minuti, stavo pensando a: "Quando l'anima è uscita da un uomo, cosa è?" È il suo essere interiore che se ne è andato. Lui non è morto. È—è ancora vivo. Vedete? Egli—egli vive per sempre. E i nostri cari che sono morti al di là di questo velo, sono in un—un corpo che non sappiamo cosa sia. Non è rivelato.
  9. Ci sono tre fasi di ogni cosa. C'è una fase del corpo mortale, di un corpo immortale, e poi del corpo glorificato. Vedete? Proprio come le altre cose, come… Padre, Figlio, e Spirito Santo, vanno in un canale, e i tre fanno l'Uno. Giustificazione, santificazione, battesimo dello Spirito Santo, in un canale, fanno l'uno. Poi, e l'anima, il corpo, e lo spirito, fanno l'uno. E ciò si muove nei tre, e i tre sono gli uni. E prendete un—un pezzo di vetro a tre punte e mettetelo al sole, esso rifletterà i colori, tuttavia, sette colori si ridurranno ad uno.
  10. E prendete il rosso, e guardate il rosso attraverso il rosso. Quanti sanno quale colore diventerà? [La congregazione dice: "Bianco".—Ed.] Bianco. Sì, sì. Non è strano? Che, il rosso attraverso il rosso, sembra bianco. Il rosso è il segno della redenzione. E quando voi… Dio guarda i nostri peccati rossi, attraverso il rosso Sangue del Suo prezioso Figlio, essi sono bianchi. Perciò, ma, Egli deve guardare attraverso il Sangue. Se no, essi sono peccaminosi. Così dobbiamo essere sotto il Sangue.
  11. E quando l'anima lascia il corpo, imbocca il suo viaggio verso un luogo di riposo, in un corpo che è nella forma e nella figura di questo corpo, ma non è questo tipo di corpo. Incontrerete i vostri amati. Non potreste stringere le loro mani. Potreste parlare loro, potreste guardarli. Sembrano proprio come sembrano qui. Perché, quando Pietro, e Giovanni, e Giacomo, videro Mosè ed Elia, li riconobbero, sul Monte della Trasfigurazione. Ma, è un corpo.

23    Ma poi quando quel corpo, quel tipo di corpo celeste, quando ritorna di nuovo alla terra, esso prende la—la sostanza in cui una volta viveva, e allora diviene un corpo glorificato. E quel corpo è quello in cui vedremo il Signore Gesù, e il Suo corpo risuscitato. "Non appare ancora ciò che saremo", disse Paolo: "ma sappiamo che avremo un corpo come il Suo Proprio corpo glorioso, poiché Lo vedremo com'Egli è".

24    E tutte queste vecchie mani rugose e tessuti decomposti svaniranno nello splendore della giovinezza. Voi uomini e donne anziane, ricordate, voi...  Questo è...  Quella, la vostra vecchiaia, quella è un segno della caduta. Ma nella risurrezione, non ci sarà nessun marchio di nessuna cosa del peccato. Ma perché Dio vi ha fatto come Egli vi ha fatto? Vi ha portato ad una certa età, quando avevate circa ventidue, ventitré anni, eravate al vostro meglio. Mangiavate cibo e divenivate più forti, in salute, e che persona dall'aspetto possente eravate. Poi, dopo di ciò, diventate rugosi, vedete, la morte si instaura. Ma, nella risurrezione, tutta la vecchiaia sarà cancellata.

  1. Sto guardando qui un vecchio piccolo predicatore e sua moglie. Hanno superato gli ottant'anni, suppongo. Il fratello e la sorella Kidd, predicando il Vangelo forse prima che io nascessi; ed io sono un vecchio. E li vedo sedere qui, una piccola vecchia coppia, dall'aspetto quieto. E penso proprio, che, nella risurrezione, quel che essi sembreranno. Quelle vecchie rughe, e le mani che tremano di tremore e brividi, e i capelli grigi nello splendore della giovinezza, svaniranno. Servire il Signore rende davvero. Davvero. Noi Lo vedremo, un giorno.
  2. Mi chiedo se la sorella Rosella Griffin è presente. Mi piacerebbe farle dire una parola. Una piccola alcolizzata che è stata proprio guarita a… qui, alcuni anni fa. E questo potrebbe aiutare qualche alcolizzato che si trova qui. [Una sorella nella congregazione dice: "Fratello Branham, è andata a casa questa mattina".—Ed.] È dovuta andare a casa questa mattina. Va bene. Un caso meraviglioso! Ieri sera pensavo che le avrei dovuto fare dire qualcosa. L'avrei fatto, se l'avessi saputo, che se ne sarebbe andata stamattina. Così tante cose che mi piacerebbe davvero che il popolo del tabernacolo senta.
  3. Ora, c'è qualcuno da essere battezzato qui, stamattina, in acqua? Vediamo. Uno, due, tre, quattro, cinque, sei, circa sei, o sette qui da essere battezzati. E il servizio battesimale seguirà questa lezione di scuola domenicale.
  4.  Ora, lo spazio della scuola domenicale per la nostra sorella Arnold, per i suoi piccoli bambini, è stato escluso. E noi proprio, se vuoi, sorella Arnold, proprio dobbiamo pressoché rimandarla al giorno seguente, perché non abbiamo spazio per la scuola. E leggerò qualche Scrittura qui fra alcuni minuti, per i piccoli bambini, e quello darà anche a loro qualcosa a cui pensare. E poi la prossima domenica continuerai con i tuoi servizi regolari e la scuola domenicale. Ora, vogliamo dire.
  5. C'è un'altra cosa che voglio dire stamattina. Io—io—io ho detto loro di non farlo, ma l'hanno fatto ad ogni modo. Vedete? Era, un'offerta che mi è arrivata ieri sera, vedete, un'offerta. Ho detto loro di non farlo, vedete. E loro... Ma l'hanno fatto ad ogni modo. E quando...  Non l'ho saputo fino a che Billy mi ha riferito che mio fratello Doc gliela aveva portata, su a casa sua. E non l'ho ancora contata, ma credo che è stato annunciato che ci fossero circa trecento, o un po' più di trecento. È questo… Ti ricordi, Doc, cos'era? [Il fratello Edgar Branham dice: ".ventiquattro, dodici".—Ed.] Cos'era, fratello? ["Trecentoventiquattro e dodici".] Trecentoventiquattro e dodici. [Dollari—N.d.Tr.] Vi ringrazio moltissimo.
  1. Ora, fa molto tempo che non lavoro. Voi lo sapete. E il mio segretario che è presente, o alcuni di loro qui stamattina, sanno che le mie spese, non importa dove mi trovo, proprio qui a casa, se ne vanno più di cento dollari al giorno, dai miei uffici e cose simili per pagare per i fazzoletti e cose simili intorno al mondo, nelle spese.
  2. E io—io voglio dire questo, comunque un incoraggiamento a voi gente qui. Per la quantità delle persone, questa è la più grossa offerta che abbia mai ricevuto in vita mia. Vi rendete conto che ammonterebbe a circa un dollaro a testa, in media? E la maggior parte di qualsiasi delle offerte fuori nell'opera avrà la media di circa, intorno a circa ventidue o venticinque centesimi a persona. Ma questa era della media di un dollaro a persona. Perché, io so che non si può fare entrare qui… Non si prendono le offerte all'esterno. E non si può affollare in questo piccolo posto più di, circa trecento persone, io—io ne dubito. Sai quanti posti a sedere offre il tabernacolo, fratello Neville? [Il fratello Neville dice: "Dovrebbe essere più o meno intorno a trecento, nel modo in cui è ora".—Ed.] Circa trecento persone. Perciò, vedete, cioè all'incirca un—un dollaro a testa. Dio sa quanto io lo apprezzo. Vi ringrazio moltissimo. Ed essa va proprio direttamente nell'opera del Signore. Io—io vi ringrazio per ciò. E per il… Se ad alcuni di loro capitasse di partire prima di sera, perché… ed io.
  3. Quando sono andato a casa ieri sera, sul portico c'era una piccola scatola, come questa, ed era un—un mucchio di gelatina di frutta, credo, che veniva da qualcuno. Sapete, io amo proprio la gelatina. E io—io lo apprezzo. E una—una sorella qui, che farei meglio a non nominare il suo nome. Lei è una intima amica per la nostra famiglia, e ha lasciato un dono d'amore giù da mia madre, per me e per Billy. Tu non sai, sorella, quanto lo apprezzo, e in che tempo ciò sopraggiunge.
  1. E, oh, così tante cose! Voi comprendete. E sono sicuro che Egli comprende. E così confido proprio che Egli benedica ognuno di voi, straordinariamente, abbondantemente. Vorrei che fosse così che io potessi andare a casa con ognuno di voi, e—e stare con voi un po', e conversare con voi. Amo farlo.
  2. Ma, ciò è, sapete com'è, è proprio costantemente in movimento. Dobbiamo andarcene proprio rapidamente. Francamente, proprio dopo il servizio stasera, se il Signore vuole, lascerò lo stato, proprio non appena termina il servizio. Devo uscire da qui prima delle dodici. Ho un appuntamento alle dodici. Sono al completo, questo pomeriggio. Ed io… Sapete com'è. È proprio costantemente in movimento, continuamente; gente ammalata, morente.
  3. E molte volte entro in un luogo, e mi trovo semplicemente lì, e qualcuno entra, dice: "Mi conosci, fratello Branham?"

"No, non ti conosco".

  1. "Ebbene, giacevo all'ospedale, morente, quando sei venuto a pregare per me. Il Signore mi ha guarito". "Ero cieco quando mi hai incontrato sulla strada, quel giorno che la visione è venuta". Vedete? E io—io non so mai cos'è.
  2. Ma sto pensando questo beato pensiero, fratello Egan, che, un giorno quando ho predicato il mio ultimo sermone, ho pregato per l'ultima persona per cui il Signore vuole che io preghi, e vado a Casa! E in quel mattino della risurrezione, oh, che giorno sarà quello, la gioia! Quando potrò stare Là, quando la regina del Sud verrà, potrò vedere quale influenza lei ebbe! Vedrò arrivare Là Billy Graham, l'influenza che egli ebbe. Oral Roberts, e tutti gli altri, i Sankey, Finney, Moody, Calvino, Knox, e così via. Poi vedrò arrivare il mio gruppo. Oh, quella sarà la gioia, quella sarà la mia incoronazione. Proprio così. E, per la grazia di Dio, spero di averne diversi milioni Là.
  3. E ora devo andare oltreoceano molto presto. Ed ora, per quanto ne so, giusto nelle nostre stesse riunioni, soltanto rifletteteci, sono nel mio secondo milione di anime, vinte a Cristo. Ed io—io spero di vederne molti, molti milioni vinti.
  4. Ora, il servizio battesimale, ed ora gli—gli appuntamenti e cose simili. E, ora, questo è continuamente dopo la riunione.
  5. Se qualche volta ritornate per il colloquio privato, o così via, chiamate semplicemente l'agente, il fratello Mercier qui. Noi  dobbiamo avere qualche sorta di  disposizione, che dobbiamo avere. Lo sappiamo. E il fratello Mercier, se li annota, se li annota come essi vengono, e non appena ho terminato gli appuntamenti, tutti loro sono terminati, io… Quando entro, lo richiamo e gli dico: "Ho finito con quel gruppo". Egli mi dà un nuovo gruppo, e comincio di nuovo, vedete. Allora, tutto opera da quell'ufficio. Ed egli sa proprio come prepararli così che possa fare entrare ognuno, che riesce ad entrare, vedete. Così, siamo molto felici di avere questo piccolo ufficio che opera nella maniera in cui è. Così quello è soltanto BUtler 2-1519. E cioè...  Oppure, se chiamate Jeffersonville, richiedete me, e loro risponderanno lì in quell'ufficio. E vi ringrazio molto sentitamente.

41    Ora facciamo sì, proprio prima che apriamo la Sua benedetta Parola… E ricordate, immediatamente dopo che questo servizio è terminato, e il servizio battesimale, Billy sarà qui a distribuire i biglietti di preghiera per stasera.

  1. Ora, stasera essendo una serata di chiesa, domenica sera, la maggior parte della gente della città sarà presente nelle loro stesse chiese, e intorno a Louisville e intorno. Saranno nelle loro stesse chiese. Ma saranno proprio per lo più gli estranei. Perciò, penso forse che possiamo allineare una grande fila di preghiera stasera e pregare per ognuno di loro. Confido che lo faremo. Abbiamo distribuito molti biglietti di preghiera.
  2. Io—io penso, ieri sera, dopo ieri sera, oh, mi sentivo proprio come se stessi per prendere uno di quei, oh, voli solitari, sapete, di cui parliamo. Solo a vedere, in questo piccolo vecchio tabernacolo, di nuovo, mani alzate.
  3. Ho un bambino qui, egli è proprio un tipico ragazzo, il piccolo Giuseppe. Ha soltanto circa tre anni. E quando tutti loro gridavano, egli saltava proprio laggiù nel mezzo della corsia e sollevava le mani, e iniziava a gridare e a lodare il Signore, proprio là nel mezzo della corsia laggiù! E penso, stamani, egli si è litigato con la sua sorellina, e le ha dato un morso sul braccio, così gli dissi che il suo gridare non avrebbe fatto molto bene fintantoché agiva in quel modo. [Il fratello Branham e la congregazione ridono—Ed.] Oh, my! Quei piccolini, ti spezzano davvero il cuore, non è vero? Bene, di certo, quello che è accaduto, egli lo ha solo visto fare agli altri e ha pensato che questo fosse proprio quello che avrebbe dovuto fare anche lui, e probabilmente seguirci, nella maniera in cui facevamo noi.
  4. Ora abbiamo la Sua Parola che è posta qui aperta. Ora parliamo a Lui riguardo ad Essa. Ora solo un.
  5. Caro Dio, mentre veniamo a Te proprio ora, riverentemente, quietamente, sobriamente, ed in fede, credendo che Tu ascolti e che risponderai alla preghiera. Perché, veniamo in quell'onnisufficiente Nome del Tuo Figlio, il Signore Gesù, il Quale è l'Infallibile, e ha dato la promessa, che: "Se chiedete al Padre qualsiasi cosa nel Mio Nome, Io la farò". Allora sappiamo che riceveremo proprio quello che chiediamo, poiché veniamo nel Suo Nome. Poiché non abbiamo altro Nome in cui potremmo avvicinarci a Te, il grande, potente Geova Dio. E veniamo nella Sua grazia, no confessando che meritiamo qualcosa, ma perché Egli ha fatto una propiziazione per noi, giacché Egli è morto per noi. Ed ha espiato per i nostri peccati, e noi sentiamo che possiamo stare giustificati al Tuo cospetto, per la Sua morte. Questa è la nostra fede. E non chiediamo nulla che sia cattivo, tranne quello che sia buono per ognuno di noi.
  1. Perciò, Signore Iddio, parlaci mediante la Tua Parola. E parlaci in quella Voce, affinché noi comprendiamo e sappiamo proprio come essere uomini e donne, ragazzi e ragazze migliori. Sapendo che la grande porta laggiù alla morte, che, ogni volta che il nostro cuore fa un battito, ci avviciniamo proprio un battito di più a quella porta in cui noi tutti entreremo. E allora sapendo, che, dopo che siamo lì dentro, non c'è nessuna opportunità di riconciliarsi mai più. Non c'è di nuovo che possiamo avere questa opportunità che abbiamo proprio ora. E non sapendo proprio quando attraverseremo quel confine, O Dio, vieni a noi rapidamente e portaci alla conoscenza che dovremmo avere, e sapere come avvicinarci a Te, e per difendere il nostro caso innanzi a Te e chiedere misericordia. Concedilo, Signore.
  2. Siamo un popolo bisognoso. Siamo pecore, che fanno appello al Pastore che ci guidi attraverso la vita, e giù per la valle dell'ombra della morte. Come Davide, ab antico, disse: "Non temerò quando arrivo in quel luogo", perché il Pastore mi continuerà a guidare dritto fino a quel luogo, fino a che i nostri piedi riposano solidamente sopra quella gloriosa Riva, dove la vecchiaia e la malattia e il dolore e la morte fuggiranno via da noi, e saremo liberi, Lì, per sempre.
  3. Parla, Signore. Questa piccola cara di qualcuno dagli occhi risplendenti, seduta qui innanzi a me, in questa sedia a rotelle; non riesco proprio a distogliere i miei occhi da lei oggi; tutta paralizzata con questa polio, quello che il maligno le ha fatto. O Dio, porta liberazione a quella piccola cara. Concedilo, Signore. Non solo a lei, ma ad altri qui che stanno aspettando. Fa' che il Tuo Spirito Santo li elevi così in alto, stamani, che essi sorpassino ogni vibrazione di dubbio ed ogni barriera di peccato, affinché il Tuo Spirito Santo possa muoversi su loro e guarirli. Concedi queste cose, Signore. Poiché noi chiediamo queste benedizioni per la Tua gloria, nel Nome del Figlio, Gesù Cristo. Amen.
  4. Ora, ho fatto la scelta per un testo questa mattina. E voi piccoli perdonatemi, per occupare il tempo tutto con gli adulti, e la vostra lezione non ci sarà qui, stamattina. Ma voglio che anche voi ascoltiate, quel che voglio leggere. E voglio leggere, stamattina, da Primo Samuele, al 3° capitolo.

51    E voglio prendere come testo: Ascoltare La Sua Voce. Quello farà per ragazzine e ragazzone, per ragazzini e ragazzoni, tutti. Ricordate il testo: Ascoltare La Sua Voce.

52    Ora, voi che voltate nelle Scritture, in Primo Samuele, al 3° capitolo, ecco come ciò suona per i primi dieci versetti.

Or il giovane fanciullo Samuele serviva al Signore, nella presenza di Eli. E in quel tempo la parola di Dio era rara; non appariva alcuna visione.

  1. Oh, quanto mi piacerebbe rimanerci per un minuto, forse qualche altra volta. Ciò proprio mi colpisce. Lasciatemelo leggere un'altra volta, quel versetto.

Or il giovane fanciullo Samuele serviva al Signore, nella presenza di Eli. E in quel tempo la parola di Dio era rara; poiché non appariva alcuna visione.

  1. Vedete allora cos'è una visione? È la diretta Parola del Signore. Vedete? E la Parola del Signore era rara.

Ed avvenne in quel giorno, che Eli, la cui vista comincia a scemare, talché egli non poteva vedere, giaceva nel suo luogo;

E prima che le lampade di Dio fossero spente nel tempio del Signore, dov'era l'arca di Dio, Samuele giaceva anch'esso.

Il Signore chiamò Samuele: ed egli rispose: Eccomi.

E corse ad Eli e gli disse: Eccomi, perciocché tu m'hai chiamato. Ma egli gli disse: Io non t'ho chiamato; ritornatene a giacere. Ed egli se andò a giacere.

E il Sig-... E il Signore chiamò di nuovo, Samuele. E Samuele si levò e andò ad Eli, e gli disse: Ecco... Eccomi; perciocché tu m'hai chiamato. Ma egli gli disse: Io non t'ho chiamato, figliolo mio, tornatene a giacere.

Or Samuele non conosceva ancora il Signore e la parola del Signore non gli era ancora stata rivelata.

E il Signore chiamò di nuovo Samuele per la terza volta. Ed egli si levò, e andò ad Eli, e disse: Eccomi, perciocché tu m'hai chiamato. Allora Eli s'avvide che il Signore chiamava il fanciullo.

Ed Eli disse a Samuele: Vattene a giacere; e, se egli ti chiama, di': Parla Signore; perciocché il tuo servitore ascolta. Samuele adunque se ne andò a giacere nel suo luogo.

 E il Signore venne, e si presentò, e chiamò come le altre volte: Samuele. Samuele. E Samuele disse: Parla, perciocché il tuo servitore ascolta.

  1. La Voce di Dio! Udire la Sua Voce in quel giorno era una rara cosa. Vedete, non appariva alcuna visione. Ed era una rara cosa, la reale Voce di Dio, perché il popolo si era allontanato. Avevano una chiesa, in quel giorno, che esattamente non seguiva i comandamenti del Signore. Avevano un—un ministro dal nome di Eli. E lui si era allontanato da Dio, con l'insegnare proprio i precetti di quel che il popolo voleva credere. Se questo non è parallelo fino a questo giorno! Egli semplicemente insegnava alla gente, e si prendeva i suoi scelti, e faceva che i suoi figli prendessero il meglio della carne da lì, i ganci, dall'—dall'offerta. E divenne semplicemente un luogo dove l'offerta era la cosa principale. E Samuele, proprio noncurante della maniera in cui egli maneggiava i comandamenti del Signore. E la reale Parola di Dio era una rara cosa.
  2. Ecco la maniera in cui è oggi. Noi andiamo in chiesa e troviamo che le persone entrano e hanno qualche grande motto: "Vogliamo assommarne alla nostra denominazione, questo anno, così tanti in più. Porta la tua lettera dall'altra tua chiesa, e unisciti a noi". E degli slogan come: "Un milione in più nel '44". E tutte cose simili, gridano, cercando di superare la prossima denominazione. E nel far così, abbiamo calate le sbarre, della Bibbia. Ci siamo allontanati, e abbiamo iniziato a insegnare differenti cose.
  3. I profeti parlarono di questi giorni, che quando: "Essi, per insegnamento, insegneranno la dottrina dell'uomo e non la Dottrina di Dio".
  4. E noi abbiamo visto cosi tanto di questo, ed ha continuato cosi a lungo, fino a che, oggi, la Parola del Signore è una cosa rara, che qualcuno possa venire a dire: "COSÌ DICE IL SIGNORE". Ora, di questo abbiamo avuto un sacco di imitatori. Satana è davvero all'opera. E molti anni fa, la gente era intimorita di dire quello senza che fosse il Signore. Ma, oggi, non se ne curano proprio. Ma è una rara cosa udire la Voce del Signore, e trovare una persona che possa dire: "Il Signore mi ha parlato". Voi non notate più quello fra la gente, che difficilmente si ode una volta in cui dicano: "Il Signore mi ha parlato".
  5. Quando, uomini e donne solevano pregare tutta la notte, e le loro case erano messe in ordine, tramite il Libro del Signore, e Dio era innanzitutto nella loro casa.
  1. Vedete, noi abbiamo troppe cose prima del Signore. Non potete avere la riunione di preghiera, perché Mister Godfrey va in onda stasera. Non potete avere la riunione di preghiera, perché Noi Amiamo Sucy va in onda stasera. O, qualche sorta di assurdo nonsenso come quello, che occupa il tempo, e non abbiamo tempo di ascoltare la Voce del Signore. E coloro che affermano di essere cristiani, semplicemente si inginocchiano, dalla piccola preghiera come questa, piuttosto fatta in casa: "Signore, benedici me e la mia famiglia, e prenditi cura di noi. Buona notte". E il mattino seguente, si alzano e dicono: "Semplicemente guidaci durante il giorno. Buon giorno".
  2. Noi dovremmo aspettare il Signore. Vedete, noi facciamo tutto il parlare. Non diamo a Lui un'occasione di risponderci. Che, se noi pregassimo, e pregassimo fino a che la nostra anima viene nella presenza di Dio, e poi soltanto rilassarsi ad ascoltare la Sua Voce.
  3. Ma ci sono così tante voci, oggi, che portano la Voce del Signore lontana da noi. C'è la voce del piacere. Così tante persone vi prestano ascolto, dove essi possono andare a divertirsi. E molti di loro professano di essere cristiani. Se qualche sorta di vecchio rock-and-roll si presenta, loro non riescono proprio a prestare ascolto a qualcosa di pio. Dicono: "Ebbene, sono un cristiano, dovrei leggere un versetto nella Bibbia oggi. Sì. 'Gesù pianse'". Proprio così. Vanno avanti. Ma poi per realmente mettersi giù a pregare, hanno troppe altre cose da fare. Ci sono così tante voci nel mondo, così tante cose che distraggono la nostra attenzione da Dio.
  4. E ieri, quando mia moglie ed io eravamo corsi giù al supermercato, per prendere alcuni generi alimentari. Ed io stavo affrettandomi perché ero in ritardo con appuntamenti e cose simili, e precipitandomi molto velocemente. E c'era un ragazzino che stava lì, mezzo addormentato, e una cara ragazzina si presentò lì con addosso dei piccoli pantaloni, che appartenevano a qualche uomo. Dovevano, perché sono stati fatti per l'uomo.
  5. E la Bibbia dice: "È un abominio agli occhi di Dio, che una donna indossi ciò".
  6. E con sopra un mucchio di questo rossetto qui, e i suoi occhi quasi mezzi addormentati, disse: "Dov'è il tal dei tali?" a quel ragazzino.

Egli disse: "Come vuoi che lo sappia?"

  1. Lei disse: "Ricorda, non sono rientrata prima delle sei stamattina". E non aveva più di dodici anni.
  2. Ora, Gesù, a dodici anni, il quale era il nostro esempio, disse: "Non sapete voi che dovrei attendere intorno agli affari

del Padre Mio?"

  1. Non sorprende che la Voce di Dio è una rara cosa oggi. È soffocata completamente, dalle così tante differenti voci, dalle così tante cose che offuscano e sottraggono. È arrivato ad un punto che ciò intorpidisce i nostri sensi, tanto che non riusciamo ad udire la Voce di Dio. I nostri sensi, da cui dovremmo scuoterci, e accorgerci che si è uomini e donne, e che si è la creazione di Dio, e che si è stati messi qui per servire Lui. Ma la voce di Satana e dei falsi profeti: "Oh, siate moderni!"
  2. Come parlavo alcuni giorni fa, stavo venendo in chiesa, e ho acceso la mia radio. E ho udito un programma da Louisville, che diceva che stanno insegnando ai loro figli, nelle chiese, a bere proprio moderatamente. Rendendoli moderni, così che non vadano in eccesso.
  1. Oh, hanno bisogno di insegnare loro Cristo, non il bere. E quello distruggerà e rovinerà e dannerà ogni casa. Come potrebbe la Voce di Dio parlare in mezzo ad una famiglia che è mezza ubriaca di whisky, e le loro menti paralizzate dal fumare e dal bere, e dal gozzovigliare per tutta la notte?
  2. Uomini che aspettano Dio, vengono nella Sua Presenza. E venire nella Presenza di Dio è proprio come uscire presto di mattina, quando la rugiada e i caprifogli sono tutti fragranti. Quando venite nella presenza di una persona così, sapete che essi sono stati con Dio.
  3. Mia moglie mi ha detto, scendendo, stamattina. Ha detto: "Billy, non voglio dire questo per ornare di fiori qualcuno. Ma", ha detto: "ieri sera", credo, o una delle sere, disse: "Sedevo accanto ad una delle piccole donne Amish, e una piccola signora con un cappellino in testa". Lei ha detto: "E si poteva vedere che quella donna era stata con Gesù, poiché era dolce. La sua anima era tranquilla. I suoi occhi erano luminosi". Non c'era nessun peccato né nulla da nascondere, né niente di simile. Lei era stata nella Presenza di Dio. I suoi sensi non erano intorpiditi, dal wisky e dal tabacco, e da tutti i tipi di cose del mondo. Lei era rinfrescata dalla Presenza di Dio, leggendo la sua Bibbia, studiando la Parola di Dio.
  4. Ma, noi moderni Americani, cosa facciamo! E i falsi profeti dietro al pulpito dicono che ciò va bene. Sono piuttosto nell'idea di dire questo. Se sono errato, Dio mi perdoni. Sono persuaso che molti di loro non conoscono Dio. E la congregazione non vivrà affatto più in alto del suo pastore. Non stupisce che la Scrittura dice: "Questi pastori, come hanno disperso il gregge! Siano essi maledetti. Essi sono i rami che non portano frutto, che saranno tirati via e bruciati".
  5. Così tante cose per intorpidire i sensi delle persone oggi! Oh! Ma nel mezzo di tutto quello, a dispetto di ogni offuscamento e di ogni voce che c'è oggi nel mondo! Alcune di loro, voci di piacere. Alcune di loro sono—sono voci peccaminose, per adescare la gente. Ma malgrado ogni pezzettino di quello, la Verità di Dio rimane ancora: "Colui che ascolterà la Mia Voce e Mi seguirà!" Uomini e donne che ascolteranno la Voce di Dio, Dio ancora aspetta di parlare ad ogni individuo che aprirà le orecchie per ascoltare la Voce di Dio.
  1. Se un uomo, chi egli sia, e il pastore... Molte volte, le persone dicono: "Non potresti fare questo? Non potresti andare qui? Non potresti fare questo?" Oh, io amo farlo. Ma devo stare nella Presenza di Dio se farò la cosa bene. Allora le persone dicono: "Oh, il fratello Branham è uno di questi isolazionisti". Non è così. Io amo le persone, ma ce n'è proprio migliaia di loro. Ma io devo stare con Lui, per scoprire cosa Egli vuole farmi dir loro. Da qualche parte, ascoltate, Egli avrà qualcosa per voi, che vuole che voi conosciate.
  2. Pastore, non essere mai troppo occupato se non che per poter stare nella Presenza e stare ad ascoltare la Sua Voce. Dio mantiene sempre la Sua Parola. E non importa quanto cattivi i tempi possano essere, quanto la tua chiesa possa insegnare contrario a ciò, Gesù Cristo vuole ancora parlare quella quieta piccola Voce a chiunque starà ad ascoltarLo. Egli è ancora pronto a farlo, se noi semplicemente acquietiamo noi stessi.
  3. Ma noi corriamo dentro, frustrati, e diciamo: "Senta, pastore, potrei unirmi a questa chiesa?"

"Da quale chiesa vieni?"

"Tal dei Tali".

"Bene, portaci la tua lettera". Oh, my! "Potrei unirmi a questa chiesa?"

  1. "Oh, sì. Vieni avanti, e noi ti aspergeremo un po', con acqua, e metteremo il tuo nome sul libro. E tu ottieni la destra di associazione".
  2. Bene, la Loggia Massonica ha un ordine migliore di quello. È vero. La Loggia Massonica e tutte le altre logge vanno benissimo, ma tuttavia non è la casa di Dio. Lì è dove Dio parla. Quelle logge cercano di rendervi morali, ma Dio vi rende giusti mediante Gesù Cristo, Suo Figlio. Ora, c'è un codice di principi morali per ciò; Dio ha per voi una nuova Nascita.
  3. Ma ascoltate la Sua quieta piccola Voce. Ognuno di voi che professa di essere cristiano, mettetevi calmi innanzi a Lui. Non permettete che il bucato ostacoli. Non permettete che il lavoro ostacoli. Fate sì che niente ostacoli. Non lasciate sapere a nessuno ciò che state facendo. Andate semplicemente innanzi a Lui. Salite nei boschi da qualche parte. Uscite al fianco della strada. Entrate nello stanzino segreto e chiudete la porta. Quando i bambini vanno a scuola, lì scendete sulle vostre ginocchia. Avete ascoltato tutti i tipi di voci in ogni luogo, ma mettetevi proprio giù e state lì fino a che quelle voci sono messe a tacere e voi iniziate a sollevarvi. Ciò vi cambierà. Vi renderà differenti, come fece a questo piccolo Samuele. Vi farà qualcosa se voi semplicemente lo farete. Ora, Ciò vi renderà quel che dovreste essere. Vi renderà il tipo di cristiano che dovreste essere.

81    Ora ritorniamo da questo moderno giorno, ad un giorno che è passato. Ritorniamo ai giorni dei tempi primitivi. E questa Voce di Dio è venuta agli uomini in ogni sentiero di vita, in tutte le epoche. Non importa se sei un contadino, se sei un ciabattino, qualunque cosa tu possa essere, Dio parla ancora. Se sei un peccatore, se sei una prostituta, meretrice, se sei un ubriacone, se sei (cosa?) un locale membro di chiesa, nominale—nominale, qualunque cosa tu potessi essere, la Voce di Dio aspetta ancora di parlarti.

  1. Sto pensando ora a Mosè, quando aveva già ottanta anni, e aveva ottanta anni di ammaestramento teologico. Ed egli conosceva le Scritture; Le conosceva bene. Ed aveva una promessa per lui, che sarebbe stato il liberatore del suo popolo. Ma, tuttavia, conoscendo semplicemente le Scritture ed essendo un—un formale membro di chiesa di quella moderna chiesa in quel giorno, egli prese il comando della cosa nelle sue stesse mani e cercò di farlo. Uccise un egiziano. Vedete cosa fate senza ascoltare Dio? Voi semplicemente lo confondete.
  2. E quando il Diavolo, stamattina, dicesse: "Non essere battezzato". Un altro dicesse: "Oh, fallo dopo". Uno dicesse: "Faresti meglio ad essere sicuro di sapere ciò che fai". E l'altro dicesse: "Perderai un divertimento". La sola maniera di sistemare questo, è andare con ciò alla Parola di Dio. Ma la gente, oggi, non sembra volerlo fare.

84    E, Mosè, egli era stato dai migliori dei rabbini, ma essi erano diventati formali e freddi. Aveva udito la storia che sua madre gli aveva raccontato, in che modo egli era stato nascosto nei giunchi, e in che modo i grandi alligatori non poterono afferrarlo. Come mai, galleggiando giù per la corrente, c'era quel neonato. Dove il.

  1. I vecchi alligatori erano proprio grassi. (Questo è per i piccoli fanciulli.) Erano grassi, dal mangiare i neonati. Avevano le vecchie donne dal naso adunco, poliziotte, che non avevano avuto mai un bambino, che non sapevano com'era l'amore di un neonato. Ebbene, vanno là fuori e prendono e uccidono i neonati, e li buttano nel fiume. Quei vecchi alligatori erano proprio ingrassati, di quei neonati.
  2. E, tuttavia, Dio mise sul cuore della madre di mettere il suo bambino proprio nella morte. Non vedete che era un simbolo di Cristo? Egli andò dritto nella morte. E ognuno di quei vecchi alligatori arrivava a quella piccolissima cesta che scendeva il fiume. Sapete perché non riuscirono a farlo, perché non riuscirono a mangiare quel neonato? C'era un Angelo posto lì. "Allontanatevi da qui".
  3.  Perché? Dio dà agli Angeli l'incarico di vegliare sulla Sua gente. Non aver timore, cara. Dio vigila su di te. Il Diavolo può cercare di farti qualcosa, ma Dio è più grande. Vedete?

Perciò, gli alligatori devono correre via da quella piccola cesta.

  1. E, tuttavia, Mosè sapeva tutte queste cose. E, tuttavia, dopo quarant'anni di ammaestramento, e poi nel deserto, cercò ancora di prendere il comando della cosa, nelle sue mani.
  2. Noi conosciamo la Bibbia, cosa Dio dice di fare, e tuttavia diciamo: "Bene, ora, faremo sì che Questa sia in questo modo. Ciò è, semplicemente, che i giorni dei miracoli non sono più così. Sappiamo che non crediamo di vederli più, e crediamo che i giorni dei miracoli siano passati. E che l'aspergere è proprio tanto buono quanto l'immergere. E 'Padre, Figlio, e Spirito Santo' è proprio altrettanto buono quanto il Nome del Signore Gesù. E così noi soltanto… Gli altri stanno andando per quella strada, così lo faremo proprio anche noi".
  3. Mosè era stato un uomo militare. Ed egli pensava che la maniera in cui era addestrato, l'essere un uomo militare, che poteva sterminare quegli egiziani con la sua mano. "Sarebbe proprio tanto buono come fare quel che Dio farebbe". Ci avete mai pensato? Tutti condannano Mosè per aver ucciso un uomo. Ed egli ritornò laggiù con l'unzione dello Spirito Santo e uccise l'intera cosa, nessuno ebbe a dire nulla. Uccise tutto l'esercito di Faraone, ma Dio era in ciò. Dio non v'era nella prima.
  4. E poi Mosè, completamente riempito di teologia di chiesa, doveva essere il prossimo faraone. E lo troviamo, che ancora non conosce Dio.
  5. Ma un mattino, sulla parte posteriore del deserto, un vecchio uomo di ottant'anni, la sua barba pendente verso il basso, vide un cespuglio ardente. E si girò da parte per vedere cosa stava accadendo. E quando si avvicinò al cespuglio, udì una Voce. Dio dovette calmarlo per quarant'anni, prima che potesse mai parlargli. E noi non vogliamo stare calmi dieci minuti, così che Dio possa parlarci, con tutto il mormorio e il pasticcio che abbiamo di questo giorno.
  6. E tuttavia, Mosè, dopo quarant'anni, stava là, e nella Presenza di quel cespuglio. E quella Voce che lo chiamò, dopo di ciò, egli conobbe più di Dio in cinque minuti, di tutto quello che ottant'anni di addestramento gli avevano insegnato. Ciò ne fece un uomo differente.

94    Ciò farà un uomo e una donna diversi da voi, se soltanto starete tranquilli abbastanza a lungo ad ascoltare la Sua Voce, come fece Samuele. State tranquilli. Non siate agitati. Se volete qualcosa da Dio, chiedeteGliela; poi state tranquilli e ascoltate, vedete cosa dirà a riguardo. Aprite semplicemente il vostro cuore, dite: "Che ne è di ciò, Signore Gesù?" Rimanete giusto lì. Se Egli non risponde le prime cinque ore, allora aspettatene un'altra. Se non risponde oggi, allora risponderà domani. Se non risponde questa settimana, lo farà la prossima settimana. Rimanete lì finché Egli risponde.

  1. Ascoltate la Sua Voce che risponde, nel vostro cuore, e dice: "Sì, io sono il Signore che ti guarisce". Poi è tutto passato. Allora potete sistemarvi. Vedete? "Io sono il Signore che perdona tutti i tuoi peccati. Ora va' e non peccare più. Io non ti condanno". Allora potete andare liberi. Siete a posto. Ma dovete essere sicuri che avete udito quella Voce parlare. Mosé La udì. Fu un uomo cambiato.
  2. Guardate Isaia, il profeta. Quale giovanotto, lui aveva un futuro sicuro. Il grande favorito Re Uzzia, in quei giorni, un uomo giusto, un uomo buono. Egli amava Isaia, perché sapeva che era un profeta. E così lui si appoggiava al braccio del re. Ogni cosa che lui voleva, ebbene, Uzzia gliela dava. Ed ogni volta che lui voleva qualche cosa, ebbene, il buon re gliel'avrebbe data. Ma venne un certo momento in cui il re morì.
  3. La prosperità rovina sempre la gente. Questa è una cosa dura da dire. Ma la prosperità porta un uomo lontano da Dio. Dio parlò in un luogo, nella Bibbia, qualcosa su questa linea, e disse: "Quando ti ho benedetto, e ti ho dato tanto. Quando eri povero e non avevi nulla, Io venni a te, e tu Mi ascoltavi e Mi servivi. Ma quando ti ho benedetto e ti ho dato abbondanza, allora hai voltata la testa da Me". Ecco quello che l'America ha fatto, hanno voltate le teste.
  4. Questo è quello che hanno fatto le chiese. Potete essere posti fuori agli angoli, ed avere i grandi begli edifici, e i milioni di dollari per… messi dentro ad esso, e tutto il più facile possibile. Non stupisce che non abbiate tempo di ascoltare la Voce di Dio. Ma aspettate che venga l'ora in cui questo è tolto via, allora desidererete ascoltarLa. Tutto è bello ora, ma viene l'ora in cui non sarà in quella maniera.
  5. Così, Isaia, poteva appoggiarsi al braccio del re. Ed era un giovanotto di favore, lo spirito buono in questo giovane, così il re lo amava. Ed un giorno, i sostegni furono fatti crollare da sotto di lui. Il re morì. E quando il re morì, allora Isaia dovette andare da solo. E allora iniziò a guardarsi intorno, e scoprì che non tutti erano come il re.

100  Sarete buttati fuori, uno di questi giorni, da queste interconfessionali come questa. Verrà un tempo in cui dovrete appartenere ad una organizzazione, o non potrete adorare. Come sapete, la Scrittura dice che avverrà. Loro ridono proprio di voi ora. Ma c'è un tempo in cui ci sarà un boicottaggio, poiché il marchio della bestia deve venire. O apparterrete alla confederazione delle chiese, la bestia come lo è in Roma, o non adorerete affatto. Questo è ciò che la Scrittura dice. Ecco quando dovrete gridare come fece Isaia.

101  E si inchinò nel tempio, e allora se ne rese conto. Alzò le mani e disse: "O Signore, io sono un uomo dalle labbra impure". Voi pensate di essere buoni, ma aspettate che quel tempo venga. "Io dimoro tra popoli dalle labbra impure". Cosa fece lui? Si disperò.

102  E quando vi disperate circa questa cosa, qualcosa avverrà. Voi non siete abbastanza disperati. "Oh, bene, mi sono unito alla chiesa. Questo lo mette a posto". Ma dovete essere disperati riguardo a ciò. Dovete davvero aver bisogno di Dio.

103  Gesù disse: "Benedetti sono coloro che hanno fame e sete di giustizia, perché saranno saziati".

104  Ma fintantoché siete soddisfatti con le cose del mondo, come può Dio mai parlarvi? Voi dite: "Dio non mi ha mai parlato". Perché? Egli vuole. Ma voi siete troppo riempiti con le cose del mondo. Ecco qual è il problema con noi oggi. Mettiamo tutto il nostro tempo nelle cose del mondo, e nei piaceri del mondo, e non dedichiamo nessun tempo a Dio. È vero.

  1. Ora, scopriamo che Isaia si disperò. Ed egli gridò e confessò i suoi peccati, e confessò i peccati del popolo. Quando finì la confessione, udì un suono in alto sopra di lui. E quando alzò lo sguardo, c'erano i cherubini, che volavano avanti e indietro per l'edificio. Ali sulle Loro facce, ali sui Loro piedi, e volando con ali, gridando: "Santo, santo, santo, il Signore Iddio Onnipotente".
  2. Qualcosa stava accadendo. Isaia si disperò. Dio venne all'opera. E Isaia gridò: "Io ho labbra impure", poiché una Voce aveva appena parlato. Ciò lo cambiò.
  3. "Chi andrà per Noi?" disse la Voce. "Chi andrà? Chi vuole stare nella breccia, in mezzo a questo mucchio di teologi? Chi andrà in questo giorno, e affermerà che Io sono ancora Dio? [Il fratello Branham batte sul pulpito due volte—Ed.] Chi andrà a condannare la loro impurità? Chi farà a pezzi le loro denominazioni ed edificherà di nuovo le forze dell'Iddio vivente? Chi andrà?"
  4. Isaia disse: "Signore, prima che possa andare, devo essere alternato". Alcuni di questi piccoli timori e frustrazioni dovevano lasciarlo.
  5. Così sarà con ogni individuo che Dio chiama! Dovete essere nati di nuovo, cambiati e resi nuovi. Non immaginazione; ma dal vostro cuore, qualcosa che realmente accade. E uno degli Angeli... "Se chiedete, riceverete".
  6. Uno degli Angeli passò all'altare di rame, e prese le molle e si allungò dall'altra parte e prese un carbone di Fuoco vivente, e andò da Isaia e glielo mise in bocca. Disse: "Ora sei puro. Va', parla la Parola". Isaia fu cambiato dopo che udì quella Voce.
  1. Poi nei suoi anni avanzati, scrisse una completa Bibbia. Iniziò in Genesi e finì in Rivelazioni. Ci sono sessantasei Libri della Bibbia; ci sono sessantasei capitoli di Isaia. Perché? Perché lui si disperò, in un tempo in cui vedeva che ce Ne era oltremodo bisogno.
  2. Daniele, giù in Babilonia, come abbiamo parlato di lui ieri sera. Egli si era prefisso nel suo cuore che non si sarebbe sporcato con le dottrine Babilonesi. Ma un giorno, laggiù, Daniele entrò nel bisogno. E sapeva che voleva udire la Voce di Dio, sebbene avesse le Scritture. Ma aveva bisogno di udire la Voce di Dio. Ed egli scese al tale fiume. E non scese semplicemente laggiù e parcheggiò il suo carro e si inginocchiò nei giunchi, e disse: "Signore Iddio, voglio udirTi. Dove sei?" No. Non lo fate in quella maniera. Isaia aveva preso il suo carro, e i guidatori, ed era sceso al fiume e li aveva rimandati indietro. Sarebbe rimasto lì fino a che udiva. Ecco la maniera. Egli divenne disperato in merito a ciò.

113  Doveva allontanarsi completamente da tutti i soldati, e da tutti gli astronomi, e dai saggi, da tutti i dottori di teologia, e così via, che cercavano di dirgli: "Questo! Fai questo, Daniele. Fa' questo, Daniele". Ma egli si allontanò da tutto ciò. Ecco la maniera in cui voi dovete fare. E scese al fiume, e vi rimase per ventuno giorni, lottando con l'Angelo del Signore.

114  Ma ci è narrato che guardò fuori sulle acque. Lì vide un Angelo in piedi, col Suo piede sulla terra e sul mare. E alzò su le Sue mani e giurò per Colui che vive nei secoli dei secoli: "Quando le cose che Daniele ha visto accadono, il tempo non sarebbe più". Egli era stato trattenuto ventuno giorni a causa del male del paese.

115  E se Egli fu trattenuto ventuno giorni a causa del male di quel paese, nei giorni di Persia, cosa sarebbe Egli in questo giorno? Per quanto tempo potrebbe Egli essere trattenuto? Ma quella immortale fede, quella fame e quel desiderio nel cuore umano, quello non dirà no a Dio, ma resisterà fino a che Dio parla dal Cielo. Non potete giocare con Questo, con Questo Vangelo. Non ci si gioca. Deve colpire il chiodino, dieci volte su dieci. Deve essere perfetto, altrimenti non è giusto e non funzionerà. Deve essere perfetto. Daniele pregava.

116  Troviamo nella Bibbia, circa nell'ottavo capitolo, il settimo o l'ottavo capitolo del Libro degli Atti, che, un piccolo fariseo fatto da sé dal nome di Saulo. Oh, egli era senz'altro un teologo. Egli era stato seduto sotto l'insegnamento di Gamaliele ed aveva tutte le Scritture, proprio giù nella maniera in cui doveva essere, secondo i teologi di quel giorno, oh, dal loro proprio stile e fatti da sé. E vedeva la gente fare qualcosa che era spirituale, e la sua teologia fatta dall'uomo non La sopportava.

  1. Che parallelo di oggi! Onesto e sincero nel suo cuore, come lo sono molte persone, pensano che la gente che è nata di nuovo è pazza. Pensano che la guarigione Divina e le potenze dello Spirito Santo siano qualcosa di cui si parla, ma è vero.
  2. Così quando era per strada verso Damasco, un giorno, con alcuni ordini in tasca, dal—dal vescovo della chiesa, di andare a distruggere tutto quel gruppo di santi rotolanti che strillavano e gridavano, e—e saltavano su e giù, e parlavano in lingue straniere, e—e guarivano gli ammalati. "E, ebbene, sono un mucchio di diavoli", dicevano i teologi. "Scendi ad arrestarli, e riportali quassù in catene!"
  3. "Certo. Al tuo servizio, vescovo!" Oh, my! Oh, egli era un grande uomo. Aveva un D.D., Ph. D., sapete. Così era saltato sul suo cavallo, e andò via, con una compagnia insieme a lui.
  4. Ma per strada, circa a pieno meriggio, Qualcosa lo gettò a terra. E si rotolò nella polvere, come un pazzo, schiumando. E udì una Voce dire: "Saulo, Saulo, perché Mi perseguiti?" Cos'era? Non qualche teolo-... teo-… teologo che gli parlava. Ma una Voce dal Cielo: "Perché mi perseguiti?"
  5. Ed egli si rivoltava nella polvere, e le sopracciglia tutte piene di polvere, e le lacrime forse rotolavano lungo le sue guance. Egli disse: "Signore, Chi sei Tu?" E quando lui mosse rapidamente gli occhi, divenne così cieco come un pipistrello.
  6. Lì innanzi a lui Si trovava la grande Colonna di Fuoco. E una Voce proveniente da Essa, disse: "Io sono Gesù, il Quale tu perseguiti. Il tuo insegnamento fatto dall'uomo è stato sbagliato". Cos'era? Lì era apparsa una visione. La Parola di Dio fu resa reale.
  7. Oh, fratelli, ecco quello di cui abbiamo bisogno oggi, è dell'altro come questo.
  8. Voglio ringraziare il Signore. Queste ragazzine, nelle sedie a rotelle ieri sera, oggi vengono salendo a piedi, e senza le sedie a rotelle, perciò esse vanno. Sì, sì. Il Signore vi benedica, ragazze, sedute lì. [La congregazione si rallegra—Ed.] Cosa lo ha fatto? Lo stesso Gesù che parlava nella Voce soprannaturale là dietro, parla ancora oggi.

125  "Saulo, Saulo, perché Mi perseguiti?" Saulo fu un uomo cambiato.

  1. E le persone oggi dovrebbero essere cambiate quando esse possono vedere e ascoltare la Voce del vivente Iddio parlare come Egli lo faceva quando camminava in Galilea. Oh, certo!
  2. "Saulo, Saulo, perché Mi perseguiti?" Cosa fece ciò? Lo portò Egli giù ad un seminario e gli insegnò qualche nuova teologia? No, Egli non lo fece. Cosa fece? Egli gli parlò, e lì c'era una Voce letterale che parlava attraverso una Nuvola. Cos'era? Lo stesso Dio che tuonava dal Monte Sinai.
  1. Nelle riunioni, nei luoghi dove lo Spirito Santo viene, voi ascoltate una voce umana cambiata. E non conosce che a malapena l'abbiccì, ma Cristo può prendere quella voce e dichiarare apertamente i misteri dell'Onnipotente Iddio. Ciò dovrebbe cambiare ogni uomo e ogni donna che siede nella Sua Presenza..?.. "Ho udito una Voce", disse lui. Oh, siamo così assopiti. Spero..?... di no, che non ci sia bisogno di farlo ancora più chiaro di così. Ma siamo così assopiti nelle nostre chiese, nella nostra teologia, nel nostro pensare, e nei nostri modi di vita, tanto che manchiamo di ascoltare quella Voce quando Essa parla.
  2. "Oh", dicono: "Ciò è possibile telepatia. Potrebbe, sapete, potrebbe essere questo, quello, oppure l'altro".
  3. E se Mosè avesse detto: "Senti, mi chiedo se quello era un demone in quel cespuglio"? Huh! Nessuna domanda per Mosè. Egli ascoltò la Voce.
  4. Se voi dite: "Oh, potrebbe soltanto essere la mia coscienza che mi dice questo".
  5. Se sei un figlio di Dio, riconoscerai che è la Sua Voce. "Le Mie pecore ascoltano la Mia Voce. Le Mie pecore ascoltano la Mia Voce". Esse la riconosceranno.
  6. Ce n'era un altro, dal nome di Pietro, che era stato salvato, ed era anche stato riempito con lo Spirito. Ed egli voleva ancora stare aggrappato alle tradizioni degli anziani. Tutto quello che sapeva, era qui nella Parola. Ed un giorno, su un tetto, quando voleva mantenere le tradizioni di: "Non la carne… mangiare ogni carne, e i sabati, e così via". Ci sono molte buone persone che ancora cercano di stare aggrappati a roba simile.
  7. E un giorno mentre era sopra sul tetto, udì una Voce che disse: "Non chiamare 'impuro', quello che Io ho reso puro".
  8. Dio, vorrei che Egli portasse un gruppo di predicatori in questa valle qui, e lasciasse loro sapere che non siamo pazzi, che non siamo santi rotolanti, un mucchio di immondizie. È lo Spirito del vivente Iddio. E che uomini e donne sono ubriachi della Sua bontà. Non è stregoneria né telepatia mentale. È lo Spirito del vivente Iddio. Liberatevi dalle vostre tradizioni, anziani, e ascoltate la Voce del Vivente Iddio. Essa vi cambierà. Non diventerete uno dei persecutori. Vorrete essere uno di loro. Se riuscite a superare le barriere di tutte le vostre dottrine, finché potete librarvi lì nella Sua Presenza, qualche cosa accadrà. Non crederete che i giorni dei miracoli sono passati. Crederete che sono esattamente qui, perché uno verrà eseguito su di voi, sicuro, per cambiare un uomo. Ecco quello che la Voce di Dio fa sempre. Essa cambia uomini e donne e li rende ciò che dovrebbero essere; non quello che le scuole e gli insegnanti hanno fatto, ma quello per cui Dio li ha modellati.

La Voce, che parla! "Ho udito una Voce".

  1. Oh, mi piacerebbe entrare nelle esperienze personali. E quanto voi amereste andare nelle testimonianze personali, molti di voi uomini e donne che hanno udito la Sua Voce.
  2. E posso ricordare di averLa udita quando ero solo un ragazzino, in basso nelle montagne del Kentucky. E pensavo che fosse un uccello appollaiato in un albero, ma l'uccello volò via. Egli disse: "Non temere, perché tu partirai da qui un giorno, e vivrai vicino ad una città chiamata New Albany". Udii la Sua Voce quando disse: "Non fumare, né bere, né disonorare il tuo corpo con donne e così via. C'è un'opera per te da compiere quando diventi più grande".
  3. Oh, Egli è ancora lo stesso Signore Iddio. E tu Lo ascolti, ora dopo ora, che ti parla nel tuo stanzino piccolo... piccolo, nella tua stanza di preghiera. Viene fuori innanzi all'auditorio, poi parla visibile alla gente. La Voce di Dio, era rara nei giorni di Samuele. È più rara oggi. Poiché, non appariva alcuna visione.
  4. Pietro udì la Voce, ed Essa cambiò tutta la sua teologia. Egli andò direttamente dritto ai Gentili, che egli pensava fossero un mucchio di scartati illetterati. Ma, la Voce di Dio; non il suo insegnamento. La Voce del vivente Iddio lo cambiò.
  5. Ed ora soltanto ancora una. C'era un buon uomo, una volta, nella Bibbia. Un personale conoscente di Gesù, il quale Lo amava, e credeva in Lui, e Lo adorava, e giocava con Lui, e andava nelle colline con Lui, e giù al fiume, a pescare con Lui. Egli era un buon uomo. Un giorno, mentre Gesù era lontano, la morte venne entrando di soppiatto nella sua stanza.
  6. E lui aveva lasciato la vecchia chiesa ortodossa, lui e le sue graziose sorelle, Marta e Maria. E ne erano usciti perché Lo amavano, e credevano che Lui fosse il Messia. E nel far così, la chiesa li aveva prontamente scomunicati.
  7. E questo giovane si ammalò tanto che morì, ed era stato seppellito, quattro giorni. Quale bene farebbero allora gli insegnamenti teologici? Quanto bene fanno allora alla sua chiesa? Ma c'era la Voce di Dio, sulla terra, ed Egli parlò a Lazzaro. E Lazzaro, un uomo che era morto e corrotto nel sepolcro, udì la Sua Voce, e uscì e visse nuovamente.
  8. Io ero morto una volta, nel peccato e nelle trasgressioni. Voi eravate morti nel peccato e nelle trasgressioni. Ma fu la Voce di Dio che disse: "Venite a Me, voi tutti che siete travagliati ed aggravati, Io vi darò riposo".
  9.  Ho visto la Voce parlare agli storpi, raddrizzarli. Ho visto la Voce di Dio parlare ai ciecchi, e i loro occhi aprirsi. Ai morenti, oppressi dal cancro, ai lebbrosi, vederli ritornare di nuovo nella carne, di nuovo in perfetta salute. L'ho visto parlare agli alcolici, ed ai nevrotici, ed agli scartati, ed al gruppo dei bassifondi, e loro diventare signore e gentiluomini, e santi del vivente Iddio, perché la Voce di Dio ha parlato. Questo è quello che noi ci aspettiamo di sentire, oggi.
  10. Permettete che chiuda col dire questo. Verrà un tempo, in cui la vostra anima che si chiede sarà stata tolta dal vostro corpo, ed è nella sua destinazione da qualche parte, o che vaga laggiù nell'oscurità, o nei seni di Dio. Quella Voce parlerà nuovamente. E la Bibbia disse, che: "Tutti quelli che sono nel sepolcro, udranno la Sua Voce, e usciranno. Alcuni finiranno nella vergogna e nel disprezzo perpetuo. E altri verranno avanti nella pace e nella gioia perpetua".
  11. Questa mattina potrebbe essere la volta in cui voi prepariate la vostra mente, se ascolterete quello che la televisione dice, o quello che il giornale dice, o quello che i teologi dicono, oppure quello che Dio dice. Lasciate che ve lo dica, come persone. Non ascoltate quel che qualsiasi cosa dice, tranne quello che Dio dice. Aspettate quella quieta, piccola Voce, ed Egli vi cambierà.

147  Voi dite: "Voglio credere, fratello Branham. Vorrei poter credere. Vorrei poter fare certe cose". Ma non potete. Perché? Non vi mettete tranquilli abbastanza a lungo. Voi non entrate in un luogo in cui i—i dubbi sono tutti passati.

  1. Quando entrate nel luogo in cui i dubbi sono scomparsi, allora sarete liberi, e potrete ascoltare la Voce di Dio che parla. "Figlio Mio, Io sono il tuo Salvatore. Figlio Mio, Io sono il tuo guaritore. Non devi fare queste cose. Io sono morto affinché tu potessi essere libero. Ma fintantoché sei quaggiù in questa vibrazione, confuso con tutte le specie di voci, corri proprio via da tutte loro".
  2. Mi ricorda una volta in cui ero su nelle montagne. E non dimenticherò mai quelle esperienze. E circa dieci anni fa, o circa così tanto tempo, stavo aiutando il signor Jefferies al raduno del bestiame, e quando trasportavamo i blocchi di sale sui cavalli. E li portavo a certi terreni salati, dove li potevo lasciare, dove il bestiame sarebbe saputo arrivare. Lontano, quasi settanta miglia dalla civilizzazione. Ovvero, voglio dire, circa trenta miglia, trentacinque, forse quaranta miglia, da Kremmling, Colorado, dove si arriva in una cittadina di una popolazione di circa sette o ottocento persone. Ed avevo il mio cavallo, ed avevo la mia bisaccia all'esterno, vuota. E guardavamo il… andavamo in cerca del bestiame per mezzo del binocolo. E avevo attaccato il mio cavallo ad un ramo, ed i rimorchi erano dietro di lui, che era il cavallo. Il cavallo che portava i blocchi sta davanti. E salii sulle colline. Ed era così meraviglioso. Era primavera. E guardavo attraverso le valli, guardando le piccole rapide d'acqua, in lontananza. E mentre osservavo, era pieno pomeriggio, e vidi qualcosa che mi commosse.
  1. Vidi una vecchia madre che prendeva i suoi piccini dal nido, una vecchia aquila. E svolazzò intorno su di loro, fino a che se li prese sulle ali. Ed erano stati fuori dal nido prima. Ma lei li portò giù nella valle. Non erano mai stati laggiù prima. Stavano appena imparando a volare. Così, lei li fece scendere. Ed andavano avanti, beccando l'erba, e gettandosi l'uno sull'altro, proprio il più spensierati possibile. E mentre ero seduto lì, pensai: "Ora, non assomiglia quello proprio ad un gruppo di veri cristiani che credono? Loro non hanno preoccupazioni". Perché non avevano preoccupazioni? Non dovevano aver paura di niente, perché la mamma era ritornata dritto in alto e si era accovacciata su una roccia, per tenerli d'occhio. Oh! Questo cambia proprio la faccenda.
  2. Quando vi mettete a pensare: "Cosa penserà il pastore Tal dei Tali se mi capita di ricevere lo Spirito Santo? Cosa dirà il vescovo Tal dei Tali?" Non m'importa quello che dicono.
  3. Gesù è morto, ed è salito sui bastioni della Gloria, ed Egli siede nei cieli de' cieli. Non c'è niente che vi infastidirà. Egli guarda il passero, e so che Egli guarda anche me, e guarda te.
  4. Allora quando ci venisse, se ci dovesse venire un coyote, o qualcosa per disturbare uno di questi piccoli, ebbene, lei… Farebbero meglio a non farlo. Lei potrebbe prendere un coyote nella mano, nelle zampe, portarlo in alto circa diverse migliaia di piedi e semplicemente lasciarlo andare. Si disintegrerebbe nell'aria. Niente infastidirà quei piccoli. Lei se ne occuperà.
  5. Niente vi infastidirà. Non abbiate paura di prendere Dio in Parola. Rilassatevi soltanto, e abbiate fede, e credete. Egli veglia su di voi. Egli disintegrerà qualsiasi cosa che cerca di infastidirvi. Oh, potrebbe attaccarvi, ma non può intaccarvi. "Poiché tutte le cose", Egli permette ciò. Non potrebbe essere nessun'altra cosa: "Poiché ciò opera per il bene, per coloro che amano il Signore". Niente può farvi male.
  6. E così, dopo un po', si levò una tempesta. E quando la tempesta iniziò, essa viene rapidamente, quelle del nord, un piccolo flash del lampo e quel vento che veniva, sessanta o settanta miglia all'ora. E quella vecchia madre aquila emise un grandissimo grido, e scese giù per la valle. E quel grido, cosa fece? Quegli aquilotti conoscevano la voce della loro mamma.

"Le mie pecore conoscono la Mia Voce", disse Lui.

  1.  Il pericolo era imminente. Ora, loro non cercarono di mettersi sotto dei grossi ceppi. Non cercarono di correre via verso qualche sorta di massa di rifiuti. Essi semplicemente aspettarono la mamma.
  2. Ecco quello che il cristiano dovrebbe fare; vedere quello che Dio sta per fare riguardo a ciò.
  3. E quando la—la vecchia madre toccò il suolo, le grandissime zampe circa così, lei discese proprio come un grande aereo gigantesco che si posa. E proiettò la sua testa in aria e gridò, e proiettò quelle grandi ali fuori, circa quattordici piedi, da punta a punta, larghe come da questo polo fino a quello. Tutti quegli aquilotti corsero proprio il più energicamente possibile, e saltarono dritto sulle ali della loro mammina. Si allungarono dritto verso il basso e afferrarono le loro zampette, afferrarono i loro piccoli becchi, e afferrarono una di quelle solide piume là dentro. Mamma li prese semplicemente, senza una vibrazione di quelle ali, e si innalzò verso quel vento. Andò proprio direttamente nelle rocce, per nasconderli dalla tempesta che stava arrivando.
  4. Oh, fratello, la tempesta è imminente. Ascolta la Sua Voce. Essa ti chiama: "Uscite da Babilonia. Separatevi. Non siate partecipi dei suoi, dei loro peccati. Io vi riceverò. Voi Mi sarete figli e figlie. Io vi sarò Dio".

Chiniamo i capi solo un momento, in chiusura.

  1. [Qualcuno dà una profezia—Ed.] Amen. Voi l'avete udita. Ecco quello che noi chiamiamo profezia nella chiesa.
  2. Ci sarebbe qualcuno qui stamani, il che io so che c'è, che vorrebbe dire: "Signore Iddio, siimi misericordioso. Benché mi sia unito alla chiesa, abbia fatto una confessione, però io—io non so quel che sia quietarmi innanzi a Te, e ascoltare la Tua Voce che mi guida e mi insegna. Non saprei cosa fare se Tu mi parlassi in una udibile Voce. Amerei conoscerTi, così che Tu potessi parlarmi e dirigere i miei sentieri"? Vorreste alzare le mani proprio ora e dire: "Dio, sii misericordioso". Il Signore vi benedica, dappertutto, mani dappertutto. Continuate solo a sollevarle. Proprio così. "Signore, siimi misericordioso. Ho bisogno così tanto di te". Ce ne sarebbero degli altri proprio prima della chiusura? Dio vede le tue mani là dietro, signora, e tutti voi nel retro, e che stanno nelle file e così via. Dio vi vede, anche nel palco, qui sopra, intorno.

E Samuele disse: "Eli, mi hai chiamato?".

Eli disse: "No, figlio mio, io non ti ho chiamato".

  1. Non sono stato io che ho parlato al tuo cuore, amico. Quello è stato Dio. Rispondi semplicemente e di': "Il Tuo servo ascolta. E prendimi in Tua custodia, oggi, Dio. Fa' che io, da questo giorno, sia interamente Tuo".
  2.  Eterno Dio, amante dell'anima, Creatore di tutte le cose, mentre quella quieta piccola Voce di Dio che parlò a Samuele, che parlò a Saulo, che parlò a Pietro, che parlò a Daniele, e ad Isaia il profeta, e giù per tutte le epoche, ha parlato di nuovo stamattina, nel tabernacolo. Magari forse trenta, o quaranta, o forse cinquanta mani, di peccatori e membri di chiesa, e gente con turbamenti, hanno alzato le mani. Molti di loro erano qui ieri sera, ed hanno udito la Tua Voce venire udibile. Ed ora, stamani, quella stessa Voce parla in profondità nei loro cuori. Essi hanno alzato le mani, con le mani verso il Cielo, dicendo che sono in errore, e vogliono essere giusti.
  3. Tu hai detto nella Tua Parola, che: "Nessuno può venire a Me, senza che il Padre Mio prima lo attiri. E tutto quello che verrà, Io darò loro Vita Eterna. E lo risusciterò nell'ultimo giorno".
  4. Tu lo hai promesso, Padre. Ora noi facciamo appello a Te, quale Tuo servitore, per dare a questi che hanno alzato le mani, Vita Eterna e gioia Eterna. E possano essi vivere per Te, tutti i giorni della loro vita. E alla fine della strada del viaggio della vita, entrare nelle gioie del Signore. Concedilo, Padre. Noi lo chiediamo nel Nome di Gesù e per la causa di Gesù. Amen.
  5. Quanti di voi Lo amano con tutto il cuore, proprio con tutto il cuore? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Ora, qui in questi piccoli luoghi qui come questo, sono proprio in ritardo. Ma la Bibbia disse, che: "Sediamo insieme nei Luoghi Celesti in Cristo Gesù". Lo Spirito Santo viene, penetra nella Parola, scende attraverso l'uditorio, e voi Lo potete osservare quando li invade, cambiandoli.
  6. Come ho detto, io credo nelle emozioni. Certo. Ma, voi, quello che… Vedete, le emozioni non vi cambiano. Le emozioni devono andare completamente dentro fino a che ciò tocca la moralità del vostro essere. Ecco ciò che vi cambia dal peccaminoso.
  7. Cos'è un peccatore? Incredulo. Ci sono tante persone oggi, con una—una Laurea di laureato in Lettere, con un dottorato, con un Ph. D., e doppia L. D. sul loro nome, e tuttavia peccatori. Conoscono la Bibbia dalla Genesi a Rivelazioni, predicano nel pulpito, e tuttavia cred-...  increduli. La Bibbia disse: "Chi non crede è già condannato".
  8. Chiedete ad una di quelle persone se credono che lo Spirito Santo è per oggi. "Ebbene, certo che no". Credi che la guarigione divina esiste? "Ebbene, certo che no". Allora lui è un incredulo. È proprio così. Se lo Spirito Santo è in voi, non testimonierà Egli della Sua Stessa Parola? Se lo spirito in voi testimonia contrario a quello che Dio dice che è vero, non è lo Spirito di Cristo. Voi potreste appartenere alla chiesa di Cristo, ma nessuno di voi è di Cristo, fino a che il vostro spirito non dice "amen" a ogni promessa che Dio ha fatto. E quando Egli promise.
  9.  Pietro disse, al Giorno di Pentecoste, disse: "Ravvedetevi, ciascuno di voi, e siate battezzati nel Nome di Gesù Cristo per la remissione dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo". E se il vostro spirito dice che quello era per un altro giorno… Cosa disse la Scrittura? "Poiché la promessa è per voi", i Giudei, "e per i vostri figli, e per quelli che sono lontani", i Gentili, "anche per quanti il Signore nostro Dio ne chiamerà". La stessa promessa.
  10. Egli disse: "Io sono la Vite, voi siete i tralci". E se questa è la Dottrina del tralcio, il primo tralcio, il secondo tralcio deve avere la stessa Dottrina. E la stessa Dottrina produrrà gli stessi risultati. E giacché ogni tralcio cresce sulla Vite, esso produrrà la stessa cosa. Sono lieto, stamani, sono così lieto di sapere che lo Spirito del vivente Iddio ancora conversa e parla alla gente, e conferma la Sua Parola.
  11. Entreremo nel servizio battesimale proprio fra alcuni momenti. Se siete stati aspersi, versati, o immersi in qualsiasi maniera che nel Nome del Signore Gesù Cristo, voi siete sfidati a venire nell'acqua.
  12. Ora voi dite: "Fratello Branham, intenderesti dire me?" Sì, fratello.
  13. Non si parla di aspergere nella Bibbia. Non c'è luogo nella Bibbia dove qualcuno è stato mai asperso. Ricordate questo ora. L'ho chiesto da questo pulpito, per tutta la settimana. Trovatemi dove una persona nella Bibbia sia stata mai aspersa per la remissione dei suoi peccati, sia mai stata versata per la remissione dei suoi peccati, o sia mai stata battezzata per immersione nel nome del "Padre, Figlio, Spirito Santo" per la remissione dei suoi peccati. Non c'è stata mai una persona che abbia mai asperso, versato o battezzato nel nome del "Padre, Figlio, Spirito Santo", in tutta la Bibbia, dalla prima all'ultima pagina. Nossignore. Essi furono.
  14. Ci furono alcune persone battezzate una volta da Giovanni Battista, e non erano battezzate affatto in nessun nome, ed erano battezzate dallo stesso uomo che battezzò Gesù. Ma Paolo, quando li incontrò in Atti 19, disse loro che dovevano venire ed essere battezzati ancora nel Nome di Gesù Cristo, se no non potevano fino ad ora ricevere lo Spirito Santo.
  15. Quando Pietro trovò alcuni che avevano ricevuto lo Spirito Santo prima che fossero affatto battezzati, egli comandò loro e rimase con loro fino a che furono battezzati nel Nome di Gesù Cristo. Questo è vero, amico.
  16. Conosco un sacco di persone che dicono: "Ora, il fratello Branham è un Gesù Solo". Questo è sbagliato.
  17. Io credo soltanto le Scritture. Non appartengo a nessuna delle denominazioni. E i Gesù Solo comunque non battezzano in quella maniera. Loro semplicemente battezzano, il Nome di "Gesù". La Bibbia disse: "Il Signore Gesù Cristo". Ci sono molti Gesù, ma solo un Signore Gesù Cristo. Vedete? Vedete? Cristo è il Messia. Vedete? E questo è giusto.
  1. Ed ora, amici, ora, voi che siete qui stamani, che non siete mai stati battezzati in quel modo, possa la quieta piccola Voce di Dio parlare in profondità nella vostra anima. E senza riguardo di quel che il vescovo, di quel che la chiesa, di quel che qualsiasi altra cosa dica, venite e obbedite al Signore, è il mio comando per voi.
  2. E, ora, il fratello Neville andrà in questa stanza, a prepararsi per il servizio battesimale. E quelli che stanno—stanno preparando le cose, alcuni degli anziani andranno con me. Io sarò con voi là dentro, giusto in un minuto.
  3. Ma io voglio che questi che stanno venendo ora, mentre noi canteremo: "Posso udire il mio Salvatore che chiama". "Andrò con Lui. Senza riguardo di quale chiesa, andrò con Lui. Senza riguardo a quello che qualcuno, andrò con Lui per tutto il cammino". Lasciate che gli—gli uomini si dirigano verso questa stanza, e che le donne si dirigano verso questa stanza, mentre cantiamo ora. Poi saremo congedati, ufficialmente, proprio in un momento ora. Benissimo. Tutti insieme ora.

Posso udire il mio Salvatore che chiama,

  1. Ora, gli uomini vadano qui, le donne qua. "Il mio Sa-." Alcune delle donne vadano qui dentro con queste donne, per favore.

Posso udire il mio Salvatore... (Cosa avete

udito? La Sua Voce) "Prendi la Mia croce, e segui, seguiMi". Dove Ei.(Ora siete veramente seri?).Io

seguirò,

Dove Ei mi guida io Lo seguirò, Dove Ei mi guida io Lo seguirò, Andrò con Lui, con Lui per tutto il cammino.

183  Ora, mentre dico questo, amico, io ho udito una Voce. E se la Voce non ha parlato in accordo alla Voce di Dio, Qui, essa è la voce errata. Però: "Le Mie pecore conoscono la Mia Voce".

184  Come potete venire? Ecco perché venite. È perché: "Il vostro nome fu messo sul Libro della Vita dell'Agnello prima della fondazione del mondo". La Bibbia disse così. Pensate ad una persona che siede e sa che questa è la Verità del Vangelo, e tuttavia qualcosa li trattiene, sapendo che forse il loro nome non v'era messo sopra. Che cosa dunque?

"Invano essi Mi adorano". Vedete. "Invano".

  1.  "Oh", dici tu: "io sono un uomo leale. Sono leale." Quello non ha niente a che farci.
  2. "Invano Mi adorano, insegnando per Dottrina i comandamenti degli uomini".
  3. Io ve l'ho detto, non c'è nessuno asperso, versato, o battezzato, nel nome di "Padre, Figlio, Spirito Santo" nella Bibbia. RicercateLa. Trovatelo. Se c'è, venite a mostrarmelo, sul palco stasera. Allora, se l'avete fatto in quella maniera, state seguendo la tradizione degli uomini.
  4. E se qualcuno vi dice: "Bene, sali a fare la tua confessione, ricevi lo Spirito Santo in quel momento". Questo è sbagliato. È dottrina fatta dall'uomo.
  5. C'è un falso battesimo in acqua. C'è un falso battesimo dello Spirito Santo. Il Diavolo lo imita perché è religioso. Caino, suo padre era religioso, come ci siamo passati. La semenza del serpente continua ancora. E il Seme della donna, attraverso Cristo, continua ancora.

"Ma, nessuno può venire senza che il Padre Mio lo attiri".

  1. Pensate ora ad alcuni che siedono qui, stamani, che sanno che siete battezzati falsamente, in un credo d'uomo, e non secondo la Bibbia, e che la vostra prima nascita della confessione è sbagliata. Come potete mai essere giusti, senza che ritorniate e iniziate bene? Ricordate, questa settimana, ho predicato: Da Principio Non Era Così.
  2. Ora, e se riuscite ad udire una Voce che vi parla, quella è Dio, perché Si allinea con la Scrittura. Se non lo fa, allora c'è qualche sorta di voce sbagliata che vi parla. Ma la giusta Voce vi dirà di seguire le regole della Bibbia; non l'aspergere, non il versare, non falsamente. Venite proprio dritto fuori e seguite le regole della Bibbia.
  3. Fatelo, amici, se ciò richiede tutto. Non m'importa quel che ciò costerebbe, metterò da parte tutto, per seguire il Signore Gesù.
  4. "Ascoltate la Mia Voce. Le Mie pecore lo faranno, e verranno a Me. E tutti quelli che verranno a Me, Io darò loro Vita perenne, e lo risusciterò negli ultimi giorni". È giusto?
  5. Eccolo, proprio con le Scritture. Nessuno Lo può confutare. Proprio così. Nessuno può confutare Questo. Eccolo, nella Potenza dello Spirito, facendo le stesse cose che Gesù fece. È Qui, sulla foto, la stessa Colonna di Fuoco, che si muove, gli stessi frutti, lo stesso Spirito, che ha la stessa emozione, la stessa azione, gli stessi segni, le stesse meraviglie. Eccovi. Ascoltate la Voce di Dio stamani.

E la Voce disse: "Samuele".

195  Disse: "Sì, Signore. Sì, Signore. Eccomi. Ecco il Tuo servitore. Ecco il Tuo servitore. Io seguirò".

Dio benedica la signora. "Io."

  1. Voi dite: "Fratello Branham, tu lo rendi terribilmente forte". Io voglio che ciò sia forte. È tra la Vita e la morte, perciò devo renderlo forte. Il Signore sia con voi, è la mia sincera preghiera.
  2. Ora, prima che spostino i mobili dell'edificio qui, per avere il… così che possiate vedere il battesimo. Il luogo è sempre aperto. Voglio leggere un po', proprio direttamente dalle Scritture, così che vediate che sto—sto leggendo.
  3. Gesù Cristo, nel 16° capitolo di San Matteo, credo, disse a Pietro: "Io ti do le chiavi del Regno del Cielo. Qualunque cosa tu leghi sulla terra, Io la legherò in Cielo; qualunque cosa tu scioglierai sulla terra, Io la scioglierò in Cielo". Lo sapete tutti? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]
  4. Al Giorno di Pentecoste, quando il Regno di Dio era venuto nella pienezza della Sua Potenza, lo credete? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Pietro, in piedi. Ora, quando Gesù risuscitò dai morti, Egli non aveva le chiavi del Regno. È giusto questo? ["Amen".] Aveva le chiavi della morte e dell'inferno, non le chiavi per il Regno. Ed ecco quello che lui disse quando predicava, e loro udivano queste cose, e avevano indurito il loro cuore. Ecco esattamente quel che Pietro disse.
  5. Ascoltate attentamente ora mentre leggo le Scritture, così che comprendiate. Atti, il 2° capitolo. Ricordate. Quanti erano qui per ascoltare il sermone, Da Principio Non Era Così? Ritorniamo al principio e vediamo quel che il battesimo, il battezzare realmente è. Come dovremmo essere battezzati? Aspersi, versati, o nel nome di "Padre, Figlio, Spirito Santo"?
  6. Ricordate, ho sfidato ogni ministro, ogni vescovo, chiunque, ovunque, in qualunque momento, a mostrarmi una Scrittura dove qualche persona è stata mai aspersa, versata, o battezzata nel nome di "Padre, Figlio, Spirito Santo". È aperta. Non è nelle Scritture. No.
  7. È un falso credo inventato, iniziato dalla chiesa Cattolica. L'aspergere fu costituito dalla chiesa Cattolica, circa seicento anni dopo la morte dell'ultimo discepolo. Il "Padre, Figlio, Spirito Santo" fu adattato allo stesso tempo, perché la gente Cattolica adora differenti déi, ed essi fecero la trinità degli uffici di Dio. Non tre Déi; Padre, Figlio, Spirito Santo. Questo è pagano.
  8. C'è un Dio. "Non avrete altri déi all'infuori di Me". "Ascoltate, O Israele, Io sono il Signore tuo Dio, un Dio".
  9. I Giudei ci chiesero: "Qual è il vostro Dio; il Padre, il Figlio, o lo Spirito Santo?"
  10.  C'è solo Uno di loro. Sono tre uffici in cui lo stesso Dio ha operato, manifestando Se Stesso.
  11. Primo, nel Padre, non poteva essere toccato. Sospeso sul monte; perfino una mucca o un animale che avesse toccato il monte, sarebbe stato ucciso.
  12. Poi Egli scese, perché voleva essere adorato. Si avvicinò all'uomo, perché divenne il Figlio dell'uomo. Dio era in Lui.
  13. E quando Egli lo fece, allora disse: "Ancora un po' ed il mondo non Mi vedrà più. Tuttavia, voi Mi vedrete, poiché Io", un pronome personale: "Io sarò con voi, perfino in voi, fino alla fine del mondo". Disse: "Vengo da Dio". Cosa? La Colonna di Fuoco. "Ritorno a Dio". Lo fece? Lo fece. E allora quando lo fece, Lui ritornò a Dio.
  14. Poi troviamo Paolo, nella nostra lezione questa mattina, in cammino per Damasco. Ed Egli trovò Paolo giù per la strada. E lo scaraventò giù. E quando Paolo alzò lo sguardo, cos'era Egli? Di nuovo la Colonna di Fuoco, una Luce che spense i suoi occhi.
  15. Guardate quel che Gesù fece quando era sulla terra, e disse alla donna i suoi peccati, fece tutte queste cose. E disse: "Non faccio nulla senza che il Padre prima Me lo mostri".
  16. Gli chiesero, dissero: "Perché non vai laggiù e guarisci quelle persone laggiù?" Passò attraverso una grande moltitudine, dove storpi, zoppi, ciechi, secchi. Egli guarì un uomo con un disturbo alla prostata, o qualcosa del genere, che giaceva su un giaciglio. Dissero: "Perché non lo fai all'intero gruppo di loro?"
  17. Egli disse: "In verità, in verità... " San Giovanni 5:19, ora: "In verità, in verità, Io vi dico, Il Figlio non può far nulla in Sé; ma quello che Egli vede fare al Padre, quello fa il Figlio".
  18. Qui Egli è venuto di nuovo, in questi ultimi giorni. Il mondo scientifico non lo può censurare. La chiesa non lo può censurare. Eccolo, ritornato proprio nella chiesa e che fa la stessa cosa. Lo Spirito! Dio vuole quelli che adoreranno nello Spirito e nella Verità. EccoLo.
  19. Ecco cosa Lui disse al Giorno di Pentecoste, Pietro che predica.

Questo Gesù Dio lo ha risuscitato, noi siamo... noi siamo tutti testimoni. (Siamo noi testimoni?)

Quindi essendo esaltato alla destra di Dio... avendo ricevuto dal Padre la promessa dello Spirito Santo, egli ha sparso questo, che voi ora vedete e udite.

Perché Davide non è salito in...  cielo; ma egli stesso disse: Il Signore ha detto al mio Signore: Siedi alla mia destra,

 Finché io abbia posto i tuoi nemici per sgabello dei tuoi piedi.

Sappia dunque sicuramente tutta la casa d'Israele, che Iddio ha costituito Signore e Cristo quel Gesù che avete crocifisso.

or essi avendo udito questo (era la gente religiosa), avendo udito questo, furon compunti nel cuore e dissero a Pietro e... il resto degli apostoli: Uomini, fratelli, che dobbiamo fare?

215  Dobbiamo solo andare ed essere buoni? No, no. Stai attento, Pietro, tu hai le chiavi per il Regno ora. "Quel che tu dici loro", Dio disse: "Io lo serrerò in Cielo quando tu lo serri sulla terra".

Pietro disse loro: Ravvedetevi, ciascuno di voi, e siate battezzati nel nome di Gesù Cristo per la remissione de' peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo.

Perciocché a voi è fatta la promessa, ed a' vostri figli, ed a coloro che sono lontani, per quanti il Signore nostro Dio ne chiamerà.

216  Un'altra Scrittura. Trentadue anni dopo di questo, Paolo, qui nel 19° capitolo.

Paolo avendo traversate le provincie alte di… Efeso: egli trova alcuni discepoli,

E disse loro: Avete ricevuto lo Spirito Santo dopo che avete creduto?

217  Battisti, lasciate che questo penetri in voi. "Avete ricevuto lo Spirito Santo dopo che avete creduto?" È una nascita, non una confessione.

…Noi non sappiamo dove vi sia uno Spirito Santo.

E disse...  Di che...  siete allora stati battezzati? Erano stati battezzati, da Giovanni.

Paolo disse loro: Certo Giovanni battezzò...  a ravvedimento, (non per la remissione dei peccati), a ravvedimento, dicendo… che voi credeste in colui che deve venire… cioè, in Gesù Cristo.

E udito questo furono battezzati nel nome del Signore Gesù Cristo.

… e Paolo impose le mani su loro, e lo Spirito Santo venne su loro; e parlavano in lingue, e magnificavano Iddio.

218  Ora lasciate che vi prenda, Paolo, che chiude la sua epistola, Galati 1:8.

 … se noi, o un angelo dal cielo vi annunziasse un vangelo diverso da quello che avete già udito, sia egli per voi una maledizione.

  1. Potrei portarvi anche in Corinzi, al 14° capitolo, il 38° versetto, dove Essa disse:

Se qualcuno professa di essere spirituale, o un profeta, riconosca che. quello che vi scrivo sono i comandamenti del Signore.

Ma se egli è ignorante, che proprio lo sia.

  1. Cosa ne faremo di ciò? Ogni evidenza… Se fossi al vostro posto, e non fossi stato battezzato secondo il battesimo cristiano, malgrado quello che la mia chiesa pensasse, o quello che mia madre pensasse, voglio conoscere quel che il mio Signore comanda.
  2. Signore Gesù, sono i Tuoi ora. Ed io prego che Tu operi su ogni cuore. E dai a questi, che sono nella vasca per essere battezzati, lo Spirito Santo, mentre Ti aspettano. Nel Nome di Gesù rimettiamo a Te la folla, che in quel Giorno, Signore, possa io non essere colpevole, ma libero dal sangue di tutti gli uomini; stando non dalla parte di qualche tradizione, né di qualche denominazione, né organizzazione, ma stando dalla parte della Tua Parola. Amen.
IN ALTO