HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Il Filtro Di Un Uomo Assenato di William Marrion Branham è stata predicata il 65-0822E La durata è di: 2 ore .pdf La traduzione VGR
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Il Filtro Di Un Uomo Assenato

  1. Ti ringrazio, fratello Mann!..?... "Tutto è possibile, sol   abbi fe'". Preghiamo.

O Dio, ecco qual è veramente stasera il desiderio del nostro cuore, proprio solo credere. Mentre ci siamo riuniti qui stasera nel tabernacolo, il sole tramonta all'ovest, preghiamo, Dio caro, che Tu ci faccia rendere conto com'è vicino che il sole tramonta pure sul tempo; esso sta terminando. Il giorno è di gran lunga trascorso. E ci ricordiamo di una volta quando il giorno era di gran lunga trascorso, due viaggiatori Ti invitarono a entrare ed a rimanere con loro. E allora Ti sei fatto conoscere a loro nello spiegare la Tua Parola e nel fare vedere loro che Cristo doveva soffrire, tutte queste cose prima.

2     Perciò preghiamo, Dio, mentre il giorno è di gran lunga trascorso, che Tu venga nelle nostre case, e viva con noi, e ci spieghi la Parola, Signore, che così benignamente teniamo come un tesoro da Te, come un dono nel nostro cuore. Possiamo non oltrepassarLa mai; possiamo sempre riverirLa con tutti i nostri cuori.

3     Ti ringraziamo per quello che Tu hai fatto questa mattina per quelli nell'ospedale, e quello che hai fatto per il ragazzino del fratello Capps che giaceva, quasi morente, ed ora è qui nell'u14ditorio stasera. Come Ti ringraziamo, Padre, per tutte queste cose!

4     Accorda, Signore, che possiamo sapere come dovremmo darTi lode. Noi solo... Va oltre la nostra comprensione sapere come darTi lode. Ma, Signore, accetta i nostri cuori come segni di ringraziamento, che Ti amiamo. E quando noi—noi vogliamo fare ciò che è retto, mostraci cosa fare. Lo chiediamo nel Nome di Gesù. Amen.

Potete sedervi.

5     Buona sera a questa grande chiesa affollata stasera e fuori da una parte all'altra del paese sui telefoni. Dicono che stasera sono di nuovo collegati.

Spero che mia moglie è in ascolto. Non sono arrivato a telefonarle, così le telefonerò dopo questo servizio.

6     E abbiamo una nota qui che questa mattina il fra­... ovvero il padre del fratello Jackson, essendo in una condizione simile, che ha avuto luogo un tale miglioramento, che può andarsene a casa domani.

7     Il ragazzino del fratello Capps, che mi ha telefonato l'altra sera, non so se il fratello Capps è nell'uditorio o no, ma, e il suo ragazzino era molto malato.

Ed è giusto capitato che Joseph ed io siamo stati giù al poligono di tiro, a preparare il mio piccolo fucile ventidue. In merito vi ho riferito tutto la settimana scorsa. E lui sarà davvero un vero tiratore. E così voleva essere sicuro e dire a Gary e a Larry che cosa ha fatto. E lui mi disse, tornando...   Io dissi: "Dovresti fermarti un attimo e—e dire al fratello Gene Norman riguardo a ciò".

Egli disse: "Mi fermo e lo dico prima a Billy", suo fratello.

Dopo che gli mostrò quali buoni tiri ha fatto, disse: "Ora lasciami in pace". Vedete?

8     E nel momento che siamo arrivati là, beh, il telefono squillò, e Billy entrò di corsa per chiedere… Io dissi: "Può darsi che sia ora la chiamata di un malato". E siamo semplicemente entrati, ed era il fratello Capps. Ed il ragazzino aveva la peritonite, ed aveva appena una piccolissima ombra di possibilità di vivere. E il Signore lo ha guarito. E l'altra sera disse che soffriva con un certo tipo di dolori, me lo diceva la signora Woods. E noi stavamo partendo con tanta fretta, ed io proprio... Dissi: "Signora Woods, è molto tardi ora, le dieci, dubito che mi lasciano entrare laggiù all'ospedale". Dissi: "Salirò a casa e chiuderò solo la porta". E sono salito a pregare. E dicono che il ragazzino è nell'uditorio stasera. Così ne siamo molto riconoscenti. E siamo grati.

9     Ora stiamo aspettando; non lo abbiamo ancora sentito. Se il fratello Leo Mercier e la sorella Mercier sono in ascolto, fino a ora non l'abbiamo sentito da tuo padre. Speriamo di sentire fra un po', come lui sta. Ma sono quasi sicuro che egli starà benissimo, così affidiamo questo all'Onnipotente Iddio, che Dio si prenderà cura di quel caro, vecchio santo, un vecchio veterano ministro del Vangelo.

10    Ora, oh, ci sono tante cose che necessitano di essere fatte, e un tale breve tempo per farlo, così mettiamo proprio tutti i nostri sforzi ora in quello che possiamo fare per il nostro Signore.

  1. Sono sceso un po' presto. E io—io non mi sono sentito troppo straordinariamente bene. Ero stanco, proprio realmente stanco, e mi sono coricato questo pomeriggio. Mai.Non ho ancora neanche pranzato. Così io—io sono entrato, mi sono coricato per tutto il pomeriggio. Mi sentivo male, così sono rimasto coricato lì. E poi ho cominciato a pregare, e mi sono sentito meglio. E mi sono alzato, mi sono vestito e sono venuto in chiesa.
  2. Così noi—noi ci affidiamo al Signore Gesù ora affinché Egli benedica i nostri sforzi assieme stasera, mentre da un capo all'altro della nazione cerchiamo di unire questa parte del Corpo di Cristo, perché mi è stato dato il diritto di nutrire le Sue pecore. Ed io farei solo proprio il meglio che so, nel distribuire il Cibo appropriato che conosco per le pecore.

E aspetto ansiosamente l'ora in cui possiamo tutti raccoglierci in un luogo e predicare su quelle Sette Piaghe, e le Sette Coppe, e le Trombe, e così via. Tutte loro accadono proprio in gruppo. Quella è la ragione che ci occorrerà circa una settimana, dieci giorni o più, per terminarlo in una singola riunione, se possiamo. Penso che sia proprio sufficiente.

  1. Ora, molti di voi viaggiano da lontano. Guardo qua fuori, e l'ho proprio notato, un momento fa, la gente a Tucson. La signora Sothmann, vedo il fratello Fred è arrivato bene. L'ho visto nell'uditorio questa mattina. E là penso che è il fratello Don Ruddell seduto là accanto a lui là dietro, stasera. Lieto di vedere dentro il fratello Don. E Junior, è Junior qui, oppure è nella sua chiesa? Ritengo che sono nella sua chiesa in collegamento telefonico stasera.

Così, voi fratelli, siamo felicissimi che siete qui con noi stasera, e confidiamo nel Signore che un certo giorno noi, quando il giorno di vita è finito e la nostra piccola luce della vita mortale comincia ad affievolirsi e a spegnersi, noi non temeremo alcun male, perché giù attraverso la—la.

  1. Ho appena ricevuto un resoconto per voi, su in—su a... in Arizona, su a Prescott. Il fratello Coggins è stato dimesso dall'ospedale. Così ne siamo molto riconoscenti. Bene. Questo è ottimo. Perciò ne siamo molto riconoscenti. Sorella Mercier, il tuo papà si sta rimettendo bene ora. Ho proprio sentito, dopo che abbiamo pregato, che starebbe bene. Così forse essi sono sintonizzati; spero che lo sono; e penso che lo sono. Perciò ne siamo molto riconoscenti, che il nostro fratello sta—sta bene ora, e starà bene. Perciò ringraziamo il Signore per tutte queste cose.
  2. Ieri sera avevo una richiesta; un caro fratello qui, penso che oggi forse non sia con noi. Un fratello da giù in Kentucky, mi ha telefonato per sua figlia. Amabile famiglia, e la—la ragazza sarà operata, una giovane madre con un cancro alla schiena. Così noi—noi preghiamo che Dio liberi questa giovane donna. Credo che Egli lo farà, se noi solo.

La congregazione, tutti noi insieme, partecipiamo e preghiamo per queste persone, tutti insieme. Ecco ciò che dobbiamo fare, come una unità. Mentre.

  1. E mentre i giorni si fanno sempre più vicini, e il restringere del sentiero, noi—noi vogliamo andare più vicini insieme. My, dobbiamo essere proprio uno, un corpo. Dobbiamo muoverci insieme, dimenticando i peccati l'uno dell'altro e le nostre differenze, attaccandoci solo più vicini e più vicini e più vicini, mentre  vediamo  quel  Giorno  approssimarsi. Riuniamoci insieme, tutti d'un accordo e un cuore. E se un fratello, sorella si toglie di mezzo, in qualsiasi modo, non fate nulla ma pregate per quella persona, e nell'amore, considerando sempre l'un l'altro. Non—non lasciate mai che uno di voi si allontani. Restate assieme. E, se potete, aggiungetene di più, costantemente, per tutto il tempo.
  1. Fratello Neville, ho qui la tua richiesta che concerne il fratello Wright, il fratello George Wright seduto qui. Siamo felici che il fratello Wright e la sorella Wright, qui… La piccola Edith, io… Un giorno quando veniamo, vogliamo tenere qui un piccolo servizio di commemorazione.

Non sono ritornato per Edith e quando lei se ne andò. Ma, sorella Wright, ricordi il sogno che lei ebbe circa un paio di anni fa. Io ti dissi allora, dissi: "È, che la piccola Edith ora non starà molto a lungo con noi", perché il Signore le aveva già detto, tramite quel sogno che lei ebbe, che stava per andarsene. Ed io ne ebbi l'interpretazione, era, che lei stava per andare a incontrare Dio. Circa due anni più tardi, lei andò a incontrare Dio. Ora aspetta che il suo papà e la sua mamma attraversino la linea di divisione, tra il mortale e l'immortalità.

  1. Dio vi benedica. Voglio cercare di vedervi subito, se solo mi è possibile. Così Dio sia con voi e con Shelby, e con ognuno. Pensavo che ho visto Shelby questa mattina; non ero sicuro.

Non si può vedere molto bene quassù; il soffitto è basso così, e ciò proietta una—una luce in quel modo. Si possono vedere i posti, ma non si riesce a vedere molto bene le persone.

  1. Ora proprio direttamente al Messaggio. Questo è un Messaggio che voglio leggere da Numeri 19:9 ed Efesini 5:26. E se voi che controllate le annotazioni del testo, e così via, bene, potete prenderne nota.
  2. Ed ora ricordate, se stanno registrando questo… Non so. Non riesco a vedere nessuno. Sì, vedo, vedo il fratello Terry dall'altra parte nella—nella sala registrazione. E se questo viene registrato; a ogni ministro in ogni luogo, in ogni tempo, questo non è indirizzato in disprezzo ai vostri insegnamenti, questo non è neanche indirizzato alle vostre pecore. Questo Messaggio, e tutti gli altri Messaggi su cui parlo, è indirizzato alla mia congregazione. Non è per la vostra congregazione a meno che essi vogliano riceverLo. Ma Esso è indirizzato a queste persone qui.
  3. Le persone comprano questi nastri. Le persone da un capo all'altro del mondo li comprano e li ascoltano. Molte volte inviano una lettera. Ed io sempre riferisco loro, se sono un membro di qualche chiesa: "Vedete il vostro pastore".
  4. Ora, pastore, voglio che tu lo sappia, che, questo è solo alla mia congregazione che dico queste cose. Ed io ho un diritto di fare questo, perché sono stato messo dallo Spirito Santo per badare a queste pecore. E guai a me se non dico loro quel che penso sia la Verità, e il modo in cui penso che Essa viene. Ma non è per il mondo né per le altre chiese. Voi fate qualunque cosa Dio vi dice di fare. Io non posso rispondere per voi, né voi potete rispondere per me. Ma noi dobbiamo ciascuno rispondere davanti a Dio, per il nostro ministerio. Perciò, se devo rispondere per il mio ministerio, devo predicarLo nel modo in cui Lo vedo io, nel modo in cui Esso mi è rivelato. Così che si sappia ora.
  1. Ora in Numeri 19:9, vogliamo leggere questo testo, o piuttosto, questa Scrittura.

E raccolga un uomo netto la cenere della giovenca, e la riporrà fuori del campo, in un luogo netto; e sia quella cenere guardata per la radunanza...  (osservate ora) per la radunanza dei figliuoli d'Israele, per farne l'acqua di purificazione: quell'è un sacrificio per lo peccato.

  1. Notate, non per chiunque, "per la radunanza dei figli d'Israele; le acque di separazione".

Ora in Efesini, al 5° capitolo, e cominciando col 22° versetto.

Mogli, siate soggette ai vostri mariti, come al Signore;

Poiché il marito è capo della moglie, come anche Cristo è capo della Chiesa, egli, che è il Salvatore del corpo.

Ma come la Chiesa è in soggetta a Cristo, così debbono anche le mogli esser soggette a' loro mariti in ogni cosa.

Mariti, amate le vostre mogli, come anche Cristo ha amato la Chiesa e ha dato se stesso per lei,

Ora ecco quello che voglio dire ora.

Affin di santificarla, dopo averla purificata col lavacro dell'acqua mediante la Parola,

  1. Ora, questo piccolo testo stasera, se dovessi chiamarlo un testo. E confido che le persone qui, e pure fuori nei collegamenti telefonici, non disprezzino questo e pensino che ciò è inteso in modo sacrilego. Benché, prendere un testo così, suonerebbe sacrilego. Il soggetto che sto usando per stasera è: Il Filtro Di Un Uomo Assennato. Quello suona molto radicale per un soggetto, per un ministro che è tanto contrario al fumare, che prenderebbe un testo simile, Il Filtro Di Un Uomo Assennato. È successo, che, l'altra mattina quando ero andato a caccia di scoiattolo.
  2.  Se voi fuori alla—fuori alla radio, le trasmissioni, o l'onda del telefono, avreste potuto vedere l'espressione sulla faccia di questa congregazione quando ho annunciato il mio testo, ve ne avreste fatto una risata. Il Filtro Di Un Uomo Assennato.
  3. Bene, tutto ciò è accaduto in cima dove un mattino mi apparvero gli Angeli del Signore, e quegli scoiattoli furono parlati all'esistenza. Voi tutti ricordate quando ebbe luogo. E, inoltre, proprio in cima alla collina dove stavo in piedi, era dove… proprio prima di predicare le Sette Epoche Della Chiesa, andando a caccia un mattino prima dell'alba. Là stavano… Pensavo che il sole stesse sorgendo, verso le quattro di mattina. Insolito; vedevo quella Luce, e mi voltai, e là c'erano i Sette Candelabri D'Oro che stavano lassù sulla cima della collina, con simile a un arcobaleno salendo attraverso i condotti e fluendo fuori.
  4. Immediatamente dopo quello, il Signore Gesù ci apparve. E proprio allora udii una Voce che disse: "Il Geova del Vecchio Testamento è Gesù del Nuovo". Ed Egli era là, dopo un po', rivelò più tardi quei Sette Candelabri D'Oro. Allora notatelo. Quanti ricordano quel testo? Lo scrissi sul retro di una—di una scatola di—di cartucce che avevo in tasca. "Geova del Vecchio Testamento è Gesù del Nuovo". Dio in Cielo sa che quello era vero.
  5. Quando attraversai quel luogo dove Egli mi era apparso un po' più tardi, in merito agli scoiattoli.

30    Poi quando telefonai al mio buon amico, Jack Moore, alcuni mesi più tardi, per chiedere; quando iniziai a predicare le Sette Epoche Della Chiesa, Rivelazioni 1. Ed Egli stava in piedi, bianco dappertutto; i Suoi capelli erano come lana. Come poteva Lui, pur avendo trentatré anni, ed essere bianco dappertutto? E il fratello Moore, un bravissimo, colto, gentiluomo cristiano, e uno studioso, uno dei migliori che io conosca; e lui disse: "Fratello Branham, quello era Gesù dopo la Sua condizione glorificata. Quella è la maniera in cui Egli sembra ora". Ma a me non risuonava bene. Ed io continuavo a pregare finché un giorno.

  1. Prima che iniziassi le Sette Epoche Della Chiesa, non riuscivo a mettere proprio a posto quel 1° capitolo. Come poteva un uomo, a trentatré anni, risorto nello stesso corpo in cui gli apostoli Lo riconobbero, sapevano che era Lui; e come poteva Lui essere molto vecchio, forse ottanta o novant'anni d'età, con la grande lana bianca sulla Sua faccia, e la Sua barba bianca come neve?
  2. Avevo letto su nel Libro del… di Daniele, dove egli venne a "l'Antico dei Giorni, i Cui capelli erano bianchi come lana". Poi vidi quell'Antico dei Giorni. Egli era quell'Antico dei Giorni, lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Vedete, era dunque un simbolo.

 Perché la lana bianca? E allora io… Lo Spirito Santo sembrò parlarmi di un quadro che vidi una volta, di un giudice antico. Allora ricorsi alla storia; ritornai alla storia della Bibbia e tutto, per scoprirlo. E i giudici antichi, come il sommo sacerdote in Israele, doveva avere quel bianco, capelli e barba grigio simile alla lana, perché il bianco su di lui significava che era la suprema autorità dei giudici in Israele.

Ed anche al giorno d'oggi, e giù fino ad alcune centinaia d'anni fa, forse duecento anni fa, o forse non così, più recente. Tutti i giudici inglesi, non importa quanto fossero giovani né quanto fossero vecchi, quando entravano per il giudizio, portavano una parrucca bianca; e per mostrare che non c'è altra autorità, in quel regno, al di sopra della loro parola. La loro parola è l'assoluto del regno. Quello che loro dicono, ne è tutto.

  1. Ed ora, allora, io vidi quello. EccoLo stare là, benché un giovane Uomo, ma con addosso una parrucca bianca. Egli era la piena, suprema Autorità. Egli era la Parola. Ed Egli ha, porta la parrucca bianca.
  2. Poi, più tardi quando terminammo, e il—il sermone, e uscimmo all'ovest, e quando gli Angeli del Signore apparvero laggiù per i Sette Suggelli, e ciò salì in aria (di cui ne abbiamo la foto qui, e intorno per tutta la nazione), ecco che Lui stava lì ancora imparruccato con quella suprema autorità. Egli è il Capo della Chiesa. Egli è il Capo del Corpo. Non c'è niente come Lui, in nessun luogo. "Egli fece tutte le cose da Se Stesso. Egli fece tutte le cose per Se Stesso, e senza di Lui non c'è stato niente fatto". "Egli ha tutta l'autorità nei Cieli e in terra", ed ogni cosa appartiene a Lui. "Ed in Lui abita la pienezza della Divinità corporale". "E la Parola era Dio, e Si è fatta carne fra noi". E Lui è stato Colui Che ha rivelato l'intero segreto di tutto il piano della salvezza, di cui tutti i profeti e saggi avevano parlato. Solo Lui era Quello imparruccato e la suprema autorità.
  3. Ora, l'altra mattina mi ero fermato in cima alla collina, sembrava che c'erano stati alcuni scoiattoli che stavano mangiando lassù. Ed io ho cominciato a mettermi giù. E sono stato là solo un momento, quando, vicino a me si sono mossi i cespugli, e un tizio enorme con una cosa come un moschetto a doppia canna è uscito lì tra i cespugli, e quasi quasi mi spaventò. Ho proseguito oltre, mi sono accovacciato; avevo paura di muovermi, paura che mi sparasse. E i cespugli si muovevano, così sono rimasto seduto proprio zitto.
  4. Uno scoiattolo è saltato fuori per la collina, e lui gli ha polverizzato contro entrambe le canne. E così lo ha mancato, e quindi lo scoiattolo è sceso dalla collina. Ho pensato: "Ora mi allontanerò, tutto quel baccano sta echeggiando. Ha il suo fucile scarico".

 E ho cominciato a scendere per la collina, e il tizio ha sparato dritto di fronte a me. Ciò mi ha fatto deviare in questa direzione. Ed ho cominciato quassù, a scendere per un'altra direzione, e un fucile da ventidue ha cominciato, e i proiettili ronzando al di sopra di me. Ho detto: "Oh, mi trovo in un terribile posto".

  1. Così mi sono voltato e sono sceso presso il fiume. E ho pensato: "Scenderò qui e mi nasconderò finché non hanno finito, così posso uscire". E lungo il cammino, mi è capitato di attirare… La mia attenzione è stata attirata a guardare oltre alla mia destra. E, come l'ho fatto, c'era lì un pacchetto di sigarette vuoto, dove uno di quelli aveva gettato giù, in tutta la corsa del… quando gli scoiattoli erano passati per i cespugli.
  2. E ho raccolto questo certo pacchetto di sigarette, e stavo guardando… Non l'ho raccolto; vi chiedo scusa. Vi ho abbassato lo sguardo. Non l'ho raccolto, perché, anzitutto, non mi piace l'odore di quella roba. E ho abbassato lì lo sguardo, e si tratta di una—una certa compagnia di tabacco che ritengo non dovrei nominare, ma la conoscerete. Là vi si diceva: "Il filtro di un uomo assennato e il gusto di un fumatore".

Ho osservato quella cosa, e ho pensato: "Il filtro di un uomo assennato?" Ho pensato: "Se l'uomo potesse proprio pensare, non fumerebbe affatto. Come potrebbe essere 'il filtro di un uomo assennato'? Un uomo assennato non fumerebbe affatto". Certo.

  1. Ora, ho pensato: "Com'è ingannevole!" Ora, quelle compagnie di tabacco si ritiene che siano americane. E, oh, se viviamo in accordo ai nostri princìpi, dovremmo lavorare per aiutarci l'un l'altro, se abbiamo un sentimento reciproco. E com'è ipocrita! La ragione che non ho nominato il nome della compagnia, devo dire alcune brutte cose su di loro. E quanto ipocrita può essere qualcuno, per fare denaro?
  2. Un uomo assennato non fumerà affatto. Ma come cade il pubblico americano per questo; pensano che è meraviglioso!

41    Ora guardate, non si può, non si può... Chiedetelo a chiunque, agli scienziati, voi… che volete. Non si può avere fumo senza avere catrame. Se c'è una piccola particella di fumo che passa, quella è catrame. E se non avete fumo, beh, non avete catrame, e non avete nulla. State solo tirando contro un solido bastone. Ma finché prendete del fumo minimamente, state attirando il cancro, la nicotina.

42    Se l'anno scorso foste stati con me, o credo che fosse, l'altro scorso anno, alla Fiera Mondiale, quando Yul Brynner e tutti loro erano lassù per le dimostrazioni, e li vedete prendere quella sigaretta, la mettevano dentro qualcosa, e la estraevano attraverso un pezzo di marmo. E quel dottore prese un tampone, lo rotolò lì da una parte all'altra e ne tolse la nicotina, e la applicò sulla schiena di uno ratto bianco, e lo mise in una gabbia. Ed ogni sette giorni lo portavano fuori. Ed il ratto era così pieno di cancro che non poteva camminare, a causa della nicotina di una sigaretta.

  1. Poi egli disse: "Sapete, dicono che potete farlo passare attraverso un filtro". Disse: "Voi non potete avere un filtro… Qualsiasi filtro che toglierebbe la nicotina, toglie il fumo", disse: "perché voi dovete avere fumo… avere catrame per fare il fumo, ed è il catrame che trasmette il cancro".
  2. E poi andò, lo tirò attraverso l'acqua, e disse: "A volte voi pensate che potreste filtrarlo completamente". Disse: "Ogni volta, che, non importa dove lo tirate". Disse: "Essi dicono: 'Io non lo aspiro', poi lo mettono in bocca e lo sputano fuori". Allora egli la prese e l'arrotolò e la mise sotto qualcosa lì, e mostrò che c'era ancora cancro. Che cosa fate? La inghiottite dritto per la gola. Vedete? E non importa quello che fate, è ancora morte. Vedete?
  3. E poi a pensare che una compagnia ingannerebbe un uomo abbastanza, o cercherebbe di ingannare la sua stessa gente. È come un avvoltoio che si nutre della sua, la sua stessa specie. Facendo quattrini, vendono morte al—al paese e ai giovani. E vanno là fuori al fronte e muoiono per loro, poi si voltano a vendere una tale cosa come quella, sotto un falso pretesto: "Il filtro d'un uomo assennato, ma il gusto di un fumatore". Dovreste avere il fumo per ottenere il gusto. Vedete? "Il gusto di un fumatore?"
  4. Come cade la gente a causa di ciò, comunque! Essi lo comprano. Ora, è solo per ingannarvi di più. Vedete, è dal diavolo. Essi non si curano della vostra vita. Non hanno alcun sentimento per voi. Vi vendono quella roba solo per stare a vedervi morire, purché fanno quattrini.
  5. Come politica e guerra. Io non credo nella guerra. Non credo che noi tutti mai avremmo dovuto avere mai una guerra.

Credo nel grande Regno che Dio sta per portare, la grande civiltà che sarà riportata sotto il Suo Stesso grande dominio; non ci sarà mai un'altra guerra. Nazione non alzerà le lance contro le nazioni. Saranno tutti in pace. Pace Eterna.

  1. Così questo genere di civiltà porta guerra. E più civilizzati diveniamo, sotto questa, più guerra abbiamo. Uno cerca di essere più civilizzato dell'altro, e il più civilizzato fa più guerra. Vedete?
  2. E guardate cosa, sotto questa civiltà, che una persona produrrebbe una cosa così. E la sola cosa che fa, solo inganna per farvi comprare più sigarette. Perché se un uomo fuma sigarette… E io credo che è dal diavolo, e c'è un diavolo della nicotina in un uomo e, o in una donna. E se una sigaretta soddisferà quel diavolo della nicotina al punto che vi lascerà in pace e smetterà di ossessionarvi, con una sigaretta. E poi prendete un filtro, che fa passare lì solo un terzo di quel fumo dunque, ovvero fa passare lì un terzo di quella nicotina, allora occorreranno tre sigarette per occupare il posto di quell'una, e voi ne fumerete tre rispetto a una.
  3. Vedete, è solo una—una macchinazione, un inganno, una macchinazione per cercare di vendere sigarette. Ne possono vendere di più in quel modo di quanto possono lasciando solo che un uomo fumi direttamente il tabacco nella pipa o nella sua sigaretta. Ora, vedete, è dal diavolo.
  1. Mentre stavo lì osservandolo, e pensando quanto era ingannevole, m'è venuto il dubbio. E mi sono nuovamente inchinato, ho guardato ancora il pacchetto, e io… sembrava proprio come qualcosa che mi dicesse: "Ma lo slogan va bene, 'il filtro di un uomo assennato, il gusto di un fumatore'". Mi è pervenuto che quella falsità nel regno naturale lì nel tabacco, è pure qualcosa sull'ordine delle chiese di oggi, vedete, una falsità.
  2. È arrivato al punto che il mondo intero è diventato un grande inganno di ciò che è realmente vero e ciò che è giusto. Vedete, anche nella politica, e nell'affare sociale, nella scuola, in ogni cosa, diventa una falsità.
  3. Un giovanotto mi stava dicendo l'altro giorno che era là in un campo dell'esercito, e un giovane soldato è stato investito da un carro armato; i suoi polmoni, il suo stomaco, o cosa mai era, erano bucati. E sono saliti all'ospedale; c'erano tre o quattro dottori che stavano lì in fila, e ognuno stava in fila. E due o tre soldati reggevano il loro compagno, e lui poteva solo a mala pena respirare… Ogni volta che respirava quella costola gli si conficcava dritta nei polmoni, e quello gli procurava una emorragia interna. E lasciarono quel giovane stare lì in quella fila, dietro in fondo alla fila, e fecero passare alcuni di quei tipi con nient'altro che un mal d'orecchio o qualcosa del genere.
  4. E circa al momento che arrivasse lui lassù, un colonnello entrò con un bambino che aveva irritazione cutanea, il suo ragazzino o ragazzina aveva irritazione cutanea alla mano. E fermarono quella fila, per introdurre il figlio del colonnello, e quel ragazzo bucato, morente. Eccovi.
  5. Oh, se quel colonnello avesse avuto un sentimento genuino per il suo fratello laggiù nella fila, avrebbe detto: "Questo bambino può aspettare. Portate quell'uomo quassù alla svelta, fate qualcosa per lui!"
  6. Ma ognuno vuole mostrare la sua autorità. Ora, non tutti sono così; no, non tutti sono così. Però così ce ne sono troppi. Ce ne sono troppi di quelli che sono così. Ma quell'uomo, la sola cosa a cui pensava, era il suo stesso ragazzino che aveva una irritazione cutanea alla mano, e non pensava a quel povero ragazzo che stava lì schiacciato sotto un carro armato, lo stesso carro armato e forse lo stesso ragazzo che un giorno gli avrebbe salvato la vita al fronte. Vedete, non si fermano a pensare; solo per se stessi. "Il filtro d'un uomo assennato".
  1. L'osservavo, e ho pensato: "È qualcosa come le—le denominazioni di oggi, le chiese che abbiamo". Ognuna di loro ha il suo filtro proprio; hanno il loro proprio tipo di filtro. Esse fanno entrare quello che vogliono, e non fanno entrare quello che non vogliono; quello che filtrano dentro e filtrano fuori, con il loro stesso tipo di filtro. Esse fanno entrare solo tanto del mondo per soddisfare gli increduli che sono lì dentro. Li porteranno dentro non importa quello che sono, se hanno soldi. Li porteranno dentro non importa quello che sono, se sono popolari.

Ma c'è una cosa riguardo a ciò, non si può entrare nella Chiesa di Dio in quel modo; non la denominazione ora, io voglio dire la vera, genuina Chiesa di Dio.

  1. Come le compagnie di tabacco di oggi, le persone che entrano in queste cosiddette chiese o denominazioni, hanno un gusto, e quel gusto sono i classici del mondo. E ogni denominazione ha il suo filtro proprio, e loro filtrano fuori tutti i veri cristiani che direbbero "amen" quando egli stesse predicando; e portano dentro tutte le Jezebel dai capelli tagliati e dalle facce imbellettate che sono nel paese, purché siano popolari. "La Tal dei Tali viene alla nostra... una stella cinematografica, una persona importante". Ecco la specie di filtro che loro usano. "La nostra denominazione. Il Tal dei Tali, il presidente, o il—o il colonnello, o qualcuno appartiene alla nostra denominazione". Vedete che tipo di filtro usano? Quel filtro, naturalmente, è del mondo, della gente del mondo.
  2. Le persone, esse sanno quel che vogliono. Così se devono ricevere quello che vogliono, allora dovranno avere un certo tipo di filtro, e che parli abbastanza del mondo tramite questo, per soddisfare il loro gusto mondano. "Il filtro d'un uomo assennato, il gusto di un fumatore". Il filtro di un mondo religioso, e il gusto di un mondano.
  3. Essi vogliono essere religiosi. Pensano che devono essere religiosi, poiché hanno un'anima.
  1. Quando per la prima volta venimmo in questo paese, voi trovaste l'indiano che adorava gli astri e così via, perché (perché?) egli è un essere umano. Ritorniamo nelle lontane giungle dell'Africa, troviamo gli indigeni che adorano qualcosa. Perché? Essi sono esseri umani, ed essi vogliono, devono adorare.
  2.  Così l'essere umano, non importa quanto caduto lui è, tuttavia sa che c'è qualcosa da qualche parte. Ma lui ha un tale gusto per il mondo, che non riesce a prendere il filtro corretto. Deve avere il filtro fatto di suo proprio. Ognuno che fa il suo tipo di filtro proprio.
  3. Ogni compagnia di sigarette si vanta sui loro, quello che essi possono fare: "Un vero filtro! Questo è il filtro migliore! Tutto di fronte!" e tutto in quel modo. Dicevano: "Il gusto viene", o qualcosa del genere, "di fronte". Oh, per amor del cielo. "Di fronte"? Ma cosa c'è nella parte posteriore di ciò? Di certo non è un uomo assennato né una donna assennata. Ma è cosa dicono, solo che semplicemente ingannano la gente.

64    Ora scopriamo, del nostro giorno, che le persone hanno un gusto. E perché un uomo fuma una sigaretta? È per soddisfare un gusto. Per che cosa una donna fuma una sigaretta? Per soddisfare un gusto.

  1. Ed allora se la chiesa ha calcolato, un gruppo religioso, essi… per fare entrare la gente lì, devono avere un certo tipo di filtro per dare alle persone il gusto che vogliono. Così se loro non ottengono qualsiasi gusto che vogliono, essi non vogliono la sigaretta. E se non ottengono il gusto che vogliono nella religione, non prendono la religione. Ora, proprio il più chiaro possibile.
  2. Donne con pantaloncini, capelli tagliati, facce imbellettate, vestite in modo sexy, esse lo vogliono. Lo amano.
  3. Come ho parlato stamani nel… la scorsa domenica mattina, di quella ruota nel mezzo della ruota, ovvero quella piccola anima interiore all'interno dello spirito. Come lo spirito all'esterno, tra l'anima e il corpo, può essere assolutamente unto con lo Spirito Santo. Lo avete compreso tutti? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]
  4. Ora per seguirlo dentro con la continuità del Messaggio, L'Iddio Di Questo Mondo, Gli Unti Negli Ultimi Giorni. Quell'esterno, quel cerchio di mezzo… Il primo cerchio sono i—i sensi umani. Il secondo cerchio sono i sensi dello spirito; volontà, ostinatezza, desiderio, e così via. Ma l'interno è l'anima; quell'anima era predestinata.

Così, essi possono ungere questo spirito per fare che il corpo esterno arrivi a sottomettersi allo spirito. "Ma l'anima che pecca, quell'anima morrà". L'anima che rigetta, nell'incredulità, la Parola di Dio, di cui ne è una parte, quell'anima sarà Eternamente… ha, sempre.

  1. Io credo in una morte Eterna, lo stesso come credo in un Cielo Eterno, ma non un inferno Eterno. Non c'è una tale cosa come l'inferno Eterno. C'è una morte Eterna per le persone che sono… Molti di loro, religiosi, nel mondo oggi, sono sempre stati morti.
  2. "La donna che vive nei piaceri", con i suoi capelli tagliati e la faccia imbellettata, "è morta mentre vive". La Bibbia disse così. Vedete? Vedete, lei può essere religiosa, ma non è mai stata salvata. Lei ha un movimento esteriore. Potrebbe cantare nella corale, oppure lei potrebbe danzare nello Spirito, potrebbe parlare in lingue, ed avere tutte le manifestazioni dello Spirito. Ma se quell'anima all'interno non è figlia di Dio, vedete, lei è morta, non importa ciò che fa.

71    Israele di fuori era tutto spirituale, riempito tutto con la bontà di Dio, e come essi riverivano Dio, e così via, ma quello non funzionò. L'interno di loro non poté riconoscere la Parola Stessa.

  1. Ma quando tu sei nato dallo Spirito di Dio, allora hai un… tu sei un figlio di Dio, e sei sempre stato un figlio di Dio, e sarai sempre un figlio di Dio. Nessun modo per separarlo, perché ciò è… tu hai Vita Eterna. E l'Eterno non ha avuto mai inizio; né finirà mai.
  2. Oh, per la grazia di Dio, che Egli ci dia comprensione di tali grandi misteri! Come Paolo ha parlato qui, ancora avanti in Efesini, parlando di marito e moglie, e disse: "Questo è un mistero", come le donne dovrebbero essere nei riguardi al loro marito. Credo che è anche il secondo punto, l'intera Bibbia, di cui fu mai parlato di riverenza. Disse: "Le donne, badano di riverire il loro marito, riverire il loro marito". Poi un marito dovrebbe vivere una tale vita davanti a sua moglie affinché sua moglie possa riverirlo come un figlio di Dio. E se lui non vive quel tipo di vita, ebbene, allora, naturalmente, lei non lo riverirebbe, perché lei sa di che cosa lui è fatto. Ma quando si tratta di un uomo che è uomo riverente, riverente e netto, con sua moglie e davanti alla sua famiglia, un vero servo di Dio, allora le donne, i figli, e tutti, dovrebbero rispettare quel servo di Dio, con riverenza.
  3. Notate ora. Le donne, esse vogliono avere i capelli tagliati. Vogliono portare pantaloncini, belletto, trucco. Questi bikini e cose che esse—che esse portano oggigiorno, esse vogliono farlo; eppure vogliono andare in chiesa. Voi vedete quell'unzione sullo spirito, non sull'anima. Vedete?
  4. Disse, che vuole essere una cristiana e fare pure queste cose, e il pastore dice che va bene. Allora se lui dice che va bene: "Tu puoi essere un membro; il tuo nome può essere qui sul mio libro di chiesa; va bene", poi le da il suo filtro denominazionale per soddisfare il gusto di una donna mondana. Lei ama il mondo; le piace il gusto d'esso. Così lui ha un filtro per lei, ma lei è molto lontana dall'essere una donna assennata. Ma eccovi là. Ecco dove ho trovato questo testo.
  5. No lei non è una—una donna assennata. Se lei fosse assennata, saprebbe che non è la chiesa che la giudicherà nell'ultimo Giorno. La chiesa la giudica ora per la sua funzione di membro, per la sua fedeltà ai circoli a cui lei appartiene e alle società. Esse la giudicano ora per quello. Ma Dio la giudicherà nell'ultimo Giorno. Perciò lei non è assennata.
  1. Proprio come l'uomo che fuma; lui ama la sigaretta così a fondo che le sue facoltà mentali sono diventate intorpidite dalla nicotina. E i desideri della donna hanno così intorpidito le facoltà mentali di lei tanto che lei farà queste cose che sono malvagie nel cospetto del Signore, perché vuole farlo; ciò soddisfa il gusto di una donna mondana. Perciò lei prende il filtro di una chiesa mondana; lo attraversa direttamente, bene, non si preoccupa affatto. Mostra.
  2. Ora vediamo lì che quella è la Verità. E il pastore dice: "Questo va benissimo. Noi non condanniamo le donne per averlo fatto. È tutto a posto". In ciò c'è abbastanza peccato; questo è attraverso il suo filtro. Mostra che sono passate per un filtro teologico. Ed hanno un gusto teologico; e avevano un gusto teologico. Ma di certo non è passata per il Filtro di Dio. Nossignore.
  3. Ora, se c'è un filtro teologico per il pensatore teologico, e c'è un filtro di chiesa per il pensatore di chiesa, un filtro di sigaretta per il pensatore di sigaretta, da qualche parte deve esserci un vero filtro per il vero pensatore. E Dio ha un Filtro, ed è la Sua Parola. È un separatore, perché sono le acque di separazione per il peccato. Ora, è l'uomo assennato o il gusto dell'uomo santo.
  4. E se un uomo passa per questo tipo di filtro del mondo, lui—lui ha un gusto mondano. E come la compagnia di tabacco, ottiene più membri nella sua chiesa col farli passare attraverso questo filtro. Se dicono: "Ci sono più donne che uomini che vanno in chiesa". Può darsi che sia così. Ora può darsi che sia pure vero, quando lei può andare e fare qualsiasi cosa vuole. Questo è vero. Lei lo farà, si arruolerà con qualunque cosa, ma lei è passata per quel filtro di chiesa. Se fosse passata per il Filtro di Dio, sarebbe uscita diversa da quello. Vedete? Lei non potrebbe passare per il Filtro di Dio e uscire coi capelli tagliati. Non può proprio farlo.
  5. Ora questo sarà forse un—un po' amaro per qualcuno. Ma quando lei ha cominciato attraverso il Filtro di Dio, e dice lì che non si taglino i capelli, allora (cosa?) lei si è piantata sull'altro lato. Se disse che è un peccato per una donna di fare questo, e lei è disonorevole a fare questo.

"Se lei vuole", dice lui, "ebbene, lei deve tagliarsi i capelli".

Disse, poi: "La si rada allora". E disse: "Sappiamo che è una vergogna per una donna avere la testa rasata". Disse: "Allora abbia il suo capo coperto". E i suoi capelli sono la sua copertura; non un cappello, signora. I suoi capelli sono la sua copertura, ha detto la Bibbia. Esatto. Mostra che lei è una Nazirea al Signore. I capelli lunghi, per una donna, significa una Nazirea al Signore. Ora, noi troviamo che è vero.

  1. Ma troviamo che se l'uomo assennato, cosiddetto nel mondo, può fumare e avere ancora il suo gusto, dovrebbe avere abbastanza senso da sapere che prende catrame dal tabacco. Ma quel che ciò ha fatto, è solo vendergli di più, fargli comprare più sigarette.
  2. Ed il filtro della chiesa prende l'associazione e cose del genere quando essi li fanno passare attraverso con qualcosa e appartengono ancora alla chiesa, ottengono più membri. E se stasera andassimo nelle chiese e filtrassimo fuori chiunque all'infuori di quelli che fossero genuini cristiani nati dalla Parola. Ci sarebbero molti sermoni vuoti contro una parete stasera, è vero, perché è passato per il Filtro.
  3. E se io ho un desiderio nel mio cuore, e spero che ognuno che mi ascolta abbia la stessa cosa: "Dio portami attraverso il Tuo Filtro". Come disse Davide: "Provami, e verificami, e vedi se in me vi sia del male, poi tiralo fuori, Signore". Vedete? Voglio il Filtro di Dio. Non m'importa quello che il mondo fa, quello che la chiesa ha; voglio essere un uomo assennato, per pensare presso Chi io starò uno di questi giorni, per il Giudizio.
  4. Notate, la compagnia di tabacco lo fa per vendere più sigarette; la chiesa lo fa per ottenere più membri. Una donna con i capelli corti, che porta pantaloncini, sarebbe afferrata nel Filtro di Dio. Lei non potrebbe attraversarLo, coi capelli corti, perché la Bibbia disse che non dovrebbe farlo. Lei disonora il suo capo quando lo fa. Noi dovremmo saperlo. Ma lei passa proprio benissimo per la chiesa, tutte le altre. Io a volte sto...
  5. Non per degradare nessuno; non parlo mai personalmente di nessuna persona, ma è il peccato nella chiesa. Voi mi rendete testimonianza. Io non ho detto: "La signorina Tal dei Tali è così e cosà, oppure il signor Tal dei Tali, o il reverendo Tal dei Tali è così e cosà". Nossignore. Io dico che il peccato è peccato. Se è nella mia famiglia, se è in me, se è in chiunque è, è ancora peccato. Non quale un individuo, io non parlo contro gli individui. Parlo contro il peccato. Non m'importa se sono io o chiunque sia, si comincia ad avviare per il Filtro di Dio, ogni peccato vi fermerà proprio là.
  6. Notate. Ma la donna che vuole avere i capelli corti e portare pantaloncini, o portare il belletto e qualsiasi cosa, lei può proprio passare per un filtro pentecostale proprio così facilmente come bere un bicchiere d'acqua, niente in merito, direttamente dentro la morte. Perché lui il… Lei dice: "Beh, non c'è niente di male in questo".

" Se amate il mondo o le cose del mondo, è perché l'amore di Dio non è neanche in voi".

  1.  Giù attraverso questo spirito, dunque, lei può abbassare nella sua anima, cose che non sono da Dio e contrarie alla Parola di Dio, se quello è il gusto dentro l'anima. Ciò può passare attraverso il gusto; vista, gusto... Può passare attraverso il pensare, attraverso il ragionamento, "non c'è niente di male in questo. Io ho gusto. Ho sensazioni. Ho una sensazione che questo va benissimo". Lei può passare direttamente giù attraverso quello, e dritto nella sua anima, se la sua anima è di quella specie. Mostra che lei non sta aspirando attraverso il Filtro di Dio.

Ma se lei ha i capelli tagliati, porta il trucco, pantaloncini, pantaloni, ha l'aspetto dell'uomo, tutti questi pantaloni da donna e come mai esse li chiamano; dice quelle specie di cose, e fa quelle cose, e vive per il mondo, lei si fermerà; non può passare attraverso Là. Nossignore. Esso la fermerà all'inizio.

  1. Notate, un uomo che guarda le sue belle labbra rosse e la faccia truccata, e pantaloncini e—e i bikini, e cosa mai lei abbia; un vero uomo assennato non la guarderà. Ora, un uomo che è un membro di chiesa la guarderà, l'ammirerà. Ma a me non importa come lei sembra all'occhio, un uomo assennato si girerà la testa. Perché? Egli è passato per il Filtro di Dio, e sa che guardarla è adulterio nel suo cuore. Lui non pensa che lei è bella.

Dicono: "Non è lei una bella cosa?"

Per lui non lo è. Lei è una miserabile disgraziata Jezebel, dall'aspetto sporco, per un uomo assennato. Un figlio di Dio la guarda con vergogna che lui addirittura appartiene alla famiglia a cui appartiene lei. Proprio così. "Come potrebbe quella essere mia sorella e agire così?"

  1. Vedete? Lei è passata attraverso un filtro, e lui è venuto attraverso un altro. Lui non penserà che lei è bella, niente affatto. Quella per un vero uomo di Dio non è bellezza.
  2. Ricordate, una volta prima che il Sangue di Gesù Cristo diventasse il Filtro, come vi arriveremo tra alcuni minuti, "I figli di Dio guardarono le figlie dell'uomo, che esse erano belle, e se le presero come mogli". Dio non lo perdonò mai. Accadde di nuovo, nella marcia d'Israele, e Dio non lo perdonò mai loro, ed ognuno di loro perì.

Il Filtro d'un uomo assennato!

Uscivo dalla riunione qui; c'era un piccolo ricky che stava qui in fondo dietro la chiesa una sera, mi disse, circa tre o quattro anni fa, disse: "La ragione per cui tu dici questo, è perché sei un anziano". Disse: "Io penso che esse sembrano attraenti".

Dissi: "Lo posso immaginare". Solo dalle sue arie, potete vedere quello che sembrava. Dissi: "lascia che ti dica qualcosa. Qual è la tua età?" "Circa trent'anni".

  1. Dissi: "Quand'ero quindici anni più giovane di te, pensavo la stessa cosa". Esatto. Ed è ancora sozzura!
  2. Il Filtro d'un uomo assennato! Notate ora, se lui è stato, se la sua mente è filtrata attraverso la Parola di Dio, il Filtro di Dio, lui non la guarderà. Non penserà che lei è bella; penserà che lei è una Jezebel. Penserà, che dietro quelle labbra rosse ci sono zanne velenose che lo pungerebbero. E la Bibbia disse: "Le porte di lei sono le porte dell'inferno"; e un uomo ci entra come un bue che va al suo macello. Ecco il Filtro d'un uomo assennato.

94    Che cosa desideri tu? Quando la donna scende per la strada vestita così, e tu uomo giri la testa, fissandola da ogni parte in quel modo, tu non stai usando il Filtro d'un uomo assennato. Perché, quando lo fai, stai commettendo adulterio, poiché il Filtro disse: "Chiunque guarda una donna per desiderarla ha già commesso adulterio con lei". Volta la testa, uomo assennato. Allontanati da lei. Lei non è bella. È un serpente; proprio così, si contorce come un serpente, agisce come un serpente, punge come un serpente. Stai lontano da lei.

  1. Oh, sì, la Parola di Dio è il Filtro d'un uomo assennato. Chiunque lo sa. Ecco attraverso cosa è filtrata la tua anima, la Parola di Dio. Ed Essa, fa, quando tu vieni attraverso Dio… Quando un uomo assennato viene attraverso il Filtro di Dio, gli dà il gusto di un uomo santo. Proprio così. Quando tu vieni attraverso il Filtro di Dio, allora il tuo gusto è il gusto di un uomo santo. Ciò produce il gusto d'un uomo retto. Lo slogan va di certo benissimo.
  2. Ora troviamo come questo fu fatto in un simbolo, in Israele, solo per la congregazione d'Israele. Ecco perché, dicendo ora questo, se i ministri non sono d'accordo su tutto quanto viene detto; questo è per la mia congregazione a cui il Signore mi ha dato di—di predicare.
  3. Notate in Esodo 19, voglio che lo leggete quando andate a casa, quando avete più tempo. Notate, quando Israele aveva commesso il peccato, per prima cosa prendevano una giovenca rossa che non aveva mai avuto un giogo sul collo. Ciò significa che non era stata mai aggiogata a niente.
  4. E doveva essere rossa. Il colore rosso è un—un colore d'espiazione. Sapete, la scienza sa che se prendete il rosso e guardate attraverso il rosso, al rosso, è bianco. Guardate il rosso attraverso il rosso, è bianco. Egli guarda attraverso il Sangue rosso del Signore Gesù, e i nostri peccati rossi diventano tanto bianchi quanto neve; rosso attraverso rosso.

 E la giovenca veniva uccisa nel tempo della sera, dall'intera congregazione d'Israele.

 E c'erano messe sette strisce del suo sangue sopra la porta dove tutta la congregazione doveva entrare; un simbolo delle Sette Epoche della Chiesa, per mezzo del Sangue.

99    E poi il suo corpo veniva preso e bruciato. Veniva bruciato con lo zoccolo, con la pelle, con gli intestini, con lo sterco. Ogni cosa veniva bruciata, assieme.

E doveva essere presa da un uomo puro, e doveva essere posta in un luogo puro al di fuori della congregazione. Perciò, se Israele avesse solo potuto vedere il simbolo! Questa Parola di Dio non deve essere maneggiata da mani sporche d'incredulità. Deve essere un uomo puro. E se lui è puro, è dovuto venire attraverso il Filtro di Dio.

Un uomo puro, mani pure, e doveva essere tenuto in un luogo puro; non in un luogo dove partecipano le Jezebel e i Rickies, e tutto; e prendono la comunione e cose simili, quando essi amoreggiano con mogli, e mariti, e ogni sorta di sozzura; vanno ai balli e ai party, e portano capelli tagliati, e pantaloncini, e ogni altra cosa, e si considerano cristiani. Deve essere tenuto in un luogo puro, e maneggiato con mani pure.

100  E poi quando Israele peccava, e riconosceva che avevano agito errato, allora venivano aspersi con le ceneri di questa giovenca, su di loro. E quella era l'acqua di separazione, una purificazione per il peccato.

101  Notate. Eccolo! E quando Israele, prima che potessero entrare nella fratellanza nell'adorazione, dovevano prima passare attraverso le acque di separazione. "Giustificazione per fede; viene dall'udire, udire la Parola".

Poi entravano nella congregazione sotto quelle sette strisce, il sangue, per mostrare che qualcosa morì e li precedette, per il loro peccato. Essi erano separati tramite l'udire la Parola, le acque di separazione, poi entravano nella fratellanza.

102  Il solo luogo in cui Dio incontrava un uomo era dietro quell'ordine. Egli non lo incontrava da nessun'altra parte. Lui doveva venire dietro quell'ordine. Dio incontrava Israele solo in un luogo.

E Dio oggi vi incontra solo in un luogo, e quello è in Gesù Cristo; ed Egli è la Parola, le acque di separazione. E il Suo Sangue fu sparso per tutte le Sette Epoche della Chiesa. E poi, per lo Spirito Santo, noi entriamo in quella fratellanza, che è data solo alla Chiesa. Oh, quanto grande Egli è!

103  Inoltre, ora, vogliamo guardare Efesini 5:26, disse: "È il lavacro dell'acqua mediante la Parola", le acque di separazione. Che cosa fa Essa? Allora, il Filtro di Dio è la Parola. Le acque di separazione, "il lavacro delle acque, di separazione, mediante la Parola", il Filtro di Dio.

104  Allora, non potete entrare in Cristo attraverso un filtro di chiesa. Non potete venire mediante un filtro denominazionale né da un filtro di credo. C'è solo un Filtro, per cui potete entrare in quel santo luogo, è attraverso "il lavacro delle acque mediante la Parola". La Parola di Dio è il Filtro di un uomo assennato.

  1. La chiesa ti giudicherà qui se sei un buon membro, o no. Ti faranno un buon funerale, e alla tua morte la bandiera a mezza asta, invieranno grandi corone di fiori e—e faranno tutto per te. Ma quando si arriva alla tua anima che affronta Dio, deve avere Vita Eterna. E se è una Vita Eterna, è parte della Parola. E come la mia stessa parola non può negare...

La mia stessa mano non può rinnegare la mia mano. I miei stessi occhi non possono rinnegare la mia mano, né il mio piede, né il mio dito del piede, né alcuna parte di me. Non lo possono rinnegare.

E neppure può un uomo che è parte della Parola di Dio, né una donna, rinnegare una parte della Parola di Dio. Allora, donne, quando pensate che potete avere i capelli tagliati corti e venire nella Presenza di Dio, sbagliate. Lo vedete? Voi sbagliate; non potete venire attraverso il Filtro di Dio dove siete lavate dall'acqua della Parola. Allora entrate nella fratellanza. Voi pensate di esserci, ma non potete esserci finché non venite attraverso la Parola, e ogni puntino, ogni Parolina di Dio. "L'uomo non vivrà di pane soltanto, ma di ogni Parola". Deve venire attraverso quella filtrazione, venire da cima a fondo. E quello da il gusto di un uomo giusto, perché è ciò che lui cerca, cerca qualcosa che lo purifichi.

  1. La Parola, la Parola di Dio è il Filtro di un uomo assennato, ed Essa produce il gusto di un uomo giusto. Noi sappiamo che è vero; filtra fuori tutto il peccato dell'incredulità. Non c'è più incredulità quando vieni attraverso il Filtro, perché è il gusto di un vero credente.
  2. Il vero credente vuole essere retto, senza riguardo. Egli non vuole dire solo: "Beh, io appartengo alle classi sociali. Appartengo alla chiesa, la più grande chiesa in città". A me non importa se è una missione all'angolo, se è un frascato, da qualche parte, un uomo assennato sa che deve incontrare Dio. Ed incurante di quel che la chiesa dice, o qualcun altro dice, lui deve venire alle condizioni di Dio. E le condizioni di Dio sono la Parola di Dio.

"Bene", dicono loro, "la 'Parola di Dio'".

Certo, tutti loro credono che Essa è la Parola di Dio, ma puoi tu filtrare attraverso Essa? Come lascerai che una donna dai capelli tagliati passi di Là? Come lo farai? Come lascerai che passi di là un uomo che non terrà duro per questa Dottrina? Vedete?

 Non è il gusto di un uomo assennato. No. Un uomo assennato ci penserà, un uomo assennato ci penserà due volte prima che salti dentro qualcosa di quella specie.

  1. Notate, quella Parola non può rinnegare Se stessa. Allora è appagato, oppure è il desiderio. È un desiderio di che cosa? Che cosa ve Lo ha fatto desiderare in primo luogo? Perché giù nella vostra anima c'era un seme predestinato che era la Vita Eterna, che era sempre posto là dentro, è sempre stato là dentro. "Tutto quel che il Padre Mi ha dato verrà a Me. Non c'è nessuno di loro che sarà perduto".
  2. Il gusto di un uomo assennato, quando un uomo assennato ode la Parola di Dio, "Le Mie pecore ascoltano la Mia Voce, uno straniero non lo seguiranno", perché là in fondo c'è Vita, e la Vita si connette con la Vita.

Il peccato si connette col peccato, e il peccato è così ipocrita al punto da pensare che è salvato quando non è salvato. Si trova negli stessi abissi dell'ipocrisia.

  1. I membri di chiesa vogliono un filtro denominazionale cosicché possono avere il loro desiderio proprio ed essere ancora classificati persone "religiose". Voi li udite dire: "Oh, egli è molto religioso".
  2. In africa, ero un giorno laggiù, e parlavano di questi, alcuni dei ragazzini parlavano di queste canzoni rock-and-roll che Elvis Presley e quelli cantavano, Pat Boone e cosa mai altro, Ricky Nelson e tutti quegli altri. Dissi: "Essi sono un mucchio di rinnegati".

Una certa ragazzina disse: "Beh, egli è molto religioso".

  1. Io dissi: "Così era Giuda". Dissi: "Giuda ottenne solo trenta pezzi d'argento; Elvis Preley ha ottenuto diversi milioni di dollari". Vedete? "Entrambi hanno venduto i loro diritti di primogenitura". Vedete? Dissi: "Essi sono nient-.il peggiore debito che ha la nazione". Eppure, proprio tanto ingannevoli quanto il filtro della sigaretta, queste denominazioni lasciano entrare quei membri. Essi non dovrebbero neanche essere… Dovrebbe esserci una legge affinché non potessero cantare cantici religiosi. Ciò è contro… dovrebbe essere contro la legge che loro lo facciano.

Ma l'intera cosa è divenuta un enorme cumulo di ipocrisia, ed è là che stanno loro oggi. Il vero Filtro per l'anima, dice: "Se amate il mondo o le cose del mondo, l'amore di Dio non è neanche in voi".

  1. Vedete, non potete—non potete dire che il rock-and-roll è del mondo… ovvero è da Dio. Il rock-and-roll è del mondo. Ognuno di quei balli e filtrati… disgustose cose oscene, piuttosto, sono del mondo. È tutto del mondo.

 Non potete dire che i capelli tagliati per una donna è da Dio. La Bibbia dice che non lo è, quindi è la sozzura del mondo. E se amate un granello del mondo, l'amore di Dio non è neanche in voi. Vedete?

  1. Cos'è quello? Ebbene, che cosa lo attira? È qualcosa giù nell'interno che tira. L'anima attira la vostra risorsa dall'esterno, giù attraverso lo spirito, dentro l'anima. E se l'anima ama il mondo, è morta. Non m'importa quanto essa è unta, ciò è qui fuori, e quanto retta è qui fuori, qui nel fondo essa è morta. "Perché chi ama il mondo o le cose del mondo, l'amore di Dio non è neanche in lui", non importa quanto religioso.
  2. Il vero Filtro, in quel modo, metterà tutte quelle cose fuori e non porterà nient'altro che la verità di Dio, la Parola, dentro la reale vera anima.
  3. Essi sono come Esaù, apparentemente vanno bene. Esaù era religioso all'esterno. E quando si arriva alla religione, sembrava essere più religioso di quanto lo era Giacobbe. Sembrava essere un uomo migliore di quanto lo era Giacobbe, tranne l'interno di lui, quello che lui era. Apparentemente era religioso, ma il suo pensiero non era filtrato. Non pensava correttamente della primogenitura. Lui—lui non pensava che Dio, che la primogenitura significasse tanto quanto Dio disse che significava. Egli era là, disse: "Sono affamato, che differenza fa con la vecchia primogenitura, puoi averla se la vuoi". Oh, my! Vedete?

"Io vado in chiesa; sono proprio buono quanto te. La mia denominazione è proprio come… Beh, è una delle più grandi nel mondo. Mia madre vi apparteneva. Mio padre vi apparteneva. Tutto questo, quello e l'altro. Il mio pastore è stato istruito; ha il così e così". Quello lo spedisce di tanto più lontano da Dio. Quello non è il filtro di un uomo assennato.

Se lo fosse, come poteva Pietro essere stato mai quello che era, quando non sapeva firmare il suo stesso nome? Ma egli portava il Filtro dell'uomo assennato. Notate, oh, my!

  1. Esaù pensava che quella primogenitura non significava ciò che Dio disse che significava. Quella era la differenza tra la Vita e la morte. E così, come Eva e come Giuda, vendettero i loro diritti di primogenitura per una soddisfazione del gusto della conoscenza della civiltà. È esattamente per quello che Eva vendette i suoi diritti di primogenitura. Vendette ciò per un piccolo assaggio di scienza, un piccolo assaggio di conoscenza mondana, una chiesa un po' migliore, una classe di gente un po' migliore, sarebbe chiamata oggi. Vedete?

E Giuda vendette i suoi diritti di primogenitura per trenta pezzi d'argento, e si guadagnò alcuni dollari extra. "La mia congregazione può pagarmi meglio quassù, e predicherò proprio quassù". Vedete? "Così se divento un predicatore, ebbene."

  1.  Essi dissero: "Fratello Branham, noi crediamo che il Messaggio è la Verità, ma non possiamo accettarLo. Se lo facessimo, beh, dove predicheremmo?" Huh! Il mondo, fratello, quello è la parrocchia. Certamente. "Beh, nessuno dei fratelli mi sosterrebbe". Io—io non mi aspetto che nessuno dei fratelli mi sostenga. Mi aspetto che Gesù Cristo mi sostenga, perché Egli Lo ha sostenuto. Egli è Colui che Lo ha detto.
  2. E quando il vero diritto di primogenitura, il Sangue, ha filtrato fuori mediante la Parola; e tutto il peccato, il mondo, e la chiesa, e le denominazioni, e il settarismo, sono lasciati fuori. Istruzione, civiltà, chiesa, denominazione, sistema, il peccato di tutti i tipi è lasciato fuori quando un uomo assennato prende il Filtro di un uomo assennato, a parere di Dio.
  3. Non c'è rimasto niente in esso quando un uomo tira la sua—sua vita attraverso un Filtro di Dio; notate, qui la vostra vita era tutta insudiciata col peccato, perché siete "nati nel peccato, formati nell'iniquità, venuti al mondo proferendo menzogne".

Sto per dire qualcosa, come soleva dire il fratello McCullough. Ascoltatemi.

  1. Quando siete venuti in questo mondo, siete nati nel peccato. Neanche siete venuti con molta possibilità di riuscire. Voi siete "nati nel peccato, formati nell'iniquità, venuti al mondo proferendo menzogne", dentro il vostro stesso spirito, il desiderio del peccato, un amante del peccato perché siete nati nel peccato. Non avevate alcuna possibilità.

Ma giù dentro di voi, da qualche parte, qui venite voi, c'era qualcosa là dentro che ha cominciato a tirare. Se lo sapeste, era qualcosa che vi diceva che c'era un Dio da qualche parte; e avete letto la Sua Parola. Poi avete accettato la chiesa, avete accettato le loro idee quando vi fu detto di meglio, allora non avevate mai usato il Filtro di un uomo assennato. Ma quando usate il Filtro di Dio, che è il Filtro di un uomo assennato, perché: "Tutti gli altri filtri passeranno, ma il Mio non passerà". E quando prendete il Filtro di Dio e tirate la vostra vita, i vostri desideri; se tirate i vostri desideri attraverso il Filtro di Dio, il Filtro di un uomo assennato, non c'è rimasto nient'altro che lo Spirito Santo.

  1. Ora, se volete l'evidenza dello Spirito Santo, eccola. Quando quella vostra anima sarà messa in riga con la Parola di Dio, in ogni rispetto, mostra che avete tirato la vostra vita attraverso il Filtro dell'uomo assennato, il Filtro di Dio.
  2. Notate, è quello il Filtro di Dio? Egli disse: "Noi siamo stati lavati mediante l'acqua della Parola".

E quando Dio diede ad Adamo ed Eva un Filtro, nel giardino di Eden, Egli disse: "Non tirate niente di questo là dentro". Ma Satana Vi fece un buco col punzone, disse: "oh è un pochettino, non farà male". Solo una goccia, attraverso, fu tutto quello che ci volle per introdurre la morte nella razza umana.

  1. Ecco tutto ciò che occorre, solo un gusto di nicotina, allora sono perduti.
  2. Non c'è rimasto altro che lo Spirito Santo.
  3. E poi quello dimostra che in voi c'era quel seme predestinato giù in voi, che vi rende affamati di Dio. "Tutto quello che il Padre Mi ha dato, Mi ha dato da redimere; essi sono morti con Me al Calvario; sono risuscitati con Me nella risurrezione; tutto ciò che Egli Mi ha dato, verrà a Me. Essi saranno piazzati nel Corpo, dove il piede, il braccio, il naso, la bocca, qualsiasi cosa è; essi saranno piazzati Là dentro. Ed essi verranno a Me nelle loro stagioni". Oh, my!
  4. C'è quella vera filtrazione di tutto il peccato del mondo, e l'amore del mondo è morto, e questa anima assorbe solo una cosa. Eccolo, non… Ricordate! Non lo dimenticate. Tutti voi fuori lì nei telefoni, fissate questo in mente. Quando un uomo assennato comincia a pensare davanti a Chi lui starà, e quello che è la Parola di Dio; quando comincia a pensare, allora quando lui aspira attraverso Quello, non c'è niente che può arrivare a quello tranne lo Spirito Santo.

Che cos'è? È il germe, il seme Parola dal principio, che voi eravate in Dio al principio, stando qui tirando la Vita del seme. Il seme è nel vostro cuore per predestinazione. Alleluia! Il seme è già là dentro, per la preconoscenza di Dio, predestinato. E quando esso tira, non può tirare attraverso nient'altro che la Parola.

E allora è il gusto dell'uomo assennato, dell'uomo giusto, dell'uomo santo che vede la Bibbia, poiché Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Che cosa viene dentro quel posto là in fondo? Quella Parola, che è nel cuore. "Ho celato la Tua Parola nel mio cuore, per non peccare contro Te".

Che cos'è, quando si tira attraverso la Parola? C'è solo una cosa che passerà attraverso la Parola; è lo Spirito Santo. È la sola cosa che può passare attraverso la Parola, è lo Spirito Santo. E il Filtro d'un uomo assennato da un gusto a un uomo santo.

  1. Allora, egli ha gustato delle cose Celesti; ha la Parola di Dio nel suo cuore. La vede manifestata davanti a lui, e tutta la sua anima è avvolta in Essa, e il mondo e tutte le cose sono morte intorno a lui.
  2. ii Filtro di un uomo assennato, di religione; e sto pensando di filtrare ora la religione. Quando il Filtro di un uomo assennato dà il gusto a un uomo santo, vedete, Esso soddisfa il suo gusto. Lui vede che Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Eccolo. Lo vediamo proprio davanti a noi, che fa le stesse cose che Egli fece; ciò soddisfa il gusto dell'uomo santo, il suo pensiero.
  1. Egli sa allora che è passato dalla morte alla Vita. Ed egli ama, e—e—e esso ama che il mondo... sia confermato, e vuole che la Parola sia confermata e rivendicata. In ogni epoca egli L'aspetta, perché è un uomo santo ed ha un desiderio di vedere Dio. Altri vogliono solo unirsi alla chiesa. Quest'uomo vuole vedere Dio. Egli non Lo vede in un mucchio di credi. Non Lo vede nelle grandi e belle canne di organi, né nelle cattedrali, e in alte croci, né in eruditi raffinati con i loro colletti girati. Egli non Lo vede nella teologia e in un teologo. Egli vede Lui nella conferma della Sua Parola.

L'ho visto nei falò di guardia di Ciò.

I miei occhi hanno visto la gloria della venuta del Signore;

Egli calpesta la vendemmia dove è stata accumulata l'uva dell'ira;

Egli ha sciolto i fulmini fatali con la Sua terribile spada rapida;

La Sua Verità continua ad avanzare. (Lo farà, ino alla fine. Sissignore.)

  1. Vedete cosa voglio dire? Un Filtro, l'uomo... Ovvero, il Filtro di un uomo assennato; un uomo che vuole stare nella Presenza di Dio. Qual era il Filtro di Dio? La Sua Parola. "Il giorno in cui ne mangiate, quel giorno morrete". Non importa cosa avviene qua fuori; non passate quella Parola. "Lavati mediante le acque della Parola", il Filtro di un uomo assennato. Non una denominazione, non un credo, non una chiesa, non una cattedrale; bensì il Filtro di un uomo assennato, perché sarete giudicati mediante la Parola. Un uomo assennato lo penserà. Un uomo stolto, o un gusto del mondo, prenderà proprio tutto, un sostituto. Perché il sostituto quando c'è Uno reale.
  2. Pensate, pensateci solo un minuto. Una donna che parla in lingue, coi capelli tagliati e il rossetto, e poi la chiesa si attiene ancora a ciò, che quella è l'evidenza dello Spirito Santo.
  3. Oppure un predicatore di un seminario o di qualche scuola Biblica, che usa il battesimo trinitariano, o che si compromette con la Parola, per un credo o denominazione. È quello il Filtro di un uomo assennato? Non come lo vedo io, fratello. È un uomo stolto che aspira attraverso quello. Proprio così. Potreste immaginarlo? Invece di usare la Parola di Dio come un Filtro per la sua anima; permette che quel vecchio credo e la denominazione gli si accumuli in testa così, invece di prendere la Parola di Dio come un Filtro. E poi egli è tutto contaminato, e permette loro di cagionare dentro di lui le dottrine degli uomini, facendo cose che "quasi seducono gli stessi Eletti", e tralasciano la Parola.

Quando, egli potrebbe aspirare per la sua stessa anima, se ci fosse qualcosa lì dentro tramite cui aspirare. Ma se quel seme predestinato… Non mancate questo. Se quel seme predestinato non è lì dentro, non aspirerà da Lì, perché aspirerà per il suo desiderio.

  1. Se è un fumatore vuole il gusto di un fumatore, e se lui tenesse in pugno un bastone… Io dico: "Succhiati il dito", e lui stesse lì succhiandosi il dito. [Il fratello Branham succhia il dito, per illustrare—Ed.]
  2. Beh, lui direbbe: "Questo è sciocco". Perché? Il suo gusto è per la nicotina. Così, lui non è un uomo assennato. Vedete? Ma tu dici: "Io non gusto, non gusterò niente. Voglio gustare il… Voglio gustare il tabacco. Io non gusto niente".
  3. Dategli una molletta per la biancheria e fatelo aspirare su quella. Vedete? Certo, fatelo aspirare su quella. Egli dice: "Io non gusto niente". Per che cosa vi aspiri allora? Tu hai un desiderio di gustare la nicotina.

E quando state aspirando su un credo di chiesa, e ancora voi donne portate capelli tagliati, facce imbellettate, e sono vestite sexy; e tu uomo le guardi, e tutte queste altre cose, e vi comportate nel modo in cui fate. Che cos'è? Cosa c'è lì dentro? Il mondo è ancora là dentro, e avete un gusto. Voi state succhiando su esso per un gusto.

  1. "Io vado in questa chiesa; non si menziona mai questa cosa. Non si dice niente su questo, niente su quello. Nessuna di queste cose viene proposta. Il nostro predicatore è dalla mente più larga di quello. Noi non diciamo cose così". Che cos'è? Tu hai il gusto del mondo per cui stai aspirando. Esatto!
  2. Ma una donna assennata non prenderà quella roba simile. Lei sa che deve essere santa. E la sola cosa che voi potete tirare attraverso la Parola di Dio è lo Spirito, la Potenza vivificante onde far sì che la Parola Stessa, la quale è in voi, viva per manifestare Gesù Cristo nell'epoca in cui vivete. Alleluia! Fratello, se questa non è la Verità, non so che cos'è la Verità. Ho perso il senno se questa non è la Verità.
  3. È la Parola Stessa nel tuo cuore, predestinata lì, che tira. E sputa fuori quel mondo; non lo vuole. Ma quando arriva quaggiù nella Parola, comincia a tirare. E quando tira attraverso la Parola, non può essere nient'altro che lo Spirito Santo che vivifica quella Parola.
  4. Allora il Filtro di un uomo religioso, assennato è la Parola, e ciò soddisfa quel santo gusto che è nel suo cuore; il filtro di un uomo assennato, il gusto di un santo uomo. Oh, my, in che cosa siamo dentro!
  5.  Invece di usare il Filtro di Dio per la sua anima, lui lascia che Satana lo seduca con qualche denominazione o credo, esattamente come le compagnie di tabacco seducono voi che fumate sigarette. Ottenete solo più membri, e questo è tutto.

Oh, lasciate che chiuda tra pochi minuti, dicendo questo.

  1. Cieca Laodicea! Quanto ciechi possiamo diventare! Cieca Laodicea, la guida dei ciechi di questa epoca, sotto falsa pretesa, sotto falsi credi, sotto dogmi che sono falsi, sotto la denominazione che è falsa, sotto libri di credo che sono falsi. Oh, cieca Laodicea, che guidi i ciechi, siete tutti diretti verso la fossa!
  2. Cambia il tuo filtro stasera, predicatore. Non tirare quella nicotina denominazionale dentro il tuo sistema, di dogmi e credi, il che Gesù disse: "Chiunque aggiungerà una parola a Essa, o toglierà una Parola da Essa". Quando dici alla tua congregazione che per loro è corretto fare quello, e a quegli uomini di fare quello, e tutte queste cose, quello e l'altro; purché restino fedeli a questo e fanno quello, e tengano questi credi e cose simili, non ti vergogni di te stesso?

"Farisei ciechi", disse Gesù.

  1. E come gridava Gesù: "Farisei ciechi", lo Spirito Santo nel mio stesso cuore stasera grida: "Cieca Laodicea! Quanto spesso Dio ti avrebbe dato un risveglio! Ma ora è giunta la tua ora, è troppo tardi ormai. Come hai riso e ti sei fatta beffa delle persone che Dio ti ha mandato! Ma ora il tuo tempo è giunto. Oh, Stati Uniti, Stati Uniti, come Si sarebbe librato Dio sopra di te come una—una chioccia fa la sua covata, ma non hai voluto". Ora questa Voce va da costa a costa, da nord a sud, e da est a ovest. Come Dio Si sarebbe librato sopra di te, ma non hai voluto! Ora il tuo tempo è giunto.
  2. Le nazioni si spezzano. Il mondo cade a pezzi. Un pezzo di millecinquecento di ciò, tre o quattrocento miglia largo, affonderà, cento… o forse quaranta miglia giù dentro quella grande faglia laggiù, uno di questi giorni, e le ondate sbalzeranno completamente fino allo stato del Kentucky. E quando lo fa, scrollerà il mondo così forte che ogni cosa sopra la cima di esso cadrà scuotendosi.
  3. Oh, nascondimi nella Roccia dei secoli! Dio, permettimelo, permettimelo. Soffia su di me, Signore. Spirito del vivente Iddio, soffia su di me. Lascia che io prenda il Filtro di Dio e viva sotto di Quello, Signore. Lasciami respirare la fresca aria dello Spirito Santo dentro i miei polmoni, nella mia anima ogni giorno, affinché io non pecchi contro di Te, O Signore. Soffia su di me, Spirito Santo, soffia su di me! Io.
  4. Fammi piantare la Parola di Dio nel mio cuore, e propormi lì che io non volti a destra né a sinistra, allontanandomi da Essa, ma che io viva fedele a Essa tutti i giorni della mia vita. E, O Dio Padre, allora fai scendere su di me lo Spirito Santo di Vita, per vivificare quelle Parole per me, affinché io possa manifestare Gesù Cristo davanti a quelli che mi stanno innanzi, e che si aspettano che ciò accada. Questa è la mia preghiera.
  1. Oh, my! Notate come agiscono oggi in quelle chiese. Aspirano le persone attraverso quei filtri denominazionali, dentro il concilio ecumenico. Perché? Perché? Perché ciò dà loro il desiderio del loro cuore, l'organizzazione. Hanno un gusto per l'organizzazione. Essi lo faranno.
  2. Ogni volta Dio mandava un risveglio, e, essi, che cosa hanno fatto? Lo organizzano. È esatto? Quindi prendono il loro tipo di filtro, perché hanno un grande gusto. Ed ora Dio sta per dare loro il desiderio del loro gusto. Egli sta per dare loro… Essi li stanno aspirando proprio dentro il concilio ecumenico, e in questo caso ottengono dunque il loro gusto organizzativo. Se lo meritano.
  3. Oh, chiesa di Laodicea, non essere sedotta in questa epoca, dai loro inganni. Oh, Pentecoste, sei entrata in Laodicea, sei parte di Laodicea, la chiesa morta; attraverso la Metodista, la Battista, la Presbiteriana, solo una forma rituale. Ma voi Pentecostali, che potreste ancora dire una volta ogni tanto "amen"; che potete trascinare un sacco di musica sul podio, e avere donne coi capelli tagliati che danzano dappertutto, e credere ancora nella guarigione Divina; quanto spesso Dio vi avrebbe preso, ma avete preso un altro filtro, un filtro denominazionale. Quanto spesso Dio vi avrebbe preso!
  4. Quanto è stato seducente! Matteo 24:24, Gesù disse che il... "Sedurrebbero gli stessi Eletti se fosse possibile". Quanto vi siete vicino, proprio come Eva, tralasciate solo una o due piccole cose che non volevate ricevere, perché vi siete organizzati e non potete riceverLa. Questo è tutto ciò che ci vuole. Potreste proprio anche prendere l'intera cosa, "Perché a trasgredire il minimo, si è colpevole del tutto". Oh!
  5. Pentecoste, Pentecoste, passa il tuo pensiero per il Filtro di Dio, non per i tuoi sogni denominazionali, e verrai fuori con il gusto di un uomo santo, il vero battesimo dello Spirito Santo.
  6. Potreste immaginare un uomo che permette a sua moglie di tagliarsi i capelli, indossare pantaloncini, o indossare calzoni, e dire che viene attraverso il Filtro di un uomo assennato? Potreste immaginare un uomo che fa una cosa del genere?
  7. Potreste immaginare un predicatore che sta sul pulpito, perché è ben pagato da una congregazione che gli dà un colpetto sulla spalla, lo chiama: "Dottore, Fratello, Reverendo", e lo porta fuori a ogni specie di feste dove fanno il bagno mescolati, ed ogni altra cosa, sulle spiagge; potreste immaginare un uomo che pretende che viene attraverso il Filtro di un uomo assennato?
  8.  E alcune di quelle donne sul palco, coi loro vestiti al di sopra delle ginocchia, e tagliati così attillati e che mostrano ogni forma, ogni movimento che fanno, e la loro biancheria disotto che mostrano attraverso i loro vestiti; proprio così male come indossare pantaloncini, bikini, o qualsiasi altra cosa. Tu Pentecostale, ciechi predicatori laodiceani, quanto a lungo vi sopporterà Dio, non lo so. Sia… Dio sia misericordioso ai vostri—ai vostri occhi ciechi. Egli ha il collirio stasera, per aprirvi gli occhi, affinché possiate vedere.
  9. Come ho detto stamani, ci troviamo nell'epoca della vista, la parte superiore. Non ci sono altre facoltà al di sopra di quella in cui potete muovervi esternamente, per sapere. Voi, dal vostro naso, potete odorare; dalle vostre labbra, potete parlare; dalle vostre mani, potete palpare e porgere; e i vostri piedi, e così via; ma non potete andare oltre i vostri occhi.
  10. Malachia 4 è venuto; la vista! "E ci sarà Luce in sulla sera". Oh, camminare nella Luce!

Noi cammineremo nella Luce, una Luce meravigliosa,

Che viene dove splendono le gocce di rugiada della grazia;

Splende tutt'intorno a me di giorno e di notte,

Gesù, la Parola, la Luce del mondo.

  1. Sissignore. Passaci attraverso, oh, fratello, e verrai fuori con il gusto di un uomo santo, con lo Spirito Santo.
  2. Oh, donna, passa il tuo moderno pensiero del vestire. Passa il tuo pensiero moderno, prima che tu esca sulla strada davanti all'uomo; voi giovani donne, voi donne anziane, prima che usciate sulla strada con i vostri abiti così attillati, protese nella parte posteriore e davanti. Non sono critico. Sono vostro fratello. Sto tra i vivi e i morti, e mi rendo conto di quello che dico. Prima che esci, e sai che il tuo corpo è un sacro ordine, o una casta sacra che Dio ti ha dato; prima di entrare nella strada, vestita così, passa la tua mente per il Filtro di una donna assennata. E che ricordi, che: "Chiunque ti guarda, per desiderarti, tu hai già commesso adulterio con lui". Ricordalo, sorella.
  3. E, fratello, prima che giri la testa per guardarla, a quel secondo sguardo, passa la tua mente per il Filtro di un uomo assennato. Tu uscirai con il gusto di un uomo santo, vedi, per fare ciò che è retto.
  4. Nota, se passi la tua mente attraverso il Filtro di una donna assennata, uscirai con il vestito di una donna santa. Proprio così. Tu uscirai, fratello, con l'aspetto di un uomo santo. Ora, quella è solo una cosa.

Ogni cosa che fai, passala attraverso il Filtro della Parola di Dio, vedi se è giusto o sbagliato.

  1.  Tu uscirai con il vestito di una donna santa, coi capelli lunghi, vestita decentemente; uno spirito umile, quieto; non balzare su e schiamazzare, e contrastare e comportarsi male. "Uno spirito quieto, mite, che è un grande tesoro da Dio". La Bibbia disse così.

Ora voglio chiedervi qualcosa, là nei paesi. Concluderemo tra alcuni minuti.

  1. Ora tutti noi, stasera, esaminiamo i nostri desideri, e allora potete vedere attraverso quale tipo di filtro avete aspirato. Esaminiamo, ciascuno di noi, qui, e fuori attraverso la nazione. Esaminate i vostri desideri, quello che veramente volete nella vita. Esaminate per che cosa lottate. Esaminate per che cosa siete qui. Esaminate per che cosa andate in chiesa. Che cosa vi fa… È bene andare in chiesa, ma non andate solo in chiesa; quello non vi salverà. Vedete? Esaminate solo alcuni minuti, dite: "È il mio obiettivo… Ad ogni modo, attraverso quale—quale tipo di filtro sto aspirando?"

E se non sarete all'altezza della Parola di Dio, e la vostra anima non lo è, allora c'è qualcosa che non va; perché mostra il tuo gusto, che la vita… che tipo di vita è in voi. Se è una santa, discreta, onorabile, verrà fuori in quel modo. Se non lo è, avete in voi un altro gusto da cui tirate. Questo è esattamente giusto.

E se il gusto è la Parola di Dio e la volontà di Dio, allora sapete cosa c'è in voi, cosa tira il gusto. Mostra che siete una parte di quella Parola. Quella Parola è in voi, che tira dalla Parola.

  1. Che cosa tira? Tira attraverso la Parola, perché siete una parte del Corpo di Cristo di questa epoca. E se quella Parola è in voi, Essa può solo tirare attraverso la Parola, lo Spirito che vivifica quella Parola che è in voi. Giusto la Parola sola non vivrà. Ecco la ragione che, "Tutti quelli che il Padre Mi ha dato verranno a Me; e se Io sarò innalzato, trarrò tutti a Me". Vedete? Vedete, "il Padre", la parte del Corpo di Cristo che è nel mondo, predestinata, posta nel cuore.
  2. Qualsiasi uomo che è un vero cristiano, nato di nuovo oggi, sa, da quando era un bambino o una bambina, l'uno o l'altro, che c'era qualcosa in voi che aveva fame di Dio. E avete cercato di unirvi alle chiese ed ogni altra cosa; non funzionava. Cos'era? Era quella Parola. Voi eravate a caccia di un Filtro. Ed un giorno Esso vi passò davanti; avete visto Gesù Cristo lo stesso ieri, oggi, e in eterno. Quello ha soddisfatto il gusto.

Vedete?

Perché, la vita era in voi, che tirava. Vedete, la vita in voi tira. Ciò vi—ciò vi dice quale desiderio avete qui. Voi tirate. Non potete tirare attraverso questo, e quello, e l'altro. Dovete trovare quel Filtro giusto, perché siete una persona assennata.

Vedete?

  1.  Se siete una persona assennata, siete predestinati, ovvero filtrati prima… da prima della fondazione del mondo.
  2. E se un ministro denominazionale ascolta questo, spero che lui prenda il Filtro dell'uomo assennato, se è un ministro denominazionale. Allora lui getterà quel pacchetto denominazionale che è certo di perire, perché è la parola dell'uomo; e accetterà la Parola filtrata di Dio che non può mai fallire né passare, ed Essa soddisferà il gusto dell'uomo santo. E, come Giacobbe, sacrificherà tutto il mondo e gli appetiti di ogni denominazione o fama, che c'è nel mondo, dove puoi essere vescovo, cardinale, sia che puoi essere un presbitero di stato, o un pastore di qualche grande chiesa. Tu sacrificherai tutto quello che c'è. Non come Esaù, per diventare parte del mondo; ma come Giacobbe, darai ogni cosa che hai per ottenere la primogenitura, il Filtro dell'uomo assennato; perché Esso ti darà il gusto dell'uomo santo. E ti soddisferà. E sarà soddisfacente, e santificherà con l'Eterno gusto della santa bontà di Dio.
  3. Ricordate, Satana fece il primo buco col punzone attraverso la mente di Eva, ossia il suo pensiero, per fare passare il gusto della sua sapienza e della sua conoscenza.
  4. Ora, pensate a questo. Sto concludendo. Satana fece il primo buco col punzone attraverso, perché tutto ciò che lei poteva tirare era la Parola. Quello era lo Spirito attraverso la Parola di Dio, perché lei disse: "Finché respiri attraverso questo Filtro, non morrai mai; ma prendi un respiro di questo qua fuori, tu morrai". Vedete?
  5. E Satana disse: "Ma tu non sai niente qui. Ma fai un piccolo assaggio di questo qui, e allora lo saprai; sarai come Dio. Vedi, Lui conosce il giusto e l'errato; tu no. E se farai solo un piccolo assaggio di questo". E lei gli permise di farvi un buco col punzone, solo un piccolo buco.
  6. Ora vedete perché dico… Voi dite: "Perché non insegni alle donne, e così via, come ricevere i doni e cose del genere?"
  7. Dissi: "Come posso insegnare loro l'algebra quando non vogliono affatto imparare il loro abbiccì?"

Una piccola apertura è tutto ciò che occorreva. Lui prese la sapienza del mondo, e quando lo fece, ciò diede la morte all'intera famiglia, volendo gustare la sapienza.

  1. Ora guardate il filtro, e certamente esprimeva il gusto di lei. Il suo gusto era per il mondo; ecco ciò che lei ha. Ecco ciò che è oggi. Essi amano il mondo e le cose del mondo, con una forma di pietà, ma rinnegandone la Potenza. Vedete, Satana li lascerà parlare in lingue; li lascerà gridare, lascerà che abbiano servizi di guarigione Divina; lascerà loro fare tutte queste specie di cose.
  2.  Egli dice: "Molti verranno a Me in quel giorno, e: 'Signore, non ho io cacciato diavoli, non ho io fatto tante cose, fatto questo?'" Egli dirà: "Io non ti conobbi giammai, tu operatore d'iniquità". Quando la Parola è stata messa proprio davanti a te e nondimeno hai aspirato quel vecchio filtro del mondo, vedi, mostra il gusto che era nel cuore.
  3. Le colombe non possono mangiare una carogna. Esse non riescono a mangiarla. Non hanno alcuna bile. Un corvo può mangiare il seme come una colomba e può mangiare una carogna come un corvo, vedete, perché lui è un ipocrita. Ma una colomba non è formata come qualunque altro uccello, ed ecco perché Dio Si rappresentò come una Colomba che scende dal Cielo. Vedete? Essa non può—essa non può sopportare la puzza di una carogna. Essa non è un avvoltoio; la ragione, essa non ha alcuna bile. Non potrebbe digerirla. La ucciderebbe, se la mangiasse.

E una colomba non deve mai fare un bagno. Il corpo di una colomba emette olio dall'interno, che la mantiene pulita. È una vita che si trova nella colomba; che genera in essa un olio che tiene pulite le piume. E così è un cristiano; c'è una Vita dentro di loro che li tiene puliti. Ciò è filtrato.

  1. Oh, notate! Ora guardatelo.al filtro, e certamente ne potete vedere il gusto, di quel che fanno oggi.
  2. Guardate questa moderna chiesa. Guardate il loro filtro. Potete vedere cosa amano. Vedete che cosa hanno. L'amore, cosa amano essi? Miss Laodicea che è diretta al Giudizio di Dio. Proprio così. L'amore, l'amore della chiesa oggi è per Laodicea, una grande organizzazione, un grande progetto, una grande cosa popolare, persone ben vestite, d'alta cultura, piene di sapienza, piene del diavolo, sotto la seduzione della chiesa di Cristo. C'è solo una parola che dovrebbe essere là dentro: "anti-Cristo". Perché, tutto quello che Cristo insegnò, essi sono praticamente contro tutto; esatto, solo abbastanza da poter chiamarsi così.
  3. Ora se siete un popolo assennato stasera, qui e fuori nel paese dove il Messaggio sta andando, il vostro desiderio sarà un gusto Biblico, non un gusto denominazionale, perché sarete giudicati dalla stessa Bibbia, la Parola attraverso la Quale io vi sto chiedendo di filtrare la vostra anima. E se rigettate una Parola d'Essa, e non lasciate passare la vostra anima attraverso quella Parola, sarete respinti. "Perché l'uomo non vivrà, respirerà, di solo pane, ma di ogni Parola che procede dalla bocca di Dio".
  4.       E sarà introdotta in voi, predestinati. E quando il Signore soffia su di voi, il Suo Spirito vivificherà quella Parola alla realtà, e vedrete che Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno. Oh, my!
  5. Lasciate la denominazione del mondo, il pacchetto religioso. Posatelo come quel pacchetto di sigarette nel bosco. Lasciatela marcire e imputridire. È—è un filtro sbagliato. E prendete la Parola, la quale è Cristo, che dona, e porge, e preserva il gusto della Vita Eterna, a ognuno che lo prenderà, Vita Eterna.
  1. La Parola, se siete predestinati, La vedete. Non c'è modo di nasconderLa da voi. Guardate là e dite: "Beh, è proprio così chiara davanti alla mia faccia! La guarderei; eccoLa. La sto proprio guardando. La vedo. Eccola, la Parola; ogni Parola, proprio Parola per Parola, che vive". Allora c'è un gusto della Vita Eterna che volete.

E quando respirate attraverso Quella, che cosa può venire attraverso Quella, il Filtro di Dio? Nient'altro che lo Spirito; nessun mondo, affatto. Nessuna incredulità, affatto. È il Filtro di Dio. E quando respirate attraverso Quella, niente può passare attraverso Ciò se non lo Spirito Santo.

  1. Ora avete l'evidenza dello Spirito Santo, vedete, il gusto di un uomo o di una donna santa. Essi vogliono vivere. Hanno ricevuto la Vita Eterna. E perché questa Parola è vivificata per loro, essi vivono; il Filtro di un uomo assennato, ed il gusto di un uomo santo.
  2. Non prendete il mondo, come quelle compagnie di sigarette, sotto un inganno, ma prendete il vero Filtro dell'uomo assennato. Filtrate il respiro che respirate, il cibo che mangiate, tutto quello che siete, respiratelo attraverso la Parola di Dio, e avrete il gusto di un uomo santo. Perché, ciò lo produrrà, perché Egli è il medesimo ieri, oggi, e in eterno.
  3. Ed io so, sia che siamo o che non siamo… Credo che lo siamo. Ma, se non lo siamo, c'è qualcuno nel mondo oggi che è parte del Corpo di Cristo; e Esso vivrà solo mediante la Parola di Dio, ogni Parola che procede dalla bocca di Dio per questa epoca in cui noi viviamo ora.
  4. E non riesco a vedere dove la denominazione… Quelle Parole così chiaramente nella Bibbia hanno detto che accadrebbe, e le cose che ci sarebbero, e qui noi ci viviamo proprio ora. Non riesco a vedere dove ci potrebbe essere qualsiasi altra cosa che questa.
  5. Chiesa, mi rendo conto che un giorno devo stare con te nel Giudizio. Sia lontano da me dirvi mai qualcosa di sbagliato, per popolarità. Non lo voglio. Se avessi il mio desiderio, io, se fosse solo il mio desiderio umano, prenderei il mio fucile e me ne andrei nei boschi e mi costruirei una capanna, e metterei trappole, il resto della mia vita. Sto diventando vecchio, stanco, affaticato. Sono abbattuto, ma non posso smettere. C'è qualcosa in me, che stritola. Guai a me se non dico la Verità e tutta la Verità. Guai a me se non sto qui finché l'ultimo respiro del corpo mi ha lasciato. Devo starci, nonostante quel che chiunque altro dice. Sono responsabile davanti a Dio.
  6.  Ed io credo veramente che le cose che predichiamo sono la Verità. Non perché sono io che lo predico. No, fratello mio. Nossignore. Dio conosce il mio cuore. Quanto mi piacerebbe sedermi là nella congregazione ed ascoltare la predica unta. Quanto più facile sarebbe per me, certamente perché avrei Vita Eterna lo stesso come l'uomo nel pulpito. Sono una parte d'Essa lo stesso come lo è lui. Andrei nello stesso Cielo, avrei gli stessi privilegi. Come sarebbe facile per me sedermi laggiù e non prendere tutte queste ammaccature, e colpi, e continuare. Come sarebbe facile, fuori durante tutta la notte senza dormire, un'ora e mezza, o due ore; lottando tutta la notte con cose che sono sorte. Come sarebbe facile per me di fare così, prendere il mio fucile il mattino seguente, la mia canna da pesca, e andare a pesca o a caccia! Quanto sarebbe facile! Ma, fratello, mi è toccato a sorte. Possa Dio aiutarmi a non scansare mai il mio posto di dovere, ma rimanere leale e fedele, e produrre per voi il Filtro di un uomo assennato che vi dà il gusto di un uomo santo.
  7. Il Filtro dell'uomo assennato sono le acque, delle acque di separazione. È la purificazione dal peccato, che è la Parola di Dio. E l'uomo assennato, l'uomo che sa che deve stare davanti a Dio, sa che lui deve rispondere per ogni Parola della Bibbia, Essa soddisferà quel gusto che è nel vostro cuore. Possa Dio aiutarci a riceverlo, mentre chiniamo i capi.

189  Caro Dio, un'altra ora o due sono passate. L'orologio si è spostato adesso. Il Messaggio entra ora nella storia, ed Esso è inciso sul Libro. Noi tutti ora dobbiamo rispondere per questo, ogni movimento che abbiamo fatto, ogni parola che abbiamo detto, ogni pensiero che ha attraversato la nostra mente, la registrazione è ancora in funzione. E continuerà a registrare, fino a quando la vita è finita, ed allora risponderemo al Giorno del Giudizio.

  1. O Dio, il grande Creatore dei cieli e della terra, Colui che noi crediamo, prego per queste persone di oggi. Prego per me stesso con loro, che Signore Gesù, che Tu tenga il Tuo Filtro. E se dico qualcosa sacrilega, Signore, io... nel mio cuore io non lo so. Prego che se è errato che io prenda la Tua Parola e usi una tale cosa come quella, che Tu mi perdoni per questo.
  2. Ma, Signore, ho pensato quando m'hai parlato lì nel bosco, Tu sai quella volta di mattina, non sono riuscito proprio a togliermelo dalla mente. L'ho accettato come venendo da Te. Perciò, Dio Padre, ne ho già parlato. Ed io prego, Dio, che Tu lo faccia essere nel modo in cui ho pensato che sia, che l'uomo assennato, l'uomo se lui ha affatto qualche pensiero, saprà che deve stare nella Presenza di Dio, e non accetterà nella sua anima nessuna cosa che contamini né che è contraria alla Parola di Dio.
  3. E, Padre, ci rendiamo conto che, come l'ho messo a confronto con queste organizzazioni di oggi; non per essere diverso, Signore. Tu mi giudicherai, un certo giorno, dal mio cuore. E prego, Dio, che Tu veda che non è stato per essere diverso, ma è stato per essere onesto, per cercare d'essere sincero, rendendomi conto che tengo in mano l'acquisto del Tuo Sangue, da costa a costa, proprio ora. E molti di loro hanno creduto il Resoconto.
  1. E, Dio del Cielo, possa non esserci uno di loro perduto. Io li reclamo, ognuno, e tengo davanti a loro il Filtro del peccato, le Acque di separazione, il Sangue di Gesù Cristo, la Parola fatta carne. Accordalo, Signore. E possa lo Spirito Santo filtrare ogni promessa, dentro le nostre anime. E possiamo noi essere rappresentanti viventi della Sposa di Gesù Cristo, nel tempo degli occhi, della vista nella Luce serale, perché Te lo presentiamo nel Nome di Gesù Cristo. Amen.
  2. Lo amate? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Lo credete? ["Amen".] Io, se ho detto qualcosa di errato, nel dire: "il filtro dell'uomo assennato", non so dire altro. Non ho istruzione. Devo proprio dire quel che mi viene. E quando l'ho visto gettato là, ho pensato: "Che rigo d'ipocrisia!"

E Qualcosa ha detto: "Proprio come la chiesa".

  1. Il filtro di un uomo assennato! Oh, my! Ve n'è più di quello. Un uomo assennato non lo userebbe affatto. Vedete? Certamente no. Ed esso desidera il gusto di un fumatore, proprio così, perché deve averlo per soddisfare il suo gusto. Ma un vero uomo assennato il quale sa che la sua anima andrà al Giudizio, filtrerà il suo gusto attraverso la Parola di Dio. "Perché tutto quello che il Padre mi ha dato verrà a Me". E lui vivrà mediante ogni Parola che procede dalla bocca di Dio, la quale è le Acque di separazione che ci separano dal peccato. Perché, quando viene attraverso la Parola, vediamo che non crederLa è peccato, perciò noi solo La crediamo e andiamo avanti. È una separazione dal peccato. Lo amate? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]

Io L'amo, io amo.

Alziamo semplicemente le mani ora a Lui.

Perch'Ei prima mi amò E acquistò la mia salvezza Alla croce del Calvario.

  1. Che cosa ha detto Lui? "Questo sapranno tutti che siete Miei discepoli, quando voi amate, avete amore l'uno per l'altro". Ora stringiamo le mani di qualcuno mentre lo cantiamo di nuovo, e diciamo: "Anch'io ti amo, fratello".

Io L'amo, io...(Questo è per farvi sapere che...)…

Ei prima mi amò E acquistò la mia salvezza Alla croce del Calvario.

  1.  Ora, vi piace il Filtro di un uomo assennato? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.] Quando vai domani per la strada e vieni in contatto col mondo, fratello, sorella, hai tu il Filtro dell'uomo assennato? Quando quell'uomo ti chiama un santo rotolante, usi tu il Filtro di un uomo assennato? Quando quel qualcuno dice qualcosa di cattivo contro di te, hai tu il Filtro di un uomo assennato? Vedi, ricambia il male col bene. Prega per quelli che dispettosi approfittano di te, e coloro che ti perseguitano, allora respiri attraverso il Filtro dell'uomo assennato.
  2. Perché se tu ami solo quelli che ti amano, come ci siamo dati la mano l'un dell'altro, come caramente amati nel Signore, questo è bene, ma puoi tu amare pure gli antipatici? Quello è il Filtro dell'uomo assennato. Quello è lo Spirito di Cristo in te, amando quelli che non ti amano, allora hai la ricompensa di Dio. Ma, ora, se lo fai come un dovere, non hai ancora il.dell'uomo assennato. Tu sei solo su nel secondo ciclo. Ma se è dal tuo cuore che realmente lo ami, allora respiri attraverso il Filtro dell'uomo assennato. Ed Esso soddisfa il gusto di un uomo santo, che sai, che dal tuo cuore perdoni a chiunque, tutto, non importa quello che ha avuto luogo. Non è Egli meraviglioso?

… prima mi amò E acquistò la mia salvezza Alla croce del Calvario.

Cammineremo nella Luce, è una bella Luce,

Viene dove splendono le gocce di rugiada della grazia;

Splende tutt'intorno a noi di giorno e di notte, Gesù, la Luce del mondo.

Cammineremo in questa Luce, è una tale bella Luce,

E viene dove (filtrata) splendono le gocce della grazia;

Oh, splende tutt'intorno a noi di giorno e di notte,

Gesù, la Luce del mondo.

Venite, voi tutti santi della Luce, proclamate, Gesù, la Luce del mondo;

Allora le campane del Cielo suoneranno, Gesù, la Luce del mondo.

Oh, cammineremo nella Luce, è una tale bella Luce;

Viene dove splendono le gocce di rugiada della grazia;

Oh, splende tutt'intorno a noi di giorno e di notte,

Gesù, la Luce del mondo.

Amate voi questo? [La congregazione dice: "Amen".—Ed.]

Oh, cammineremo in questa Luce, è una tale bella Luce;

E viene dove splendono le gocce di rugiada della grazia; S

plende tutt'intorno a noi di giorno e di notte, È Gesù, la Luce del mondo.

Io amo proprio questo!

La mia fede guarda in alto a Te,

Tu Agnello del Calvario,

O Salvatore Divino;

Ascoltami ora mentre prego,

Togli tutto il mio peccar.(Filtrami, Signore, attraverso la Parola.)

O che da oggi io Sia interamente Tuo!

Pensateci, filtrati attraverso la Parola, "interamente Tuo".

Mentre l'oscuro labirinto della vita percorro, E l'afflizione intorno a me si spande, Sii Tu mia Guida;

Ordina alle tenebre di mutarsi in giorno, Cancella le paure del dolore, Non lasciarmi mai deviare Lontan da Te.

[Il Fratello Branham comincia a mormorare La Mia Fede Guarda In Alto A Te—Ed.]

… al mio cuore che vien meno, Il mio fervore ispira;

O ordina alle tenebre di mutarsi in giorno, E asciuga le lacrime di dolore, O che da oggi io Sia interamente Tuo!

  1. Caro Dio, amiamo cantare a Te, perché è là che esprimiamo i nostri sentimenti, la nostra emozione, tutta la congregazione, mentre Tu soffi su di noi la Parola della vita. Siamo così grati, Signore. E quel cantico, ricevici, vuoi Tu, Signore? È il nostro desiderio, è di essere filtrati attraverso la Parola di Dio, camminare ogni giorno nella Luce, la Luce del Vangelo.

E riempi il nostro cammino ogni giorno con amore,

Mentre camminiamo con la Colomba Celeste; Facci andare per tutto il tempo, con un canto e un sorriso, Riempi il nostro cammino ogni giorno con amore.

  1. Accordalo, Signore. Benedicici insieme ora. Fa che la Tua grazia e misericordia siano con noi. Guarisci gli ammalati e gli afflitti per tutto il paese.
  2. Ti ringraziamo per il fratello Coggins stasera, che Tu gli hai permesso di lasciare l'ospedale, per andarsene a casa guarito. Ti ringraziamo per tutte le cose che hai fatto, e per la nostra forza che ci sentiamo sollevati ora.
  3. Ti ringraziamo per il piccolo reciso Messaggio stasera, Signore. Io—io non l'ho fatto bene, ma prego, Signore che Tu lo renda bene nel cospetto delle persone, affinché possano vedere e sapere quello per cui è stato inteso. Ottienine gloria, Signore, e possiamo avere questa comprensione, se non altro, che dobbiamo vivere mediante il Pane della Parola di Dio, filtrato da Dio per i Suoi figli soltanto. È una congregazione separata. Non è per nessun altro. È solo per quelli, i Tuoi scelti, come le acque di separazione della giovenca rossa erano solo per la congregazione d'Israele. Così, Padre, sappiamo che il Pane è per le pecore soltanto.

"Non è cosa onesta che Io prenda il pane dei figliuoli e lo getti a' cagnuoli", disse Gesù.

E la donna, di rimando, disse: "Sì, Signore, questo è vero, ma io voglio prendere le briciole".

E noi sentiamo in quel modo stasera, Signore. Vogliamo tutto quello che Tu puoi darci, Padre, perché siamo affamati e assetati di più di Te.

  1. Accorda che i nostri affamati siano riempiti e i nostri desideri siano resi noti, perché, Padre, vogliamo avere il desiderio di un uomo giusto. E l'Uomo giusto era Gesù Cristo, ed il Suo desiderio era di fare la volontà del Padre, che era la Parola. Accordacelo, Padre. Lo chiediamo nel Suo Nome. Amen.

Stiamo ora in piedi mentre cantiamo il nostro cantico di congedo, di: "Teco Prendi Il Nome Di Gesù.

  1. Fuori in tutti i luoghi ora, dove il Messaggio è andato stasera, possa Dio essere con voi ora mentre ci congediamo in preghiera. Possa ciascun di voi, laggiù, spero che avete gradito l'ascolto come l'ho gradito io portandoveLo. E confido che Dio Lo disponga nei vostri cuori e ve ne dia la giusta interpretazione.
  2. e voi qui nell'auditorio che avete messo questi fazzoletti qui, vi ho imposto le mani sopra. Prego che Dio guarisca tutti, che non ci sia nessun malato in mezzo a noi, vedete come il nostro Dio risponde alla preghiera.
  3. Quando ci riuniamo: "Il popolo che è chiamato col Mio Nome si riunirà a pregare, allora Io ascolterò dal Cielo". Egli ha promesso di farlo.
  4.  Così, noi non siamo divisi. Siamo proprio una persona; noi tutti siamo uno, in Cristo Gesù. E ognuno prega per l'altro; voi pregate per me come io prego per voi. E Dio vi benedica finché vi rivedremo.
  5. E confido che siate costanti...  voi che vivete qui vicino, verrete al tabernacolo e visiterete il nostro buon pastore, il fratello Neville. Egli vi farà del bene, il fratello Mann e le brave persone che hanno qui nel tabernacolo.
  6. Se siete vicini al fratello Junior Jackson o qualcuno degli altri dappertutto il paese, New York e i differenti luoghi dove tengono le loro riunioni, intorno per l'Arizona e la California, visitate quelle chiese se vi trovate laggiù. Noi preghiamo che ritornate di nuovo e lasciate che il pastore vi aiuti a saperne di più sul Signore Gesù.
  7. Dio vi benedica ora mentre cantiamo Teco Prendi Il Nome Di Gesù.

… teco il Nome di Gesù, Triste figlio di dolor; Ti darà conforto e gioia,

[Il Fratello Branham parla a qualcuno sul podio—Ed.]

… andrai.

Caro Nome (Caro Nome), O prezioso! (O prezioso!) Speme in terra e gioia in Cielo; Caro Nome, O prezioso! Speme in terra e gioia in Cielo.

  1. Guardando sulla congregazione stasera, vedo il fratello Estle Beeler là in fondo, il fratello Palmer, e molti, il fratello J. T., e tanti dei ministri che stanno qui intorno, non posso menzionare tutti i loro nomi. Vorrei potervi avere, tutti voi, quassù, e voi tutti congediate la congregazione o fate qualcosa. Capite, vero? So che avete un cuore cristiano e sapete che dobbiamo… come—come siamo; insieme siamo una Persona, in Cristo Gesù.
  2. Ora ricordiamo questa seguente strofa mentre lo cantiamo, mentre il nostro fratello Martin qui ci congederà in preghiera. E voglio... Questo è il fratello Earl Martin da, credo, dall'Arkansas o—o Missouri. [Il fratello Earl Martin dice: "Missouri".—Ed.] Missouri, proprio lì nel confine dell'Arkansas, col Missouri. Hanno una chiesa laggiù.
  3. Ed ho notato quest'altro fratello di laggiù. Non riesco a ricordare il suo nome, Brewer. Stamani era qui, ritengo che è ancora qui stasera. Sì, lo vedo in piedi quaggiù, il fratello Brewer. Ho promesso tante volte di andarli a trovare e consacrare le loro chiese. Un giorno ci andrò, con l'aiuto del Signore, come posso.

Ora, mentre cantiamo questa seguente strofa ora.

Al Nome di Gesù ci inchiniamo,

Cadendo prostrati ai Suoi piedi,

Re dei re nel Cielo Lo incoroneremo,

Quando il nostro viaggio è compiuto.

Cantiamolo ora.

Al Nome di Gesù ci inchiniamo,

Cadendo prostrati ai Suoi piedi,

Re dei re nel Cielo lo incoroneremo,

Quando il nostro viaggio è compiuto.

Caro Nome (Caro Nome), O prezioso! (O prezioso!)

Speme in terra e gioia in Cielo;

Caro Nome, O prezioso! Speme in terra e gioia in Cielo.

Oh, teco prendi il Nome di Gesù

Come scudo da ogni insidia (ascoltate ora)

Oh, quando le tentazioni vi circondano (cosa dovete fare?)

Sussurra solo quel santo Nome in preghiera.

Caro Nome, O prezioso! Speme in terra e gioia in Cielo; Caro Nome, O prezioso! Speme in terra e gioia in Cielo.

Chiniamo i capi.

O Caro Nome, O prezioso!

Speme in terra e gioia in Cielo;

Caro Nome (battezzati in Esso; pregare in Esso),

O prezioso! Speme in terra e gioia in Cielo.

Fratello Martin. [Il fratello Martin prega—Ed.]

IN ALTO