HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Ancora una volta di William Marrion Branham è stata predicata il 63-0804A La durata è di: 1 ora .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf    .mp3
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Ancora una volta

1            Grazie molto. Preghiamo. Padre Celeste, noi siamo riuniti di nuovo nel Nome del Tuo amato Figlio, il Signore Gesù, per esprimere il nostro amore in adorazione; a Lui di nuovo. Noi preghiamo che il Suo Spirito possa venirci incontro, e che Egli ci dia a ognuno una porzione di quello Spirito che possa darci intensa grazia per finire il viaggio e combattere la battaglia che è stata posta davanti a noi; la battaglia della fede. Concedilo Padre. E rompi a noi, questo pomeriggio, il Pane della Vita per fortificarci, poiché sta scritto: "L'uomo non vivrà di pane soltanto, ma di ogni Parola che procede dalla bocca di Dio". Possiamo noi udire ciò questo pomeriggio, nel Nome di Gesù Cristo. Amen.
2            State seduti. Commentando il fratello Carlson, egli mi ha fatto salire circa dieci minuti più tardi. Ciò va meglio. Un altro incontro di settimana, noi semplicemente... Io probabilmente sarò qui in tempo... Noi siamo così felici per il privilegio.
3            Ebbene, questa sera è la nostra sera conclusiva di questo indeterminato servizio, e io voglio mandarvi via in tempo così che possiate avere la vostra cena. Io so che molti di voi lo chiamano pranzo; ma se io ho il pranzo, allora dov'è sopraggiunta la mia cena?
4            Ebbene, Io stavo parlando con una persona; egli disse: "Oh, fratello Branham, questo è il pranzo".
5            "Oh, dov'è?" Io dissi: "Io voglio provarti che ti sbagli". Io dissi: "Noi non prendiamo il pranzo del Signore; noi prendiamo la Sua Cena".
6            Così a noi piace pensare a ciò come il Signore, come la nostra cena, la Cena del Signore quella notte, non mattino o pomeriggio. Egli, Egli la prese nella sera, ciò era la Sua Cena.
7            Ebbene, così noi vogliamo ritornare presto, e così non vogliamo far tardi questa sera; il fratello Carlson ha l'intenzione di farmi salire giusto esattamente in orario questa sera. "Fede è la sostanza di cose che si sperano". E io non so, se il Signore vuole, potrei cercare di parlare questa sera, se posso ottenere un pò..., abbastanza tempo; su: "Il conto alla rovescia". Il... poiché esso è un piccolo messaggio scientifico che il Signore mi ha dato per gli ultimi giorni. E forse, piacendo al Signore, io potrei essere in grado di parlare su ciò questa sera.
8            Ebbene, noi avemmo un periodo meraviglioso l'ultima notte. Io andai avanti, e dissi: "Noi non pregheremo per i malati", e il Signore guarì i malati comunque, vedete? Amen! Delle volte noi possiamo dire qualcosa, ma il Signore può semplicemente capovolgere ciò ogni volta che vuole. Vedete? Egli è Dio.
9            Ebbene io voglio leggere velocemente dalla Scrittura, per un piccolo testo che pensavo potesse essere un aiuto a noi questo pomeriggio.
10         Ebbene, se egli mi fa salire in orario, voglio cercare di smettere in orario, e ciò sarebbe circa alle quattro e trenta, il che sarebbe circa cinquanta minuti da adesso.
11         Rivolgiamoci adesso su al Libro dei Giudici, il sedicesimo capitolo, e leggiamo il ventisettesimo e ventottesimo verso, mentre guardiamo alla Parola.
"Ora la casa era piena di uomini e donne; e tutti i principi dei Filistei erano là; e c'erano là, sopra il tetto circa tremila uomini e donne,... osservavano mentre Sansone faceva sport.
E Sansone gridò al Signore e disse: 'O Signore... ricordati di me, ti prego, e fortificami, ti prego, soltanto questa volta, o Signore, affinché possa essere... vendicato dei Filistei per i miei due occhi'".
12         Preghiamo di nuovo. Signore Gesù, prendi questo piccolo testo, e adacqua la Chiesa con esso, Signore. Noi preghiamo e lo affidiamo a Te nel Nome di Gesù. Amen.
13         Là devono esserci stati circa tremila Filistei; un guardar giù dalla cima della tribuna di questa grande arena, quando la coppia entrò; nell'arena quel pomeriggio. Deve essere stata una giornata calda. Durante tutto il giorno loro erano stati là fuori. E in questa grande comitiva, sulla cima di questa grande arena che era costruita, qualcosa come un fungo capovolto; e il pilastro centrale nel mezzo, che andava fuori come qualcosa in questo modo; e sosteneva i due pilastri contenendo tutti gli spettatori intorno; capi di guerra molto eleganti e le loro eleganti ingioiellate donne. Tutti non vedevano l'ora di questo certo evento, poiché loro volevano avere una buona veduta, di quello che stava verificandosi.
14         C'erano stati i preliminari, tutto l'intrattenimento. Loro probabilmente avevano piccole scimmie che interpretavano piccoli espedienti. E avevano cose differenti con cui si intrattenevano; combattendo, lottando, e forse duellando a morte, e molte altre cose con cui erano stati intrattenuti tutto il giorno, poiché era un grande giorno, ma adesso viene l'evento più importante.
15         Voi sapete come noi tutti aspettiamo pazientemente mentre i preliminari stanno andando avanti. E loro aspettavano per l'evento principale; e ciò è quando ognuno si prepara e prende nota. Noi lo osserviamo nei nostri servizi religiosi, oppure quando abbiamo il nostro cantare, e le nostre dichiarazioni, e il predicare e così via; ma l'evento principale è vedere quello che il Signore sta per fare, vedere per cosa Egli ci ha riuniti insieme. Noi siamo tutti in aspettativa di vedere giusto quello che sarà la fine, l'evento principale. E' così in ogni cosa. Noi facciamo attenzione sempre all'evento principale.
16         E loro si alzarono tutti su perché erano impazienti di vedere quello che stava per accadere, poiché l'evento principale veniva presentato loro; e che cosa videro essi, se non un uomo cieco che veniva condotto da un piccolo ragazzo.
17         Le sale avevano risuonato tutto il pomeriggio, di ebbra gozzoviglia, come loro porgevano il whiskey e le loro forti bevande, e le loro fini, imbellettate e ingioiellate donne, e grandi dignitosi capi di guerra, e tutti... Era una grande celebrazione. Loro stavano celebrando la vittoria; oh, come odio dire questo! La vittoria che il dio pesce Dagon aveva ottenuto sopra il servo di Dio. Ciò va proprio a piombo giù nel fondo di me, nel dover dire questo, ma ciò è la verità. Celebrando in un modo come quello, una vittoria sopra il servo di Geova. Che cosa vergognosa! Bevendo, facendo baldoria, e donne imbellettate, e ingioiellate, e grandi dignitari, il fuoco stava bruciando sotto il dio pesce, e che celebrazione deve essere stata.
18         Ma la parte straziante è che, mentre migliaia di anni dopo noi dobbiamo pensare lontano a un tale evento come quello. E quando il grande Dio del cielo che Si era proposto nel Suo cuore di distruggere quella nazione poiché loro erano pagani; e aveva mandato un uomo per fare l'opera; ed ecco l'idolo del dio pesce stava celebrando una vittoria sul servo di Dio. Geova non perse mai; il servo che Egli mandò a far ciò perse la vittoria.
19         Che vista, che cosa vergognosa era ciò! Il ragazzo conduceva il barcollante uomo cieco attraverso la sala verso questi grandi sostegni centrali, su cui poggiava tutto il fungo capovolto o qualcosa simile a un'ombrello, (dove la gente guardava giù in questo modo) messo insieme da pilastri dall'aspetto splendido, e manteneva la cosa in ordine, disposto con pietre che non potrebbero essere riprodotte di nuovo oggi. Nessuno potrebbe costruirlo in quel modo. Ma che grande cosa era ciò! E migliaia di celebrità; sacerdoti che avevano servito un idolo con i loro petti tutti gonfiati, e le loro cerimonie e rituali sul loro idolo che aveva vinto Geova. Che giorno illustre era, bevendo, facendo baldoria, e casino!
20         Ed ecco viene il servo di Geova, cieco, barcollante, condotto da un piccolo ragazzo, fuori verso questo grande sostegno, per far da divertimento. L'evento principale dell'intrattenimento era di prendersi gioco del proposito ordinato da Geova di distruggere la nazione. E tuttavia la nazione aveva catturato la cosa che Dio aveva piazzato all'interno per distruggerla, e adesso loro lo avevano vinto e stavano facendosi gioco di lui, il loro principale evento nella loro celebrazione.
21         Ciò proprio non vi uccide quasi, dover guardare a quello? Di pensare che questa storia realmente non avrebbe mai dovuto essere raccontata. Ma essa probabilmente fu raccontata per nostra ammonizione, è scritta in quel modo. Umiliato, avvilito, stando in piedi sconfitto, proprio in mezzo ai due pilastri che sostenevano l'edificio.
22         Che simbolo è quello per la Chiesa di questo tempo! Che simbolo è ciò per una razza di gente caduta, che si è venduta al mondo e proprio alla cosa da vincere per cui noi siamo qui. La Chiesa che ha venduto la sua morale, che ha venduto la Bibbia, venduto la sua forza, così arreso la sua spada, trovandosi umiliata nel momento in cui i segni vicini della Venuta di Gesù Cristo sono alla porta; mentre lei dovrebbe essere lavata, né macchia né ruga, in piedi per ricevere il suo sposo.
23         Che immagine noi vediamo qui, un simbolo di morale decadenza che sta sulla nazione, questa nazione. E io non cercherò di rimanere troppo a lungo con le mie Scritture, così che possa finire presto. Ma io potrei simbolizzare ciò con la Chiesa, con la nazione, con la politica, e con ogni cosa su cui voi potete mettere le vostre mani oggi, oltre alla Bibbia di Dio. Moralmente decaduta, la stessa razza umana, proprio in una terribile condizione!
24         E là, sotto ateisti e increduli che possono puntare il loro dito verso la faccia della Chiesa, (che dovrebbe avere il messaggio per oggi) e chiedere loro: "Cosa significa tutto questo?" E loro non hanno la risposta. Loro non hanno la risposta. Come mai? Loro hanno fatto come fece Sansone. Loro si sono arresi.
25         Così vedere lui stando lì, {e} noi diremmo: "Così questo è Sansone?" Prendiamo un immagine di ciò, questo grande potente guerriero. Immaginiamocelo questo pomeriggio, che egli avesse larghe spalle, grande ossatura. Ed ecco questa grande massa d'uomo si trova là, accecato, legato con piccole corde, e condotto al centro della sala, umiliato, avvilito, sconfitto, malgrado il grande Dio del Cielo abbassasse lo sguardo su ciò. Qui sotto, i suoi critici, soldati ubriachi che lo guardavano dall'alto in basso.
25
26         Io mi immaginerei, come loro stavano lì, molti Filistei avevano persino tremato di paura nell'udire il suo nome. Sansone era un nome potente una volta; così era la Cristianità; così era la Chiesa. E io metterò in parallelo ciò con la Chiesa; questa scena. Al nome di Sansone, la gente semplicemente impallidiva, poiché egli era un genere di uomo che loro non avevano mai visto; un uomo come lui. La sua forza era al di là di qualsiasi cosa che il mondo avesse mai avuto. Non c'era nulla che loro avrebbero potuto confrontargli. Molti si ricordavano di lui mentre lo consideravano stando là in quella condizione.
27         Molti guardavano su di lui dalle tribune ricordando di vederlo stare in un'altra posizione. Un giorno stando con un osso di mascella di un mulo, nella sua mano con un migliaio di Filistei stesi attorno a lui quando loro erano fuggiti nelle rocce per salvarsi; stando in piedi facendo cenno con le sue dita: "Venite, se ne volete un po di ciò!" Ma adesso guardatelo!
28         Molti dei Filistei, che una notte, in cui egli fu persuaso ad andare da una prostituta, {e} nella città di Gaza; loro presero le grandi forti porte che avranno pesato tonnellate e lo imprigionarono e chiusero, e mandarono a prendere i soldati e dissero: "Ora l'abbiamo imprigionato, lo abbiamo rinchiuso!" Come il diavolo cerca sempre di fare; vi rinchiude in qualcosa.
29         Ma ricordate, quando Sansone si svegliò il giorno dopo, o quella notte piuttosto, vedendo che era rinchiuso, egli poteva tastare il didietro della parte posteriore della sua testa e riconoscere ancora che egli era un solenne figlio di Dio e non c'era niente che poteva rinchiuderlo. La Chiesa una volta si trovava anche in quello stato. Cosa fece egli? Egli si alzò camminò giù per la strada, staccò le porte dai loro alloggiamenti e le mise sulle sue spalle e camminò sulla cima della collina e le mise giù.
30         Molti stando lì quel pomeriggio ricordavano quell'evento. Ma guardatelo adesso, accecato, schernito, semplicemente un divertimento per il nemico. Tutta la sua forza che egli aveva una volta per sua protezione, per fare l'impresa di Dio per cui era stato generato nel mondo, era stata strappata da lui da una donna.
31         Io penso che la stessa cosa potrebbe essere applicata oggi, che una donna che pretende di essere la sposa di Cristo, e sta basando il suo insegnamento con una coppa della sporcizia delle sue abominazioni, delle sue fornicazioni. Lei ha passato la coppa delle sue fornicazioni nella bocca della Chiesa di Dio che è stata innalzata per mostrare i Suoi segni e miracoli, come si doveva fare, secondo l'ultimo comandamento di Gesù, in Marco 16. E ora noi constatiamo che lei ha preso il piccolo, fedele gruppo di Dio e lo ha organizzato insieme, proprio esattamente nel modo che lei fece di se stessa, e li ha permanentemente denudati, rinnegando la potenza di ciò, rinnegando lo Spirito Santo, rinnegando la potenza di parlare in lingue, rinnegando la potenza dello Spirito Santo di risuscitare i morti, e guarire i malati e cacciare i diavoli. E ora i Filistei sono su di te, e cosa farai adesso, disarmato? Oh cosa deve essere passato attraverso la mente di quell'uomo!
32         Noi abbiamo visto cosa deve essere passato attraverso la mente dei Filistei. Loro l'avevano conosciuto. Quando io ho udito l'uno protendersi verso l'altro, probabilmente, e dire: "Io mi ricordo il tempo quando si diceva 'Sansone', ogni Filisteo se ne sarebbe andato via come i topi in un buco. Io ho udito il tempo, tu diresti, un migliaio di uomini starebbe marciando attraverso il deserto, loro direbbero: 'Sansone sta venendo', loro abbandonerebbero le loro armi e fuggirebbero per salvarsi, tanto velocemente come potrebbero".
33         Ma ora guardatelo! Egli è in una terribile condizione, legato, tutto perché egli venne a compromessi con una donna. Quello è ciò che lo fece. Lei lo spogliò della sua potenza. Lei continuò a cercare di scoprire dove era collocata la sua forza. Lei distingueva che egli era un grande uomo, ma loro avevano anche grandi uomini. Ma questa Dalila, lei era una vera Izebel. Lei sapeva come lavorare su di lui, come allettarlo a lei e dire che {lui} lei lo amava. Ma continuamente, lei stava cercando di scoprire dove stava la sua forza.
34         E questa è la stessa cosa che {la} Izebel ha fatto alla Chiesa, lei ha frugato dappertutto fino a che non ha scoperto dove stava la forza. E la forza sta nella Parola. "La Parola è Dio". E infine lei trovò dove stava quella forza, e lei lo tirò giù a Nicea, Roma, e rasò via i suoi riccioli. E ora loro hanno preso quello che è rimasto da ciò, e riportato loro al Concilio Mondiale delle Chiese, e hanno di nuovo rasato i loro riccioli. E' un costante rasare; asportando "questo", e "questo non significa quello. I giorni dei miracoli sono passati. Non c'è una tale cosa come questa, quella, l'altra". Loro trovarono dove risiedeva la forza, sostituendo battesimi e strette di mano e tutte queste altre cose, per la vera inadulterata Parola di Dio.
35         Questa Parola è Dio, che fu data alla Sua Chiesa per sconfiggere il mondo e i demoni, e la malattia, e per cacciare i demoni, e nessuna denominazione fu data alla Chiesa. La Parola fu data alla Chiesa; questa è la sua forza. Ma loro hanno tagliato via "questo", hanno tagliato via "quello", e hanno rasato via "questo" ricciolo, e rasato via "quel" ricciolo, fino a che lei si trova rasata oggi, come una sorella cattolica, rasata via, finché lei ha accettato un gruppo di credi fatti dall'uomo, per sua dottrina, proprio esattamente quello che il profeta disse che lei farebbe. Ed ecco essa si trova oggi umiliata. Quando il Dio del Cielo ha scelto l'ignorante pescatore, e così via, ed è venuto giù in quello e provandolo, che Egli ancora rimane Dio, e loro non possono dare una risposta alla loro congregazione riguardo a ciò, poiché ciò non è connesso con nessuna denominazione. Ed essa si trova umiliata, mentre essa dovrebbe essere ferma nella sua forza.
36         Se la Chiesa oggi sarebbe come era nei giorni di Pentecoste, se la Chiesa sarebbe oggi come era nei giorni di Ireneo, e nei giorni di San Martino, o nei giorni di Policarpo, dove la Chiesa marcerebbe dritta verso la morte prima di disubbidire a qualsiasi Parola di Dio! Ireneo, Martino, tutti quegli uomini si mantennero strettamente al battesimo in acqua nel Nome di Gesù Cristo. Ognuno di loro si mantenne stretto a quel battesimo dello Spirito Santo, ai profeti, segni e miracoli.
37         E loro si sono allontanati da ciò oggi. Cosa successe? Dalila sapeva dove la forza risiedeva. Se essa potrebbe costantemente allontanare quei seminari da quella Parola, su qualche teologia fatta dall'uomo, allora li possederebbe, allora sarebbe facile di legarli e condurli nel concilio mondiale delle chiese, questo concilio ecumenico. Tu dici: "Tu non hai nessun diritto".
38         Io sono ancora cittadino americano. Io ho un diritto alla libertà di parola. Ciò è vero. Certamente ce l'ho. Notate, questa è esattamente la verità.
39         Oh, come egli si deve essere sentito, cosa passò attraverso quella mente umana, mentre egli stava là cieco!
40         Ebbene, Izebel sapeva, {o} non Izebel, ma Dalila sapeva, che se mai lei poteva cavare i suoi occhi, era fatto.
41         E questo è esattamente quello che Dalila di questi ultimi giorni ha fatto alla Chiesa, ha cavato i suoi occhi alle promesse di Dio, e vi ha venduti a qualche grande grossa intellettuale denominazione. A ognuno piace di comprare... dice: "Io appartengo alla prima Chiesa. Io appartengo laggiù. Io...". Vedete, fino a tanto che il diavolo può cacciar via i vostri occhi dalla Parola di Dio e le promesse di Dio! Non importa come ciò suona ridicolo, è la promessa di Dio.
42         Io non sto marchiando i culti, niente affatto, ma quei culti sono riconosciuti dalle loro opere. Così è la Chiesa di Dio riconosciuta dalle Sue opere. Ma io sto cercando di dire quello che Dalila fece a Sansone.
43         Ebbene prendiamo la parte di Sansone, cosa deve essere passato attraverso la mente dell'uomo mentre egli stava là. Tutte le grandi vittorie che egli aveva avuto una volta, devono essere passate attraverso la sua mente. L'evento è in corso adesso, l'intrattenimento per il pomeriggio si prepara a partire. Quelli che devono essere intrattenuti stanno pensando a quello che egli era, ed ecco egli è fermo qui a pensare a quello che egli era. Ma poiché una donna lo adescò, l'immagine è cambiata di quello che doveva essere. Dio tirò su Sansone per distruggere quella nazione; quello era il vero proposito nell'istruirlo.
44         Se Dio può soltanto trovare un uomo, quello è tutto ciò di cui Egli ha bisogno, un uomo che si può completamente arrendere a Lui. Egli non prende un esercito; Egli non usò mai quello. Egli usa soltanto un uomo.
45         Ebbene, Sansone dette a Dio la sua forza per usarla, ma egli non dette a Dio il suo cuore. Egli dette il suo cuore a Dalila, e dette la sua forza a Dio.
46         Ma voi dovete arrendere anima, corpo, spirito, forza, ogni cosa che voi siete, alla volontà di Dio, divenire un prigioniero di Lui. Voi sarete prigionieri di qualcuno. Voi non appartenete a voi stessi. Voi siete prigionieri di qualcuno. Voi siete, o un prigioniero del diavolo, conoscendo questa verità e non volervi arrendere ad essa, o un prigioniero della Parola e arrendervi a Dio; uno o l'altro. Voi siete o prigionieri del diavolo, per peccare, o siete prigionieri di Dio per la giustizia. Voi siete l'uno o l'altro.
47         E ora Sansone pensa alle grandi vittorie che egli aveva vinto. Nessun dubbio veniva alla sua mente di come, quando egli era un piccolo ragazzo, Dio lo aveva convalidato, detto a sua madre come lei {deve} doveva fare; non bere bevande forti, o osservare la sua dieta, poiché ella stava generando un Nazireo. Come lei pettinò i suoi capelli, e gli disse: "Figlio, per mezzo di questi riccioli, esso è un patto con Dio, che la tua forza consisterà in ciò. Non lo rivelare mai. Non rivelare mai il tuo segreto. Non lo abbandonare mai. Qualsiasi cosa tu faccia, rimani con esso".
48         Gesù Cristo disse alla Chiesa, che: "Cieli e terra passeranno, ma le Mie Parole non passeranno mai. E chiunque sottrarrà una Parola da ciò, o aggiunge una Parola a ciò, la sua parte sarà tolta via dal libro della vita". La Chiesa dovrebbe pensare a ciò mentre noi ci troviamo in questo caos, in quest'ora proprio antecedente la Venuta del Signore Gesù, in qualsiasi momento, per un rapimento.
49         Le grandi vittorie che noi possiamo indicare lontano, nei giorni passati, nella riforma, lontano nei giorni di Ireneo e San Martino, Patrizio, e quelli che protestarono contro quelle organizzazioni.
50         E quando Lutero prese posizione e protestò contro quella prima organizzazione, la chiesa Cattolica, e il gruppo che lo seguì tornò dritto indietro e si organizzarono dietro di lui.
51         Quando John Wesley uscì dall'Anglicanesimo, e, non appena Wesley se ne andò, loro si organizzarono immediatamente dietro di lui.
52         E la prima Pentecoste uscì dalle denominazioni. Quella era una parola maledetta per voi. Ma: "Come un cane va al suo vomito, e una scrofa va a rotolarsi nel {loro} suo fango", voi siete andati dritti indietro nella cosa per cui eravate nati per sconfiggere. Alleluia! Ciò ferisce anche il mio cuore, persino di più che il pensare alla vittoria laggiù, che Dagon ebbe su Sansone. Io vedo cosa ha ottenuto Izebel sulla Chiesa. E questa è la ragione che con ogni energia e ogni fibra nel mio essere, io sto cercando di protestare contro quella cosa, e richiamare quella Chiesa al suo punto di pentimento. Le vostre madri, i vostri padri, furono espulsi fuori da quelle organizzazioni. Loro uscirono da ciò e protestarono contro di ciò, ed ecco, i loro figli si sono voltati dritti indietro e sono andati dritti indietro nella cosa da cui uscirono. Se questa non è un'immagine di Sansone, quello che Dalila fece!
53         Come dovremmo lasciar passare attraverso la nostra mente i pensieri delle grandi vittorie. Io non ho il tempo di coglierlo, e mantenere la mia parola verso di voi.
54         E da parte di Dio, egli lo aveva innalzato per questo proposito; ed ecco egli si trova in mezzo a quei due pilastri, accecato, sconfitto, umiliato. Egli era ancora lo stesso grosso corpo che era sempre, ma la sua forza era andata.
55         La Chiesa non è niente, essa è più forte in membri che mai. Ma dov'è la Parola- la forza che si manifesta? Essa è stata tagliata via da voi, dalle vostre organizzazioni rasaforza.
56         Egli aveva trascurato Dio. Non soltanto aveva egli trascurato Dio, ma egli trascurò il suo stesso popolo. Egli fu un totale fallimento. Ora egli era un prigioniero proprio della nazione per cui Dio l'aveva innalzato per distruggerla.
57         E qui si trova l'ultima organizzazione della Chiesa di Pentecoste, questo pomeriggio, proprio così sconfitta come era Sansone. Voi potreste non credere questo. Ma se voi semplicemente aprirete la vostra mente alla Parola, voi vedrete che ciò è la verità. Teneva lui a fare giochi di abilità, per intrattenimento.
58         Come già ho detto non molto tempo fa. Questi uomini d'affari del pieno Evangelo, così tanto quanto li amo, e nel loro periodico trascrivono: "Santo Reverendo Padre Tal dei Tali". Voi poveri, illusi, ciechi Pentecostali! Cos'avete? Non sapete che il nostro Salvatore disse: "Non chiamate nessun uomo su questa terra Padre?" Non vi rendete conto che il diavolo sta soltanto prendendo qualcuno che è stato buttato fuori da una di quelle là, qua fuori, e fare semplicemente un oggetto di scherno da voi? Loro non stanno entrando; non lasciatevi dire da nessuno che loro stanno entrando.
59         Cosa succede a questa illusa Chiesa? Il mondo ha tolto completamente i suoi occhi. Non sapete che Gesù disse che ciò accadrebbe? E quando la vergine dormiente viene dentro per comprare olio, non lo riceve mai. Ecco la vergine dormiente; Luterana, Metodista, Presbiteriana. Loro non lo stanno ricevendo. Loro potrebbero parlare in lingue e saltare, ma questo non significa niente. Io ho visto pagani fare la stessa cosa, e adoratori del diavolo parlare in lingue e saltare, e cantare e gridare; bere sangue da un teschio umano, e fare appello al diavolo e parlare in lingue. Non fate assegnamento su sensazioni. E' la Parola di Dio che non passa.
60         Eccola sconfitta, proprio così sconfitta come era Sansone, facendo ora giochi di prestigio. Come satana si alza in piedi e ride su di loro; dice: "Guardate, loro pretendono di credere nella Bibbia. Guardate!" Dicendo a tutti gli angeli del cielo; "Guardate, guardate, loro-loro-loro-loro, si, loro sono credenti Biblici, ognuno di loro, guardateli, tutti che vengono insieme. Io li rovescerò ognuno, dall'altra parte, proprio così". Andando a guidarli proprio dentro, proprio esattamente quello che la Scrittura disse. Loro devono fare così. Eccoli, sconfitti. Dalila; occhi perforati così che loro non possono vedere la verità.
61         Gesù disse ai Farisei; "Voi avete occhi e non potete vedere. Voi avete orecchie e non potete sentire". Perché? Disse: "Poiché Isaia disse così". Egli si riferì indietro alla Parola, il profeta. {Il} Dio stesso, Gesù Cristo, si riferì indietro alla Parola del Suo Profeta.
62         E oggi, lo Spirito Santo sta portando la vostra memoria indietro. "Violenti, arroganti, amanti del piacere più che Dio", donne, facce dipinte, indossando pantaloncini, agendo come il mondo, tagliando i loro capelli, e via facendo; "Avendo una forma di religiosità, ma rinnegandone la potenza". Ebbene, le vostre proprie opere provano che voi non credete. Lo Spirito Santo nella Parola, indicando esattamente indietro alla Parola di nuovo.
63         "Oh", voi dite: "Io ce l'ho". Se voi prendete la medicina per una malattia, se essa non la mette in luce, è meglio che voi cambiate la vostra medicina, voi morirete nei vostri peccati.
64         La nazione, il proposito stesso, la cosa stessa per cui furono tirati su, per distruggere; Sansone, è adesso una vittima.
65         E così è la Chiesa! Innalzata per svergognare denominazionalismo e il mondo nella denominazione, e voi siete entrati dritti nella denominazione. E nel fare questo, voi non potete seguire le Scritture, ognuno di loro ha un'idea differente, così voi avete perso la vostra forza. Quel diavolo accecante!
66         Lasciare l'esca di una donna portarlo via dalla Parola di Dio. Ebbene voi dite: "Fratello Branham, non lo era". Era la Parola di Dio. Dalila portò via Sansone dalla Parola della promessa.
67         E così l'Izebel di questo tempo ha preso la Chiesa, l'ha distolta dalla Parola della promessa; da Dio, dalla Santa Bibbia. Oh, la stessa cosa, esattamente la stessa cosa! Cosa fecero loro? Lasciarono Izebel, intromettersi in Rivelazione il 17... Rivelazione diciassettesimo capitolo, la chiesa Cattolica è rappresentata là. Ed essi vi dicono anche che sono loro. Loro non... Il loro proprio libro dice così. Loro non fanno difficoltà nel dirlo. Quanti hanno mai letto il loro stesso documento scritto? Voi sapete che ciò è vero. Loro dicono che la chiesa Cattolica è rappresentata. Questo è vero. E ricordate; "Lei era la madre delle prostitute. Lei era una prostituta e la madre di prostitute". Vedete, dovevano essere chiese; non ragazzi, erano ragazze, chiese Protestanti, "una madre di prostitute". Non appena si organizzarono, fecero la stessa cosa che loro fecero là, loro si spogliarono della Parola, e devono seguire gli ordini di qualche organizzazione.
68         Io so che ciò non è popolare, ma è la verità. Io non ho il sostegno di grandi programmi radio e programmi televisivi. Dio mi aiuti a non averli mai. Io voglio soltanto una cosa, e questo è il sostegno di Gesù Cristo, attraverso la Sua Parola. Lasciate Lui provare che io sto dicendo la verità, attraverso la Sua Parola; non qualche falso, finto credente, qualche cosa senza scrupolo; ma il genuino Spirito Santo stesso, che prende la promessa per questo giorno e mostra che è la verità. Questo è tutto quello che io desidero vedere. Come Gesù disse: "Se Io non faccio le opere di Mio Padre, allora non credeteMi".
69         Ebbene, ciechi! Oh, voi dite: "Noi non siamo ciechi". Voi siete ciechi! La Bibbia disse che voi lo eravate. Ogni lettore della Scrittura sa che questa è l'epoca della Chiesa di Laodicea. Quanti credono questo? [La congregazione dice: "Amen".] Inoltre la Bibbia disse questo: "La chiesa di Laodicea era cieca, nuda e non lo sapeva". Questa è la parte brutta, lei non lo sa nemmeno. Lei è peggiore di tutte le altre epoche della Chiesa messe insieme.
70         "Il bue conosce la greppia del suo padrone, o stalla, e il mulo conosce la sua greppia, e", Egli disse: "Il Mio Popolo non la conosce".
71         Ciechi, spiritualmente ciechi! Ciechi a cosa? Alla Parola di Dio. Proprio così ciechi che più non si può, e loro non vogliono vederlo. E voi glielo dite; loro diranno: "Oh, si, io ho l'intenzione di fare ciò", ma nessuno di loro lo fa. Loro non possono farlo e mantenere la loro comunione in un organizzazione; loro li cacceranno immediatamente fuori da essa.
72         Là si trova lei; Dalila rasò via i suoi riccioli. Ora essa è con i capelli corti; come le donne in essa, la stessa cosa. Ebbene guardateli, sconfitti, proprio come lo erano loro.
73         Ministri, i messaggeri Pentecostali dei giorni iniziali, voi non avreste mai fatto credere a quegli uomini che i loro propri figli organizzerebbero seminari che loro criticarono attraverso la Parola di Dio, e da cui vennero fuori. Ciò è vero. Cosa abbiamo ottenuto attraverso questi seminari? Loro hanno portato il mondo nella Chiesa. Un vecchio ministro aveva l'abitudine di cantare:
Noi abbiamo calato le sbarre,
Noi abbiamo fatto compromessi con il peccato.
Noi abbiamo calato le sbarre, le pecore sono uscite,
Ma come sono entrate le capre?
74         Voi avete calato le sbarre, vi siete allontanati dalla Parola. Quando Eva calò le sbarre per i ragionamenti intellettuali di satana, la morte entrò; e le sbarre con cui Dio l'aveva barricata erano la Sua Parola di promessa. E noi abbiamo sostituito qualcosa d'altro, un credo, invece della Parola. Amen. Voi sapete che questa è la verità.
75         Cosa abbiamo noi? La gente pentecostale oggi? Troppi Rickies. Quella parola; Elvis e Ricky, voi non udiste mai ciò in altri tempi. E' una parola, è il nome per questo tempo. Ciò va con questo. Ciò significa qualcosa.
76         Voi dite: "Un nome non significa niente". Allora perché Lui cambiò il nome di Abramo in Abrahamo? Perché Lui cambiò il nome di Saulo in Paolo; il nome di Simone in Pietro? Perché Lui cambiò il Suo Proprio Nome?
77         Perché Lui cambiò Giacobbe in Israele? Non finché egli non combatte con il Signore, non finché egli non vinse. E quando Gesù vinse la morte, l'inferno e la tomba, la Bibbia disse: "Egli aveva un nuovo nome". E quando Giacobbe vinse...
78         E se la Chiesa può vincere, lei finirà di dire; "Io sono Metodista, Battista e Presbiteriano". Se lei può vincere i suoi credi, e il mondo che l'ha trascinata là dentro, lei ritornerà alla Sposa di Gesù Cristo, Signora Gesù Cristo. Amen.
Che triste vista, mentre noi vediamo Sansone stare là!
79         Donne con capelli corti, indossando pantaloncini, facce pitturate; e i Pentecostali, chiamando se stessi Cristiani, cantando nel coro.
80         Io ero nell'Assemblea Pentecostale non molto tempo fa, in una grande città dove vive un famoso, grande uomo. E le riunioni divennero così grandi, che io dovetti spostarle in un grande posto, e loro avevano il coro Pentecostale scelto. E in breve loro seppero che io stavo sedendo proprio giù dietro le tende, pregando. Ed ecco ogni ragazza, in quella fila di circa trentaquattro ragazze e trentaquattro ragazzi per cantare "Il Messia", stava portando il make-up e i capelli corti. E quando David Du Plessis stava prendendo un'offerta missionaria, loro stavano agendo come se fossero il cieco Bartimeo, andando via porgendo la coppa. Questi sono nipoti Pentecostali. Questo non è un servo di Dio Pentecostale con il Battesimo dello Spirito Santo. Lo Spirito Santo non si ride della Sua Stessa Parola. Egli non può farlo e rimanere lo Spirito Santo. Ma ciò è dove voi siete giunti. Oh, Sansone, mettiti un poco a pensare!
81         Ricordate, questi nastri vengono registrati e mandati in tutto il mondo. Io semplicemente non sto parlando soltanto a questo gruppo qui.
82         Sansone iniziò a pensare al suo errore. Oh! Ed egli iniziò a pensare a quello che lui era una volta.
83         Pentecoste, pensa a quello che tu eri millenovecento anni fa. Chiesa, Cattolica, Protestante, pensate a quello che voi eravate millenovecento anni fa, e guardate a quello che siete oggi. Riflettete un poco.
Ho soltanto circa otto minuti ancora, per mantenere la mia parola.
84         Notate, però mentre egli si trovava là, egli gridò, egli iniziò a pensare ai suoi errori, e quando egli iniziò a pensare a quello che gli era successo; egli era cieco, perciò non poteva vedere più. Egli, egli aveva accettato qualcos'altro. Poiché l'amore di questa donna; ciò fu che lo persuase; e poi lei lo abbassò.
85         Oh, che trappola; su cui io potrei parlare qui, che satana ha collocato per la Chiesa. Semplicemente far diventare i vostri occhi accecati verso la verità; e questo allora è quello che vi hanno fatto diventare. e se voi semplicemente lo sapreste! Uno di questi giorni Dio ve lo proverà quello che è il marchio della bestia. Notate, che una volta accecata, Essa si trova là.
86         E là si trovava lui. Ed egli iniziò a ricordare le azioni dei suoi errori, dove lui aveva abbandonato la diritta strada stretta, dove lui si era allontanato dalla promessa di Dio. Ed egli gridò: "Signore, vendica i miei occhi!" Perché fece questo? Egli sapeva che c'era una possibilità.
Adesso è dove io voglio che voi ascoltiate.
87         Sansone deve aver pensato soprattutto a dove egli aveva abbandonato il sentiero. Egli allora vide, che era troppo tardi adesso. Egli lo vide dove aveva abbandonato il sentiero, ed egli pensò: "Ci deve essere una possibilità, che Dio risponderebbe". Egli sapeva che se lui poteva pentirsi e portare Dio a vedere che egli era dispiaciuto per il suo errore, c'era una possibilità che Dio porterebbe a termine ancora la Sua promessa.
88         Dio lo farà, Egli sta per farlo. La stessa cosa ora, Dio sta per avere quella Chiesa! Non preoccupatevi, essa sarà là. Lo Spirito Santo starà così a muoversi nella Chiesa finché la Chiesa e Cristo saranno lo stesso Spirito. Lutero perciò, stava sui piedi, nella giustificazione; Wesley stava nel battito cardiaco d'amore, della santificazione; ma ciò si è innalzato alla testa adesso, vedete? Più di quello. Loro si denominarono, e il fattore si presentò e sfoltì la vite; loro morirono, loro non tornarono mai più indietro. Loro non torneranno mai più indietro. Ma c'è ancora un seme di vita là; che sta sopraggiungendo.
89         Ma notate, Sansone pensava che là doveva esserci una possibilità. Egli afferrò l'idea.
90         Ma oggi la parte triste è; che la Chiesa non afferra ciò. Loro non si rendono conto che c'è una possibilità, di un risveglio. Loro non realizzano la possibilità. Loro non hanno afferrato ancora la visione. Loro sono semplicemente ostinati.
91         "Oh", loro dicono: "Ebbene fratello Branham, cosa stai facendo?"
92         Oh, io so che voi battete le vostre mani e avete grandi riunioni, {e} scintillanti con vistosa mondanità. Voi dovete andare nei posti più importanti. Voi dovete avere il migliore intrattenimento. Voi dovete fare questo, quello, o l'altro. Il vostro pastore deve essere un dotto del seminario con un titolo di dottorato; altrimenti non potete dire ai vostri vicini laggiù che il vostro pastore è un insignificante individuo, venuto dal campo di granoturco là fuori, che venne salvato. Egli è: "Il nostro pastore è dottore in legge. Il Tal dei Tali". Per me, ciò significa che egli è semplicemente tanto lontano da Dio. Questo è tutto, proprio così lontano, poiché l'intelletto lo porta sempre così lontano. Oh, voi state brillando di dottrina.
93         E un'altra cosa, intorno a molto di questo moderno Evangelismo oggi, di tutta la gamma, da Pentecoste ad andare indietro, è un gruppo di presentazione Hollywoodiana. Si, voi certamente state scintillando con ciò, come gli orpelli nella sala del dio pesce Dagon. Ma quell'orpello e dottrina, e intellettuale presentazione con un grande lucido, che non lasciano vedere al pubblico nessuna sconfitta e così via, e tutta quella roba in quel modo; concezioni intellettuali del Vangelo, e così via, ciò non porta la potenza di Dio per fare smettere alle donne di portare capelli corti, e gli uomini ad agire come dovrebbero, prendere il {vostro} loro posto nella casa e allevare i loro bambini come dovrebbero. Ciò non porta lo Spirito di Dio.
Sansone stava là, esattamente così grande, una mole, come sempre era.
94         E la Chiesa si trova più forte in membri che non lo era cinquant'anni fa, ma dov'è lo Spirito di Dio? Oh mio! Dov'è lo Spirito di Dio in essa? Io vedo lo spirito di Hollywood. Io vedo lo spirito del mondo. Io vedo lo spirito del prestigio, passarci dritto attraverso. Io sono stato quindici anni a predicare contro questo, e ciò sta giusto peggiorando continuamente. Io posso vederlo, e posso vedere lo spirito là. Ma dov'è lo Spirito di Dio che può comprendere Dio, che può riconoscere la Parola stessa quando è resa manifesta, che può riconoscere la verità? Soltanto lo Spirito di Dio può fare ciò. Ciò è vero. Tu puoi prendere fascino, eleganza, presentazione.
95         Sansone aveva proprio un così grande corpo come lo aveva sempre, ma la sua forza gli fu tolta.
96         La Chiesa, Pentecoste oggi, si trova... Io credo, tre anni fa, "l'Ospite Domenicale" della chiesa Cattolica, disse che loro hanno un milione di conversioni al Cattolicesimo in un anno, ma la chiesa Pentecostale ha un milione e quattrocentomila più di quello. Bene cosa possedete quando voi avete ciò? Io ne avrei piuttosto avuti quattro che potevano arrendere la loro vita a Cristo. Egli può fare più con quattro uomini, o un uomo arreso, che non con quaranta milioni all'esterno. Cosa significa membri? Significa soltanto un'altra cosa; che voi siete accecati, e che aggiungete di più alla prostituta. Giusto.
Notate, la Chiesa oggi non è disposta a pagare il prezzo.
97         Sansone pregò il giusto genere di preghiera: "Signore, lasciami morire con questo nemico". Oh, mio!
98         Eccovi qua; voi non volete morire al vostro orgoglio, voi non volete morire alle cose del mondo.
99         Ebbene ricordate, io sto parlando a migliaia attorno al mondo, mentre sto dicendo questo. Vedete? Io non sto semplicemente parlando qui in Chicago; io sto parlando al mondo.
100      Voi non volete morire, ma il solo modo che ci sia una possibilità di un risveglio... Tu cieco Sansone, non puoi vedere che Dalila ha accecato i tuoi occhi? E il solo modo che voi mai siate in grado di restituire la forza alla Chiesa, è di morire con il nemico che vi ha portati in questo mondanismo.
Sansone disse: "Fammi morire con il nemico".
101      C'è un grande prezzo da pagare. Voi dovete morire alla cosa che vi ha portato in questa cosa. Voi dovete morire alla cosa che ha portato voi, voi gente Pentecostale, a dove voi vi trovate questo pomeriggio. Voi dovete morire a ciò.
102      Sansone fu disposto a pagare il prezzo per avere di nuovo indietro la potenza di Dio nella sua vita.
103      Io mi domando se la Chiesa è, questo pomeriggio, disposta a pagare il prezzo e morire con il nemico, la cosa, tutta la vostra popolarità, e tutto il vostro "questo", "quello", o l'"altro"; giusto per vedere la potenza di Dio di nuovo indietro su di voi, e diventare un prigioniero di Gesù Cristo?
104      Oh, io sento alcuni di voi dire: "Oh, si, noi, noi stiamo avendo risvegli". Ma è risveglio denominazionale. L'Unitario vuole prendere tutti i Trinitari e fare di loro tutti Unitari. Il Trinitario vuole prendere tutti gli Unitari e fare di loro Trinitari. La chiesa di Dio vuole prendere la chiesa di Dio della Profezia. Uno vuole prendere l'altro, facendo grandi denom... Non vi rendete conto che state soltanto soddisfacendo l'uomo?
105      Noi siamo fratelli. [Il fratello Branham picchia tre volte sul pulpito, N.d.T.] Non c'è designazione che può separare l'amore di Dio. Noi siamo fratelli. "Da questo sapranno tutti gli uomini che voi siete Miei discepoli, se avete amore l'uno per l'altro".
Voi dite: "Che cosa stai gridando allora riguardo a loro?"
106      L'amore è correttivo. Se l'amore non corregge, allora non è amore. Tu vedi tuo figlio giù sulla strada, e non gli dai un pò di stimolazione del protoplasma posteriore, tu non sei un buon papà. Ma una vera madre o papà lo girerà in su e lo sculaccerà, gli farà sapere che egli deve venir fuori dalla strada, o morirà. Questo è genuino amore. Ma dire: "Junior caro, io non so, tu forse non dovresti essere qui fuori a quest'ora del giorno, al termine dell'orario lavorativo, mentre le macchine stanno andando abbastanza veloci". Oh, nonsenso, tu codardo predicatore, non hai l'audacia di prendere la Parola di Dio e chiamare il bianco bianco, e il nero nero; il giusto giusto, e l'errato errato. Ma loro lo fanno.
107      Si, noi abbiamo risvegli, va bene, ma guardate alla vostra morale dietro questi risvegli, (non li cambiano di un poco) portano lontano da Dio, e nel mondo, continuamente.
108      Notate, Sansone sapeva cosa stava per succedere se la sua preghiera veniva esaudita.
109      Ma noi non abbiamo ancora considerato il costo. Cosa accadrà se Dio esaudisce la vostra preghiera di diventare un vero genuino figlio di Dio? Voi sapete che siete morti per la vostra denominazione, proprio allora. E quelle donne con cui voi giocate a bridge, e ogni altra cosa? Oh no! Voi siete morti, e questo è tutto. Meglio aspettarselo prima.
110      Ma Sansone disse: "Fammi morire". Egli era disposto a pagare il prezzo. Ed egli sapeva...
111      Ascoltate attentamente a questa osservazione. Egli sapeva che la sua presente, apostata condizione non poteva mai affrontare la sfida di quell'ora; malgrado egli fosse tanto uomo come era sempre, nei suoi muscoli. La sua ossatura era tanto grande come era sempre. Egli era proprio tanto grande di muscolatura che poteva sempre sollevarsi sul suo braccio in ogni momento, era probabilmente più grosso, poiché egli era stato a girare la macina giù nel... facendo lavori più pesanti.
112      Noi abbiamo migliori chiese, migliori edifici e ogni altra cosa, ma dov'è la nostra forza spiritualmente parlando? Oh, noi potremmo votare nella nazione, sicuro, noi potremmo fare queste cose; ma ciò non è quello di cui io sto parlando. Io sto parlando riguardo alla presenza di Dio essere riconosciuta in mezzo a noi. Questo è quello per cui noi dovremmo vivere.
113      Egli sapeva che la sua apostata condizione non poteva affrontare la sfida di quell'ora.
114      114 E veramente la Chiesa lo sa questo ora. Noi non lo possiamo fare sotto questa condizione. Voi non potete farlo. Le denominazioni non sostengono la Parola; esse rinnegano la Parola. La stessa denominazione rinnega la Parola non appena viene denominata. Proprio la cosa stessa; in primo luogo, si va semplicemente dall'altra parte. Essa rinnega la Parola. Continuamente...
115      Io ne ho appena per un breve minuto o due di più. Ma osservate, (mentre io mi sbrigo adesso e mantengo la mia parola).
116      Per tutto il tempo, mentre tutti loro si trovavano là, e questi pensieri stavano passando attraverso la loro mente; e io spero che ciò ne manda alcuni attraverso la vostra; loro non notarono mai un momento Sansone, i suoi pensieri passavano attraverso la sua mente. Forse loro si porgevano la bottiglia, prendevano di nuovo da bere, le loro fini donne di Hollywood stavano là con la loro sigaretta nella bocca, se c'era una tale cosa in quel tempo; io non penso che loro avevano proprio quella bassezza in quel tempo. Ma tiravano su i loro capelli e prendevano un'altra bevanda, {e} gridando: "Ehi, Giuseppe, o Giovanni, o voi lassù da qualche parte! Noi abbiamo giocato a carte insieme la notte scorsa, stavamo avendo una festa grandiosa". [Punto vuoto sul nastro, N.d.T.]
117      "C'è una possibilità che Dio mi udrà. C'è una possibilità". E mentre egli pensava, i Filistei non lo avevano notato, mentre questo piccolo fanciullo aveva slegato le sue mani, e camminato indietro. Egli disse: "Poni le miei mani sul pilastro". "C'è una possibilità". Oh, mio!
118      Io vorrei che la Chiesa potesse vedere ciò. C'è una possibilità di un vero risveglio.
119      Cosa fece egli? Egli sollevò le sue orbite (egli non aveva occhi) verso Dio. Loro non notarono il movimento delle sue labbra, mentre lui stava sinceramente confessando.
120      Noi non abbiamo bisogno soltanto di un breve: "Signore, perdona me e Jim, Joe e tutti noi. Amen". Noi abbiamo bisogno di una sincera ripulita, dal pulpito al custode.
121      Loro non notarono le lacrime scorrere giù dalle orbite, dove lui una volta aveva gli occhi. Loro non notarono il movimento delle sue labbra. I suoi occhi; lacrime salate che colavano dalle sue orbite. Egli voleva che Dio rendesse ancora una volta la Sua Parola convalidata, per provare, come io dico a questa Dalila oggi, o a questo Sansone piuttosto: "Gesù Cristo lo stesso ieri, oggi, e per sempre!"
122      "Ancora una volta", egli pensava: "accadrebbe; non una nuova denominazione, non un nuovo membro di setta, ma una Parola rivendicata da Te, Dio! Io so che tu sei sempre Dio. Io sono cieco, io mi sono allontanato dal sentiero, io non sono degno di vivere. Fammi morire con questo nemico. Tu mi tirasti su per distruggerlo, e io Ti ho deluso, Signore, ma c'è una possibilità che Tu voglia udirmi. Ancora una volta Signore, ancora una volta!" In assoluta serietà egli pregò. Egli sapeva quello che stava venendo. "Signore, soltanto questa volta ancora! Ancora una volta, lasciami vedere Gesù Cristo come Egli era ieri!" Quando egli pregò quella preghiera, {e} le lacrime rotolavano dalle sue guance, con profonda sincerità di confessione!
123      Questo è quello di cui la Chiesa ha bisogno. Confessate di aver torto. Non vi preoccupate di quello che il Dottor Jones dice, o di quello che chiunque altro dice. Se voi siete fuori dalla Parola di Dio, confessatelo, che voi avete torto. Gridate: "Ancora una volta, Signore, ancora una volta! Ancora una volta, Signore, ancora una volta! Vendica la mia cecità su queste denominazioni, e dammi forza Signore, di scuotere questo mondo denominazionale con la Tua rivendicazione! Dammi forza Signore, Dimostralo ancora una volta!"
124      Egli sapeva quello che stava per succedere se la sua preghiera veniva esaudita. Egli sapeva gridare, assolutamente coscienzioso: "Ancora una volta Signore!" E mentre egli stava pregando e facendo la sua onesta confessione, ogni fibra del suo corpo iniziò a vibrare.
125      O Dio, se il Corpo di Gesù Cristo potesse essere come uno, e ogni fibra e ogni membro iniziasse a vibrare di nuovo con il letterale Battesimo dello Spirito Santo; non con nuovi membri, e strette di mani, e qualche credo.
126      Mentre la forza iniziava a muoversi in quegli enormi muscoli, ogni fibra iniziò a contorcersi. Egli iniziò a sentirsi di nuovo se stesso, e si contorse al di fuori. E quando egli lo fece, la grande parete cadde.
127      Tutto quello di cui noi abbiamo bisogno di fare oggi, è di veder cadere queste mura denominazionali, di giungere profondamente sinceri davanti a Dio, di curare questi occhi accecati che sono stati accecati dalla Parola di Dio.
128      Questa fu la più grande vittoria di Sansone che {lui} mai ebbe, (poiché egli fu disposto a confessare) su ogni nemico prima che egli fosse sollevato per distruggere.
129      O Pentecoste, stai al tuo posto questo pomeriggio, il tuo posto del dovere della Parola di Dio. Pentiti e grida forte: "Signore Dio, ancora una volta!" Lasciatemi dirvi qualcosa; sarebbe meglio che voi distruggeste il vostro nemico prima che il vostro nemico distrugga voi. Questo è vero. Riportate in vigore le riunioni di preghiera all'antica, il sincero pio pentimento, il servizio all'altare di tutta la notte. O Pentecoste, ascoltami! Abbandona, oh, abbandona questa corruzione, che Izebel ha operato in mezzo a te. Abbandonala, abbandonala velocemente, e ritorna indietro alla Parola del Signore, lontano da questa presentazione Hollywoodiana. Rivolgetevi con tutto il vostro cuore di nuovo alla Parola di Dio. Rivolgetevi di nuovo alla Potenza dello Spirito Santo. Voi donne vestitevi come donne, voi uomini agite come uomini, come figli e figlie di Dio. Allontanatevi, oh, allontanatevi da questo sistema di Izebel che vi sta soffocando e accecando. Dio ci aiuti ad avere un vero pentimento; non tiepido, voi non potete farlo.
130      Come io penso oggi, proprio in questo momento mentre il mio tempo è terminato, noi dovremmo stare sui nostri piedi, e gridare, con le nostre mani in aria: "Signore, ancora una volta! Ancora una volta, o Signore, ancora una volta!"
131      Stiamo in piedi, ognuno che è disposto a farlo, per vedere un risveglio; che è pronto a morire alla sua presentazione Hollywoodiana; ognuno che è pronto a morire per vedere allora la Potenza di Dio venire a Sion con gioia, e in tutte le Sue sante montagne non si farà male o si distruggerà".
132      Alziamo le nostre mani e gridiamo: "Ancora una volta Signore!" Ancora una volta Signore! Ancora una volta Signore! Ancora una volta Signore, manda lo Spirito Santo, con un potente impetuoso vento come tu facesti nel giorno di Pentecoste. Amen.

IN ALTO