HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Il tempo prova la fede di William Marrion Branham è stata predicata il 58-0530 La durata è di: 1 ora 25 minuri .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Il tempo prova la fede

1              Molte grazie. Potete sedervi. Mi fa sentire veramente bene nel mio cuore essere ritornato qui a New York questa sera. Il venire qui a New York è sempre una grande emozione. Mi piacciono tutti gli stati, ma c'è qualcosa per New York che sembra afferrarmi, le persone e la loro ospitalità. Essendo un Meridionale, io vi dico che dovete venire qua su al nord per scoprire il significato dell’ospitalità Meridionale. Venite al nord. Io desidero prendere un po' di tempo per ringraziare il sig. Lloyd Sweet e tutti quelli che sono affiliati con la World Harvest Evangelism, (l'Evangelismo del raccolto del Mondo), per la loro gentilezza di sponsorizzarci attraverso questa campagna della Nuova Inghilterra. Noi siamo molto grati a tutti loro per quello che hanno fatto e confidiamo che il buon Dio del Cielo riverserà le Sue benedizioni sopra i loro sacrifici e nella loro opera mandi anime nel raccolto del Regno di Dio.

2              Voglio ringraziare questi ministri, stasera, qui nella Città di New York. Io vengo alla piattaforma, le sedie sono gremite di ministri, che sono ministri che stanno cooperando. Grazie fratelli miei per aver lasciato le vostre chiese ed essere venuti quassù per fare di questa una grande riunione. Io sicuramente lo apprezzo molto e confido che Dio vi benedirà riccamente in ogni maniera nel vostro ministero. Sperando qualche volta …Ho sempre desiderato che un giorno si potesse fare un grande raduno in New York, e proprio con la gente del Pieno Evangelo tutta assieme, come i Battisti e quegli altri fecero per Billy Graham che ora ha un grande raduno con tutte le persone…, Spagnoli e tutti assieme. Ebbene, noi potremmo farlo e Dio farebbe piovere giù le Sue benedizioni sopra di noi, sono sicuro, se solo lo facessimo.

3              Ed ora, io sono certamente grato per questa sera. Sono stanco. Io sto predicando e avendo servizi di guarigione quasi ogni giorno e sera... non ogni giorno, ma ogni sera e qualche volta di giorno, da quando sono partito. Io sono il più lungo e non l‘ho mai fatto in una sola volta ed io sono veramente stanco. Un po’ rauco, ma molto felice nel mio cuore, di potervi riportare di quelle grandi cose compiute per il nostro caro Signore in questi stati della Nuova Inghilterra. Solo per darvi una piccola esposizione, se qualcuno dei fratelli non ne ha parlato, io ero al convegno una sera quando una signora seduta alla mia sinistra morì. E un dottore, lì, provò il suo polso ed ella era morta... Vedere il grande Spirito Santo girare e chiamare il nome di quella donna e svegliarla di nuovo …Ciò accadde in Hartford, Connecticut. E sono cose proprio come queste che Egli sta operando.

4              Poi fu su in Burlington, New Hampshire, dove c’era una signora, proprio…..è uno dei casi. Lei era seduta dietro, la cara anima non poteva avere un biglietto di preghiera per mettersi nella fila, così chinò il suo umile capo e cominciò a pregare. Io credo che ella era epilettica. E il Signore Gesù, con la Sua grazia si diresse lassù e le disse che era guarita da questa epilessia. E disse pure che suo marito stava morendo in qualche ospedale, con una malattia che i dottori non potevano curare. Non c’ era niente da fare e loro lo lasciarono, ma disse: “Non temere, perché COSI’ DICE IL SIGNORE, egli è già guarito.“E l’epilessia la lasciò immediatamente e quando arrivò a casa, il giorno seguente, suo marito la chiamò. I dottori eseguirono degli esami finali e non poterono trovare nulla affatto. Egli stava tornando a casa, rallegrandosi. Oh, abbiamo un così caro Padre, non è vero? Egli è così buono e noi Lo amiamo molto.

5              Ed ora, è bello essere qui stasera, e tutta questa eccellente compagnia. E io sono….Alcuni di essi sono nostri amici, li incontrerò oggi : il capitano Julius Stadklev,che scrisse il libro viene da Mohammed desert….o. Mojave desert in California. Egli è cappellano nelle forze armate, era in africa con me. Egli è qui da qualche parte stasera. E poi anche, il pastore Boze da Chicago è qui, della chiesa di Filadelfia. E altri molti buoni amici. E mi chiedo se la signora Jsaacson è qui stasera? Era qui l’ultima volta; L’ho appena salutata quando lasciò la piattaforma. Ella è la mia voce della Finlandia. E io non so se ella ….. Sei qui signora Isaacson? Alza la tua mano, se ci sei. Lei lasciò la piattaforma l’ultima sera che io ero qui e non sono riuscito a vederla . E’ una deliziosa persona. Il signor Cox mi chiamò dall’Indiana, dalle parti di Hammond, stasera è qui. E noi siamo felici per tutti voi, sono molto felice di avere questo tempo di comunione. Il Signore vi benedica.

6              Un momento fa, mentre uscivo dalla porta Billy mi disse : “Papà, questa sera hanno raccolto un offerta d’amore per te “Amici, questo non me lo aspettavo, ma, se lo avete già fatto …. Ora non posso ritornarla, perché non saprei come fare a ritornarla. Ma grazie veramente di cuore. E vi assicuro, che per la grazia di Dio, spenderò ogni centesimo di essa per il Regno di Dio, lo farò al meglio della mia conoscenza. Molte grazie. Confido in Dio che vi ripagherà cento volte tanto. E ora, quando partiremo da qui, domenica prossima, non questa che viene, ma la prossima, andremo direttamente a Dallas, Texas per un grande raduno. Poi da li andremo in Sud Carolina, Greenville, South Carolina: alla convenzione dell’associazione Ministeriale Interdenominazionale. E poi da li andremo a Green Pines, Nord Carolina, in un raduno Battista. E poi da li ritorniamo di nuovo qui a Philadelphia per la convenzione degli uomini d’affari Cristiani del Pieno Evangelo. Noi stiamo spargendo, cercando di fare quello che possiamo, perché crediamo che il Signore torna presto, e noi vogliamo fare ogni cosa che possiamo mentre è giorno e possiamo operare. E in apprezzamento di tutto ciò che è stato fatto, io lodo il Signore per tutto questo, il Quale ha reso possibile che tutte queste cose potessero essere fatte.

7              Ora, prima di leggere la Sua Parola, chiniamo i nostri capi e parliamo a Lui, solo un momento. Signore Benedetto, quando penso alla tua bontà e alle anime che sono state salvate in questi pochi giorni passati, alle migliaia che sono venute alle riunioni e sono state aiutate, proprio, dimentico di essere stanco. Ed essere qui stasera e sentire il Tuo Spirito muoversi in queste persone, sapendo che sono i Tuoi benamati, persone lavate con il sangue. Io Ti ringrazio per ognuno di loro. Ed io ti pregherei, Dio, stasera, che Tu possa fare qualche cosa di speciale per noi. Siamo qui seduti, in grande aspettativa. Bramando con grande desiderio quell’ora, quando il velo sarà ritirato e noi Lo vedremo.

8              Oh, quanto Lo amiamo e ci piacerebbe prostrarci con le nostre facce e toccare i Suoi piedi, perché noi Lo amiamo. Padre, io prego che Tu benedica ogni persona qui, ogni ministro, ogni pastore, evangelista, missionario, ognuno. Concedi che le loro chiese prosperino, le loro opere per il Signore accrescano e molte anime possano essere salvate, possa essere fatto stasera qualcosa che ci aiuti ad afferrare una nuova presa e ripartire di nuovo. Concedilo, Padre. Ora, noi abbiamo aperto la copertina della Tua Bibbia. Ed ora interpretala per noi, Padre. Lo Spirito Santo possa parlare in tale maniera,che stasera quando ritorneremo alle nostre case, possiamo dire come quelli che venivano da Emmaus : “Non ardevano i nostri cuori dentro di noi mentre Egli ci parlava lungo la via; -,”lo chiediamo nel Nome di Gesù, Tuo Figlio, Amen.

9              Io desidero leggere stasera, essendo che la riunione è già inoltrata, non voglio prendere troppo tempo ….dobbiamo guidare per circa mille miglia senza indugio. Ed io desidero leggere dal libro di San Marco il 12° capitolo, o piuttosto l’11° capitolo di San Marco al 22° versetto.

E Gesù, rispondendo, disse loro: Abbiate fede in Dio!

Questa piccola parola “Fede “ abbiate fede in Dio ….e come soggetto mi piacerebbe usare questo : “Il tempo prova la Fede”, quelle tre parole, tempo – prova - fede. Sono solo tre parole, ma oh, cosa significano!

10         Mi è stato detto nel Vecchio Testamento, che Fede nel Vecchio Testamento, era allo stesso modo che è nel Nuovo Testamento. Molte persone inciampano al pensiero della Fede. Ma è così semplice avere Fede. Per esempio, voi non potete muovervi dal vostro posto, se voi non foste capaci di entrare e sedervi, non potreste muovervi dal vostro posto, a meno che, voi non abbiate fede per farlo. Non potreste fare un altro respiro di nuovo a meno che abbiate fede per farlo. La fede è così semplice, che quando noi guardiamo ad essa come qualche cosa di un po' insolito, noi passiamo oltre cercando di trovarla mentre è vicina a noi.

11         Dunque, nel Vecchio Testamento quando il sangue era applicato sopra gli architravi delle porte, mi è stato detto che era messo su con l’issopo, immerso nel sangue e strofinato sulla porta. L’issopo è solo una comune erbaccia. Ed è così che veniva applicato, con l’issopo, qualcosa che voi potete chinarvi in qualsiasi luogo e raccoglierne una manciata. Come è appropriato questa sera, riguardare all’issopo come alla fede. Voi mettete il sangue per fede, semplice fede. Bene, voi dite, “Ma per i miracoli e la guarigione, fratello Branham, è un tipo di fede differente”- No, è la stessa fede. - C’ è solamente una Fede. Tutte le cose buone e tutte le cose che ci sono, sono originali.

12         Tutto il male è giustizia pervertita. la malattia è salute pervertita. Ogni cosa che è sbagliata è un cosa giusta pervertita. Ebbene quello che la pervertì fu Satana. Gesù morì affinché Egli potesse darci la potenza, tramite il Suo Sangue, di correggere quella cosa che era sbagliata : Riportare i peccatori indietro alla Salvezza, la malattia indietro alla salute, Ingiustizia indietro alla giustizia . Comprendete, è proprio così semplice. Molte volte ci passiamo oltre, cercando di vedere, “Ricercando, oh, se solamente potessi farlo …”Avreste potuto farlo solamente se non foste stati così turbati.

13         Mentre stavo andando via, ascoltavo il Dr. Vayle che diceva che il mio ministero stava cambiando...Oh sono così felice. Non….Questo non è che andrà; rimarrà. E’ sempre ….. Ma sarà qualche cosa di più grande. La sera scorsa, quando noi stavamo andandocene dall’edificio, dopo che un piccolo bambino ebbe assai disturbato,era completamente uscito di mente, la sua mamma non riusciva perfino a trattenerlo nell’edificio; Egli scalciava e gridava e continuava in maniera terribile. Ella dovette portarlo fuori, ed io potevo sentirlo giù in fondo alla sala. E poi dopo questo …Il Signore fece grandi cose. Fuori nella strada, là, la madre stava trattenendo quel povero piccolo bambino malato di mente; i suoi piccoli occhietti quasi fuori dalle orbite; la sua piccola bocca tirata lateralmente; e scalciava e gridava. Quando arrivai incominciò a fare i capricci. Ma oh, quella benedetta cosa, la presenza dello Spirito Santo ….Io dissi al signor Vayle e a Billy, che mi riaccompagnavano fuori, dissi, ecco il nuovo avvenimento. Afferrai il piccolo per un braccio e dissi, “Caro Dio, fallo tornare normale”. Ed egli si fermò, mi guardò sorridendo, e la mamma lo prese su e lasciò l’edificio.

14         Nelle nostre Scritture stasera,nei capitoli precedenti, Gesù disse ad un albero, “nessun frutto cresca su di te, o, nessun uomo mangi da te”, Poi Egli disse dopo questo versetto, “se tu dici a questa montagna muoviti …”- Non - “se io dico”, “Se tu dici a questa montagna muoviti ….”Ora, noi sappiamo che l’uomo non può spostare una montagna solo parlando ad essa. L’unica cosa che potrebbe farlo sarebbe la Divinità. Così allora se la montagna è di fronte a noi e il nostro obbiettivo è giusto, il nostro motivo è giusto, allora non siamo più noi a parlare; E’ la Natura divina che parla. Allora deve muoversi. Io certamente credo che la chiesa è sul punto di avere una delle più grandi effusioni che mai abbia avuto in questa epoca. Lo credo. Non posso dire che me lo ha detto il Signore, è solo qualcosa in me, che sto cercando di afferrare, che io non ho mai visto in tutta la mia vita fino ad ora. Come è glorioso sapere, che poco prima dell’arrivo del Signore stanno succedendo queste cose.

15         Ora, la fede è così semplice. Le Scritture dicono, “la Fede è sostanza di cose che si sperano, l’evidenza di cose che non si vedono.”Dunque, la Fede non è un mito. E’ qualcosa che davvero possiedi, proprio come questo: se io avessi un… Se stessi morendo di fame e tu venissi da me e ti dicessi, “sto morendo di fame”tu rispondi, che cosa salverebbe la tua vita? io direi, “una pagnotta di pane.”Tu prenderesti dalla tua tasca venticinque centesimi e me li daresti, dicendo : “Ecco qui signor Branham, lei non deve morire di fame”. Bene, io ancora non ho il pane, ma ho il potere di acquisto del pane, ora, io posso essere ad un miglio dal pane, io posso essere così felice con quel quarto di dollaro nella mia mano, come se avessi già il pane nella mia mano, perché io ho il potere di acquisto del pane. E quando la Fede è ancorata, allora è concluso, Tu sei proprio così felice, salti e gridi come se tutto fosse finito , Tu lo hai. E’ qualcosa che tu sai che l’hai . Niente può muoverla. Tu non guarderai mai a qualche evidenza o qualche cosa d’altro; Tu proprio sai che ce l’hai.

16         Ora, quando io ho questo pane … questi venticinque centesimi, potrei dover passare per qualche collina, attraverso un macchia di rovi, attraverso dell’acqua, potrei attraversare ponti, ma sono sempre allegro perché ho i venticinque centesimi, sapendo che avrò il pane appena sarò là. E’ il potere d’acquisto. Bene, Fede è il potere d’acquisto di cose che tu hai sperato . Quella è la Fede genuina. Niente può smuoverla. Ebbene, la maggior parte delle persone hanno fede ma non provano ad usare la fede che hanno. Io ritengo che ogni persona che crede nel Signore Gesù Cristo deve avere una certa quantità di Fede. Ma la ragione che non si usa mai troppo, è perché non la si mette abbastanza all’opera. Una persona abitualmente andrà in chiesa, entrerà semplicemente, ascolterà un sermone, poi si alzerà, e loro metteranno il loro nome nel libro della chiesa e diventeranno dei buoni membri di quella chiesa. Quella è la loro unica opportunità di usare la loro fede.

17         Allora, la fede farà esattamente ogni cosa della quale tu hai bisogno che sia fatta, se tu la metterai in funzione. Ma il più delle chiese oggi insegnano; accetta Gesù per fede, ciò mette a posto ogni cosa. Questo è come un uomo che stava mangiando una fetta di anguria. Egli disse: “era buona, ma ce ne deve essere di più da qualche parte”. Così allo stesso modo: accettare Cristo è buono, ma c'è più di Lui. In tal caso quando un uomo accetta Cristo come suo personale Salvatore, allora tutte le buone cose che Dio ha promesso sono completamente sue. Basta che lo crediate. Dunque, se ti trovi da qualche parte non dire, “vediamo se funziona?”E’ proprio lo stesso come tu sai che andrai a bere un bicchiere di acqua; Ti alzerai e camminerai attraverso il pavimento; E’ molto semplice. Ecco il Signore lo ha promesso, la cosa è stabilita, andate avanti con ciò. Questa è la reale, genuina Fede.

18         Ora se le persone mettessero…..se la chiesa mettesse più fede in azione, voi vedreste più cose succedere nella chiesa. Il pastore può stare la domenica mattina. Può trattenersi la domenica pomeriggio o non importa quando , e predicare energicamente sulla fede, un potente messaggio, ma se i membri non prendono quel messaggio e lo mettono in opera, esso si ritirerà e gli uccelli del cielo lo raccoglieranno. Comprendete? Allora prendilo e mettilo in azione. Dio vuole che tu lo faccia. Ebbene, fede…. sempre un esperienza accompagna la fede. E come potrebbe essere stasera? Se dicessi a te donna li, che hai dei canarini ed altri piccoli animali domestici che tu ami, che bene ti farebbe dargli tutte quelle vitamine che puoi, nei semi, per fare forti e grandi le ossa …belle ali e così via,se tu lo tieni sempre nella gabbia. Non c’è bisogno di dargli tutte quelle vitamine, se tu lo terrai in gabbia. Non ha bisogno di vitamine per avere forti ali, perché non avrà mai una possibilità di usarle.

19         Che bene fa predicare una Bibbia, di un Dio che guarisce , o di un Dio che ha potenza , e dire alle persone che il tempo dei miracoli è passato? Che bene fa mandare ministri nei seminari e università, eccetera, ed imparare tutte queste cose differenti, se poi dicono alle persone che sono cose passate e non è più così?. E’ esattamente come prendere un uomo congelato a morte, e dire, “Ecco qui un bel quadro con un grande fuoco dipinto.”L’uomo non può riscaldarsi con il fuoco dipinto. Egli sta gelando e ha bisogno di essere riscaldato. Ebbene un uomo che confida in Dio non può essere soddisfatto finché non succede qualche cosa. E’ un esperienza. E quell’esperienza farà scaturire una grande fede. Tu non saprai mai cosa è. Tu non puoi confidare in un Dio che non hai mai incontrato.

20         Per esempio, una volta, nella Bibbia, Israele fu chiamato fuori in guerra contro i Filistei, loro stavano sopra una collina , Israele si radunò in una valle dall’altra parte. E chiaramente, proprio come il diavolo, quando egli pensa che è riuscito ad ingannarti, egli avrà una porta aperta. Loro avevano un grande e grosso gigante preistorico, lassù, di nome Golia. Le sue dita erano lunghe quattordici pollici (35,56 cm). Aveva una lancia come un ago di tessitore, forse, lunga da qui agli scalini. Egli fece una proposta al popolo - di Israele. Disse (come è scaltro il peccato!), Egli disse:non facciamo un massacro, non c’è bisogno che ci massacriamo tutti quanti in questa guerra. Vi scegliete un uomo e lo mandate quassù a combattere contro di me. E se io lo batto, voi servirete noi. E se egli batte me, allora noi serviremo voi. Ora, quello è il modo di operare del diavolo quando pensa di avere il sopravento.

21         Se c'era un uomo in tutto l’esercito di Israele che era capace di lottare contro questo gigante, era Saul. Era dalle spalle alla testa più alto della sua intera armata. Era un guerriero sin dalla sua infanzia. Sapeva maneggiare uno scudo, una lancia e come riuscire a togliere la spada di mano all’avversario. Egli era un uomo istruito perché egli era un vescovo, sapeva come insegnare tutta la teologia. Ma il suo problema era, che non ebbe mai avuto un esperienza con Dio. Questo grande gigante ogni giorno usciva per fare le sue smargiassate. Ma un giorno si vantò una volta di troppo.

C’era un tipo dai cappelli rossicci, le spalle cadenti e i capelli che gli scendevano sugli occhi, venne al campo per visitare i suoi fratelli. Aveva alcune focacce di uva passa, ed altro, suo padre lo aveva mandato lassù dai suoi fratelli. Il suo nome era Davide. egli era un pastorello. Quando udì uscire quel gigante e dire, “cosa vorresti fare tu ragazzo?”Lo disse al tempo inopportuno. Andò alle orecchie di qualcuno che aveva conosciuto Dio.

Egli disse:"tu intendi dirmi che le armate dell’Iddio vivente stanno qui e permettono all'armata di quel Filisteo incirconciso di sfidarci?"

22         Io mi chiedo oggi, come può essere, che l’incirconciso possa alzarsi e stare nel mezzo di un giorno, quando Gesù Cristo ha manifestato se stesso sulla terra con la Bibbia aperta. Mi volete dire che questo mondo incirconciso, con tutte queste teologie, culture e così via, che dovrei stare tranquillo, quando il mio Dio vive? e sfidare la Santa Parola di Dio? Mai ! Se io dovessi sprofondare sulla mia strada, io prenderei Dio e starei sulla sua Parola. Perché? Questi ministri faranno la stessa cosa. Perché? Per lo stesso motivo Davide disse quello che fece. Lasciateli chiamare santi rotolanti. Lasciateli chiamare come essi desiderano. Loro sanno di cosa stanno parlando.

“Oh ! “Voi dite, “Ma costui è un arcivescovo.”Egli potrebbe essere un papa, ma ciò non fa nessuna differenza. Davide non aveva nessun addestramento che ….come Saul lo ebbe, egli era solamente una mezzacartuccia. Ma egli era….La Bibbia dice che egli era una piccola persona rossiccia. Come quel piccolo mantello di pelle di pecora che indossava, sapete, era piccolino come anche quei pantaloncini corti che noi chiamiamo, "panty-waist".Ed eccolo là guardando su, verso i suoi fratelli e agli altri, dire, "Intendete voi lasciare che quel filisteo incirconciso sfidi le armate dell’Iddio Vivente?"Disse: lo combatterò io ". Oh, quello era coraggio. Dio dacci di più di questi Davide, oggi. E' quello che abbiamo bisogno.

23         Da parte di chi parlava Davide? I suoi fratelli dissero, “Oh, sappiamo che vuoi essere cattivo. Sappiamo che sei venuto quassù con quella cattiveria nella tua voce, così ti rimanderemo a casa.”Così giunse a Saul. Così Saul lo chiamò e volle conoscere chi era questo sbarbatello. E loro lo portarono su alla presenza di Saul, e Saul disse: “tu non puoi battere quell’uomo”, disse: “tu non sei niente altro che un ragazzo. Ed egli è un guerriero sin dalla sua gioventù.” Ed egli disse….Desidero che notiate cosa disse Davide. Saul disse: “aspetta un minuto. Se vuoi andare, io ti preparerò”. Così egli prese il suo scudo e lo diede a Davide e mise la sua armatura su Davide. Potete immaginare a cosa sembrava il suo elmetto …..Quella grossa testa di Saul e quel cappello appoggiato sulle orecchie di Davide. Le spalle circa così larghe e lo scudo dell’armatura circa così largo. Per quale motivo quel povero piccolo ragazzo non poteva indossarla? Questo è come mettere una laurea di dottorato su un uomo di Dio.

24         E Saul scopri che la sua veste teologale non si adattava ad un uomo di Dio. Egli disse. Toglietemi di dosso questa cosa. Non ne so niente di queste cose. “Come alzarmi e ripetere, questo così chiamato, credo degli apostoli e dire Ahhh-men.” Perché egli non conosceva niente riguardo a quello. Egli disse: “ebbene, lasciatemi andare con qualcosa di cui io so di cosa sto parlando.” Dio sa che è ciò di cui abbiamo bisogno questa sera: sono uomini nell’armata di Dio che sanno quello che dicono. Non se loro hanno un dottorato od altro; E’ probabile che loro non sappiano nemmeno l’A.B.C. Ma loro conoscono Cristo. Quella è la cosa principale. Davide disse. “Io ho avuto un'esperienza. Ho avuto un'esperienza con questa potenza della quale io sto parlando. Un giorno ero fuori, laggiù, in fondo al deserto, pascolando il gregge delle pecore di mio padre, un orso si fermò e ne afferrò una, io presi la mia fionda e lo uccisi, quindi tolsi la pecora dalla sua bocca. “E disse: “Un leone entrò e ne prese una, e io lo abbattei, lui si rialzò contro di me e io….lo uccisi. Ebbene, “egli disse : L’Iddio che li consegnò nelle mie mani, non vorrà Egli molto più consegnarmi quell’incirconciso filisteo che sfida le armate del Iddio vivente? “

25         Se Dio ti ha liberato dal peccato, quanto più Egli desidera liberarti dalle tue malattie. Egli è capace di prendere e cambiare la tua natura e fare di te una nuova persona. Perché dovresti temere la malattia? E se Egli può salvare la tua anima e cambiare la tua natura, i tuoi motivi, cambiare le tue idee, quanto più può egli cambiare le tue infermità in salute e mettere le cose di nuovo al posto giusto, dove esse appartengono. E' proprio così semplice che ci passiamo sopra. Ecco...E naturalmente egli disse : "Io ammiro il tuo coraggio, figliuolo, ma è la tua stessa morte.»    Così egli prese la sua piccola fionda e cinque pietre. Ne mise una, e Golia si beffò di lui. Desidero che osserviate. Egli aveva cinque pietre. E voi ragazzi sapete quel che è una vecchia fionda, un pezzo di cuoio e...noi eravamo capaci con essa di buttar giù un..snake doctor dal recinto molto facilmente. E poi noi avevamo...Queste sono cinque dita, cinque pietre; F-a-i-t-h in J-e-s-u-s. (Fede in Gesù). Eccolo che viene. Il gigante è caduto. Egli ebbe la vittoria. Per quale motivo? Poiché egli ebbe avuto un esperienza e sapeva che Dio poteva salvarlo.

26         Un uomo non è idoneo per stare dietro la piattaforma.. o piuttosto al pulpito, finché egli non abbia incontrato Dio e avuto un esperienza. Nessuna persona ha diritto di chiamarsi Cristiano, finché prima non abbia avuto un esperienza con Dio. Proprio così. Fu Abramo, dopo...Egli era un semplice uomo comune che venne giù dalla città di Ur e dimorò in Shinar. Ed egli era solamente un semplice credente. Ma un giorno Dio lo incontrò, e gli parlò. E Abramo ebbe un esperienza. E Abramo dopo quella esperienza poté dire a Sara : “Vai a comprare i pannolini e prepara tutte le spille da balia, avremo un bambino, non mi importa quanto sei vecchia.” Perché? Prima ebbe l’esperienza di parlare faccia a faccia con Dio. Egli poteva chiamare quelle cose che non erano come se fossero, - dopo che lui aveva incontrato Dio ed aveva avuto un esperienza... non prima, ma dopo. Questa è la questione con le persone stasera, in queste grandi città e tutte le città del mondo, è perché loro rifiutano di ricevere lo Spirito Santo.

27         Voi Metodisti, e voi Battisti, e voi Presbiteriani, e Cattolici, siete esseri umani per i quali Cristo è morto. Voi avete il diritto di avere queste benedizioni, tanto quanto i Pentecostali. Ma l'unica cosa è, che voi metterete il vostro nome su un libro di chiesa, invece di stare là, finché Dio vi abbia cambiato tramite un'esperienza con il battesimo dello Spirito Santo.. Ci vuole un'esperienza per accompagnare la fede. Tu sai dove ti trovi. Perché, Davide sapeva di cosa stava parlando. Lui aveva incontrato Dio. Abramo sapeva quello del quale lui stava parlando, perché lui aveva incontrato Dio. Per venticinque anni lui resistette, perché lui prestò fede al Dio che aveva incontrato e che tolse da lui tutte le ombre di dubbio. E aspettò venticinque anni finché quel bambino nacque. Perché? Lui aveva un esperienza avendo incontrato Dio.

28         Ora, fu Mosè che fu allevato in tutta la teologia che l’Egitto poté offrirgli. Lui era così intelligente tanto che poté insegnare la scienza ai padroni dell'Egitto. E lui sapeva che era nato Ebreo. Lui sapeva che nacque liberatore. Ma guardate che confusione fece, quando lui tentò nel suo intimo prima che avesse avuto un'esperienza. Lui aveva tutta l'istruzione, era a conoscenza che era il liberatore. Ma vedete, lui non aveva mai avuto ancora alcuna esperienza. Ma, oh, fratello, quando lui incontrò Dio. Là in quel cespuglio ardente, in seguito lui seppe chi era; Lui seppe in Chi aveva creduto. Lui poté continuare per il resto degli ottanta anni come vedendo Colui il Quale è invisibile. Che vista ridicola, vedere un uomo... Come la fede, incontrando Dio, cambierà un uomo. Vi farà fare cose che sembrano così pazze per il mondo. Vi farà agire diversamente, e non vi curerete affatto di quello che qualcun altro possa dire, finché sapete.. ciò di cui state parlando.

29         Mosè, fugge dall'Egitto, ma dopo quaranta anni nel deserto, cinque minuti nella presenza di quel cespuglio, il mattino seguente, lo vediamo che scende giù in Egitto, sua moglie seduta a cavalcioni su di un mulo, con un bimbo sulle anche. E lui, un uomo di ottanta anni con un vecchio bastone nella sua mano, i baffi svolazzanti. “Dove vai, Mosè?” “sto andando giù in Egitto per invaderlo.” L’invasione di uomo. La cosa fu, che egli lo fece. Perché? Lui aveva avuto un’esperienza come guerriero e giovane uomo. Lui scappa dalla presenza di Faraone senza un’esperienza. Ma con un’esperienza, lui andò alla sua presenza e gli disse: “io percuoterò questa terra con piaghe, a meno che tu non lasci andare questo popolo.” Lui non aveva paura. Perché? aveva incontrato Dio faccia a faccia. Fratello, sorella c'è un luogo segreto in cui ogni credente dovrebbe andare, in fondo al deserto, là su quelle sacre sabbie. Oh, nessun dottore di teologia, nessun studioso di Greco o Ebraico nessuna scuola o seminario... Loro possono travisarvi tutto in questo genere di cose, ma se tu mai incontrassi Dio su quelle sacre sabbie, Satana non può mettere i suoi sporchi piedi su quelle sabbie. Tu sai che hai incontrato Dio. Qualche cosa di reale... Cosa era? tu stesso hai parlato con Dio. Hai avuto un’esperienza.

30         Nessun uomo ha il diritto di andare al pulpito per predicare il vangelo, a meno che non abbia avuto un esperienza dietro il deserto. Nessun uomo, nessuna persona ha diritto di chiamarsi Cristiano finché non abbia avuto un esperienza dietro il deserto. Ancora è il dietro del deserto; noi lo chiamiamo "Stanza Superiore", ma è anche il dietro del deserto. È dove incontri Dio. Oh, come è ridicolo stasera portare persone nella chiesa, solo tramite il battesimo in acqua e mettendo il loro nome sul libro. Oh, noi abbiamo bisogno di un risveglio alla San Paolo, tipo; “vecchia maniera,” - e la Bibbia dello Spirito Santo esattamente di nuovo nella chiesa, ed un vero raduno alla vecchia maniera, un’esperienza. Dopo che avete avuto un’esperienza, allora sapete quello di cui state parlando. E’ quando avete ottenuto la fede. Essi potrebbero giustificarsi dicendo, "Bene ora, non è necessario essere un metodista; non è necessario essere Pentecostale.”Potrebbero convincervi con i loro discorsi, ma quando vieni ad un luogo verso quel punto sacro dove incontri Dio, fratello, Satana non può mettere i suoi sporchi piedi in quel luogo. tu sai che lì hai parlato con Qualcuno. Tu sai che qualche cosa è successo. Sì, signori. Tu eri là. Tu conosci tutto a riguardo. Da ora in poi tu puoi andare e comportarti come un vero Cristiano.

31         Oh, il modo di comportarsi oggi, delle persone che si chiamano Cristiani... non mi meraviglio se le nostre povere donne si dipingono le loro facce, e tagliano i loro capelli, indossano piccoli pantaloncini e così via. È perché loro non sono riusciti ad andare in quel luogo lassù, in quelle sacre sabbie. proprio così. Non c'è da stupirsi se i nostri uomini lo permettono, e fumano sigarette, e cose del genere. Loro hanno fallito nel trovare quel sacro luogo lassù dove Dio e l’uomo si incontrano insieme. Proprio così ... Questo è ciò del quale noi abbiamo bisogno stasera. Miei cari amici. Voi lo sapete. È una disgrazia, che Dio, nei giorni in cui stiamo vivendo, non può mandare un risveglio, per questo motivo; Egli non ha niente per costruirci su, amici. Sì..ma Lui...

32         Ora io sono felice di questo; "Queste pietre sono capaci di... Dio è capace da queste pietre di suscitare figli ad Abramo.»   C'è ne sono ancora alcuni rimasti, qua e la, in un negozio o giù nelle fabbriche e così via, che ancora amano Dio. Egli ha avuto sempre un rimanente di persone; Egli ne ha stasera, che credono in Lui senza riguardare a quello che chiunque altro possa dire. credono che è la Verità. Un’esperienza, conoscono Dio, conoscono la Sua potenza, Lo amano. Oh, dopo che hai avuto un'esperienza con Dio, che persona diversa Egli ti fa essere. Ti fa sapere dove stai. nemmeno la morte può separarti da Lui. No, disse Davide, "Quand'anche camminassi nella valle dell'ombra della morte, io non temerei alcun male, perché tu sei con me;

Sia il nostro comportamento corretto.

33         Qualche tempo fa, giù nel Sud, vendevano persone di colore come schiavi, quando loro portarono qui gli africani ai Verri (Boars) e li vendevano per schiavi. E li compravano in mercati come voi fate con le macchine usate. esseri umani. E i mediatori venivano e li compravano e li vendevano. Un giorno, un mediatore venne ad una certa piantagione per comprare degli schiavi. E il proprietario disse: "io ho alcuni schiavi da vendere.»    Egli disse : "Bene, mi permetta di esaminarli.»    E lui osservò gli schiavi; loro erano lontani da mamma e papà, il bambino e il maritino non sarebbero mai più ritornati indietro di nuovo. Loro erano schiavi, e sarebbero morti qui in una terra straniera. Molte volte erano tristi, e piangenti, e tutti turbati perché non avrebbero mai più visto di nuovo i loro amati. Quindi là..loro li avrebbero frustati per farli lavorare.

34         Avvenne loro di osservare un giovane, essi non dovevano frustarlo. La sua testa era dritta, il suo petto all’infuori, egli pensò che era adatto ai lavori portuali. Questo acquirente di schiavi disse : “Gradirei comprare quello schiavo.”Ma il proprietario rispose, “non è in vendita” - Disse: - “perché non è in vendita?” domandò, “E’ il capo di tutti loro?” “No è solamente uno schiavo” - Bene, - “forse lo alimenta meglio di quanto alimenta gli altri schiavi?” rispose, “No, mangia nella galea con tutti gli altri.” “Bene”, disse: “cos’è che lo fa molto diverso dal resto degli altri?” Lui disse: “io me lo chiesi molto tempo fa, finché lo scoprii. Il papà di quel ragazzo, là, nella sua terra natia, è il re della tribù. Sebbene lui è un alieno ed in un paese lontano, lui sa che è figlio di un re, e come tale si comporta.”

35         Oh, sebbene noi siamo criticati e chiamati pazzi, ugualmente noi siamo figli e figlie del Re. Noi siamo estranei, però noi sappiamo che "nostro Padre è ricco, con case e terre. Lui ha la ricchezza del mondo nelle sue mani.”Noi siamo i figli di un Re. Conduciamoci come tali. ravvediamoci. Affrontiamo il nemico e lui sappia che Dio è nostro Padre. Lui è il Re. Sebbene noi siamo in un mondo, di usanze e culture e teologia; questo non ha niente a che fare. Spingi in fuori il tuo torace. Cammina avanti. Credi in Dio. Certamente avrai un’esperienza quando sei nato in quella famiglia reale. Dopo che avrete avuto quell’esperienza, vi comporterete in quel modo. Certamente. Ora, era... Vedete, Filippo, una volta quando lui andò su a trovare Natanaele era... Lui potè andare e dire a Natanaele, dopo che lui aveva sentito Gesù dire, il “Tuo nome è Simone. Ed il nome di Tuo Padre è Jona.” Dopo che lui aveva avuto quell’esperienza, potè andare a dire a Filippo, o Natanaele quali grandi cose lui vide fare da Gesù. - Prima? - Dopo che lui ebbe visto, - dopo che lui ebbe visto Gesù farlo.

36         Questi apostoli qui... - E prima che Gesù dicesse loro di avere fede in Dio, e trasportare montagne, Egli mostrò loro che Lui poteva farlo. Egli maledì l’albero e poi permise loro di vederlo appassire. Vedete, dopo che ebbero visto l’albero appassire, allora Lui disse: “Abbiate fede in Dio”. Dopo che Egli ebbe fatto qualche cosa, dopo che Lui provò chi Egli fosse. E quando Natanaele, sulla strada di ritorno verso casa, stava discutendo con Filippo, e dicendo, che nulla di buono potrebbe uscire da Nazareth. Ma quando venne su nella presenza di Gesù, Gesù disse: “Ecco un israelita, in cui non c’ è frode”, lui rispose: “Rabbi, quando mi hai conosciuto?” Lui disse: “Prima che Filippo ti chiamasse, quando eri sotto l'albero, Io ti vidi.” Fu dopo che Gesù Gli disse quello, che egli asserì, “Tu sei il Figlio di Dio. Tu sei il Re d'Israele.»   Dopo che aveva avuto l’esperienza di vederLo, allora seppe che Lui era il Figlio di Dio. Gesù Disse: "Perché io ti ho detto, che ti vidi sotto l'albero, Mi credi?"

37         Fu la donna che stava discutendo con Gesù sulla sua religione e la religione di Lui, sedendo al pozzo…Tu dici: “Tu sei più grande di nostro padre, Giacobbe? Perché Tu sei un Giudeo. C’è segregazione in questa terra. Tu non dovresti parlare con me. E voi dite: il popolo dovrebbe adorare a Gerusalemme e noi diciamo: su questa montagna,” - Vedete? - Lei stava discutendo animatamente con Lui sulla sua religione. Lei volle tenere un piccolo dibattito con Lui. Non si rese conto di chi realmente Lui fosse, fino a che Lui disse: “Và a prendere tuo marito e vieni qua.” Lei disse: “io non ho marito.” Lui disse: “tu dici la verità. Ne hai avuti cinque. E quello col quale stai vivendo ora, non è tuo marito.” “Tu hai detto giusto”. Fu dopo che Egli disse ciò, che la donna lasciò il secchio d’acqua e corse in città, e lei disse: “Venite a vedere un Uomo Che mi ha detto quello che io ho fatto. - Non è questo il Messia? “Dopo che Lui glielo disse. Allora Lei non volle disputare più con Lui. Dopo che Lui si era fatto riconoscere...

38         Fu dopo che la donna col flusso di sangue ebbe toccato la Sua veste e andò a sedersi, credendo nel suo cuore, che lei aveva la fede per la sua guarigione. E fu dopo, che Gesù si girò e disse:”Chi mi ha toccato?” Nessuno parlò. E Lui guardò fuori nell’uditorio e disse alla piccola donna quale era il suo guaio, e che lei era guarita. Fu dopo di ciò, che ognuno cominciò a toccare la Sua veste, perché anche loro volevano esaminare la loro fede. Il mondo vuole vedere qualche cosa di vero. Io ho fame per cose vere. Io ho fame di vedere una chiesa che prenda la sua posizione in questi ultimi giorni. Io ho fame di sentire alla buona vecchia maniera, il Corpo Pentecostale di Cristo sorgere nella potenza dello Spirito Santo, chiamando giusto il giusto, e sbagliato l’errato. Il mio cuore brama vederlo. Il piccolo rimanente che sta aspettando, non sta aspettando di vedere quanto grandi possiamo fare le nostre denominazioni; non stanno aspettando di vedere come noi possiamo vestire bene o come noi possiamo costruire una grande chiesa; loro stanno aspettando di vederci manifestare la Vita del Signore Gesù Cristo in amore ed in potenza.

39         Essi stanno aspettando di vedere il momento, quando gli unitariani, i dualisti, i trinitariani e tutti insieme, faranno a pezzi i loro muri e si daranno la mano l’un l'altro e diranno, “siamo Fratelli.” Lo stanno aspettando le Assemblee di Dio, della Santità, i Pentecostali della Santità, la Chiesa di Dio, i Messicani le persone di colore, ed i Giapponesi, il bianco, e tutti insieme, di congiungersi nel grande corpo di Gesù Cristo. Loro non si curano di come istruiamo bene i nostri predicatori. Stanno aspettando di vedere la realtà. Allora avranno un'esperienza, se c’è una realtà. Ciò è quello del quale noi abbiamo bisogno: un’esperienza.

40         Non molto tempo fa, io ho visto l’uomo dal cuore più crudele che mai abbia visto nella mia vita, portato a Cristo, da qualche cosa di simile…. Quassù in questi stati della Nuova Inghilterra dove io vado a caccia, io avevo un buon amico. Lui... Penso che lui sia seduto là dietro stasera. Lui era uno dei migliori cacciatori che io abbia mai seguito. A me piace cacciare, no, non uccidere la selvaggina; è il... Semplicemente, restare con Dio da solo. Allontanarmi da tutta la benzina, e fumo di sigaretta, e tutta la confusione, così puoi essere solo con Dio, su nella cattedrale, in cima alla montagna, lontano mille miglia in un luogo sperduto. Allora Dio scende, e tu puoi sentirlo bisbigliare attraverso il pino. Tu puoi sentirlo nel richiamo del lupo, lassù. Tu puoi sentirlo nel cervo quando sbuffa. Ebbene, tu puoi sentirlo proprio dappertutto. Come nelle grida dell’aquila, tu puoi guardarLo, ascoltarLo. Io solevo cacciare quassù nelle Montagne Bianche con un buon amico. Lui era un buon cacciatore, un tiratore meraviglioso, un tipo minuto, ma lui era l’uomo più cattivo che io abbia mai visto. Lui aveva un cuore crudele. Lui sparava ai piccoli cerbiatti solo per farmi sentire male. E lui prenderebbe i piccoli... Un piccolo daino è un giovane cervo.

41         Ed ora, se la legge dice che puoi uccidere un daino, è tutto a posto; non c'è niente in contrario. Abramo uccise un vitello e lo diede a Dio, così... Ma non continuare a sparargli, solo per essere cattivo. Vedete è la tua…è la tua perversione, il tuo atteggiamento. E così…. Lui sparerebbe solo a quei piccoli daini. Ed io dissi, “Burt, non farlo. Tu sei la persona più cattiva che io abbia mai visto.” E lui disse: “Oh, Billy, lascia stare. Tu sei solo un predicatore fifone.” “Perché” - dissi io - “bisogna essere un predicatore fifone per distinguere il giusto dall’errato?” Dissi io, “tu non dovresti farlo.” Ed un anno, quando io salii lassù, lui aveva un piccolo fischietto. E lui poteva prendere quel piccolo fischietto, simulare il pianto di un cerbiatto che piange per chiamare la mammina Ed io. Pensai: “assolutamente, tu non userai quello,.” “Oh”, disse Lui: “lasciami stare, Billy.”

42         E noi quel giorno andammo a caccia…. egli è un cacciatore eccellente; a me piace andare con lui. Noi avremmo dovuto separarci nel bosco, e tu non dovevi più pensare a cercarlo; tu sapevi dove egli si trovava. E così noi... cacciammo insieme fino mezzogiorno circa, e poi ci saremmo dovuti separare, allontanarci in montagne diverse per poi ritornare al nostro campo. Ed egli... lui... approssimativamente verso le undici e trenta, stava camminando davanti a me. Non avevamo visto alcuna impronta affatto, e c'erano circa sei pollici (15,54 cm) di neve sul suolo, un bel tempo per l’inseguimento. Ma la stagione del cervo era piuttosto inoltrata e a motivo di tanti spari i cervi erano tutti spaventati e innervositi. Erano impauriti, e stavano nel folto degli alberi, e sotto i cespugli, ovunque loro potevano nascondersi, specialmente quando il sole era alto.

43         Così, lui si fermò subito in una piccola radura, e la prima cosa, sapete, gli vidi stendere la mano nella giacca, ed io pensai che stesse prendendo il suo pranzo e avremmo pranzato insieme. Noi avevamo portato del cioccolato caldo e dei panini, in caso ci fossimo persi... E allora lui infilò la mano in tasca ed estrasse questo piccolo fischietto, che emise un piccolo guaìto. Quando lo fece, proprio dall'altro lato della radura, alla distanza da questo posto una femmina daino (mamma cervo) si alzò in piedi. La femmina del cervo. Oh, era un bell’animale. Ed io non dimenticherò mai il suo sguardo. Lei raddrizzò quelle grandi belle orecchie, spalancò i grandi occhi marroni, sembrava quasi che si potessero vedere le vene della sua faccia. Lui guardò verso di me con quegli occhi che sembravano di lucertola e disse... si abbassò subito. Io pensai: "Burt, non farlo.»    Ed io sentii il. la leva scattare indietro, e lui tirò di nuovo l’otturatore, e inserì una cartuccia in quel fucile 30-06 (calibro 30-06)... Pensai: "Burt, certamente tu non vorrai.»    Quindi lui fischiò di nuovo, così:, la vecchia mamma cervo... Ora, quello è molto insolito per loro di alzarsi su in quella maniera, specialmente in quell'ora del giorno, e nella stagione di caccia... Ella uscì fuori diritta nella radura.

44         Ebbene, alcuni di voi fratelli che cacciate… io so che non lo farebbero. Ed è così... Comunque, Cosa era? Perché stava li ferma? Burt si mosse. E la cerva lo vide. Scappò ella? No, restò là. Cosa era? Lei non stava giocando alla chiesa. Lei era una madre. C'era qualche cosa in lei di vero. Era il vero amore. il piccino stava piangendo, e lei aveva qualche cosa dentro che chiamava e rispondeva; lei era una madre. E lei vide il cacciatore; tremò alcune volte, e cercò di nuovo il piccino. Io vidi Burt prendere la mira con il fucile, - con quella precisione avrebbe attraversato dritto il suo cuore. - Io pensai: “Oh, era un colpo mortale.” Io pensai: “Oh, my, in un secondo o due lui gli sparerà dritto al suo cuore fedele.” Pensai: “Come puoi farlo, Burt? Come puoi essere così cattivo?”Quella madre laggiù, mostrava il vero amore di madre. Lei non era un’ipocrita. Lei è realmente... c’è un piccolo nei guai. Essi devono saperlo. Lei è una madre.

45          “Come”, io pensai, “come può farlo?” Quella grande pallottola zigrinata da centottanta, la farebbe balzare quindici piedi e scoppiare il suo cuore dritto dentro di lei. Ed io pensai: “Burt, come puoi farlo? Tu uomo crudele, sparare al cuore di quella povera madre, con un cuore come quello così fedele. Così fedele...”

Mi girai e pensai: “O Dio, abbi misericordia di questo uomo. Come può essere così crudele?” Io aspettai e aspettai. Il fucile non sparò mai. Ed io mi girai per guardare, e il fucile stava andando su e giù così…. Lui guardò verso di me, e le lacrime gli scendevano giù dalle guance, gettò il fucile per terra e disse: “Billy, ne ho abbastanza; Parlami di Gesù.” Là, su quel cumulo di neve, io condussi quell’uomo crudele a Cristo. Perché? Non fu la mia predicazione, no, ma perché lui vide qualche cosa di reale. Lui vide qualche cosa che non era una simulazione, vide qualcosa di genuino.

46         Ed io vi dico, amici, stasera, il mondo sta cercando qualche cosa di genuino, non un credo artificiale ma un Gesù Che vive, regni, porti amore, pace, gioia, abbatta le differenze e fa che gli uomini si amino e le donne si amino. Il mondo vuole vedere qualche cosa di reale. Fratello, Sorella Dio lo ha per te. È adesso qui. Semplicemente, incontra la vera cosa. Diventa semplicemente un Cristiano, come lei era una vera madre. Non importa; possono chiamarti santo rotolante; possono chiamarti fanatico; Potrai stare di fronte al nemico e dichiarargli che tu ami Dio. Vera fede….pensa a Lui… quello è ciò del quale noi abbiamo bisogno stasera, amici è qualche cosa di reale.

47         Chiniamo i nostri capi, ora solo un momento. Ed ora, io mi chiedo, mentre aspettiamo un attimo,ci sarebbe qualcuno qui nell’edificio, stasera che alzerebbe la sua mano, dicendo: “Dio dammi quel tipo di Spirito di Cristianesimo che mi fa essere fedele a Cristo come quella cerva era per il suo piccolo. Dio, io sono stato un membro di chiesa per anni. Ho professato essere un Cristiano, ma realmente, io non ho quella cosa reale. Ho bisogno di una vera fede. Ho bisogno dell’esperienza della nuova nascita, Dio. Io ho bisogno di quelle sacre sabbie che mi cambieranno da un codardo dubbioso in un vero guerriero della fede che può prendere Dio alla Sua Parola.” Vuoi essere ricordato in preghiera, alza la tua mano, volete, - da per tutto nell'edificio -. Dio vi benedica; molto bene. Là nelle balconate…il secondo balcone lassù….alza le mani e di : “Dio, ricordati di me.” Dio ti benedica. Nel terzo balcone dì, “Ricordati di me.” Dio vi benedica, ogni uno di voi ora. Egli è qui. Lui lo farà. Lui vede le vostre mani. Dite, “O Signore Dio, sii misericordioso. Metti amore nel mio cuore, Signore.”

48          “Ora, io sono stato molto zelante nella mia denominazione.” Tu dovresti esserlo; questo è buono, ma oh, non metterlo mai davanti a Cristo. Quello è dove la chiesa sta scivolando stasera; sta allontanandosi su dei credi. Comprendete? Non fatelo. Ritornate a Cristo. Pensate ora a Lui e dite: “Dio, crea in me amore. Dammi fede, quanta me ne basta per rappresentarTi e anche per accettare la mia guarigione stasera, come quella mamma cerva stava là in piedi, senza paura, perché c’era qualche cosa di vero in lei.” Signore Dio, il servizio è Tuo, Padre. Ci sono state due o trecento mani alzate. Essi ti amano, e loro vogliono qualche cosa di reale. Loro sono stanchi, di andare qua e là, andando di chiesa in chiesa, o da un posto all’altro, o vivendo in vicoli con gentaglia, e là fuori in luoghi di gioco d’azzardo e... O cercando forse di nascondersi dietro l’angolo, e spiare il pastore, e qualcun’altro e vedere se loro fanno cose che sono sbagliate. O Dio, possano loro camminare ora diritto fuori all’aperto. Loro hanno alzato le loro mani. Essi vogliono qualche cosa di reale. Dà loro qualche cosa di reale, Signore. Dà a loro Gesù, che Egli possa dare a loro lo Spirito Santo. Riempili con le Sue Virtù,la Sua Potenza e il Suo Amore. Che faccia avere loro una fede immortale nell’Agnello di Dio. Concedilo Signore, essi sono Tuoi. Ecco, Egli disse: “Nessuno può venire a Me, a meno che il Padre Mio non lo attiri”. E tutti quelli che vengono, “Io gli darò vita eterna e li risusciterò negli ultimi giorni.” Ecco Tu sei qui Signore. Tu li stai attirando. E Gesù, Tu dicesti queste Parole:

"Colui che ascolta la Mia Parola e crede in Colui che Mi ha mandato, ha Vita Eterna e non verrà in giudizio ma è passato dalla morte alla Vita.»    

49         Cosa fecero quando alzarono le loro mani, Signore? Loro sfidarono le leggi di gravitazione. Perché, c'è uno Spirito in loro che fece loro sapere che erano nell’errore, uno Spirito in loro, lo Spirito Santo, che disse: “Figliuolo accettaMi.” E loro alzarono le mani al Creatore. Sicuro, Tu metti il loro nome sul Libro, Signore. Ora, riempili con lo Spirito Santo. Dà loro un'esperienza proprio ora, Signore, in questa riunione questa sera, che non dimenticheranno mai; che possono andarsene da qui, sapendo che Gesù è risorto dai morti, e Lui vive, e Lui vive nei loro cuori.

50         Dà a questi pastori, Signore, una duplice porzione di fede. Essi sono pastori, Signore. Loro sono coloro i quali conducono il Tuo gregge. Oh, scuoti questi pastori, stasera, Signore. Scuoti i Tuoi pastori; scuoterai tutta la città intera. Accordalo, Signore. Si, Padre. Dà a loro una fede solida, Signore, stasera. Le loro chiese possano essere come blocchi di incudine, scintille di salvezza che volano da ogni parte, colpendo e forgiando materiale per l'uso del Maestro. Accordalo, Signore. Ed ora, possa Gesù venire Lui stesso qui presente stasera, “Lo stesso ieri, oggi e per sempre.” Noi stavamo proprio parlando, Padre, come nei primi giorni, quando Tu ti sei fatto riconoscere dalla Tua chiesa parlando a Pietro… quel pescatore ignorante… Tu gli dicesti chi lui era, e qual era il nome di suo padre. Poi Tu, dopo che hai detto quello, e lui Ti ebbe creduto, Tu gli desti le chiavi del regno… dopo che lui lo ebbe creduto, dopo che Tu glielo dicesti. Natanaele disse: “Quando mai mi hai conosciuto, Maestro?” Egli disse: “ebbene, prima che, Filippo ti chiamasse.” E Tu dicesti, “Io sono la Vite. Voi i tralci.” Noi sappiamo che la vite non porta frutto, dà solamente la vita al tralcio, ed il tralcio porta frutto.

51         Ci è detto tramite la Tua Parola che Tu sei lo stesso ieri, oggi e per sempre. Se Tu ti sei fatto conoscere agli ebrei in quel giorno, alla chiusura della loro epoca, e Tu non ti sei mai manifestato in quella maniera ai Gentili, allora Dio, quando Tu prendi una decisione, deve essere per sempre la stessa, perché Tu non puoi cambiare. Tu non puoi diventare più intelligente; Tu sei Infinito dall’inizio. E quindi, Padre, noi ti preghiamo per questo perché Tu lo hai promesso, che stasera lo manifesterai nel Nome di Gesù'. Amen.

52         Ora, nell’auditorio stasera, fratelli, sorelle voi che avete alzato la vostra mano, immediatamente dopo il servizio di guarigione, desidero che veniate quassù. E dopo, voglio pregare un poco con voi. Io sono così contento per voi. Non vi sentite bene? Quanti sanno quel bel vecchio cantico, “io Lo loderò. Io Lo loderò. Lode all’l'Agnello immolato per i peccatori.” Non amate adorarLo adesso, dopo che il Messaggio è finito? AdoriamoLo... Ora, cantiamolo. Fratello Claire, vieni qui e... “io Lo loderò. Lode all'Agnello ucciso per i peccatori.” Tutti...?... [Il fratello Claire conduce il canto, “io lo loderò” "I will praise Him.»   -Ed.] Non vi fa sentire veramente bene questo? Non vi sentite pulire tutti dentro, proprio come se qualche cosa vi colpisse? Cantiamo questo buon vecchio cantico della chiesa, “la mia fede guarda a Te, Tu Agnello del Calvario, Salvatore Divino...” adorateLo nello Spirito mentre cantate. Ecco, io amo quei bei vecchi cantici...?. [il fratello Claire guida nel canto, la "Mia fede guarda a Te".-Ed.] Mimiamolo. Ora, benissimo. Io voglio che tutti quelli seduti accanto a voi, non lasciano i loro posti dalle balconate. Che raggiungano qualcuno prossimo a lui, dal suo lato, destra o sinistra, di fronte o di schiena e stringa la sua mano. Tu metodista e Battista, siate dei genuini amici, ora. Giratevi e stringetevi le mani.

Tu mia Guida;

di all'oscurità di divenir giorno,

Asciuga le lacrime di dolore,

Né mai possa deviare

Da Te, o Signore.

Io L’amo. Benedetto sia il Nome del Signore.

Io L'amo, (Alzate le mani in aria.) io l'amo,

Perché Lui per primo mi amò,

Ed acquistò la mia Salvezza

Sull'albero del Calvario.

53         Non è Egli meraviglioso? Non Lo amate? Non fa questo proprio qualche cosa al vostro cuore; toglie via tutte le vecchie paure e dubbi, e li porta nel mare della dimenticanza e sappiamo che, l’amato Gesù sta qui, con le braccia distese. “Venite a me, tutte le estremità del mondo e siate benedetti.” Io sto guardando a questo piccolo pubblico stasera mentre sto pensando. Voi sapete che a poca distanza da qui stasera, c’è una croce. Ecco un’ala; c’è l'altra ala; c’è il piede e qui è la testa, precisamente una croce. Oh, non l’amo io? Non l'amate?

54         Dunque, noi l'amiamo. Ora, noi diciamo... Qualcuno può dire, "Fratello Branham è solo emozione.»    No, è lo Spirito. È il vero Spirito Santo. Non c'è un'altra religione nel mondo... Tutte le grandi religioni... il Cristianesimo è terzo o quarto giù in graduatoria. La Religione maomettana è più numerosa di quanto lo sia il Cristianesimo. Budda è molto più incrementato del Cristianesimo. Il Cristianesimo è molto più indietro, per quale motivo? Noi abbiamo mancato di fare quello che Gesù ci disse di fare. (Comprendete?) E' l'unica religione giusta. È l'unica. Ognuno dei loro fondatori... Maometto, è morto. Voi potete visitare la sua tomba. C’è un cavallo bianco che aspetta alla sua tomba; cambiano le guardie ogni quattro ore; sono là da due mila anni, lui è nella tomba. Budda, lui morì approssimativamente duemila trecento anni fa, fu seppellito in Giappone. Ma osservate, Gesù risorse. Voi dite: “Lo fece davvero?” Si. “Come puoi provarlo?” Solo aspettate alcuni minuti e vedrete. Se Lui non avesse fatto la Sua promessa esatta, allora Lui - Lui non è risorto dai morti. Ma se Lui ha fatto la Sua promessa verace, allora noi siamo sicuri che Lui è qui. Per fede noi lo abbiamo creduto per duemila anni. Noi ora siamo alla fine, la fine della dispensazione Gentile. Lui è qui ora per sigillarlo. Oh, come l’amo! Come io l’amo!

55         Dio è amore, e Tu non puoi produrre null’altro che amore, quando Dio entra in te. È amore, amore fraterno l’un per l’altro. Ora, sulla terra, quando Gesù era qui... Dunque, Dio è Onnipotente, e Lui non diventa più intelligente; Lui è sempre lo stesso. Lo credete? La razza umana diventa più intelligente. la Bibbia dice che lo sarebbero divenuti. Che sarebbero stati più deboli e più intelligenti, ma Dio è infinito. Lo credete? Noi siamo limitati. Teniamo ogni anno... Bene, la scienza sta progredendo, e costruiamo migliori automobili, la nostra istruzione è migliore, ma Dio non diventa più intelligente. Lui è perfetto da principio.

56         Così allora, quando Dio... Una certa situazione sorge, e Dio è chiamato sulla scena per agire, il modo che Dio agì quella volta, deve agire ogni volta; quando le stesse circostanze si ripresentano di nuovo, Egli deve agire allo stesso modo della prima volta, o Lui sbagliò il modo di agire la prima volta. In altre parole, se c’era un peccatore che fu chiamato per misericordia, e Dio salvò quel peccatore, per la chiamata del prossimo peccatore, Dio dovrà agire allo stesso modo. Se Dio... Se un uomo sta morendo, ed i dottori non possono aiutarlo, e lui chiama Dio e lo chiama sulla scena, e Dio guarisce quella persona, Lui dovrà agire di nuovo allo stesso modo (comprendete?), perché se non lo facesse Egli avrebbe sbagliato la prima volta.

57         Ebbene, quando Gesù era Dio in carne, noi lo crediamo, la manifestazione, egli era qui per manifestare se stesso nella carne. Gesù era il corpo, il Figlio di Dio; Dio dimorò in Cristo, Gesù stesso lo disse in San Giovanni 5:19,

il Figliuolo non può da se stesso far cosa alcuna, se non la vede fare dal Padre; perché le cose che il Padre fa, anche il Figlio le fa similmente.

Non lo avete mai letto? Quindi Lui non faceva mai niente, fino a che Dio Padre Gli mostrava una visione su cosa fare. Quindi, Vedete che la Bibbia è infallibile, Gesù disse: “le Sacre scritture non possono essere spezzate.” Gesù lo disse. Ora, e poi se…. se Gesù disse: “Io non posso fare niente finché il Padre prima Mi mostra cosa fare.” «Il Padre mio opera fino ad ora, e anch'io opero».In altre parole, Lui manifestò il dramma che il Padre Gli mostrò di fare. Osserva ogni caso, ogni volta lo ritroverete allo stesso modo, a meno che fosse la fede delle persone. Noi ora osserviamo, questo. Poi di nuovo, troviamo che Egli disse: “Come il Padre ha mandato Me, così Io mando voi.” Ora, il Padre che l'ha mandato era con Lui ed in Lui. Il Padre che l'ha mandato, andò con Lui ed in Lui. Bene, il Gesù che manda noi, va con noi ed in noi. Comprendete? Quindi Gesù ci mostra cosa fare.

58         Da quando Lui si rese noto agli ebrei, - consideriamo San Giovanni 1° capitolo -, quale fu la prima cosa che Egli fece? Lui si dichiarò dicendo a Pietro chi lui era e quale era il nome di suo padre. Il giorno seguente si dichiarò ad un altro ebreo, esattamente il giorno dopo. E qui viene a Natanaele. E gli disse: "Ecco un Israelita senza frode.»    Egli rispose, "Quando mi hai conosciuto, Rabbi?" Disse: "Prima che Filippo ti chiamasse, quando tu eri sotto l'albero, Io ti vidi.»    - Lui disse: "Tu sei il Figlio di Dio.»    Ma c'erano di quelli che stavano da presso che dicevano: "Lui è un dicitore di buona fortuna, è Beelzebub. Lui è una cattiva persona.” E cosa disse Gesù? “Io per questo vi perdono, ma...” Oppure così: “Quel giorno quando lo Spirito Santo verrà. Quando viene e farà la stessa cosa, una parola contro di Lui non sarà perdonata mai in questo mondo né nel mondo che deve venire.”

59         Ora, fate attenzione, ci sono solamente tre generazioni di persone. Che sono, la discendenza di Cam, Sem, e Japheth, se noi crediamo la Bibbia. Il mondo fu distrutto dall’inondazione antidiluviana. (in the antediluvian flood). E quelli erano Cam, Sem, e Japheth., erano Ebreo, Gentile e Samaritano, mezzo ebreo e Gentile. Dunque, quando Lui era sulla terra, gli ebrei che Lo avevano creduto Lo aspettavano da anni, quando Egli venne, i loro occhi erano accecati. Ma, vedete, quello era il modo di manifestarsi agli ebrei. Il vero ebreo disse: “Questo è il segno Messianico”. Quando andò dalla donna al pozzo che era un Samaritana, cosa fece? Lo stesso segno che Lui mostrò al Giudeo: “Vai a prendere tuo marito e vieni qui.” Lei disse: “Ora, noi abbiamo imparato. Noi sappiamo che quando il Messia viene...” Sapete cosa? Quella donna sapeva più su Dio che la metà dei ministri degli Stati Uniti anche se lei era una prostituta. Lei disse: “Noi sappiamo che quando il Messia viene, Lui ci dirà queste cose. Ma Chi sei Tu? “ Egli disse: “Io sono Colui che ti parla.” Lei corse nella città e disse: “Venite a vedere un Uomo che mi ha detto le cose che ho fatto. Non è questo il Messia?”

60         Ora, ricordatevi, Egli non lo aveva mai fatto a un Gentile. Egli proibì ai Suoi discepoli di andare dai Gentili, perché noi eravamo pagani in quei giorni. Noi non eravamo preparati. Ora, noi abbiamo avuto duemila anni di preparazione, e ora siamo alla fine della strada, proprio come lo erano loro. Ricordate la donna Samaritana: “Nostro padre Giacobbe...” Vedete? Loro erano solo una fuori…razza, mezzosangue tra i due. Dunque, osservate, ora questa è la fine dell’epoca Gentile. Ora, ascoltate molto attentamente prima che chiudiamo. Il profeta disse che verrà un giorno che non sarà chiamato né giorno né notte. Cosa sarà? Sarà un giorno tetro, nebbioso e oscuro. Vero? E disse: “nel tempo della sera, ci sarà luce.” Ora, che avvenne? La civiltà cominciò nell’est e andò verso ovest. È totalmente alla costa ovest; est e ovest si sono ora incontrati insieme. Che tipo di luce brillò? La luce del Vangelo. Come brillò sulle persone Orientali? Gesù, operando queste cose alle persone Orientali.

61         Noi siamo le persone Occidentali. Ora, il giorno ha attraversato l’epoca Gentile affinché noi potessimo avere abbastanza luce per camminare e credere in Gesù e fare le cose che noi pensiamo siano corrette, e costruire le nostre chiese, ed avere denominazioni, istruzione e così di seguito. Ciò è del tutto corretto. Ma in su la sera, ci sarà luce. La nebbia è dissipata. E lo stesso Spirito Santo che scese nel giorno di Pentecoste che è stato giù attraverso l’epoca luterana attraverso l’epoca di Wesley, ed attraverso le altre epoche, ora sta cominciando a risplendere su queste persone Gentili negli ultimi giorni con Gesù il Quale è la Luce, occupandosi della Sua chiesa come la Vite fra i tralci, producendo e compiendo le stesse cose che Lui faceva quando Egli era qui. Noi siamo... Quello era l'ultimo segnale della fine del (Popolo) Giudeo. Io credo che noi abbiamo sputniks nel cielo, la mano che scrive sul muro, il cuore degli uomini che viene meno per la paura, incertezza dei tempi, angoscia tra le nazioni. Un bicchiere extra di Vodka, e noi potremmo andare tutti in cenere prima del mattino. Lo sapete. Non c’è nessuna cosa che impedisca loro di farlo.

62         New York, solo per prenderne uno. Loro hanno una bomba che scoppierà a centosettanta-cinque piedi (53,34m) di profondità, cento e qualche cosa di miglia quadrate (un miglio = 1,6093 km). Dove andrete a nascondervi? Non potete scavare abbastanza profondamente: la scossa violenta vi scaglierebbe centinaia e centinaia di metri sotto terra. Ma c’è un rifugio. È fatto di penne; noi dimoriamo sotto le Sue ali. E ricordate, se il tempo della fine venisse prima del mattino, - e chiunque sa che la Chiesa và prima che accada, quanto è vicina la Sua venuta? Vedete? Prima... Gesù disse: “Come fu nei giorni di Noè, e come fu nei giorni di Lot, così sarà alla venuta del Figlio dell’Uomo.” Non una goccia di pioggia cadde fino a che Noè entrò nell’arca. L'Angelo cosa disse a Lot? “Affrettati, vieni qui, perché io non posso fare niente finché tu non vieni qui.” Nessun fuoco poté precipitare su Sodoma finché Lot non era fuori. E nessuna bomba può colpire, finché Gesù non prende la Sua Chiesa. E’ finito. Potrebbe essere in qualsiasi minuto...?... Osservate, solo un altra cosa... Scusatemi per avervi trattenuti così lungo. Desidero che notiate. Proprio Abramo che era l’eletto... credete che Dio ha una Chiesa eletta, e poi una chiesa naturale? cercando di chiamarla ora. La Chiesa eletta era già dentro.

63         Abramo rappresentò la Chiesa eletta, vivendo povero, fuori nel deserto e così via. Ma notate, appena poco prima della distruzione di Sodoma, un Angelo venne a lui. Vero? E l'Angelo stava parlando con Abramo, la sua schiena era girata verso la tenda, e Sara era all'interno della tenda. E l'Angelo disse ad Abramo, "io ti visiterò in accordo al tempo della vita.»    E Sara, nella tenda rise nel suo cuore. L'Angelo con la Sua schiena rivolta verso la tenda, disse: "Perché Sara rise?" Che genere di telepatia era quella? Ricordatevi che l'Angelo aveva l'ultimo Messaggio, non prima che cadesse l'acqua, ma prima che cadesse il fuoco. E Chi era quell’Angelo? Cristo. Abramo lo chiamò Elohim, Geova, Onnipotente, il Logos. Sicuro, Lui era Dio. Ed ecco, poco prima della distruzione del fuoco quello stesso Angelo è di nuovo fra il suo popolo oggi, mentre chiama voi membri di chiesa, "Uscite fuori. Uscite fuori da loro.»    Proprio così. Uscite rapidamente da loro. Lei sprofonderà, - indubbiamente.

64         Quando io andai in India, poco tempo fa, dicevano: “il… deve...il terremoto deve essere finito; gli uccelli stanno ritornando di nuovo.” Un giorno prima che venisse il terremoto, loro non ne sapevano niente. Ebbene in India non hanno recinti come abbiamo noi; loro hanno recinti di pietra, e grandi e grosse torri, e così via. Loro vivono in case di pietra. Sono poveri. E gli uccelli costruiscono i loro nidi là dentro, ed il bestiame sta appresso a loro all’ombra. Ma il giorno prima di quel terremoto, voi non potevate trovare una mucca o pecora vicino quel recinto. Tutti loro stavano in mezzo al campo. E tutti gli uccelli lasciarono i loro nidi, ed andarono fuori sugli alberi nella foresta, Perché? Dio, lo stesso Dio che li ha portati nell'arca poteva toglierli da quei muri. Lui portò i Suoi animali fuori nel campo. Poi quando il terremoto fece cadere quei muri, gli animali erano lontani da essi.

65         Oh, Fratello, se Dio può avvertire uccelli ed animali di allontanarsi dal pericolo... “fuggite da questi vecchi muri di Babilonia. Stanno per frantumarsi; Stanno per cadere.” Lo spirito Santo vi sta avvertendo: “Uscite fuori nel mezzo alla grazia di Dio ed alzate le vostre mani a Cristo; “Eccomi, Signore.” Fallo ora e credilo. Ed io credo, stasera, che Egli ci darà una grande riunione. Ora, preghiamo di nuovo. Padre, oh, io sono così felice stasera, ed emozionato, ed entusiasta di vederTi scuotere questa Nuova Inghilterra prima che Tu cambi il mio ministero. Oh Signore, io sono così contento che in centinaia Ti hanno ricevuto. Ed io ora prego, che Tu accorderai stasera... Quando Tu eri con quei discepoli che venivano da Emmaus dentro nella stanza, e loro chiusero la porta, Tu facesti qualche cosa nello stesso modo che avevi fatto prima di essere crocifisso. E loro riconobbero che eri Tu, e riconsiderarono dicendo, “I nostri cuori ardevano dentro di noi.”

66         Dio, concedi stasera, che Tu verrai e farai le stesse cose che facesti quando eri qui sulla terra. Tu dicesti che lo avresti fatto. Tu lo hai promesso. E poi, quando noi andremo a casa stasera, diremo: “non ardevano i nostri cuori dentro di noi. Veramente Egli è risorto dai morti. Lui vive ancora. Due mila anni non l'hanno invecchiato nemmeno un pò. Egli vive in eterno. E perché Egli vive, anche noi possiamo vivere.” AccordaLo, Padre. Noi umiliamo i nostri cuori e sottoponiamo i nostri spiriti a Te. Questa chiesa... i loro spiriti, Signore, che loro possano toccare il lembo della Tua veste, il grande Sommo Sacerdote. Signore Dio, io mi arrendo a Te, sotto il dono Divino, che Tu voglia usare i miei occhi e le mie labbra per vedere e parlare quello che è adatto per il Tuo regno, lo chiediamo per la gloria di Dio. Amen. Cento biglietti, H... bene. Non possiamo avervi tutti qui in una volta, e vedremo se possiamo avere alcuni quassù. Quanti possono stare qui? Vediamo...Hai detto, "H"? Chi ha H numero,1, il biglietto di preghiera? [Punto non registrato sul nastro Ed.] A posto. Allineateli.

67         Benissimo. Dunque, ecco il caso, amici. Ora, se volete, ognuno si sieda e siate riverenti. Ora, non importa dove siete ... Quest’ultimo grande momento in chiusura... Ora, tutto questo rallegrarsi che abbiamo, tutta questa gioia che abbiamo nel nostro cuore, tutta questa fede che noi diciamo che Gli crediamo e Lo amiamo, che beneficio è se Lui è un Dio storico e non lo stesso Dio oggi? Noi avevamo un Giorgio Washington una volta, Abramo Lincoln, ma quella è storia; loro sono passati. Loro non possono oggi venire sulla scena alla Casa Bianca. Ma non è così con Gesù. Lui vive. Dunque, vive ora? Bene, se Egli vive, io voglio chiedervelo. La vostra guarigione è già acquistata. Lo sapete? La vostra salvezza... Voi dovete solo riceverla. Cosa fa ora? Egli si presenta per confermare la Sua Parola, se la vostra fede è in Lui, solamente accettate la vostra guarigione come fate per la vostra salvezza, come quelle persone che poco fa alzarono le loro mani e l'hanno accettata.

68         Allora, vi rendete conto della mia posizione? Ora sono esattamente da dieci anni in giro per tutto il mondo. Tra stregoni... c’erano stregoni posti là che tramite incantesimi dicevano che loro potevano far venire un uragano per farmi volare via. E venne un temporale che girò tutto intorno. Io continuai predicando. Approssimativamente cinquanta mila persone... c’erano circa quindici stregoni su ogni lato. Superando ogni genere di incantesimi: maledicendo se stessi, e mettendo sangue su di loro, e altro, chiamando su cattivi spiriti, e, veramente, le nuvole vennero. E venne, ed io continuai a predicare. Allora io pensai che il piccolo luogo stava per volare via, io mi fermai, posai giù la mia Bibbia, e dissi, “Signore Dio, Tu hai fatto i cieli e la terra...” e le loro nubi si ritirarono ed il sole cominciò a splendere, e trenta mila vennero… o ventimila Comunisti, quel pomeriggio, si precipitarono all'altare, e ricevettero Cristo come personale Salvatore.

69         Egli è... Oh, Lui è stato così buono con me. Lui non mi abbandonerà certamente, stasera. Lode a Dio. Ma vedete quello che sto facendo. Ecco, la Parola che lo dichiara, è la Verità. Allora il lavoro potrebbe essere trovato falso, o io che dico qualche cosa che non è così. Ma anche se non funzionasse, la Parola rimane ancora giusta comunque. Io posso avere torto. My, io potrei essere tutto confuso, e Dio non parlerebbe attraverso me, ma Egli l'ha fatto. Ed io ho fiducia in Lui, che Lui lo farà di nuovo, perché è per la Sua grazia che Lui lo fa. Ora, siate davvero riverenti. E se Lui verrà ed agirà allo stesso modo come Lui faceva quando Lui era qui sulla terra, quanti di voi diranno: “mi farà credere in Lui e amarLo. E se anche non entro nella linea di preghiera, io sarò guarito comunque.”Alzate la vostra mano e dite “io lo sarò...”

70         Ora, per quanto ne sappia, l'unica persona che io conosco nell'edificio, è il Fratello Stadsklev seduto qui di fronte a me. Ed è probabile che io conosca uno di quei ministri; quello diritto dietro a lui, io penso,. E' il Fratello Boze, seduto là. Il resto di voi è estraneo. Ebbene, ecco un bel ritratto della Bibbia. Una donna ed un uomo che si incontrano per la prima volta. Questo è il nostro primo incontro, vero? Se lo è, le persone vorrebbero saperlo, se è così alzi la mano... io non l'ho mai vista. Lei è solamente una donna, uscita dall’auditorio. Bene ora, se lei ha bisogno di guarigione, cosa sarebbe se io le imponessi semplicemente la mia mano su di lei e dicessi, “Signora, Lei ha bisogno di guarigione; lei guarirà.” Sarebbe del tutto corretto; potrebbe crederlo, e sarebbe tutto a posto. Ma poi, lei potrebbe avere un piccolo dubbio. E Lei lo poteva anche. Ma se il Signore Gesù verrà ed agirà come Lui fece alla donna al pozzo, dicendole quale era il suo problema, o qualche cosa della sua vita che lei sapeva che io non conoscevo, allora quello mostra che dovrebbe essere un miracolo completo. Ciò è più di un miracolo, che avere un paralitico giacente qui che risorge. E'certamente il soprannaturale.

71         Ora, se il Signore Gesù... Tu sai che io non ti conosco, e questo è proprio un quadro come quello con la donna al pozzo, un uomo ed una donna. E se Lui mi dirà... è possibile che tu sii una Cristiana. È possibile che tu sia un infedele. È possibile che tu sia un critico. È possibile che tu sia ammalata. Io non so; non ho idea. Ma Lui lo sa. E se Egli ora lo rivelerà a me, allora tu saprai che deve essere venuto da qualche luogo tramite una potenza soprannaturale. Crederesti che è Dio? Possa accordartelo. Io sto solo parlandoti, come il nostro Signore faceva con la donna. Vedete? Io ora dico, che tu sei una Cristiana, perché tu sei consapevole che qualche cosa sta avvenendo. Ed è proprio incominciato ora. Se è così, alza la tua mano. Vedete? Tra me e lei, viene diritta proprio intorno a Lei, è quella Luce che vedete in quel quadro (io suppongo che l'avevano qui.), muovendosi sulla signora. La donna è consapevole che qualche cosa sta avvenendo, un umile, dolce sentimento. Ora, io vedo lei che si allontana da me, e lei è estremamente nervosa. Benissimo. Quello è il tuo guaio, nervosismo. Ti vedo camminare sul pavimento. Proprio così, non è vero? Se ciò è esatto, fai un segno con la mano, così. Credi ora?

72         Voi dite, “Fratello Branham tu avresti potuto indovinarlo.” Benissimo. Vediamo che altro potrebbe dire il Signore. Se Lui vuole o no, io non so. Lui potrebbe. Sì. Se il pubblico può ancora sentire la mia voce, - la signora -, io vedo il suo nervosismo; lei è tutta... Oh, è causato da... lei cadde e si fece male alla schiena. Quello è ciò che lo provocò. Un'altra cosa, tu sei interessata ad una persona, tu stai pregando per o qualche cosa. È un giovane. E quel giovane è infastidito da un problema spirituale. Lui è tutto nervoso e spaventato. Lui è mentalmente sconvolto. È l’oppressione di un demone. Quando andrai da lui, digli di non preoccuparsi, perché guarirà. E tu ora sei libera. La tua fede ti ha guarito. Dio ti benedica. Tu credi che Lui è il Cristo? Ora, tu sai che qui ci deve essere qualche genere di Essere soprannaturale. Ora, se tu credi che è Cristo, sii davvero riverente.

73         Io suppongo, sorella, che noi siamo estranei l'un l'altro. Tu credi che... sei mai stata prima d'ora nella riunione? Benissimo. Ora, se il Signore Dio, mi farà sapere quello che vuoi da Lui, crederesti che Lui sarebbe interessato abbastanza, allora, permetteresti...Egli sta cercando di farmi sapere che ti ama? Benissimo. Solo sii davvero riverente. Ora, lo vuoi...? Tu hai un male nella tua mano e nella tua schiena. Fu causato da una porta di autobus che si chiuse su di te. Tu sei guarita. Alzati in piedi. Il tuo male di schiena se ne è andato. Sii riverente. Dunque. Cosa toccò? Io non conosco la donna. Io non l'ho mai vista in vita mia. Lei lo sa. Ma lei ora è guarita. Sei a posto. Dio ti benedica. Vedete? Lei toccò il Sommo Sacerdote. Ora, voi laggiù, cominciate a fare la stessa cosa. Solo credeteLo. Abbiate fede. Non dubitate

74         Signora, tu ha complicazioni. Soffri di molte cose. Una cosa, tu soffri di debolezza; e hai fiacchezza. E tu hai un flusso debole, questo va avanti da qualche tempo. Un certo numero di anni. da quando sei entrata in menopausa, hai incominciato ad essere estremamente nervosa, prima che i tuoi capelli cominciassero a cambiare. Però, tuttavia, la grande cosa alla quale tu sei interessata, è qualcun’altro. E’ tuo marito. Lui è all'ospedale, inabile. E tu hai qui un fazzoletto per lui. Me lo dai? Signore Dio, io prego che Tu rimuoverai quella maledizione e sani quell’uomo, nel Nome di Gesù Cristo. Non dubitare. Vai a casa e rallegrati. Credete con tutto il cuore. Siate davvero riverenti. Continuate a credere. Non dubitate. Abbiate fede.

75         Se l’auditorio può sentire la mia voce, questa donna non parla Inglese. Lei... solo un poco. Lei parla solo un pò di Inglese. E tu non sei qui per te stessa, sei qui per qualcuno altro. Ed io vedo molta acqua, ed una grande ombra scura e un paese. Tu stai pregando per qualcuno che è oltre oceano, ed è tua sorella. Lei è in Russia e ha un cancro nello stomaco. Lei è oltre la cortina di ferro. E anche, non è salvata,. COSÌ DICE IL SIGNORE. Che...?... ed il Signore Dio è...?... “Se tu puoi credere, tutte le cose sono possibili.”Credi tu con tutto il tuo cuore? Credi che Dio ti accorderà la richiesta che hai menzionato. “Se tu...” Solo un momento. Qualche cosa sta avvenendo proprio ora nella sala. Bene, è la signora qui con la sua mano alzata, proprio qui. Lei sta soffrendo di sinusite, mal di testa da sinusite. Lei ora è guarita. Gesù Cristo ti ha guarita. Abbi fede in Dio. Io non ti conosco, vero, signora? Io non l'ho mai vista in vita mia. Ma Dio la conosce. Solo abbi fede in Dio. Se tu puoi credere...

76         Tu mi credi che sono il Suo servitore? Nella presenza di Cristo. Tu stai soffrendo di un male nervoso, estremamente nervoso, e tu hai male di fegato che ti fa vedere macchie davanti agli occhi, e ricopre la tua lingua, hai dei periodi di irritazione. Io vedo che a volte stai molto male. Proprio così. E poi tu hai anche, un tumore. Quel tumore è sul tuo seno. Credi che tu guarirai? Allora vai. Dio ti farà stare bene. La signora, là dietro, non mordere più le tue dita. Tu stai soffrendo di un fastidio nervoso che ti fa avere male di stomaco. Credi che Dio ti guarirà? Accetti la tua guarigione? Vero? Alza la tua mano se l’accetti. Benissimo, è tutto passato. Dio ti benedica. Abbi fede.

77         Ciao, ragazzo. Tu sei un ragazzo molto distinto. Mi credi che sono Suo servitore? Io non ti conosco, signora. Ecco uno stupendo quadro come al pozzo, una donna Samaritana ed un uomo ebreo. Ed ecco una donna di colore e uomo bianco. Ma Dio fece loro sapere che non c'è differenza nelle persone. Noi tutti veniamo da Adamo. Il paese dove noi fummo allevati cambiò il nostro colore. Non ha niente a che fare col nostro spirito ed anima. Noi siamo tutti creature di Dio. Tu credi che Lui è ancora vivente? La ragione che io ho parlato a quella donna là, con quel problema di stomaco è la stessa cosa che hai tu; Anche tu hai male di stomaco. Esatto. Vedi, Satana seppe che lui stava per essere sconfitto qui. Pensò che lui poteva... lui avrebbe potuto passare da là, ma fallì. sappi che tu sei. che tu sei già guarita, mi credi che sono Suo profeta? Vero? Tu non sei di questa città. Lo credi. Tu stai soffrendo anche per esaurimento, un esaurimento nervoso. Esatto. Vuoi ritornare a Boston ed essere guarita? Ami il Signore? Il tuo nome è Sara. Sara Sell. Ritorna a Boston. Gesù Cristo ti ha guarito. "Se tu puoi credere...»    

78         Io non ti conosco, signora. Dio ci conosce entrambi. Credi tu che Lui ti guarirebbe? Credi che Lui può farmi conoscere cosa c’è a tuo riguardo? Ora, sii davvero riverente. Ci sono così tanti di voi guariti là fuori, io non so dire quale sia l’uno o l’altro. Sta andando ovunque, spingendo sodo… è… nel momento in cui… Vedete, è - questa signora di colore, che sta qui,che ha fatto in modo che le persone di colore avessero fede quando videro che l'altra signora guarì. Seduta là dietro nella prima fila...il problema è con la tua spalla. Credi tu che Dio ti guarirà, signora? Lo credi? Benissimo. La signora di colore mise...Imponi la tua mano su quella signora accanto a te; lei ha male nel suo fianco. Credi che Dio ti guarirà, signora? Perfetto. Imponi la tua mano sulla tua vicina; ha problemi di cuore e pressione sanguigna alta. Credi, signora? Bene. Alzati in piedi e ricevila. Abbi fede. Abbi fede.

79         Tu stai soffrendo anche di un disturbo nervoso. Hai male di cuore, e hai problemi al colon, il dottore ti disse che...?... Proprio così. Tu hai un tumore nella testa. Esatto. Signorina Elsie Dare...?... Sì, tu vivi nel Bronx, così ritorna indietro; sei guarita. Gesù Cristo ti ha sanato...?... Lasciate che vi mostri quello per il quale ella stava pregando. continua Solamente ad andare avanti rallegrandoti. Tu sei già guarita. Tu sei spaventata a morte per paura del cancro. Quindi, credi che Dio ti guarirà? Solo continua avanti...?..Bene credi, che Dio ti ha guarito definitivamente da questo? Lo credi? Semplicemente continua ad andare avanti rallegrandoti e ringraziando Dio. Credi tu che Lui può guarirti dall'artrite che tu non vuoi più avere? Solo continua a camminare; Gesù Cristo ti ha guarita. Credete ora laggiù nella sala? Alzatevi in piedi...?... Gesù Cristo vi fa...?... Alzate ora le vostre mani a Lui. lodateLo! C'è quella Luce...?... Alzate le mani velocemente e lodateLo. Signore Dio, nel nome di Gesù Cristo io scaccio il diavolo da ogni persona qui presente e chiedo che siano sanati.

IN ALTO