HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Un Profeta che arrossisce di William Marrion Branham è stata predicata il 56-1125E La durata è di: 53 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Un Profeta che arrossisce

1                   Ora, il Signore aggiunga le Sue benedizioni al soggetto "Un “Profeta che Arrossisce”. Questa mattina eravamo alle prese con la questione di un profeta che portò un mantello usato. E noi sappiamo stasera, fin da questa mattina, dalle Sacre Scritture, che noi stessi indossiamo un mantello usato. Noi... mantello... Ed io sono così felice che è un mantello usato, perchè questo mantello che noi ora indossiamo è stato considerato da Dio, come giustizia per mezzo di Gesù Cristo.

2                   E noi non prendiamo un mantello tarmato dalla teologia di qualche uomo, che è mangiato da tarme o grilli e così via, dicendo che i giorni dei miracoli sono passati e che ora non c'è una tale cosa come l’onnipresenza dello Spirito Santo; ma noi stiamo indossando il mantello della Sua giustizia.

3                    [Spazio bianco sul nastro--Ed.]... non per la nostra abilità, ma per l’abilità del nostro Signore Gesù. E quando andrò giù al Giordano, io voglio avere addosso il Suo mantello, confidando in Lui. E la grande ombra del cancello che è messo di fronte a noi tutti chiamata morte, ogni volta che il nostro cuore batte, andiamo un battito più vicino a quella grande apertura che ogni uomo e donna devono superare.

4                   E quando giungerò davanti a quella breccia, insieme a voi credenti, io sono così felice di sapere che non andrò là con questo nel mio cuore e nella mia mente, che io ho fatto qualche cosa di grande. Io andrò là confessando e sapendo che io sono un peccatore e sapendo questo, che io voglio avvolgermi nei mantelli della Sua giustizia, con questa testimonianza: che io Lo conosco nella potenza della Sua risurrezione, che quando Lui chiama fuori dai morti, io voglio uscire.

5                   Ora, la nostra scena e dramma per il nostro testo è posta stasera, in un altro giorno, in Israele dopo che erano passati diversi centinaia d’anni il--dal tempo di Elia. Molti alti e bassi si erano alternati nel regno d'Israele. E noi ora, siamo stasera sulla scena...

6                   Questa mattina eravamo alla scena dove c'erano molte imitazioni carnali: come la scuola dei profeti lassù li stava addestrando ad essere profeti. E com’erano ignoranti, tanto ché neanche potevano capire la potenza di Dio. Loro pensarono che la potenza aveva sollevato Elia e lo aveva gettato fuori sulla montagna in qualche luogo.

7                   E spedirono un gruppo di ricerca per trovarlo, mentre Eliseo sapeva di meglio: che Dio l'aveva portato nella gloria. Perciò egli non c’era; Dio l'aveva preso, ed egli sfuggì alla morte andando a casa con Dio su un carro di fuoco e cavalli di fuoco. E poi noi vedemmo che i loro seminari e le opere della loro teologia non funzionarono. Ci vuole l’elezione e la chiamata di Dio per fare un profeta di Dio.

8                   E noi ritroviamo stasera, Israele in una condizione di peccato. Israele aveva i suoi alti e bassi. Era lo stesso tipo della chiesa d’oggi. Qualche volta erano in cima al tetto; la volta dopo erano giù nella valle.

9                   Ciò è quello che ci vuole per farci apprezzare le cose buone. Ciò che definiscono la legge dei contrasti. L'uomo nero dell'Africa non seppe mai che la sua pelle era nera finché non vide David Livingston. E disse... allora comprese che la sua pelle era nera, perché Livingston era bianco. È un contrasto.

10              Non potreste mai apprezzare il giorno se non avreste la notte. Non sapreste mai come apprezzare la luce del sole se non ci fosse un giorno nuvoloso. Non sapreste mai come apprezzare la giustizia a meno che abbiate avuto dell’ingiustizia. Non sapreste mai come apprezzare la buona salute a meno che abbiate avuto della salute cagionevole, o cattiva salute. È solamente quelli... E io penso che la ragione per la quale noi apprezzeremo così tanto il cielo, è perché abbiamo vissuto una volta sulla terra. Ed io penso alla legge del contrasto.

11              La ragione che noi apprezziamo così tanto lo Spirito Santo stasera, è perché abbiamo vissuto così a lungo in una chiesa che ci ha detto che non c'era una tale cosa. La ragione che noi l'apprezziamo stasera è perché abbiamo avuto l'altro lato. E quello è il modo che Dio l'ha progettato, perché la Sua gente ha avuto i suoi alti e bassi. Voi non sapreste mai come apprezzare una cima di montagna a meno che non siete stati nella valle. E così non sapreste mai come apprezzare la buona acqua a meno che qualche volta non ne abbiate bevuto della cattiva. E allora voi... dal principio alla fine è una legge di contrasti.

12              Ora, Israele era in una condizione di fuorviato. E che cosa avevano fatto. Ebbene, Israele era un eletto, un popolo separato. Che Dio aveva scelto per uno scopo specifico, il sangue d’Israele doveva essere il flusso sanguineo più puro. Perchè fuori da quel lignaggio doveva venire il Messia stesso.

13              Giù, attraverso tutto il Vecchio Testamento Dio Si mostrò in forma umana. Dio Si presentò in Abramo come credente fedele. Dio Si presentò in Davide come un Re. Egli Si presentò in Giuseppe come giustizia. Si presentò in Mosè come profeta, sacerdote e dispensatore della legge. Lui Si presentò giù attraverso i secoli, nei profeti. Si manifestò sempre in un uomo, in porzione, attraverso profeti, re, sacerdote, datore di legge e così via.

14              Ma in Cristo Egli dimorò corporalmente in tutta la pienezza della Deità, e sapendo che questo Spirito alla fine deve trovare un luogo di riposo. Su Elia, Egli era un uomo della giustizia di Dio; lui svolse la giustizia di Dio. In Mosè Egli era un dispensatore della legge, o lo accettate o rimanete fuori. Ed in tutte queste cose Dio è rappresentato. Ma quando Egli venne a Cristo, era perfetto. L’ intera pienezza della Natura Divina stava in Cristo.

15              E Dio rappresentò Se stesso anticamente nella Pienezza, prima nel libro della Genesi, nell'ordine di Melchisedec, il Quale non aveva padre, né madre, né inizio di giorni o fine di anni o fine di vita. Egli era un Sacerdote, il Re di Salem, un sacerdote di Dio, dell’Altissimo Iddio, il Quale non aveva ne inizio né fine.

16              Egli non era nient’ altro che la prefigura del Signore Gesù Cristo, perché Egli era il Re di Salem, che è il Re di Pace, che è il Re di Gerusalemme. Egli era una prefigura, anche il patriarca Abramo Gli pagò le decime. Era una prefigura della venuta del Signore Gesù. Questo stesso Melchisedec incontrò Abramo fuori sulle pianure prima della distruzione di Sodoma e Gomorra. E Lui lo incontrò dopo Sodoma e Gomorra, quando Abramo Gli pagò la decima di tutto il bottino che lui aveva preso ai re. Tutte queste cose sono ombre che rappresentano Cristo. Ed ora, tutte le ombre dei santi del Vecchio Testamento, i loro alti e bassi, erano un’ombra, la rappresentazione e l’esempio per noi oggi.

17              Ora, noi constatiamo che Israele non si mescolava con i matrimoni. Il matrimonio doveva essere tra di loro, mai un Israelita poteva sposare una Gentile, era per tenere il loro sangue puro. Ed anche, fino a questo giorno, io credo che il sangue Ebreo è il sangue più puro sulla faccia della terra. Oggi il sangue Ebreo è il più puro. Loro stanno ancora aspettando quel Messia. Ma Lui è... Noi sappiamo che Lui è già venuto, ed i loro occhi furono accecati affinché noi potessimo avere un'opportunità di pentimento, per mezzo di Cristo.

18              Durante il tempo del regno di Esdra, i figli d’Israele si sviarono. Andarono e presero donne Moabite. E presero donne dagli Amorei, dai Perezei e da molte altre nazioni e non solo le avevano sposate, ma commettevano fornicazioni fra loro, impurità, inquinando lo stesso flusso sanguineo che è il flusso della vita.

19              E quello è un ritratto delle nostre chiese di oggi, il modo con il quale stanno uscendo fuori dalla vecchia maniera, uscendo dalla linea che Dio pose per la chiesa, i precetti per i quali noi vivevamo. La chiesa sta commettendo fornicazione col mondo. È uscita nel mondo e comincia a perdere tempo nel mondo.

20              Ora, questo aveva così tanto imbarazzato il profeta fino a che, quando venne davanti a Dio la sua faccia arrossì. Per primo lui sentì... sembrò il--il decadimento morale della sua gente, lo fece stare così male tanto che si mise giù e si unse e si strappò i capelli e la barba, e si mise con questo peso sul cuore in preghiera di fronte al Signore. Poi, quando il sacrificio serale fu offerto, andò nel tempio e si prostrò sulle sue ginocchia ed arrossì di fronte a Dio per i peccati del popolo.

21              Ora, lui non arrossì per la striscia scarlatta del quartiere delle prostitute. Lui non arrossì per le sbornie dei bevitori nei buchi dell’inferno, anche se è male quanto possa esserlo. Ma lui arrossì per il peccato dell'eletto. E ciò del quale noi abbiamo bisogno oggi, di più profeti con abbastanza Dio nei loro cuori, per arrossire nella presenza di Dio per i peccati delle persone, che chiamano se stessi popolo di Dio e si comportano nel modo che stanno facendo. Quale disgrazia che noi abbiamo portato a questo luogo. La morale della nostra gente...

22              Questo non è un soggetto facile su cui parlare. Io potrei pensare a molte cose che sarebbero più facili su cui parlare. Ma, fratello, qualcuno deve prendere posizione, in questo giorno peccaminoso di adulterio, nel quale viviamo e dire le cose chiare di ciò che sta per avvenire. Qualcuno deve dichiarare la cosa. Qualcuno deve metterlo di fronte alle persone. Forse Esdra non voleva farlo. Ma era nel suo cuore.

23              E quando vedete un servitore di Dio diventare così sincero finché lui china il suo volto e con le mani in aria, prega Dio, arrossendo a causa dell’iniquità del popolo, allora voi vedrete l’inizio di un risveglio. Un uomo non può mettersi nella Presenza di Dio, una chiesa non può stare nella Presenza di Dio sotto pentimento a meno che lo Spirito Santo venga giù e dia l’unzione e la potenza per incominciare un movimento di Dio fra quelle persone. Deve essere proprio così.

24              Mostratemi un uomo. Mostratemi un altro Calvino, Knox, Finney, Sankey o qualcuno di quelli che sentono il peso del popolo, che si getteranno giù sulla loro faccia e piangeranno e pregheranno di fronte a Dio. Mandaci di nuovo un John Smith della Chiesa Battista che pregò ogni notte per l'iniquità delle persone, finché i suoi occhi la mattina dopo erano così gonfi e chiusi dal piangere, tanto che sua moglie doveva condurlo a tavola per la sua colazione e imboccarlo con il cucchiaio. Mostratemi di nuovo un John Wesley, un tizzone ardente strappato dal fuoco. E io vi mostrerò un risveglio (revival).

25              Che cosa stiamo facendo oggi? Diamo un colpetto sulla spalla. Noi lo chiamiamo questo e quello o risveglio “revival”, quando in questo non c'è nessun – risveglio “revival”. Proprio così. C'è un eccitamento di emozioni, chiamata religione fra le persone ma nessun revival. In quel giorno avevano un gruppo religioso. Avevano un’agitazione in quel giorno. Ma loro avevano bisogno di un revival.

26              Perché, mio caro fratello e sorella, la morale di questa nazione è divenuta così bassa che farebbe vergognare un cane. L’ immoralità della nostra gente, se fosse possibile, farebbe arrossire un cane. Le persone, anche anni fa le cose che noi abbiamo, che la nazione ha fatto, le cose che le persone hanno fatto, è tutto per la mancanza di preghiera. La chiesa non credeva nel cinema. Non avrebbero mai lasciato i loro figli andare al cinema. Avrebbero evitato il cinema. Ed oggi, perfino hanno... hanno il cinema nella loro casa. Ogni casa ha una televisione.

27              Ma dove loro pensavano che era sbagliato bere birra, dove loro pensavano di John Barleycorn (Personificazione o rappresentazione di una persona che beve bevande alcoliche--- Ed. ), che grande individuo irragionevole lui era... oggi il sessanta percento dei così chiamati cristiani fanno almeno una volta l’anno una bevuta sociale. Poi fanno una gran baldoria per Natale nelle loro celebrazioni. Perché hanno adottato l’istruzione che prende il posto della salvezza. Essa non lo farà mai. Noi abbiamo bisogno di un risveglio.

28              Noi mettiamo sopra cerotti callifughi, li togliamo via, ne rimettiamo un altro, lo togliamo via e troviamo che il dolore è ancora lì. La cosa di cui noi abbiamo bisogno oggi, non è una rigenerazione sociale; non sono discorsi intellettuali; la cosa della quale noi abbiamo bisogno oggi è una trasfusione di Sangue dal cielo, alla vecchia maniera, “old fashion” mandata da Dio. I cerotti non faranno alcun bene. Noi siamo anemici. Abbiamo bisogno di una trasfusione di Sangue. Abbiamo bisogno di ritornare al Vangelo vecchia maniera che chiama a pentimento davanti a Dio e non occhi asciutti, strette di mano o voti, ma un risveglio dello Spirito Santo mandato da Dio con la conoscenza del Sangue purificante del Signore Gesù Cristo in ogni cuore umano. Noi abbiamo bisogno di cominciare un risveglio nella chiesa e attraverso tutta la nazione. Noi moriremo; periremo; noi siamo andati avanti senza quel tipo di risveglio.

29              Io sono così stanco e sofferente di vedere tutti questi insignificanti Hollywoodiani revival, così chiamati, dove le persone entrano e hanno eccitanti emozioni per un paio d’ore, un giorno o due, una settimana o due ed escono e quello è tutto. Fratello, tu puoi essere stimolato per mezzo di un risveglio. Tu puoi avere l'emozione. Tu puoi avere delle buone intenzioni. Tutte quelle cose vanno bene. Ma noi non abbiamo bisogno di quello oggi. Noi abbiamo bisogno di un battesimo dello Spirito Santo che cambia le emozioni, e gli intelletti, i punti di vista, le abitudini, la vita delle persone e li rimettono di nuovo sulla corretta Via. All’ infuori di una trasfusione di Sangue dal Calvario, tutte le nostre riforme non faranno affatto alcun bene.

30              Noi non abbiamo bisogno dell’ONU. Noi abbiamo un ONU là e cosa fanno loro? Il Nome di Dio non è mai menzionato. Hanno paura di citarlo. Fu chiesto una volta ad un gruppo di ecclesiastici: perché non dite la preghiera? Risposero che probabilmente avrebbe offeso qualcun altro, uno degli altri che non credono in Dio. Oh, ciò del quale noi abbiamo bisogno è un revival. Non fa alcuna differenza chi offende, noi dobbiamo predicare il Vangelo e mostrare i nostri colori...?... Giusto? Io non darei una moneta da dieci centesimi per un programma che ha lasciato Dio al di fuori, che sia un ONU o i grandi quattro” big four,” (Conferenza di Ginevra 1955 U.S.A.-Francia-Ingilterra-U.R.S.S. Ed.), o qualsiasi altra cosa possa essere.

31              Finché questa nazione non si sveglia riconoscendo che stiamo morendo senza il Sangue del Signore Gesù Cristo, finché ogni singolo non si sveglia il--a causa che noi stiamo morendo... La causa che noi stiamo morendo, è che siamo senza l'originale, il modo, il rimedio la cura che Dio ci diede al Calvario.

32              Non mi meraviglio che ciò faccia arrossire un uomo. Non mi meraviglio che un predicatore tiene in considerazione la sua congregazione e tenti di condurli davanti al trono di Dio, e visiti le loro case e li trovi fumando sigarette, mentre dicono barzellette sconce l'un l'altro, intrattenendosi nel giardino retrostante facendo festa con birra e vagabondare per le strade, le loro giovani donne, e anche di media età, e perfino nonne con addosso pantaloncini corti. Madri fuori sulla strada con un bambino in braccio, vestite abbastanza sexy da attirare l'attenzione di qualsiasi contrabbandiere di bevande alcoliche che cammina per la strada, e chiamano se stesse Cristiane? Farebbe arrossire ogni uomo di Dio portare una tale persona nella Presenza di Dio. Esatto.

33              E molti si uniscono alla chiesa per appartenere ad una classe migliore; è divenuta un’assurdità. E si faceva in quei giorni e lo si farà anche in questi. Riportaci a Dio, non con un’iniezione di istruzione, non con un’iniezione di riforma religiosa, non con un’iniezione di qualche genere di falsa teologia, ma un battesimo alla vecchia maniera dello Spirito Santo, mandato giù dal cielo da Dio con un'esperienza di Pentecoste, bruciando la carnalità e sostituendola con il gioiello che sta chiamando...?... là di un figlio e figlia di Dio.

34              Fino a che noi facciamo questo, fratelli e sorelle, avremo ancora capelli tagliati, trucco, donne sexy ed uomini, che bevono, fumano e chiamano se stessi cristiani perché loro non sanno niente di meglio, e nel loro cuore giace ancora quella stessa radice carnale. Noi abbiamo bisogno di una chiesa ripulita dalla cantina al pulpito. Amen. E ciò è esatto. Oggi, noi abbiamo bisogno di profeti che arrossiscono. Dio... qualche volta persone entrano nella fila di preghiera perché si preghi per loro, sembrano che stiano andando in una casa malfamata (proprio così), vengono a chiedere qualche cosa a Dio e sembrano delle Jezebel.

35              Ciò di cui noi abbiamo bisogno oggi è di una pulizia della casa, ed un riscaldamento di cuore, di profeti di Dio che stanno sul pulpito e ad alta voce diranno quello che è giusto e quello che è sbagliato, e predicano il Vangelo senza compromessi, finché i peccatori cadono sul pavimento e piangono fino a che Dio non manda lo Spirito Santo per pulire le loro vite. Amen. Voi sapete che quello è giusto. Proprio così.

36               Non molto tempo fa predicai qui e dissi che ogni donna in questa città era colpevole in un modo o l'altro di adulterio. Loro lo sono. Le donne vanno giù in centro città, e a stento puoi comprare un vestito a meno che come loro ti ci versi dentro. Io non sono qui a... Questa è la mia propria chiesa. Io ho diritto di predicare quello che lo Spirito Santo mi dice di dire. Proprio così.

37              Permettetemi di dirvelo; Io non sto criticandoti, sorella mia. Ma lo Spirito Santo non t’insegna differentemente? Se non lo fa, io temo che tu non hai lo Spirito Santo. Proprio così. Lo Spirito Santo non è gridare. Lo Spirito Santo non è ballare nello Spirito. Lo Spirito Santo non è parlare in lingue. Lo Spirito Santo è la giustizia. Dio mandaci un risveglio dello Spirito Santo della giustizia di Dio.

38              Non vi rendete conto che quando vi vestite in quel modo e camminate per la strada ed uomo vi guarda nel modo sbagliato che al giudizio... potete essere pure come un giglio di fronte a vostro marito, ma al giudizio sarete colpevoli di aver commesso adulterio con la persona alla quale vi siete mostrate.

39              Non mi meraviglio che questo farebbe arrossire una persona. Non mi meraviglio... cosa deve fare a Dio, quando la Bibbia disse che all'inizio Si addolorò di aver creato l’uomo. Addolorò il cuore di Dio, quando considerò--nei giorni, prima della distruzione antidiluviana di avere creato l’uomo.

40              Cosa accadde? I figli di Dio videro che le figliuole degli uomini erano belle. Era una perversione. Era una mescolanza di sesso. Era quella cosa la quale ha spinto fuori i figli di Dio dal giardino d’Eden. Era quella cosa che ha spinto il giudizio di Dio a portare la pace sulla terra. Era quella cosa che Lo ha spinto a distruggerla. Era quello stesso miscuglio tra donne ed uomini che hanno causato l’inabissamento di Sodoma e Gomorra nel fondo del Mar Morto. Fu detto dai profeti. Fu detto dal Signore Gesù, che: “Come fu in quei giorni, così sarà al ritorno del Figlio di Dio”.

41              Noi guardiamo oggi e vediamo che la chiesa non ha preso il suo modello dalla Bibbia, da Ruth, da Naomi, da Sara, e da quelli della Bibbia; ma loro stanno prendendo a modello Hollywood e la stessa feccia del Diavolo, anche le donne della chiesa. È come la nostra gente che si chiama cristiana, và là fuori e segue le vie di quest’uomo malvagio, questi dischi di Elvis Presley o quello che mai sia il suo nome, uno degli uomini posseduti dal diavolo, il più ingannato che io abbia mai sentito in vita mia. Arthur Godfrey e come quello... E ascoltano quel genere di sciocchezze sulle loro radio e rifiutano di sentire il sermone Evangelico predicato e la Bibbia, Dio abbia misericordia di loro. Che genere di spirito abbiamo fra noi. Proprio così.

42              Non mi meraviglio se il profeta di Dio arrossì davanti al Signore. Riconobbe che non era giusto. E stette là e implorò misericordia e disse a Dio: “Noi siamo malvagi”. E noi lo siamo, amici.

43              E finché noi possiamo ritornare a quel punto della trasfusione di Sangue... smetti di provare a metter su cerotti. Smetti di provare a mettere della pomata. La guarigione non può avvenire a meno che il flusso del sangue sia sano.

44              Quella è la ragione che le persone hanno il diabete. Se uno si tagliasse, probabilmente non guarirebbe mai. Perché? Perché i genuini globuli rossi del sangue sono stati mangiati. E la chiesa intera è divenuta diabetica. Ed ad ogni piccolo taglio che avviene, invece di guarire subito perdura. Non può guarire. L'egoismo, l’avidità, l'immoralità, e ogni altra cosa che, nel calendario di Dio è sbagliato di fare, la chiesa sta prendendo queste abitudini: uomini che bevono, fumano, dicono barzellette sporche; donne che tagliano i loro capelli, si truccano, facendo ogni genere di cose, vestendosi immoralmente davanti alle persone. Tutte quelle cose sono perché c’è una mancanza del Sangue del Signore Gesù Cristo che ci pulisce da ogni iniquità. Amen.

45              Può sembrare duro. Sicuramente è duro, ma è la verità. Se noi non facciamo eruttare fuori i giudizi del Dio Onnipotente, uno di questi giorni sarete presi qui, da un'esplosione atomica che manderà ogni anima nell'eternità ad incontrare un Dio, che riconoscerà solamente il Sangue di Suo Figlio, Gesù Cristo. Gradirei vedervi venire sotto il Sangue. Il mio consiglio è di essere in ordine con Dio. Il mio consiglio a...?...

46              Perché non possiamo avere fede? Perché non possiamo avere una pace più grande di quella che abbiamo? Perché non possiamo essere saldamente edificati? È perché stiamo mettendo sopra dei cerotti, perché mettiamo pezzi di nastro. Cerchiamo di coprire la cosa invece di dire che abbiamo bisogno di una trasfusione. Siamo senza Sangue. Siamo senza Cristo. Non lasciatevi ingannare. Non lasciate che il Diavolo vi accarezzi sulla spalla, dicendo: “Bene io vado in chiesa”. Il diavolo fa lo stesso. Esatto. Sicuro, lo fece.

47              Lui andò su da Dio, andò in chiesa su in cielo, andò davanti al trono di Dio con i figli di Dio, si sedette con loro, ebbe un’udienza con Dio. Gli chiese: “Dove sei stato”? Rispose: “Sulla terra a camminare avanti ed indietro e su e in giù”. Ecco dove egli era stato.

48              Quindi il diavolo va in chiesa. Il diavolo appartiene alla chiesa. Il diavolo si comporta come un cristiano. Lui è un ingannatore. E se lui non si comportasse come un cristiano e agisse come una chiesa, lui non sarebbe un ingannatore. Nessun uomo potrebbe essere ingannato, solamente se loro--la differenza è come il bianco e il nero, sono contrari l'un l'altro. Ma lui... la Bibbia disse che sarebbe stato così simile, che lo spirito negli ultimi giorni, avrebbe ingannato lo stesso eletto se fosse stato possibile. Amici, ci siamo.

49              E’ tempo per i profeti di Dio, oh, fratello, per i predicatori, se voi lo diceste a tutta la nazione di prostrarsi con la faccia a terra. Quando io so che ci sono diciannove milioni di chiese battiste, o meglio, diciannove milioni di Battisti, in America, tredici milioni di metodisti, undici milioni di luterani, dieci milioni di presbiteriani, misericordia, pensate a quello.

50              E costantemente, partite di pallone e divertimenti... E nelle sere di mercoledì e qualche volta la domenica sera, stanno in casa ad ascoltare la radio e la televisione con caraffe, battute comiche, e barzellette che prendono da Hollywood, la vostra anima cresce su quel genere di roba, quando voi dovreste avere la vostra Bibbia, aperta davanti a Dio là fuori in qualche luogo stando sulle vostre ginocchia pregando per i peccati del paese... Ed io sono colpevole con voi.

51              Io ho deciso. Con l'aiuto e la grazia di Dio, se Dio mi darà forza per farlo, sono determinato ad affrettarmi verso il punto dell’alta chiamata in Cristo Gesù fino a che la morte mi libererà. Dio, sii il mio Aiuto per fare così. Aiutami, questa è la mia preghiera. Vedendo le opere e vedendo le cose che io ho visto e voi avete visto, e tardando diviene un'anemia spirituale...

52              E questo tabernacolo, che è conosciuto nel mondo intero, questo piccolo blocco di cemento messo in un angolo, Dio l' ha innalzato di fronte alla nazione. Proprio così.

53              Penso a quello che disse Davide una notte: “Io sto vivendo qui in una casa di cedro e l'arca del mio Dio sta sotto una tenda”. Egli disse: “Gli costruirò una casa”.

Nathan, il profeta, disse: “Fai tutto quello che è nel tuo cuore, perchè Dio è con te”.

54              Quella notte Dio apparve a Nathan e disse...?... “Vai, di’ a Davide, 'Chi sei tu, Davide? Tu eri... io ti presi da un ovile, dal badare alle pecore ed io ti ho fatto un grande nome tra i grandi uomini delle nazioni”.

55              Chi c’era in questo piccolo tabernacolo? Un vecchietto, considerato un buono a nulla, un qualcosa cacciato fuori a calci, posto all'angolo della Penn e ottava strada, tanto che a stento Jeffersonville sapeva dov’ era situato, e le persone verrebbero qui... Ed oggi, Dio, per la Sua misericordia vi ha presi e vi ha fatto un gran popolo.

56              Bombay, in India sa dove si trova questo tabernacolo. Delhi, in India, tutte queste altre nazioni, l’Africa sa dove è questo luogo. L’India, la Germania, l’Inghilterra, la Finlandia, la Svezia, l’Europa, l’Asia tutti lo sanno. laggiù nelle Isole...?... tutti lo conoscono. Dio ci ha fatto esempio per le persone. E pensare, dopo quello che Dio sta facendo, noi ci voltiamo indietro e perdiamo tempo nelle cose del mondo, ciò diviene un' autentica anemia spirituale... Noi dovremmo essere come un faro messo su una collina, una candela che non può essere nascosta.

57              O Dio, io sono colpevole come il resto di voi. Di cosa ho bisogno... io voglio--io voglio un pentimento alla vecchia maniera mandato da Dio e un richiamo mandato da Dio che quando uomini e donne entrano da quella porta sulle grucce, usciranno fuori senza di esse. Quando i ciechi saranno condotti dentro, usciranno fuori vedendo. E quando i sordi entrano sordi, usciranno fuori udendo. Quando i peccatori entrano neri e fuligginosi dai peccati, usciranno fuori lavati nel Sangue dell'Agnello...?... Vero?

58              Dio chiamò Israele e ne ha fatto un esempio. Dio ci chiamò e ne ha fatto un esempio. Ma noi abbiamo deluso Dio e questo ci fa arrossire nella presenza di Dio, pensando alle cose che Lui ha fatto per noi: come Lui ci ha innalzati dal recinto delle pecore; come Lui ci ha fatto conoscere in tutto il mondo; come Lui ha fatto grandi cose per noi. Ed ancora perdiamo tempo e usciamo fuori e ci mescoliamo. E noi non sembriamo essere sinceri. Non abbiamo più alcuna preghiera. Le cose non stanno andando proprio bene. E noi stiamo tentando di aggiungere un piccolo programma, cerotti callifughi per alleviare il dolore. Non potete alleviare il dolore finché non avete dentro quel buon sangue ricco che guarisce la cosa. Giusto.

59              Tagliate via un vecchio callo e vi troverete con il diabete e vi toglieranno via il piede. Non tentate di metterlo da parte e aggirarlo, o mettervi su un cerotto callifugo; ma la cosa da fare è andare diritto di fronte a Dio e dire: “Dio io sono anemico ed ho bisogno del Tuo Sangue che mi purifica da tutti i miei peccati”. Questa è la mia preghiera, confido che sia anche la vostra. Pensate a queste cose, amici.

60              Uno di questi giorni, è soggetto a succedere prima dell’ alba al mattino, come potrebbe succedere tra cinquanta anni da oggi. Una bomba a razzo, una di quelle al cobalto o bombe all’ idrogeno potrebbero... La nazione intera è in allerta. Avete visto sul giornale l'altro giorno dove stavano chiedendo al Pentagono di rispondere in merito ai dischi volanti (U.F.O.). Non era un mito; non era qualche cosa che vi siete immaginati; era vero. Era un'intelligenza. Volavano in formazione di battaglia. Loro potevano deviare. Potevano...?... Loro potevano individuare; loro potevano localizzare; era un'intelligenza. Loro lo sanno. Le persone risero. Dissero, “oggetti volanti”? e si fecero beffe di ciò.

61              Ma sapete quello che sto pensando? Gesù disse che prima che Lui venga ci saranno su nel cielo dei segni. Avete notato, prima che Lui distruggesse Sodoma e Gomorra a causa dei loro affari di sesso, Lui mando giù degli Angeli per investigare. Angeli sono venuti sulla terra negli ultimi anni. Sono stati visti fra le persone, io intendo dire persone oneste lavate dal Sangue, che lo sanno. Loro si sono appostati ed hanno anche fatto delle fotografie. Proprio così. Esseri angelici ci hanno visitati, riportando al Padre che il peccato è ammucchiato fino alle stelle, che a stento possono risplendere. La luna, il mondo intero è barcollante come un uomo ubriaco che entra di notte. Proprio così.

62              Lo vedo tra i cristiani, fra gli eletti. Hanno venduto i loro diritti di nascita per la popolarità. Il ministro ha barattato il Vangelo per un interesse mondano. Ha barattato il Vangelo vecchia maniera, lavato dal Sangue, con uno intellettuale con le persone, predicano intellettualmente, parlano di mondanità, ed adoperano male il Vangelo. Molti di loro sono usciti fuori nelle campagne evangeliche a predicare il Vangelo solo per un guadagno personale, per fare soldi. Molti di loro hanno grandi fattorie e macchine eccetera che non avrebbero mai potuto avere; guadagno personale. Non tutti, io sono grato che c'è ancora un rimanente.

63              Nei giorni di Esdra, quando Esdra cominciò a piangere e gridare e rimproverare il peccato, sapete che accadde? Tutti gli eletti che ebbero fiducia in Dio si radunarono presso di lui. Quello di cui noi abbiamo bisogno oggi è di uomini e donne... i vostri predicatori predicherebbero nelle vostre chiese e chiamerebbero peccato il peccato e lo sgriderebbero e lo rimprovererebbero, le vere persone di Dio si raggrupperebbero diritto intorno a voi e starebbero con voi. Proprio così. È ora di gridare e dire quale è l’uno e quale è l’altro, separare il giusto dall’ errato. Dio, concedici il coraggio di farlo. Pensate a quello che potrebbe succedere.

64              Come stavo dicendo, credo, questa mattina, o sentii qualcuno dirlo, che su uno di questi osservatorii che stanno guardandoci, ho dimenticato come ora li chiamano, per i bom--o aerei per venire... c'era non molto tempo fa un programma che veniva da qualche luogo, che loro avevano chiamato fuori grandi flotte, coi loro trecento aerei da bombardamento, con bombe atomiche e a idrogeno attaccate sotto di loro.

65              Non molto tempo fa al grande aeroporto in Shreveport, uno dei ragazzi fu convertito nelle riunioni del Fratello Jack. Lui disse: “Noi abbiamo bombe atomiche appese nelle aviorimesse”.

Dissi io: “Non sei tu”… E... “Io voglio dire, nel--negli aerei. E noi andiamo là quotidianamente a fare pratica con loro”.

Dissi: “Non hai paura”?

66              Rispose: “Non hanno dentro l’innesco. Ma siamo pronti, cosi che nello spazio di un minuto, sessanta secondi, noi potremmo avere gli inneschi montati e via, riforniti di carburante e pronti, tanto ché potrebbero immediatamente volare in Inghilterra.

67              I loro grandi hangers ( aviorimesse) sono dislocati dappertutto là fuori sull'oceano. E loro dicono alla Russia, “Osatevi a lanciare una bomba. Se solo lasciate cadere una bomba atomica sull'ONU, o in qualche altro luogo, starete a vedere quello che avviene”. Cosa succederà? Ci sarà un assalto alla Russia. E se loro lo facessero e iniziassero a lasciare cadere quelle bombe atomiche e all’idrogeno, provocherebbero una reazione a catena la quale brucerebbe la terra un--come un fascio d’erba, fonderebbe.

68              Sapete che non sarebbe in disaccordo nemmeno un po' con le Sacre scritture. “Perchè la terra brucerà, come pure i cieli”. Gli atomi della terra bruceranno. Noi stiamo vivendo in un giorno pericoloso. Stiamo vivendo in un giorno nel quale gli uomini del mondo sono spaventati a morte, i grandi uomini. Loro sono-- hanno paura di chi farà scoppiare quella prima bomba. La prima bomba che esplode. Poi la cosa intera entra in un—in una ripetizione di colpi.

69              Dovrebbe essere il tempo più felice del mondo per il cristiano. I tempi cambieranno. Il vecchio diverrà giovane. Oh, my. La morte fuggirà via. La malattia non ci sarà più. Non più riunioni di preghiera per gli ammalati. Non più riunioni di preghiera per il perduto. Ma Dio verrà e prenderà gli eletti dai quattro venti della terra e li radunerà sotto le Sue proprie ali. E noi vivremo e regneremo con Lui nel Suo cielo per sempre.

70              Oh, fratello, sorella, amici miei, se stasera non siete pronti, preparatevi ora. Io vi invito a venire a Gesù Cristo stasera e riceverLo. Ciò vi farà differenti, voi che sapete che non siete come dovreste essere con Dio, vi invito all'altare con me.

71              Invito ognuno di voi a venire qui, e non solo a stare qui, ma a rimanere finché Dio abbia pulito la vostra anima da tutto quello che è diverso da Lui, finché potete andare fuori di qui essendo una nuova persona; non con su un cerotto callifugo, ma uscire fuori di qui con una trasfusione di Sangue che vi purifica il sangue e vi dà una nuova vita e una nuova speranza. Uscire col battesimo dello Spirito Santo. Uscire, non gridando, non ballando,che non è il tutto. Quelle cose sono del tutto giuste. tutte fanno parte della chiesa; fanno parte della Bibbia. Ma ciò di cui sto parlando è lo Spirito Santo, l'amore di Dio.

72              Un giovane stava parlandomi l’altro giorno. Sua madre, una cara donna (io conosco la donna, la incontrai una volta o due.), e lei disse: “Oh, tesoro”, al suo ragazzo “vieni qui, io voglio che tu guardi. Ho olio sulle mie mani”. Bene anche io. È dove ho sudato. Ora, disse, “ho olio sulle mie mani” disse, “cosa ne pensi”?

73              Ed il ragazzo guardò sua madre e disse, “Mamma, io voglio chiederti qualche cosa”. Lei voleva che lui pregasse--volle che lui pregasse affinché lei potesse avere un cammino più vicino a Dio. Lui disse: “Quando l’olio venne sulla tua mano, portò via tutta la tua condanna? Ti diede una dolce esperienza con Dio? ”

“Ebbene, no”.

Disse: “Allora io lo lascerei stare.

74              Ecco. Oh, il mondo, il mondo religioso, le persone Pentecostali, stanno aspettando qualche cosa di eccezionale. Il mondo, il così chiamato,mondo istruito, il mondo denominazionale sta aspettando una grande soluzione affinché possano migliorare la loro denominazione e avere ancora più membri, ancora un milione, sapete.

75              Ed il--le nazioni stanno cercando un genere di forza di polizia, che possa portare tutto il mondo in ginocchio da loro e possa portare giustizia. Fratello, non viene dal grandioso Pentecostale. Né viene da organizzazioni protestanti o dalla gerarchia cattolica. Né viene dal Pentagono, o girando nuove pagine. Viene da una vita arresa a Gesù Cristo attraverso il battesimo dello Spirito Santo. Qualsiasi cosa fuori di quello è sbagliata.

Preghiamo. A questo punto chiederò alla nostra sorella di venire all'organo o al pianoforte.

76              Mentre siamo in preghiera, mentre ogni persona ha il capo chino, ed ogni persona è in preghiera, mi chiedo, in questo momento se voleste esaminare il vostro spirito rispetto alla Parola di Dio. Siete a posto? Dopo questo servizio, farò come vi dissi. Io ho una suocera che giace laggiù in punto di morte, devo vederla. Lei sta morendo.

77              Altri amici di qui che io conosco, che ho visitato, stavano in punto di morte, gente che è seduta in questa chiesa... Oh, fratello, sorella anche voi dovrete arrivare là. Voi dovrete venire laggiù. Ora, voi dite: “Bene, io lo so, Fratello Branham, intendo sistemare la cosa uno di questi giorni”. Ma potrebbe non esserci nemmeno uno di questi giorni per te. Questo potrebbe essere l'unico giorno.

78              Come faceva quell’ uomo a sapere, che veniva dalla California e andava in Michigan l’ altro giorno con la sua mogliettina che guidava la macchina, e lui con il camioncino andavano nella loro nuova casa. Lui era appena andato in pensione dalla Marina militare. Come poteva sapere quella mattina quando partì, forse da un area di servizio, che sua moglie e la bambina sarebbero stati cadaveri in alcuni minuti. Ma solo un po’ dopo Henryville, la loro macchina entrò in collisione con un autobus, ed il conducente fece con il suo veicolo praticamente un testacoda, ed uccise la donna e la piccola ragazza. Io confido che la loro anima fosse in ordine con Dio.

79              Alcune settimane fa quando il fratello Wood ed io salimmo qua all’ aeroplano che è precipitato qui dietro, osservammo che tiravano fuori i pezzi dei corpi di otto uomini, teste, gambe e braccia erano sparsi da per tutto, prendendo su il corpo le viscere uscivano fuori dal corpo dell'uomo, un buon uomo, forse un uomo famoso di Chicago. Quando quel uomo entrò nell'aereo quella mattina, mi chiedo se la sera quando andò in chiesa, lui avesse buone intenzioni. Se il pastore fece una chiamata all’ altare? Rimproverò il peccato? L’ uomo aveva un'opportunità. O andò fuori come un animale? L’uomo era nella presenza di Dio, un figlio di Dio?

80              Pensate a queste cose, amici. Sono importanti. Non solo sono importanti; sono le cose più importanti per voi in questa ora. Questo è il tempo per voi di prendere una decisione. Questo è il tempo per voi di prendere una decisione per questa vita e per la vita futura. Fatelo, mentre preghiamo.

81              Padre Celeste, come noi leggemmo nella Bibbia quello che Tu dicesti sul peccato e di quelli che lo fanno e non lo confessano, ci rendiamo conto di ciò che vuole dire morire senza la conoscenza di Dio. Lo sappiamo dall’ esperienza di altri che abbiamo visto morire, quelli che intesero, quelli che lo rimandarono troppo a lungo, Dio, quelli che avevano professato e non posseduto quello che loro dissero di avere avuto. Quelli che si erano comportati come cristiani e non furono mai cristiani, la loro vita lo provò, e la loro morte lo rese manifesto.

82              Ora, Padre, io prego che Tu parli ad ogni cuore qui stasera. Ed io, Signore per essere dilatorio, per molte cose che avrei potuto fare e non ho fatto io confesso il mio sbaglio. Confesso gli sbagli di queste persone. Io confesso gli errori di questa nazione. E Ti chiedo di avere misericordia, Signore. Ho tre piccoli bambini da allevare. E noi stiamo vivendo qui in un punto caldo. E, Dio, non c'è nessun bisogno di correre. Tu conosci tutto. Dio, io voglio essere giusto con Te. Un giorno o l'altro, se la bomba atomica non ci prende, lo farà un naufragio. Se un naufragio non ci prende, lo farà qualche malattia. Qualche cosa deve prenderci.

83              Ma noi siamo così felici di sapere che c’è una via per fuggire. “Il Nome del Signore è un--è una torre, e il giusto corre in quel luogo ed è al sicuro”. Dio, possa stasera l’ amico peccatore, ragazzo, ragazza, uomo, o donna, vedere la porta aperta, l’opportunità e corra a Cristo in questa ora.

84              Ora, mentre abbiamo i nostri capi chini, c’è qualcuno qui , ( so che ci sono alcuni qui.) o che vorrebbero dire con la mano alzata a Dio, “io ho vergogna della mia vita. Ed io voglio confessare i miei errori di fronte a Dio e chiedere misericordia”? Alzate la vostra mano a Dio. Dio vi benedica. Dio vi benedica. Dio vi benedica. Ci sono molti di voi, molti di voi. Sì. Ci sono molti di voi anche qui quello è pro... Dio vi benedica.

85              Molti di voi che hanno professato per molto tempo il cristianesimo, e sanno che non sono riusciti ad essere in accordo con Dio; sanno che stanno facendo ancora cose che non dovrebbero fare e stanno andando avanti senza confessarlo, fluttuando liberi insieme alla marea; guardando qualche genere di programmi che non dovrebbero guardare; guardando qualche genere di periodici e leggendo letteratura che non dovrebbero leggere, quello non è appropriato per i cristiani; ascoltare spregevoli barzellette, sporche e sudice e oscene, sapete che non dovreste farlo, entrambi, uomini e donne. Sapete che avreste dovuto dirlo e non lo avete fatto, siete forse colpevoli del peccato di omissione.

86              Io mi chiedo se alzereste la vostra mano a Cristo affinché abbia misericordia di voi e vi perdoni. Alzate la vostra mano. Dio ti benedica, giovane signora. Come la donna esce per venire all'altare a confessare i suoi... alza la mano a Dio. Dio ti benedica. Benissimo signore. Proprio così. Dio ti benedica. Alza la tua mano. Sai che hai sbagliato. Mi chiedo se hai il coraggio d’ incontrarmi qui all’altare stasera. Inginocchiamoci qui e diciamo, “Dio, sii misericordioso con tutti noi. Noi abbiamo bisogno di Te”. Dio ti benedica, signora.

87              Vedere queste giovani donne venire, piangendo, la vita di fronte a loro. Sono ad un punto cruciale. Sono vittime delle circostanze. Cosa... comprendete, voi vecchi uomini, che i nostri ragazzi hanno dieci volte di più la tentazione che noi avevamo quando eravamo ragazzi? Sorella, comprendi che tua figlia ha dieci volte di più la tentazione che tu avevi quando eri una ragazza? Cosa avrà tua figlia? Guarda alle cose, i quadri che il diavolo sta pitturando. Oh, quanto abbiamo bisogno di pregare.

88              Noi ora ritorniamo di nuovo a te. Fratello, comprendi che noi non preghiamo neanche la metà di quanto pregavano i nostri padri? Pastore, sai che noi non stiamo tanto tempo sulle nostre ginocchia come i pastori facevano prima di noi? Donne, comprendete che non istruite vostra figlia e pregate la sera con lei come vostra madre faceva con voi? Allora che ne è al riguardo? Chi è colpevole? Noi siamo colpevoli. Non ci sono vie di mezzo; noi siamo colpevoli. Io sono colpevole. Io sono colpevole di non fare il lavoro di Dio come dovrei farlo. Io sto confessandolo che ho torto. Chiedo a Dio di essere misericordioso con me.

89              Mi esamino e vedo le opportunità che ho mancato a causa di piccole cose, le piccole cose insufficienti che non hanno nessun significato. Io mi vergogno di me davanti a voi come ministro dell’ Evangelo. Io mi pento davanti a Dio e chiedo a Dio di perdonarmi e alla chiesa di perdonarmi per essere così tardivo nel lavoro di Dio. Per la grazia di Dio, e con l’ aiuto di Dio, non ascolterò quello che... Ognuno tenta di dirti quello che devi fare. Hanno un programma; hanno qualche cosa da farti fare. Sciocchezze. Io conosco il programma di Dio; è scritto quassù nella Bibbia. Ed ho vergogna di me come ministro del Vangelo. Uno milione di anime vinte, io dovrei averne dieci milioni di anime vinte. Sono molto indietro.

90              Che ne è di te? Quante anime hai vinto da quando sei andato a Cristo? Il cristianesimo va da uno all’altro. Quante anime hai vinto da quando sei diventato un cristiano? Se tu non stai vincendo anime, sei colpevole. Sei sterile; hai portato la vergogna sulla chiesa e al Vangelo. Quante persone riesci ad incontrare mercoledì sera per l’ incontro di preghiera? Se non lo stai facendo, dovresti vergognarti di te di fronte a Cristo. Tu sei colpevole, ed il tuo posto è all’altare. Io ti invito a venire con me a pentirti. Volete chinare le vostre teste e tenerle piegate un minuto mentre io sento la mia colpa e desidero pentirmi. Chinate la vostra testa.

91              Nostro Padre celeste, io mi inchino su questo altare e chiedo perdono del mio comportamento. Chiedo perdono dei peccati di quelli che sono intorno all’altare. Chiedo perdono per questa chiesa, per il corpo, per il corpo di credenti della nazione e di tutto il mondo. Io chiedo misericordia per noi che siamo così pigri riguardo alle cose del Regno. Io chiedo che Tu ci perdonerai i nostri peccati e porterai via il nostro--le nostre trasgressioni. E ci perdoni di essere così tardi del...?... Come siamo venuti meno. Come abbiamo preso un esercizio fisico. Come abbiamo fatto cose che noi non avremmo dovuto fare. Come noi abbiamo peccato davanti a Te.

92              E in questa riunione domenicale serale, Padre, vedendo il profeta che arrossisce nella Bibbia, noi arrossiamo stasera. Io arrossisco davanti a Te a motivo dei peccati delle persone. Le persone, la mia nazione, la mia gente, io sento vergogna per loro, Signore, vedere le nostre giovani signore camminare nelle strade ed agire nella maniera che fanno, vedere la prostituzione, giovani uomini che vivono ogni genere di vita...?..., stando a casa dalla chiesa, e leggendo periodici che loro non dovrebbero leggere, guardando programmi non censurati, ascoltando barzellette sporche di Hollywood, ascoltando vecchia musica, boogie-woogie del Diavolo che l’ ha ordita per l’uomo di cattiva fama e con una spregevole coscienza, strumenti del diavolo per ispirare le opere del diavolo...?...

93              O Dio, io ho vergogna di me per non averlo rimproverato nel modo in cui avrei dovuto. O Dio, togli la mia colpa. Ti chiedo di farlo. Ti chiedo di perdonare queste persone che sono qui. Perdona tutti noi. Aiutaci ad alzarci da questo altare come uomini e donne nuovi. Aiutaci ad uscire da qui come un cristiano dovrebbe andare.

94              Aiutaci a deporre ogni peso ed il peccato che così facilmente ci avvolge, corriamo con perseveranza la gara che ci sta dinanzi, non guardando alla televisione, non guardando alle cose del mondo, ma guardando all'Autore e Compitore della nostra fede, il Signore Gesù Cristo, che disprezzò la vergogna della croce e la portò per noi...?... e la prese senza lamentarsi affinché potesse santificare il popolo col Suo Sangue. Purificaci da ogni ingiustizia e facci essere come i Tuoi figli stasera, accoglici con questa preghiera di pentimento. E dacci, Signore, la pace e la gioia.

95              E stasera mentre giacciamo sui nostri letti pensiamo alla riunione di questa sera, pensiamo alla condizione del mondo che la Bibbia stasera ci ha rivelato. Mentre noi lo pensiamo, possano le nostre facce arrossire per la vergogna. E possa Tu portare pace e felicità ad ogni cuore. Ci pentiamo, Signore, di fronte a Te su questo altare qui. Dio, aiutami ora, mentre sto avviandomi fuori. Per fede, prego, che sia nella Tua volontà che molte, molte, molte centinaia di persone siano vinte per Te. E aiutami ad avere fede e coraggio mentre vado avanti, non guardando a qualcuno ma a Te, l’Autore e Finitore della nostra fede. Dio, accordalo.

96              Perdona ogni diacono di questa chiesa. Perdona il pastore. Perdona i membri laici. Perdona ognuno di noi tutti dai nostri peccati. Perdonaci, Signore. Perdona ogni estraneo dentro le nostre porte. E possano sentire l' influsso dello Spirito Santo sulla nostra vita perché noi siamo umili di fronte a Te stasera, pentiti con tutti i nostri cuori che Tu ci riceverai e ci farai umili, bianchi, santificati, persone umili, servitori Tuoi. Accorda questa benedizione, Signore, mentre noi offriamo...?... e chiniamo la nostra testa e cuori di fronte a Te. Nel Nome di Tuo Figlio, il Signore Gesù, noi lo chiediamo . Amen.

Io sono Tuo, O Signore, ho sentito Tua voce,

E mi ha parlato del Tuo amore;

Come bramo salire nelle braccia della fede,

Ed essere attratto più vicino a Te.

Attirami più vicino, più vicino, Signore benedetto,

Alla croce dove Tu sei morto;

Attirami più vicino, più vicino, più vicino, Signore benedetto,

Al Tuo prezioso fianco sanguinante.

97              Stasera davanti all'altare, fra i miei fratelli che sono quassù, all'altare, io sono contento di vedere stasera, all’ incirca tanti uomini quante sono le donne. Di solito sono le donne che possono aprire più facilmente i loro cuori. C’è qualche cosa in loro che può essere raggiunto più facilmente a motivo del loro essere femminile. Loro sono--loro sono signore e tu puoi commuoverle qualche volta. Ma io sono così contento di vedere che lo Spirito Santo può toccare anche gli uomini e portarli all'altare.

98              Ed ora mi chiedo quanti di voi inginocchiati all’altare che sentono di essersi  consacrati a Dio, che uscirete fuori di qui stasera per vivere una vita migliore per la grazia di Dio e fare di più per il Regno di Dio e per la Sua causa? Vorreste alzare la Vostra mano a Cristo se  siete intorno all’altare e dire, “io credo che ora sono pentito”? Dio vi benedica.

99              Quanti di voi là dietro, nel vostro posto sentono di essere pentiti, e sentono come di volere fare meglio? Dio vi benedica. Ora, alziamoci in piedi. Voi qui all'altare, giratevi così se volete. Ora, voi qui all'altare, alzate le vostre mani, voi laggiù che desiderate la loro preghiera affinché possiate proseguire. Volete alzare le vostre mani a quelli nell’ auditorio? Benissimo. Ora, alzate le vostre mani voi qui dietro all'altare-- qui che voi...?... che desiderano anche la loro preghiera, vogliamo--Dio ci aiuterà a farlo. Il Signore Gesù ci benedica.

100         Ora, non dimenticate il servizio della domenica sera. Hai tu fratello Neville una parola da dire? [Fratello Neville parla--Ed.] martedì e mercoledì sera... Dove è situata quella Missione? È quella... 1628 West Market, questo prossimo martedì e mercoledì sera. E poi sabato e domenica io sarò al Madisonville, Kentucky, là all'auditorio. Poi noi andiamo su in New York.

101         Ora, la ragione per la quale stiamo uscendo presto, è perchè ho mia suocera che è molto, molto ammalata, stanno passando a prendermi. Ora, permetteteci ... Hai una parola da dire, fratello Neville ? Nulla. Chiniamo le nostre teste solo un momento. Dio sia con voi. Lentamente ora.

Dio sia con voi finché ci incontreremo di nuovo!  

Il Suo consiglio, la guida vi sostengano.  

Dio sia con voi finché ci incontreremo di nuovo!

 

Finchè ci incontreremo, finchè ci incontreremo,

Finchè ci incontreremo ai piedi di Gesù.

Finchè ci incontreremo ai piedi di Gesù
Dio sia con voi finché ci incontreremo di nuovo.

IN ALTO