HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica La deità di Gesù Cristo di William Marrion Branham è stata predicata il 49-1225 La durata è di: 55 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

La deità di Gesù Cristo

1                   Fratello Graham, ti ringrazio. Buon giorno a tutti, e un buon Natale a tutti voi. Noi siamo così felici di essere di ritorno di nuovo questa mattina, qui al Tabernacolo, per restare con questo amorevole gruppo.

2                   Il fratello Graham ed io stavamo discutendo la faccenda lì dentro. Lui disse: "Fratello Bill, hai qualcosa sul tuo cuore questa mattina?"

3                   Io dissi: "Solo Cristo". Amen. Quello è tutto. Noi abbiamo sempre quello. E così ciò è normale per noi, di avere Lui.

4                   Ieri sono arrivato tardi da Dallas, dove noi abbiamo avuto una delle più gloriose riunioni. E la cosa per la quale abbiamo pregato, ora sta per aver luogo. Essa è già in sessione proprio ora, si tratta di un risveglio per tutta la nazione. Alcuni giorni fa ci siamo incontrati a Dallas con dei ministri di un certo calibro per questo convegno. E lì c'erano circa quindici o diciotto predicatori che trascinano dappertutto dai 3.000 ai 15.000, o forse 20.000 persone. Raymond T. Richey, per esempio, e Bosworth, e Oral Roberts, e Jackson, e tutte quelle persone lì.

5                   Nella riunione del fratello Jackson, l'altra sera 500 persone hanno ricevuto lo Spirito Santo in una sola volta, così ciò è proprio meraviglioso.

6                   E noi ci siamo incontrati l'altro giorno per un accordo di lavoro per quest'anno, perché noi crediamo che Dio è qui per fare un'opera e un movimento che il mondo non ha mai visto prima. Amici, io credo che stiamo proprio per entrare in qualcosa di meraviglioso e questi avranno probabilmente questa prossima estate ogni sera, se il Signore lo permette, ogni sera ci saranno dappertutto almeno da... saranno collocate 15 o 16 grandi tende, che possono contenere dalle 8.000 alle 10.000 persone, nello stesso tempo, intorno agli Stati Uniti.

7                   Oh, noi stiamo per avere un risveglio adesso. Ciò è già in sessione centinaia e centinaia stanno ricevendo il battesimo dello Spirito Santo, entrano nel regno di Dio proprio ora. Non è qualcosa che noi aspettiamo in futuro, ma è qualcosa che accade adesso. Dio lo sta facendo proprio ora.

8                   Bene, sapete, il fratello Graham ed io lavoriamo insieme così bene; lui è così alto ed io sono così basso. [Il Fratello Snelling dice: "Lui prende i frutti bassi, ed io prendo tutti i frutti alti". Il Fratello Branham e l'assemblea ridono.] A volte io devo scuoterlo un pò giù. Ti ringrazio fratello Graham. Tuttavia io non ho raffigurato che fuori…?… il fuoco. Noi lo vogliamo sull'altare, o no? Amen.

9                   L'altra sera noi eravamo seduti a migliaia lì dentro, e tutti battevano le loro mani e lodavano Dio, noi abbiamo avuto dei momenti così gloriosi, dunque abbiamo avuto fuoco proprio sull'altare.

10              E noi siamo veramente felici di annunciare questo risveglio per la prossima estate.

11              Io sarò qui con la chiesa, con il fratello Graham e tutti voi, per i prossimi 8 o 10 giorni, suppongo, per quanto io sappia, ed io possibilmente voglio essere presente in ogni servizio.

12              Noi partiremo da lì per Houston, Texas, al Coliseum. Hanno un grande edificio lì con 17.000 posti a sedere, e noi stiamo aspettando dei momenti meravigliosi.

13              Ho provato ad avere una linea di preghiera per tutti noi laggiù, tuttavia non possiamo farlo, un predicatore in un posto, e un altro, nella linea di preghiera.

Tuttavia, ciò non funzionerebbe in quel modo, e proprio il fratello Jaggers deve andare avanti.

14              E c'è un'altra cosa che voglio annunciare. Il fratello Jaggers rimane e prende il posto come noi facciamo al Calgary. La Missionary Baptist e la Free Will Baptist, e tutti gli altri, (Sapete il Texas è pieno di Battisti) essi presero posizione per lui, ma i Battisti fondamentalisti si levarono contro il programma. E, oh, come essi scrissero di lui nel giornale, ed ogni altra cosa. Bene, essi gli scrissero delle domande bibliche, e così lui rispose loro. E dopo che essi ebbero la loro propria dimostrazione, allora alcuni dei politici presero posizione, perché essi non volevano metterlo sul giornale.

Così il fratello Jaggers, noi avevamo annunciato una riunione lì, e 75 ministri della città che cooperavano insieme vennero, noi abbiamo portato una copia fotostatica di ciò, e diceva: "É questa libertà di parlare? É Questa libertà di stampa?" Lo pubblicarono in quel modo. E il giornale perse 10.000 abbonati il mattino seguente.

15              Ed essi vennero, piangendo, sulle loro ginocchia, dicendo: "Noi pubblicheremo ciò sul giornale gratuitamente, voi non dovete pagarci neanche un penny".

16              Oh, fratello, ascolta, e voi chiesa. Una volta noi vivevamo laggiù vicino il binario ferroviario, noi non lo facciamo più. Noi viviamo ora sull'Alleluia Avenue. Sissignore.

Noi siamo schierati a milioni. Noi solevamo essere, eravamo solo alcune centinaia, ma adesso siamo milioni. E uniti insieme, siamo la chiesa più potente quale numero, che ci sia negli Stati Uniti, proprio così, oh, suppongo anche nel mondo. Soltanto l'anno scorso, abbiamo avuto un milione e cinquecentomila conversioni. Pensate a ciò, un milione e cinquecentomila conversioni, nella gente del pieno Vangelo, è così, con l'ordine generale dell'anno scorso. Oh, noi stiamo venendo fuori adesso.

17              E questi giornali e altro che sono stati... essi non parlerebbero riguardo la gente Cattolica, essi hanno paura di loro. Vedete, essi hanno paura di farlo. Tuttavia noi siamo annoverati proprio lassù adesso. Noi abbiamo un diritto. Lasciateci proclamare il nostro diritto datoci da Dio. Proprio così. Così noi stiamo avanzando in questo anno, con Dio il quale è il nostro aiuto e il nostro scudo,... cerchiamo di fare del nostro meglio per avere un risveglio.

18              Oh, quassù? Voi tutti dovete dirmi quando mi devo fermare. Lassù, proprio lassù. Benissimo. Io posso avvicinarmi in questo modo e guardare in fondo.

19              E così, bene, quanti si sentono bene per Natale? Dite: "Amen". [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Oh, osservate! Questo è un tempo per gioire, il tempo in cui noi tutti possiamo venire insieme e adorare Cristo.

20              Ed io non avevo un messaggio, neanche una sola cosa. Ho semplicemente aperto la Bibbia qui, mentre lui stava parlando. Io ho sfogliato qui, dissi: "Dov'è la nascita di Cristo?" Adesso quasi tutti stanno parlando riguardo a questo. E così io dovrò leggere un pò per trovare qualcosa, e rimango proprio nell'incertezza finché lo Spirito del Signore tira fuori Qualcosa.

21              Ora, per iniziare, cominciamo da Luca, il 1° capitolo di Luca. Quello è il principio della nascita di Cristo. E noi leggeremo un pò qui dentro, oppure se è possible insegnare un pò sulla Parola di Dio. Noi non sappiamo cosa il Signore farà per noi, tuttavia siamo fiduciosi che Lui ci darà una grande benedizione.

22              Ho ascoltato il vostro programma radiofonico. Ciò è stato molto bello. Continuate semplicemente ad avanzare, predicate la Parola.

23              Dissi al fratello Graham lì dentro: "Se c'è mai stato un tempo in cui i Cristiani avrebbero bisogno l'uno dell'altro, è proprio ora, proprio adesso". Qualsiasi cosa tu fai, metti da parte ogni cosa, perché io credo per la grazia di Dio... Io voglio parlare un pò su ciò, tra qualche minuto, di come noi abbiamo bisogno l'uno dell'altro proprio ora.

24              Io credo che siamo di fronte... Mi state ascoltando? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Benissimo. Noi siamo di fronte, ora, osserviamo il più grande dramma che Dio sta rimettendo in scena, proprio ora. Ecco, è sorprendente guardare intorno al mondo e vedere come le cose si muovono insieme. Oh, amico qualcosa che sta per accadere. Questa cosa riguardo alla quale abbiamo parlato, è qui proprio adesso. Vedete? É già iniziata, irrompe dappertutto.

25              C'è un grande quadro e a me piace raffigurarlo per voi questa mattina. Io vedo un agnello lì fuori nel campo. La piccola creatura diventa nervosa e lui... lui si meraviglia. Guardo laggiù nel canneto dietro a lui, vedo un leone scivolare via con facilità. Vedete? Batte la sua coda sul terreno, posiziona i suoi piedi preparandosi a fare un balzo.

26              Quella è la chiesa lì fuori nel campo. Le tenebre del comunismo stanno scendendo su tutto il mondo, avanzano come una grande ombra.

27              E questa è la legge dei contrasti. Accade come prima del giorno, ci sono sempre le tenebre prima del giorno, finché il giorno irrompe e spinge le tenebre. E questa è la legge dei contrasti, vedete, ci sono le tenebre prima che spunti il giorno.

28              E noi ci troviamo nella stessa situazione adesso. Sono proprio le tenebre prima del giorno. Le grandi ombre tenebrose stanno pressando per manifestare l'uomo del peccato. Se voi notate, in questo periodo di Natale, tutti i paesi comunisti, invece di distribuire Cristo nella mangiatoia, essi distribuiscono opuscoli di Stalin, e mettono la foto di Stalin sopra, l'uomo che contrappose se stesso al di sopra di tutto ciò che è chiamato Dio, e così via, portando una grande parte del mondo nelle sue grinfie. E un'altra cosa dunque, tutto ciò accade affinché la Scrittura possa essere adempiuta.

29              E dunque, voglio che notate ancora, un'altra cosa che viene adempiuta. Queste persone che sono formaliste in queste chiese formali, si levano contro questo movimento. E la Bibbia dice: "Essi avranno una form a di pietà, ma rinnegano la potenza, perciò da costoro allontanati". Ed essi prendono la loro posizione.

30              Il Comunismo prende la sua posizione.

31              Lode a Dio, lo Spirito Santo prende la sua posizione. Si. "Quando l'avversario viene com e una fiumana, allora Io alzerò uno stendardo contro di esso". Proprio così. E la Chiesa ha preso la sua posizione, io intendo dire la Chiesa dello Spirito Santo.

32              Dunque amici quello è tutto ciò a cui io sono interessato, e io sono qui. Lì fuori, io pregherò per i malati. Ma qui dentro sono interessato a una sola cosa, e quella è la Chiesa di Dio nata di nuovo. Proprio così. Quella è la cosa alla quale sono interessato. Io non sono interessato agli statuti, ai diaconi, e così via, oppure gli ordini di chiesa. Io sono interessato al battesimo dello Spirito Santo sopra la Chiesa, per questo tempo in cui viviamo. Quella è la parte fondamentale, e quella è la cosa che stiamo aspettando. Solo una parola di preghiera adesso.

33              Padre Celeste, scendi questa mattina in mezzo a noi. Concedilo Signore e possa lo Spirito di Dio prendere la direzione del servizio. Benedici l'opera qui, Signore.

Benedici il nostro fratello il fratello Graham. Dio, donagli parole di sapienza stasera, nel programma radio, possa lui essere capace di scuotere le persone tramite la predicazione della Parola. Concedilo Signore. Possano i peccatori piangere, inginocchiarsi nel loro posto e dare i loro cuori a Cristo. Se ci sono alcuni increduli qui questa mattina, oppure qualcuno che non ha accettato Cristo, possano essi venire pure.

34              Ed ora inizia un risveglio nei cuori della gente, questa mattina, Signore. Possa questo essere un periodo di rinnovamento, un periodo in cui lo Spirito farà un rinnovamento. E, oh Padre, noi vogliamo pregarti in questo modo. Vieni e prendi per la mano ognuno di noi, per camminare in questo sentiero. Mostraci questo grande quadro che è posto qui, rivelando i tuoi segreti ai cuori dei santi questa mattina, affinché possiamo vedere cosa c'è qui fuori proprio davanti a noi. E dunque mentre noi camminiamo, Signore, con l'armatura di Dio, possiamo noi camminare come valorosi soldati, di fronte al nemico. Tuttavia come possiamo affrontarlo senza conoscere le sue tecniche? E aiutaci questa mattina a comprendere, e mostrarci la sua posizione, così noi sapremo dove incontrarlo. Poiché noi chiediamo questo nel Nome di Gesù. Amen.

35              Leggiamo il 2° capitolo di Luca.

1. Ora, in quei giorni fu emanato un decreto da parte di Cesare Augusto, che si compisse il censimento di tutto l'impero.

2. Questo censimento fu il primo ad essere fatto, sotto Quirino, governatore della Siria.

3. E tutti andavano a farsi registrare, ciascuno nella sua città.

4. Or anche Giuseppe uscì dalla città di Nazareth della Galilea, per recarsi in Giudea nella città di Davide, chiamata Betlemme, perché egli era della casa e della famiglia di Davide,

5. per farsi registrare con Maria, sua moglie, che aveva sposato e che era incinta.

6. Così, mentre erano là, giunse per lei il tempo del parto.

7. Ed ella diede alla luce il suo Figlio primogenito, e lo fasciò e lo pose a giacere in una mangiatoia, perché non c'era posto per loro nell'albergo.

36              Dunque proprio come uno sfondo, finché arriviamo nella parte che io voglio usare questa mattina. E voi tutti rimanete nello Spirito del Signore.

37              Oggi, in tutto il mondo, si sta celebrando la nascita di Gesù, la quale è solo una tradizione. Gesù non è nato il 25 Dicembre. Noi sappiamo che ciò è impossibile. Le colline della Giudea erano piene di neve in quel tempo, così come può essere avvenuto? Gesù normalmente, per gli astrologi, e così via, è nato intorno al 1° Aprile, nel periodo di primavera. Tuttavia questo è semplicemente un giorno messo a parte per adorare, in ricordo della Sua venuta nel mondo, e ciò va benissimo.

38              Uno dei più grandi doni che Dio abbia mai dato al mondo è stato Gesù Cristo. Questo noi lo sappiamo. E ora io voglio parlare, questa mattina, sulla Deità, chi è Lui. Così molti Lo conoscono solo come un piccolo bambino posto lì fuori in culla, e così via. Tuttavia quella era solo una delle immagini, solo una delle esposizioni del dramma, per presentare cosa Lui è in realtà, la sua Deità.

39              E Lui disse nelle Scritture riguardo la Sua venuta, di Lui si sarebbe parlato dai giorni di--di Giovanni. Precisamente indietro nella Genesi fu profetizzato, che: "La Progenie della donna avrebbe schiacciato la testa del serpente", promettendo questo Figlio, Cristo Gesù. E Lui è stato giù lungo tutti i profeti, i maggiori profeti nella Bibbia, parlano della Sua prima e della seconda Venuta, quando Lui sarebbe venuto nel mondo.

40              Gesù viene tre volte. Lui venne, la prima volta, per rimediare la Sua Chiesa. Lui viene la seconda volta, per ricevere la Sua Chiesa. Lui viene la terza volta con la Sua Chiesa. Ogni cosa nella Bibbia viaggia nella trinità, tre, ma tutti in uno, Cristo. Lui… Ricordate, la prima volta venne per redimere la Sua Chiesa; la seconda volta, per ricevere la Sua Chiesa; la terza volta, con la Sua Chiesa, come Re e Regina.

41              Dunque, tuttavia sulla Sua prima venuta, noi parleremo di ciò solo un pò, e dunque sulla Sua presenza qui; e sulla Sua seconda venuta, su ciò, e sulla Sua terza venuta, se il Signore vuole.

42              Dunque in quei giorni, c'era una grande persecuzione contro la chiesa. Cesare Augusto aveva fatto un grande piano, affinché potesse tassare tutto il popolo. E quello fu fatto solo per uno scopo, affinché si adempisse la grande profezia di Dio.

43              Tu devi fare solo una cosa, quando vedi qualcosa nella Bibbia, che suona un pò misteriosa e un pò superstiziosa per te, dai a Dio solo un pò di tempo. Dio non ha fretta. Siamo noi che andiamo in fretta. Dai a Dio solo un pò di tempo, e tu vedrai il vecchio ingranaggio profetico, scorrere dritto nel quadro. Ciò si svilupperà, proprio come quando si forma un'immagine.

44              Come qualcuno che parlava l'altro giorno, lui disse: "Dio, cos'era Lui?" Quando Lui era là dietro, milioni e milioni di anni fa, quando Lui non era... Proprio come questo spazio qui; e dunque Lui si concentrò nel Logos, e allora Lui venne dal Logos, giù in Cristo. Vedete, è proprio Dio che scende in questo modo, sulla terra, dunque ritorna indietro di nuovo in Dio. Non vedete cosa io intendo dire?

Semplicemente roteando, scese nello spazio, dall'eternità, roteando insieme, scese nel Logos; dal Logos, lì nell'Uomo, dunque ritornò di nuovo indietro. Per uno scopo, per redimere l'uomo che era caduto.

45              Dunque, ecco perché Lui venne, per essere un Redentore. E prima che Lui potesse essere un Redentore, Lui doveva essere, secondo la legge, un Redentore consanguineo. Lui doveva essere un Parente consanguineo per noi.

46              E Dio nel principio, creò il suo primo uomo, Lui fece lo spirito. E lo spirito è la parte invisibile dell'uomo, ciò che tu non puoi vedere. Dunque Dio fece l'uomo, ciò che tu non puoi vedere. Dunque Dio fece l'uomo a sua immagine. Mi state ascoltando? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.]

Benissimo. Dio fece l'uomo a Sua immagine. "E Dio è Spirito", dice la Bibbia. E il primo uomo che fu creato aveva il dominio su tutta la creazione, proprio come oggi lo Spirito Santo ha il dominio sopra la Chiesa. Lui dirigeva la creazione, lui dirigeva gli animali.

47              Tuttavia non c'era l'uomo per coltivare la terra, così Dio fece l'uomo dalla polvere della terra. E a quell'uomo gli diede le mani come una scimmia, gli diede i piedi come un orso. Qualsiasi cosa Lui fece, Lui semplicemente mise tutto ciò insieme e fece l'uomo. Tuttavia Lui mise in quest'uomo, questo spirito immortale che non muore mai, e lui diventò più che animale, lui divenne un uomo.

48              Dunque quest'uomo qui, ecco cosa penso di quegli atei e alcuni di loro che stanno qui intorno a disputare. Tuttavia è giunta l'ora in cui Dio spande la Sua Luce, ecco qui l'ora in cui Dio sta facendo queste cose. Proprio così. E così quando essi disputano: "Bene, i suoi piedi sembrano come quelli di un orso, e le sue mani come quelle di una scimmia, e così via", ed essi cercano di dire che la sua origine viene da ciò. Quello non ha niente da fare con ciò.

49              Questo è semplicemente il corpo di carne in cui lui vive, come una casa, e ritornerà alla polvere della terra. Ma lo spirito è immortale; esso viene da Dio. Quello è a immagine di Dio. Dio è spirito.

50              Quell'uomo perse la sua condizione originale nel giardino di Eden. La sua relazione, la comunione con Dio fu troncata lì, a causa del peccato e dell'incredulità.

L'incredulità in cosa? La Parola di Dio. Un quadro fu dipinto una volta per Eva, le fu detto quanto sarebbe stata intelligente se lei avesse scartato la Parola di Dio: "Per dare un'occhiata al ragionamento". Tu non puoi farlo.

51              C'è una differenza tra il ragionamento e la Parola di Dio. La Parola di Dio è verace; il ragionamento è falso. Tu non puoi ragionare affatto. Proprio così. La nostra mente non può farlo, vedete, non è abbastanza buona ne mai lo sarà, per scandagliare l'eterna sapienza di Dio. E, perciò tu non puoi ragionare con Essa; tu devi semplicemente crederLa.

52              E così dunque il quadro fu dipinto, là dietro tramite i nostri primi genitori, ed essi caddero. E ciò fece interrompere la relazione con Dio, e furono mandati via dal giardino di Eden. Da quel momento, Dio cominciò a gridare su e giù per il giardino, alla ricerca del Suo figliuolo perduto.

53              E dunque l'unico modo in cui Dio poteva mai redimerlo, era quello di scendere e riscattarlo, Lui stesso, non un altro, non mandando qualcun altro. Lui non poteva mandare un Angelo, quello non sarebbe stato giusto. Tuttavia l'unico modo in cui Dio poteva redimere l'uomo, era di scendere Lui stesso per riscattarlo.

54              Se qualcuno pecca qui, e io fossi il giudice di questo gruppo di persone, e avessi la giurisdizione su di voi, se qualcuno pecca, e io dicessi: "Fratello Graham, voglio che tu paghi il prezzo". Quello non sarebbe giusto. Se dicessi al mio proprio ragazzo di pagare il prezzo, ciò non sarebbe giusto. L'unico modo in cui posso essere giusto, è quello di prendere io stesso il suo posto. E come? Io sono colui che ha pronunciato il giudizio, e dunque se voglio redimere l'uomo, devo prendere il suo posto, io stesso.

Mi state tuttora ascoltando? ("Amen".)

55              Dunque, osservate, voglio che notiate qualcosa. Dunque, l'unico modo in cui Dio poteva mai redimere quest'uomo, era di scendere e prendere il suo posto. E quella era una legge di redenzione che fu data tramite Mosè, ciò doveva avvenire tramite un redentore consanguineo; un uomo che in primo luogo doveva essere degno, un uomo che era degno del prezzo, dunque, un uomo che avrebbe fatto la sua pubblica testimonianza e riscattato la proprietà perduta di qualcuno che era caduto. E, dunque, Dio era degno. Lui scese 1900 anni fa, nella forma di un bambino, nato in una mangiatoia, adombrato dallo Spirito Santo, non nato tramite il desiderio sessuale. Lui era Dio. Il sangue di Dio era in Lui.

56              Il bambino ha sempre il sangue di suo padre, mai di sua madre. Noi tutti sappiamo ciò. Io l'ho insegnato prima qui, alcune volte, e voi sapete che il bambino non ha una briciola del sangue di sua madre in lui.

57              No, niente affatto. É sempre il sangue del maschio. Una gallina può deporre un uovo, tuttavia se esso non è fertile, non si schiuderà mai. Non importa quanto grazioso l'uovo sia, e quanto bene lei lo riscaldi, esso sarà sempre infecondo.

Rimarrà sempre lì e marcirà, proprio così, a meno che l'uccello maschio sia stato con l'uccello femmina, e il germe della vita viene dal maschio.

58              Perciò, quando Maria, non conoscendo uomo, lei fu con il Maschio, Dio, Jehovah l'Onnipotente, e Lui l'adombrò, e Dio creò una cellula sanguigna nel grembo di Maria: "Non conoscendo uomo". E ciò portò alla luce il vero sangue creato da Dio, per redimerci dalla nostra vita entrata qui dentro, essendo nati dal desiderio sessuale.

59              Dunque quel sangue fu tratto fuori dalle vene dell'Emmanuele, sulla croce del Calvario, e oggi ha lo stesso potere di salvezza, di redenzione, il santo potere che ebbe il giorno in cui la trasfusione fu fatta al Calvario. Lo credete? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Amen! Dunque quello è giusto, noi siamo stati riscattati dal Sangue di Dio. La Bibbia dice: "Noi siamo stati acquistati tramite il Sangue, e riscattati tramite Dio, il Sangue stesso di Dio".

60              Come poteva essere il Sangue di Dio? Dio non ha Sangue. Come poteva avvenire? Perché esso era il sangue creato da Dio, che Lui creò per riscattarci, e venne, e visse nello stesso corpo che lui creò. Perciò Lui non poteva... Dio doveva subire la tentazione; Lui non poteva subire la tentazione. Lui doveva subire la tentazione sessuale. Lui doveva subire ogni tipo di tentazione, per essere tentato dal diavolo, nel potere e nelle ricchezze, e nel dominio, e così via. Lui doveva subire tutto ciò. Per fare questo, Lui non poteva essere come Dio in Spirito, Lui doveva essere Dio nella carne.

61              Dunque questa mattina io sto parlando sulla Deità di Cristo, così voi saprete chi è Colui che noi stiamo adorando oggi. Non un bambino in una mangiatoia, neppure Santa Claus (Babbo Natale), ma noi stiamo adorando l'Iddio Onnipotente, nella Deità del Suo Figliuolo.

62              E notate dunque, quel Sangue scese ed era... ed era Cristo Gesù. E Dio stesso, venne fuori dallo Spirito, ed entrò in Cristo Gesù. La Bibbia dice, che: "Dio era in Cristo, riconciliando il mondo a Se stesso". É quello giusto? [L'assemblea dice: "Quello è giusto". - Ed.] Dio stesso, Jehovah, visse in Cristo per essere nostro Parente consanguineo, perché Lui nacque in carne umana, e fu tentato in ogni maniera proprio come lo siamo noi. Credete questo? ( "Amen".) Benissimo.

63              Dunque, quando Lui fece ciò, Lui diede liberamente il Suo Sangue. Lui non doveva farlo. Lui fece quel sacrificio. Lui poteva andare lassù nella gloria. Lui poteva essere trasfigurato come Lo fu sul monte della Trasfigurazione, andare nel cielo e non morire per noi. Tuttavia ha voluto morire per noi, Lui diede liberamente il Suo Sangue al Calvario. Proprio così. E Lui scelse... Lui fu un Uomo di dolore, familiare col patire, e Lui rese una pubblica testimonianza.

64              Nel libro di Ruth, c'è un meraviglioso quadro lì, come Boaz, un simbolo di Cristo, come Naomi passò in un paese straniero, come una che si svia, uscì dal paese, e ritornò con Ruth. E quando Ruth ritornò, lei era una del paese di Moab. E quando lei ritornò, lei era una Moabita; una vera immagine della Sposa Gentile, della Chiesa.

65              E quando lei lasciò Naomi, Naomi la baciò e le disse di ritornare al suo popolo. Lei disse: "Io verrò con te in mezzo al tuo popolo. Lascia che il tuo popolo sia il mio popolo, e lascia che la tua dimora sia la mia dimora, lascia che il tuo Dio sia il mio Dio, e niente tranne la morte ci separerà. Dove tu morirai, io morirò. Dove tu sarai sepolta io sarò sepolta".

66              Dunque ecco un quadro della Chiesa Gentile che viene a Cristo. Perché, noi eravamo estranei, lontani da Dio, soltanto i Giudei erano i salvati. Tuttavia noi, essendo morti in Cristo, diventiamo progenie di Abramo e siamo eredi secondo la promessa, e Cristo ha una Sposa Gentile. Quello è esattamente giusto.

67              Dunque Boaz per riscattare la proprietà perduta di Naomi, quella era la condizione per gli sviati d'Israele… Dunque Boaz uscì fuori scalciò via la sua scarpa davanti alle porte, davanti gli anziani, per rendere una pubblica testimonianza che lui aveva riscattato quella donna che aveva perduto la sua proprietà. E facendo ciò, dunque lui la riacquistò, ed ebbe pure la sua sposa, la donna che lui stava aspettando. Lui doveva in primo luogo riscattare la donna, per averla in sposa. Lo vedete?

68              E quella è la stessa cosa che fece Cristo. Lui fece una pubblica testimonianza presso le porte di Gerusalemme, quando Lui fu picchiato, percosso, afflitto, e condotto al Calvario, al colle di Golgota. E bagnò il Golgota con il Suo stesso Sangue, come una pubblica testimonianza che Lui aveva riscattato il Suo popolo dalla maledizione del peccato e dalle grinfie dell'inferno.

69              E sapendo che lei avrebbe avuto bisogno di qualcosa in più negli ultimi giorni, di quello che lei possiede ora, Lui disse: "Io non vi lascerò senza conforto. Io pregherò il Padre e Lui vi darà un altro Consolatore il quale è lo Spirito Santo. Lui dimorerà con voi per sempre. Ancora un pò di tempo e il mondo non Mi vedrà più, tuttavia Io sto per andare in cielo per stabilire questa cosa, e ritornerò e sarò con voi, perfino in voi fino alla fine del tempo". Ecco di cosa io sto parlando. Voi tuttora mi ascoltate? Dite: "Amen". [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Proprio così. Ecco di cosa io sto parlando adesso, Lui sta per venire di nuovo nella Sua potenza.

70              Gli anni sono trascorsi, "Oh, chi è Lui?" My, questa mattina, essi pensano che sia qualche piccolo oggetto di adorazione, in qualche piccola mangiatoia lì fuori. Io non penso a ciò.

71              Io penso a Cristo, speranza di gloria, nei nostri cuori questa mattina tramite lo Spirito Santo. Proprio così.

72              Oh, condannati dal mondo! Dio è sempre venuto nel mondo; quando Lui lo ha fatto, il mondo lo ha odiato. "Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio di Dio". Amici, noi siamo in quel tempo.

73              Ed ora notate: "Ancora un pò di tempo e il mondo non mi vedrà più ma voi mi vedrete, perché Io sarò con voi, perfino in voi, fino alla fine del mondo". Proprio così. Lui è qui adesso. E in questi giorni, il Suo grande quadro si ripete e fa la stessa cosa che noi vediamo adempiersi adesso. Il grande dramma viene esposto, e adesso noi siamo pronti per vedere accadere grandi cose.

74              La chiesa è stata presa dalla culla. Proprio così. I Pentecostali rotolavano laggiù, alcuni anni fa, là dietro, mentre la gente tirava loro pietre e si facevano beffe, e ridevano di loro, tuttavia lei è maturata adesso. Quello è esattamente giusto. Il tempo è qui. Alleluia! Proprio così. Ecco a cosa io sono interessato, di vedere la Chiesa di Dio venire insieme adesso. Noi siamo stati battuti qui fuori, e battuti lì fuori, tuttavia l'ora è giunta in cui Dio sta gettando il manto intorno a tutti noi, per attirarci dentro, perché il nemico sta alla porta. Alleluia! Sissignore. Lui disse, del Suo popolo, Daniele disse: "Le grandi cose degli ultimi giorni, quando queste cose accadranno, allora le grandi prodezze avverranno in mezzo al popolo, in quel tempo, gli uomini di fede lo faranno".

75              E adesso l'ora è giunta in cui il grande dramma, il quadro di Dio esposto, per l'ultima pioggia. Gioele disse: "Negli ultimi giorni, avverrà che Io spanderò il Mio Spirito sopra ogni carne; e i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno. Sopra i Miei servi e le Mie serve Io spanderò il Mio Spirito. E Io mostrerò segni nel cielo, e segni sulla terra, e colonne di fuoco, e vapore di fumo. Ciò avverrà prima che venga il grande e terribile giorno del Signore, affinché chiunque avrà invocato il Nome del Signore sarà salvato".

76              Gesù disse: "Queste cose che Io faccio, le farete pure voi, e ne farete di più grandi, perché Io vado al Padre Mio". Alleluia! Alleluia! Ecco cosa Lui disse lì nella Parola, disse: "Se dimorate in Me, e le Mie Parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà dato".

77              Alcuni anni fa la gente qui intorno disse: "Voi gente laggiù al Tabernacolo siete dei santi rotolanti. Voi siete questo, quello, e quell'altro. E voi siete pazzi!"

78              Tuttavia, oh, noi siamo rimasti sulla Roccia, quella è verace, al battesimo dello Spirito Santo, e adesso la potenza dell'Iddio Onnipotente ha preso forma nella chiesa, viene avanti. Alleluia! Io sto aspettando che Dio scuota l'intera cosa, dappertutto. Fratello, è già in sessione proprio adesso. Essa va avanti. Proprio così.

79              La Deità di Lui, chi è Lui? Alcuni di loro fanno di Lui un piccolo bambino laggiù. Egli è Colui che rimane nell'invisibile, oh, gente, Lui parlò e disse: "Sia la luce", e la luce fu. Quello era Gesù Cristo. "Perché Lui era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di Lui, e il mondo non lo ha riconosciuto". Lui è la Deità di Dio. Osservate cosa Lui fece là dietro. Parlo riguardo ai miracoli che Lui fece, voi parlate riguardo al giubilare? Quando Lui faceva i miracoli, faceva cose, da cose che non erano, Lui parlava e la cosa accadeva.

80              E quella stessa Potenza, quello stesso Cristo! Alleluia! Lasciate che i fondamentalisti, lasciate che la gente che nega la potenza di Dio, dica che ciò è sbagliato, tuttavia la stessa potenza che parlò e portò il mondo all'esistenza, è in questa gente che ha ricevuto lo Spirito Santo. Proprio così. Uomini e donne, è tempo di scoprire chi siete. Il diavolo sta cercando di nasconderlo, dicendoti che sei un piccolo codardo o qualcosa così. Tu non lo sei. Voi siete figli e figlie di Dio. La Deità non è in cielo; è in te. Alleluia! Io lo so che voi pensate che sono pazzo, tuttavia lascia che ti dica qualcosa, fratello. Quando tu realizzi che l'Onnipotente Iddio vive in te, è proprio giusto, "Io gli darò la mia Vita, Zoe". La Vita di Dio è nell'essere umano.

81              Lui si levò là dietro, Lui è il Creatore di tutte le cose. Lui creò vita; le rane, oh, le api, le anatre, i polli, tutti gli animali, creò ogni cosa. "E niente è stato fatto se non quello che fece Lui". Chi? Cristo, la Deità! "Lui fece cadere delle piaghe ed ogni altra cosa in quei giorni lì in Egitto". Chi? Cristo! "Lui chiuse la bocca dei leoni. Lui spense la violenza del fuoco. Essi scamparono al taglio della spada. Essi risuscitarono i morti dalla tomba". Chi? Cristo! Oh, cosa avverrà! Chi è Lui? Cristo, la Deità.

82              E, fratello, sorella, questa Deità è in te. "Ancora un pò di tempo e il mondo non Mi vedrà più. Tuttavia voi Mi vedrete, perché Io sarò con voi, perfino in voi, fino alla fine del tempo". Cristo nella mangiatoia? No. Cristo in te! Alleluia! Noi non stiamo adorando Cristo nella mangiatoia ma Cristo in te, lo Spirito Santo, la speranza di Vita (Alleluia.), il Creatore, Dio stesso che dimora nell'essere umano. "Non è ancora manifesto cosa noi saremo, ma Lo vedremo come Lui è". Perché noi saremo simili a Lui, lo Spirito nell'essere umano.

83              Non c'è posto per Lui. Le persone qui intorno dicono che le loro sono di Cristo, la loro chiesa è di Cristo, essi vanno in un... e cosa accadde la sera scorsa? Hanno aperto i loro regali di Natale. Vediamo quello di papà, lì dentro c'era un... sotto l'albero di Natale, per molti uomini, la sera scorsa, c'era una grande cassa di birra messa da qualche parte. Non c'è posto per Gesù; ma tutto per la birra. Hanno aperto il regalo della mamma, un mazzo di carte. Non c'è posto per Cristo; ma per le carte.

Proprio così. Invece di una piccola Bibbia o qualcosa per i bambini, c'è un libro di Gman, oppure qualcosa così. Non c'è posto per Gesù. Invece di andare in chiesa, essi vanno ad uno spettacolo, a ballare, ed ogni altra cosa, e dichiarano di essere Cristiani.

84              Fratello, quando la Deità di Dio, tramite lo Spirito Santo, vive nel cuore dell'uomo, ciò allontanerà ogni cosa che Cristo non ha creato. Voi sapete che quella è la verità.

85              Dio, Cristo, speranza di Gloria, in te! No nella culla; in te! Quello fu una volta, Dio era là dietro nel principio, dunque lui venne in Mosè, Lui venne nei figli d'Israele, Lui venne nella culla. Tuttavia adesso essi lo vogliono adorare come qualcosa di preistorico, mentre invece, Cristo è in te! Lui è qui, oggi, il Figlio di Dio che và avanti, e la Sua Chiesa và avanti.

86              Oggi in chiesa hanno la minestra per cena e la torta per cena, guardano chi si può vestire meglio, entrano in chiesa con tanto sfarzo, gloria chi ha la chiesa migliore, le sedie migliori, chi può suonare questo, chi può fare quello. E non c'è posto; hanno sempre qualcos'altro da fare tranne che di pregare. Essi non possono pregare più. Essi hanno qualcos'altro da fare; essi non possono pregare più. Essi non possono amare, servire Dio come solevano fare. "Non c'è posto per Lui nell'albergo". Naturalmente, io so cosa significa quell'albergo, tuttavia mi sto riferendo a questa parte finale.

87              Tuttavia la Bibbia dice: "In quel tempo, quando l'albero di mandorlo fiorirà, il desiderio dell'uomo verrà meno; perché lui andrà a casa, e si piangerà per le strade; oppure i fili d'argento saranno spezzati, oppure la brocca si spezzerà nella sorgente". Oh, misericordia, amico mio!

88              Tuttavia il profeta disse pure: "Ci sarà luce nel tempo della sera". Proprio così. Il sentiero della Gloria voi certo troverete. Proprio così. Il tempo della sera è arrivato. La Chiesa, che era una volta ornata con quell'esperienza della piccola mangiatoia, che noi tutti abbiamo passato, è arrivata ad un punto adesso in cui la gente sta realizzando che la Deità e la potenza dell'Iddio Onnipotente vive nell'essere umano.

89              Oh, fratello, sorella, lascia che ti parli, nel Nome di Gesù, questa mattina. Mi state ancora ascoltando? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Oh my, lasciatemi dirvi qualcosa!

90              Il tempo sta per venire in cui l'uomo e la donna saranno all'incirca allo stesso modo. Essi si vestiranno allo stesso modo, tu non potrai distinguerli l'uno dall'altro. Proprio così. La Bibbia dice che tutte queste cose sarebbero avvenute, eccole qui. Questa è la verità. É la verità? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] É la verità? ("Amen".) Ed essi lo sanno, è la Verità. Essi agiscono allo stesso modo, guardano allo stesso modo, parlano allo stesso modo, raccontano allo stesso modo. La Bibbia dice che sarebbe stati in quel modo. Lui disse: "Negli ultimi giorni avverranno tempi difficili. L'uomo amerà se stesso, più di Dio; violatori di patti, falsi accusatori". Ciò è qui? ("Amen".) Proprio così.

91              Oh, gloria a Dio! Io sento qualcosa rotolare nella mia anima! Oh, quando guardo qui fuori! "Come fu nei giorni di Noè, così sarà alla venuta del figliuolo dell'uomo". Noè ebbe alcuni che rimasero fedeli in quel tempo. Dio ne ha qualcuno che rimane fedele oggi. L'ora è giunta, questo grande dramma viene esposto.

92              Uomini e donne, se lo Spirito Santo dimora in voi, il Cristo che nacque 1900 anni fa venne per l'umanità. Lui non è rimasto nella culla.

93              E oggi, quel memoriale del Suo giorno di nascita, essi cosa fanno? Prendono un albero, lo abbattono, e fanno un albero di Natale per i bambini. Tuttavia essi pensano... quello và benissimo; io non sto scalciando contro ciò. Tuttavia la faccenda è questa, essi si dedicano di più all'albero di Natale di quanto facciano per Cristo.

94              Kris Kringle è dappertutto nel paese. Lui chi era? Un tedesco, un santo Cattolico degli anni passati, un vecchio uomo che andava in giro facendo del bene. E oggi è diventato quasi un'adorazione. Proprio così. Và benissimo dirlo ai bambini, o qualsiasi cosa volete fare, per quello che mi concerne. Tuttavia il punto è questo, è così facile cadere sull'altro lato della carreggiata, e spingere fuori Cristo, la reale fondamentale cosa, del Natale. E l'uomo prende Kris Kringle invece del vero Natale, proprio così. "Non c'è posto per Lui nell'albergo".

95              É tutto esaurito, se noi avessimo tempo. Io lo so che si sta facendo tardi.

96              Tuttavia osservate, amici, l'ora è giunta, ed è adesso, in cui il grande dramma di Dio viene esposto qui davanti a noi. Il Figlio di Dio, che era nella culla, è nel cuore adesso. Lui è la Deità di Dio. Lui è Dio, il Creatore. Lui disse: "Tutte le cose... Lui era nel mondo, e il mondo fu fatto per mezzo di Lui, e il mondo non lo ha riconosciuto".

97              E, oggi, ecco qual è la faccenda con la chiesa. La Speranza di Gloria, il battesimo dello Spirito Santo, è venuto nel cuore della gente, ed essi non riconoscono cosa Esso sia. Essi pensano che si tratta di unirsi alla chiesa oppure qualcosa così.

98              Tuttavia quello è Dio, il Creatore, che vive in te, e ti da tutta la potenza. E tu sei in possesso di ogni cosa che Lui ha. Così Lui è in te per farti astenere dal male, per fare il bene, per sfuggire il male e correre nella giustizia, per allontanarti dalla tentazione. Tutta la malizia, l'odio, la discordia, l'invidia, e così via, allontanati da quello, perché ciò Lo porterà via dal tuo cuore. Se tu Lo riceverai, abbraccerai Lui e Lo amerai, e Lo terrai nel tuo cuore e Lo amerai! Io posso dirti, tutta la chiesa in quel tipo di potenza, ha il potere di serrare i cieli, guarire i malati, aprire gli occhi dei ciechi, Alleluia, i muti parlare, e i sordi udire, i paralitici camminare, i ciechi vedere. Perché? Si tratta di riconoscere la potenza dell'Iddio Onnipotente nel tuo cuore. Eccolo, la Deità.

99              Voi Lo amate? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Non meraviglia che il poeta disse:

Stupenda grazia! Com'è dolce il suono,

Che salvò un miserabile come me!

Io una volta ero perduto, ma ora sono stato ritrovato,

Ero cieco, ma ora posso vedere.

100         Caro fratello, sorella, se tu non hai ricevuto il battesimo dello Spirito Santo, questa mattina, corri nel Regno di Dio così velocemente come tu puoi. Questo è il tempo del suggello. Il nemico è venuto come una fiumana; Lui ha alzato uno stendardo contro di esso. É un dramma messo in scena. La Chiesa sta per andare a casa proprio così certo come ogni altra cosa. Amico, tu non devi sempre aspettare. Tu non devi restare tutto il tempo ad aspettare. É meglio che tu vieni adesso. É meglio che lo fai oggi, proprio così, "Il tempo è oggi". Fallo adesso.

101         Ricordate, amici, ciò può sembrare strano. La religione di Cristo non è mai stata impopolare, le vie di Dio, "Perché il diavolo è il principe della podestà dell'aria". Lui possiede tutti i governi. Ogni governo è controllato dal diavolo, secondo la Bibbia. Il diavolo disse che appartenevano a lui. Proprio così. Lui controlla tutti i governi.

102         E dunque la Bibbia dice: "Rallegratevi, voi santi Angeli, e voi santi sulla terra; perché il regno di questo mondo è diventato il regno del nostro Dio, e del suo Cristo, Lui regnerà".

103         Satana portò Gesù sulla cima del monte, e Gli mostrò tutti i regni del mondo, gli disse: "Questi sono tutti i miei, e io li darò a Te".

104         E Gesù disse: "Vai via satana". Proprio così. Lui non era interessato…

105         Lui disse: "Se il mio Regno fosse di questo mondo Io potrei chiamare qualche legione di Angeli; tuttavia il m io Regno non è di questo mondo, il mio Regno è nel cielo".

106         E Lui disse: "Il regno di Dio sarà dentro di voi". Quindi le legioni e le potenze, e il sostegno dei santi Angeli (Alleluia) è in te, nato nella Deità di Cristo, tramite il battesimo dello Spirito Santo. Sissignore.

107         Chi sei tu, questa mattina? Chi è Cristo Gesù? Lui è in te così tanto per quanto tu lascerai che Lui lo sia. Lui sta pressando, cercando di entrare in te, per muoversi in te oggi. E tu rimani a distanza e chiedi, e guardi in modo fisso, e rimani un pò indietro. Non farlo. Vai proprio dritto nel petto di Dio. L'ora è qui. Alleluia!

108         Oh, come io Lo amo! Lui verrà uno di questi giorni. Io voglio vederLo. Io credo che noi Lo vedremo. E voi? ("Amen".) Lui è qui ora. La Sua potenza è in azione.

109         Cos'è che fa gridare e giubilare la gente, e così via? Di cosa si tratta? É lo Spirito Santo che si muove in loro. Se essi potessero solo realizzarlo e abbracciare Lui! Abbracciare lo Spirito Santo, credere in Lui, stringerLo al tuo petto. Vivi rettamente, non fare niente che Lo possa ostacolare. Dici: "O Signore Gesù, io voglio Te. Io voglio che Tu rimani vicino a me. Io resterò vicino a Te, Padre". E mentre tu lo fai, Lui sta pressando per entrare in te. Lui vuole entrare. Lui ti corteggia sempre.

110         Dunque, amici, io so che è la verità. Io so che la gente non realizza chi siete voi. Ogni persona qui dentro può vivere al di sopra del peccato, può vivere senza peccare, vivere in Dio. Tu farai errori, tuttavia il Sangue di Cristo ti perdonerà. "Padre, perdona loro, perché non sanno quel che fanno". É quello giusto? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] La stessa potenza di Cristo che stava sospesa sulla croce del Calvario, lo stesso Dio che Lo risuscitò il giorno della resurrezione, è in te adesso, tu che hai ricevuto lo Spirito Santo. Oh, non Lo amate? Oh, ascoltate la Sua Voce che oggi chiama.

111         AvvicinaLo al tuo petto e dici: "Ora, Signore Gesù, io sono stato un pò diverso, in questo giorno di Natale ho realizzato chi sei Tu. Io una volta ti adoravo come un piccolo bambino in una mangiatoia. Io ti vedevo laggiù come una piccola creatura, di 1900 anni fa, e io pensavo: ‘Oh, se potessi salire a Gerusalemme!’"

112         Oggi, essi hanno il permesso ed ogni altra cosa, per andare lì nella culla, nel posto in cui Lui è nato. Dio Lo ha portato quaggiù per ognuno di noi, e la Sua Vita vive in noi. Oh, il Creatore, Colui che creò il mondo, e creò i cieli, creò la terra, creò l'uomo, è proprio in ogni individuo che oggi ha ricevuto il battesimo dello Spirito Santo. Quella è la faccenda, quello è il segreto, ricevere lo Spirito Santo. Lui è in te. Lui è la speranza di Gloria.

113         E guardate qui, nel Vecchio Testamento, molte volte mi sono riferito a ciò, quando il contratto era fatto, veniva strappato a pezzi sopra il corpo di una bestia morta. E questi due contratti dovevano essere uniti, e quel contratto doveva combaciare con l'altro.

114         E, oggi, Dio ha fatto un contratto. Non perché tu eri buono, non perché tu ti trovavi in un buon rango della società. Tu puoi essere sempre così buono, tu puoi vivere una vita pura, tu puoi offrire sacrificio ogni giorno, tu puoi dare una parte del tuo denaro, tu puoi abbandonare tutti i peccati del mondo, ed ogni altra cosa, e vivere proprio così sincero e fedele come tu puoi, e tu mancherai il Cielo proprio com'è lontano l'Est dall'Ovest. Proprio così. Non è tramite la bontà che noi siamo salvati, ma è tramite la Sua misericordia che noi siamo stati comprati, perché Dio voleva avere dei figli e delle figlie. La bontà mai lo farà. Lo Spirito di Dio lo ha fatto. Se non fosse così, Lui non avrebbe mandato lo Spirito Santo.

115         Come potrebbe lo Spirito Santo essere comprato senza… oppure come può il-- il contratto essere completo? Gesù disse: "Io me ne andrò, ma tornerò di nuovo, e sarò con voi, perfino in voi. Pregherò il Padre, e Lui vi darà lo Spirito Santo. Lui resterà con voi per sempre".

116         E le persone mettono il loro nome in un registro di chiesa, cercano di girare una nuova pagina il giorno di Natale, cercano di andare in chiesa e pagare un piccolo contributo per la mangiatoia laggiù. Mentre lo Spirito Santo penetra dappertutto. E il mondo li rende così ciechi fino al punto che essi si avvicinano e dicono: "Bene, quello è un mucchio di santi rotolanti". Proprio come fu nei giorni di Noè, così è adesso.

117         La venuta del Figlio di Dio è vicina! Proprio così. E solo quelli che sono impregnati dallo Spirito Santo, che hanno la Vita immortale in loro, lo Spirito Santo, quelli sono coloro che saranno attirati da qui, proprio così certo come ogni altra cosa.

118         C'era qualcos'altro riguardo a quella vecchia arca, nei giorni di Noè, che galleggiava sulla superficie delle acque. Essa stava traendo potenza dall'Alto. C'era una luce nel piano di sopra, la gloria di Dio brillava dal cielo, giù in quella stanza di sopra.

119         E oggi io ti dico, amico, ascolta le mie parole. C'è una Potenza che attira, non dal pastore, ma dalla Gloria, il battesimo dello Spirito Santo che scende dritto in quel canale, per innalzare la chiesa! Cos'è ciò? La potenza di Dio, l'accesso alla Sua Vita, Zoe.

120         "Queste cose che faccio Io le farete pure voi; anzi ne farete più grandi di queste". Lui fu perseguitato, deriso, beffato, e morì, e andò nella tomba. Tuttavia Lui fu fedele, aveva lo Spirito in Lui, e Dio lo risuscitò. Se noi camminiamo nella stessa maniera, anche noi verremo fuori. Oh, Alleluia! Io Lo amo!

121         Mi ascoltate ancora? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Lo amate? ("Amen".) Lo amate con tutto il vostro cuore? ("Amen".) Lui non è meraviglioso? ("Amen".) Oh, my. "Ciò che occhio non ha veduto, e orecchio non ha udito, quello è testimoniato nella Parola di Dio"; non è Lui meraviglioso, meraviglioso… Chiniamo i nostri capi.

122         Padre Celeste, o Gesù, io sto guardando verso quella grande cosa. Io la vedo arrivare. Vedo che non ci sono altre speranze da nessuna parte. Vedo il tempo avanzare. Vedo le grandi luci rosse del comunismo, girare intorno alla terra. Vedo le chiese formali prendere la loro posizione contro la Tua Chiesa, cercando di condannarli, dicendo: "La guarigione Divina è sbagliata. Sono un mucchio di fanatici". Una nota nella nostra stessa Casa Bianca, per concludere.

123         Oh, tuttavia, Dio, l'altro giorno, sedevo lì e guardavo questa gente santa, ognuno illuminato con la potenza di Dio, guardavo i loro volti e vedevo la gloria di Dio! Essi potrebbero essere paragonati ai giovani Ebrei nella fornace ardente. "Noi non c'inchineremo mai. No. Il nostro Dio è capace di liberarci. Tu verrai presto, Signore Gesù".

124         E io vedo che l'ora è giunta, in cui: "Le persone hanno una form a di pietà, ma rinnegano la Potenza, perciò da costoro allontanati". Tu dici, che lo Spirito parla riguardo agli ultimi giorni. E oggi, noi siamo in quel giorno.

125         La nostra piccola chiesa posta qui, Signore, uomini e donne i quali credo che Ti amano. E io prego, Dio, che quello Spirito che ha riempito molti dei loro cuori, neigiorni passati, possa penetrare ora in modo più profondo. Possano essi mettere da parte ogni malizia, ogni discordia, ogni cosa che è diversa da Te, e avvicinarsi oggi. Non alla mangiatoia, ma al Calvario. Non completamente al Calvario, ma a Cristo, Speranza di Gloria, la Deità di Dio, la magnificenza di Dio, la potenza di Dio che è adesso nel nostro cuore, che cerca di tirarci fuori dalle cose del mondo, affinché Lui possa un giorno portarci via da questa terra, verso una terra migliore. Dio, concedilo oggi. Ascolta la preghiera del tuo servitore, e parla al popolo.

126         Se c'è qui dentro, qualcuno che è perduto, qualcuno senza lo Spirito Santo, possano essi riceverTi, questa mattina. Concedilo, Dio caro, perché noi lo chiediamo nel Nome del Tuo caro e amato Figlio, Gesù; che 1900 anni fa nacque in una mangiatoia, che soffrì 33 anni dopo al Calvario, per i nostri peccati, che ascese in alto, alcuni giorni dopo, 40 giorni dopo. Lui fu ricevuto su nella gloria, dunque 10 giorni dopo ritornò di nuovo nella potenza dello Spirito Santo, ed ora vive nella Chiesa. E tra breve, con quella stessa potenza che risuscitò Lui, lo Spirito Santo nella Chiesa, per portarla via. O Dio, vieni, vuoi Tu salvare la Chiesa? Perché noi lo chiediamo nel Suo Nome.

127         Mentre avete i vostri capi chini, noi stiamo per cantare un inno: "Oggi chiama".

Se c'è qualcuno qui senza Cristo, senza Dio, senza speranza, vorresti venire adesso?

Oggi chiama, oggi Lui sta chiamando!

Oggi chiama! Oggi Gesù sta chiamando.

Oggi Lui sta teneramente chiamando.

Oggi chiama!

128         Sei tu senza Dio, senza speranza, senza Cristo? Hai realizzato che non hai ricevuto la piena vita della Parola di Dio? Non vuoi venire?

Oggi chiama, oggi Lui sta chiamando!

Oggi chiama! Oggi Gesù sta chiamando.

Oggi Lui sta teneramente chiamando.

129         Ascolta, il Padre è qui e vuole salvarti, se tu non sei salvato. Io lo so che tu non lo sei. Tuttavia, ascolta, amico, questa mattina voglio fare qualcosa per te, mentre tu sei qui. Io voglio che tu chiuda i tuoi occhi. Voglio abbassare la cortina qui e lasciarti dare un'occhiata da qualche parte. Noi stiamo per fare una breve visita, questa mattina, dunque mentre lei accorda quell'inno. Io sto per abbassare la cortina, solo per quelli che siedono in questo Tabernacolo, giovani e vecchi, e tutti quanti.

130         Questa mattina darò una breve occhiata alle porte dell'inferno. Laggiù essi sanno che quassù siamo nel periodo di Natale. Essi sanno che quassù siamo nel periodo di Natale. Essi sanno cosa hanno fatto nel periodo di Natale. Alcuni di loro avevano bevuto, alcuni di loro correvano intorno, alcuni erano in chiesa, alcuni ridevano, alcuni si beffavano. E se queste ossa che strisciano potrebbero ritornare alla porta di questa chiesa questa mattina? Sapete, il prossimo Natale tu puoi essere lì. Tu puoi trovarti lì dentro fra un anno, il prossimo Natale. Tuttavia, ricorda, tu stai trattando con l'anima dell'uomo, ti stai occupando delle cose spirituali, ed ognuno di voi dovrà rispondere il giorno del giudizio. Io posso solo essere onesto. Io posso solo dire, se tu non hai ricevuto Cristo questa mattina, Lui sta alla porta aperta del tuo cuore…?…

131         E tu che hai ricevuto lo Spirito Santo, ricorda, tu sarai giudicato per quello che hai fatto con Lui. Tu puoi aver ricevuto Cristo, tramite lo Spirito Santo, tuttavia tu sarai condannato; ogni uomo è giudicato secondo le opere che egli ha fatto nel suo corpo. Dopo che hai ricevuto lo Spirito Santo, cosa hai fatto con Esso? Ne hai tu parlato a riguardo al tuo vicino di casa? Hai fatto cose sbagliate? Se lo hai fatto, ricorda, io sto per iniziare una nuova vita proprio ora. Dici: "Signore Gesù, oggi da ora in poi, sarò quello che Tu vuoi che io sia. Io realizzo che la parte immortale di Dio, lo Spirito di Dio, vive nel mio corpo. E se io ho sbagliato, perdonami ora. Io voglio--io voglio…?… My, io voglio essere migliore".

132         A quanti là questa mattina piacerebbe alzare la mano mostrando…?… "Io voglio cominciare di nuovo oggi, fratello Branham". Io ho alzato pure la mia mano; io comincerò di nuovo. Io voglio fare di più per Lui il prossimo anno. Siete…?…

133         Una delle storie più tristi che io abbia mai sentito… Una giovane signora, una giovane donna di molto lusso. Lei abitava in una bella casa; le parlai riguardo a Cristo. Suo padre disse: "Io non abito qui con lei". Perché lei…?… Lei sta per incontrare quella classe di gente perché lei è... Adesso ricordatevi, come…?… voi potete vederla con una cosa chiamata…?… Lei ha ricevuto la migliore educazione. Quando lei è pronta a superare la vecchia società ed andare con una differente fine categoria di uomini, fu colpita da un attacco di cuore. Tutta la sua educazione non le ha fatto niente di bene; lei è andata da qualche parte…

134         In quale via tu stai camminando oggi? A cosa stai aspirando? A me non interessa quale tipo di gruppo piace ad ognuno di voi, tu andrai nell'eternità uno di questi giorni. E senza Cristo, senza lo Spirito Santo, la tua anima è perduta. Ricordati di questo.

135         Tu non puoi essere salvato a meno che accetti Cristo, tramite lo Spirito Santo. Se Lui è in te, Lui è la potenza di Dio. La Vita di Esso. Lui è Dio in te. La Bibbia l’ha detto, e noi ringraziamo Dio… è sopra di me, o Dio. E Gesù disse... I Farisei dissero: "Tu ti fai Dio da te stesso". Lui disse: "Non è scritto nella vostra legge, che, voi siete dei?" Lui fece di Mosè un dio per Faraone.

136         E Lui fa di te un dio per il popolo. Proprio così. E tu, questa mattina, sei una lettera scritta da Dio. Le vostre vite sono di Dio, e persino portate quello Spirito Santo.

137         Guardate qui, amici, non lasciate che questo passi da voi. Non lasciate che questo vi passi accanto proprio come qualcosa di mitico.

138         Padre, noi veniamo questa mattina, come Tuoi umili figliuoli. Io realizzo che noi stiamo vivendo nell'ultima ora, il tempo della fine, qualcosa può accadere in qualsiasi momento. Uomini, donne, ragazzi, ragazze, qui, sono senza Dio. E io Ti prego, Padre, sii misericordioso. Io Ti prego, sii misericordioso per quelli che hanno ricevuto, e non realizzano che Tu sei vicino, nel loro cuore. Possano capire che quelle piccole cose del mondo di cui si prendono cura, recano la morte. Io prego Dio, che ognuno qui questa mattina sarà realmente consacrato a Te, per i giorni a venire, e non importa quanto a lungo dovremo aspettare prima che Tu venga. Noi crediamo che ciò sia proprio vicino adesso.

139         E dopo un pò, la gente cercherà di essere salvata. Io sto pensando a quelle giovani persone quella sera, laggiù all'altare, che cercano di essere salvate, tuttavia hanno attraversato la linea. Non c'è redenzione per loro; essi erano finiti, non potevano essere salvati.

140         Padre, io Ti prego affinché Tu voglia benedire ognuno di loro, mentre c'è ancora tempo per noi, Padre, affinché essi Lo ricevano oggi. Perché noi lo chiediamo nel Nome di Gesù Cristo. Amen.

141         Restiamo in piedi. Quanti Lo amate con tutto il vostro cuore? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Non volete avvicinarvi un pò di più a Lui, amarLo un pò di più? Cantiamo "io mi arrendo", mentre noi alziamo le nostre mani a Lui, questa mattina.

Lo farete? Sorella, guidaci in quell'inno.

Io mi arrendo, tutto io mi arrendo,

(Tutte le tue abitudini, tutte le tue vie)

Io mi arrendo, tutto io mi arrendo,

Tutto a Te, mio benedetto Salvatore,

Tutto io mi arrendo.

(Voi intendete dirlo realmente?)

Io mi arrendo, tutto io mi arrendo,

Io mi arrendo, tutto io mi arrendo,

Tutto a Te, mio benedetto Salvatore,

Tutto io mi arrendo.

142         O Padre, abbi misericordia. Noi Ti amiamo, così tanto, Signore. Uno di questi giorni la Tromba suonerà. Io posso essere fuori nel campo da qualche parte. Signore, io resterò a pensare alla Chiesa allora. Quando i venti cominciano a ululare, il mondo comincia a roteare. Un giorno, "Qual è la faccenda?" I cieli si tingono di rosso, l'ora del giudizio s'avvicina. Io penserò: "Oh, dov'è il fratello Graham? Oh, essi sono a casa". Tuttavia, Padre, allora, dopo un pò, noi sentiremo un Suono come mai prima, la Tromba; l'Angelo suona una Tromba. O Dio, quelli che sono entrati nella camera della morte, risusciteranno. Come il grido uscirà: "Com'è la faccenda con il mondo? Noi non possiamo rimanere ancora ed essa viene scossa". E allora noi saremo afferrati insieme per incontrare Lui nell'aria.

143         O Padre, se la morte verrà per noi prima di quel tempo, io intendo dire la morte naturale la separazione da questa terra qui, possiamo noi entrare nelle camere, con una fede valorosa, avvolti con la veste di Cristo intorno a noi, lo Spirito Santo. Un giorno noi entreremo laggiù, Padre. E io realizzo che devo camminare pure in quella linea. Essa è proprio lì fuori davanti a me, da qualche parte, quell'ora in cui io entrerò in quella camera di morte. Quando sentirò leggere la mia sentenza, io non voglio camminare come un codardo. Io voglio camminare come Tu hai camminato Signore. Non cercando di avvolgere la mia stessa veste intorno a me; ma di avvolgere la veste di Cristo, lo Spirito Santo, intorno a me, come Paolo fece, e disse: "Morte dov'è il tuo pungiglione? Tomba, dov'è la tua vittoria?" Entreremo in quella camera oscura in mezzo a quelli che sono morti, per ascoltare allora la sua Voce, quell'Arcangelo che suonerà, e noi saremo chiamati fuori di mezzo ai morti, per incontrare di nuovo i nostri cari.

144         O Signore, se noi manchiamo questo nella vita, la vita non è stata niente per noi; noi abbiamo fallito. Tuttavia se noi troviamo Lui che è prezioso al nostro cuore, allora noi troviamo tutto lo scopo di Dio.

145         Oh, come noi Lo amiamo, questa mattina! Possa ogni Cristiano, questa mattina, vedere la visione rapidamente, Signore. L'ora è avanzata adesso, e io prego affinché Tu ci lascerai vedere la visione e per aggrapparci alla Vita, oggi, e vivere per sempre, perché noi lo chiediamo nel Nome di Gesù. Amen.

146         Voi vi amate l'un l'altro? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Giratevi e stringetevi la mano l'un l'altro, dite: "Dio ti benedica. Cristo sia con te", mentre vi girate intorno.

Ora non andate via, giratevi semplicemente intorno e dite: "Cristo sia con te". [Il Fratello Branham si gira e dice a qualcuno: "Cristo sia con te". - Ed.] Ora solo un momento.

Tutto a te mio benedetto Salvatore, io mi arrendo.

147         Ebbene pensavo che fossero le dodici passate. Sono le undici passate, e io pensavo che fossero le dodici e venti. [Una sorella dice: "Restiamo un'altra ora". - Ed.] Cosa dici? Amen.

148         Amate tutti il Signore? Dite: "Lode al Signore!" [L'assemblea dice: "Lode al Signore!" - Ed.] Ora solo tre o quattro parole di testimonianza come, "Io amo Gesù". [Qualcuno dice: "Io amo Gesù". - Ed.] Proprio così. Qualcun altro. [Molte persone dicono: "Io amo Gesù". - Ed.] Gloria a Dio! [Molti dicono: "Io amo Gesù". - Ed.]

Io amo Lui! Io amo Lui! O Gesù.

Gesù Salvatore, guidami

Sul tempestoso mare della vita,

Sconosciute onde si riversano davanti a me,

Guidami fino alla Roccia e salva la mia anima.

IN ALTO