HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica I Memoriali Di Dio Provati Dal Tempo di William Marrion Branham è stata predicata il 57-0818 La durata è di: 1 ora 2 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

I Memoriali Di Dio Provati Dal Tempo

  1.  É semplicemente un girare intorno, attraverso la Bibbia, il modo in cui abbiamo preso il Libro dell'Apocalisse, e il Libro dell'Esodo e della Genesi. E ora sono venuto a casa per andare a caccia di scoiattoli. Ciò è onesto. Quello è proprio il tutto di ciò, semplicemente di essere onesto. E, fratello Roy, quando parti? [Il Fratello Roy dice: "Domani". - Ed.] Domani. Benissimo. Così noi amiamo andare a casa in questo periodo dell'anno, così andiamo a riposare.
  2. Io ho perduto nove chili dal'ultima volta che vi ho visto. Io mi pesai quando lasciai questa riunione, pesavo 75 chili; e una volta ritornato, pesavo 66 chili. Così, sento come se i miei vestiti stessero cadendo. Così ho perduto molto peso.
  3. E una signora, oggi, uscendo, una graziosa sorella, disse: "Fratello Branham, prega affinché possa anch'io perderlo". [Il Fratello Branhamsorride. - Ed.]
  4. Così io le dissi: "Vieni semplicemente avanti, predico proprio duro". Così, quello è all'incirca tutto quello che io so, certamente sarà tolto. Tuttavia, in breve sarà fatto con le prove e difficoltà.
  1. Stavo pensando riguardo al diventare vecchio. Sapete, ancora due anni, e avrò 50 anni. Ricordo quando Frankie Webber si presentò. Lui è all'incirca due anni più grande di me. Lui presentò un quarto per il suo compleanno offerto qui. E io pensai: "Frankie Webber, 25 anni, un quarto di 100!" Esso è a metà adesso. Non prende proprio molto tempo, è vero? Semplicemente prosegue dritto.
  2. Noi non vogliamo restare a lungo. Proprio questa mattina, mentre il nostro amato fratello stava portando quel messaggio davvero eccezionale, io sono certo che noi tutti ci siamo rallegrati. E mi accadde di pensare a qualcosa mentre lui stava predicando, lì in fondo, pensai: "Forse il Signore può darmi una Scrittura per quello". Io lo avevo per leggere qualcosa stasera dalla benedetta Parola di Dio. E ora io... Solo alcuni minuti per parlare, e dopo, come al solito pregheremo per gli ammalati.
  3. E mercoledì sera, il prossimo mercoledì sera, se il Signore lo permette, vorrei iniziare nel Libro degli Ebrei, se ciò va bene. Il Libro degli Ebrei, per una lezione. E allora, forse, domenica mattina o domenica sera, continuare ciò. Dunque il prossimo mercoledì sera, forse lo prenderemo di nuovo, semplicemente continuare a girare intorno nella Scrittura.
  4. E ci sono alcune cose che ho notato nella chiesa, proprio mentre passavo, che penso dovrebbero essere insegnate in breve, sapete, cose che sembrano indebolire un pò. E io penso che noi lo prenderemo lì in Ebrei. Esso è davvero un ottimo capitolo, un posto molto buono per leggere. Ora, il fratello Neville... Io stavo per andare... Ciò mi venne in mente mentre scendevo.
  1. E io ho semplicemente preso il Nuovo Testamento qui, e sto leggendo da una Bibbia Collins, la stampa è più grande. Dopo che ho quasi 50 anni, devo spingere ciò lontano da me, per leggere quella stampa molto sottile; comunque è la poca luce. E io vado fuori alla luce del sole e tuttavia leggo ciò. Ma quando la luce diventa un pò scarsa, devo spingere ciò lontano. E il medico mi disse che in breve dovevo prendere gli occhiali per leggere. E io gli chiesi: "I miei occhi vanno male?"
  2. E lui li esaminò. Disse: "No. 10-10, quello è il massimo. 20-20 è normale, e 15-15 è migliore. E 10-10, è, quello è tutto ciò che lui poteva leggere. Così io potevo leggere dovunque lui desiderava, a distanza. Lui mise qualcosa fuori, e io cominciai a leggerlo. Quando lui lo avvicinò, io cominciai a rallentare. Io mi fermai quando ciò arrivò all'incirca così. Lui disse: "Oh, sì, tu hai passato i 40 anni". E io dissi: "Sì".
  3. Lui disse: "Bene, naturalmente, il tuo bulbo oculare diventa piatto". Disse: "Ora, se tu vivi una buona e lunga vita, tu arriverai alla tua seconda vista, io spero. Ecco quando tu potrai ritornare di nuovo a leggere".
  4. Tuttavia, sapete, stavo semplicemente pensando, ciò non è molto distante, a quello. Solo un pò di tempo. Fratello Tony, ciò è male, non è vero? [Il Fratello Tony dice: "No". - Ed] No, non è vero. Ciò è una cosa benedetta. Io sto diventando vecchio, in una direzione, e giovane in un'altra, perché io sto per andare in quel benedetto corpo giovane e immortale, dove, fratello, lì non ci sarà niente che va male. E io vivo semplicemente per quell'ora. Ciò sarà meraviglioso.
  5. Ora, prima di leggere il testo finale conclusivo, solo una parola a Lui mentre chiniamo i nostri capi.
  6. Noi crediamo, Onnipotente Dio, che la Tua intenzione è che i Tuoi figliuoli siano felici. Ciò non significa per noi di essere accigliati e afflitti, poiché è scritto, che: "Un cuore allegro reca benessere come una medicina". E noi amiamo rallegrarci delle Tue benedizioni e di avere questa grande comunione insieme.
  7. Come credenti nella Tua Parola, noi abbiamo comunione intorno alla Parola. Ecco perché noi veniamo qui, non è soltanto per ascoltare un messaggio, ma per adorare e avere comunione con Te, attraverso la lettura e la predicazione della Parola. Ora, Signore, Tu non ci deluderai. Io sono certo che Tu ci benedirai in queste ore.
  8. Benedici il nostro nobile e buon pastore, Signore. Noi preghiamo affinché Tu possa essere con lui. E così l'ho notato oggi, nella sua predicazione, e ho visto come lui sorrideva mentre cantava quel cantico: "Presto io terminerò con le prove e le afflizioni". E quelle sorelle, come cantavano intorno alle foreste e ai campi di riunione. E ciò terminerà, uno di questi giorni, e allora andremo in quel glorioso Riposo.
  1. Ora, Padre, benedicici mentre leggiamo la Tua Parola, e mentre la leggiamo, ristora la nostra mente e il cuore. E parlaci stasera. E quando il servizio sarà terminato, e noi torneremo nelle nostre case, possiamo dire: "Non ardevano i nostri cuori dentro di noi mentre Lui ci parlava lungo la via?" Poiché noi lo chiediamo nel Nome di Gesù. Amen.
  2. Ora con un tale buon messaggio evangelistico come noi lo abbiamo avuto stamattina, e stavo pensando, che, sapete, il fratello Neville stava parlando circa il nutrire eccessivamente i bambini. Che voi potete fare. Tuttavia adesso, stasera, noi parleremo solo un pò per la chiesa. E io desidero leggere. Un'altra parte della Scrittura, nel Nuovo Testamento, in Matteo nel 24° capitolo, e il 35 versetto, Gesù parla.

35. Il cielo e la terra passeranno, ma le Mie Parole non passeranno.

  1. Il mio soggetto stasera è sui memoriali: I MEMORIALI DI DIO PROVATI DAL TEMPO.
  2. E io ho alcuni annunci. Credo di farlo per. E alcuni qui che. Circa la riunione che comincia con gli Ebrei al 1° capitolo, mercoledì sera, se il Signore vuole. Il motivo per cui ho menzionato ciò, che nelle mie riunioni; io potrei essere in un posto, e Lui mi chiama in un altro. Io devo semplicemente andare quando Lui chiama, sapete.
  3. Quello è il motivo per cui non posso essere come il fratello Oral Roberts e quelle persone che fissano le loro riunioni due o tre anni prima, e, "noi saremo lì", e quei grandi uomini di fede robusta. Essi hanno il loro messaggio.
  4. Tuttavia il mio Messaggio è semplicemente dove Dio mi manda, se ciò è qui, lì, dovunque sia. Io devo proprio andare quando Lui mi manda. E sono solo due diversi ministeri, e lo stesso Dio, il medesimo Dio.
  5. Stavo pensando, ieri, mentre parlavo a un giovane vicino di casa. E lui disse: "Un certo pastore, lui è una persona così meravigliosa". Disse: "Io e mia moglie eravamo seduti con addosso i nostri pigiami, e all'incirca alle undici di sera, lui si avvicinò e bussò alla porta". Disse: Sono venuto per prendere una tazza di caffè con voi". Vedete? E disse: "Lui attraversò la strada, verso un altro vicino, ed essi erano quasi pronti per andare a letto, e lui mangiò un biscotto lassù". E dunque lui disse: "Lui aveva una piccola scuola biblica, e aveva così tanti bambini là, lui e sua moglie, fino al punto che essi avevano messo su delle tende all'esterno, per ospitare i bambini".
  6. E io tornai indietro e pensai: "Sapete, quello và benissimo. Quella è una persona meravigliosa". E io credo, il fratello Fleeman qui, credo che il suo ragazzo và. Nella chiesa Faith Lutheran quassù, un meraviglioso piccolo uomo e sua moglie, essi stanno facendo una grande opera per il Signore. E io pensai, io stavo lavando la mia macchina, e mi sentivo scoraggiato. Pensai: "Perché non posso fare ciò, vedete, andare intorno, prendere tutti i bambini, per seguire me intorno? Io amo i bambini. E perché non posso saltare da una casa all'altra, in quel modo?"
  7. E Qualcosa mi disse: "Tu non sei stato chiamato per quello". Lui sta facendo semplicemente quello che Dio gli ha detto di fare.
  8. Tuttavia noi dobbiamo avere qualcuno che sta qui fuori, come Oral Roberts e gli altri, un Giosuè con la spada, con un messaggio di fede e liberazione. E, vedete, noi dobbiamo avere il. Quel tipo, e uno che può avere questo, tuttavia vanno semplicemente tutti insieme per formare una grande unità. Quella è la Chiesa di Dio.
  9. Parlando alcuni momenti fa ad una giovane signora, scoraggiata e straziata. Io stavo cercando di dirle come l'uomo e la donna non sono separati, essi sono la stessa persona. Dio fece l'uomo, entrambi maschio e femmina; lui era uomo. Proprio così. E lui li separò nella carne e li fece diversi, tuttavia unendoli insieme per allevare i loro bambini, come uno. E così l'uomo, il robusto, e la donna è la parte amorevole dell'uomo. Così essi sono insieme. Dio li separò. Tuttavia essi erano entrambi la stessa persona, uomo (m-a-n). E la donna è chiamata "wo-man", proprio così, poiché lei fu presa dall'uomo. Lei è una parte dell'uomo. Tuttavia qui nella vita, nella carne, essi furono separati. Nello spirito, essi erano uno.
  10. E stavo parlando riguardo agli uomini che perdono l'affetto per le loro mogli, e non le amano come quando erano innamorati. Vergognatevi. Voi dovreste farlo. Lei è sempre la tua innamorata. Assolutamente. Quella è la parte che lei dovrebbe essere. E tu dovresti trattarla in quel modo. Oh, non lasciare mai cessare quella breve luna di miele, poiché ciò non andrà in Cielo. Dovrete essere perfettamente uno Lì. Proprio così.
  11. Bene, osservate come alcune donne dovrebbero dire "amen" a ciò. Non lasciatemi sentire: "Tu sgridi sempre le donne, e parli in quel modo". Sorella Hickerson, perché non dici qualcosa? Qualcuno lì in fondo, lo dica. [La sorella Cox dice: "Amen". - Ed.] Grazie, sorella Cox. Ciò è molto bene. Fratello Cox, quello è per te, dove tu sei adesso. Benissimo. Sissignore.
  12. E noi non dovremmo dimenticare di onorarci l'un l'altro. Essere sempre innamorati. Mai lasciare cessare ciò.
  13. Un ragazzo Cattolico venne da me, non molto tempo fa. Sua moglie si era separata. Lui disse: "Willy, io detesto venire da te; io sono un Cattolico, e tu un Protestante". Disse: "Il sacerdote mi ha cacciato fuori di casa mia, un momento fa". E io dissi: "Qual è la faccenda, Ham?"
  14. Lui disse: "Bene, lui mi disse". Disse: "Io bevo un pò", e disse: "di notte io lavoro sodo". Disse: "Mia moglie crede che io dovrei entrare ogni sera e baciarla, e abbracciarla e fare apparire proprio come se stessimo per sposarci". Disse: "Noi siamo sposati e abbiamo un mucchio di bambini". E disse: "Noi.  Ciò è bello."
  15. Io dissi: "Aspetta un momento ragazzo. Tu sei nell'errore. Quello è proprio lo stesso come era prima che voi vi sposaste. Vedi? Tu devi sempre ricordarlo". Dissi: "Lei ha quaranta anni adesso, l'ora in cui lei ha realmente bisogno della tua attenzione".
  1. Così, essi avevano iniziato una causa di divorzio. E lui disse: "Io non so cosa fare".
  1. Io dissi: "Vai a chiamarla. Se io vado là fuori, come Protestante, lei non mi riceverà". Disse: "Oh, lei ti ama".
  2. E io dissi: "Che.  Vai a chiamarla, dillo; che hai cambiato idea".
  3. E così il giorno dopo, io avevo chiamato il giudice e parlai a lui. E dissi a questo ragazzo, dissi: "Io voglio sedere proprio sotto il pavimento dove il giudice ti esaminerà. Io resterò a pregare per te. Non parlare a lei riguardo a ciò". "Benissimo".
  4. Così io ero laggiù a pregare. Dopo un pò sentii un piccolo battito scendere la scala, ed essi vennero qui, con le loro braccia intorno l'uno a l'altro, proprio sorridenti, sapete. Io dissi: "Bene, salve!"
  5. E lui disse: "Fratello Branham, è stato qualche attimo dopo che ti ho visto! Sì, trenta minuti, vedi. Qualche attimo dopo che ti ho visto!"
  6. E lei disse: "Ebbene, reverendo Branham, io non ti ho visto da lungo tempo! Sono felice di vederti di nuovo!"
  7. Io dissi: "Ti ringrazio, perché", dissi: "voi apparite come se foste innamorati". "Oh" disse: "Noi andiamo bene. Non è vero tesoro?" Lei disse: "Sì, caro, è vero". Lei disse: "Vieni a trovarci qualche volta, reverendo".
  8. E io dissi: "Ti ringrazio tanto". Dissi: "Arrivederci!" Il vecchio ragazzo girò intorno e tornò indietro. Tutto era passato. Proprio così.
  9. L'amore vince ogni cosa. Proprio così, semplicemente l'amore. Tu puoi avere tutti i tuoi segni e le evidenze, tuttavia dammi semplicemente l'amore. Quello lo sistema per me.

Caro Agnello morente, il Tuo prezioso Sangue

Non perderà mai il Suo potere,

Finché tutta la Chiesa di Dio riscattata

Sia salvata, per non peccare più.

Da quando per fede vidi quel torrente

Il Tuo flusso supplirà,

L'amore redentore è stato il mio tema,

E lo sarà finché io muoio. Proprio così. Oh, meraviglioso!

  1. Ora, il tempo prova i memoriali! Quando ricevetti questa idea stamattina, fu dal nostro messaggio della scuola domenicale, un messaggio evangelistico, dove il nostro fratello parlò su Elia. Dove lui cercava. Questi ragazzi, la scuola dei profeti, come essi cercavano di costruire qualche specie di grande scuola. E ciò venne nella mia mente, e io stavo pensando dei pensieri di "memoriali".
  2. Ora, un memoriale è una grande cosa. Noi apprezziamo i memoriali. E molti uomini in questa vita, hanno cercato di lasciare dietro di loro qualche sorta di memoriale. Quasi tutti gli uomini amano farlo. Mettere presso il loro cimitero, una grande lapide. Quello và benissimo. Certo, io apprezzo ciò. Quello và benissimo. E dunque molti cercano di costruire grandi santuari.
  3. Un memoriale al quale vorrei riferirmi adesso, è nell'Ohio, e lì c'era un incredulo. Io ho dimenticato il suo nome. Ho la foto da qualche parte lì nella mia collezione a casa. Lui era così fermamente contro la Cristianità, al punto che cercò di costruire un memoriale per lui, dopo la sua morte, con il suo piede sopra la Bibbia, puntando giù in quel modo, e, dicendo: "Via con le superstizioni religiose, e su con la scienza moderna". E quando lui stava morendo, disse: "Se io sono stato nell'errore, i serpenti strisceranno fuori dalla mia tomba". E quando lui morì, essi stavano ancora spingendo il terriccio nella tomba e uccisero due o tre grandi vipere. E oggi, in quel cimitero, un ministro prese una foto recentemente e la portò per mostrarmela, e sospese sopra le catene intorno al suo lotto.  Il cimitero è un posto meraviglioso, ma lo suo cumulo non è altro che un cumulo di serpenti. E non importa, perfino in autunno e inverno, i serpenti strisciano ancora dalla sua tomba. Un memoriale! Dio mi impedisca di avere un memoriale come quello, oppure a qualcuno di voi. Così ci sono i memoriali, tuttavia, grandi memoriali.
  1. Io sto pensando a Giosuè, il potente guerriero. Quale grande uomo lui era, che prese l'armatura di Mosè, come guida di questi due milioni di Giudei. Mosè essendo il prescelto, il chiamato fuori, separato per un servizio. E Giosuè entrò e prese il posto di quell'uomo, era certamente una grande cosa da fare, prendere il posto di questo profeta. Un potente guerriero, chiamato, predestinato e ordinato da Dio. Quattrocento anni prima che lui arrivasse, Dio disse che li avrebbe liberati e li avrebbe visitati. E che guerriero era stato Mosè!
  2. Nessun uomo ha mai preso il posto di Mosè, finché Gesù Cristo poté farlo. E lui stesso disse: "Il Signore vostro Dio susciterà un Profeta in mezzo a voi, come me. E avverrà, se voi non ascolterete questo profeta, chiunque non ascolterà questo Profeta sarà reciso". Benissimo. Ora, questo grande memoriale.
  3. E Giosuè era sceso al fiume. E dopo che Mosè era morto, Giosuè prese il suo posto. E Dio era con Giosuè. E lui disse: "Ora santificatevi, lavate le vostre vesti, e appartatevi, e non andate con le vostre mogli. E il terzo giorno, Dio farà qualcosa".
  4. Una di queste sere, i servizi di domenica, voglio predicare su quel "terzo giorno", e mostrarvi quale potenza c'è in quel tre. Io menzionai ciò stamattina, nella preghiera, ognuno aveva tre cose, e la fisica della Bibbia.
  5. "Ora, il terzo giorno voi vedrete la gloria di Dio". Dunque mostrò che lui sapeva chiaramente di cosa parlava, poiché lui menzionò proprio esattamente il tempo in cui doveva accadere. E posso immaginare come Giosuè si sentiva, mentre stava là fuori davanti a tutti quegli Israeliti. Ora, la sua parola doveva essere verace. E lì c'era il Giordano ingrossato.
  6. Vedete, il carattere di un uomo è conosciuto dalle sue opere. Qualunque cosa tu sei, le tue opere provano cosa tu sei. Non importa quanto tu testimoni, qualsiasi cosa tu dici, pro o contro, quello non ha niente da fare con ciò. Le tue opere dicono cosa tu sei, dicono cosa tu sei nell'interiore. Ogni opera che tu fai, manifesta cosa tu sei.
  7. E voi uomini d'affari, se voi fate un lavoro tanto per accomodare, osservate cosa intendo dire, solo un lavoro a metà, non fatelo. Se voi non potete farlo bene, non fatelo affatto. Proprio così.
  8. Quando tu vieni a Cristo, se tu non puoi vendere completamente armi e bagagli, e venire a Cristo, non venire affatto. Ma quando tu vuoi essere realmente un Cristiano, distinguerti, fallo realmente. Ecco cosa Dio vuole che tu sia. E quello lo proverà, le tue opere proveranno qual è il tuo carattere. Il tuo carattere è conosciuto tramite le opere che tu fai.
  9. E Giosuè, ora, la sua parola era in gioco; sissignore, proprio come il vecchio Noè. Tuttavia Giosuè doveva attraversare questo fiume. E osservate come lui scelse il periodo peggiore a cui si poteva mai pensare. Ciò fu nel mese di Aprile. Ed è quando la neve si scioglie in Giudea, e scende attraverso le montagne, e il vecchio Giordano è torbido, e si spande fuori nei campi, per innaffiare i campi del Giordano. E sembra come se sarebbe stato in modo matematico, oppure istruttivo, o scientifico, il periodo peggiore che lui scelse in tutto l'anno per attraversare il Giordano. Ma Dio ama prendere questo tipo di periodo di tempo per provare che lui è Dio.
  10. E gli uomini di Dio, che credono in Dio e sanno cosa Dio ha promesso, non hanno paura di fare ciò, poiché Dio vi si attaccherà con la Sua Parola, proprio così certo come Lui è Dio.
  11. E quando lui disse: "Prima, prendete l'arca e andate avanti". E quando i piedi di quei sacerdoti toccarono il Giordano, non importa come tempestoso lui fosse, e come era ingrossato, esso cedette alla eterna Parola di Dio, poiché la parola era nell'arca, Gesù disse: "Cieli e terra passeranno, ma la Mia Parola non passera mai". Così, Giosuè, sapendo che la sua parola doveva riposare sulla Parola di Dio, lui mise prima la Parola di Dio.
  12. Desidero che voi gente ammalata qui stasera facciate ciò, mettete la Parola di Dio con la vostra confessione. Mettete la vostra confessione, voi credete e mettete ciò là fuori; e chiamate quelle cose, che non sono, come se fossero. Dunque noi stiamo marciando avanti. Fate in quel modo. La Parola di Dio sosterrà ciò fino in fondo.
  1. E come i piedi dei sacerdoti toccarono il Giordano, esso rotolò indietro, da ambo i lati. E le acque si fermarono.
  2. Voi lo realizzate? Il fragore di quel fiume avrebbe prodotto un cumulo lì, in venti minuti di tempo, sarebbe stato così grande come qualcuna di queste moderne grandi dighe che noi abbiamo, il Colorado Boulder Damlì fuori. Il modo in cui il Giordano attraversa lì, e scende dalle montagne, con una grande forza, ed esso attraversa quelle valli.
  3. E quando due milioni di uomini, con donne e bambini, contenuti lì, probabilmente impiegarono quattro o cinque ore, o forse più. E cosa pensate voi? Quel fiume li avrebbe coperti. Ma, Dio fermò il flusso d'acqua. Amen. Oh, io amo ciò. Fermò il flusso d'acqua! Ed esso rimase fermo là fuori finché essi passarono.
  4. Allora Dio disse a Giosuè: "Noi vogliamo fare un memoriale a questo. Vai là fuori e manda ogni Israelita, uno da ogni tribù, e prendete dodici pietre e fate un memoriale. E questo memoriale sarà fatto affinché quando i vostri figliuoli passeranno attraverso questa via, essi chiederanno, qual è la causa per cui quelle pietre sono qui? E voi racconterete loro la storia di come Dio fermò il Giordano". Quello è un meraviglioso ricordo. Un certo giorno spero di guardare quelle pietre, nel prossimo futuro, dove esse tuttora rimangono come un memoriale. Tuttavia io penso ad un altro memoriale... Quale grande benedetto memoriale quello fu!
  5. Dunque io penso ad un altro memoriale, un giorno, quando una donna fece la scelta sbagliata. Lei decise di non restare. Nelle pianure ben innaffiate di. O per meglio dire di restare nelle pianure ben innaffiate di Sodoma e Gomorra, ed essere socievole e vivere come il resto delle donne che c'erano in quei giorni.
  6. Lei non fece la giusta scelta, come Sara che rimase nelle terre aride. Lei semplicemente conservò la Parola di Dio nel suo cuore. E lei era ubbidiente e amorevole verso suo marito, a tal punto che lei lo chiamava suo signore. E lì è dove Dio scese con due Angeli e li visitò nella tenda.
  7. Ma, la signora Lot, lei divenne molto mondana e si diede alle cose del mondo. E che lezione quella è per noi, oggi, che noi possiamo diventare pure di mente mondana. E io sono proprio sicuro, oggi, che la chiesa nell'insieme, è diventata pure di mente mondana. Ora, forse, la signora Lot non intendeva fare ciò quando lei scese lì. Lei pensò: "Io sarò soltanto socievole". Và benissimo essere socievole, tuttavia non prenderti le abitudini del mondo.
  1. Quando tu vai, vai come Shadrak, Meshak, e Abed-nego, e Daniele. Essi determinarono nel loro cuore di non contaminarsi, non importa cosa veniva o cosa andava. Non importa se il resto della chiesa si sviava, cosa accadeva, essi erano determinati nel loro cuore. Ed essi sono un memoriale oggi.
  2. E la signora Lot rimase per memoriale. E quando Dio le diede l'ultimo messaggio di grazia, quando Lui mandò questi Angeli laggiù e dissero loro che entro poche ore Sodoma e Gomorra dovevano essere arse. Tuttavia, lei non poteva resistere al pensiero di rinunciare alla sua vita sociale, per uscire nel deserto, e vivere come Sara era vissuta là fuori nel deserto, e doveva indossare comuni vestiti borghesi di una donna semplice. Lei cercava di essere nel lusso. Suo marito era diventato un grande uomo nella città. Lui sedeva alla porta, come un giudice oppure sindaco della città. E lei cercava questi lussi. E lei non poteva resistere al pensiero di dover rinunciare a quelle cose. E così lei andò con suo marito, fuori dalla città, lei rimase a guardare indietro, piangendo e affliggendosi perché doveva rinunciare a ciò, per essere separata da quel tipo di morte.
  3. Gesù disse: "Colui che mette mano all'aratro, e guarda indietro, non è degno di arare". Che tipo di gente dovremmo essere? Colui che mette mano all'aratro, e perfino non torna indietro, ma semplicemente si volge a guardare indietro, non è degno di arare. Oh, noi dovremmo tenere i nostri occhi e i nostri cuori separati. Non importa cosa le altre persone fanno, cosa la chiesa fa, cosa il vicino fa, cosa qualcun altro fa, tieni il tuo cuore centrato sul Calvario. Non fermarti a guardare indietro. Noi non abbiamo tempo per guardare indietro.
  4. E questa donna, poiché lei lo fece Dio diede un memoriale per tutte le persone che si girano per guardare indietro, dopo che una volta essi avevano accettato Cristo come il loro personale Salvatore. Lei diventò una statua di sale. E lei rimane lì per questo giorno, essa può essere vista nei campi, quella donna rimane lì con il capo girato, a guardare indietro. E lei sta guardando indietro sulla sua spalla sinistra, per guardare indietro nei campi. Il suo cuore era là dietro. Tuttavia, lei fu forzata, così fu, per fare questo.
  5. E molte persone prendono Cristo in quel modo, oggi, poiché essi escono dal mondo, sentono come di essere forzati a farlo. Ed essi continuano a desiderare e concupire, e non dura a lungo finché tornano indietro. Ed essi sono orribili memoriali della grazia di Dio, dell'amore di Dio mostrato a loro. Ora, i memoriali!
  6. Ora, nei giorni di Gesù, sulla terra. I Giudei avevano costruito un tempio come un memoriale. Ed essi avevano mostrato a Gesù come grande era quel tempio. Ci vollero quaranta anni per costruire il tempio; circa ottanta anni complessivamente. Per quaranta anni, essi tagliarono le pietre in diverse parti del mondo. Quaranta anni per la costruzione, senza il ronzio di una sega oppure il rumore di un martello.
  7. Tuttavia, sapete, perfino Gesù disse lì: "Non guardate a questo, poiché Io vi dico, che verrà un tempo in cui non resterà una pietra sopra l'altra", una pietra sopra

l'altra.

 

  1. Proprio prima Lui pronunciò queste grandi parole memoriali: "Cieli e terra passeranno, i templi passeranno, i monumenti passeranno, ma la Mia Parola è il memoriale eterno".
  2. L'arca si è putrefatta, anni fa. Le tombe dei profeti sono crollate. E tutti i diversi memoriali si sono deteriorati, il passare del tempo, ha spazzato via la pietra. Ma la Parola di Dio rimane proprio la stessa, meravigliosa per sempre. Proprio così vivente e fresca stasera, per i credenti di questo giorno, come nei giorni in cui fu annunciata.
  3. Non meraviglia, Elia, stamattina, nel nostro... Il messaggio che il nostro fratello ci ha dato. Quando essi cercarono di costruire una grande scuola per i profeti, come un memoriale, ma Elia scelse una cosa migliore, un miracolo di Dio per sollevare uno strumento perduto e farlo nuotare nell'acqua. Essa era la Parola del Signore.
  4. E quanto meglio è colui, chi stasera, riceverà la Parola del Signore, nel suo cuore, per un memoriale, di quanto lo siano quelli che cercheranno di erigere qualche grande monumento.
  5. Non molto tempo fa, mentre mi trovavo in Italia, io sentii parlare di Mussolini, e quella grande statua alta circa quaranta piedi, che lui costruì come monumento agli atleti, come lui era un atleta. E io cercai di trovare quel monumento. E, sapete, esso era stato ridotto in polvere da una bomba ad alto potenziale.
  6. Io mi trovavo circa due o tre anni fa, nel luogo dove i faraoni d'Egitto avevano eretto grandi templi e idoli. Essi mi dissero che tu dovevi scavare venti piedi sotto la terra, per trovare il terreno dove stavano questi monumenti.
  7. Io mi trovavo dove Cesare Augusto, dove Erode e i grandi di Roma. E io andai sulla strada, dove lui doveva scendere la strada dal palazzo, ed è all'incirca venti piedi sotto la terra. I loro monumenti sono passati.
  8. Ma quella vivente Parola di Dio tuttora rimane la stessa e proprio così preziosa. Quella è un memoriale.
  9. Così io dico, oggi, fratello, le cose che tu fai, le parole che tu dici, come tu tratti il tuo vicino di casa, e cosa tu fai riguardo a Cristo, sarà un memoriale eterno. Tu puoi avere una bella casa da lasciare ai tuoi figli. Tu puoi lavorare per un pò di sostentamento, da lasciare ai tuoi bambini. Tuttavia io piuttosto lascerei loro la Parola di Dio che ogni altra cosa. Quelle case spariranno. Quello và perfettamente bene. Io non ho niente contro ciò. Tuttavia non fare queste cose minori e lasciare le grandi cose da fare, vedete. Poiché, la Parola. La casa andrà in rovina, e le persone periranno con essa. Ma la Parola di Dio li risusciterà negli ultimi giorni, e darà loro di nuovo eterna Vita immortale. E, ora, per fare una proprietà come questa, l'eterna Parola di Dio!
  10. Io penso a questo vecchio inno che noi solevamo cantare qui, anni fa. Il tempo è colmo di rapide trasformazioni, Niente della terra resterà ferma,

Edifica le tue speranze sulle cose eterne, Tieni l’immutabile mano di Dio! Quando il nostro viaggio sarà terminato, Se a Dio noi siamo stati fedeli, Chiara e radiosa la nostra Casa nella Gloria, La nostra anima rapita vedrà.

  1. Quanto meglio è guardare fuori, di fronte al sole che tramonta, quando le tue vene irrigidiscono nel tuo corpo, quando i tuoi figli stanno intorno al letto, per sapere cosa tu hai costruito per memoriale, quello: "Caro, un certo giorno papà ti incontrerà sull'altra Sponda!" Io vorrei piuttosto avere ciò.
  2. Quando il dottore dice: "Billy, non c'è più niente che si possa fare per te".
  3. E io vedo i miei figli, e do loro il bacio di saluto. Io dico: "Tuttavia papà non sta morendo. Lui sta per andare a riposare, in un luogo. Poiché se questo tabernacolo terrestre si dissolve, io ne ho uno già che aspetta". Quale memoriale da annunciare! Io vorrei piuttosto fare ciò, di fronte ai miei figli, anziché dire: "Tesoro, io ho un milione di dollari in questa banca, e un milione in questa quassù, per te". Io lascerei piuttosto quella testimonianza.

Con distacco, lasciamo dietro a noi,

Le orme sulla sabbia del tempo;

Le orme, che forse un altro,

Navigando sulla linea principale della vita,

Per un fratello sperduto e naufragato,

Guardando, prenderà di nuovo coraggio.

Assolutamente! Lascia loro per memoriale, la tua testimonianza.

  1. Come io sto pensando stasera, ad un vecchio uomo posto laggiù, nelle sue ultime ore di vita, chiamò al telefono l'altro giorno e voleva che io predicassi al suo funerale; al tabernacolo di Paul Rader. Quello è il mio buon amico, F.F. Bosworth, un santo che và ad incontrare il suo Creatore. E lui disse, "Questa è l'ora più felice della mia vita, fratello Branham". Lui disse: "Io sono felice di sapere che sto per incontrare Lui, io non posso che a stento dormire la notte".
  2. Io ho sentito parlare della signora Aimee McPherson; non trascuratela, una donna meravigliosa. Io ho visto note in questo e in quello. Ho visto note di Smith Wigglesworth il dottore Price, e molti di quei grandi uomini, tuttavia non ho udito nessuna nota di qualcuno riguardo a F.F. Bosworth. Dio, lascia che la mia fine sia come quella, un memoriale della grazia del Signore Gesù Cristo!
  3. Io penso a Howard Cadle quassù, non molto tempo fa, quando lui stava disteso sul pavimento ubriaco. E la sua cara vecchia mamma aveva pregato e creduto e tenendosi stretta a Dio, per il suo ragazzo ubriaco. Lì, quando lui lasciò il mondo, lui lasciò una testimonianza e un memoriale della grazia dell'Onnipotente Dio che è sufficiente. Quando la Parola di Dio è piazzata a Lui, in preghiera, Dio deve rispondere per quello.
  4. Dio sta edificando una Chiesa come un memoriale, un memoriale del Suo sacrificio. Cristo non venne sulla terra per morire invano. La Sua morte non sarà vana. "Dio è capace da queste pietre a suscitare figliuoli ad Abrahamo". Se le persone non vogliono viverLa, se essi non vogliono prenderLa in considerazione, e realizzare quale grande dono Dio ha dato loro, Dio è capace dalle pietre di suscitare figliuoli ad Abrahamo. Veramente Lui lo farà! E quando io penso a ciò, e penso al grande prezzo che Lui doveva pagare!
  5. Ognuno vuole ogni cosa gratuita, vuole ogni. Quella è la maniera di vita oggi in America. Tu ricevi ogni cosa che puoi per niente. Fratello, tu non ricevi qualcosa che ha valore per niente. Tu paghi per quello che ricevi. Proprio così. Tu devi pagare per esso, e ciò diventa prezioso.
  6. E la tua salvezza divenne preziosa per Dio. Ciò costò il Suo Unigenito Figliuolo, per dare Vita Eterna a ogni uomo e renderlo felice, stasera, e vivere per le cose che sono utili per vivere. Non per lasciare qualcosa ai nostri figli; non c'è eredità che possa essere lasciata che sia più grande della salvezza del nostro Signore Gesù. Certamente, non c'è.
  7. Ora, il grande prezzo è pagato. La prova del tempo deve seguire. Il tempo prova i memoriali. E l'unico memoriale che è stato provato bene, è stata la Parola di Dio. Oh, gli increduli hanno cercato di eliminarLa. Essi hanno fatto ogni cosa che potevano fare, tuttavia Essa non passerà mai. Essa non può fallire.
  8. Abrahamo, quando ricevette quel memoriale di Dio: "Tu avrai un bambino da quella donna, Sara". Venticinque anni, lui credette con tutto il suo cuore, e negò ogni cosa contraria a ciò, perché sapeva che Dio avrebbe mantenuto la Sua Parola.
  9. Gli increduli, oggi, essi si levano e cercano di diffamare la Bibbia. Prima che tu possa fermare la Bibbia, tu devi fermare il tempo, prima che tu possa farlo. Ogni ateo nel mondo, ogni ateo, ogni persona comunista, e qualsiasi cosa essi siano, ogni Buddista, ogni Giainista, ogni Maomettano, deve testimoniare la nascita del Signore Gesù, ogni giorno. Ebbene, ogni volta che tu firmi una lettera, amen, ogni volta che tu scrivi la data, tu testimoni che Dio mandò il Suo Figliuolo, 1957 anni fa. Fratello, tu non puoi farlo. Ciò non può avvenire. "Cieli e terra passeranno, ma le Mie Parole non passeranno mai".
  1. Qualche tempo fa, io ero a New York, andai fuori in un isola, verso la Statua della Libertà che fu donata dal governo Francese, agli Stati Uniti, molti anni fa. E nella mano c'è una torcia illuminata. Noi salimmo verso quel braccio. C'è una finestra lì. E dove questa luce stava brillando, io notai che di fianco c'erano un mucchio di passeri, ed essi erano tutti morti, che giacevano di fianco. E io dissi alla guida: "Cosa è accaduto a questi passeri? Essi sono stati fulminati?"
  2. Disse: "Nossignore. Noi non li abbiamo ancora raccolti stamattina". Disse: "La sera scorsa c'è stata una tempesta, una grande tempesta venne attraverso la baia qui". Io dissi: "Sissignore. Lo so".
  3. Lui disse: "Le piccole creature rimasero intrappolate, nella tempesta". E disse: "Invece di usare la luce per mettersi in salvo, essi cercavano di sbattere fuori la luce".
  1. E allora l'ispirazione mi colpì. Proprio così. Uomini e donne che stanno cercando di sbattere fuori la Luce di Dio, si stanno semplicemente scervellando. E, la Luce, perché essi non la usano per mettersi in salvo, invece di scervellarsi? Provano e la negano, e dicono: "I giorni dei miracoli sono passati. Non c'è una tale cosa come la guarigione Divina, non c'è una sincera salvezza, in queste cose". Essi stanno semplicemente sbattendo contro il pilastro. Finché essi fanno ciò, la grande Chiesa di Dio và avanti e verso l'alto, proprio così forte come possa fare. La gente si leva e afferma di essere questo, e quello, e fallisce, e così via. Ma la Chiesa di Dio và avanti, e la Parola di Dio và avanti. Essa è fatta dal giusto tipo di materiale.
  2. Non molto tempo fa, laggiù in Australia, la grande Australia che è sotto la corona Britannica, è come il Sud Africa, proprio attraverso la via per l'Australia. Laggiù a Sydney, c'è una grande città che giunge lì intorno la baia, il fratello Beeler probabilmente ne sa di più a riguardo di quanto ne sappia io. Ad ogni modo, essi cercavano di costruire un ponte, che si stendesse da Sydney nord a Sydney sud. Essi lo annunciarono in tutta la nazione, di portare architetti, costruttori di ponti, per venire a costruire questo ponte. Nessuno di loro voleva fare ciò. Nessuno osava farlo. Non appena essi arrivavano lì, scoprivano che il fondo del mare era di sabbie mobili. Esso era di sabbie mobili, e niente sarebbe rimasto in piedi. Ed essi controllarono ed esaminarono, e andarono avanti. Essi dissero: "No, noi non vogliamo impegnarci a cercare di costruire un simile ponte. Non può essere fatto".
  1. Dopo un pò di tempo, un giovane architetto venne dall'Inghilterra, un uomo famoso, un uomo stimato, aveva una buona reputazione.
  2. Oh, io amo ciò! A me piace un uomo con una reputazione. Oh, tu non devi essere un grande uomo. Tu potresti essere un povero che vive in un vicolo, e avere una reputazione di gran lunga migliore di quella di un capo di stato. Assolutamente. Tu non devi essere ricco. Tu puoi semplicemente avere una reputazione. Ciò lo rende noto, la tua reputazione è quello che tu sei, fa di te quello che tu sei. Ciò ti da la tua reputazione. E tu sei conosciuto dalla tua reputazione.
  1. Quest'uomo scese lì con una meravigliosa reputazione. Lui guardò la situazione. Camminò lungo la riva per alcuni giorni. Lui studiò ciò. Esaminò, controllò, guardò intorno. Dopo un pò di tempo, lui andò dal sindaco, e disse: "Io farò quel lavoro". "Ebbene" lui disse: "signore voi sapete cosa state facendo?" Lui disse: "Io capisco in maniera completa".
  2. Lui disse: "Bene, questo grande architetto disse. Gli architetti Americani e gli architetti di tutto il mondo, costruttori di ponti, sono venuti qui, ed essi hanno timore per quel lavoro".
  3. Lui disse: "Tuttavia, signore, io non ho timore per quel lavoro. Io lo farò". Lui disse: "Io realizzo che ho una reputazione a livello mondiale, come costruttore di ponti; tuttavia rischierò la mia reputazione, poiché io posso costruirlo". Oh, lui aveva una visione! Prima che un uomo possa farsi una reputazione, lui deve avere una visione di quello che sta facendo.
  4. Oh, benedetto sia il Signore! Quello è il motivo per cui c'è un Cielo in cui andare. Quello è il motivo per cui noi possiamo avere una reputazione come Cristiani, noi sappiamo quale materiale c'è in questo edificio. Proprio così. In questo edificio c'è il Sangue di Gesù Cristo. Proprio così. La sua macchia di Sangue ha cancellato tutti i peccati. Lui mi prese dai vicoli dell'inferno e mi fece un Suo servitore. Dunque, io credo in Lui. So di essere passato dalla morte alla Vita. Ed ogni credente ha fatto ciò, poiché essi hanno fiducia e credono in questo grande Costruttore, e in questo grande Architetto.
  5. Ora, quando quell'uomo fece ciò, la prima cosa che lui fece per essere sicuro che procedeva bene, lui scese lì. E lui disse: "Ora, prima che cominciamo questo ponte, noi dobbiamo arrivare al solido fondamento. Noi dobbiamo arrivarci". Lui sapeva che sotto quella sabbia, lì c'era il cuore della terra, che era solida roccia. Cosa fece lui se non di prendere delle grandi pompe? E andò lì dentro e vi mise quei grandi tubi, e soffiò le sabbie mobili con queste pompe, finché arrivò alla solida roccia. Quando lui arrivò sulla roccia, lui fissò questi grandi bulloni lì dentro, e preparò ciò. E soffiò tutto fuori.
  6. E dunque lui andò intorno e prese i migliori architetti che poteva trovare, i migliori scienziati, le migliori attrezzature. Lui mandò a prendere l'acciaio per il suo ponte. Quando fece ciò, lui non avrebbe messo un pezzo d'acciaio, neanche un bullone, finché non sarebbe stato scientificamente provato; per vedere se c'era qualche vuoto d'aria, per vedere se c'era qualche piccolo vuoto d'aria, quando nella fonderia essi fecero ciò e lo foggiarono, per vedere se era provato bene. Oh, quale memoriale quello sarebbe stato, per la sua reputazione come costruttore di ponti.
  7. Se lui passò tutte quelle difficoltà, per essere sicuro che il ponte sarebbe stato sicuro, quante difficoltà tu pensi che Dio ha passato, per essere certo che questa Chiesa sarebbe stata sicura? Sissignore. C'è un memoriale per la morte di Cristo, quella è la Sua Chiesa. Alcune persone non vogliono vivere ciò, alcune persone lo vogliono. Tuttavia, è un tempo di prova. Dio sta provando la gente, oggi, per i Suoi memoriali. Molte volte le persone dicono: "Oh, io sono così tentato!"
  1. Benedetto sia il Nome del Signore, per le tentazioni! "Quando sono debole, allora sono forte", disse Paolo. "Ogni figliuolo che viene a Dio, deve essere prima provato e corretto". E queste prove sono più gradevoli e care per te di quanto lo sia l'oro prezioso. Ciò è provato dal tempo.
  2. Molti anni fa, prima che essi avessero le fonderie, essi usavano prendere l'oro. Per sapere se era buono oppure no, toglievano tutti i detriti, tutta la pirite (che è l'oro finto), tutta la pirite veniva tolta. Essi lo battevano e lo giravano, lo battevano e lo giravano, finché il battitore vedeva il suo riflesso nell'oro.
  3. Quello è il modo in cui Dio fa con la Sua Chiesa. Lui ti da prove dopo prove, prove dopo prove, prove dopo prove, prove dopo prove, finché la Vita di Cristo è riflessa nella tua vita; finché tu diventi pacifico, sobrio, mansueto, gentile, umile, disposto, sottomesso, volenteroso, giri il tuo capo dalle cose del mondo, e guardi dritto al Calvario, verso Colui che sta battendo. Molte volte tu pensi che sia strano a causa delle prove infuocate; la malattia, e le persecuzioni. Ciò viene fatto soltanto per provarti, per togliere la sporcizia da te, per togliere la lentezza da te, per svegliarti in un posto dove tu puoi guardare e vedere il riflesso, o per meglio dire un uomo può vedere il riflesso di Cristo in te: "Cristo in te, la speranza di Gloria".
  4. Lui provò ogni pezzo. Alla fine, lui. Prima di mettere un bullone, lui provò ciò. Lui provò ogni cosa.
  5. Dunque quando lui ebbe fatto tutto ciò, ora, gli schernitori stavano vicino e dissero: "Esso non reggerà. Esso non può farlo".
  6. Ecco cosa essi dicono oggi: "Questa religione qui dello Spirito Santo di cui tu stai parlando, non durerà a lungo, quell'albero brucerà completamente". Tuttavia ciò non brucerà completamente.
  7. Oh, il fuoco innaffia soltanto ciò. Esso ti da solo una nuova speranza. Esso semplicemente ti fortifica; ogni prova, ti mette alla prova. Ogni volta che un vento colpisce un albero e lo spinge avanti e indietro, ciò semplicemente allenta le radici così possono crescere più in fondo e avere una migliore tenuta. Ogni volta che la malattia colpisce la tua casa, ogni volta che la prova colpisce la tua casa, ogni volta che il vicino dice qualcosa di male riguardo a te, ciò semplicemente ti scuote, ti scioglie, così tu puoi scendere e avere una migliore tenuta sopra l'eterna Roccia della irremovibile Parola di Dio. Ecco come Dio fa ciò. Lui manda queste prove per provarti ed esaminarti, per scuoterti e darti una nuova tenuta.
  1. Dunque noi scopriamo, quando lui ebbe fatto tutto ciò, i critici stavano vicino e dissero: "Ciò non può funzionare". Tuttavia cosa? L'architetto sapeva che il suo ponte avrebbe tenuto. Lui sapeva che lo avrebbe fatto, poiché era stato provato.
  2. Quello è il motivo per cui Dio disse: "Io avrò una Chiesa senza macchia ne ruga". Amen. Essa era andata attraverso la prova. E ogni figliuolo che viene a Dio deve essere provato.
  3. In quel grande giorno memoriale, quando essi stavano per andare, quando i due lati erano cominciati da entrambe le parti, quando si incontrarono nel mezzo della baia. L'uomo che l'aveva costruito disse: "Io non chiederò a qualche persona."
  4. Gli architetti che stavano intorno dissero: "Non appena qualche vibrazione colpirà quel ponte, esso andrà proprio direttamente giù. Esso sarà pericoloso". Nessuna compagnia di assicurazioni avrebbe dato a lui una assicurazione su ciò.
  5. Lui non aveva bisogno di alcuna assicurazione. Lui disse: "Il mio ponte resisterà". Lui aveva fiducia. Ora, lui dovette provarlo, poiché c'era in gioco la sua reputazione. Certamente, è così. E se esso resisteva, esso sarebbe stato un memoriale.
  6. Quello è il motivo per cui io so che all'antica, Dio, la salvezza sincera resisterà: la reputazione di Cristo è presso ciò. Lui non ci darà qualcosa per costruire una Chiesa fuori da ciò, non una teologia fatta dall'uomo, non su qualche esperienza scolastica, oppure costruire qualche seminario come essi cercano di fare, stamattina, per istruire predicatori. Il vero predicatore viene dal seminario della grazia di Dio, chiamato da Dio, ed esso ha un tempo di prova. Proprio così. Esso resisterà. Dio ha fiducia in te. Noi abbiamo fiducia in Lui. Il vecchio poeta disse:

La mia ancora tiene dentro il velo.

In ogni alta e burrascosa tempesta,

La mia ancora tiene dentro il velo.

  1. Noi non sappiamo cosa sta trattenendo, tuttavia qualcosa sta trattenendo. Proprio così. Essa è ancorata laggiù nel porto. E c'è una corda di salvezza che trattiene il cuore umano, quell'uomo che è nato di nuovo è passato dalla morte alla Vita. Tutti i diavoli dell'inferno non possono farlo dubitare. C'è qualcosa che tiene lì dentro. Lascia che oscilli! Lascia che scuota! Amen. Essa resisterà, ogni volta, poiché essa è in Cristo Gesù.
  2. Dunque quest'uomo disse: "Io non inviterò nessuno, ma", disse: "andrò io stesso".
  3. Il sindaco della città andò fuori e disse: "Mister, io ho certamente fiducia nel vostro ponte".
  1. Lui disse: "Se tu hai fiducia nel mio ponte, seguimi. Benissimo, metti ciò alla prova".
  2. Il sindaco disse: "La mia automobile sarà lì quella mattina. Io andrò con te".
  3. La compagnia ferroviaria chiamò al telefono e disse: "Signore, noi abbiamo fiducia nel vostro ponte".
  4. Disse: "Se voi avete fiducia nel mio ponte, portate fuori quattro locomotive piene, mettetele sul ponte. Se voi avete fiducia, seguitemi. Se voi credete che è stato provato ed esaminato, e voi lo credete, venite, venite con me".
  5. E molte persone gli scrissero delle lettere, per vedere il suo coraggio. Ecco cosa le persone si aspettano, uomini coraggiosi, non qualche piccola cosa priva di carattere.
  6. Se tu pensi che puoi farcela, tramite l'andare in chiesa e dire: "amen" una volta ogni tanto, e gridare un pò, mettere il tuo nome su un registro, e ritornare e vivere come il diavolo, le tue stesse opere provano cosa tu sei. Il tuo carattere lo rivela.
  7. Il mondo vuole vedere uomini che siano coraggiosi, qualcuno coraggioso, che resterà fuori, come un memoriale della salvifica grazia di Gesù Cristo. Proprio così.
  8. Il giorno in cui il ponte ebbe il suo inizio, il resto di loro ritornò, dissero: "Preparatevi. Preparate le vostre macchine fotografiche", tutti i giornalisti dissero: "poiché quel ponte cadrà".
  9. Quel giovane camminò là fuori su quel ponte, posteggiò la sua macchina, guardò indietro, lui vide le loro locomotive tutte allineate, lui vide il sindaco lì che gli fece un segno. Lui guardò e vide decine di migliaia di persone che stavano in piedi là dietro, pronti per marciare con lui. Disse: "Date il via all'orchestra". Fratello, quando l'orchestra cominciò a suonare, le trombe entrarono in azione, ci fu una tremenda vibrazione che ebbe luogo. Tuttavia lui cominciò ad attraversare quel ponte, ed esso non si mosse. Perché? Lui andò in prima linea, poiché se esso sarebbe caduto, lui andava con esso.
  10. E Gesù Cristo venne dal Cielo, dalla Gloria, quaggiù, per edificare una Chiesa. E il materiale che Lui sta mettendo in Essa, è materiale provato dal tempo. Tu puoi venire all'altare e fare una confessione, ma quando Lui trova vuoti d'aria e ogni altra cosa, vedete, il mondo ha soffiato le fantasie in te, e così via, tu non puoi sussistere. Lui ti mette di lato. Dio vuole una Chiesa provata dal tempo; non qualcuno che è un Cristiano oggi e uno sviato domani, dentro e fuori, e su e giù. Lui non può piazzarti da nessuna parte.
  11. Tuttavia Lui ha una Chiesa che è stata provata, è andata attraverso le prove, attraverso danni, attraverso la malattia, attraverso il dolore, attraverso la morte, e tuttora resta in piedi con una testimonianza. Quello è l'uomo, sì, quello è l'uomo che Lui si aspetta. Io non faccio attenzione se tu sei un povero. Io non faccio attenzione se tu sei un mendicante. Io non faccio attenzione se tu sei uno che raccoglie stracci. Qualsiasi cosa tu sei, Dio mette la prova per te. Lui aspetta che il materiale sia provato dal tempo. Io credo, uno di questi giorni quando quella grande Chiesa...
  1. Quando la scienza dice: "Come può ciò staccarsi? La legge di gravità lo trattiene sulla terra".
  2. Ora mi sento religioso. Lasciatemelo dire. Quella Chiesa provata dal tempo verrà all'esistenza un certo giorno. Ci possono essere metà di loro che dormono nella polvere della terra. Io non so dove essi siano, tuttavia Dio ha provato tutto il Suo materiale. Un giorno Lui verrà per occupare la prima linea. Alla fine, dritto attraverso l'atmosfera e la stratosfera, e sfere e sfere, nella presenza dell'Onnipotente Dio, Lui andrà con la Chiesa provata dal tempo, la quale è un memoriale della Sua grazia. Quello è un memoriale che Dio diede a Lui.
  3. "Nessuno può venire a Me a meno che il Padre Mio prima non lo attiri". E ogni uomo che viene a Cristo è un dono d'amore di Dio, e Cristo lo mette alla prova. E se lui resiste alla prova, Lui lo mette nel ponte, avvitando lo a fondo, gli da una posizione, e lo mette lì, sapendo che lui resisterà alla fine della strada. Amen. Materiale provato dal tempo!
  4. "Sopra questa Roccia", non sopra qualche roccia di fanatismo, né su un mucchio di emozioni, né su un mucchio di teologia di chiesa, né su qualche denominazione. Ma: "Sopra questa solida Roccia", la Parola di Cristo, "Io edificherò la Mia Chiesa, e le porte dell'inferno non potranno vincerla". Essa sarà lì.
  5. Essa sarà un memoriale della Sua grazia, nella presenza degli Angeli. Quando gli Angeli chiederanno a Lui, un certo giorno: "Perché vai sulla terra?" Lui ritornerà e presenterà quella Chiesa senza difetto, senza macchia, senza ruga. Ecco il materiale. Ecco la cosa. La Sua reputazione. Lui deve farlo. Il costruttore di quel ponte doveva costruire il ponte; lui doveva farlo, oppure perdeva la sua reputazione. Cristo avrà una Chiesa, e Lui deve farlo. Poiché, Lui venne sulla terra e divenne carne, e dimorò in mezzo a noi; e divenne peccato, affinché noi potessimo diventare giustizia. Lui divenne come noi, affinché noi, tramite la Sua grazia, potessimo diventare come Lui. Lui venne per prendere il nostro posto, come un peccatore; per lasciarci avere il Suo posto, come figli e figlie di Dio, nella presenza della Sua Maestà. Quale grazia di Dio!
  6. Come possiamo dire: "Le sue Parole non sono giuste?" Cieli e terra passeranno ma le Sue Parole non passeranno.
  7. Un ragazzino Indiano cieco, alcuni anni fa, cieco da quando aveva tre o quattro settimane di vita, recuperò la normale vista, e si allontanò dal palco. Cosa era ciò? Era un memoriale provato dal tempo dalla potenza e la grazia di Gesù Cristo. Benedetto sia il Suo Santo Nome!
  1. La prova del tempo! Prove, afflizioni, scuotimenti, spinte, e solo per vedere se c'è un vuoto d'aria in te, per vedere se ce n'é qualcuno lì. É Dio che ti scuote e ti prova.
  2. Qualche tempo fa, il grande Cesare Augusto, dopo una grande e famosa battaglia, aveva avuto una grande vittoria. Essi stavano per celebrarlo a Roma. E lui disse loro: "Io voglio un uomo per cavalcare, un uomo degno, per cavalcare al mio fianco mentre io faccio questo". Disse: "Io voglio un uomo per spartire queste benedizioni con me". Esso andò attraverso i campi. Tutti gli ufficiali sistemarono le loro piume, e lucidarono le loro spade, e resero le loro armature davvero brillanti, e ogni altra cosa, e si esercitarono a stare in piedi diritti, e fare un certo saluto per il loro re, e così via.
  3. E ognuno si avvicinò, con la loro grande armatura davanti a lui, mentre lui sedeva là fuori sul trono, osservando. E lì si avvicinò un ufficiale con le sue grandi piume frangiate, rimase in piedi e fece il suo saluto. Cesare scosse il capo; lui andò via. Un altro si avvicinò, fece il suo saluto. Cesare scosse il capo; e lui andò via. Volta per volta, soldato dopo soldato.
  4. Alla fine, giù lungo la fila, venne un piccolo uomo. Lui non aveva uno scudo da lucidare, né piume da mettere in ordine. Tuttavia lui si avvicinò davanti a Cesare. Lui non sapeva persino come fare il giusto tipo di saluto, tuttavia lui chinò semplicemente il suo capo e andò via.
  5. Cesare disse: "Aspetta un momento. Chi sei tu? Ritorna qui". Lui si avvicinò lì. Lui lo guardò. C'erano cicatrici sul suo volto, tagli, ed era sfigurato, e storpio. Disse: "Dove hai ricevuto le cicatrici?" Lui disse: "Fuori nella battaglia, combattendo per il mio signore, Cesare".
  6. Disse: "Sali quassù e siediti al mio fianco. Tu sei stato provato ed esaminato".
  7. Fratello, non è il tempo di sistemare le piume, non sono giorni d'istruzione. É l'ora della prova del tempo. É un tempo in cui Dio sta provando la Sua Chiesa per trovare le cicatrici della battaglia, di dure prove, e combattimenti, e battaglie. Ecco colui che cavalcherà al Suo fianco.
  8. Come Eliseo fu provato ed esaminato, prima che potesse indossare la veste del profeta! Come Elia buttò quella veste intorno alle sue spalle! Come lui doveva essere il giusto tipo d'uomo! Elia Io osservò lì nel campo, mentre lui stava arando. Dio disse: "Quello è l'uomo. Quello è l'uomo che può indossare quella veste. Lui può prendere il tuo posto".
  9. Benedetto sia il Nome del Signore! Come i Suoi occhi che vedono tutto si muovono sulla terra, per cercare di trovare qualcuno che indosserà quella veste della quale Lui parlò. "Puoi tu bere la coppa che Io bevo? Puoi tu essere battezzato con il battesimo con il quale Io sono battezzato? Tu puoi", Lui disse a quello.
  10. Così, noi, oggi, come Chiesa, tu devi indossare la veste di Cristo; l'intera armatura di Cristo; lo scudo per protezione, e l'armatura, affinché noi possiamo essere irreprensibili in quel Giorno. Lui sta osservando i memoriali provati dal tempo, così Lui può dire: "Ecco il Mio servitore. Io l'ho provato. Io l'ho esaminato. Io gli ho fatto attraversare ciò, come Giobbe. Lui tuttora prova al cento per cento". Dio sia misericordioso verso di noi, affinché noi possiamo prendere Dio sulla Sua Parola, ed essere memoriali di Dio provati dal tempo. Preghiamo.
  1. Benedetto Padre, noi Ti ringraziamo, Dio Santissimo, dal profondo del nostro cuore, per il tempo di prova, ogni prova. Noi non ci sentiamo male riguardo a loro, Signore, ma noi Ti ringraziamo poiché la Tua grazia è stata sufficiente ad aiutarci durante questo grande tempo di prova.
  2. Mentre quell'uomo, stasera, come ciò ha entusiasmato l'auditorio, quando lui menzionò: "Meravigliosa Grazia", e quando noi abbiamo preso quel verso.

Attraverso molti pericoli, fatiche e insidie,

Io sono ormai arrivato.

É stata la grazia che mi ha portato al sicuro così lontano,

É la grazia che mi porterà avanti.

  1. Oh, ciò entusiasma il cuore della gente! Noi crediamo di essere in linea con il Messaggio stasera, che era un tempo di prova, attraverso pericoli, fatiche e insidie. Ciò era per aiutare il Cristiano, colui che ha esaminato se stesso adesso e sa che lui è rimasto fedele, tramite la grazia di Dio. Ciò doveva portare vergogna a quelli che sono caduti, e hanno alti e bassi, e non fanno attenzione, e vivono in modo dissoluto. O Dio, senza persino una cicatrice per mostrare la battaglia. Noi preghiamo stasera, Signore, affinché Tu possa santificare la Chiesa, tramite il Tuo Santissimo Sangue, e togliere ogni vuoto d'aria, e ogni macchia di debolezza, e tutti i fili sporchi. Farli scorrere di nuovo attraverso la macchina, e macerarli, e fare di loro del materiale. O Eterno e benedetto Padre, ascolta la preghiera del Tuo servitore. Mentre noi abbiamo i nostri capi chini.
  2. Se c'è una tale persona qui stasera, che sente che Dio, in questo tempo di prova, non ti ha trovato fedele al posto di dovere. Quando saltano fuori le discussioni, ti fanno saltare dentro ed essere partecipe? Quando i litigi saltano fuori, quando l'indifferenza, quando vengono le diversità nella chiesa,. tu prendi parte con i gruppi e le cricche, e così via in quel modo? Tu ascolti i pettegolezzi sulle strade e intorno ai luoghi? Se tu sei colpevole di ciò, tu sei stato spinto attraverso dal soffio del diavolo, ritorna nella fornace, stasera per essere fuso di nuovo, e uscire fuori senza di loro in noi. Lascia che Dio ci possa filettare e preparare per questo grande ponte per prenderci nel Suo Rapimento. Se una tale persona è qui, e vuole essere ricordata!
  1. Tu dici: "Fratello Branham, come posso sapere che questo immortale, Eterno memoriale sussisterà?"
  2. Io ti citerò la Sua Parola, secondo Giovanni 5:24, "Colui che ascolta la Mia Parola". (Non: "và alla Mia scuola".) "Colui che ascolta la Mia Parola, e crede in Colui che Mi ha mandato, ha Vita Eterna, e non verrà in giudizio; ma è passato dalla morte alla Vita".
  3. Puoi tu udire la Sua Parola chiamarti, stasera? Se tu lo puoi, e desideri essere ricordato in preghiera, vorresti alzare la tua mano? Dici: "Fratello Branham, prega per me. Io voglio essere il giusto tipo di materiale, affinché quando Cristo porta la Sua Chiesa fuori, affinché io non sarò..." Dio ti benedica, signore. "Io non sarò vacillante riguardo a ciò, Lui mi piazzerà dritto nella Chiesa". Dio ti benedica, giovanotto. Dio ti benedica, sorella. Dio ti benedica, fratello. "Io voglio essere il giusto tipo di materiale". Dio ti benedica, piccolino lì in fondo. Dio ti benedica, mio caro fratello quassù. "Io voglio essere trovato come vero materiale. Voglio essere capace di dare la testimonianza di quale speranza giace dentro di me; la speranza!" Dio ti benedica, sorella. Quello và bene. Quello è giusto. "Cosa reca, fratello Branham, l'alzare delle mie mani?"
  4. Tu passi dalla morte alla Vita. Ecco cosa tu fai. Tu spezzi ogni legge di gravità, proprio lì. Vedete, se tu fossi solo una figura di cera seduta lì, tu non potresti alzare la tua mano. Tu non potresti farlo. Tuttavia ciò mostra che c'è uno spirito in te, uno spirito, e quello spirito ha udito lo Spirito di Dio parlare a te. E quello spirito che è dentro di te ha fatto una decisione, così ciò sfida la scienza. Ciò sfida la legge di gravità. Ciò salta fuori, mostra che c'è uno spirito in te, poiché puoi alzare la tua mano. Se tu fossi morto, tu non potresti farlo, tuttavia tu sei venuto alla Vita. Qualcosa è accaduto.
  5. Se tu sei morto nei peccati e nelle trasgressioni, Dio non può parlarti più, la tua mano resterebbe giù. Se tu non sei morto nel peccato e nelle trasgressioni, e Dio può parlarti, e tu ricevi Vita, tu alzerai la tua mano. Vedete, ciò mostra che la Vita ha fatto una decisione, tu hai accettato Cristo. "Tu sei passato dalla morte alla Vita", se tu intendi ciò.
  6. Intendi ciò adesso, mentre alzi la tua mano. Dici: "Dio, sii misericordioso verso di me, fammi come io dovrei essere. E io Ti servirò per tutta la mia vita. Io voglio essere trovato pronto in quel giorno". Dio ti benedica mio caro fratello lì in fondo. Dio ti benedica, giovanotto. Dio ti benedica, Dio sia con te. Dio ti benedica, tesoro. Benissimo, qualcun altro? Dio ti benedica, fratello Roy, e il Signore sia con te. Sì. "Signore, trovami degno. Trovami degno". Dio ti benedica, fratello mio lì in fondo. Certamente, Dio ti vede. Sii felice. Qualcun altro vuole essere ricordato nella preghiera proprio adesso, "Fammi." Benissimo, abbassiamo i nostri.
IN ALTO