HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica A Kadesh - Barnea di William Marrion Branham è stata predicata il 56-0527 La durata è di: 1 ora 9 minuti .pdf La traduzione Palermo
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

A Kadesh - Barnea

  1.  Ella era così intimorita, il suo cuore pareva corresse a 90 miglia all'ora. Stava su a casa poco fa, ed era nella stanza cercando di canticchiare e prepararsi.
  2. E, bene, mi viene in mente il fratello Moore, quando il suo ragazzetto disse che desiderava predicare. Aveva circa 7 o 8 anni, continuava a dire: "Papà, io voglio predicare". Così una sera, davanti all'assemblea, il signor Moore disse "Ora, gente", disse: "qui seduto c'è Davide", seduto lassù come un vecchio ecclesiastico, sapete, e col suo capo tutto alzato. Disse: "Stasera egli vuole predicare un pò". Allora lui corse su sopra il palco. Saltò giù dalla sua sedia, corse là, sapete e si fermò. E riteneva che avrebbe proprio 'ceduto' in ciò, e guardò in una direzione e nell'altra, disse: "Non funzionerà proprio!" Ritornò e si sedette.
  3. Ho visto tante volte in cui pensavo che non avrebbe funzionato. Ma proprio... invece è andato tutto bene.
  4. Le loro mamme Mabel e Meda, solevano cantare per noi. Mi piacerebbe sentirle cantare ancora per una volta, voi? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Mi piacerebbe proprio sentirle cantare. Forse ci accorderemo con loro la sera di domenica prossima, e canteranno il vecchio cantico che cantarono per me quando lasciai la chiesa. Vi ricordate quando e qual era?

"Le impronte dei piedi sulla sabbia sono state lavate... Lo straniero,..." e poi: "Verranno dall'est e dall'ovest" (vediamo) "per festeggiare col Re, per pranzare come Suoi ospiti".

  1. Penso che vada in questo modo. Vorrei sentirle. A quanti piacerebbe sentirle la prossima domenica sera se ci siamo? Vorreste? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Bene, certo.

Mabel, sei qui? È qui, Doc? Lei è in ascolto e Meda si trova là in fondo, così esse possono esercitarsi un pò, dal momento che le ragazze fra un pò devono andar via da loro, volete? Va bene. Dovete esercitarvi un pò ora e cominciare questa settimana prossima.

  1. Stasera, nel venire e solo pochi momenti fa, avevo lasciato la famiglia ed ero solo col Signore per pregare un pò. Andai oltre il vecchio Tabernacolo e vidi le automobili allineate qua fuori. Sapete, ciò mi riporta in mente proprio dei vecchi ricordi di tanto tempo fa, quando solevamo 'venire' qui, entrare e tenere grandi servizi e si protraevano fino alle 2 o 3 del mattino. La gente stava solo seduta insieme intorno.
  2. Sapete, oggi molti di quei vecchi stanno quassù nella tomba. Intendo il loro corpo ma essi sono nella Gloria. E le generazioni continuano a farsi avanti, spuntano i più giovani. Non passerà molto che ce ne andremo noi. L'altra generazione... l'altra, i giovani, prendono il nostro posto. Così ci conviene vivere ogni giorno solo per il Signore, per Lui solamente.
  3. Ora, so che domani è giorno di lavoro per la gente che deve uscire e andare a lavorare. Perciò proviamo a farli andar via presto stasera. C'è il servizio battesimale, qualcosa che segua questo? Benissimo.
  4.  Ora, questa benedetta vecchia Bibbia è la mappa stradale 'che ci accompagna in modo completo dalla culla alla tomba e per il Cielo e noi La amiamo a causa dei contenuti di Questa nella quale troviamo il piano della salvezza per salvare fino all'ultimo.
  5. Ora, prima di aprirla, parliamo all'Autore mentre chiniamo i nostri capi solo un momento.
  6. Nostro Padre Celeste, Ti ringraziamo stasera per tutto ciò che è già stato fatto nel servizio, per gli inni e per i... per tutto quello che ha già avuto luogo. E siamo grati stasera d'essere riuniti qui sotto il tetto di questo piccolo edificio nel Nome del Signore Gesù, con questa benevola promessa che: "Ovunque due o tre sono riuniti nel Mio Nome, lo sarò in mezzo a loro". E sappiamo che sei qui.
  7. E siamo molto felici di sapere che dopo 1900 anni di predicazione del Vangelo e in cui ruota la storia del mondo, Tu però resti il medesimo. Cambia il tempo, cambia la gente, cambia la nazione, cambiano i desideri e le attitudini ma Tu rimani lo stesso. E stasera noi ne siamo riconoscenti, Padre.
  8. Poiché siamo riconoscenti di poter leggere la Tua Parola e vedere cosa eri allora, e sappiamo che ci stiamo avvicinando allo stesso amabile Padre comprensivo che perdona, che una volta percorreva le sabbiose rive della Galilea; crocifisso, prese il nostro posto e divenne un peccatore che morì alla croce in nostra vece, per portare su Sé stesso i nostri peccati, onde portarli via e venne cacciato nell'inferno. E il profeta aveva detto: "lo non lascerò l'anima Sua nell'inferno, né permetterò che il Mio Santo veda la corruzione". E il terzo giorno risuscitò e ascese in Alto dove Tu siedi stasera alla destra della Maestà di Dio, per fare intercessioni sulla nostra confessione. E noi abbiamo il diritto e il privilegio di confessare quella nostra stessa proprietà personale che è stata acquistata dal Tuo Sangue, tutto ciò che hai incluso nel Tuo piano di redenzione quando moristi e facesti l'espiazione al Calvario.
  9. E, stasera, Padre, chiediamo una speciale benedizione per ogni pellegrino che s'è riunito qui sotto il tetto stasera al Tabernacolo.
  1. Te lo chiediamo inoltre Padre, per gli uomini e le donne, ragazzi e ragazze che non Ti conoscono, i quali si trovano stasera fuori dall'arca. Ti preghiamo affinché Tu starai con loro e li attirerai a Te, stasera, e possa lo Spirito Santo bussare specialmente al loro cuore, e 'darli' a Dio nostro Padre. Accordalo, Signore.
  2. Benedici ogni chiesa e ogni riunione che si svolge in tutto l'intero mondo oggi e stasera. E possano tutti i ministri essere ispirati nel predicare e il cuore delle persone e le orecchie essere circoncisi per sentire e capire, e Dio riceverà gloria. Poiché lo chiediamo nel Nome di Cristo. Amen.
  3. E possa il Signore aggiungere stasera la Sua benedizione mentre andiamo alla croce a insegnare un pò la Parola. Questo è una sorta di lezione di scuola domenicale.
  4. Sapete, poco fa seduto lassù stavo riflettendo. Sapete, sarebbe una cosa meravigliosa a volte, se... C'è un grande edificio vuoto quaggiù nel vecchio teatro Dreame. Immagino vi sederanno 1500 -2000 persone. E sarebbe molto bello se potessimo avere qualche volta o forse in continuazione diverse domeniche in successione, almeno 5 settimane e una domenica pomeriggio tenere un servizio di guarigioni quaggiù nel vecchio teatro Dreame diffondere per radio il servizio su una delle stazioni locali per un'ora. Non costa molto per un'ora: circa 19 - 20 dollari, qualcosa così. Sarò lieto di pagarlo io stesso e se le mie riunioni laggiù lo sponsorizzano. Solo perché la gente qui intorno sia introdotta e abbia un buon luogo dove mandare i convertiti.
  5. E, sapete, mi sono rallegrato molto del messaggio del nostro pastore di questa mattina riguardo al pescare con la senna. E so che l'avete fatto tutti, e va bene, e come disse lui noi dobbiamo avere i pesci nella rete. E questo va bene, vedete, dover mettere il pesce nella rete. E allora, bé, noi stiamo insieme.
  1. Ora, io, ieri pomeriggio, il suo nome credo sia fratello Junior Cash. Ieri sera eravamo la per parlargli e il Signore scese in un modo meraviglioso, e condussero una giovane. La sola cosa che vidi, che poteva essere stato naturale, avreste potuto vedere col vostro occhio, che stava sul palco, si trattava di una ragazza di colore della parte più bassa dell'Indiana, sotto New Albany o da qualche parte, aveva avuto un incidente e i nervi le si erano staccati nell'orecchio e nelle corde vocali, si che non poteva né parlare né udire. E una vena era stata bloccata da qualche parte e le aveva paralizzato il fianco. E la ragazza, sua madre e lei con delle grandi 'bretelle tiranti' cercavano di condurla lassù. Proprio una ragazza giovane e probabilmente ha sedici anni, qualcosa di questo tipo. E in un modo o in un altro mi parve che lo Spirito Santo mi mettesse l'Africa proprio di fronte. E l'osservai.
  2. E proprio qui nel libro ho scritto una visione si che il ritorno in Africa sarà molto più grande della prima riunione africana.
  3. E poi, la gente non si rende conto di cosa stesse succedendo ma ha luogo una visione. E dissi:

"Padre Celeste... "

  1. Non che noi chiediamo miracoli. La Bibbia dice: "Una generazione debole e adultera cerca d'ottenere miracoli", tuttavia Dio compie dei miracoli. Proprio nello stesso tempo Egli dice che stava compiendo dei miracoli. Ma se cerchiamo d'ottenerli, se dobbiamo avere miracoli, qualcosa che ci mostri una evidenza che siamo salvati o qualcosa di simile, io non credo nelle evidenze. Credo che l'evidenza che siamo salvati sia che abbiamo preso Dio secondo la Sua Parola. È questa la cosa migliore che so. E dopo seguono i frutti.
  2. Ora, Gli ho chiesto se Lui ce lo concedesse, come un segno che era tempo di ritornare in Africa per cui i nostri contatti si stanno rinforzando sempre più. E quando abbiamo pregato per quella ragazza, ella poté parlare e udire e muoversi. Fu proprio meraviglioso vedere cosa il nostro Signore poteva fare.
  3. E perciò siamo felici stasera per questo, di sapere che quella amabile casa, dove mai si trovi, sia stasera molto felice stasera di vedere quella giovane. Com'è avvenuto, quando i nervi erano tutti troncati? Vedete? Non c'era affatto modo. No, niente. I nervi della lingua o vocali e dell'udito erano spezzati dall'incidente. Ma Dio in qualche modo...
  4. Quanti erano là e udirono parlare la ragazza? Vediamo qui. Va bene. E lei poté parlare e udire e dialogare.

Le parlai. Dissi: "Mi senti?"

"Si disse lei".

"Mi senti ancora?" Dissi: "Dì: 'mamma'". Lei disse: "Mamma!"

Dissi: "Dì: 'Gesù'".

Ella disse: "Gesù", e andò proprio avanti a parlare.

  1.  Quindi, il Signore è meraviglioso, vero? Pieno di misericordia. [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.]
  2. E poi trovandomi fuori dai servizi di guarigioni ora da alcune settimane, in un certo qual modo il mio cuore batte ancora bene perché pronto per un altro servizio.
  3. Ora, sul Libro dei Numeri. Io amo l'Antico Testamento. E stasera terremo una lezione ora sul Libro dei Numeri. Numeri al capitolo 13° e al versetto 30, leggiamone solo un verso per una base e per un inizio.
  4. E poi, vedete, se leggiamo un verso dalla Bibbia... Io so questa cosa: la mia parola fallirà perché sono un uomo, ma questa Parola di Dio non fallirà mai, dato che è la Parola di Dio. E quindi, un versetto 'tratto' da qui darà sufficiente fondamento per cui ogni persona che venga sarà benedetta, benché non legga soltanto altro dalla Parola. Ora, nel versetto 30...

30. E Caleb calmò il popolo che mormorava contro Mosé, e disse: "Saliamo pure e conquistiamo il paese; poiché possiamo benissimo soggiogarlo".

  1. E possa il Signore aggiungere le Sue benedizioni alla Parola. Ora, il mio argomento stasera è: A KADESH - BARNEA. E questo soggetto che prendiamo in considerazione solo per un piccolo sfondo che porti al punto dove, se il Signore vuole...
  2. Tutto questo, naturalmente, non viene mai premeditato. È parlato proprio per ispirazione. Giusto come viene dato. Non ho mai frequentato scuole per imparare come predicare. E ci ho provato 4 o 5 volte e ne ho ricavato veramente una terribile confusione. Non so proprio come farlo, però, Lo amo e dipendo da Lui, e so che pure tutti voi lo fate.
  3. Quindi, ora, nel principio, questa è un'immagine, che Dio... Un grande dramma che Dio ha messo in ordine qui nella Bibbia per noi, per il quale potremmo prosperare. Credo che Ebrei al capitolo 10° o al capitolo 12° dice: "Considerando che siamo circondati da un tal gran nugolo di testimoni, mettiamo da parte ogni peso e il peccato che così facilmente ci opprime, affinché potessimo correre con pazienza la corsa che ci sta avanti, riguardando all'Autore e Compitore della nostra fede, il Signore Gesù Cristo".
  4. Ora, tutto il Vecchio Testamento e tutti i Suoi caratteri e le caratteristiche erano solo una figura anticipata del 'cuneo' ossia la chiave di volta, il Nuovo Testamento unì insieme la legge e questa dispensazione. Molta gente si è riferita a questo come alla dispensazione Cristiana ma non lo è. Questa è la dispensazione dello Spirito Santo. La dispensazione Cristiana durò 3 anni e 6 mesi. La legge durò per varie centinaia d'anni. E perciò la dispensazione Cristiana è quel che collegò assieme o fornì di chiave di volta il Nuovo e il Vecchio Testamento.
  1. E tante volte, nella Bibbia, vediamo e molte volte ci siamo riferiti a ciò che è detto agli Atti degli Apostoli. A me piace sempre riferirmi a ciò come agli atti dello Spirito Santo negli apostoli, dal momento che gli apostoli furono solo uomini ma fu lo Spirito Santo negli apostoli che recò la Sua azione. E lo Spirito Santo è lo Spirito del Signore Gesù Cristo che è sceso sulla Chiesa per continuare le opere del Signore Gesù, nella Sua 'andata via'. Esso deve dare la Luce del Vangelo, in una Luce minore di quella che c'era quando Cristo era qui.
  2. Come la luna e il sole. La luna sorge per dare una luce nell'assenza del sole fino a che esso può sorgere di nuovo, allora la luna se ne va via. E il sole ha una luce talmente brillante che spegne la luce della luna. Ma qual è la luce della luna? Essa è un riflesso del sole sulla luna.
  3. E questo è simile a Cristo. Quando Egli era qui, era la Luce del mondo. Se ne andò via e risplendette indietro sulla Sua Chiesa, per riflettere la Sua Luce nel mondo di oggi, affinché si cammini nella Luce finché Lui ritorni. E poi tutto Gli sarà dato, e Lui si siederà sul trono del Re Davide e regnerà nei secoli dei secoli.
  1. Ora, l'Antico Testamento fu un simbolo bellissimo, là simboleggiamo e vediamo tutte quelle cose che avvenivano al popolo affinché potessimo guardarli come esempi.
  2. Ora, Dio è sovrano, e come stavo proprio insegnando oggi in una casa dove fui invitato a pranzo. Essi volevano sapere se avrebbero riconosciuto i loro cari quando li incontravano nella Gloria.
  3. "Bene", dissi: "li riconosceremo certamente". Vedete, noi--noi siamo in un...
  4. Noi abbiamo tre corpi diversi in cui abitiamo. Uno è l'umano, l'altro è il celestiale e l'altro è il glorificato. E se quindi noi ci conosciamo l'un l'altro nel corpo umano, il corpo mortale, quanto più ci riconosceremo a vicenda nel corpo glorificato!
  5. È come il fatto che se la legge poté produrre una cosa buona, quanto più sarà grande la cosa che la grazia può produrre giacché essa è più grande della legge!
  6. E se la luna può produrre una certa quantità di luce, quanto più il sole supererà in splendore quando verrà! E certamente ci riconosceremo l'un l'altro.
  7. E ora è proprio come dico io: noi, l'essere umano, continuiamo a crescere nella conoscenza. Tu ora sai di più di quando eri un ragazzetto o una bambina, perché sei più sapiente. E tutta la razza umana diventa più sapiente. Ma, avete notato che il regno animale non diventa più sapiente? Sai, ora tu vivi in una casa migliore di quella di tuo nonno, e probabilmente i tuoi figli vivranno in una casa di gran lunga migliore di quella che hai adesso.
  8. Ma proprio recentemente credo nel Reader's Digest o da qualche parte, lessi un articolo in cui presero un piccolo scricciolo e lo misero in una gabbia con niente per costruirsi un nido, ed esso dovette deporre le sue uova sul pavimento della gabbia. E covarono i piccoli scriccioli, e presero quei piccoli scriccioli e li posero in una gabbia senza niente con cui costruire il nido. Quando li fecero covare per quindici generazioni, quindici diverse generazioni per vedere se ciò avrebbe cambiato la natura. Quindi, occorsero quindici anni perché gli scriccioli fanno solo un nido l'anno. E dopo quindici anni liberarono i piccoli scriccioli, i successori dei quali, da quindici anni non avevano mai avuto un filo di paglia per costruire il nido né nulla, e misero questo piccolo scricciolo in un posto, e la prima cosa che fece fu di saltare e edificare un nido. Gli uccelli costruiscono il loro nido proprio come facevano nel giardino d'Eden.
  9. Ma l'uomo continua a progredire, continua a diventare più sapiente. L'intero... Tuo nonno, come ho detto, andava a vedere la nonna in un carro di buoi. Tuo padre andava a vedere tua madre guidando un calesse a cavallo. Io andavo a vedere mia moglie in una Ford modello T. Mio figlio ha un'auto veloce a otto cilindri, come mai lo chiamate. Probabilmente i nipoti avranno un aereo a reazione.
  10. Questo è il senso, noi continuiamo a progredire perché abbiamo un'anima. Ora, l'uccello non ha un'anima, noi però abbiamo un'anima. Noi non siamo creatori ma possiamo pervertire. Ora non possiamo creare il legno però possiamo prendere il legno dopo che Dio l'ha creato e farne una casa; poiché siamo progenie di Dio, figli e figlie di Dio. Non importa quanto siamo decaduti, dobbiamo lo stesso riconoscere che siamo figli e figlie di Dio. Nella nostra condizione decaduta siamo ancora figli e figlie di Dio.
  11.  Dio fa una promessa, Dio deve mantenere questa promessa. Oh, spero che lo vediate. Se stasera tu chiesa potessi solo capire e renderti conto non andresti da un 'posto all'altro' e a unirti a questa chiesa e a quella chiesa. Non andresti in cerca dietro le cose del mondo perché ti procurino piacere. Non andresti in cerca da un servizio di guarigione all'altro. Potresti prendere Dio alla Sua Parola e sapere che è compiuto. Certamente. Quando Dio fa una promessa, non può spostarsi da quella promessa. Lui ha il dovere 'costrittivo' di mantenere la Sua Parola.
  12. Ho sentito qualcuno dire: "Bè, si sviano e 'tornano' indietro" e la. Tu potresti farlo. "Bé, per Dio io sono perduto". Se mai ti fossi trovato con Lui, non saresti mai perduto con Lui, dal momento che Dio non può salvarti e dopo voltarti le spalle e mandarti via. Se lo facesse, annullerebbe il Suo stesso obiettivo. Quindi, Egli non può farlo. Così quando Dio...
  13. Noi diventiamo più sapienti ma Dio fu infinito fin da origine. Egli era perfetto. Egli non diventa più sapiente, è sempre il medesimo. Così, se sorge una certa crisi e Dio ha agito in un certo modo in tale crisi, allora se sorge ancora la stessa crisi, se Egli non agisce nell'identico modo, ha agito male quando ha agito 'qui'. Vedete? Quindi Lui deve essere lo stesso per tutto il tempo in ogni epoca.
  14. E come la gente può spiegarlo e tentare di togliere via la Potenza della Deità, io non riesco a capirlo. In quanto che se Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno, la Sua Potenza è la medesima, la Sua attitudine è la stessa. E proprio come era allora Egli è ora e sarà per sempre. Non si può proprio togliere niente da Lui. Questo è tutto.
  15. E se Lui risuscitò ai giorni del Suo viaggio terrestre e sanò i malati che si trovavano al di là delle cure dei medici e li guarì, se Lui agì in quella crisi, se è lo stesso ieri, oggi e in eterno, deve agire allo stesso modo oggi o agì male per quella gente. Vedete?
  16. Se Lui fece una promessa là e dovette restarci, fa una promessa qua e deve restarci. Lo deve proprio. Non c'è nulla di sbagliato con Dio e con la Sua promessa. L'errore è in noi, se non c'è fede per crederLo o per prenderLo 'secondo' la Sua Parola.
  17. Ora, vedete, se avessimo il buon senso dell'uccello, agiremo come essi facevano al principio.
  18. Ma noi siamo tanto intelligenti, spieghiamo tutto il mondo e diciamo: "Oh, succedeva in un tempo remoto", e creiamo un altro tipo di situazione. Invece di prendere Dio alla Sua Parola, iniziamo proprio una nuova organizzazione. Vedete? "Ebbene, è in questo modo che Dio lo farà, e quello è il modo in cui Dio lo farà".
  19. E se noi, proprio come gli uccelli non avessimo cambiato e non si fosse sulla base del libero agire morale, prenderemmo proprio Dio alla sua Parola, e quello l'avrebbe sistemato ed è tutto! "Dio l'ha detto, perciò ecco tutto ciò che c'è". Com'è bello scoprire che il vero e vivente Dio vive ancor oggi. In mezzo a tutta la confusione, Dio vive lo stesso e regna.
  20. Ora, Israele, questo popolo del patto, era giù in Egitto a causa della disobbedienza e per aver venduto il loro fratello Giuseppe. E fu portato giù in Egitto e vi restò schiavo 400 anni. Voglio notiate che non perse mai il suo patto. Perse la libertà non il suo patto. Quando Dio fece il patto con Abrahamo, Isacco e Giacobbe, giurò per Se stesso che salverebbe Abrahamo e la sua progenie dopo di lui, Dio è obbligato a mantenere quella promessa.
  21. E per quella promessa Egli è proprio obbligato per te come lo fu per Abrahamo sulla promessa. È così, se tu sei Progenie d'Abrahamo. Come diventi tu progenie d'Abrahamo? "Noi che siamo morti in Cristo diventiamo' Progenie d'Abrahamo", dice la Bibbia, "e siamo eredi in accordo alla promessa", quando Dio è obbligato per te così come lo fu per Abrahamo. Dio, ciò ti toglierebbe tutta la paura! Dio non vuole che tu abbia paura per niente. Riposa solennemente su ciò che Egli disse.
  1. Ciò che oggi ci occorre è un uomo che rivendicherà l'ora in cui viviamo. È vero. Nel tempo in cui la discordia e tutto il resto si sono introdotti sotto il nome di religione eccetera e sotto il nome di salvezza, di Vangelo, abbiamo bisogno di qualcuno che si levi in mezzo a noi come Dio suscitò Mosè perché prendesse il posto in quel tempo. Sì.
  2. Essi non avevano perso il loro patto. Avevano perso la loro libertà; erano schiavi ma il patto durava ancora.
  1. E un giorno laggiù quando gemevano e piangevano sotto i loro severi sorveglianti d'Egitto fu perché erano divenuti schiavi. Voglio osserviate questo bellissimo quadro. E questo andrebbe bene per i legalisti. Sentite. Dio non scese mai e disse: "Ora, se farete una certa cosa. Se farete una certa cosa". La grazia di Dio provvide un salvatore: Mosè. Proprio così. Mosè non fu portato sotto alcuna condizione ma per grazia sovrana, Dio inviò Mosè. Non solo un salvatore, ma la grazia provvide un liberatore, senza nessuna legge, senza alcunché. Solo la grazia solenne di Dio, Egli mandò giù Mosè perché fosse un liberatore e un salvatore della nazione, per condurli fuori.
  2. Quando penso a questo, allora comincio a ricordare che lo stesso Dio che era con il popolo del patto in Egitto, è certamente... Sotto tutta la tensione e l'indifferenza in cui la chiesa si trova stasera, Egli manderà, per la grazia del Suo proprio Essere, un liberatore. Siamo proprio così sicuri di avere un'effusione dello Spirito Santo, in questi ultimi giorni, mentre stasera siamo seduti in questa chiesa. Dio ha agito per il popolo del patto senza un loro sforzo, ma, Egli manda liberamente dal cielo al Suo popolo del patto, un'azione di grazia. Sulla sovranità della Sua promessa Egli inviò Mosè.
  3. E nella crisi quando il popolo era in schiavitù e sotto qualcosa, sotto il gioco del peccato e della malattia e della distretta oggi, Lui è proprio così sicuro di mandare Gesù Cristo la seconda volta come mandò Mosè la prima volta. Quando sorse la crisi, Dio agì nella grazia sovrana. Egli deve fare la stessa cosa sotto lo stesso atto oppure agì sbagliato quando agì là in passato. Lo vedete?
  4. Quello a cui sto cercando di arrivare è questo. Il più grande peccato che trovo nella chiesa oggi è l'incredulità. Questo è il solo peccato che c'è. Non esiste alcun altro peccato tranne l'incredulità. Quanto di questo è notte là fuori, quanto è tenebra? Potresti dire: "Questo è più buio", esca dalle mie mani è tutto buio.
  5. Ora c'è solo un modo per designare e definire il peccato. Non avviene se tu bevi, o se fumi, oppure se giochi d'azzardo. Viene designato in questo modo, tu lo fai perché sei un incredulo. E questo è vero, poiché se tu giochi d'azzardo, perché se tu menti, perché se tu rubi, quelle cose non sono peccato, si tratta del risultato del peccato. Ciò succede perché in te abita uno spirito diverso. Se eri un credente, un credente saldo, quelle cose sarebbero state così morte e nere come la notte ti sta davanti. Certamente. Vedete? Quelle cose sono attributi dell'incredulità.
  6. In San Giovanni al terzo capitolo, Gesù dice che: "Chi non crede è già condannato". Tu non arrivi neanche alla prima base, sei condannato in partenza.
  7. Perciò, non significa che nella tua chiesa devi avere una canna da misurazione: "Se tu fai questo; se tu sei all'altezza di queste regole; se sei all'altezza di quella regola". Molte volte, la gente metterà da parte cosette del genere per far parte d'una chiesa, e la cosa è ancora nel loro cuore e scivolano intorno e lo fanno; ma quando un uomo ha adempiuto i requisiti di Dio ed è nato di nuovo dallo Spirito di Dio quelle cose sono tolte dalla sua vita. Non vuole farle.
  8.  Potreste figurarvi un maiale? Il maiale andrà sul cumulo del letame e se ne ciberà. Io non lo biasimo. Egli è un maiale. È questo che lo rende tale, ma non ne ricaverai mai un agnello, perché vi sono due nature. Il maiale ha una natura e l'agnello ha un'altra natura, e finché puoi tenere quella stessa natura in quel maiale, per quanto cerchi di ripulirlo ci sarà la stessa natura dal momento che è un maiale da principio.
  9. E quindi, molte volte prendiamo le persone e le portiamo nella chiesa e cose di questo tipo, per farne dei membri quando non diventano mai salvati.
  10. Questa è la ragione per cui oggi un tale miscuglio, come di fronte alla gente, non sanno quale via prendere. Si vedono persone che si professano Cristiane e non sono diverse dal mondo. Succede perché la persona non è mai entrata in contatto né è mai nata di nuovo, non ha mai accettato il Signore Gesù, non ha mai creduto in Lui. Potrebbero essere stati 'eccitati o stimolati'. Potrebbero aver danzato. Potrebbero aver giubilato. Potrebbero aver parlato in lingue. Potrebbero aver fatto tutte queste cose ma non sono mai arrivati alla Persona, a Gesù Cristo e non sono in realtà nati di nuovo. E una nuova persona nasce quando nel suo cuore queste cose muoiono e la natura viene cambiata.
  11. Ora, quando Mosè ebbe raggiunto l'età, rifiutò d'essere chiamato il figlio della figliola di faraone. Dopo questo egli uccise l'egiziano, ma Dio fu con lui a Madian e lo riportò indietro. E davanti a quel cespuglio ardente, quel giorno, ricevette un'esperienza che rimase con lui finché visse. E come dissi ieri sera, così dico oggi, che l'uomo... non importa quanto bene a Mosè fu insegnato, quanta teologia lui conosceva, che buon membro di chiesa era. E lui ebbe un buon insegnante: la mamma. Fu allevato sotto ogni precetto d'educazione che poteva essere portato. Lui era un figlio di re, ma per quanto esaminava se stesso, mancò di farlo andare oltre. Ma in 5 minuti nella Presenza del cespuglio ardente, dove diventò una nuova persona. Qualcosa era successo.
  12. E quello di cui abbiamo bisogno oggi nei nostri seminari è che non venga insegnata tanta teologia, ma una esperienza da cespuglio ardente, dove l'uomo s'abbassa davanti a Dio e Lo incontra faccia a faccia. Oggi ci occorre uno sfidante come l'avevamo in quel tempo. Quello che c'è necessario sono uomini e donne che hanno incontrato Dio e sanno di che parlano. Non qualcuno che cerca d'insegnare da un libro di chiesa o un'aperta teologia. Ciò che ci bisogna oggi è un uomo che è stato nella presenza di un cespuglio ardente, che è nato di nuovo è cambiato e reso una nuova creatura. Ecco il tipo di persona che ci occorre oggi. Ecco il genere di persona che starà sulla linea infuocata senza badare a cosa viene o va.
  13. Mosè, dopo aver ricevuto il suo mandato andò in Egitto e liberò i figli d'Israele. Noi troviamo un grande errore e una grande cosa. Come fu in quel tempo così è oggi, quando veniamo a sapere che Mosè scese e prese i figli d'Israele e li portò fuori, il fenomeno che era stato fatto.
  14. Ora eccolo. Non voglio ferirvi, non voglio scuotervi o 'strapparvi la pelle,' ma vorrei predicare la Verità. Ecco una cosa in proposito, fratello, la Verità non ti renderà mai famoso però la Verità ti renderà onesto. Ecco una buona cosa. E tu non avresti preferito essere onesto che essere famoso? Certo che lo avresti.
  15. Ora, voglio sappiate che quando il fenomeno fu compiuto, miracoli, segni e prodigi vennero eseguiti. E quando vennero fuori, la Bibbia dice: "Uscì una moltitudine mista", un gruppo misto di gente. Alcuni di loro sono credenti; alcuni pretendono di credere. I grandi miracoli erano stati realizzati. Venivano fuori persone che si professavano credenti e non erano credenti.
  16.  Ed ecco dove sta oggi una gran parte del nostro guaio. Potremmo indicarlo a dito. Si tratta di uomini e donne che vengono nella chiesa e professano di essere credenti e non sono credenti. L'ho trovato nel pulpito. L'ho trovato nella fila di preghiera. L'ho trovato dappertutto, dove vengono uomini e donne che dicono: "Sono un credente", e professano di essere credenti e non sono credenti.
  17. Ed ecco dove iniziò il guaio per Israele. Quando giunsero a un luogo dove scoprirono queste persone che erano uscite. Certo, il soprannaturale era stato compiuto.
  18. Questo è quel che troviamo oggi nei nostri regni, nelle nostre chiese. Dio è venuto sulla scena. Egli sana i malati. Egli ha risuscitato i morti. Ha aperto gli occhi dei ciechi. Lui fa udire il sordo, parlare il muto. Sana gli zoppi. Toglie il cancro dalla gente. Noi... Ciò non può essere negato. Avviene a migliaia. E una volta ebbe inizio proprio da qui sull'Ottava e Penn Street e ora intorno al mondo con diecimila fiamme di risvegli che ardono sui monti d'ogni nazione e tutto il resto. Segni e prodigi vengono fatti. Grandi cose si stanno muovendo. Dio Si muove! Siamo nel tempo della fine, il tempo di congiunzione.
  19. Così vediamo che questo si rivolge ad una folla mista. Molte volte gente di Dio dice: "Sì, lo sono. Farò questo". E scopriamo che quelle persone erano carnali. Proprio appena arriva il primo sforzo, desiderano tornare indietro in Egitto. Essi desideravano le pentole d'aglio. Desideravano il pesce di fiume. Desideravano il porro e l'aglio. Desideravano le cose che avevano laggiù in Egitto.
  20. Questo è un simbolo bellissimo e perfetto del membro della chiesa carnale d'oggi. Egli ama le cose del mondo perché non è da Dio. La Bibbia dice: "Se amate il mondo il mondo o le cose del mondo l'amore di Dio non è neanche in voi". E Cristo sta proprio in tutta la Sua affermazione. E questo è vero. E oggi troviamo gente che esce fuori...
  21. Oh, vorrei che Dio in qualche modo potesse mettere questo sul fianco sinistro, sotto la quinta costola e comprimerlo. Un uomo, per quanto tu cerchi di pretendere, quando si arriva ad una tensione o sforzo, un uomo sotto sforzo metterà in mostra il suo meglio e il suo peggio. Prendete una volta un Cristiano e ponetelo sotto sforzo e guardate come agisce e potete dire da cosa è formato. Tutti possono andare bene, tutti possono lodare il Signore mentre lo Spirito Santo scende in un'assemblea di persone, ma lasciate sorgere la distretta e osservate cosa ha luogo, osservate allora che succede. Quindi, stai tu 'circolando?' Sei tu di una folla mista? Sei la persona che non può, come dice l'espressione di strada "che non può prenderlo?" Ecco, non riesci a sopportare. Fratello, se sei in questo modo, se ti svii e vai su e giù dentro e fuori perché non vieni al Calvario e muori a te stesso e rinasci dallo Spirito di Dio? Amen. Vergognati tu che ti professi Cristiano, voi che vivete nelle vostre chiese.
  22. Noi non abbiamo membri qui. Voi qui venite semplicemente. Appartenete a ogni chiesa diversa.
  23. Ma voi gente che professate essere Cristiani e poi all'esterno vivete qualcosa che non siete, siete 'in obbligo' per la società del Signore Gesù Cristo. Amen. Voi che vi professate essere Cristiani e vi vergognate a prenderlo alla Sua Parola, o a testimoniare per la Sua Potenza e gloria in ogni tempo, voi siete in debito per il Nome del Signore Gesù Cristo. Amen. Questo è vero. Proprio così. State per la Parola. Sprofondati o soffocati, state sulla Sua Parola.
  24. Abrahamo dovette farlo e chiamò quelle cose che non erano come se fossero. E credette Dio e gli fu imputato a giustizia.
  25. Quel che ci occorre oggi è che nel Cristianesimo sia 'tolta' la forcella e sia messa una spina dorsale. È là. La cosa di cui abbiamo bisogno è di Cristiani nati di nuovo, uomini e donne che vogliono, quando vedono sorgere la distretta, non sgusciare via, non cadere, non fuggire per questa via, ma essere partecipi, un uomo o una donna che resisteranno e mostreranno i loro colori. Anche i tuoi amici ti apprezzeranno di più se lo farai.
  1. Quale uomo è che non apprezza una donna? Lascia che sia brutta come uno steccato fatto di fango e impiastrato di insetti. Lascia che sia così brutta come può essere, ma sia abbastanza signora nel carattere da sostenere la morale delle donne. Non c'è un uomo nel paese che non si toglierà il cappello davanti a lei, se c'è un'oncia d'uomo in lui.
  2. E se l'uomo che è un figlio caduto di Dio si trova di fronte a ciò che Dio stesso penserà d'un uomo che resterà sulle sue convinzioni, chiamerà giusto il giusto e falso il falso. Ciò che ci occorre oggi è un buon vecchio risveglio alla San Paolo e lo Spirito Santo della Bibbia ritorna di nuovo nella chiesa.
  1. C'è molto di questo comportamento insipido nel nome del Cristianesimo, tolto da così tanta denominazione, tanta teologia, molta istruzione. E non sto cercando di sostenere... La gente non cammina, comunque, è così zoppa come lo è la chiesa. Eccolo. Così zoppa com'è la chiesa, l'istruzione non è il tuo sostegno. La tua fede è il tuo sostegno. Amen. Esatto. L'istruzione non lo farà mai. La denominazione non lo farà mai. Mai ci sarà un'organizzazione che sostituirà l'esperienza della camera di sopra. Mai ci sarà una scuola che prenderà mai il posto della Pentecoste. Non è possibile. "Non per forza né per potenza ma per lo Spirito Mio, dice il Signore". Ecco di che abbiamo bisogno oggi, ritornare all'esperienza della Bibbia. Cristiani che sono nati di nuovo e sono lavati nel Sangue dell'Agnello, resi bianchi, rigenerati, nati due volte. Ciò che il mondo necessita oggi è un risveglio, un risveglio all'antica, del tipo che San Paolo ebbe verso l'Anno del Signore 66.
  2. Ora, fratello mio, sorella, vediamo salire questa folla mista. Fra un pò, cominciano a protestare.
  3. É ciò che troviamo in ogni azione di Dio. È questo che tu metodista trovi nelle tua chiesa. È questo che tu battista, tu presbiteriano, voi pentecostali, chiunque siate, trovate nella vostra chiesa. Ce li trovate. È una folla mista. È questo che c'era. Quando John Smith, ebbe un risveglio nel passato 17° secolo, entrò una folla mista. Quando Martin Lutero ebbe un risveglio, salì una folla mista. Quando il battista, con John Smith, ebbe un risveglio, salì una folla mista. Quando il pentecostale ebbe un risveglio, salì una folla mista. Ed è esattamente questo che sta sul ripiano. Se ci fossero stati i veri genuini articoli, si sarebbe rimasti nella chiesa e si sarebbe pregato per questi altri e si andava avanti. Ci sarebbe stato ancora un risveglio nella chiesa Metodista, Battista, Presbiteriana e Pentecostale. È una folla mista.
  4. Uscirono fuori. Non appena si trovarono fuori, iniziarono a protestare. Erano stati nel deserto solo da tre mesi che cominciarono a dire: "Oh, se avessi dell'aglio! Se avessi del porro!" Si trovavano là fuori e avevano sostituito l'aglio col cibo d'Angeli e protestavano. Perché? Il loro 'apparato digestivo' non era in grado di digerire il cibo di Angeli.
  5. Questo è quel che succede oggi. Non abbiamo avuto un risveglio all'antica dello Spirito Santo e il nostro 'apparato digestivo' non è in grado di digerire il vero buon antico Spirito Santo, 'di tenere' un risveglio. Al contrario, abbiamo bisogno della ricetta del Medico cioè la ricetta del dottor Gesù che ci metterà a posto. Certamente.
  6. Non si attengono. Continuano; tornano indietro. Sorge la prima cosetta protestano, s'agitano, si preoccupano. Prendono... Una chiesa che ha iniziato una di queste cose è come il cancro. Ucciderà tutta la chiesa. È così. Dovremmo prendere ciò che è iniziato e farlo uscire.
  1. Ora, quando non erano andati molto lontano... Ora pensate, mangiavano cibo d'Angeli che scendeva dal Cielo e si lamentavano. E bevevano acqua da una Roccia colpita; le pure sante acque della Vita e si lamentavano. Desideravano l'acqua fangosa del Nilo.
  2. Così succede oggi! La gente dice: "Oh, predicatore, hai una mentalità troppo ristretta. Tu togli tutti i piaceri dalla chiesa quando vai a predicare contro 'questo' genere di cose e 'quel' tipo di cosa".
  3. Fratello, se la chiesa oggi stesse dove essa professa, amerebbe le cose di Dio e odierebbe le cose del mondo. Vi era una folla mista, questo è quanto succede oggi. Una folla mista, un popolo che desidera le cose del mondo e vuole 'minimizzare' la chiesa. Questo è ciò che li fa inciampare e cadere. Questo è ciò che esclude la riunione di preghiera. Ecco il modo, nella chiesa ci s'è organizzati con ogni sorta di società, e portano via l'altare dalla panca di fronte. È l'unico fuoco che c'è alla base. Ecco cosa dice al predicatore di predicare quindici minuti e farne dei rosai o uccelli rossi o qualcosa così.
  4. Ma io vi dico: la chiesa nata di nuovo dell'Iddio vivente vuole ascoltare il Vangelo. Poiché, un uomo che è nato dallo Spirito di Dio, Gesù dice che il... "L'uomo non vivrà di pane soltanto ma d'ogni Parola che procede dalla bocca di Dio". Certamente.
  5. Folle miste! Esse venivano su. Sì. Avevano lasciato le loro grandi vantaggiose posizioni d'Egitto, vantaggiose nelle loro idee materiali, nei loro dispositivi meccanici, nella loro scienza medica, nel modo che avevano nella loro meccanica. Avevano posizioni di vanto. Avevano lasciato ciò per viaggiare con un gran Medico eppure si lamentavano. Questo non è proprio come la folla mista di oggi?
  6. E per prima cosa sappiate, essi giungono in un luogo chiamato Kadesh- Barnea. Kadesh- Barnea è il seggio del giudizio, era il seggio del giudizio del mondo. Il vero significato del nome del posto era: "una grande super sorgente" che zampillava da questo gruppo di palme che stavano nel deserto, dove c'era una piccola "huts" definita città, un luogo di dimora d'una nazione di gente, ossia una piccola manciata di persone. È là, le piccolissime sorgenti che gorgogliavano dappertutto, si alimentavano da questa grande enorme sorgente.
  1. Che stupenda immagine della chiesa, fuori nel deserto, dove tutti dovevano arrivare a Kadesh per ottenere acqua. Tutti dovevano venire a Kadesh per ricevere acqua. E quindi, una grossa fonte alimentava l'altra fonte. Questa è una raffigurazione del Cielo. Questo è un simbolo del seggio del giudizio di Dio, dove il giudizio inizia dalla casa di Dio. E dove era alimentata questa grossa fonte e le altre piccole sorgenti scaturivano da essa, vuole dire: "il Cielo è il seggio del giudizio di Cristo e tutte le chiese danno la vita, l'acqua, nel seggio del giudizio", dovunque la gente va in chiesa per essere giudicata.
  2. Il guaio d'oggi è che oggi la gente va in chiesa e si dà loro una pacca sulla schiena eccetera. Avviene perché versano denaro sul piatto della raccolta, poiché si diventa un diacono, perché diventano qualcos'altro nella chiesa, oppure, possono mettersi alla guida di un'auto migliore, o possono indossare vestiti migliori o qualcosa come questa. Tu vieni rispettato e ti si dà una pacca sulle spalle.
  3. Fratello, quel che ci occorre oggi sono predicatori all'antica che chiameranno nero il nero e bianco il bianco.
  4. Come Giovanni il Battista, quando uscì dal deserto della Giudea non era vestito molto bene. Intorno a sé aveva un pezzo di pelle di pecora con una cintura di pelle, rivestito di pelo di cammello intorno a sé, e uscì predicando ravvedimento. E quando Erode andò laggiù alla riunione aveva preso la moglie di suo fratello Filippo e l'aveva sposata. Posso immaginare il diacono dire: "Stasera non predicare sul Matrimonio e Divorzio, perché stasera tra noi c'è un uomo importante. Non fare niente di simile".
  1. E potreste figurarvi un uomo che riceve lo Spirito Santo nei lombi di sua madre, che si tenga mai qualcosa che era peccato? Giovanni il Battista ricevette lo Spirito Santo tre mesi prima di nascere. Era morto nel ventre di sua madre. Al primo pronunziare del Nome di Gesù saltò e balzò nel seno di sua madre. Potreste immaginare un uomo che ricevette lo Spirito del battesimo dello Spirito Santo tre mesi prima di nascere compromettersi con le cose del mondo?
  2. Si fece direttamente avanti e puntò il suo dito sotto il suo naso e disse: "Non ti è lecito di tenerla". Ecco il senso. Ciò gli costa la testa, ma stasera nell'altro mondo egli è immortale tra quei redenti. Amen. Questo non è popolare ma è la Verità. Amen. Osservate!
  3. Non v'impaurite quando dico amen. Significa: così sia. Sì, è così. Ora, so che una volta tanto mi sono agitato un pò. Mi credete agitato ma non lo sono. So dove sto. So proprio esattamente dove mi trovo, so di che parlo. So a Chi parlo: al Signore Gesù Cristo. Notate come è bello!
  4. E loro cominciano a mormorare a lamentarsi e alla fine furono portati a Kadesh. E quando noi arriviamo a Kadesh, questo seggio di giudizio, giudizio... Allora tutta l'intera cosa s'era raccolta assieme.
  5. E un giorno glorioso e credo proprio ora che è vicino quel giorno in cui ci sarà una separazione tra i giusti e gli ingiusti. E io credo di poter sufficientemente provare per mezzo dell'autorità scritturale, che il marchio della bestia e il Suggello di Dio, o il popolo di Dio, stanno per aver luogo presto e hanno luogo anche adesso. Il marchio della bestia è il marchio dell'apostasia. Il marchio della bestia era per quelli che rigettavano il vero; veniva loro forato l'orecchio, perché fossero ingiusti per il resto del loro tempo. Coloro che ricevono il Suggello di Dio, 'hanno' il battesimo dello Spirito Santo. Efesini 4:30 dice: "Non contristate lo Spirito Santo col quale siete stati suggellati fino al giorno della vostra redenzione". Si arriva a un punto dove una persona non può più stare in mezzo o mediocre. È così.
  6. Proprio come la persona che cercava di andare in Cielo. Aveva una manciata di biglietti. L'uomo quando lui salì sul treno, disse: "A che servono tutti questi biglietti?" Uno d'essi era metodista, uno era battista, uno era della scienza cristiana, uno era avventista del settimo giorno, c'era uno di tutto. Disse: "Perché hai tutti questi biglietti?"
  7. Lui disse: "Bé ti dirò signore", disse: "uno continuava a dire che era giusto 'questo', e un altro che era giusto quello e io li ho provati tutti". Disse: "Ho pensato di portare il biglietto di ognuno di loro". E fu condannato!
  8. Fratello, c'è solo una via per andare in Cielo cioè tramite Cristo Gesù, nascendo di nuovo dallo Spirito Santo. "Se un uomo non nasce di nuovo non entrerà in nessun modo nel Regno", disse il nostro Signore Gesù Cristo. Amen.
  9. In che tempo viviamo, amico! In che tempo viviamo! Che cambiamento! Che scuotimento! Dio ha sempre rivendicato la Sua Chiesa, Dio lo farà sempre! Non dico a tutti loro di venire al Tabernacolo Branham, non dirò loro di andare a Wall Street, non dico a tutti loro di andare alla chiesa Cristiana né in qualunque chiesa. Io dico che Dio ha i Suoi membri in ogni chiesa, Egli ha i Suoi membri del Suo Corpo che sono nati di nuovo. E sono quelli che sono fedeli a Dio. Sono coloro che amano il Signore Gesù con tutto il loro cuore e con tutta la loro anima. Voi li troverete che leggono la loro Bibbia, nella riunione di preghiera, che fanno tutto quel che possono per il Regno di Dio. É così.
  10.  Ma la folla mista sta proprio schiacciando e travolgendo e cercano di tirarli indietro nelle cose del mondo. Ciò che dobbiamo avere oggi è un'altra Kadesh - Barnea, è vero, dove incomincia il giudizio.
  11. Che avvenne allora? Kore si levò e disse: "Ci sono altre persone sante oltre a Mosè". E riunì assieme un gran gruppo. E lui venne fuori con questo grande gruppo e dice: "Noi siamo profeti. E noi siamo 'questo' e siamo 'quello'".
  12. E che successe? Dio parlò a Mosè. Disse: "Separati da lui". E aprì la terra e li fece inghiottire. Quella fu la fine di quei brontoloni e la fine di quelle persone che andavano con Kore.
  13. Che cosa si verificò poi? Dio disse: "Noi... " Disse a Mosè: "Manda alcune spie a spiare la terra dove stiamo per andare, che vi ho promesso". Se Dio disse loro che era una buona terra, se Dio fece tutte le Sue promesse, ciò sembrava dovere soddisfare tutti, se l'aveva detto Dio.
  14. Ora, ogni volta grideremo: "Lode al Signore", per ciò, ma, fratello, lo stesso Dio che fece loro quella promessa ci fa ogni promessa che fece loro. Perché ne dubitiamo?
  15. "Che stai cercando di dire, fratello Branham? È una folla mista?" Sì, esattamente, proprio così. È una folla mista. E noi ci troviamo a Kadesh - Barnea proprio ora, dove voi... [Parte del nastro non incisa. - Ed.]
  16. Grandi uomini della terra! Abbiamo avuto un Jack Schuller, un Billy Graham. Abbiamo avuto Oral Roberts, Tommy Hicks, Tommy Osborn. Abbiamo avuto molti uomini potenti che hanno spazzato avanti e indietro tutta questa nazione. E, stasera, ci sono più spacci di liquore di quante chiese ci siano. E aumentano continuamente. Che succede? C'è una folla mista.
  17. Lasciate che vi dica qualcosa. Lasciate che questa nazione non invochi solo un'ora, un certo giorno, in cui si metta da parte per una riunione di preghiera in cui almeno in percentuale dell'uno per mille cercheranno di assistere. Lasciate che tutta questa nazione si rivolga a Dio e faccia a pezzi ogni spaccio di alcool, faccia a pezzi ogni distilleria e rompa ogni 'locale in cui ci si ubriaca' e ogni cosa e porti via dalle donne questi vecchi ridotti pantaloncini osceni e renda un reato da penitenziario il portarli per la strada, e ripulisca la casa, e la casa e la chiesa, e metta predicatori dietro il pulpito invece di un certo tipo di lezionari, affinché venga un risveglio di antico stampo, dove uomini e donne verranno chiamati fuori per Dio, noi avremo un risveglio che spazzerà la terra ed è la miglior difesa che abbiamo mai avuto. È la sola cosa al mondo che fermerà la bomba atomica. Sotto la Sua ala hai un rifugio a prova di bomba. Amen. Questo è vero. Notate.
  18. A Kadesh - Barnea si arriva al punto in cui ci doveva essere un giudizio. E Mosè scelse dodici, uno da ogni tribù e li mandò fuori per spiare la terra.
  19. Quando essi tornano, vorrei notaste che resoconto! "Oh", dissero: "è una buona terra. Oh è una terra stupenda. Vi scorre latte e miele".
  20. "Ma", dieci di essi dissero: "non possiamo prenderla. Non possiamo prenderla. Oh", dissero: "abbiamo incontrato gli amorei i madianiti e i cananei e tutti quelli. Bè, sembravamo delle cavallette vicino a loro. Sono persone enormi. E le loro città sono tutte circondate da mura, e non c'è modo per noi d'entrarci. Oh, i nostri cuori vengono meno dentro di noi. Non possiamo prenderla". E, il voto popolare del popolo, il popolo lo ricevette.
  21. Tuttavia vi erano là, uno chiamato Caleb e un nominato Giosuè, i quali portarono indietro un grappolo di uva che ci volevano due uomini per trasportare. Caleb disse: "Tacete davanti al profeta. State zitti". [Il Fratello Branham bussa sul pulpito 4 volte. - Ed.] Egli disse: "Noi siamo in grado di prenderla. Andiamoci immediatamente!"
  1. Quello di cui abbiamo bisogno oggi è d'un uomo che esiga la promessa di Dio davanti al popolo. Dio promise l'effusione della benedizione pentecostale negli ultimi giorni, intendo una vera effusione pentecostale, ed è ora che venga. Un'altra Kadesh - Barnea è arrivata. Sissignori.
  2. Dicono: "Possiamo farlo bene. Certo, possiamo farlo". Di che si trattava? Quei vigliacchi membri di chiesa guardavano a quello che potevano vedere coi loro occhi ma Caleb e Giosuè guardavano alla promessa di Dio. Non mi importa quanta opposizione avessero, quanto grandi i giganti sembrassero, quanto grandi sembrassero le barriere, essi guardavano alla promessa di Dio.
  3. E stasera se un uomo e una donna vogliono andare avanti con Dio, non prestino alcuna attenzione a quel che il mondo dice, se possiamo oppure non possiamo; Dio lo promise e ciò lo stabilisce. "Dio l'ha detto!" Mi piace questo. Quando Dio lo dice, ciò lo stabilisce per sempre.
  4. Stasera vi dico: noi abbiamo avuto parecchie falsità. Abbiamo avuto molta fede falsa. Abbiamo avuto molta robaccia che s'è presentata per spettacolo. Certamente. Il diavolo ti lancia sempre i suoi precursori come un falso per scoraggiare la gente. Abbiamo avuto una falsa pentecoste. Abbiamo avuto una falsa pioggia. Abbiamo avuto un falso 'questo' e un falso 'quello'.
  5. Ma in mezzo a ogni parte di ciò c'è un genuino battesimo dello Spirito Santo. C'è di nuovo una genuina benedizione pentecostale. C'è una genuina guarigione divina. C'è uno Spirito genuino. C'è un popolo genuino. Ed è tempo per la marcia. Proprio così.
  6. La gente è ora nell'ora della decisione! Tu devi preparare la tua mente. Questa chiesa deve preparare la sua mente. Ogni uomo arriva al punto in cui c'è l'ora cruciale. Doveva venire un tempo cruciale dove tu dovevi preparare la tua mente. Tu eri in un seggio di giudizio. Dovevi dire: "Io sono colpevole". Quando ti trovi davanti al giudice devi preparare la tua mente.
  7. E stasera, il Tabernacolo Branham deve preparare la sua mente. Dobbiamo andare avanti. Oppure tornare indietro. È vero. Tu torni indietro all'aglio e porro e alla robaccia d'Egitto o andrai avanti col cibo degli Angeli per la terra promessa dove Dio ha fatto la promessa. Andremo verso un antico risveglio dello Spirito Santo, o sarai insipido, ti porti intorno e becchi come un pettirosso una mela fino al giorno in cui muori. Devi prendere la tua decisione. Non puoi andare avanti. "Perché stai tra due opinioni?" Disse Elia, "se Dio è Dio, servitelo. Se Egli non è Dio, allora non Lo servite".
  8. Se è la vera esperienza di Dio che toglie il peccato dal cuore dell'uomo e non il far parte di una chiesa o l'appartenere ad un clan o il far parte d'una organizzazione, della qual cosa non ho niente da dire contro. Quelle cose vanno benissimo. Se...
  9. La preparazione culturale non lo porterà. Ci abbiamo provato molte volte e ne vengono fuori cisterne che perdono acqua. Una volta pensavamo che quando avessimo avuto il 'Big Four' [Le 4 grandi Potenze mondiali. - Ed.], ciò avrebbe deciso tutte le guerre. Le guerre non sono state decise. C'era una crepa in ciò. Un tempo pensavamo che il programma educativo avrebbe salvato tutto il mondo. E ci siamo istruiti e che abbiamo avuto? Un mucchio di atei colti. Ciò è esattamente vero. Una volta pensavamo che le associazioni o società avrebbero salvato il mondo, e siamo venuti a scoprire che i più vili criminali che abbiamo provengono dalle loro cosiddette società. La cultura e la società non salveranno il mondo.
  10. Per il mondo c'è un solo Salvatore ed è il Sangue di Gesù Cristo che fu liberamente versato al Calvario per la remissione di ogni peccato che un uomo abbia mai commesso. "Egli fu ferito per le nostre trasgressioni, fiaccato per la nostra iniquità, il castigo della Sua... della nostra pace era su di Lui e per le Sue lividure siamo stati sanati". Stasera impongo a ogni uomo o donna, nel Nome di Gesù Cristo, di prendere Dio alla Sua promessa e guardate se è vero o falso.
  1. Ho visto i morti risorti; quando i medici se ne erano andati dichiarandoli morti. Ho visto i ciechi che non vedevano del tutto da tanti anni, messi in condizioni di vedere. Ho visto i sordi e i ciechi e gli zoppi e gli storpi balzare e saltare e lodare il Signore. Ho visto prostitute venir via dalla strada e diventare signore. Ho visto ubriachi uscire dalle sale di gioco d'azzardo e dai posti di 'divertimenti' di questo mondo e diventare gentiluomini e santi. Impongo a ogni uomo di produrre qualcos'altro che lo farà.
  2. Ho visto uomini che s'attaccavano all'Anonima Alcolisti e hanno tentato di rimettersi in salute. Si sono sottoposti a iniezioni e hanno preso di tutto e tutta la psicologia del mondo e la migliore categoria di medici affinché potessero curarli e hanno fallito. E ho visto che lo stesso uomo ha preso il Sangue di Gesù Cristo ed è divenuto un santo di Dio e un predicatore del Vangelo. Amen.
  3. Pensate che sono un 'santo rotolante?' Forse lo sono. Esatto! Ma se basta il nome di 'santo rotolante' per trovare favore con Cristo e non essere condannato col mondo allora io sono uno di loro. Proprio così. Guardate. Io Lo amo.
  4. Hai una decisione da prendere. Tu sei a Kadesh, vedi; vedi non puoi resistere molto a lungo. Perché esiti tra due opinioni? Perché la chiesa non è infuocata? Perché il posto non è pieno zeppo di gente? Perché non vengono fatti segni e prodigi? Non metterlo sul pastore. Sta a te. Abbiamo una folla mista; uno tira in una direzione e uno nell'altra. Devi arrivare all'ora della decisione. Se è il pastore, scaricalo, mandalo via e metti qualcun altro al suo posto, si che ne prenderà il posto. Se è un diacono, toglilo dal consiglio e metti qualcun altro al suo posto, sì che ne prenderà il posto. Che farai tu, fratello? Dio ha messo su di te la responsabilità. Ecco. E ognuno deve rendere conto per i propri peccati e risponderne nel Giorno del Giudizio. Siamo a Kadesh - Barnea!
  5. E la Parola di Dio dice che possiamo farlo. La Parola di Dio dice che possiamo avere un risveglio. La Parola di Dio dice che Lui susciterebbe qui negli ultimi giorni, tutti questi segni e prodigi. E l'ha fatto. Ogni uomo stia al suo posto ma la cosa che dobbiamo fare è stare insieme e iniziare un risveglio. Che possiamo fare? La tua decisione potrebbe venire ora. La tua decisione potrebbe venire un'altra volta. Ma se viene ora faresti meglio a rispondere. Tu dici: "O fratello, io sono... bé un giorno o l'altro prenderò una decisione". Devi farlo. E proprio ora è il tempo di farlo. C'è un tempo in cui tu avevi...
  6. Quando stavi per metterti con tua moglie, fratello mio, dovevi prendere una decisione se ti dovevi sposare oppure no. Dovevi prendere una decisione. Potrebbe capitare che uno dica in questo modo: "Tu non devi sposarti". Un altro dice: "Bé, faresti meglio a sposarti". Uno dice: "Bé, se sei sposato sei più felice". Un altro dice: "Ti stai per tagliare la gola". Tutte queste varie cose. Hai dovuto prendere la decisione. È vero. I giudizi di Kadesh - Barnea vengono per te.
  7. "Forse alcuni di voi qui si dovrebbero proprio divorziare". Deve venire un tempo una volta o l'altra in cui nella famiglia vengono delle differenze. In un certo senso ciò deve essere appianato. Devi prendere una decisione. Stasera, fratello mio, lascia che ti dica che la decisione da prendere è che tu e tua moglie vi abbracciate a vicenda, se vi prostrerete davanti a Dio e vi metterete in ginocchio e prenderete la decisione che servirete Gesù Cristo e Lui soltanto, e i tribunali dei divorzi saranno prosciugati. Esatto! Non è necessario parlare col tuo avvocato, è necessario parlare col tuo Salvatore. È così. L'avvocato, potrebbe darti un consiglio ma il Salvatore può salvarti. L'avvocato potrebbe fornirti 'qualcosa di psicologico', qualcuno dei suoi studi psichici, Gesù Cristo però può darti la Sua grazia e l'amore, prenderà il posto di tutto ciò.
  8.  Se stasera sei malato, devi prendere una decisione se accetterai Cristo come tuo Guaritore o no. Non puoi 'essere insipido', e tentennare con ciò. Devi dire: "Io Lo credo", o: "non lo credo". "Sarò guarito", o: "non posso. Non ho fede bastante a star bene". Devi prendere la tua decisione.
  9. Se stasera tu sei un peccatore, devi prendere la tua decisione. Ti trovi a Kadesh - Barnea. Sei nel luogo del seggio del giudizio.
  10. Che cos'erano quelle fonti? Rappresentano chiese che sono uscite, dove il giudizio comincia dalla casa di Dio. Gesù lo disse. La Bibbia lo disse. Il giudizio inizia dalla casa di Dio. Stasera noi siamo nella casa di Dio e tu devi prendere la tua decisione.
  11. Devi prendere la tua decisione se verrai a Cristo o se stasera Lo rigetterai. Ogni peccatore qui dentro deve prendere quella decisione proprio ora.
  12. O tu uscirai da quella porta da uomo o donna migliore di come sei entrato, oppure te ne andrai peggiore di ciò che eri quando sei entrato. Stasera tu non puoi stare 'in mezzo'. Devi farlo.
  13. Questo stava sul mio cuore, ora sta su... era sul mio cuore, ora è sulla tua mano. Devi prendere la tua decisione, e devi fare una decisione. Forse sei stato un buon membro di chiesa. Forse hai sempre bramato di volere più di Dio. Avresti potuto voler fare qualcosa per Dio. Ricorda, per una volta tu sei solo mortale e quella volta è l'unica volta che tu sarai mortale. E può essere questo il tempo in cui devi prendere la tua decisione. O ti muoverai in alto con Dio, oppure resterai dove sei.
  14. Stasera potresti dover prendere la tua decisione. Se è così, prego affinché lascerai perdere tutto. Ricorda, non mi importa di che si tratta, se è lavoro, se è la famiglia se sono i tuoi cari, se sono i soci, se sono i tuoi compagni o chiunque sia, liberati di tutto. "Chi mette la sua mano all'aratro e si gira pure a guardare indietro non è degno di arare". È vero. "Mettete da parte ogni peso e il peccato che così facilmente vi opprime". Che cos'è? "Mettete da parte ogni peso e l'incredulità che così facilmente vi opprime, e correte l'arringo che vi sta davanti con pazienza".

Preghiamo?

  1. Padre Celeste, nel Nome di Gesù Cristo il Figlio di Dio, io porto questo breve Messaggio a conclusione e lo getto sul cuore delle gente. Tu che conosci il cuore di tutti gli uomini e di tutte le donne, Tu che conosci il cuore di ogni ragazzo e ragazza, che conosci il cuore di tutti. Tu conosci il mio cuore. E fino in fondo dal pulpito al custode, Signore, conosci il cuore di ogni persona. Sai cosa ci occorre, noi non lo sappiamo. La sola cosa che sappiamo è che ci rendiamo conto d'aver bisogno di Gesù.
  2. E, o Cristo di Dio, potresti Tu promettere e non adempierlo? No, Signore. Hai detto: "Ovunque due o tre sono riuniti nel Mio Nome Io sarò in mezzo a loro. E se essi chiederanno qualcosa nel Mio Nome Io lo farò". Che sfida per la nostra chiesa, Signore! Che sfida per la nostra società! Che sfida stasera per il nostro popolo che ci hai dato! "Se ti manca qualcosa, chiedi a Dio, Lui la concederà".
  3. Ora io prego, caro Padre Celeste, affinché stasera Tu liberamente riverserai lo Spirito Santo della convinzione e convinci ogni cuore del loro bisogno, e il mio col loro, Signore, mentre Ti aspettiamo nel Nome di Cristo.
  4. Ora mentre abbiamo i nostri capi chini, la sorella ci darà un accordo al piano. Vi porrò una domanda. Questo potrebbe essere il tempo della tua decisione.
  5.  Quanti qui, sia uomo o donna, ragazzo o ragazza, che non è Cristiano, è un peccatore? E vuoi tu prendere una decisione per Gesù Cristo e senti che in questo momento Qualcosa sta bussando alla tua porta? Vuoi tu alzare la tua mano per la tua decisione e dire: "Io ora prendo la mia decisione per servire Cristo?" Dio ti benedica, signore, signorina. Qualcun altro? Dio ti benedica signorina là in fondo.
  6. Qualcun altro prende la sua decisione? "Io ora servirò Cristo. Sono giunto alla fine. Sono arrivato alla crisi. Questa è l'ora. Sono a Kadesh - Barnea. Dio sta nel mio cuore. Sono in grado di andare oltre? Posso abbandonare il mio amico? Posso abbandonare il mio socio mondano? Posso superare il confine per addentrarmi nella terra promessa che Dio promise? Io sarò un Caleb o un Giosuè nella storia del tempo. Sarò io un Caleb o un Giosuè nei libri di Dio? Oppure, voglio io stasera tirarmi indietro con la mia codardia, una disposizione vile, e tornare indietro?" Dio tolga ciò da ogni uomo o donna, e faccia loro prendere una decisione per Cristo stasera. Vorreste alzare la vostra mano? Io... Ancora uno. Dio ti benedica. Ti vedo laggiù.
  7. Qualcun altro? All'esterno, vai fino ad una finestra da qualche parte, e poni la tua mano sulla finestra dicendo: "Io prenderò la mia decisione per Cristo. Sono a Kadesh - Barnea, fratello Branham".
  8. C'è qualcun altro qui che lo farebbe? C'è uno sviato che direbbe: "Stasera io prenderò una decisione. Le vie del trasgressore sono dure, non servirò più il mondo, da questa sera in poi servirò Cristo. Prendo ora la mia decisione. Alzerò la mia mano. Sono stato un peccatore e sono stato un Cristiano ma mi sono sviato e voglio che Dio mi sia misericordioso".
  9. C'è uno qui stasera che è Cristiano, il quale è un uomo o una persona di Dio che però sei stato lento nel cammino, non hai fatto come Dio ti ha detto. Hai avuto alti e bassi. Hai dato ascolto alle cose che non avresti dovuto ascoltare. Hai fatto cose che non avresti dovuto fare e vuoi che Dio ti perdoni. E da stasera in poi vuoi un nuovo inizio. Prenderai la tua decisione per Dio proprio ora e dirai: "Lo farò?" Vorresti alzare la mano? Dio ti benedica. Dio ti benedica, te, te, te. Oh, va bene. D'accordo.
  10. Qualcun altro alza la mano? Voglio che tu alzi la tua mano. Questo è ciò che tu fai di Dio. Dio vede la tua mano. Dici: "Che bene fa questo?" Oh, alza una volta la tua destra a Dio e vedi cosa succede. Alza la tua destra in tribunale, giura il falso e guarda che ti succede, sarai preso per ciò. Alza la tua mano a Dio e fai un giuramento e poi osserva se lo Spirito Santo non ti prende. Quando Dio è alla porta del tuo cuore, prendi la tua decisione. [Il Fratello Branham bussa sul pulpito 21 volte. - Ed.]
  11. Tu sei a Kadesh - Barnea. Laggiù sta ogni benedizione che Dio ti ha promesso. Laggiù c'è un risveglio all'antica. Là ci sta gioia, pace, longanimità, bontà, gentilezza, mitezza, pazienza, ti stanno davanti e tu non li possiedi. Sono tuoi. Dio te l'ha promesso. Li vuoi?
  12. Qui c'è una famiglia che sta per essere divisa? Voi dibattete e vi agitate l'un con l'altro e sapete che non dovreste farlo. Ti vergogni del modo in cui agisci verso tua moglie o tuo marito, e stasera tu vuoi che Dio tramite la Sua grazia, ti conceda grazia per vincere perché tu la abbracci, e dici: "Cara, per la grazia di Dio, da ora in poi, per nostra decisione, io vivrò per Dio". Alza la tua mano. C'è una famiglia? Tutti col vostro capo chino ora. Alza ora la tua mano. [Parte del nastro non incisa. - Ed.] Sono così grato che non c'è, ma se c'è, Dio sa come prendersi cura di ogni cosa.
  13. C'è una persona qui stasera che è stata malata a lungo? E forse a te pare che si sia pregato per te ma non hai fede per vincere, però proprio ora stai per prendere la tua decisione. "Signore

 Dio, da questa stessa ora io Ti servirò e me ne andrò da qui testimoniando per la grazia di Dio che per le Sue lividure io sono sanato. E da questa sera in avanti lo crederò". Dio ti benedica, signora. Dio ti benedica, signore. Dio benedica te e te. Meraviglioso. Proprio così. Fra pochi minuti pregherò per voi. Chiederò a Dio di accordarvelo.

  1. Mi domando, stasera, se a una delle persone che non è Cristiana piacerebbe andare all'altare e inginocchiarsi? L'altare è aperto. Se voleste pregare una preghiera aperta a Dio, l'altare è aperto, per lo sviato o per l'uomo della strada, chiunque potesse essere, l'altare è aperto. Sei il benvenuto. Sei a Kadesh. Il giudizio è in corso. Dio è pronto con il braccio disteso.
  2. Queste persone malate vorrebbero stare sui loro piedi per fare una pubblica confessione che hanno ora accettato Cristo come loro Guaritore, e dire: "Da questa sera in poi, io crederò Dio", e fare una preghiera per loro. Se lo 'faceste', siete benvenuti a stare in piedi. Benissimo. Tre di voi sono alzati. Restate proprio in piedi se volete.
  3. Ora, Padre Celeste, mentre stanno in piedi, lo Spirito Santo ha parlato, e Ti prego, Padre Celeste, affinché le Tue misericordie saranno accordate a questo uomo, a tutti e due, e a questa donna e a quest'altro uomo che sta proprio in piedi. O Dio Eterno, per le lividure del Signore Gesù Cristo, siamo stati sanati. Dio, l'hai recato giù. L'hai reso reale per la gente, e io prego... Signore, Tu hai detto: "Nessun uomo viene a Me se Mio Padre non lo attira". E ora lo Spirito Santo ha parlato loro e niente altro può essere fatto. Hanno preso la loro decisione per cui stasera T'accettano come loro Guaritore, e andranno via da questo Tabernacolo credendo che staranno normalmente e in salute.
  4. Signore, ciò non può fallire non più di quanto può fallire Dio. Ci rendiamo conto che nessun uomo è degno più di quanto lo è la sua parola. E stasera, essi credono e hanno accettato. E lo riceveranno, Signore, mentre io prego questa supplicazione della fede nel Nome di Cristo. Amen.
  5. Potete sedervi. Dio vi benedica. Credete con tutto il vostro cuore, i vostri guai sono finiti.
  6. Quanti Lo amano e vorrebbero marciare verso Sion con Lui? Vediamo le vostre mani alzate. È meraviglioso. Non importa a quale chiesa apparteniate. Bene.
  7. Alziamoci in piedi ora mentre cantiamo. Teco prendi il Nome di Gesù. D'accordo, sorella se ci darai...

... il Nome di Gesù ...

  1. Ora girate attorno e stringete le mani con qualcuno vicino a voi. Stendetevi intorno e stringete le mani.

...di dolor,

ti darà conforto e gioia, prendilo ovunque andrai.

Caro Nome, prezioso, speme in terra gioia in ciel.

Caro Nome, prezioso, speme in terra gioia in ciel.

  1. Tutti quelli che massimamente Lo amate con tutto il vostro cuore, con tutta la vostra anima, con tutta la vostra mente, con tutta al vostra forza, alzate la mano così e dite: "Lode al Signore". [L'assemblea dice: "Lode al Signore". - Ed.] Va bene. D'accordo, ora.

Chinati al Nome di Gesù, cadiamo prostrati ai Suoi piedi,

Re dei Re... quando il nostro viaggio è terminato.

Caro Nome, prezioso, speme in terra e gioia in ciel.

Caro Nome, prezioso, speme in terra e gioia in ciel.

IN ALTO