HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Il Suono Incerto di William Marrion Branham è stata predicata il 55-0731 La durata è di: 1 ora 30 minuti .pdf La traduzione Palermo
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Il Suono Incerto

  1. Sono davvero felice di essere qui stamattina, e abbiamo fiducia che le buone benedizioni del Signore riposino su ognuno di voi. E io non sapevo che dovevo essere qui, ciò mi ha alquanto sorpreso. Tuttavia essi hanno rinviato di una settimana la riunione in Germania, a causa di qualcosa che ha avuto luogo, quindi devono usare quello stadio. Così noi non andremo fino alla prossima settimana.
  2. Domenica prossima, noi saremo... Sabato prossimo e domenica, al campeggio Metodista a Campbellsville, Kentucky, per una campagna di guarigioni. Sabato sera ci sarà un servizio di guarigioni al campeggio Metodista a Campbellsville. La prossima domenica pomeriggio, io desidero predicare al Message Gospel, se il Signore vuole. E dunque domenica sera, ci sarà di nuovo un servizio di guarigioni per la gente giù... Quello è vicino alla mia città casa, dove sono nato e cresciuto, o per meglio dire in cui sono nato. E io sono stato allevato qui in Indiana. Così voi che avete amici che vogliono venire per il servizio di guarigioni, bene, se il Signore vuole, noi saremo lì il prossimo sabato pomeriggio, o piuttosto la sera. Penso di cominciare intorno alle 7:30. Il nostro amato pastore verrà con noi, per guidare i cantici e così via.
  3. E ci saranno i servizi qui al Tabernacolo, la prossima domenica mattina e domenica sera. E ci sarà un ottimo predicatore qui per parlarvi, è una sorpresa. Così, voglio semplicemente lasciarlo disposto in quel modo, perché noi stiamo cercando di avere qualcuno per la prossima domenica, che sarà una sorpresa per voi. E così ora, voi che non potete venire giù a Campbellsville, per essere con noi nella riunione, ebbene, venite direttamente al Tabernacolo, e i servizi continueranno come al solito, la prossima domenica mattina e domenica sera.
  4. Noi vogliamo congedarvi, se lì accade che c'è qualcuno dalle vicinanze di Campbellsville, noi di solito cerchiamo di congedarvi per i servizi, tuttavia lì... Noi abbiamo persone che proprio non possono, per quell'ora, uscire per queste riunioni. E noi avremo i servizi specialmente per loro e per i giovani. Così, ognuno è cordialmente invitato a questi meravigliosi servizi.
  5. Dunque, noi arriviamo... Ora parlo semplicemente riguardo al tempo, come sta realmente aumentando. Pensate soltanto. Io partirò di qua alle 11:00 del mattino, fuori da Louisville. E nel pomeriggio, subito dopo pranzo, io sto predicando nel Lussemburgo, e a Francoforte, Germania. Pensate soltanto, dalle 11:00 qui, a... Io parto da Louisville alle 11:00, e nel pomeriggio sto predicando a Francoforte, Germania: con una differenza di cinque ore di tempo in meno. Pensate soltanto a quello! É difficile da credere, non è così? Così presto! Tuttavia a noi è successo, per la grazia di Dio, di avere una buona linea da attraversare, il PC-9 da qui a New York; e, da lì proseguire, tramite la Pan America. Esso ci porta proprio direttamente a Francoforte.
  1. E dunque noi saremo lì per diversi giorni, e dunque da lì andremo a Berlino. E con il famoso Hal Herman, io sarò con lui per due sere a Berlino, Germania. Il famoso direttore cinematografico convertito, di Hollywood, e lui si è convertito in una delle riunioni là fuori. E lui è un Tedesco, di nascita. E lui è tornato in Germania, e predica il Vangelo sotto una grande tenda a Berlino. E molte migliaia stanno venendo da dietro la cortina di ferro.
  2. Questa è certamente una cosa commovente. Una mattina, io ero seduto a Zurigo, Svizzera, e, dunque, lì c'erano molte persone. Noi avevamo centoventiseimila persone lì alla riunione, così potevamo difficilmente uscire da quel posto. E così ognuno, sapete, una cosa commovente, supplicavano affinché si pregasse per loro, e cercavano di sapere cosa il Signore avrebbe detto loro.
  3. E il Signore mi disse: "Esci e scendi verso la costa, oppure la riva del lago". La Svizzera è un paese meraviglioso. E io dissi: "Billy, vieni con me".
  4. Lui disse: "Ora, papà, tu sarai aggrovigliato lì fuori, e tu dovrai portare la polizia per uscire".
  1. E io dissi: "Bene, il Signore mi sta dicendo di scendere verso la riva". Così io scesi e camminavo lungo la riva, nessuno. I Tedeschi, e lo Svizzero, e il Belga, e il Francese, e gli Italiani, alla riunione. Nessuno mi riconosce, affatto. Io stavo camminando avanti lungo la via. E in qualche modo io so camuffarmi un pò. Dubito che i miei fratelli mi riconoscerebbero se essi m'incontrassero, vedete.
  2. Stavo camminando avanti, e noi siamo saliti lì e ci siamo seduti. E Billy disse: "Ebbene, papà tu sai che essi mi conoscono".
  3. Io dissi: "Bene", dissi: "essi possono farlo". Tuttavia io dissi: "Il Signore mi ha detto di salire".
  4. Disse: "Ma il Signore cosa vuole che tu faccia?" L'impazienza di un ragazzo, sapete. Io dissi: "Lui si prenderà cura di ciò". Vedete?
  5. Così noi iniziammo a tornare indietro, lungo la costa. Io vidi una persona anziana seduta lì, piangeva, leggendo in quel modo. Dissi: "Eccolo lì. Quello è lui". Lui disse: "Tu non ti avvicini per parlare a quell'uomo?"
  6. Io dissi: "No, lui si avvicinerà e mi parlerà". Io dissi: "Ora lui viene da molto lontano". E io dissi: "Lui è venuto qui; è un caso urgente. Tu osserva e vedi se quell'uomo non ha qualcosa per me. E ciò riguarda il braccio di una donna. Comprendi?" Disse: "Tu come fai a saperlo?"
  7. Io dissi: "Ho avuto semplicemente una visione, e quello è lo stesso uomo, quello è lui seduto proprio li". E così dissi: "Guardiamo semplicemente dall'altra parte ora, e camminiamo vicino a lui".
  8. Noi cominciammo ad avvicinarci. Dopo alcuni minuti, lui disse: "Papà, quell'uomo ci sta seguendo".
  9. Dissi: "Lo so. E noi arriveremo vicino ad una curva; e attraverseremo un ponticello, e lui camminerà di fronte a me e mi raggiungerà proprio lì presso il ponte. Osserva se lui non lo fa". Lui disse: "Benissimo".
  10. Così, noi proseguimmo. E lui si fermò lì, e camminò di fronte a me e mi raggiunse proprio presso il ponte. Lui disse: "Fratello Branham?"
  11. E lui tirò fuori dal suo piccolo. Aveva una borsetta simile a una borsa da signora, tirò fuori una cosa dalla borsetta, il suo passaporto. E lui veniva dalla Russia. E lui aveva un fazzoletto lì dentro e desiderava che io vi pregassi sopra, e lo strappò in sei strisce, per una donna con il braccio sofferente che era stato ferito e non poteva guarire, e si restringeva. E lei era la madre di cinque bambini. Sei strisce, vedete, proprio perfetto.
  12. E io guardai il suo passaporto. Lui veniva dalla Russia, lassù dietro la cortina di ferro. E pensavo a come il Signore Gesù, guardava quel povero Russo! Gli chiesi quanti erano laggiù. Lui disse: "Ci sono diverse centinaia di noi che attraversano il confine e vengono alla tua riunione". Io dissi: "Come hai fatto a sapere che io ero quaggiù?" Lui disse: "Bene, noi abbiamo udito ciò tramite la radio Svizzera". E io dissi: "Tu hai mai sentito parlare dei miei servizi lassù?"
  13. Lui disse: "Quando quel ragazzino fu risuscitato in Finlandia, ciò attraversò tutta la Russia". Ogni parte della Russia; quel ragazzino risuscitato dalla morte. Così ciò mostra semplicemente che Dio ha i suoi figliuoli dappertutto. Non è così?
  14. E Hal Herman mi disse: "Billy, noi è meglio che li." Sapete, è vicino al confine, lì a Berlino. Lui disse: "Ci saranno forse cinquemila persone, oppure diecimila persone lì. Quando tu termini il servizio, in dieci minuti (nei passaggi sotterranei) tu non puoi vedere una persona". Essi ritornano di nuovo dietro la cortina di ferro. Arrivano come talpe.
  15. Così ciò mostra semplicemente che malgrado tutti gli atei, tutti gli empi, tutto il Nazismo, l'Hitlerismo, e il Fascismo, e il Comunismo, la Luce del Vangelo non sarà mai sbattuta fuori. Essa è tuttora nel cuore della gente. Ed Essa continuerà ad avanzare, sempre avanti. Essa non cesserà mai.
  1. Perché Gesù disse: "Sopra questa Roccia Io edificherò la Mia Chiesa e le porte dell'inferno non prevarranno su di Essa".
  2. Non è meraviglioso sapere che il vero motivo per cui tu sei seduto in questo piccolo e caldissimo edificio, questa mattina, con i ventilatori che soffiano, c'è qualcosa dentro l'uomo che chiama, una Potenza nascosta di cui il mondo non sa niente a riguardo. Soltanto quelli che sono stati fatti partecipi di Essa, sanno cosa Essa sia.
  3. Gli altoparlanti lassù stanno funzionando adesso? Un momento fa, potevo udire a stento il mio caro fratello, là dietro, i ventilatori sono in funzione, e io non potevo comprendere tanto bene quello che lui stava dicendo.
  4. Bene, noi siamo felici stamattina di vedervi qui dentro, in questa caldissima giornata. Non dimenticate la riunione di mercoledì sera al Tabernacolo. Suppongo che voi ascolterete il fratello Neville alla stessa ora, il prossimo sabato mattina, e dunque probabilmente lui proseguirà proprio da lì, giù verso Campbellsville dopo, oppure quella sera piuttosto, per i servizi.
  5. E io sono felice di vedere la piccola Edith, e la famiglia Wright di nuovo quassù questa mattina, la sorella Lawton, molti del rimanente di voi qui. E ho ascoltato con piacere la sorella Angie e il loro cantico: "Lui guida l'aquila attraverso l'aria", qualunque esso sia, quando noi stavamo entrando. Io ero gioioso.
  6. Stavo cercando di stringere la mano al fratello Fleeman, lì in fondo, e parlare a lui un momento. E quello è il modo. Io non ho capito esattamente di cosa si tratta. Lasciatemi vedere. [Il Fratello Branham legge silenziosamente una richiesta di preghiera. - Ed.] Qualcuno qui vuole... É la richiesta di preghiera per il braccio di una persona.
  7. Bene, la scorsa domenica sera noi abbiamo avuto una meravigliosa riunione lassù alla "Church Of The Open Door", il Signore ha fatto un grande miracolo lì. E lì la casa si è quasi riempita di gente questa settimana. Così è stato un tempo meraviglioso. Oh, un tempo caldissimo. Tuttavia, ringraziato sia Dio, noi siamo stati capaci stamattina di essere qui nella casa del Signore, e pronti a servire il Signore. Vogliamo pregare?
  8. Nostro Padre Celeste, noi Ti ringraziamo proprio ora, nel Nome di Gesù, il Tuo amato Figliuolo, per tutto quello che Lui ha fatto per noi. E perdonando i nostri peccati, ci invita in questa meravigliosa comunione con le Sue sofferenze, e questa comunione con la Sua gloria in seguito alla resurrezione, per conoscere questo con certezza, che Gesù è risorto dalla morte e oggi è vivente in mezzo a noi. Come noi Lo amiamo per quello che Egli ha fatto! Vedere Lui, come guarisce gli ammalati, come ha fatto l'altra sera con quella ragazzina cieca, i suoi occhi furono aperti, e lei camminò attraverso l'edificio, provando alla gente che Lui è risorto dalla morte.
  9. E adesso noi Ti preghiamo, oh, grande risorto Dio, l'Iddio di tutti gli dei, la Suprema Autorità sopra ogni cosa che c'è nei cieli e sulla terra, Capo e Creatore. Noi preghiamo affinché Tu grande e nobile Essere ci benedirai oggi, e la Tua grande Maestà domini in ogni cuore, stamattina, Padre, e prendi il controllo di ogni cosa. Noi lo chiediamo per la gloria di Dio. Nel Nome di Gesù noi preghiamo. Amen.
  10. Nella prima Lettera ai Corinzi, semplicemente per quanto concerne il testo, se noi vogliamo chiamarlo così, per alcuni minuti. Noi desideriamo leggere qui un versetto oppure due, per avere uno sfondo e una breve testimonianza che desidero raccontarvi prima che iniziamo a parlare.
  11. Ho alcuni appunti scritti qui, di diverse cose di cui voglio parlarvi riguardo ai servizi, e di qualcosa che è accaduta l'altro giorno. Così, spero di non dimenticarlo.
  12. Ora, in prima Corinzi. La Parola di Dio ha sempre la preminenza. Essa ha la preminenza. Contiene la Sua Parola. E ora nel 14° capitolo, cominciando dal versetto 6, io leggo questo.
  1. Ma ora, fratelli, se venissi a voi parlando in altre lingue, che vi gioverei se non vi parlassi per mezzo di rivelazione, o di conoscenza, o di profezia, o di insegnamento?
  2. Perfino le cose inanimate che emettono un suono, come il flauto e la cetra, se non danno suoni distinti, come si riconoscerà ciò che si suona con il flauto o con la cetra?
  3. Se infatti la tromba da un suono sconosciuto, chi si preparerà alla battaglia?
  1. E dunque nei Salmi, nel I° Salmo, noi leggiamo questo. "Beato l'uomo a cui Dio non gli imputerà il peccato". E l'uomo benedetto è un uomo diverso. Davide parla, e dice come benedetto lui fosse, che, "L'uomo benedetto, lui è come un albero piantato presso i rivi d'acqua", nel primo Salmo, "e come lui avrebbe portato il suo frutto nella sua stagione. L'empio non sarebbe stato così, lui sarebbe perito", e così via. Tuttavia, l'uomo benedetto era l'uomo di Dio.
  2. Ed ora io desidero, essendo che non ci sono proprio molte persone qui oggi, e spero che non ci sia troppo caldo per voi che sedete lì, per alcuni minuti, o per meglio dire, per almeno quarantacinque minuti, oggi vorrei parlarvi cuore a cuore.
  3. Nel Tabernacolo, io non ho la possibilità di fare questo troppo spesso, o per meglio dire fuori nelle riunioni, di insegnare la dottrina, oppure dire le cose che vorrei dire. Tuttavia, lì fuori, ci sono sempre soggetti sulla guarigione Divina. E fuori nelle altre chiese, dove hanno i loro diversi miscugli, e certe denominazioni che insegnano una teologia diversa, bene, dunque, io non posso parlarne, perché ciò ferisce i sentimenti, e così via. Perfino, qualche volta, la Parola essendo predicata, in modo chiaro e semplice, ferisce i sentimenti. E la cosa migliore da fare è semplicemente rimanere sui principi fondamentali di Gesù Cristo, quando noi siamo lì fuori, e la Sua morte, la sepoltura, la resurrezione, e la Sua potenza e l'amore per la gente. E in quel modo non si reca confusione.
  1. Perché, a me non importa a quale chiesa la gente appartiene. La cosa più importante è se essi sono Cristiani. Se tu sei un Cattolico, se tu sei un Protestante, se tu sei Metodista, Battista, o qualsiasi cosa tu possa essere; finché tu sei un Cristiano, quella è la cosa più importante. Cristo non guarda alla chiesa alla quale tu appartieni. Perché, un giorno ognuna di loro perirà e andrà via, e avrà una fine, e non saranno più ricordate da alcuno. Tuttavia il concetto fondamentale della Cristianità è la condizione del cuore verso Dio. E quella è la cosa nella quale vogliamo concentrarci; è di conoscere un fratello, non tramite la chiesa alla quale lui appartiene, oppure come indossa i suoi vestiti, ma come lui è nel suo cuore.
  2. Dunque, il mio soggetto questa mattina è: IL SUONO INCERTO.
  3. Ora ci sono molte cose che danno suoni. E oggi ci sono molti suoni incerti. C'è incertezza da ogni parte. Ovunque tu guardi, negli affari nazionali, c'è incertezza.
  4. Nelle riunioni delle quattro grandi, essi vengono insieme. Essi scrivono le dichiarazioni, tuttavia c'è l'incertezza se l'altra parte manterrà il proprio impegno, oppure no. C'è l'incertezza riguardo al domani, se pioverà, oppure se ci sarà bel tempo. C'è incertezza in ogni cosa che tu osservi, tranne una cosa, quella è in Cristo. Vedete? Quella è una cosa di cui tu puoi essere certo, quella è certa.
  5. E c'è un'altra cosa che è assolutamente certa per ogni persona qui dentro. Io voglio lasciarvi quel pensiero tanto per cominciare. Non è sicuro se tu continuerai a vivere uscendo da questa chiesa oppure no. Non è sicuro se tu ritornerai di nuovo oppure no. Non è sicuro se tu vedrai un altro anno di vita. Tuttavia c'è una cosa che certamente è sicura; quella è la morte, e in seguito il Giudizio. É proprio così certo che incontrerai ciò così come Dio è nel Cielo.
  6. Tu puoi prendere un appuntamento con tua moglie, e dire: "Tesoro, io verrò a prenderti in un certo posto". Qualcosa può sorgere per cui tu non puoi fare ciò. Tu non puoi essere in grado di mantenere quell'appuntamento.
  7. Tu puoi dire al tuo migliore amico: "Fratello, io sto per venire ad incontrare te. Io farò una certa cosa. Io ti farò avere dei soldi, oppure ti farò avere la mia automobile". Ogni tipo d'incertezza riguardo a ciò.
  8. Tuttavia c'è una cosa che è certa, quella è: "Tu dovrai morire, e, dopo quello, tu dovrai incontrare il Giudizio". Così tieni ciò in mente mentre noi parliamo sull'incertezza.
  9. Ora ci sono persone che pensano, che: "Poiché noi andiamo in chiesa, poiché apparteniamo alla chiesa, e ascoltiamo un buon sermone adesso e dopo, e così via, quello va benissimo".
  10. Dunque, dato che c'è caldo ed ogni altra cosa, io sudo molto, e sotto questo ventilatore e tutto il resto, solitamente ciò mi rende rauco.
  11. Oggi, io voglio semplicemente parlarvi, se posso, insegnarvi alcune cose che io conosco che voi dovete sapere. E ciò è qualcosa che vi renderà migliori, ciò vi aiuterà lungo la strada. Io spero che oggi Dio mi aiuterà per trasmettere qualcosa a voi, che vi farà realizzare cosa dovete essere e cosa voi dovreste essere. E, dicendovi questo, ciò farà realizzare pure a me, che devo essere un uomo migliore di quello che sono e di come sono stato. E ogni giorno, lasciate che io vada semplicemente un pò più in alto, più vicino a Cristo. Quella è la cosa per cui siamo qui stamattina, nella sincerità e l'integrità dei nostri cuori.
  12. Credo che noi non dovremmo venire in chiesa, in una giornata così calda, dove noi dobbiamo sederci qui e soffrire con questo caldo, solo per l'allegria di venire in chiesa. Io credo che c'è una certa cosa per cui tu vieni, quello è, per Cristo.
  13. Tu non vieni per ascoltare me. Benché io possa fare tutto ciò che mi è possibile, tuttavia non potrei mai attirare qualcuno a Cristo. Nessuno può attirare tranne Cristo.
  14. Tu forse vieni per ascoltare i cantici. I cantici sono meravigliosi. Noi amiamo quel tipo di cantici. Tuttavia i cantici non attirano le persone a Cristo. É lo Spirito Santo che attira le persone a Cristo. Vedete?
  15. La predicazione non può attirare, sebbene noi cerchiamo di fare il meglio che possiamo. Io e il pastore, facciamo del nostro meglio per attirare la gente a Cristo, oppure per predicare il Vangelo, tuttavia è lo Spirito Santo che deve attirare il tuo cuore e darti quel suono certo. Noi possiamo predicare il Vangelo, per come pensiamo sia giusto, tuttavia lo Spirito Santo deve darti il suono che echeggia nel tuo cuore. E lì c'è un suono certo.
  16. "C'è pure una via che all'uomo sembra giusta, ma la fine di ciò è la via della morte".
  17. Ciò è un pò lontano dal soggetto, tuttavia voglio rimanere su questo solo un momento, riguarda una certa persona che mi è venuta in mente, una mitica persona, di nome signora John Doe. Questa signora John Doe, quando lei fu portata in chiesa, lei era una donna molto raffinata. Lei amava Dio. Oh, lei andò in chiesa con sua madre. Lei era stata insegnata a fare quello che era giusto.
  18. Ora, Dio ci dia ancora di queste madri all'antica che insegneranno alle loro ragazze e ragazzi come fare le cose giuste, per riconoscere il giusto dall'errore! Ecco cosa noi abbiamo bisogno oggi. Noi abbiamo troppi altri tipi di esempi davanti ai nostri giovani, tali come, il fumare, il bere, fare baldoria, e così via, quello non dovrebbe accadere, e questo avviene tramite le così dette madri.
  19. Ora notate. Nel corpo umano, la nostra composizione, la nostra regolare anatomia dentro la quale noi viviamo, non è fatta per peccare. Essa è fatta per fare ciò che è giusto. Essa è fatta per servire Dio.
  1. Dio non ti ha fatto solo per lavorare, e arrivare a casa e amare i tuoi bambini. Quello è abbastanza buono. Dio ti ha fatto per lavorare. Dio ti ha fatto per arrivare a casa e amare i tuoi bambini, amare tua moglie, e la moglie per essere fedele e amare il suo marito; e i bambini amare il loro padre e la loro madre. Quello va benissimo. Tuttavia Dio ti ha fatto.
  2. Quello è semplicemente lo sfondo per fare qualcosa per cui Dio ti ha fatto. Dio ti ha fatto per essere un adoratore, per adorare Lui. Tu adorerai qualcosa senza badare cosa essa sia. Adorerai tua moglie. Adorerai i tuoi bambini. Adorerai qualcosa; la tua automobile, tu adorerai ciò che a te piace. Adorerai qualcosa perché è nella natura umana di adorare. Ora noi vogliamo sapere cosa adoriamo.
  3. Gesù disse alla donna al pozzo, disse: "Voi non sapete cosa adorate. Noi Giudei, noi adoriamo... Noi sappiamo che adoriamo Dio, perché la salvezza viene dai Giudei".
  4. Dunque, e allora la donna cominciò a spiegargli come lei... "Uno dice sul monte, uno dice Gerusalemme".
  5. Lui disse: "L'ora viene, ed è adesso, in cui il Padre cercherà adoratori che Lo adoreranno in Spirito e in Verità. Perché Dio è Spirito, e quelli che Lo adorano devono adorarLo in Spirito e Verità".
  6. Come io stavo dicendo, alcuni giorni fa, qui oppure da qualche parte, parlando riguardo alla macchina della verità. Ora osservate attentamente. Io desidero che voi prestate molta attenzione. Mettete una macchina della verità su di voi, e voi cercherete di impersonare quella verità, e cercherete di dire che è la verità, tuttavia nel vostro interiore, nel subconscio, c'è un posto chiamato anima. E questa facoltà mentale non governa quella vibrazione del sistema. La mente è soltanto un direttore. Essa ti dirigerà, ed essa è realmente incapace di portarti a Dio; la tua mente. Tu non puoi conoscere Dio tramite la tua mente. Essa è soltanto una delle risorse, oppure dei canali che ti guidano, tuttavia la tua anima è la cosa che ti governa. Tu sei quello che sei, tramite la tua anima.
  7. Gesù disse ai Farisei, disse: "Ebbene, voi ipocriti. Come potete voi dire cose buone?" Mentre essi Lo stavano chiamando: "Maestro buono", e così via.
  8. Lui disse: "Dall'abbondanza del cuore parla la bocca. E nel vostro cuore voi Mi odiate. E con le vostre labbra voi Mi chiamate Maestro buono". Lui disse: "Voi ipocriti!"
  9. Osservate, la vostra anima sta pensando una cosa, e voi state dicendo con le vostre labbra un'altra cosa! Che situazione! Che cosa orribile! Che ingannevole cosa è un ipocrita! Perché, con la loro mente essi dicono una cosa, mentre la loro anima dice un'altra cosa.
  10. Ora, la macchina della verità non opera sulla tua mente. Essa opera sulla tua anima. Essa non opererà sul tuo intelletto. Ci sono alcune persone che possono impersonare la verità. Essi possono impersonare. Tuttavia essendo una bugia, possono impersonare ciò fino al punto che possono ingannare come ogni altra cosa.
  11. E satana è il migliore che ci sia, perché lui sedusse Eva in quel modo, dicendole le stesse cose. E la più grande menzogna che è stata mai detta, aveva un mucchio di verità in essa.
  12. Ora, questa persona, se tu potresti portare quest'anima nell'interiore, così in armonia con Dio, fino a che la tua anima e Dio sarebbero uno, insieme, allora tu potresti chiedere quello che tu vuoi, e ti sarebbe dato.
  13. Molte persone vengono da me, molte volte nella linea di preghiera, e rimangono lì in piedi e dicono: "Oh, fratello Branham, io ho tanta fede. Ho una fede proprio da smuovere le montagne". E, tuttavia, essi non hanno alcuna fede. Essi hanno a stento fede sufficiente per arrivare sino al palco. Tuttavia sono coscienti di una cosa, che essi credono. Essi stanno credendo in modo intellettuale con la loro mente. E la loro mente non li porterà mai a Dio. La tua mente ha i ragionamenti. E Dio non ha i ragionamenti.
  14. Se tu ragioni, la tua mente ti dirà: "Ora osserva qui, il dottore dice che io non posso superare ciò. É impossibile".
  15. Dunque, il dottore, con il suo intelletto, con la sua intelligenza, con la sua conoscenza di scienza medica, lui ti ha detto il meglio che è passato dalla sua mente. E tu lo prendi nella tua mente, e usi la stessa cosa che il dottore ti ha detto. Dio non può mai toccare quella linea, finché tu ragioni. Tuttavia lascia il ragionamento. Dio non ci ha fatti per vivere tramite il nostro intelletto. Noi viviamo tramite lo Spirito Santo che è nella nostra anima, che dice "no" ad ogni ragionamento che è contrario alla Parola di Dio.
  16. Quando la Parola di Dio dice che è così, non c'è niente al mondo che possa sussistere nella Sua via. Dunque quando tu fai quello, tu stai scendendo sul lato giusto di Dio. Tu stai scendendo fino a che puoi chiedere quello che tu vuoi, e ciò ti sarà dato, perché lì non c'è niente nel mezzo. Non c'è il ragionamento. Lascia che siano gettati via questi ragionamenti. Essi stanno nella tua via. Fai uscire la tua mente da quella via. E non dire quello che tu ragioni, quello che tu vedi, quello che tu pensi. Dici quello che Dio dice che è la verità. E ciò può venire soltanto dall'interiore, dal cuore, non dall'intelletto.
  17. Ecco dove molte persone, oggi, saranno terribilmente deluse il giorno del Giudizio. Sapendo che essi sono vissuti in chiesa, sapendo che essi hanno fatto buone azioni, sapendo che essi hanno trattato bene il loro vicino, sapendo che essi sono stati leali con la gente, fedeli alla chiesa; e nella loro mente hanno creduto che, Gesù Cristo è il Figlio di Dio, ed essere condannati il giorno del Giudizio.
  18. Gesù disse: "Molti sono i chiamati e pochi gli eletti. Stretta è la porta e angusta la via che mena alla vita, e tuttavia saranno pochi quelli che la troveranno".
  19. Dunque voi gente qui stamattina, io desidero che rimanete seduti e prendete nota di questo. Tu sei abbastanza grande ora. Tu hai udito abbastanza predicare il Vangelo al punto che dovresti essere capace di lasciare il latte, e venire al cibo solido del Vangelo; venire nel posto dove uomini e donne dovrebbero stare. Paolo disse: "Mentre dovreste essere maestri, ebbene dovete ancora essere insegnati".
  20. Dunque nell'anima, dove l'uomo vive, tu sei quello che sei nella tua anima. Non nella tua mente, non nel tuo ragionamento, non perché tu dici: "Io avrò una posizione migliore. Potrò unirmi ad una migliore compagnia se divento un Cristiano". Quello è il ragionamento. Vedete? Tu non devi fare ciò. Non farlo. Lascia che ciò venga da una nuova esperienza, una nuova Nascita; qualcosa che non è avvenuta nella mente, ma nell'anima, quello toglie via tutti i ragionamenti, e tu diventi una nuova creatura. E tu sei in Cristo Gesù.
  21. La signora John Doe, lei era una buona donna, per quanto noi sappiamo. Lei sposò il signor Doe. Lui era un ottimo Cristiano. All'incirca all'età di trent'anni o qualcosa così, la signora Doe era una donna affascinante. Lei andò via e cominciò a frequentare i vicini di casa. Lei andò fuori in mezzo alla gente mondana. Ora, osservate, lei andò fuori in mezzo alla folla. Lei cominciò ad unirsi con il resto della gente; non erano persone cattive; erano brave persone, forse le persone religiose del suo vicinato. Lei cominciò a frequentare queste persone. E quando lei cominciò a frequentare queste persone.  Lei sapeva di essere una brava donna.
  22. E per prima cosa sappiate, qualcosa si appigliò a lei. Lei fu attratta da un altro uomo. Ebbene, lui era un uomo affascinante. Lui era più affascinante di quanto lo era suo marito. E in lei accadde qualcosa, perché lei sentì di essersi innamorata di quest'uomo.
  23. Ora ascoltate. Laggiù in fondo alla sua anima, la Parola di Dio cominciò a ribollire, e disse: "Tu sei nell'errore. La tua promessa è che tu resterai fedele a quest'uomo finché la morte non vi separi, non importa qual è il suo aspetto".
  24. E quanto più affascinante possa essere un uomo o una donna, ciò opera in entrambi i casi. Tu sei impegnato con questa persona finché la morte vi separerà. Tuttavia tu andrai in modo intellettuale. Tu penserai: "Qui c'è la signora Jones. Lei suona il pianoforte. Lei è una brava donna. Ebbene, lei ha fatto questo", e cominci a ragionare. Tu vedrai le altre donne cominciare a vestirsi in modo immorale, esse indossano questi piccoli vestiti che di solito indossano qui intorno nel periodo estivo, se possono li indossano in inverno. Proprio semplicemente volgari! E tu vorrai uscire.
  25. Dunque, donne, voglio che mi perdonate. Io non voglio ferire i vostri sentimenti. Non sono qui per ferire i vostri sentimenti. Dio lo sa che non è così. Ma io sono qui come un predicatore del Vangelo, per farvi conoscere qual è la verità, poi tu fai con ciò qualsiasi cosa desideri fare. Dunque quando tu vai a fare quelle cose, tu comincerai a ragionare: "Se questa donna può farlo! Lei ha una buona maniera di pensare. Lei va in chiesa. Lei vive nei ranghi della società. Perché io non posso farlo?" Quello è il ragionamento, quando la tua anima ti dice che ciò è sbagliato. Dio coprì la donna e l'uomo, nel giardino di Eden; non li ha mai spogliati. Vedete? Tuttavia è il ragionamento. Tu penserai: "Il resto di loro lo sta facendo".
  1. Voi giovani ragazze, prestate attenzione al Vangelo questa mattina. Il Vangelo dice: "Le donne si vestano con abiti modesti", non indecenti, "abito modesto". Ciò è una disgrazia.
  2. Sapete cosa accadrebbe a Zurigo, Svizzera, se una donna scendesse la strada vestita come queste donne fanno in America? Essi la getterebbero in prigione, proprio lì, dichiarandola pazza. Certo.
  3. Quando io andai a Roma, Italia, e sono salito nel posto in cui erano seppelliti i santi, essi avevano un cartello sulla porta, nel luogo di sepoltura presso le catacombe di Sant'Angelo, e diceva: "Donne Americane per piacere indossate i vestiti prima di entrare in questo luogo, per rispetto ai morti". E un luogo ostinato, degradato, corrotto, in basso come l'Italia, e devono dire tali parole come quelle. E i nostri predicatori sono la causa di ciò, dal pulpito, perché non dicono la Verità. Amen. Proprio così.
  4. Osservate, la donna va avanti. Lei pensa di essere a posto. Dopo un pò lei lascia suo marito. Lei va via e sposa questo commesso viaggiatore, perché lui ha un bell'aspetto, una grande persona. E dopo un pò lei scopre che lui non è l'uomo che era suo marito. Vedete, lui non è il tipo come lo era suo marito.
  5. E dopo un pò di tempo, dunque, lei pensa: "Oh, bene, io ho fatto ciò, io m'innamorerò di qualcun altro". Lei va avanti. Lei prosegue. Lei continua ad andare in chiesa. Il pastore non ha tolto il suo nome dal registro. Lei va semplicemente in chiesa. Vive proprio come lei vuole vivere.
  6. E in primo luogo sappiate, oh, e tu dici: "Ora osserva, signora Doe, tu credi in Gesù Cristo?"
  7. "Io credo con tutto il mio cuore". Tuttavia il suo comportamento, i suoi frutti, provano che non è così. Non ascoltate un suono incerto. Lasciate che ciò suoni qui dal Vangelo. Ciò prova che lei non crede. Perché, lei non farebbe quelle cose. Lei non agirebbe in quel modo. Avrebbe pensieri diversi. Sarebbe governata da una cosa diversa: la sua anima.
  8. La prima volta che lei Lo contristò, là dietro, quando lei iniziò, aggirando suo marito. Ecco qui il suo intelletto; ecco qui la sua anima. Lì c'è una linea di separazione, che se mai si attraversa, non si ritornerà mai più indietro. Ciò non verrà mai di nuovo. Pensate a ciò. E lei continua.
  9. E dopo un pò, quando lei peccò contro questa cosa nel suo interiore, che parla riguardo alla Parola di Dio, per prima cosa sappiate, lei si impegnò completamente in questo intelletto, lasciando da sola l'anima. La Bibbia dice: "L'anima che pecca, deve morire". Morte significa: "separazione".
  1. Dunque, l'anima, la coscienza che una volta ti condannava, lì non c'è più, e tu sei passato completamente nell'intelletto. Tu vai a unirti con qualche chiesa, fredda, una chiesa formalista che non crede in queste cose. Si prosegue dentro il così detto "maiale mangia maiale", e per prima cosa sappiate, l'anima che ti condannò la prima volta che tu dicesti una bugia, la prima volta che tu indossasti questi abiti corti, la prima volta che tu hai fatto azioni immorali, diventerà così morta per te, che tu non la sentirai più. E tu continuerai ad andare avanti. E dopo un pò di tempo la morte ti afferra.
  2. Tu stai vivendo laggiù. Il tuo pastore viene e dice: "Ogni cosa è a posto, sorella mia. Tu sei pronta per andare adesso. Ogni cosa è a posto". Lei crederà allo stesso modo. E per prima cosa sappiate, quando ciò scende.
  3. Perché? Con tutta la forza di ragionare che lei aveva! Lei era andata in chiesa. Lei aveva fatto la carità. Lei aveva fatto ogni cosa che è giusta, lei pensa così, ogni cosa che è giusta nella sua mente. Lei ha seguito gli ordini della sua mente. "Io so che devo andare in chiesa. Io so che devo essere cordiale. So che devo trattare bene il mio vicino. So che devo fare questo e quello". Ma, tuttavia, cos'è ciò? Lei ha contristato questa Persona.
  4. E dunque, nell'ora della morte, quando lei è pronta a morire, lei è distesa sul letto. E, tutto ad un tratto, lei si sveglia e grida: "Oh, mio Dio! Sono perduta".
  5. Il pastore dirà: "Fatele un'iniezione ipodermica. Lei sta delirando". E lui le farà un'iniezione ipodermica. E lei cercherà di parlare. Lei non potrà farlo. Mormorerà.
  6. Che cos'è? La sua anima si afferra a lei, davanti alla morte. Non solo le donne, anche gli uomini, chi rifiuta l'amore di Gesù Cristo, e Lo respinge, e si fa beffe di Esso. Ciò ti afferrerà un giorno, così certo come io sono qui stamattina. Tu l'hai contristata così a lungo, fino al punto che non puoi sentirla più. Tuttavia un giorno ti afferrerà di nuovo. Ritorneranno a te, le cose sporche, le cose malvagie, i pettegolezzi, i mormorii, le calunnie, l'egoismo, e le altre cose che tu hai fatto. Tutto ritornerà a te, un giorno, disteso sul letto di morte.
  7. Come l'iniezione ipodermica in questi ultimi giorni ha fermato la confessione di migliaia sul letto di morte! "Fategli l'iniezione. Storditelo". Lui sta cercando di parlare.
  8. Che cos'è? La sua anima si afferra a lui qui. Quell'anima e lo spirito sonoquesta cosa qui, perché l'intelletto è fissato a fallire. Ciò è soltanto nella mente. L'intelletto, tramite il quale hai vissuto, deve perire. Tuttavia quell'anima che tu hai contristato dal tuo intelletto, sarà tormentata per l'eternità. Amen.
  9. Non ascoltare un suono incerto. Credi il Vangelo nella sua pienezza.

Sissignore. Oh, dici: "Io sono andato in chiesa. Ho fatto quello che era giusto. Ho pagato le mie decime". Queste cose vanno bene, tuttavia quello è l'intelletto.

  1. E osservate, quando essi cercano di fermarli, con quella iniezione ipodermica nel loro braccio, li lasciano rimanere storditi così essi non sanno nulla, ed essi stanno cercando di parlare. La loro anima è afferrata a loro. Essi realizzano che il loro ragionamento, la loro mente, sta per perire con il loro cervello.
  2. "Perisce con il loro cervello, la mente?" Sissignore. Sissignore. La tua mente perirà con la tua morte.
  3. Voglio provartelo. La macchina della verità non prende la tua mente; prende la tua anima. Le vibrazioni dei tuoi nervi non scorrono sulla tua mente; scorrono sulla tua anima. Amen.
  4. Così, il tuo intelletto perirà quando il tuo cervello cesserà di funzionare. Quando il sangue non riesce ad affluire attraverso il cervello, e i nervi cessano, allora la tua mente va via e la tua anima si afferra a te.
  5. E quando l'anima di questa donna si afferrò a lei, lei disse: "Dio mio, sono perduta".
  6. Ed essi pensano, oh, che sia in delirio. Essi le fanno un'iniezione ipodermica, e lei stordisce. Non può più parlare. Lei cerca di farlo. Si dimena. É in agonia. E il dottore dice: "Fatele un'altra iniezione; per alleviare ciò", finché l'angelo della morte spazza il suo spirito da lei.
  7. Tuttavia, quella iniezione ipodermica può alleviare la carne, essa può alleviare la mente, ma non può alleviare quell'anima che sa che deve vedere Dio. Essa sarà tormentata continuamente attraverso gli anni, e per l'eternità. Quell'anima sarà tormentata e tormentata e tormentata, mentre gli anni passano.
  8. Tu da dove vieni? Dove vai? Tu vieni fuori dall'eternità. Hai messo i piedi in un piccolo spazio chiamato tempo. Tu esci dal tempo ed entri nell'eternità. E quello che tu sei nella tua anima, così uscirai, e sarai lo stesso. Oh, benissimo.
  9. Quello va un pò meglio adesso? Io noto, che è proprio un pò più forte. Benissimo. Quando il... [Il sistema sonoro oppure qualcos'altro distrae il Fratello Branham. - Ed.] Io credo che lui è il fratello Neville. Sto predicando un pò forte. Benissimo. Nell'eternità, eccoti lì.
  10. Qualche pastore si avvicinerà ad una donna, dicendo: "Bene, la nostra cara sorella, lei era un membro così fedele nella nostra chiesa. Veniva ogni giorno di sabato. Aiutava i poveri. Aiutava i bisognosi. Lei ha fatto tutte queste cose. Oggi è nella gloria".
  11. Tuttavia se la verità fosse soltanto conosciuta, là fuori in un luogo di tormento chiamato inferno, và quell'anima che si separò da lei qui sulla terra, perché lei ascoltò un suono incerto. E lei và nell'eternità senza conoscere Dio, senza conoscere Cristo e la nuova Nascita. Lei lo credeva nel suo cuore. Lo credeva nella sua mente. Pensava di essere a posto, tuttavia lei era nell'errore. Fu la sua anima che fece ciò. O Dio, abbi misericordia!
  1. Ascoltate un suono certo. Il Vangelo non ha un suono incerto. Paolo disse: "Se una tromba suona, se un soldato ode una tromba suonare."
  2. Ci sono molti veterani qui stamattina. Essi sanno cosa significa ritirarsi, essi sanno cosa sono i diversi segnali di questa tromba che suona. E se questa tromba non dà un suono certo, ma fa soltanto tanto rumore, come saprà il soldato che deve prepararsi?
  3. Se una chiesa dice di fare questo, un'altra chiesa dice di fare quello, e una chiesa dice di fare questo, un'altra dice di fare quello, come può il Cristiano sapere cosa fare? Uno dice una cosa, e uno un'altra.
  4. Tuttavia io ti dico, mio caro fratello, io voglio dirti un Luogo dove non c'è un suono incerto. Quello è nella Bibbia, l'Eterna Parola di Dio! Esso è il Vangelo. E il Vangelo è la potenza e la dimostrazione dello Spirito Santo messo in azione. Sì. "Il suono incerto".
  5. Gesù mentre stava sulla terra, Lui sapeva dove stava. Sapeva chi Lui era. Lui disse: "Io ho il potere di deporre la Mia Vita. E ho il potere di riprenderla". Nessuna incertezza riguardo a ciò. "Io ho". Alleluia! "Io adesso ho il potere di deporla. Ho il potere di riprenderla". Sissignore. Nessuno Mi può trattenere.
  6. Ogni uomo o donna che è nato dallo Spirito di Dio sa dove sta, senza badare a cosa accade, o a quanti dicono sì oppure no. Essi sanno dove stanno. Non c'è un suono incerto. Alleluia!
  7. L'uomo che possiede ciò, la donna che possiede ciò, oh, che benedette persone essi sono. Non meraviglia che Davide disse che essi erano benedetti, persone benedette. Distendetelo sul tavolo operatorio, e prendete. Cercate di tagliare via la benedizione da lui, tu non la troverai mai. Essa è una Potenza nascosta. Essa è Qualcosa nascosta, oh, tuttavia Essa è lì. Ogni uomo o donna che ha mai avuto Ciò, sanno di averlo. Nessuna incertezza riguardo a ciò. Ogni uomo che è nato dallo Spirito di Dio, sa quando lui è passato dalla morte alla Vita; conosce il posto, l'ora il minuto. Quando la morte è cambiata in Vita; quando l'incredulità verso la Bibbia, è cambiata nel credere ogni Parola di Essa; quando l'arroganza, le cose di alta cultura passano; per gli umili Cristiani, essi sanno dove la morte passò in Vita.
  1. Ogni uomo che possiede Ciò, ha qualcosa di diverso, e il mondo lo sa. Il mondo può vedere Ciò. Le tue azioni provano quello che tu sei. Tu puoi dire che possiedi Ciò, tuttavia le tue azioni parlano così forte al punto che essi non possono sentire la tua voce. La tua vita esprime quello che tu sei.
  2. Sansone, lui era un uomo che possedeva Ciò. Ora, tante persone cercano di fare di Sansone un grande uomo con grandi spalle che usciva, prendeva le porte della città e andava via. Non è così, quello non è un grande mistero per me, di vedere un uomo fare ciò, con quelle spalle così grandi. Sansone non era un grande uomo. Tutta la Scrittura dichiara che lui era un piccolo omiciattolo, una persona piccola. E lui era benedetto. Perché? Lui era nato in quel modo.
  3. Ecco il modo in cui tu sei benedetto, è quando tu nasci in quel modo. Non quando qualche sacerdote ti benedice, oppure qualche predicatore ti battezza. Ma quando Dio, tramite lo Spirito Santo, ti dà una nuova Nascita, quando tu nasci, un figlio di Dio.
  4. Sansone aveva Ciò in lui. E non era Sansone, era la Potenza nascosta in lui.
  5. Non si tratta di qualche parola magica. Non si tratta di sfregare un piede di coniglio [Un portafortuna. - Ed.] dietro il tuo orecchio, oppure sputare sopra un ferro di cavallo e gettarlo, che fa la magia. Quella non è la cosa che fa sì che un uomo viva una vita diversa; non più di quanto di unirsi alla chiesa, oppure mettere il tuo nome in un registro, oppure essere battezzato. Cosa reca ciò ad un uomo è quando Dio, tramite una nascita, dà a lui la Potenza nascosta, e lo benedice tramite lo Spirito Santo nella sua vita, che fa di lui quello che lui è.
  6. Sansone, quando lui andò là fuori, il leone venne verso di lui. Oh, il leone stava per afferrarlo! Un piccolo omiciattolo dai capelli ricci, all'incirca in quel modo; sette piccole ciocche che pendevano sulle sue spalle. E lui era una persona debole, lui aveva una corporatura minuscola, lui era un omiciattolo, come ogni uomo che è senza Dio. Sì. Tuttavia, all'improvviso, mentre il leone era pronto ad afferrarlo, la Potenza nascosta venne fuori. Lo Spirito Santo venne su di lui. E lui afferrò il leone e lo uccise, come se fosse un agnello.
  7. Ecco di che si tratta. Il Cristiano non litiga. Il Cristiano non disputa riguardo a ciò. Il Cristiano siede tranquillo. E quella Potenza nascosta, la benedizione dello Spirito Santo va e opera per lui, lo manifesta. Alleluia!
  8. Davide possedeva Ciò. Quando lui danzò davanti all'arca del Signore, lui possedeva Ciò. Lui sapeva di cosa stava parlando, così ecco il motivo per cui lui non aveva paura di Golia. Non fu la pietra che Davide aveva nella fionda che uccise Golia. Non fu la fionda nella sua mano che uccise Golia. Non furono le pietre che lui aveva nella sua tasca che fece ciò. Fu la Potenza nascosta, quella benedizione di Dio. Quando Davide lasciò quello che lui aveva, Dio lo prese e lo benedisse con una Potenza nascosta. Così, non fu Davide, non fu la pietra, non fu il colpo di fionda. Fu quella benedizione che stava su Davide, che uccise il nemico di Davide. Amen.
  9. I figliuoli Ebrei possedevano Ciò. Essi avevano coraggio. Essi dissero: "Il nostro Dio è capace di liberarci dalla fornace infuocata. Tuttavia noi non ci inchineremo".

Non c'era incertezza in quello; non era un suono incerto.

  1. Non era un suono incerto per Davide, quando lui disse: "Voi intendete dirmi che lascerete che quell'incirconciso Filisteo rimanga lì a sfidare l'esercito dell'Iddio vivente?" Disse: "Io stesso combatterò contro di lui". Amen. Nessuna incertezza. Davide sapeva dove stava.
  2. Dio disse: "Davide, io ti presi dall'ovile delle pecore, quando tu non eri altro che un pastorello, e Io ho reso grande il tuo nome in mezzo agli uomini, come i grandi uomini del mondo". Nathan lo guardò, disse: "Fai tutto quello che hai in cuore, perché Dio è con te".
  3. Nessuna incertezza. Essi conoscevano Dio. Essi avevano l'esperienza. Nessun suono incerto riguardo a ciò.
  4. Davide disse: "Io andrò a combattere contro di lui, e oggi taglierò via il suo capo". Nessuna incertezza. Non era Davide; era Dio in lui. Era quella Potenza nascosta. Neanche un pò d'incertezza. Tutto positivo. Non era negativo.
  5. I figliuoli Ebrei dissero: "Noi non c'inchineremo ai tuoi dei. Noi non adoreremo le tue vecchie religioni formaliste. Dio è capace di liberarci. Tuttavia se Lui non lo fa, noi siamo pronti a morire".
  6. Dentro la fornace infuocata! E sapete cosa accadde? Quando essi presero Dio in parola, ed entrarono nella fornace infuocata, quella Potenza nascosta venne fuori. Amen. Rimase intorno a loro, ed essi avevano comunione. Uno simile al Figlio di Dio stava in mezzo a loro, soffiando via le calde scorie, e avendo comunione in mezzo alla grande difficoltà che essi stavano attraversando.
  7. Ed ogni uomo o donna che è nato dallo Spirito di Dio, quando l'ora arriva, per prendere la tua decisione e prendere posizione per Dio, senza alcuna incertezza. In mezzo a difficoltà, tu avrai comunione. Nessuna incertezza.
  8. Essi gettarono Daniele nella fossa dei leoni. Nessuna incertezza. Lui rimase là. Lui aveva la Potenza nascosta! Non un piede di coniglio nella sua tasca; non un portafortuna da portare intorno al collo!
  9. Essi mi fanno disgustare con tutte queste croci e amuleti, e ogni altra cosa. Protestanti e Cattolici li portano entrambi. Non c'è virtù in loro. Va benissimo possedere ciò; tuttavia adorare ciò nel modo che tu fai, lo appendi nella tua automobile e pensi che ti eviterà di avere un incidente e finisca in rottami, ciò non lo farà. Solo la mano di Dio può fare questo. Amen.
  10. Il serpente di rame andava benissimo. Non c'era niente da biasimare nel serpente di rame. Tuttavia quando essi cominciarono ad allontanarsi da Dio, e adorare il serpente, il profeta lo fece a pezzi. Amen. Eccoti lì.
  11. Daniele entrò, senza alcuna incertezza. "Dio è capace a liberarmi da quei leoni". Tuttavia essi lo buttarono lì dentro, e io credo che quando i leoni si avvicinarono, lo guardarono, c'era un'aureola di Fuoco intorno a Daniele. Ogni animale ha paura del fuoco, voi sapete ciò. Quei leoni indietreggiarono. Che cos'era? La Potenza nascosta, che era nel cuore di Daniele, venne fuori e lo rivestì interamente. Essa era quella Potenza nascosta, quella benedizione di Dio che stava sulla vita di quel profeta, che lo avvolse con un Fuoco fiammeggiante; come laggiù a Dothan quel giorno quando Ghehazi guardò e vide cosa c'era intorno a Eliseo; Angeli di fuoco, carri di fuoco. Lì c'era quella Potenza nascosta intorno a Daniele.
  1. Pietro e Giovanni, quando attraversarono la porta chiamata "Bella", il Signore parlò loro riguardo ad un uomo storpio disteso lì. Non c'era alcuna incertezza. Essi non avevano alcuna istruzione. Essi non appartenevano a una chiesa. Essi non appartenevano a una denominazione. Tuttavia non c'era incertezza riguardo alla loro esperienza. Essi avevano la certezza. Essi non avevano denaro. Essi non avevano una tessera d'associazione. Essi non avevano istruzione. Tuttavia Pietro disse: "Quello che ho, te lo do. Nel Nome di Gesù Cristo, alzati e cammina".
  2. Essi avevano la Potenza nascosta. Essi vestivano come gli altri uomini. Essi camminavano sulla strada. Essi mangiavano come gli altri uomini. Tuttavia essi avevano una benedizione dentro di loro, che dava loro la certezza di sapere dove essi stavano. Disse: "Io non ho alcuna istruzione. Non appartengo ad alcuna chiesa. Non conosco alcuna teologia. Non ho denaro. L'unica cosa che ho, io te la darò se tu

l'accetterai". Lui disse: "Che cos'è?"

  1. Lui disse: "Nel Nome di Gesù Cristo di Nazareth, alzati e cammina". Nessuna incertezza. Non disse: "Alzati in piedi e prova, e vedi se puoi muovere i tuoi piedi". Non disse: "Alzati in piedi e prova, e vedi se starai meglio". Ma: "Nel Nome di Gesù Cristo, ora alzati e cammina". Eccoti lì.
  2. Il suono incerto è un.   Da il suono incerto, cosa accadrà. Oh.
  3. Stefano aveva tanta di quella benedizione in lui, disse, quando essi stavano lapidando Stefano. Aveva tanta di quella benedizione in lui, così tanta di quella benedizione nascosta, al punto che Stefano divenne un'altra persona, alzò lo sguardo e vide Gesù che stava alla destra di Dio; e non sentì persino una zolla di terra mentre colpivano il suo capo.
  4. Ebbene, io posso vedere Stefano lì. Lui s'inginocchiò. I suoi nemici sputavano su di lui, ed ogni altra cosa, e lo lapidarono. Lui alzò lo sguardo al Cielo. E lui disse: "Padre, non imputare loro questo peccato. Io li perdono Padre". Così tanta di quella benedizione dentro di lui! Cosa accadde? Io vi dico, poi i Cieli si aprirono. Quello Spirito era sopra di lui, aprì la via attraverso le nuvole, attraverso le stelle, finché lui vide Gesù stare alla destra di Dio. Lui disse: "Ecco, io vedo i Cieli aperti".
  5. Fratello, io vorrei piuttosto avere quello anziché tutta l'istruzione, tutto il denaro che tu possa ammucchiare davanti a me. Tutta la mia istruzione, io voglio lasciarla cadere qui. Tutta la mia teologia, io voglio lasciarla qui. Tutte le mie ricchezze, voglio lasciarle qui. Fuorché quella Potenza nascosta, quella cosa che ha mostrato la certezza del Vangelo, ti porterà in cielo, e ti porterà attraverso la valle dell'ombra della morte. Amen.
  1. Lui sapeva di cosa stava parlando. Disse: "Io vedo i Cieli aperti". Lui aveva la benedizione. Lui aveva una Potenza nascosta. E lui non sentì alcuna zolla di terra dopo ciò. Essi lo stavano colpendo sul capo con le pietre. Lo colpirono da ogni lato. Povero piccolo Stefano era come un bambino, disteso sulle braccia della madre, e Dio lo cullò per addormentarlo sul Suo petto.
  2. La Bibbia non dice che Stefano morì. La Bibbia dice: "Stefano si addormentò". Dio abbia misericordia! Fratello, ecco cosa io desidero alla fine della strada. Poggiato sul petto di Dio e cullato per addormentarsi, disse: "Guarda, figliuolo, dove ti sto portando".
  3. Lui aveva una benedizione. Lui aveva la Potenza nascosta. Non un piede di coniglio; non un amuleto nella sua tasca; ma qualcosa nella sua anima, che lo cambiò e fece di lui un uomo diverso.
  4. Paolo disse: "La vita che ora io vivo..." Mostrava che lui una volta viveva in modo diverso. Lui disse: "Non io, ma Cristo vive in me". Sì.
  5. Giovanni, il rivelatore, lui aveva un suono certo per la sua voce. Lui amava il Signore. Lui si poggiava sul Suo petto. Lui aveva comunione con Gesù. Lui visse quasi cento anni. Lui fece miracoli e segni e vide visioni.
  6. E quando essi lo presero, dissero: "Lui è uno stregone". Così essi lo misero in una grande pentola d'olio e lo fecero bollire per ventiquattro ore. Sapete cosa accadde? Quella Potenza nascosta venne fuori. Quella Potenza nascosta che era nel suo cuore, lo avvolse. E quando essi guardarono dentro la pentola d'olio, quella benedizione era su Giovanni. Ed essi lo tirarono fuori dalla pentola d'olio, senza che vi fosse persino l'odore dell'olio su di lui. Ed essi dissero: "Lui è uno stregone. Lui è un indovino. Lui è Beelzebub".
  7. Ogni uomo o donna che abbia mai cercato di vivere per Dio è accusato di cose malvagie. "Lui è uno stregone. Lui ha stregato l'olio", Lui aveva tanta di quella Potenza di Dio in lui, così tanta. Non stregoneria. Tuttavia che cos'era? La Potenza nascosta di Dio che era in lui. Lui sembrava come ogni altro uomo. Lui mangiava come ogni altro uomo. Lui dormiva come ogni altro uomo. Lui pianse come ogni altro uomo. Lui era un uomo. Tuttavia Dio era nel Suo uomo. La benedizione era in quell'uomo.
  8. "Benedetto è l'uomo", disse Davide. Non c'era incertezza in lui. Quell'uomo sapeva di cosa stava parlando. Io non faccio attenzione a cosa il mondo dice, cosa tu dici riguardo a lui, cerchi di fare di lui un pazzo, lui non diventerà pazzo. Io non faccio attenzione a quello che tu dici riguardo a lui, lui non presterà alcuna attenzione a ciò. Lui andrà avanti, perché lui ha ricevuto una benedizione qui dentro. Lui pregherà per te. Proprio così. Tu puoi fare qualsiasi cosa al mondo, lui non presterà alcuna attenzione a ciò. Non respingerà il suo vicino, né andrà intorno a provocare guai. Lui sarà un pacificatore. Lui farà ogni cosa che potrà fare, perché lui è un figlio di Dio. Benedetto è quell'uomo.
  1. Quando la gente pentecostale si avvicinò alla Pentecoste, essi erano semplici uomini quando andarono lassù. Tuttavia all'improvviso, mentre essi stavano lassù, essi avevano paura. Essi avevano le finestre chiuse, le porte chiuse. Essi avevano paura della persecuzione. Essi erano buoni membri di chiesa, in quel tempo. Essi erano stati battezzati in acqua, in quel tempo. Tuttavia essi non avevano quella Potenza nascosta. Essi non avevano quella certezza.
  2. Uno di loro disse: "Lasciami mettere le mani nel Tuo fianco. Lasciami mettere le dita nelle impronte dei chiodi, nella Tua mano".
  3. Un altro disse alle donne: "Oh, ciò è assurdo! Voi non avete visto niente".
  4. Ma quando essi salirono al piano di sopra, all'improvviso venne un suono dal Cielo, e la Potenza nascosta scese. Essa venne in loro. In seguito essi si stavano fuori sulla strada, rallegrandosi e lodando Dio, predicando il Vangelo, glorificando Dio. Essi avevano la Potenza nascosta. Essi avevano la Potenza di cui il mondo non sapeva niente.
  5. Adesso è allo stesso modo. Il suono incerto; non credere il suono incerto. Il Vangelo non ha un suono incerto.
  6. Tu dici: "Fratello Branham, io credo che la mia chiesa predica il Vangelo". Benissimo.
  7. Gesù disse: "Ora Io vi darò una cosa certa da credere". Lui disse: "Andate ora in tutto il mondo e predicate il Vangelo ad ogni creatura. Colui che crede ed è battezzato sarà salvato; colui che non crede sarà condannato". Amen! Oh, mi sento bene. "E" è una congiunzione. Non fermarti qui: "Predicate il Vangelo". "E questi segni seguiranno coloro che credono". Non è un suono incerto. Esso è il Vangelo. Amen.
  8. Essi cacciavano i demoni. "Nel Mio Nome cacceranno i demoni". Quello non è un suono incerto. Il Vangelo dice che è la tonalità che si trova nella campana. Gloria! Alleluia! Oh, quella è la tonalità della campana, quando essi cacciano i demoni.
  9. "Essi parleranno in nuove lingue". Io adesso non intendo dire un suono incerto. Essi parlano con conoscenza, con rivelazione. Essi hanno il vero dono di parlare in lingue. C'è qualcosa che accade quando essi lo fanno. Quello non è un suono incerto. Quello non è un suono d'incredulità, niente affatto. Se si tratta di tanta agitazione, come noi vediamo molte volte, quella è incredulità. Ma quando tu parli con la Parola, con l'interpretazione, con la rivelazione, Alleluia, quella è la tonalità della campana del Vangelo. Non è un suono incerto.
  10. "Se essi imporranno le mani sui malati, essi guariranno". Quello non è un suono incerto.
  1. Voi cara gente, che appartenete alla chiesa di Cristo, lì in fondo, voi dite: "Quello è dal diavolo". Non è così? Allora la Bibbia è dal diavolo. Vedete?
  2. La Bibbia dice: "Imporranno le mani agli infermi, ed essi guariranno. Io sarò con voi, perfino in voi fino alla fine del mondo". Non è un suono incerto.
  3. Stai attento, tu ascolti un mucchio di teologia di chiesa. Quello è un suono incerto. Ciò non combacia con la Bibbia. Paolo disse: "Se la tromba non dà un suono certo, come sapremo noi che dobbiamo prepararci per la battaglia?" Sissignore.
  4. Gesù disse: "Queste cose che Io faccio le farete pure voi, perfino più grandi, perché Io vado al Padre Mio". Non è un suono incerto; niente affatto.
  5. Pietro disse, il giorno di Pentecoste, in Atti 2:38 "Ravvedetevi, ognuno di voi, e siate battezzati nel Nome di Gesù Cristo, per la remissione dei vostri peccati, e voi riceverete il dono dello Spirito Santo". Quello non è un suono incerto.
  6. Non c'è nessun posto nella Bibbia, dalla Genesi all'Apocalisse, dove Dio abbia mai asperso una persona. Quello è un suono incerto. Non c'è un posto dove qualcuno sia mai stato battezzato in alcun altro modo che nel Nome di Gesù Cristo. Ogni cosa contraria è un suono incerto.
  7. Leggete la Bibbia. Quella è la cosa da dove è tratto fuori il Vangelo. Questo è il Seme. Il Seme porterà il Suo frutto. Fa piuttosto caldo, non è così? Tuttavia ciò va bene.
  8. Il tipo di Fuoco di cui noi abbiamo bisogno è "Lo Spirito Santo e il Fuoco", per bruciare tutta la carnalità da noi, per riportarci a figli e figlie di Dio; dove questa mentalità teologica e cosa tu impari nel seminario qui fuori, e così via, sparirà, e Dio potrà entrare nel tuo cuore. Quella è la cosa che conta.
  9. Non se tu dirai una Ave Maria, e neppure se tu scenderai e dirai il "Credo degli Apostoli" nella chiesa Protestante; ciò non ha niente a che fare con Quello, niente affatto.
  1. Gesù disse: "A meno che un uomo non sia nato di nuovo, lui non entrerà in alcun modo nel Regno". Amen. Non è un suono incerto, neanche un pò.
  2. Quando Elia andò lassù... Osservate, lasciate che vi mostri qualcosa. Quando Eliseo stava osservando Elia, lui si avvicinò e lo guardò. Disse: "Cosa vuoi?" Un simbolo di Cristo e la chiesa. Lui disse: "Io voglio vedere qualcosa". Disse: "Cosa vuoi?"
  3. Lui disse: "Io voglio una doppia parte del tuo Spirito quando tu andrai via". Quella era fame. Quella era teologia. Quella era concezione mentale. Lui era affamato di ciò. La sua mente lo ricercava. La sua anima gridava per quello. Questo non significava che lui possedeva ciò.
  1. Elia disse: "Tu hai chiesto una cosa difficile. Tuttavia se tu mi vedrai mentre vado via, benissimo, Esso verrà a te". Fratello, lui osservò quel profeta, ogni movimento che lui fece.
  2. E quando arrivò quella chiamata finale, ed Elia fu convocato in alto, per comparire alla Presenza di Dio, Dio gli mandò una carrozza. Gloria! Oh, gli mandò una carrozza, con cavalli di fuoco, e una carrozza di fuoco. Disse: "Mio amato servitore, vieni avanti! Ciò è stato ben fatto".
  3. Disse: "Benissimo, Eliseo, io ho visto che tu mi hai osservato". Lui tolse il suo mantello e lo lasciò cadere giù.
  4. Lui raccolse quello stesso mantello e lo indossò. Nessuna incertezza. Scese al fiume! Alleluia! Lui vide cosa Elia aveva fatto. Egli lo aprì per lui, per attraversare quella via. Egli disse: "Se Lui è tuttora il medesimo, e il Suo Spirito è sopra di me, esso si aprirà di nuovo". Nessuna incertezza. Lui diede una sferzata lì intorno, e disse: "Dov'è il Dio di Elia?" E il mare si divise in due parti, e lui lo attraversò. Voi lo avete notato? Lui non dovette andare alla scuola dei profeti per ricevere un pò d'istruzione. Gloria! Non c'era alcuna istruzione in quel ragazzo, e lui camminò! La mentalità teologica era finita. Lui aveva ciò nella sua anima. Osservatelo, lui fece come aveva fatto Elia.
  5. Gesù disse: "Lo stesso calice che Io bevo, voi lo berrete. E con lo stesso battesimo con cui Io sono stato battezzato, voi sarete battezzati. E le stesse cose che Io faccio, le farete pure voi". Cosa fece Lui? Parlò in lingue, cacciò i demoni, predicò il Vangelo, guarì gli ammalati. Le stesse cose che Lui fece, noi le facciamo pure. E alla fine dei nostri giorni, come Lui risuscitò dalla morte, così noi che saremo in Lui.
  6. Io non riesco a far alzare dal letto il mio ragazzo la mattina. Lui sembra che abbia il giorno scambiato con la notte. Io dissi: "Billy, tu non avrai alcun profitto disteso lì in quel modo. Alzati dal letto. Se tu non vai più a lavarti i denti, e fuori nel cortile a guardare la tua macchina, e ritorni e ti siedi, e leggi. Non rimanere a letto; la pigrizia non è buona".
  7. Dio abbia misericordia di questi Cristiani dal cuore pigro, ciò non è buono; sanno così tanto intorno a Lui, e parlano così poco di Lui alle altre persone. Lui disse: "Papà, io non posso proprio alzarmi presto dal letto".
  8. Io dissi: "Guarda, Billy, uno di questi giorni, tu non avrai più il papà che si prenderà cura di te. Papà sarà andato via, una di queste mattine. Tu entrerai nella stanza e forse guarderai. Papà sarà disteso lì. Tu lo scuoterai, e lui non si sveglierà". Io dissi: "Allora essi mi porteranno in questa piccola vecchia chiesa, dentro una cassa. Tu passerai accanto, con il tuo fazzoletto nella mano, piangendo; guarderai giù, dicendo: "Quello è il mio vecchio papà. Vorrei sentirlo". Dissi: "Tuttavia ricorda Billy, io sono stato sempre mattiniero".
  1. Alleluia! [Parte vuota sul nastro. - Ed.]... benedetto suono della tromba, io mi farò avanti nella prima resurrezione. Io credo nel levarsi presto, (Alleluia), un glorioso giorno, tramite la grazia di Dio. Credo in questo Vangelo che io predico. Credo che sia la pura Verità.
  2. La veste di Eliseo non aveva un suono incerto. Non c'era un suono incerto.
  3. Il membro del congresso Upshaw... Non c'era un suono incerto quando lo Spirito Santo mi disse laggiù, prima che i dottori potessero persino trovare l'ameba. Non c'era un suono incerto, quando il dottore disse che io stavo per morire, e Dio mi guarì. Esso non era un suono incerto. Esso non era un suono incerto, a Green's Mill quella sera, quando l'Angelo del Signore si avvicinò a me, Lui disse: "Per questo motivo tu sei venuto al mondo". Non è un suono incerto.
  4. Io andai e parlai ad alcuni predicatori riguardo a ciò. Essi dissero: "Billy, tu hai avuto un incubo". Tuttavia un milione di anime sono state vinte a Cristo. Non c'era un suono incerto. Quella era la Voce di Dio che parlava ad un povero bisognoso. Non è un suono incerto. Oh, io non posso predicare quando penso a ciò.
  5. Io stavo parlando a mia moglie, qualche tempo fa. Può darsi che l'ho già detto prima qui. Voi conoscete l'ambiente della mia famiglia. Amavo mio padre. Lui è morto. Lui morì sulle mie braccia, pregando. Tuttavia lui beveva. Tutta la mia famiglia beveva. Essi facevano grandi danni; ebbene, una disgrazia per la società. I miei fratelli bevevano; non perché io lo desideravo. Piangevo per loro, pregavo per loro, e ogni altra cosa.
  6. Ciò accadde, prima che Dio mi chiamasse, io stavo sulla strada, parlando a qualcuno, essi... A causa del mio nome, essi facevano, oh, "Branham? Oooh!" Fuggivano. Qualcun altro si avvicinò, aspettava; qualcuno, disse: "Allontanatevi da lui!" Benissimo, allora essi si allontanavano. Essi non volevano parlare con me.
  7. Dissi a mia moglie l'altro giorno: "Adesso devo scivolare via nei boschi da qualche parte e nascondermi, per tenere lontana la gente, che viene da tutto il mondo".
  8. Che cos'è ciò? Perché ho studiato molto? Perché ho imparato teologia? Perché sono istruito? Perché mi sono unito a qualche chiesa? No. Quello sarebbe stato un suono incerto.
  9. Tuttavia qualcosa suonò un giorno, giù nel mio cuore, non nella mia mente, nel mio cuore. Dio entrò. Esso è stato buono da allora. Quella è stupenda grazia.
  10. L'altro giorno rimasi meravigliato, su qualcosa che accadde tempo fa. Io sono uno che ama tanto la natura. Voi lo sapete che io lo sono. Amo gli animali. Penso che essi siano proprio meravigliosi. Io stavo seduto presso la mia porta. I fratelli Leo e Gene erano lì. E il fratello e la sorella Wood stavano laggiù. E il piccolo Billy Gillmore, il lattaio, stava lì in piedi. E alle dieci del mattino, giù per la strada veniva qualcosa, avanzando con difficoltà, trascinando una zampa. Essa girò dentro il mio cancello, e si avvicinò ai miei gradini. Essa era una vecchia opossum, alle dieci del mattino.
  1. Essi sono ciechi in quell'ora del giorno. Essi sono completamente ciechi di giorno. Essi sono animali che si spostano di notte. Essi vanno in giro in cerca di prede, e prendono il loro cibo la notte. Voi tutti sapete ciò. L'opossum è un animale commestibile.
  2. E lui girò dentro il cancello. Io andai fuori incontro all'opossum. Presi un rastrello. Pensai: "Strano! Lui probabilmente è cieco. Che cosa lo fa agire e barcollare in quel modo?" Io distesi il rastrello su di lui. E lui si girò e mi guardò, e cominciò a ringhiare. Pensai: "C'è qualcosa di strano".
  3. E mi accadde di guardare giù nella sua sacca. Un opossumè una cosa, oltre al canguro, ci sono soltanto due che hanno una sacca in cui essi portano i loro cuccioli. E nella sacca dell'opossum, lei aveva otto oppure nove cuccioli lì dentro. E un cane l'aveva afferrata, oppure un'automobile, spezzando la sua zampa, e l'osso della spalla. Delle mosche verdi stavano sopra di lei; i vermi nelle orecchie, e così via. E lei stava qui, zoppicando in quel modo. E lei ringhiava perché pensava che io stavo per prendere i suoi cuccioli.
  4. Io dissi: "Quell'opossumha più istinti materni di quanto ne abbiano un mucchio di donne, specialmente questa donna che l'altro giorno ha gettato il suo bambino nel fiume, per sbarazzarsi di lui". Dissi a Gene e a Leo, seduti là dietro, dissi: "Venite qui e vi predicherò un sermone". Dissi: "Osservate i valori morali di questa donna. Osservate i valori morali di questa signora. Essa è un animale muto, tuttavia lei ha più femminilità di quanta ne abbia il quaranta per cento delle donne Americane". Esatto. Io dissi: "Lei ha all'incirca soltanto un'ora di vita, da come lei appare, tuttavia lei sta spendendo quell'ora lottando per proteggere i suoi cuccioli. E queste donne escono qui fuori, e partoriscono bambini, e li soffocano, e li annegano, li gettano nel fuoco, e altre cose simili; peggio dei cani, peggio degli animali".
  5. La piccola signora non voleva aspettare. Lei non voleva da una parte persino fermarsi. Lei andò dritto verso i miei gradini; e, esausta, si distese lì. Noi cercammo di farla alzare in piedi. Lei era sfinita. Lei stava ancora ringhiando, soffrendo in modo così tremendo.
  6. La signora Wood si avvicinò, e il signor Wood e gli altri, disse: "Fratello Branham, credo che l'unica cosa umana che si possa fare, sia di uccidere l'opossum. I suoi cuccioli moriranno di fame". Disse: "É l'unica cosa che tu possa fare, dovresti farlo".
  1. Qualcun altro si avvicinò e disse: "Fratello Branham, non vuoi uccidere l'opossum?" Disse: "Uccidila. Lei sta morendo". Disse: "Lei è distesa li e soffre". Disse: "Prendi i cuccioli e uccidili. Per loro è meglio morire". Disse: "Essi non hanno un'anima. Essa è soltanto un animale muto, soltanto un animale". Disse: "I poveri cuccioli moriranno di fame. La povera madre è distesa lì, e i suoi cuccioli poppano quel latte da lei, e tu sai in quale condizione si trova", disse: "essi moriranno".
  1. Io dissi: "Ciò è vero, io sono un cacciatore, tuttavia non sono un assassino". Dissi: "Io amo la caccia, tuttavia non uccido solo per uccidere. Quello è un assassinio". Proprio così. Io non uccido niente che non possa mangiare, oppure qualcosa di cui possa farne uso, oppure qualcosa che và distruggendo. Non uccido solo per uccidere; quello è un assassinio. Non posso farlo. Non posso proprio farlo.
  2. E io sapevo, nell'ambito mentale, nel giusto modo di pensare, l'unica cosa umana da fare sarebbe stata di uccidere l'opossum e i suoi cuccioli. L'opossum era morente, e non avrebbe mai più ripreso conoscenza. E i cuccioli sarebbero morti di fame. E bevevano quel vecchio latte coagulato dalla loro madre, e probabilmente sarebbero morti nella sofferenza. La migliore cosa da fare era di mettere fine alla loro sofferenza. Quella era l'unica cosa ragionevole. Tuttavia qualcosa quaggiù non voleva lasciarmelo fare. La gente cominciò ad arrivare. Io ricevetti una chiamata, e andai via.
  3. Quella sera, io e il fratello Wood, la sorella Wood e mia moglie, stavamo viaggiando sulla strada. Scendevamo da lassù verso Scottsburg, laddove io stavo cercando di prendere un pò di riposo per la mente. Il fratello Wood disse: "Hai visto quel cucciolo lì dietro sulla strada?" Disse: "Esso sarà investito". Io feci un rapido giro con la mia automobile e tornai indietro. Noi prendemmo su quella povera piccola creatura.
  4. Lui era pieno di pulci e pidocchi, e la rogna lo divorava. Bene, sapete cosa sarebbe stata la cosa più ragionevole da fare? Ucciderlo. Io non potevo farlo. Portai quella piccola creatura a casa, presi un rimedio per le pulci e lo spruzzai su di lui, presi un rimedio per la rogna; e diedi a lui un buon pasto decente. Gli feci un riparo laggiù, cercando di far guarire quella povera creatura. Lui voleva vivere.
  5. C'è qualcosa riguardo alla vita che è reale. Non impersonare il Cristianesimo. Ricevi la Vita! La Vita! Tu non devi combattere intorno da te stesso, dici: "Bene, io sono un cristiano, non devo fare questo; non devo fare quello". La Vita! C'è Uno che si prende cura di te.
  6. Quella sera, alle dieci e trenta oppure alle undici, quel piccolo opossum era ancora disteso privo di conoscenza; delle mosche verdi tutte intorno a lei, la spalla rotta, lei era distesa lì sofferente, morente.
  7. Sul tardi, Billy entrò. Lì c'era il vecchio opossum, disteso lì in fondo, i suoi cuccioli cercavano di poppare ancora quel pò di latte da lei, la vita che viene dalla madre. Lei stava ancora gemendo terribilmente. Lei cercava di alzarsi in piedi, e non poteva farlo. Lei cercava di alzarsi in piedi, e non poteva farlo.
  8. Io non potevo togliere dalla mia mente quel povero vecchio opossum. Pensai: "Dio, io dovrei andare dentro e prendere un fucile e uccidere quell'opossum, tuttavia non posso farlo. Qual è la faccenda Signore?" Io camminavo su e giù lungo il pavimento.
  9. La luce del giorno arrivò. Il vecchio opossum era disteso lì. Tornai indietro, pensai: "Oh Dio, lei è lì, con quel sole cocente, distesa lì presso i miei gradini". Cominciai a tornare indietro lungo il pavimento.
  10. Il benedetto Spirito Santo mi fermò, disse: "Tu l'hai chiamata signora. Ti sei occupato di lei, perché è una vera madre. E io l'ho mandata a casa tua affinché si pregasse per lei, e tu l'hai lasciata distesa lì come una donna presso i gradini davanti alla tua porta".
  11. Io dissi: "Dio, perdona il Tuo sciocco servitore". Io andai lì fuori e dissi: "Dio, se Tu sei abbastanza misericordioso da occuparti di un animale muto, che ha ricevuto abbastanza femminilità per allevare i suoi cuccioli, e hai mandato un ignorante opossum presso i gradini della mia porta affinché si preghi per lei, o Dio, guarisci l'opossum. Nel Nome di Gesù, io prego".
  12. Il vecchio opossum si girò e mi guardò; si alzò in piedi, raccolse i suoi cuccioli e li mise lì dentro. Così come se chinasse il suo capo per dire: "Ti ringrazio". E si allontanò verso il bosco, rallegrandosi. Lei sapeva molto più di quanto fanno a volte i predicatori. Lei seguiva la guida dello Spirito Santo. Se Dio può trattare con un opossum, quanto più può Egli trattare con gli esseri umani, se loro soltanto. Non c'è un suono incerto riguardo a ciò. Dio usa gli animali per insegnare. Certo che Lo fa.
  1. Lui una volta usò un mulo, per rimproverare un predicatore sviato.
  2. Il grande San Francesco d'Assisi, voi gente Cattolica affermate che lui era Cattolico, tuttavia lui non lo era. Lui protestò contro la chiesa Cattolica così forte come anch'io lo faccio. Tuttavia non c'era un'altra chiesa in quel tempo, così essi lo presero e lo dichiararono santo. Quando lui andò sulla strada, per predicare lo stesso Vangelo che io sto predicando adesso, gli uccelli stavano cinguettando sugli alberi. Lui disse: "Sorelline mie, io devo predicare il Vangelo di Gesù Cristo. Restate tranquilli mentre io predico". E ogni uccello fece silenzio.
  3. Questo non è un suono incerto. Noi stiamo vivendo nella Presenza del Signore Gesù Cristo. Le Sue benedizioni sono qui.
  4. Un Dio che può fare atterrare un aereo laggiù, e trattenerlo per il bene di una povera, ignorante, donna di colore, che non conosceva il suo ABC, per guarire il suo ragazzo il quale aveva una malattia venerea.  Voi conoscete la storia.
  5. Dio che può parlare ad un ignorante opossum, mentre ci sono predicatori in questa città che riderebbero intorno alla guarigione Divina; le persone rizzavano il loro naso per dire che io ero "pazzo", perché insegnavo ciò. E Dio si occupò di un ignorante opossum, perché lei era una signora, perché lei amava i suoi cuccioli, perché lei era pronta a morire per loro. Lo stesso Dio!
  1. Noi siamo stati mandati qui su questa terra per cose diverse. Alcuni sono mandati per predicare il Vangelo. Alcuni sono mandati per profetizzare. Alcuni sono mandati per dire la preghiera della fede. Alcuni hanno doni di guarigione.
  2. E lo stesso Dio che parlò laggiù nella nostra stanza quella sera, oppure quaggiù sulla. Guidandomi in quella visione, e mi disse che il fratello Bosworth era disteso laggiù in punto di morte, in Sud Africa. E lo Spirito Santo batté il telegramma qui, dopo ventiquattro ore. Quello stesso Dio, lo stesso Dio che aveva riguardato alla fedeltà. O Dio, benedici il loro cuore.
  3. Fedeltà! Io darei persino l'ultima goccia del mio sangue per la donna più nera o più gialla di questo mondo, che vorrebbe vivere fedele a suo marito. Io morirei per lei, allo stesso modo io vorrei la mia propria moglie. Rispetto lei, come una signora.
  4. Tu cosa pensi di quello che fece Gesù? Perché non puoi rimanere fedele a Lui, e rinunciare al tuo egoismo, e alla tua indifferenza? Non puoi abbandonare la tua chiesa, le cose futili, e venire a Lui ed essere fedele?
  5. Quel povero ignorante opossum, e lo Spirito Santo. E io lassù senza essere occupato, persino non pregai, e quella povera piccola signora opossum stava distesa presso i gradini della mia porta. Mentre il sole era così caldo, lei stava fedelmente distesa lì. Quando giunse la notte, i suoi occhi si aprirono, lei poteva vedere. Tuttavia lo Spirito Santo non voleva che lei andasse via. Lei rimase distesa lì tutta la notte. Lei non poteva alzarsi.
  6. E dunque, la mattina di buon'ora, per mostrare che lei era stata distesa lì circa ventiquattro ore, aspettando il suo turno affinché si pregasse per lei, perché lei era un animale. E quando lo Spirito Santo disse: "Vai lì fuori e prega per lei", il Dio del Cielo la guarì.
  7. Lei rapidamente radunò i suoi cuccioli dentro la sua sacca, e guardò indietro verso di me, con gli occhi che sembravano i più malinconici che io abbia mai visto, come se volesse dirmi: "Ti ringrazio, gentile signore". E lei se ne andò giù per la strada.
  8. Lei aveva superato quattro case, più vicine alla strada di quanto lo fosse la mia, per girare dentro il mio cancello. Uno, due, tre, quattro, alla quinta lei girò dentro, J-e-s-u-s. Lei si gettò dentro il cancello. Lei non aspettò lì fuori sopra i cespugli. Lei non aspettò all'ombra. Lei si fece avanti sotto il sole, per arrivare presso i gradini della mia porta. Lei rimase distesa lì, pazientemente (senza ringhiare, senza mormorare) aspettando il suo turno affinché si pregasse per lei.
  9. E dunque quando io obbedii allo Spirito Santo, Dio guarì l'opossum. Lei raccolse i suoi cuccioli e ritornò nel suo luogo di dimora. Non è un suono incerto. Dio che conta le penne nelle ali degli uccelli, sa dov'è ognuno di loro. Il Dio che conta i capelli del tuo capo; il Dio che viaggia sulle ali dell'alba; Lui che creò i cieli e la terra, conosce ogni creatura e ogni essere. Lui è Dio. Questa è la Sua Parola. Cieli e terra passeranno, ma Essa non passerà mai. Non essere sedotto tramite dottrine umane. Credi Dio, e vivi. Vogliamo pregare.
  1. Padre Celeste, nel Nome del Signore Gesù, il Tuo amato Figliuolo; non è un suono incerto, non c'è incertezza riguardo a questo. Lui è il Figlio di Dio. Lui è nato in modo verginale. Lui venne qui sotto la potenza di Dio. Lui venne qui tramite la vergine Maria. Lui soffrì, sanguinò e morì, sotto Ponzio Pilato. Mentre essi avrebbero voluto liberarLo, i Giudei Lo crocifissero, e rinnegarono il Giusto. Ed è scritto: "Perché tumultuano le nazioni, e meditano i popoli cose vane?"
  2. O Dio, stendi la Tua mano per guarire, affinché segni e prodigi possano essere fatti negli ultimi giorni, per provare che questa è la prima e la seconda pioggia. La potenza di Dio è qui. Il Figliuolo brillò il giorno di Pentecoste, sulla gente d'Oriente. Lui sta brillando adesso sopra l'Occidente. Essi si risero e si fecero beffe di Lui, e dissero che Lui era un sedicente credente. E chiamarono loro: "stregoni, e indovini, e increduli", e persino li uccisero, li bruciarono al palo, e li gettarono nell'olio. Tuttavia Tu eri con loro, per liberarli.
  3. Tu sei qui oggi. Tu sei qui, per l'ora finale, per dare benedizioni più grandi: "perché la prima e la seconda pioggia devono venire insieme".
  4. E adesso, Padre, se c'è qualche incertezza nell'esperienza di qualcuno, in questa stanza; io prego, Padre, in quest'ora, affinché essi manterranno la loro fede, non nella maniera di pensare con la mente, non per ragionare secondo la dottrina degli uomini, ma di credere la Parola di Dio, per la Vita Eterna. Queste benedizioni noi le chiediamo nel Nome di Gesù, il Tuo Figliuolo.
  5. Con i capi chini, io mi chiedo se c'è una persona qui dentro ora, che vorrebbe con riverenza alzare la mano? E dire: "Io faccio questo, non per il predicatore, ma per Dio. Dio, cambia il mio modo di pensare. Io ho cercato di dedurre come sarebbero queste cose. Ho cercato di ragionare su cosa il mio vicino avrebbe detto se io fossi nato di nuovo, se Dio mi avrebbe benedetto in una tale maniera da farmi giubilare, se Dio mi avrebbe benedetto in tale maniera da farmi avere un'esperienza che mi avrebbe fatto piangere, e farmi lasciare i miei compagni. Ho cercato di ragionare in ogni maniera, Dio. Tuttavia, oggi, non voglio ragionare più. Adesso sto proprio alzando la mia mano a Te, Dio, e dico che questa è la mia testimonianza. Se Tu toglierai i ragionamenti da me, e lascerai che la mia anima prenda la sua posizione per credere la Tua Parola senza ragionare, io crederò che è un suono certo che mi viene dato". Vuoi tu alzare la tua mano? Ognuno nell'edificio, dovunque tu sia. Dio benedica te, te, te, e te, e te, e te. All'incirca l'ottantacinque per cento nell'edificio.
  1. Il ragionamento? "Getta a terra i ragionamenti". Gettali a terra. Dio non vuole che tu ragioni. Il ragionamento ha sempre cercato di trovare una via d'uscita. La fede non ragiona. La fede crede soltanto. La tua mente, la cosa che ti fa ragionare. Essa è una menzogna. La macchina della verità prova questo. La Bibbia di Dio, in primo luogo prova ciò. Tuttavia la tua anima è immortale, fratello, sorella. Il tuo potere di ragionare ti lascerà quando la morte ti colpirà, ma l'anima sarà con te per l'eternità. Non vuoi credere la Parola di Dio oggi, e accettare Lui?
  2. Per una parola di preghiera, qualcun altro vuole alzare la mano? Dici: "Ricordati di me ora, fratello Branham, mentre stai pregando. Io voglio gettare via il ragionamento". Dio ti benedica, piccola signora. C'è un altro. Dio ti benedica fratello, io ti vedo. Dio ti benedica fratello io ti vedo. Dio ti benedica fratello. Tu, e sì, sorella. Qualcun altro? Qualcun altro alzi la mano proprio velocemente. Dici: "Ricordati..." Dio ti benedica, caro fratello. Dio ti benedica fratello. Caccia via il ragionamento. Dio ti benedica, sorella, io vedo la tua mano. Dio ti benedica sorella, io vedo la tua mano. Non ragionate più. Credi soltanto. Dio ti benedica sorella.
  3. Qualcun altro, ora proprio prima che preghiamo? Io sto per pregare e chiedere a Dio che possa aiutarvi. Lui vede le vostre mani. Dio ti benedica giovane uomo, io vedo la tua mano. Qualcun altro? Dio ti benedica fratello, io vedo la tua mano.
  4. Oh, la beatitudine di credere! La benedizione di non cercare; capire ciò. La benedizione di restare semplicemente sulla Parola di Dio, e dire: "Essa è verace", e andare avanti. Essa è la Vita. Essa è la Vita. Essa è davvero vivente.
  5. La mia cara vecchia suocera seduta lì in fondo, ieri mentre le stavo parlando riguardo a ciò. Lei disse: "Billy, io avevo un orologio, che non riuscivo a far funzionare". Disse: "Io non potevo restare senza quell'orologio. Io non avevo i soldi per comprarne un altro". Così disse: "Io scesi e dissi: 'Dio, fa che quell'orologio funzioni, vuoi Tu farlo?'" Disse che lei alzò lo sguardo, ed esso cominciò a funzionare, funzionava proprio in modo perfetto.
  6. Il suo frigorifero, lei disse, un paio di giorni dopo ciò, rimase sbrinato; solo una piccola chiazza laddove esso avrebbe dovuto ghiacciare. Lei fece tutto il possibile per impedirgli di sbrinare, perché non poteva tenere il burro e le altre cose lì dentro. Poverina, lei è una vedova.
  7. Suo marito è nella Gloria. Quello era mio suocero. Diede la sua ultima testimonianza, quassù al mio fianco, prima che lui andasse a Casa.
  8. Lei scese, sapeva che non aveva i soldi per comprare un altro frigorifero. Lei disse: "Dio, vuoi Tu essere di nuovo misericordioso con me? Tu mi conosci. Fa che il mio frigorifero possa ghiacciare di nuovo, vuoi Tu farlo?" Lei disse che salì e andò a guardare dentro il suo frigorifero, ed esso era ghiacciato tutt'intorno.
  9. Sii semplice. Chiedi soltanto. Non cercare di capire ciò. Credilo soltanto. Non cercare di afferrarlo con la mente. Credilo semplicemente con la tua anima.
  10. Nostro Padre Celeste, molti hanno alzato le loro mani stamattina. Essi vogliono che si preghi. Io prego, Dio, che questo sia il tocco finale, oggi; affinché essi non ragioneranno più; essi andranno via, credendo. Concedilo, Signore. Questo è un suono certo. Questo è il suono del Vangelo, l'anno glorioso del giubileo. L'ora della liberazione è qui.
  11. Non vuoi tu, per favore, Padre, prendere ognuno di loro sotto le Tue amorevoli cure? E adesso dona loro il puro latte del Vangelo. Ed essi hanno già preso quello, possano ora ricevere il cibo solido, diventare Cristiani in modo completo; senza mai più ciarlare col mondo, appagarsi nel mondo, ma essere veri uomini e donne, credendo il suono certo, che il Vangelo è verace, non importa se essi dicono che Esso non lo sia. La Bibbia, ogni Parola, è verace. "Gli uomini insegnano per dottrina comandamenti d'uomini". Ma la Parola di Dio non fallirà mai. Oggi, possano essi crederLa.
  12. E quelli che non hanno alzato le loro mani, realmente convinti, tuttavia non alzano le loro mani, noi preghiamo pure per loro, Signore affinché Tu possa essere misericordioso verso di loro. Noi chiediamo queste benedizioni, Padre, perché un giorno noi verremo in Giudizio. E il Messaggio di stamattina sarà mostrato in quel Giorno. E dunque possa la loro anima non ossessionarli, dicendo: "Tu avresti dovuto far questo". Ma possa restare in pace nella valle quando essi passeranno. Perché noi lo chiediamo nel Nome di Gesù.

Roccia dei secoli, fenduta per me,

Lasciami nascondere in Te;

Lascia che l'acqua e il Sangue,

Che scorre dal Tuo fianco ferito,

Sia per il peccato una doppia cura,

Salvami dall'ira e rendimi puro.

  1. Dio caro, se ci sono nel mezzo della gente, quest'oggi, alcun afflizioni, alcune malattie, qualcosa che non và con il loro corpo fisico; noi preghiamo Padre, mentre  Il Spirito Santo è qui, per proclamare le benedizioni, e purificare le anime nostre da ogni iniquità, tramite il Sangue del Signore Gesù, il Figlio di Dio. Possa Lui, oggi, con Lo Suo grande Spirito persuasivo, la Sua grande virtù guaritrice, lasciare che ogni anima purificata guardi laggiù al Calvario e dica: "Lì Lui è stato ferito per le mie trasgressioni, e per le Sue lividure noi siamo sta guariti". ConcediLo, Signore.
  2. Ora con i nostri capi chini. Se ci sono alcuni ammalati per i quali si deve pregare, vorreste rimanere in piedi, dovunque voi siate, Dio vi benedica. Proprio così, restate semplicemente in piedi.

Libera da tutto, la guarigione scorre,

Scorre dalla fonte del Calvario.

Sulla croce, Sulla croce,

É la mia gloria per sempre; (oh Dio!)

La mia anima beata troverà Riposo al di là del fiume.

Caro Padre Celeste, Tu vedi tutti questi stare in piedi, Padre. Essi sono in piedi, per testimoniare, che essi credono in Te, Padre.

Tu che hai potuto mandare quella vecchia opossum dentro il cancello! Tu che hai potuto far sì che quelle vespe entrassero nella cassetta! Tu che hai potuto riportare in vita quel cane, il mio vecchio cane da caccia, dopo essere stato trascinato a sessanta miglia a l'ora, per due miglia, disteso rigido, morto. Io amavo quella vecchia creatura. La preghiera lo fece rinvenire. La preghiera mise al suo posto la zampa e la spalla di quell'opossum, quella piccola madre, per rimandarla nei boschi, rallegrandosi! La mano del Dio vivente.

Questi Cristiani hanno le loro mani distese l'uno sull'altro, Signore. E io ho le mie mani distese su questo fratello, per dare un punto di contatto ad ognuno nell'edificio. Noi siamo credenti, Signore. Noi crediamo queste cose. Noi Ti amiamo.

Non è un suono incerto. Noi abbiamo visto Te guarire gli ammalati, risuscitare i morti, cacciare gli spiriti cattivi, togliere il cancro, fare camminare i paralitici, salvare le anime, santificare il credente, riempire con lo Spirito Santo, dare Vita immortale; ascoltare i moribondi. Lodiamo, testimoniamo, glorifichiamo Dio, credendo che Tu stai per venire di nuovo.

Noi abbiamo bisogno d'aiuto, Signore. AccordaLo, Signore, ogni cosa che viene chiesta sia concessa. Le anime siano salvate, sopra di ogni altra cosa; gli sviati ristabiliti. E noi preghiamo affinché corpi ammalati siano guariti proprio ora. Io dico questa preghiera di fede nel Nome di Gesù Cristo, per la guarigione degli ammalati, salvezza delle anime, per ristabilire quelli che sono lontani, tramite il Nome di Gesù.

La mia fede guarda a Te, (Restiamo in piedi.)

Tu Agnello del Calvario,

Salvatore Divino;

Adesso ascoltami mentre io prego,

Togli tutte le mie colpe,

Non lasciarmi mai allontanare dal Tuo fianco.

Ora voi che potete, alzate le vostre mani, mentre noi cantiamo questo inno.

Mentre io percorro il labirinto oscuro della vita,

E le afflizioni si spandono intorno a me,

Oh, sii Tu, la mia guida,

Ordina all'oscurità di diventare giorno,

Asciuga le lacrime di dolore,

Non lasciarmi allontanare dal Tuo fianco.

IN ALTO