HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica L'anno Del Giubileo di William Marrion Branham è stata predicata il 54-1003E La durata è di: 1 ora 24 minuti .pdf La traduzione Palermo
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

L'anno Del Giubileo

  1. Buona sera, amici. Sono felice di essere qui stasera e avere quel piacevole benvenuto, ognuno aspetta di entrare. Ciò mi fa sentire realmente bene.
  2. Io non ho avuto tanta possibilità di parlare, oppure di studiare, oppure qualche altra cosa, perché tutti i miei servizi sono stati cambiati. Così, io amo proprio parlare. Tutti lo sanno. Io suppongo... Mamma mi disse che io ho parlato prima che camminassi. Voi sapete qual è il vecchio dire riguardo a ciò. Così sono molto felice di sapere che Dio ha cambiato il mio cuore, cosicché il parlare sia riguardo a Lui. Vedete? E io voglio proprio morire parlando riguardo a Lui, cantando le Sue lodi e facendo quello che io penso sia giusto.
  3. Noi non abbiamo davvero molto tempo, poiché stasera abbiamo la Comunione. Mercoledì sera ci sarà il servizio di insegnamento, dove noi insegneremo, se il Signore vuole.
  4. Ora, stasera, solo per breve tempo, alcuni minuti, se il Signore vuole io desidero... É piuttosto un pò inaspettato, sapete, poiché è sempre... Io credo che la Bibbia dice: "Siate pronti a rispondere della speranza che è dentro di voi". E così se io posso testimoniare della speranza che è posta dentro di me, ebbene, sarà una benedizione per me di parlarvene, e spero che sarà una benedizione per voi di riceverla, e sapere che attraverso la vostra fede corrisponde con la stessa cosa. E la stessa fede che è in me si trova in voi, e noi siamo cittadini del Regno di Dio.
  5. Io sono stato felice di sentire parlare ora di questi risvegli, nella chiesa Metodista di New Albany. Io non ho sentito parlare di quello intorno a Louisville, ma forse voi sì, perché il fratello Fleeman ce ne ha parlato a riguardo. Se voi siete intorno a questi risvegli, partecipate. Uscite e lasciate che voi stessi siate rappresentati con i figliuoli di Dio, per mostrare da quale parte noi stiamo. Noi stiamo dalla parte del Signore, e noi vogliamo essere rappresentati con il Suo popolo.
  6. Ora, mercoledì sera, come disse il fratello Neville, c'è il servizio di insegnamento. Io penso che essi avranno piuttosto una lezione di insegnamento, non è vero fratello Neville? [Il Fratello Neville dice: "Si". - Ed.] Quello è molto bello.
  7. L'insegnamento della Parola mantiene la chiesa edificata. Noi viviamo... "L'uomo non vivrà di pane soltanto, ma di ogni Parola che procede dalla bocca di Dio". E stamattina noi stavamo parlando riguardo a come infallibile quella Parola era, come doveva adempiersi!
  1. E mentre essi stavano cantando, io pensai: "Bene, riguardo a cosa parlerò?" E mi accadde di pensare: "Essa dice, tutti i santi avranno un Suggello sulla loro fronte". Vedete? Quando noi arriviamo lassù, tutti i santi avranno il Suggello sulla loro fronte.
  2. E pensai, stasera, avrei letto una piccola parte della Scrittura dalla Bibbia, qui da qualche parte, e nei Vangeli. E Gesù, dopo che terminò il Suo discorso, Lui disse: "Oggi, queste Parole si sono adempiute..."
  1. Ora, Cristo, nel Suo principio, al principio del Suo ministerio; era nato, naturalmente, nel mondo, il Figlio di Dio. E Lui era nato, Gesù il Signore. E dunque dopo otto giorni, della Sua circoncisione, a Lui fu dato. Ora, Lui era nato Cristo il Signore, piuttosto, e gli fu dato il Nome di Gesù. Gesù era il Nome che gli fu dato. Cristo era il Suo titolo di cosa Lui era. Lui era il Cristo, l'unto di Dio, quando Lui nacque.
  2. Ed ora, sapendo che la Comunione dura abbastanza, e io non voglio parlare troppo a lungo, ma solo abbastanza per recare un beneficio, mentre noi sentiamo lo Spirito di Dio venire in mezzo a noi, così noi possiamo avere i servizi.
  3. Ora ricordatevi di tutti gli altri servizi che sono stati annunciati, i risvegli dappertutto, gli ammalati e i bisognosi. Lui mi parlò a riguardo, lui aveva visitato una casa tempo fa, dove un ragazzo, posseduto da un demone, e aspettava di essere liberato. Ora, la Bibbia dice di radunarci insieme e pregare per queste persone.
  4. Sapete, dunque, c'è una piccola signora di nome Georgie Carter che fu guarita, tramite una visione, oh, molti anni fa. E lei fu tolta dal letto d'infermità e con la tubercolosi; era rimasta lì otto anni e nove mesi, non si era persino alzata dal letto. E io ero. Voi conoscete la storia, come il padre e la madre non credevano nella guarigione Divina, e io non ero davvero il benvenuto. E la ragazza cercava di essere guarita.
  5. Dunque un giorno, lassù dal fratello Wright, io ero lassù e tenevo un servizio di battesimi, e la ragazza cercava di essere battezzata. E lei non poteva scendere dal letto, naturalmente. Lei non era stata fuori per otto o nove anni.
  6. E io ero rimasto a pregare lassù nel deserto, o per meglio dire nei boschi. E la sorella Wright suonò il campanello per noi per venire per la cena. E io stavo semplicemente pregando così, e la presenza del nostro Signore Gesù era così vicina, al punto che io non notai suonare il campanello. Cominciò a fare buio. E io vidi una Luce brillare attraverso un cespuglio, e disse: "Vai in direzione dei Carter".
  7. Fratello Wright, tu eri con me. [Il Fratello George Wright dice: "Sissignore". - Ed.] E quando noi arrivammo là, proprio esattamente nel modo in cui la visione aveva detto, quella è la maniera in cui accadde. E Georgie fu guarita all'istante, dall'essere inferma nove anni e otto mesi, senza muoversi dal letto. E lei non è più rimasta a letto fino ad ora, per quanto io sappia, a meno che abbia avuto un brutto raffreddore o qualcosa così.
  1. E io ho appreso che lei è gravemente ammalata. Mentre noi avevamo la riunione quaggiù presso il fratello Wright, prima che io partissi per andare oltreoceano, la ragazza era lassù. E io dissi al fratello Wright, dopo che lei partì, qualcosa nello Spirito del Signore continuava a pressarmi per andare da Georgie. E adesso ho sentito dire che lei è nell'ultimo stadio di cancro nel seno. E lei è stata data per spacciata, di morire, e stava per andare avanti e accettare la sua morte.
  2. E dissero che lei udì che io dovevo ritornare, e, benedetto sia il suo piccolo cuore, lei si alzò dal letto, e disse. Credeva che adesso lei sarebbe guarita. Così lei ha tanta fede, per credere che Dio ascolterà le preghiere dei mortali. Così io amo Georgie, come sorella. E voglio che voi vi unite con me in preghiera, affinché Dio risparmi la sua vita. Se Lui semplicemente mi dirà cosa dire adesso quando arrivo lì.
  3. Così molti altri. Il signor Wisehart, fratello Jim Wisehart che soleva venire qui, il ragazzo di suo fratello è quassù all'ospedale. Lui ha chiamato al telefono, con la malattia di Hodgkin. Sapete, quella è peggio del cancro.
  4. E noi abbiamo avuto una guarigione da un caso come quello, proprio qui nel Tabernacolo, recentemente. Voi ricordate, la giovane ragazza, il dottore le diede trenta giorni di vita; era una studentessa della scuola superiore di qua. E sua madre si avvicinò e diede la sua vita a Cristo e fu battezzata, e la ragazza pure. Ed essi dissero: "Tenete ciò lontano da lei, non lasciate che sappia che la morte è su di lei". E prima di ciò, venne qui attraverso la fila di preghiera, quel mattino, lo Spirito Santo l'afferrò, sapeva cosa lei aveva fatto, e così via. E lei fu guarita all'istante, al punto che essi non poterono trovare una traccia di ciò. E quello è stato all'incirca due o tre anni fa. E io incontrai la ragazza, circa un anno fa. Credo che sia sposata adesso e sta benissimo, senza vedere più ciò.
  5. Ora, Dio può guarire la malattia di Hodgkin, non fa alcuna differenza. "Io sono il Signore che guarisco tutte le tue infermità". Così lasciate che parliamo a Lui, un pò, in favore dei malati, e per il servizio in corso.
  6. Ora, gentile Padre Celeste, mentre noi siamo radunati qui in questo grazioso piccolo luogo, forse non così tanto alla vista degli occhi, tuttavia Padre, noi qui ci sentiamo a casa, sapendo che Tu ci hai benedetti molte volte. Sentiamo, per questo piccolo luogo, come Giacobbe, quella notte, mentre fuggiva da suo fratello; ebbe una visione, vide gli Angeli di Dio salire e scendere da una scala; rotolò le pietre insieme, e disse: "Questa è la casa del Signore". Padre, io prego affinché tu voglia benedire questi che sono radunati qui nella casa del Signore, stasera, a Bethel.
  7. Ascolta le nostre preghiere per questi che sono ammalati; quel giovane posseduto dal demonio che il nostro fratello sta visitando.
  8. E noi preghiamo per la piccola Georgie, Signore. Dio, non lasciare che la morte la ingoi. Tu hai risparmiato lei, dodici o quattordici anni fa, e io prego affinché Tu possa continuare. Tu che hai potuto togliere da lei la tubercolosi, puoi togliere il cancro da lei. Tu sei Dio. E noi Ti amiamo, Padre, e noi chiediamo questo con una fede ferma.
  9. Lì nell'ospedale, quel giovane soldato che giace lì, morente, tutte le speranze sono finite. Tuttavia, Padre, fu in quella stessa ora, quando Tu parlasti a Paolo, dicendo: "Abbi coraggio, Paolo". Parla di nuovo, Signore. Io prego affinché Tu possa risparmiare la vita del ragazzo. Concedilo. Possa lui non morire, Signore. Possa lui vivere, affinché la gloria di Dio possa essere rivelata nella sua vita.
  10. Aiutaci, stasera, ora nel servizio. Perdona i nostri peccati. Non sapendo cosa dire, noi affidiamo tutte le cose a Te, e chiediamo che la gloria possa essere per Te, perché noi lo chiediamo nel Nome di Gesù, il Tuo Figliuolo. Amen.
  11. Ora, io amo parlare riguardo a Colui che noi adoriamo qui, il Signore Gesù. Lui è così buono verso di noi, e noi tutti Lo amiamo. Io ne sono certo, stasera, ciò dovrebbe essere realmente dal profondo dei nostri cuori, di realizzare che Lui era nel nostro mezzo, se noi potessimo soltanto vederlo. Tuttavia Lui è qui, io voglio rassicurarvi di ciò. Che il Suo Spirito che riempie la terra, il mare, e il cielo, è in questo auditorio qui con noi stasera. E Lui, noi. Le nostre lodi sono gradite ai Suoi occhi e Lui ama essere adorato.
  12. Ora per alcuni fondamentali pensieri, sul perché noi siamo qui. La casa di Dio è una casa di correzione. La legge esce dalla casa di Dio.
  13. E io penso, nel tempo in cui viviamo, e specialmente in queste ore oscure, dopo avere viaggiato e osservato tutte le nazioni, c'è solo una speranza che io posso vedere rimasta, e quella è la seconda venuta del Signore Gesù. E Lui è proprio così certo che viene, come Lui era qui la prima volta. Io credo ciò con tutto il mio cuore, con tutto il mio essere.
  14. Poiché, la Sua Parola, come noi abbiamo visto stamattina, deve essere adempiuta. Sono i pensieri di Dio resi manifesti tramite la Sua Parola, e portati alla realtà. Noi abbiamo avuto il soggetto stamattina, se qualcuno degli estranei: "Nel principio era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era Dio". Ora, la Parola fu il principio. Tuttavia prima che Essa fosse una Parola; una Parola è un pensiero reso manifesto. Dio doveva pensarLa prima che potesse renderLa una Parola. Dunque Lui pronunciò la Parola, ed Essa si materializzò.
  15. Ora, il Medesimo che mandò il Signore Gesù qui, tramite la Sua Parola parlata, Essa si materializzò e divenne il Figlio di Dio; morì, come innocente per il colpevole, per riscattarci e riportarci in comunione con Dio. Affinché noi che eravamo una volta lontani da Dio, possiamo ora essere portati vicino a Dio, tramite l'offerta del Sangue del giusto Figlio di Dio. Proprio così certo come Gesù venne la prima volta, come Redentore, Lui verrà una seconda volta come uno Sposo. Lui verrà.
  16. E, benché, molte volte noi pensiamo: "Bene, il. Oh, è stato un tempo lungo. E noi abbiamo pensato questo per anni". Ecco cosa essi pensavano prima della Sua prima venuta. Ed essi sono legati a pensare la stessa cosa per la seconda venuta. Poiché, la Bibbia dice che essi direbbero: "Non c'è alcuna differenza dal tempo in cui i nostri padri si sono addormentati". Tuttavia nell'ora che tu non pensi, ciò avverrà. Ora ci conviene.
  17. In America come Cristiani Americani, Dio richiederà molto dalle nostre mani, poiché noi abbiamo la vera Luce del Vangelo e stiamo mancando di fare uso di Essa per come dovremmo fare. Così, stasera, io voglio parlare al Cristiano, riguardo a come potresti allontanare il tempo del ravvedimento per te; e come tu potresti essere completamente marchiato fuori, non avendo parte con Cristo, tramite il fare la scelta sbagliata.
  18. Ora, queste cose sono un pò dure. Tuttavia ciò deve diventare duro, una volta ogni tanto, per farci apprezzare il Signore Gesù.
  19. Un fratello mi incontrò, oggi, mentre io stavo uscendo, e lui disse: "Fratello Branham." Difficoltà finanziarie gravavano il suo cuore. Lui disse: "Dopo che ho sentito parlare della povera gente in India, e così via", disse: "tuttavia ogni volta." Disse: "Io sono in buona salute, e, tuttavia ogni cosa mi fa sempre abbattere".
  20. Io dissi: "Ogni figliuolo che viene a Dio deve essere corretto da Dio".
  21. Ognuno, noi dobbiamo semplicemente essere provati; la frusta di Dio si abbatte su di noi, sembra come essendo innocente. Dio sta facendo ciò per provare che noi siamo figli. "Quelli che non possono sopportare la correzione sono figli illegittimi", o per meglio dire non sono veri figli di Dio. Ma quell'uomo o donna che può resistere e prendere la loro frustata, e ogni cosa che va male, e tuttavia guardano in alto e dicono: "Signore, io ti amo", quella è la persona. Quello è: "Colui che resiste fino alla fine sarà salvato". Ora, io amo ciò, voi no? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.]
  22. "E sapendo questo, che la sofferenza produce pazienza; la pazienza produce speranza; la speranza non prova vergogna". Eccoti lì. Vedete? "La sofferenza produce speranza". Siate pazienti. "E la speranza non fa vergognare". E noi abbiamo ricevuto speranza, stasera. In tutte le nostre sofferenze, tuttavia, ciò opera. Le sofferenze ci rendono pazienti, aspettando la venuta del Signore.
  23. "Quando Lui sarà rivelato dal cielo la seconda volta, in gloria e maestà, il mare darà i suoi morti. I corpi putrefatti di quelli che si sono addormentati in Lui, saranno mutati e resi come il Suo stesso glorioso corpo, per la qual cosa Lui è capace di sottomettere tutte le cose a Se stesso". E cosa noi siamo, stasera, se non di essere felici, Cristiani che gioiscono, aspettando quel glorioso giorno della venuta del Signore. Gesù, qui, parla ancora sulla Parola.
  24. Tempo fa, ci fu un caro fratello che venne a vedermi per alcuni momenti. Lui potrebbe essere in questo edificio adesso. Io non lo vedo. Tuttavia lui disse: "Fratello Branham, io apprezzo la Parola". Questo è tutto, la Parola! La Parola è stabile. Essa è la cosa che. Tu non puoi avere fede semplicemente su qualcosa che qualcuno ha detto. Ciò deve avere un fondamento. E quale altro fondamento sarà più grande della Parola di Dio? Quando, i cieli e la terra passeranno, ma la Sua Parola è proprio così senza fine come è l'eternità. Essa andrà avanti e avanti, per sempre Essa sarà la stessa. Notate, Gesù.
  1. Così ora noi dovremmo affrettarci per andare dritto al testo, a motivo del servizio di Comunione. E quella è la nostra parte. Ogni uomo adesso, e donna, ragazzo o ragazza, che invoca il Nome di Gesù, fissate i vostri cuori adesso, per prepararvi per la cena del Signore. Oh, è una cosa meravigliosa. Dio disse, Gesù Cristo disse: "Chi mangia la Mia carne, e beve il Mio Sangue, ha Vita Eterna, e Io lo risusciterò nell'ultimo giorno. E chi non mangia, non ha parte con Me. E chi mangia e beve indegnamente, mangia e beve la sua condanna". Che tempo! Ora prepariamoci per questo grande e glorioso evento in pochi minuti. Uno dei più grandi che, io credo, noi abbiamo nel Tabernacolo, è la Comunione serale.
  2. Ora, nei primi giorni del ministerio del nostro Signore qui, Lui era entrato, io penso, di nuovo a Capernaum. "E Lui si sedette, il sabato, nel tempio. E il ministro del tempio porse a Lui il rotolo per leggere".
  3. Avete notato, che noi abbiamo alcune delle stesse usanze? Gesù, Lui leggerebbe le Scritture, dunque basa il Suo insegnamento sulla Scrittura. Ciò era contrario qualche volta a quello che i Giudei pensavano che fosse, tuttavia, chi poteva accusarLo? Lui era il Signore della gloria.
  4. E Lui lesse lì dentro dove Isaia disse: "Lui mi ha unto per predicare l'anno accettevole del Signore".
  5. E dunque quando Lui fece ciò, Lui concluse, e avvolse il rotolo, lo posò; e girandosi verso la gente disse: "Oggi questa Parola si è adempiuta davanti a voi".
  6. Ora, Isaia, centinaia di anni, probabilmente tra i cinquecento e gli ottocento anni prima di questo, aveva profetizzato sotto ispirazione, che Cristo, quando Lui sarebbe venuto, Lui sarebbe stato unto "per predicare l'anno accettevole del Signore". Dunque ciò doveva diventare proprio esattamente in quel modo, poiché, Dio, tramite il Suo profeta, aveva pronunciato la Sua Parola, e la Sua Parola doveva adempiersi.
  7. Come noi eravamo stamattina, su Isaia, che il popolo. Sebbene Gesù aveva fatto molte potenti opere davanti a loro, tuttavia, essi non potevano credere, perché Isaia disse: "Chi ha creduto alla nostra predicazione? A chi è stato rivelato il braccio dell'Eterno?" Lui disse: "Essi hanno orecchi ma non possono udire, e hanno occhi e non possono vedere. E affinché possano essere convertiti". Poiché Isaia disse ciò, allora la gente non poteva comprendere i miracoli e le cose che Gesù stava facendo davanti a loro. Sapete, quella stessa profezia.
  1. Notate, la stessa profezia si ripete. Sapevate che le Parole di Dio si ripetono, scorrono in cicli? Per esempio, una volta nella Scrittura, io lessi qui, stavo cercando di fare una lettura marginale, giù attraverso la Bibbia, dove Essa dice, in Matteo, il capitolo 2°, dove... Oppure, credo il 1° capitolo. Racconta tramite il profeta, dove ciò fu adempiuto dal Signore. "Fuori dall'Egitto chiamai il Mio figliuolo", parlando di Gesù essendo chiamato fuori dall'Egitto. Essa si riferiva pure, a quando Dio chiamò Israele fuori, poiché Israele era il Suo figliuolo. E la Scrittura che essi. Matteo stava riferendosi, era realmente nella Scrittura che Lui chiamò il Suo figliuolo Israele, fuori dall'Egitto, Lui chiamò pure il Suo Figliuolo Gesù, fuori dall'Egitto. Vedete?
  2. E queste Scritture, stasera, che noi leggiamo qui, si adempiono di nuovo nei giorni dei Gentili. "Essi hanno occhi ma non possono vedere. Essi hanno orecchi ma non possono udire". E Dio sta facendo miracoli e segni e prodigi, e le persone hanno semplicemente chiuso i loro occhi a ciò, perché la profezia ha detto che sarebbe stato in quel modo.
  3. Ora, di Gesù fu profetizzato, tramite Isaia: "Per predicare l'anno accettevole". Ecco di cosa vogliamo occuparci stasera, adesso. Ora: "L'anno accettevole", era questo, che, durante il tempo, in mezzo a molti anni. "L'anno accettevole", è l'anno chiamato, nelle Antiche Scritture: L'Anno Del Giubileo. Essi venivano ogni... Credo che era entrambi.  Ogni sette anni era un anno di giubileo.
  4. E ogni sette anni essi lasciavano riposare il terreno. Essi lasciavano i loro raccolti nel loro campo, a riposare, ogni sette anni, e a quel tempo era un giubileo.
  5. E ogni volta che c'era uno schiavo che era stato venduto, oppure un Ebreo, un uomo che aveva venduto i suoi figli come schiavi.
  6. Ora, quello suona come una cosa orribile, ma io stavo in piedi alcune sere fa e osservai la stessa cosa accadere. Quando, uomini che porterebbero le loro figliuole, giovani donne, piazzarle nel mercato degli schiavi, e spogliarle, e venderle lì come schiave. Una di quelle persone che stava dentro, non nel nostro gruppo, tuttavia si era unito con noi lì, comprò una graziosa giovane donna, per la somma di 35 dollari, e ricevette uno scritto legale proprio come quando tu ricevi un diritto di proprietà per una macchina. Qualcuno vendeva per 10 dollari. Qualcuno era semplicemente regalato. E come quello, in ogni posto dove il Nome di Gesù Cristo non è rispettato, gli uomini e le donne diventano non più degli animali.
  7. E come noi dovremmo lodare Dio per la nazione in cui viviamo, per la morale e le altre cose. É una vergogna come noi ci occupiamo delle cose che facciamo, come la libertà di Dio.
  8. Ora, essi venderebbero uno schiavo. Dunque questa ragazza qui, ora, lei poteva uscire ed essere una moglie, oppure poteva essere una serva. Essi la vendevano; guardavano i suoi denti, quanto forte lei è, se lei può lavorare oppure no, se lei è una vergine oppure no, e così via. E tu puoi comprarli, prenderne quanti ne voi, quanti di cui ti puoi prendere cura, quanti per i quali puoi pagare.
  9. E, ora, la stessa cosa era nei giorni della legge, quando essi prendevano uno schiavo e lo vendevano. Dunque, ogni sette anni c'era un giubileo. Ora, quello era un tempo meraviglioso, è ciò ha un grande significato per la gente di oggi. Un tempo meraviglioso!
  10. Ora, gli schiavi sarebbero stati nel campo, oppure in qualsiasi posto essi erano, a lavorare, e dunque forse piegato sotto il peso del sorvegliante, il padrone. E lui era signore e padrone su di loro, perché aveva un foglio legale che mostrava che questo schiavo apparteneva a lui. Egli lo avrebbe trattato come un cavallo, o qualsiasi cosa lui voleva. Egli era il suo schiavo.
  11. Tuttavia, dunque, ogni sette anni, ciò era una legge di Dio, che essi avessero un anno di giubileo. E quando si avvicinava quest'anno del giubileo, allora il sacerdote attraversava il paese, suonando la tromba, e ogni schiavo che era stato comprato, ed era diventato un servo, gli veniva dato il privilegio di essere reso libero, e di ritornare di nuovo a casa, ritornare dai suoi cari. Lui era affrancato, tramite la grazia. Lui non doveva pagare nulla. Ciò era un atto di Dio. Che meravigliosa illustrazione!
  12. Oggi, quegli uomini e donne, nel nostro paese e in qualsiasi altro posto, che si sono venduti al peccato, bevendo, giocando d'azzardo, facendo baldoria, facendo cose che non dovrebbero fare, e diventano schiavi del diavolo.
  13. Io incontrai una giovane signora, qui non molto tempo fa. Lei disse: "Fratello Branham, io darei qualsiasi cosa se soltanto potessi spezzare questo legame con il whiskey". Lei disse: "Io cominciai quando ero una ragazzina, andai con un ragazzo che beveva. Noi cominciammo a mischiare bevande, e io diventai una perfetta schiava di ciò. Se io non ho ciò", lei disse: "io vado su tutte le furie. Se potessi soltanto sbarazzarmi di ciò!"
  14. Io dissi: "Tu non puoi farlo da te stessa, tuttavia conosco Qualcuno che può spezzare ciò per te. Il Signore Gesù è venuto per renderti libera".
  15. Ora, se voi notate, nel simbolo, quell'anno del giubileo ora si ripete di nuovo. Di tanto in tanto c'è un risveglio che colpisce la terra. Un grande risveglio nel Galles, terminò non molto tempo fa. Noi possiamo andare e avere Billy Graham e Oral Roberts su tutta la terra, dappertutto. E non importa quanto noi proviamo, quanto grande noi cerchiamo di organizzare insieme la nostra gente, e associarli. C'è bisogno di Dio per portare un risveglio.
  16. Noi stiamo cercando di avere un'associazione di Uomini Cristiani d'Affari. Ciò va bene. Ora essi stanno cercando di avere un'associazione di ministri interdenominazionale. Quello va bene. Tuttavia, fratello, finché si tratta dell'uomo, ciò non significherà mai qualcosa. Ma occorre che lo Spirito di Dio venga in mezzo alla gente!
  1. Ora in questo grande risveglio che iniziò nel Galles, quello è stato un tempo di giubileo per la gente del Galles. Lì iniziò, semplicemente con un gruppo di gente illetterata, predicando semplicemente il Vangelo. E la potenza e la gloria di Dio cominciò a cadere, fino al punto che gli uomini d'affari sarebbero andati a lavorare e seduti presso la loro scrivania, a piangere come bambini, e terminare i loro incontri, i loro affari. Gli agricoltori nel loro campo, si sarebbero seduti sul loro aratro, arando. Essi avrebbero fermato i loro gruppi per uscire nel campo, allineare i peccatori e invocare misericordia. La gente camminando sulle strade, e dovunque. I fischietti cominciare a soffiare, e ogni altra cosa. Quello era un risveglio avviato.
  2. Ecco cosa l'America ha di bisogno stasera. Non c'è bisogno di un Billy Graham, né c'è bisogno di un Oral Roberts. Cosa bisogna, stasera, è che lo Spirito Santo si muova in mezzo alla gente, proclamando l'anno di libertà. Proprio così. Non c'è bisogno di una nuova organizzazione. Non c'è bisogno di un nuovo progetto. L'unica cosa di cui c'è bisogno è lo Spirito Santo che entra con potente convinzione. Tu potresti predicare il Vangelo fino al punto che i tuoi capelli diventano grigi; tu potresti operare segni e prodigi fino al punto che i tuoi capelli diventano grigi; a meno che Dio esca fuori per muoversi in mezzo alla gente.
  3. Ebbene, quando il risveglio cominciò, un ministro scese in un posto dove c'era una fogna che attraversava la strada. E lui fermò il suo cavallo, andò in questa fogna, e disse: "Onnipotente Dio, questa città è tutta contaminata quaggiù". Disse: "Fa in modo che ogni uomo, donna, ragazzo o ragazza, che passa su questa fogna, venga convinto tramite il tuo Spirito". Lui andò e prese un buon e fedele guerriero, lo bloccò sotto quel posto, per pregare. Restò lì dentro, giorno e notte, digiunando e pregando.
  4. Lui andò avanti nella città, e chiese il permesso di chiedere la benedizione presso il tavolo, prima che il pranzo fosse servito. Disse: "Benissimo".
  5. E lui rimase lì e disse: "Signore Dio, fa in modo che ogni uomo e ogni donna che siede presso questo tavolo sia convinto".
  6. E ciò fu detto, e scritto dai giornali, che: "Le persone avrebbero passato quella fogna, e fermato i loro cavalli sulla strada, e cominciato a piangere e gridare". "Uomini e donne si sarebbero avvicinati al tavolo per sedere e ricevere il loro cibo, e allontanato ciò, avrebbero pianto e gridato, pentiti".
  7. Ecco il tipo di risveglio che noi abbiamo bisogno stasera, dove Dio esce fuori in mezzo alla gente.
  8. Noi possiamo iniziare una riunione, operare segni e prodigi. Io lo notavo qui. Esco, e qualche volta, nella riunione, i ciechi vedono, i sordi odono, la gente viene intorno e osserva, dice: "Quello è meraviglioso". Quando il risveglio è passato, tu non hai più notizie di loro. Essi si tirano indietro: "Bene, sì, io credo in quello".
  1. Cosa bisogna stasera, non è un nuovo predicatore. Cosa bisogna è lo Spirito Santo, che esca fuori in mezzo alla gente, che vada a smuoverli, per essere affamati e assetati di giustizia perché saranno saziati. Dovunque sia, c'è bisogno dello Spirito Santo per farlo.
  2. Ora, in questi giorni quando questi sacerdoti. Essi avrebbero preso quell'uomo lì fuori, forse che zappava nel campo di grano; il padrone scendeva, e lo frustava con la frusta: "Sbrigati lì! Sbrigati con questo!"
  3. Ma non appena quella tromba suonava, quell'uomo poteva buttare a terra quella zappa, e dire: "Io non zapperò più con essa". E quel sorvegliante, a quell'aguzzino, era vietato di toccarlo ancora, perché lui era libero. Perché? Lui aveva udito la buona notizia. Il giubileo era cominciato. L'espiazione era stata fatta, e tutti gli schiavi potevano andarsene liberi.
  4. Io ricordo me stesso, oh, quando udii quella buona notizia che venne nel mio cuore. Come un ragazzo peccatore disteso in un letto d'ospedale, il dottore disse: "Tu hai ancora tre minuti di vita". Io udii un suono dal Cielo, che mi disse che l'anno del giubileo era cominciato.
  5. Io accettai il Signore Gesù, io fui sciolto da tutte le catene del peccato, e dissi al diavolo: "Tu non puoi farmi più alcun male, perché io ho dato la mia vita a Cristo Gesù, e tu non puoi più frustarmi". Da quell'ora, lui mi ha bluffato, un mucchio di volte. Tuttavia lui non è stato capace di toccarmi da quell'ora, perché lui è solo un bluff. Posso sentire la sua frusta schioccare e così via, tuttavia ciò non fa alcun bene. Perché lui non può avermi, perché ora io appartengo al Signore. Proprio così.
  6. Ora noi notiamo che questa persona, dopo che lui era libero di andare, lui doveva ritornare a casa sua, ritornare dai suoi cari, ritornare da sua moglie e i bambini. Lui era libero. Lui non doveva essere più schiavo.
  7. Tuttavia ecco la tragedia. Se quell'uomo non desiderava ritornare, e voleva rimanere lì, allora il padrone si avvicinava a lui, e diceva: "Tu desideri ancora rimanere mio schiavo?" "Sì". Allora essi lo portavano giù al tempio, dicendo ciò prima al popolo, come una pubblica testimonianza, mettevano il suo orecchio contro il pilastro, e mettevano un punteruolo, e lo marchiavano nell'orecchio. Allora lui doveva restare un servo finché viveva. Lui doveva continuare a servire quell'aguzzino, finché viveva, se lui deliberatamente rigettava la sua chiamata e l'opportunità di essere libero.
  8. Ora sistematevi solo un momento. Poiché in questi quarantanni trascorsi, negli Stati Uniti d'America, c'è stato continuamente il ruggito dello Spirito Santo, operando in mezzo agli uomini e nei singoli individui, dando segni e prodigi, e ogni tipo di miracolo. Persone che erano cresciute come prostitute, come persone illegali, e così via, sono diventati gentiluomini e Cristiani. Ci sono stati quelli che erano ciechi, e hanno ricevuto la loro vista. Le orecchie dei sordi sono state aperte. Il grande tempo del giubileo per gli ammalati e gli afflitti, quelli che erano stati legati dal diavolo! Sotto ogni punto di vista, se lui è stato ammalato, se è stato cieco, se è stato storpio, ci sono state migliaia di volte migliaia di miracoli operati in mezzo alla gente. C'è stato un risveglio che è andato avanti continuamente, nelle chiese, in questi quarantanni, del battesimo dello Spirito Santo. Ed è arrivato per questo tempo, e come nazione, come singoli individui, e come gruppo di chiesa, noi lo abbiamo rifiutato. Noi ci siamo allontanati e lo abbiamo rigettato.
  1. Ora la parte spiacevole di ciò, amici, se voi contristate lo Spirito Santo troppo spesso, allora voi avete attraversato la linea di separazione. Voi arrivate in un posto dove non c'è più pentimento rimasto per voi, e voi sarete suggellati nel regno delle tenebre, laddove non vedrete mai il Signore Gesù. Voi non vedrete mai la speranza di Vita, e sarete marchiati fuori definitivamente e per sempre. Che solenne avvertimento! Oh, io spero che lo Spirito Santo faccia penetrare ciò nel vostro cuore.
  2. Tu che stai sulla linea di confine. Tu che hai pensato tante volte: "Io vorrei essere un Cristiano totalmente arreso, se io potessi soltanto preparare la mia mente quando faccio ciò". Oh, fratello mio, sorella, tu realizzi che questa potrebbe essere l'ultima opportunità che tu avrai per diventare quello? Questa potrebbe essere l'ultima sera in cui tu avrai l'opportunità di diventare un Cristiano credente. Potrebbe accadere, da stasera in poi, che tu respingerai il Messaggio di Dio per l'ultima volta. Allora tu sarai, agli occhi di Dio, segnato nell'apostasia.
  3. Ci saranno soltanto due classi di gente negli ultimi giorni. Entrambi porteranno un marchio.
  4. Il marchio di Dio è senza un ombra di dubbio il battesimo dello Spirito Santo. Io predicai ciò non molto tempo fa, proprio qui. Tramite l'aiuto dello Spirito Santo, e la Parola di Dio, provai ciò, che il suggello di Dio è il battesimo dello Spirito Santo. Efesini 4:30 dice: "Non contristate lo Spirito Santo di Dio, col quale siete stati suggellati per il giorno della redenzione". Senza lo Spirito Santo, tu non sei suggellato. Tuttavia lo Spirito Santo è il suggello di Dio.
  5. E dunque, tutti quelli che non furono suggellati con lo Spirito Santo, presero il marchio della bestia. E il marchio della bestia è un segno di apostasia, che è rigettare lo Spirito Santo. Comprendete cosa intendo dire? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.]
  6. Dunque quando l'anno del giubileo, o per meglio dire lo squillo arriva, le persone stanno ricevendo lo Spirito Santo; e tu deliberatamente, intenzionalmente Lo respingi, Dio non è più obbligato a parlarti ancora. Allora tu sarai marchiato, tutti i vecchi simboli del Vecchio Testamento, sono soltanto simboli e ombre del Nuovo. E rigettare Cristo, e respingerLo, mentre sta bussando alla tua porta, tu sei su una linea con il pericolo di essere forato nell'orecchio. "La fede viene dall'udire, udire la Parola di Dio". E Dio metterà una copertura sulle tue orecchie, affinché tu non sarai più capace di comprendere. E tu non farai altro che criticare il Vangelo finché tu vivi; e muori, e sei perduto per sempre. Che tempo, mentre è l'anno del giubileo, mentre le porte sono aperte! Realizzate che questo stesso battesimo dello Spirito Santo...
  1. Io sono rimasto a studiare la storia per i passati quattro, cinque, sei anni, sullo Spirito Santo, sapendo che questo tempo che ora si avvicina per me, stava arrivando; in cui io avrei messo da parte per un tempo i servizi di guarigione essendo che erano i principali, per predicare il Vangelo. La prima cosa che io dovevo fare.
  1. La gente dice: "Perché non fai questo? Perché non fai quello?"
  2. La prima cosa che io dovevo fare con la guarigione Divina, era di convincere i cuori delle persone. Se io non avessi ottenuto i loro cuori, essi non avrebbero ascoltato. Ora Dio ha confermato ciò, e ora essi credono in me. Essi hanno visto che le cose che sono state dette si sono avverate, parola per parola. Essi hanno visto la potenza di Dio muoversi e fare ciò proprio in modo esatto. Ora quello che tu dici, essi lo crederanno. Ora la prima cosa che io dovevo scoprire, era riguardo a cosa stavo parlando, poiché Dio mi terrà responsabile di ciò nel Giorno del Giudizio. Quello è vero.
  3. Il battesimo dello Spirito Santo cadde, la prima volta dopo Pentecoste, in Russia, un centinaio di anni fa. Proprio così. Quella è la storia. Ed essi ebbero il battesimo dello Spirito Santo, e operarono segni e prodigi, un centinaio di anni fa; e Lo rigettarono quale nazione, e Lo respinsero. E quando essi lo fecero, essi si sono voltati contro Dio, contro la religione, e sono diventati comunisti, freddi, dal cuore brutale. Se tu non vorrai ascoltare Dio, Lui ti consegnerà a uno spirito che ti condannerà, per rivoltarti e avere una mente reproba, per credere una menzogna ed essere dannato tramite essa. Ecco dove la Russia si trova stasera, dannata agli occhi di Dio, perché ha mancato di ricevere il messaggio del giubileo del battesimo dello Spirito Santo. Essi furono rivoltati per avere una mente reproba. Essi credettero una menzogna, e sono dannati tramite essa, agli occhi di Dio.
  4. Il posto successivo in cui Esso cadde fu in Turchia, e i Turchi Lo rigettarono. E crocifissero, e buttarono nelle cisterne, e così via, e li uccisero a centinaia. E osservate dov'è la Turchia stasera. Essa è passata.
  5. Ora, fratello mio, l'America ha avuto quaranta anni di predicazione apostolica all'antica, l'anno del giubileo. E se essi non Lo riceveranno quale nazione, e io temo che essi non lo faranno, allora essi saranno sigillati fuori, nelle tenebre, nella totale apostasia. Ognuna delle nostre denominazioni, esse vanno benissimo, tuttavia, fratello, Dio non guarda alle denominazioni. Lui guarda ai singoli individui. Il Cristianesimo non è una denominazione. Il Cristianesimo è la vita che vive un singolo individuo. Amen.
  6. Un certo giorno, così dice Lo Spirito Santo dalla Parola di Dio, che: "In America, ce ne sono stati molti che hanno respinto Dio, e riceveranno il marchio della bestia secondo l'Apocalisse al capitolo 13°". E noi stiamo per entrarci. Dio non può lasciare che alcuna nazione.
  7. Dio non ha riguardo alle nazioni. Lui non ha riguardo alle persone. Lui vuole chiunque lo voglia. E se una nazione sboccerà e fa tutto questo e resta in piedi, quell'impero durerebbe per sempre.
  8. Ma ogni impero mondiale sarà distrutto alla venuta della Roccia che si staccò dal monte, senz'opera di mano, che farà a pezzi tutti i regni del mondo. E Cristo governerà e regnerà, e il Suo regno non avrà fine. "Il Suo Nome sarà chiamato Consigliere, Principe di Pace, Dio potente, Padre eterno. E il governo sarà sulle Sue spalle, e il Regno non avrà fine". Quello è il Regno di Dio che verrà con potenza e dimostrazione, ma tutto il resto del mondo sarà fatto a pezzi. Essi Lo rigetteranno. Le nazioni Lo rigettano, le chiese Lo rigettano, i singoli individui Lo rigettano; così Dio può giudicare le nazioni, Lui può giudicare le chiese, Lui può giudicare i singoli individui. Poiché, un uomo che viene alla Verità, e manca di camminare nella Verità, allora lui ha, secondo la Scrittura, lui ha bestemmiato oppure rigettato, lo Spirito Santo di Dio, e ha passato il Giorno della Redenzione.
  1. Amici, quando voi camminate qui intorno, e le cose che voi avete... Noi indossiamo bei vestiti, i migliori vestiti. Le persone meglio vestite nel mondo sono gli Americani. Le persone meglio nutrite nel mondo sono gli Americani. Essi guidano le migliori automobili nel mondo. Essi hanno più denaro di ogni altro nel mondo. Proprio così. Noi abbiamo il meglio di ogni cosa nel mondo. Noi abbiamo alcune delle migliori chiese nel mondo. Noi abbiamo alcune delle migliori persone nel mondo. E tuttavia, in tutto ciò, come nazione, stiamo gradualmente allontanandoci da Dio; poiché abbiamo piazzato ciò sui singoli individui, noi abbiamo piazzato ciò sulle denominazioni, noi abbiamo piazzato ciò sulle nazioni.
  2. Qui non molto tempo fa, io chiesi ad un uomo, dissi: "Sei un Cristiano?"
  3. Lui disse: "Io voglio lasciarti intendere che sono un Americano. Appartengo a una nazione Cristiana". Bene, quello non significa più che niente. A una ragazza io dissi: "Sei una Cristiana?"
  4. Lei disse: "Io voglio lasciarti intendere, giovane uomo, io accendo una candela ogni sera".
  5. Che differenza fa quante candele tu accendi? Che differenza fa quanto tu vivi in questa nazione? Che differenza fa a quale chiesa tu appartieni? "A meno che un uomo non sia nato di nuovo dallo Spirito di Dio, lui non vedrà il Regno di Dio". Quello fu l'avvertimento soggetto del nostro Signore Gesù Cristo.
  1. Amici miei, voi non sapete come io vi amo. Voi non realizzate che quando sono. Che io non cerco di rimproverarvi solo perché sto in piedi sul pulpito; io starei approfittando di voi.
  2. Tuttavia cosa vi sto dicendo, stasera, è avvisarvi tramite il Vangelo! Correte a Cristo! Mettete da parte ogni cosa! Non aspettate Miss Jones. Non aspettate che ciò inizi nella chiesa. Inizia in te stesso proprio ora. Perché potrebbe arrivare il tempo in cui Dio ti indicherebbe per essere uno schiavo per il resto della tua vita, per un peccato a cui tu sei stato legato così a lungo. Non importa qual è il prezzo!
  3. Qualcuno disse, non molto tempo fa, disse: "Tuttavia, fratello Branham." Questa persona era realmente sincera, cosa la persona stava vivendo, vivendo nel peccato. "Oh", disse: "io sono sincero. Credo nel Signore Gesù Cristo".
  4. Dissi: "Se tu sei sincero, allora prova che sei sincero. Abbandona il peccato in cui stai vivendo". "Oh", disse: "vedi, è così tanto impegnativo". Dissi: "Pensavo che tu eri sincero". Lui disse: "Io devo fare questo. Devo fare quello".
  5. La più importante e fondamentale cosa che tu possa fare è di venire a Gesù Cristo, non importa cosa devi fare. Cosa c'è più importante della nuova nascita?
  6. Ognuno di voi sa che un certo giorno tu sarai un teschio e un mucchio di ossa poste sotto un pò d'argilla qui intorno. Proprio così certo come tu sei seduto qui stasera, tu sei diretto verso ciò. Proprio così. Come sincero dovresti essere allora? Tu comprendi cosa io intendo dire? Forse tu potresti cominciare fra un'ora. Questo prossimo anno, potrebbe non esserci persino un pezzo di carne sulle tue ossa, nei prossimi dodici mesi. Potrebbe non esserci un briciolo di vita nel tuo corpo, nei prossimi venticinque minuti. E dunque da quell'ora, fino a che le epoche infinite cesseranno di essere, non sarà mai più. La condizione in cui tu entri, quella è la condizione in cui sarai per sempre.
  7. Così se tu sei tiepido, fratello, quello è un posto pericoloso in cui tu potresti trovarti, è una condizione tiepida. Gesù disse: "O sei caldo oppure sei freddo. O sei per Me con tutto il tuo cuore, oppure sei contro di Me". Se tu vivi soltanto una vita abbastanza buona, ciò non conterà mai. I tuoi stracci farisaici non sussisteranno nel Giorno del Giudizio. Proprio così.
  8. Dici: "Bene, io appartengo alla chiesa". Quello non ha niente a che fare con Esso. Io credo che tu dovresti appartenere alla chiesa, ciò và benissimo, tuttavia ciò non ha niente da fare con la salvezza.
  9. Proprio come io dissi stamattina, quell'uomo andò in ogni luogo, cercando di trovare Gesù Cristo; Lui era già nel suo cuore. Quelle cose che lui fece, giubilare e parlare in lingue, e così via, quelle cose vanno benissimo, tuttavia quelli sono gli attributi di Cristo essendo in primo luogo lì dentro. Vedete? Tu devi ricevere Cristo in primo luogo qui, allora quelle cose prenderanno posto. Tuttavia tu potresti fare ciò, senza avere Cristo, e dunque in quale genere di posizione ti trovi?
  10. Ora io ho visto i pagani giubilare. Proprio così. Ho visto persone andare intorno e compiere tali cose dall'apparenza strana, fino al punto che tu avresti creduto qualsiasi cosa. Uscire una corda fuori da un sacco, in quel modo, fare qualche formula magica su essa, e la corda resta proprio dritta in aria. Prendere un grande cobra, e lui battendo, se lui ha denti velenosi oppure no; gettare uno straccio là fuori, e osservare i suoi denti pendere negli stracci. Andare lì intorno, e suonare un pò di musica su di lui, e cantare, e rotolarlo intorno al collo. E quel cobra guarda semplicemente a lui, agisce come se lui sta per colpire, e si ritira indietro. Senza avvicinarsi a lui; lui ti ucciderebbe.
  11. E io li ho visti stare là fuori e camminare attraverso uno strato infuocato, mentre il carbone stava bruciando. Togliere quello che avevano addosso, e camminare dritto attraverso questo carbone infuocato senza riceverne alcun danno. Entrare in una caverna profonda, piena di vetro; correre e fare un grande salto in esso, sdraiarsi e girarsi e girarsi e girarsi. E alzarsi, senza un taglio su di loro, saltare indietro. Quella è fede, tuttavia, fratello, quella non è la salvezza. Nossignore. Oh, una così astuta maniera con cui il diavolo inganna la gente!
  1. La salvezza è un affare individuale con il Dio Onnipotente, per mezzo di Gesù Cristo il Signore.
  2. Oh, cosa abbiamo bisogno stasera, amici, è una riunione all'antica che noi solevamo avere anni fa, per spazzare l'intera nazione. Dove, la gente andava a casa, essi mettevano in ordine la loro casa, toglievano le cose malvagie dalla loro casa, essi fermavano tutto il loro non senso intorno a casa. In ogni casa, essi dovevano mettersi in linea. Essi lasciavano la loro malvagità. Essi lasciavano il loro truffare. Essi lasciavano il loro mentire. Essi vivevano onesti e sobriamente l'uno con l'altro; vivevano come dovrebbero fare i Cristiani. Ecco il tipo di religione!
  3. E, oggi, quello stesso tipo di religione che noi abbiamo, si è diramata e diramata fino al punto che è diventata così esemplare quasi fino al punto da mostrare Hollywood. Ora, voi sapete che è la verità. E noi andiamo in un posto, disponiamo una grande banda musicale, e suoniamo musica, e proseguiamo, e agiamo come, pretendendo di essere Cristiani. Tuttavia andiamo da loro e attraversiamo una volta, e osservate cosa ottenete. Vedete?
  4. Il Cristianesimo è pazienza, bontà, mansuetudine, gentilezza. É quello giusto? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Il Cristianesimo è la vita che un uomo vive. É una esperienza personale.
  5. Tuttavia qualcuno dice: "Così questo individuo, io so che questa persona fa questo. So che lui può pregare per gli ammalati ed essi guariranno". Quello non significa che lui è un Cristiano. La fede farà ogni cosa.
  6. Se voi arrivereste soltanto in quel posto, come Cristiani!
  7. Il nostro piccolo gruppo qui nel Tabernacolo, voi tutti, se voi vedreste soltanto come quelle streghe e stregoni operano miracoli! Certo. Ed essi hanno tutte le dimostrazioni che la Cristianità produce, tuttavia essi non possono essere Cristiani. Osservate la loro vita, cosa essi fanno.
  8. Le persone là persino vivono con altre donne, in adulterio, come una religione, e quelle stesse persone fanno segni e prodigi.
  9. C'è una cosa che essi non possono fare. C'è solo una cosa che non sono mai stato in grado di vedere a qualche strega oppure qualsiasi cosa loro fanno. Loro possono compiere miracoli, come fare rimanere dritta questa corda. Essi possono correre attraverso il fuoco, stregare il fuoco. Ed essi possono fare cose come quelle. Tuttavia essi non possono guarire la gente. Quello è strano. Essi possono mettere maledizioni sulla gente, e le malattie verranno sulla gente. Tuttavia essi non possono togliere la maledizione, e guarirli.
  1. Ciò è stato in quel modo attraverso il tempo della Bibbia. Quando Jannè e Iambrè contrastarono Mosè, loro potevano portare piaghe e ulcere, tuttavia non potevano toglierle. Loro potevano portare mosche e pidocchi, tuttavia non potevano toglierli. Poiché, il Signore è Colui che guarisce le malattie. Essi possono danzare nello spirito. Io li ho visti molte volte. Essi possono avere ogni tipo di stratagemma, tuttavia essi non possono guarire gli ammalati, né possono vivere una vita Cristiana. Quella è una cosa che essi non possono fare.
  2. E così ciò diventa un affare individuale, con ogni uomo e ogni donna. E vediamo tutte queste cose false! E la Bibbia dice che: "I due spiriti saranno così vicini, negli ultimi giorni, fino al punto che avrebbero sedotto gli stessi eletti se ciò fosse possibile". Proprio così. "Falsi cristi, falsi spiriti si levano, mostrando segni, seducendo molti". Proprio così. Tuttavia: "Le Mie pecore conoscono la Mia Voce. Un estraneo essi non lo seguiranno". Oh, quale giorno in cui viviamo! E il tempo del giubileo è quasi terminato.
  3. Ascolta amico, stasera, se tu sei qui senza Cristo, e non conosci Lui. Sii realmente sicuro nel tuo cuore, sicuro di ciò, senza ombra di dubbio che Cristo è nel tuo cuore, benissimo. Ma se tu dici: "Bene, fratello Branham, io una volta piansi mentre ero all'altare". Non prendere quello. Tu dici: "Bene, io voglio dirti, fratello Branham, una volta, io ho avuto un tempo meraviglioso. Io ho danzato nello spirito, in tutto quel luogo". Non prendere quello. Vedete? Tu dici: "Bene, io pregai per un uomo, una volta, e lui guarì". Non prendere quello.
  4. La cosa che devi prendere, è di sapere che quando Cristo è nel tuo cuore, quando le grandi prove e afflizioni vengono, Lui è tuttavia dolce per te. Tu cammini proprio allo stesso modo. Se ogni cosa và male, ed ognuno è contro di te, e ogni cosa è in questo modo, tu sei tuttavia dolce e amorevole. É tutto a posto. Và proprio avanti. "E tu, il tuo spirito, testimonia con il Suo Spirito, che voi siete figli e figlie di Dio". Se ciò non fa eco nella tua anima, stasera, amico, non lasciare che sii marchiato fuori dal Regno di Dio. Entra nel Regno di Dio.
  5. E quando un uomo è segnato nel Regno di Dio, lui è suggellato fino alla fine del suo viaggio. "Non contristate lo Spirito Santo di Dio, con il quale siete stati suggellati fino al giorno della vostra redenzione".
  6. Ora, noi abbiamo una usanza all'antica di chiamare all'altare, di portare la gente all'altare. Dio sia lodato per quello! Quella è una buona cosa all'antica che la chiesa Metodista iniziò anni fa. Ciò andava bene, e va ancora bene oggi.
  7. Tuttavia non è necessario che tu venga all'altare per diventare un Cristiano. Essi mai ebbero ciò durante i giorni della Bibbia. Essi semplicemente li contavano come credenti. Essi non fecero mai una chiamata all'altare, per tutto il tempo, nell'epoca apostolica. Non c'erano chiamate all'altare. Essi dissero: "Così molti credenti furono battezzati". É quello giusto? Essi divennero credenti.
  8. Quando tu sei interamente convinto che Gesù Cristo è il Figlio di Dio, e nel tuo cuore, ora, no nella tua immaginazione, ma nel tuo cuore, qualcosa echeggia laggiù, e dice: "Ora io sono salvato". Quello è tutto ciò di cui hai bisogno, proprio lì, fratello. Confessalo, e lascia che le tue parole escano. E dunque osserva, osserva la tua vita da allora in poi. Non più di quanto un chicco di grano possa produrre lappole, nemmeno potrebbe quell'uomo portare frutti malvagi. Lui dovrà portare frutti buoni.
  9. Gesù disse: "Colui che ascolta le Mie Parole, e crede in Colui che Mi ha mandato, ha Vita eterna, e non verrà in giudizio ma è passato dalla morte alla Vita". Quello è perché tu credi. Non lo immagini; ma lo credi. Ciò diventa un pensiero nel tuo cuore. La cosa successiva, tu lo esprimi come una confessione. "Colui che Mi confesserà davanti agli uomini, Io lo confesserò davanti al Padre Mio e ai santi Angeli". Allora qualcosa si ancora. Quella è la realtà.
  10. Tuttavia quello che a noi è stato insegnato, amico, ci ha gettato lontano dalla linea. Noi siamo stati insegnati, la gente Metodista insegnò, all'inizio essi dissero: "Fratello, quando essi ebbero un luogo essi poterono giubilare, essi ebbero la santificazione, essi avevano fatto tutto". Tuttavia, tu scopri, che ciò non operò molto bene. Proprio così.
  11. Quando i Nazareni poterono giubilare e alzare le loro mani, correre su e giù per le navate, essi dissero: "EccoLo". E molti di loro giubilarono e corsero su e giù per le navate, uscirono e vissero ogni tipo di vita, così essi seppero che non era Quello.
  12. Venne il Pentecostale, quando Dio cominciò a restaurare i doni alla chiesa, cominciarono a parlare in lingue. Essi dissero: "EccoLo. Adesso Lo abbiamo. Noi siamo tutti sistemati". Tuttavia essi scoprirono che non Lo avevano. Proprio così. La gente parla in lingue e vive ogni tipo di vita.
  13. Fratello, quello che è, sii certo! Ora, giubilare và benissimo. Credo nella santificazione; sissignore, non nella mia, ma la Sua. Vedete? Proprio così. Non la mia santità, ma la Sua. Quando Lui, lo Spirito Santo, mette la Sua santità qui dentro, è la Sua santità, non la mia. Sono un peccatore, tuttavia Lui è il Signore.
  14. Ora, io credo nella santificazione, credo nel giubilare, credo che un uomo che è nato di nuovo darà qualche tipo di dimostrazione. Proprio così. Io credo nel parlare in lingue. Credo nell'interpretazione delle lingue. Credo nella guarigione dei malati. Credo nel profetizzare. Credo nell'operare miracoli. Tuttavia tutte quelle cose sono qualcosa che segue dopo che tu hai ricevuto il Signore Gesù Cristo.
  15. Cosa noi abbiamo cercato di dire: "Quando lui giubila, lui Lo ha ricevuto. Quando lui profetizza, lui Lo ha ricevuto". Tuttavia quello non è cosa lui riceve. Togliere una mela da un albero, non significa per te di avere l'albero. Vedete? Tu hai un attributo dell'albero. E quella è la cosa che ha causato il problema. Tuttavia quando Cristo è maturato nel tuo cuore, tutte quelle altre cose prendono luogo automaticamente.
  1. Proprio adesso sta per arrivare la stagione invernale. Tutti gli alberi spanderanno le loro foglie tranne la quercia. Essa conserverà le sue foglie. Quando la primavera arriva, esse sono vecchie foglie morte. Tu non devi uscire e togliere le foglie, così le nuove possono farsi avanti. Lascia semplicemente che la nuova vita venga fuori, e le vecchie cadono e le nuove vengono avanti. Quella è la maniera in cui è con il Cristianesimo.
  2. Ricevere Gesù Cristo, io ho sentito persone dire: "Bene, gloria a Dio, io una volta imprecavo. Io potevo maledire il cappello giù dalla testa di un uomo. E ho cessato di maledire, io so che sono un Cristiano". No, tu non lo sei tramite quello. Nossignore. "Io una volta bevevo, e ho cessato di bere". Quella è una cosa buona. Tuttavia quella è una cosa morale, che tu interrompi.
  3. Tuttavia ricevere Gesù Cristo è ricevere la Sua Persona nel tuo cuore. Ciò ti fa morire alle cose del mondo, e Cristo vive in te. Vedete? Tu potresti smettere completamente di bere e tuttavia non essere un Cristiano. Tu potresti osservare tutti i dieci comandamenti e tuttavia non essere un Cristiano. Poiché, se i dieci comandamenti ti avrebbero salvato, Gesù non sarebbe dovuto morire. Tuttavia Gesù morì affinché potesse darti Vita Eterna. Ed ecco cos'è, è lo Spirito Santo che vive in te; non osservando leggi oppure facendo delle cose, oppure qualcosa così. Quelle sono opere. "Voi non siete salvati tramite le opere; ma tramite la grazia siete salvati, per mezzo della fede".
  4. Dunque se nel tuo cuore, tu hai ricevuto il Signore Gesù, tu sei in pace con Lui. Osserva indietro la tua vita. Io ti dirò il tipo di Cristiani che amo vedere. Quando tu cammini lungo la strada, dici: "Ora, osserva, vedi quella persona che va lì? Ora, lui è un Cristiano. Io non appartengo alla sua chiesa, tuttavia, fratello, lui è un Cristiano. Ti dico, che l'ho visto in posti saldi. Vedi quella donna là? Sissignore. Bene, lei potrebbe non apparire così popolare in mezzo alle donne, tuttavia lei è una Cristiana. Io ti dico, lei è una Cristiana". Lascia che l'intera città dica: "C'è un Cristiano". Essi lo sapranno. La Bibbia dice che tu sei suggellato.
  5. Tu hai mai messo un suggello su qualcosa? Essi lo prendono in questo modo e mettono un suggello su di esso. Essi lo pressano. Ciò è su entrambi i lati.
  6. Essi vedono il tuo venire, e vedono il tuo andare. É quello giusto? Tu sei un Cristiano, da una parte all'altra, suggellato dallo Spirito di Dio. Essi sanno cosa tu eri. Proprio così. Ciò è un pressare, un marchiare, un suggellare. Quella è esattamente la verità. Ora, ecco quando tu sei suggellato nel Regno di Dio.
  7. Se quel documento è legalmente suggellato, tramite un notaio, e il suo nome è firmato su di esso, esso è legale fino a che esso è un documento, fratello. Proprio così. É quello vero?
  8. E se un uomo è nato di nuovo dallo Spirito di Dio, non un finto credente ma realmente ripieno con lo Spirito di Dio, Lui lo ha suggellato lì dentro fino al giorno della redenzione. Lui sarà come Cristo, oggi. Lui sarà come Cristo, domani. Lui sarà come Cristo, il giorno seguente. Nelle prove, lui è come Cristo. Nelle difficoltà, lui è come Cristo. Nella fame, lui è come Cristo. Nella gioia, lui è come Cristo. Dovunque tu vedi lui, oppure lei, loro sono come Cristo, perché loro sono suggellati con lo Spirito Santo. Capite cosa intendo dire? Quello non è il tuo spirito.
  1. Fratello, sorella, non giocare intorno con Dio troppo a lungo, perché il tempo potrebbe venire in cui l'ora del giubileo passa la tua porta. Allora tu sei preso per il posto del diavolo, allora tu sei forato nell'orecchio e non potrai più udire il glorioso Vangelo. "Cosa intendi dire?" Tu non avrai alcun profitto da Esso. Tu sai cos'è la bestemmia contro lo Spirito Santo? É di rigettarLo. Proprio così.
  2. Quando essi bestemmiarono lo Spirito Santo, quando essi rigettarono Gesù Cristo. Essi lo chiamarono Beelzebub. E delle vere opere che lui stava facendo, essi dissero: "Tu fai ciò tramite Beelzebub". Allora Gesù disse loro, quello, cosa essi avevano fatto. Essi non credettero in Lui.
  3. E se un uomo rifiuta di credere la Verità quando la Verità viene presentata a lui, allora ciò termina. Quello è certo.
  4. Così se tu non conosci il Signore stasera, soltanto non più di qualche piccola esperienza che hai avuto. Se tu non conosci il Signore come l'amorevole, benevolo, amato Salvatore; non lo vorresti, stasera, proprio adesso? Tu non hai bisogno di venire all'altare; tu lo puoi se vuoi. Tuttavia se non conosci Lui.
  5. Ascoltatemi solo un momento. Se io ho trovato grazia ai vostri occhi, come vostro fratello. Se voi credete che io sono il Suo servitore. Ora io sto mettendo questo un pò personale. Tuttavia lo sto facendo per un motivo. Se voi credete che sono stato in contatto con l'Onnipotente Dio, se voi credete ciò, ascoltatemi adesso. Non lasciare che il sole si levi su te finché qualcosa è ancorata nel tuo cuore, che tu sei un Cristiano, che tu sei in pace con il tuo nemico, tu sei in pace con Dio.
  6. "Perciò essendo giustificati per fede, noi abbiam o pace con Dio tramite il Signore Gesù Cristo". Romani 5:1 "Perciò essendo giustificati per fede, noi abbiam o pace con Dio tramite il nostro Signore Gesù Cristo".
  7. Se tu hai inimicizia contro qualche vicino di casa, contro qualcun altro che ti ha recato un danno, e quella persona ti ha danneggiato; se tu, nel tuo cuore, non puoi amare quella persona, non prendere quell'esperienza. Tu devi amare quelli che non ti amano. Se tu ami quelli che ti amano, i peccatori fanno lo stesso. Tuttavia tu devi adesso, non semplicemente agire come agisce un religioso, ma tu lo devi fare dal tuo cuore.
  8. Ebbene, io vi chiesi di pregare per me l'altro giorno, oppure questa mattina, per me. Io ho così criticato la gente, il modo di vestire delle donne, e cose come quelle. Non voglio essere in quel modo. Quello è sbagliato. Ora io sto confessando ciò, proprio qui, che io ho sbagliato. E io ho visto ministri uscire e fare cose che non sono Scritturali, e io dico: "Ora quello è sbagliato". Chi sono io per giudicarli? Dio è il loro giudice. Dio togli quello spirito da me. Lasciami essere come il Signore Gesù.
  1. E questo è vero, fratello mio. Ascolta, un certo giorno, tu non avrai più l'opportunità di essere in chiesa.
  2. Quando io vado via e ritorno, mia moglie mi dice: "Tu conosci il Tal dei tali?" "Sì". "Sai che sono morti l'altro giorno?"
  3. Qui un vecchio amico mio, con il quale giocavo, come ragazzo, Will Edgar King. Lui è stato un mio intimo amico, da ragazzino. Noi restavamo insieme. Dormivamo insieme. Pescavamo insieme, come ragazzini, e siamo venuti avanti. E mentre io ero oltreoceano... Un giovane, un giovane uomo robusto che una volta era stato guarito, guarigione Divina, stava camminando avanti e morì istantaneamente con un attacco di cuore. Chi l'avrebbe mai pensato, Will Edgar King, circa otto o dieci anni più giovane di me. Un giovane robusto di circa 180 libbre, mentre camminava, un vero ritratto di salute. Un giovane con una graziosa piccola moglie, e tre o quattro bambini, ed è semplicemente capitolato. Lui era il capo acquirente per tutti i supermercati del Sud. Un'ottima posizione, una bella casa, una famiglia amabile, tuttavia fu preso in quel modo. Fratello, Dio. La sua anima è nelle mani di un giusto Dio che darà a lui il giusto tipo di giudizio.
  4. Noi siamo seduti qui, stasera. Dio solo sa dove saremo domani. Ora, se tu non sei a posto con Dio... Mentre noi preghiamo, proprio nel tuo cuore adesso; non per me, non per la gente, ma nel tuo cuore, davanti a Dio, dì: "Signore Gesù, io sono stato semplicemente a giocare intorno. Tuttavia, stasera, sento nel mio cuore che questo è il tempo in cui voglio accettarTi pienamente come mio Salvatore. E da ora in poi, tramite la Tua grazia, io guarderò dritto al Calvario, per camminare una diritta vita Cristiana". Preghiamo.
  5. Padre Celeste, Colui che noi amiamo e confidiamo, sapendo questo. Come ministro, sacerdote, ministrando cose spirituali alla gente, sono qui stasera tra la vita e la morte, sapendo questo, che un certo giorno, senza ombra di dubbio, io dovrò rispondere di ogni parola, al seggio di Giudizio di Cristo. Vedendo uomini e donne qui dentro, amorevoli persone, fare ogni cosa che io chiedo loro di fare, Padre. [Spazio vuoto sul nastro. - Ed.]. vedere qualcuno bisognoso, e di buon cuore. Ora, Signore, ciò è duro, come essere umano, con loro, di portare queste parole taglienti, che loro devono ricevere Cristo oppure essere rigettati.
  6. Padre, portali a conoscenza che io ho un puro, Divino amore per loro, non qualcosa che li danneggerebbe, ma qualcosa che li ama, eternamente. E io ho offerto loro il Tuo Figliuolo, il Signore Gesù, che starà al loro posto nel Giorno del Giudizio.
  1. Padre, io prego affinché Tu possa ricevere ognuno. Non ho chiesto loro di alzare le mani. Non ho sentito di fare ciò. Ma sento che ci sono molti qui, Padre, che vogliono camminare vicino a Te. Essi vogliono arrendersi. E lo stanno facendo proprio adesso. Per fede, io lo credo, Signore, che adesso essi stanno mettendo da parte ogni piccolo peso, e dicono: "Da stasera in poi, vedendo che la vita è così fragile, comunque, non c'è tanto di essa, io voglio spendere tutto quello che ho per il Signore Gesù". E, Dio, concedi ciò, da questa sera, essi cammineranno in quella maniera.
  2. E dunque, Padre, possa quella stessa gente camminare qui e prendere la Comunione stasera, adesso, il Corpo spezzato del Signore Gesù Cristo. E dunque noi. Se essi fanno ciò con cuore sincero, Tu hai detto che li avresti resuscitati nell'ultimo Giorno e darai loro Vita Eterna. Concedi queste cose, Padre benevolo, poiché noi le chiediamo nel Nome di Gesù, il Tuo Figliuolo. Amen.
  3. Io non vi chiederò quanti hanno fatto la consacrazione, tuttavia credo che molti di voi l'hanno fatto. E, io stesso, l'ho fatto nel mio cuore. "Signore, togli da me quello spirito di critica".
  4. Ora, io non critico la gente, lontano da loro, ma nel mio cuore lo faccio. Io vedo una donna scendere la strada, specialmente quella, e vedo che lei non è vestita in modo appropriato. Io dico: "Ciò non è terribile?" Nel mio cuore; io non lo dico a nessun altro. Dopo tutto, quello è affare suo. Lei ha il libero agire morale. Lei non ha il diritto di farlo; Cristo ha redento la sua vita; tuttavia forse lei non lo comprende.
  5. Così non è per me di criticare. Lasciate che Dio faccia ciò. Sto sul pulpito, predicherò il Vangelo nel modo migliore che io conosco, e il resto di ciò lo affiderò a Dio. II Signore vi benedica, amici.
  6. Ora noi stiamo per avere il servizio di Comunione, proprio fra pochi minuti. Quanti credono nella Comunione? [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] Vi ringrazio. Quello è cosa Gesù Cristo ci chiese di fare, disse, prendete la parte spezzata del Suo corpo, e fate ciò finché Lui ritorni di nuovo. E se voi credete che questa sia la Verità, e vorreste avere questo breve momento di comunione con noi, qui intorno alla Parola di Dio, noi saremmo felici se voi rimaneste con noi per avere questi momenti. Se no, noi vi congederemo fra pochi minuti. Noi vorremmo che voi restasse comunque con il resto di loro, così voi sarete in grado di vedere il modo in cui noi prendiamo la Comunione.
  7. Questo è pure per la guarigione Divina. Voi sapete ciò? Quando Israele mangiava il simbolo, l'agnello, la Pasqua, essi viaggiarono quarant'anni nel deserto, e uscirono senza una persona debole in mezzo a loro. Pensate a ciò, non una persona debole, per quarant'anni. La Comunione, un segno per i credenti.
  8. Ora, in Ia Corinzi nel capitolo 11°, cominciando con il versetto 23, io leggerò questo per il beneficio della chiesa. Paolo disse:
  1. Poiché io ho ricevuto dal Signore ciò che vi ho anche trasmesso: che il Signore Gesù, nella notte in cui fu tradito, prese del pane
  2. e, dopo aver rese grazie, lo spezzò e disse: "Prendete, mangiate; questo è il

m io corpo che è spezzato per voi; fate questo in memoria di Me".

  1. Parimenti, dopo aver cenato, prese anche il calice, dicendo: "Questo calice è il nuovo patto nel Mio sangue; fate questo ogni volta che ne bevete in memoria di Me".
  1. Poiché ogni volta che mangiate questo pane e bevete di questo calice, voi annunziate la morte del Signore, finché Egli venga.
  1. Non è quello meraviglioso? "Voi annunziate la sua morte finche Egli venga".

27.   Perciò chiunque mangia di questo pane o beve del calice del Signore indegnamente, sarà colpevole del corpo e del sangue del Signore.

  1. "Cosa significa questo, fratello Branham?" Ciò significa questo. Se tu vieni e prendi la Comunione, ed esci e vivi un genere di vita diversa da come un Cristiano dovrebbe vivere, tu stai portando vituperio e ignominia alla causa del Signore Gesù Cristo. Voi comprendete ciò? Se tu sei un Cristiano, vieni. Se non lo sei, non farlo. Osservate.

28.   Ora ognuno esamini se stesso, e così mangi del pane e beva del calice,

  1. Benissimo, il versetto 29.
  1. poiché chi ne mangia e beve indegnamente, mangia e beve un giudizio contro se stesso, non discernendo il corpo del Signore.
  2. Per questa ragione fra voi vi sono molti infermi e malati, e molti muoiono.
  3. Perché, se esaminassimo noi stessi, non saremmo giudicati.
  4. Ma quando siam o giudicati, siam o corretti dal Signore, affinché non siam o condannati col mondo.

 

  1. Quando noi mangiamo questo pane e beviamo questo calice, lasciate che esaminiamo noi stessi, e diciamo: "Ora, io cammino degnamente?" Bene, io non cammino degnamente, no. Tuttavia Cristo, in me, mi fa camminare degnamente. Io Lo amo. Testimonio di Lui. Non sono perfetto; mai lo sarò, in questo mondo. Tu non sei perfetto, mai lo sarai. Tuttavia il mio amore per Lui, ed Egli mi lascia vivere per Lui, e io amo fare ciò e testimoniare di Lui. Io non vado fuori a fare baldoria, e fare cose malvagie, che portano vituperio al Suo Nome.
  2. Tuttavia se scopro che faccio qualcosa, allora sono corretto dal Signore. Perché Dio fa questo? "Affinché non siam o condannati con il mondo".
  3. Ora, c'è una grande differenza tra il credente e l'incredulo. Dio fa la differenza.
  4. Ricordate, i credenti in Egitto erano tutti all'interno, (sotto cosa?) sotto il sangue.

L'agnello veniva ucciso. E il suo sangue, con l'issopo, veniva spruzzato sulla porta. Osservate dove veniva messo. "Sull'architrave della porta", quello è lo stipite, tu devi attraversare. "L'architrave della porta, e sullo stipite." Vedete cos'è? La croce, centinaia di anni prima che l'Agnello di Dio venisse e fosse ucciso. Tuttavia il simbolo dell'agnello, ciò veniva messo sull'architrave e sulla porta. E ogni Israelita, venendo sotto quel sangue, gli veniva proibito di uscire ancora. Eccoti, proibito di uscire. Essi erano sotto il sangue. Essi non potevano partire finché veniva l'ordine di marciare, l'ordine di andare avanti. Il simbolo di Cristo.

  1. "Perché con un'unica offerta Egli ha per sempre resi perfetti quelli che sono santificati". Non più voltarsi indietro. Non più andare in questo, non più fare quello. Oh, tu ti svierai, fai cose che sono sbagliate, tuttavia ti penti e vieni avanti. Vedete? Tuttavia una volta che Cristo santifica un'anima umana, tramite il riempirlo con lo Spirito Santo, è protetto per sempre. Eccoti, non più desiderio di sbagliare, "Poiché l'adoratore, una volta purificato non ha più coscienza", o per meglio dire: "desiderio", la giusta traduzione. "L'adoratore una volta purificato!" Oh, io desidero di poterlo fare penetrare profondamente. "L'adoratore", il credente, "una volta purificato, non ha più desiderio di peccato, mai". Sistemato per sempre! "Poiché Lui ha perfezionati, tramite un sacrificio, per sempre, quelli che sono in Cristo Gesù". Il mondo diventa morto. Tu non ti curi più di esso. I tuoi affetti sono posti sulle cose di Lassù.
  2. Ora, se tu stai dicendo che sei un Cristiano, e tuttavia vivi una vita mondana, allora sei corretto dal Signore, affinché tu non sia condannato con il mondo.
  1. Pertanto, fratelli miei, riunendovi per mangiare, aspettatevi gli uni gli altri.
  2. E se qualcuno ha fame, mangi a casa, affinché non vi riuniate per attirarvi un giudizio. Or quanto alle altre cose le sistemerò quando verrò.
  1. Voi notate Paolo qui. Quei Corinzi, essi non capirono ciò. Essi salivano là, e perfino si ubriacavano alla tavola del Signore. Ed essi mangiavano e bevevano, facevano ogni cosa sbagliata. Paolo disse: "Quando vi radunate, se un uomo è affamato, lasciate che mangi a casa. Tuttavia quando vi radunate, aspettatevi l'un l'altro". In altre parole: "Aspettatevi l'un l'altro". Lui disse: "Ora, ecco un fratello che io penso non dovrebbe prendere la Comunione, tuttavia non salire lì di corsa per buttarlo fuori. Abbi pazienza con lui. Dopo che il servizio è terminato, e una volta quando lui. Passa da casa sua qualche sera e siediti, digli: "Fratello, io. Perdonami se ho sbagliato. Tuttavia ti ho visto quaggiù, l'altro giorno, sulla strada, ubriaco", qualsiasi cosa lui stava facendo: "Fuori con qualche altra signora che non era tua moglie, e tu stai prendendo la Comunione. Io ti amo, fratello. Lascia che tu e io preghiamo su questa cosa per sistemarla". Vedete? Aspettatevi l'un l'altro. Servitevi l'un l'altro. Non essere più grande di qualcun altro. Cerca e vedi come piccolo puoi essere.
  2. Io ho spesso sentito dire: "Non essere grande ai tuoi stessi occhi". Se tu sei grande, lascia che ciò sia agli occhi di Dio. Sii piccolo ai tuoi occhi. Ogni uomo che umilia se stesso, Dio lo innalzerà. Tuttavia quelli che s'innalzano, Dio li abbasserà.

Vedete? Sii piccolo.

  1. Ecco un uomo, dice: "Bene, lui disse, io so che." Ora, vedete, lui è mio fratello. Io amo essere suo servitore, vedete. Servitevi l'un l'altro. Amatevi l'un l'altro.
  2. Noi solevamo cantare un breve inno. Non so se voi lo ricordate adesso. Vogliamo cantarlo:

Benedetto è il legame che unisce

I nostri cuori nell'amore Cristiano;

La comunione di spirito

É come quella di Sopra.

Quando noi siamo lontani,

Ciò ci da una pena interiore;

Tuttavia noi resteremo uniti nel cuore,

E speriamo di incontrarci di nuovo.

  1. Quando io stavo laggiù nelle catacombe di Sant'Angelo, vidi messe lì, lungo un miglio o più, sul terreno, tombe, dove essi dovevano seppellire i morti. E proprio nell'angolo c'erano piccole tombe, che erano per i bambini, dove essi mettevano i bambini nell'angolo. E c'era una piccola chiesa lì, dove essi dovevano nascondersi.
  2. Io scesi nella vecchia cattedrale Romana dove essi li bruciavano al rogo, li davano in pasto ai leoni. Io andai là fuori nel mezzo di quel posto, e rimasi lì in piedi. Guardai intorno. Non avevo ancora visto ciò. Tutti i mattoni stavano cadendo lì dentro, nei grandi posti dove uscivano i leoni. Camminai intorno dove pensavo che forse c'era la fossa del leone, dove morivano i Cristiani. Alzai le mie mani; rimasi lì in piedi. Io dissi: "O Gesù, sono una tale indegna creatura, nel pensare che i miei fratelli suggellarono la loro testimonianza lì, nella bocca dei leoni, e così via, per la causa di Gesù Cristo".
  3. Mi accadde di restare in piedi, guardai dietro di me, c'era qualcuno innalzato su una vecchia rozza croce, che stava laggiù. Io cominciai a canticchiare nel mio cuore: "Su un colle lontano stava una vecchia rozza croce, l'emblema di sofferenza e di vergogna".
  4. Io osservo, gli uomini attraverso le epoche; il mondo intero è bagnato con il sangue dei martiri del Signore Gesù Cristo. Pensai: "Quale piccola, vecchia cosa noi siamo". Pensando riguardo a fare un piccolo viaggio missionario, forse dover sostenere una piccola persecuzione, qualcuno che ride di te. Sto diventando un pallone da calcio, perché la gente mi scalcia intorno. Ciò non fa alcuna differenza. Essi scalciarono intorno gli uomini prima di me. Essi fecero cose come quelle, e li chiamarono questo, quello, oppure quell'altro. Io ho un Vangelo da predicare, del nostro Signore che io amo. Ho una meta da raggiungere. E quando giungo alla fine della strada, io voglio arrivare, con ognuno di voi, dicendo questo: "Io ho combattuto il buon combattimento". Qualcuno di voi stasera.
  1. Senza dubbio, io starò al pulpito, quando il mio viso diventerà pallido, le mie labbra suggellate, io ho sempre cercato di andare attraverso il pulpito in quel modo, alla casa di Gloria. Uno di questi giorni, io predicherò il mio ultimo sermone. Farò la mia ultima chiamata all'altare. Io pregherò per l'ultima persona ammalata. Voglio morire con una Bibbia nella mia mano, invocando il Nome del Signore Gesù Cristo. Combattendo il buon combattimento; finisco la corsa!
  2. Miei cari fratelli e sorelle, qualsiasi cosa ci sia, se c'è qualcosa nella tua vita, contraria a Cristo, confessalo, avvicinati qui adesso e prendi la Cena del Signore; uniamo i nostri cuori insieme come una unità di fede, per lasciare sapere al nostro Signore Gesù che noi Lo amiamo con tutto il nostro cuore. E fatelo adesso mentre preghiamo.
  3. Io penso che essi verranno per sezioni. É quello giusto, fratello? [Il Fratello Neville dice: "Sì". - Ed.] Ora se gli anziani vogliono venire avanti per aiutarci, e restare qui. E da dove si comincia, quale lato, fratello Neville, questo Iato? Benissimo. Questi fratelli adesso, loro hanno un sistema qui, per cui essi non dovranno venire contemporaneamente.
  4. E ora venite e prendete la Comunione con noi. Noi saremo felici se voi mangiate questa Cena con noi. [Il Fratello Branham presiede mentre il pane e il vino vengono serviti. - Ed.]
  5. Io sono certo che noi tutti possiamo dire, stasera, che noi siamo felici di essere Cristiani. [L'assemblea dice: "Amen". - Ed.] L'azione che avete fatto, è vecchia di quasi duemila anni. Prima della partenza del nostro Signore Gesù, Lui ci ordinò di fare questo, e farlo finché Lui ritorna di nuovo. E Lui ci ha dato la certezza della Sua stessa Parola, che non può fallire, non può mai fallire. Lui disse: "Chi mangia la Mia carne e beve il Mio sangue ha Vita Eterna, e Io lo resusciterò nell'ultim o giorno". San Giovanni al 6° capitolo.
  6. Ciò mi da una tale speranza, dopo aver visto le false religioni del mondo; gli adoratori del sole, gli adoratori di idoli, e tutta la loro concezione di un essere soprannaturale. Ma, tuttavia, vedo questa Parola, come infallibile Essa sia! E Colui che ha provato che Essa è infallibile, ci ha dato questa Sua Divina promessa, che Lui ci risusciterà nell'ultimo Giorno.
  7. Ora, per gli stranieri nella nostra porta, c'è un pò più di questo di quello che abbiamo appena fatto. Leggerò ciò, in primo luogo, a voi, dalla Bibbia, in San Giovanni al 13° capitolo, cominciando dal versetto 2.

 

  1. E, finita la cena, avendo già il diavolo messo in cuore a Giuda Iscariota, figlio di Simone, di tradirlo,
  2. Gesù, sapendo che il Padre gli aveva dato tutto nelle mani, e che Egli era proceduto da Dio e a Dio ritornava,
  3. si alzò dalla cena e depose le Sue vesti; poi, preso un asciugatoio, se lo cinse.
  4. Dopo aver messo dell'acqua in una bacinella, cominciò a lavare i piedi dei discepoli e ad asciugarli con l'asciugatoio di cui era cinto.
  5. Venne dunque a Simon Pietro. Ed Egli gli disse: "Signore, Tu lavi i piedi a me?"
  6. Gesù rispose e gli disse: "Tu non sai ora quello che Io faccio, ma lo capirai dopo".
  1. Pietro gli disse: "Tu non mi laverai mai i piedi!" Gesù gli rispose: "Se non ti lavo, non avrai parte alcuna con Me".
  2. Simon Pietro gli disse: "Signore, non solo i piedi, ma anche le mani e il capo!"
  1. Gesù gli disse: "Chi è lavato tutto, non ha bisogno che di lavarsi i piedi ed è tutto mondo; anche voi siete mondi, ma non tutti".
  2. Egli infatti sapeva chi lo avrebbe tradito; perciò disse: "Non tutti siete mondi".
  3. Così, dopo aver loro lavato i piedi, riprese le Sue vesti, si mise di nuovo a tavola e disse loro: "Comprendete quello che vi ho fatto?"
  4. Voi mi chiamate Maestro e Signore, e dite bene, perché lo sono.
  5. Se dunque Io, il Signore e il Maestro, vi ho lavato i piedi, anche voi dovete lavare i piedi gli uni agli altri.
  6. Io infatti vi ho dato l'esempio, affinché come vi ho fatto Io facciate anche voi.
  1. Se sapete queste cose, siete beati se le fate.
  1. É stato un ordine del Tabernacolo qui, per anni, per il periodo di circa venti anni di esistenza, che noi abbiamo sempre praticato il lavaggio dei piedi. La gente Battista portò ciò prima del Pentecostale, i Pentecostali lo presero nel loro tempo; e ciò è andato avanti. Così noi abbiamo, stasera, come sempre, osservato questo ordinamento.
  2. Noi andiamo in una stanza, qui, chiamata la stanza di preghiera. Le donne vanno in quella.
  3. E gli uomini vanno in una stanza, in questo ufficio quassù, l'ufficio dei diaconi. E noi osserviamo il lavaggio dei piedi.
  1. E voi, gli stranieri, con noi stasera, non uno straniero, ma un cittadino del Regno, se tu non hai mai fatto questo, entrambi uomo o donna, noi di conseguenza ti chiediamo e ti invitiamo a venire e unirti in questa comunione con noi. E se tu non l'hai mai fatto prima, noi saremo felici di averti in comunione stasera per la prima volta con noi. Ad ogni modo, se tu non senti il desiderio di farlo, qualcosa ti spinge ad andare subito a casa, oppure qualcosa così, noi vogliamo dirti che siamo felici che tu sei stato qui con noi stasera.
  2. Sono alquanto dispiaciuto per il mio sermone spezzettato, e altre cose, nel modo che ho fatto, tanto per cominciare io non sono un gran che come predicatore, e dunque arriva alquanto inaspettato, ciò lo rende piuttosto duro per me. Un pò più tardi, forse, il Signore mi aiuterà in queste faccende.
  3. E forse dopo che ritorno dall'ovest... Io spero che il Signore mi dia un buon riposo là fuori, così posso ritornare, e forse il fratello Neville ed io terremo un buon risveglio all'antica qui per alcune sere, predicando la Parola.
  4. E qualcuno mi ha incontrato oggi, voleva essere battezzato giù al fiume. Io sarei felice di battezzare ognuno, in ogni posto. Ciò và benissimo.
  5. Ora, voi siete sempre benvenuti al Tabernacolo Branham. Noi non siamo una denominazione. Noi non siamo contro le denominazioni, tuttavia non siamo una denominazione. Così, voi siete sempre benvenuti. Noi non abbiamo alcuna tessera di associazione. Abbiamo semplicemente comunione l'uno con l'altro. "Ora, il Sangue di Gesù Cristo, il Figlio di Dio, ci purifica da ogni iniquità".
  6. E finché ci incontreremo di nuovo, possa la pace di Dio e la grazia essere con ognuno di voi. Io prego affinché Dio tolga la malattia dal vostro mezzo, e possa darvi un buon viaggio sicuro a casa stasera, una buona salute e forza, sperando di incontrarvi qui mercoledì sera.
  7. Fino ad allora, possa la Sua grazia essere con voi, mentre noi restiamo se volete. Vi ringrazio. Il pastore qui, il fratello Neville, ci congederà con una parola di preghiera. [Il Fratello Neville prega. Il servizio continua in stanze separate, per il lavaggio dei piedi. - Ed.]
IN ALTO