HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Alla Tua Parola di William Marrion Branham è stata predicata il 53-0608 La durata è di: 37 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Alla Tua Parola

  1. Buona sera, amici cristiani. È un gran privilegio essere di nuovo qui, stasera, per iniziare una nuova settimana di servizi. Penso che il fratello vi abbia detto che possiamo occupare il posto per una settimana. E, noi siamo riconoscenti di ciò. Vorremmo ringraziare questi uomini, i pastori che collaborano e quelli che si sono impegnati per ottenerlo. Vorremmo ringraziare ciascuno di voi per averci invitati a restare. Soprattutto, naturalmente, ringraziamo Dio per la promessa. Vogliamo ringraziare il sindaco di questa città e le autorità per averci permesso di avere questo luogo. Possa il Signore accordare, anche a loro, le Sue ricche benedizioni. Noi proveremo, questa settimana, con l'aiuto di Dio e al meglio della nostra conoscenza, ad assistere i malati, i bisognosi, quelli che hanno bisogno di salvezza e anche di guarigione per i loro corpi, nel nome del nostro Signore.
  2. È, in qualche modo, un nuovo compito che stiamo provando. Da un certo tempo, ho cercato di fare del mio meglio per condurre personalmente le mie riunioni e... voglio dire, senza il mio organizzatore e gli altri. Non c'è nessuno qui, se non io e mio figlio, un ragazzo di 17 anni. Così, devo predicare e via dicendo. Ed io ho sempre pensato che, forse, un giorno o l'altro, il Signore mi avrebbe aiutato a farlo, ed io sto provando. Così, sopportatemi un po'. E, solitamente, io resto a casa, non mangio, vengo alle riunioni dopo aver digiunato e pregato; vengo condotto direttamente sulla piattaforma e, da là, comincio subito a pregare per i malati. Naturalmente, ciò fa si che la riunione sia migliore, lo so, perché siete già sotto l'unzione. Ma, adesso, vorrei venire e leggere un testo, parlare un momento sulla Parola e poi pregare per i malati. Questo è ciò che gli organizzatori fanno di solito. Ora, il Signore vi benedica. Vi ringraziamo per la vostro buona collaborazione dappertutto.
  3. E adesso... ieri pomeriggio, o meglio ieri sera, qui alla riunione, è stata raccolta un'offerta d'amore per me. Voglio ringraziarvi. Non merito che voi me la diate. Non ci avevo pensato fino a ieri sera quando me l'hanno portata, dicendo: "Ecco un'offerta d'amore per te". Ebbene, ne sono veramente felice. Ed io vorrei assicurarvi questo, amici cristiani, che so cosa fare di ogni centesimo di ciò: lo darò per la gloria di Dio. Ognuno è il benvenuto, benvenuto per quanto possibile, per verificare ciò che faccio del denaro. Ogni soldo che non devo destinare alla mia famiglia — ciò che mi occorre per le mie spese ed altro — va' sempre direttamente nell'opera missionaria. Ed io stesso porto il Vangelo in altre parti del mondo; so dunque di cosa si tratta.
  4. Non ho mai preso un'offerta in vita mia. Non sono mai stato in grado di farlo. Ricordo che una volta... ci sono persone della mia chiesa sedute qui. Ed io ricordo che, non molto tempo fa, sono arrivato al punto in cui... Siete mai arrivati ad un punto in cui non riuscite ad unire le due estremità? Ho predicato nel mio tabernacolo per dodici anni senza prendere mai un soldo. Sono stato anche guardiacaccia in questa contea, nello stato dell'Indiana, per parecchi anni. Ed io pattugliavo le linee dell'alta tensione e così via; lavoravo, mi guadagnavo da vivere. Non avevo bisogno di... Mi dicevo sempre: "Ebbene, se sono giovane e posso lavorare, perché non dovrei farlo?" E dopo, in più, predicavo.
  1. Quasi ogni sera, durante la settimana, indossando la mia uniforme, costeggiavo le linee di alta tensione. E, quando trovavo qualcuno che si pentiva, lo portavo al ruscello, lo battezzavo e continuavo per la mia strada con addosso gli abiti bagnati. Proprio così. Gli agricoltori e altre persone, là nel campo, si mettevano a parlare del Signore, ed essi piangevano e davano il loro cuore a Dio. Io li portavo... essi toglievano il cappello di paglia e scendevamo al ruscello. Regolavamo ciò proprio là ed io proseguivo per la mia strada, rallegrandomi. L'ho fatto quando dovevo rompere il ghiaccio. Entravo in modo deciso là dentro; avevo degli abiti che gelavano e, nella mia vita, non ho mai preso un grosso raffreddore a causa di ciò. Dunque, mi ricordo che una volta... Anche mia moglie è presente; così, probabilmente sentirò parlare di questo dopo il servizio. Ebbene, eravamo arrivati al punto in cui non riuscivamo ad unire le due estremità, allora le ho detto: "Raccoglierò un'offerta". Lei replicò: "Verrò ad osservarti". Così, sono andato al tabernacolo e le ho detto: "Pensi che non possa farlo?"
  2. Adesso, non è che non volevano farlo; queste care persone sarebbero disposte a tagliarsi le braccia per me, ma io semplicemente non volevo che lo facessero. Così, ho sempre saputo che il denaro è una debolezza che, solitamente, allontana i ministri dall'opera di Dio. "L'amore per il denaro è la radice di tutti i mali". Così noi veniamo qui. Tutti i Branham sono dei vagabondi e poveri per quanto si possa esserlo. Io desidero essere come il resto di loro. Non molto tempo fa, un uomo stava per darmi un'automobile Cadillac, laggiù, in California. Sua moglie era stata guarita da un cancro ed egli mi disse: "Bene, fratello Branham, ti offriamo una Cadillac Avack". Aggiunse: "Andremo semplicemente laggiù ad acquistarne una". Dissi: "Grazie, fratello. Il mio vecchio camioncino Chevrolet è ancora in buono stato". Mi hanno offerto una Pontiac, ed ogni volta dovevo riportargliela, così essi... Egli disse: "Noi vogliamo che tu abbia una Cadillac".
  1. Dissi: "Non sembrerebbe bene attraversare l'Arkansas a bordo di una grossa Cadillac, mentre viene da me la mia gente, composta da poveri e da vecchie donne, laggiù, mezze morte, sofferenti, con problemi alla schiena, problemi femminili, che trascinano, così, attraverso il campo, un sacco di cotone, da 50 o 100 libbre [1 Libbra corrisponde a 453,6 grammi -Ed.]. Magari, mentre starebbero per prendere del grasso di lardo e del pane di mais per colazione, direbbero: "Oh! Ecco il fratello Branham che passa con la Cadillac!" Ciò non mi sembra giusto. Ebbene, se avete una Cadillac, ciò va benissimo, comprendetemi, vedete, ma sto parlando semplicemente di me stesso. Ricordo di essermi recato a un congresso della Voce della Guarigione. Mi ero fermato. C'era un uomo che stava là, con una grossa Packard, fabbricata su ordinazione. Un'altra persona aveva una Lincoln. Io, invece, avevo una vecchia Chevrolet modello 35. Vi assicuro che si notava facilmente in mezzo a quelle grosse automobili. Tuttavia, mi aveva portato laggiù così come avevano fatto le loro automobili. Sono arrivato ugualmente laggiù. Dunque, tornando alla raccolta di quell'offerta, ricordo che arrivai là ed il vecchio fratello Wisehart... che la sua anima sia benedetta, questa sera lui è nella Gloria, un vecchio diacono, un uomo anziano, era là. Dissi: "Voglio raccogliere un'offerta e desidero che sia tu a farlo. Ho qualcosa..."
  2. Tutti mi guardarono. Il vecchio fratello Wisehart, che molti di voi, qui al tabernacolo, ricordano, andò... Dissi: "Prendi il mio cappello, desidero farlo passare, è qualcosa..." Naturalmente, tutti si misero... Una povera piccola donna si era seduta là davanti, ciò è stato anni fa, erano tempi difficili. Dunque, lei infilò la mano in uno di questi piccoli portafogli che si portano sotto il grembiule. Così, tirò fuori questo piccolo portafoglio che aveva un piccolo bottone a pressione nella parte superiore. Lo aprì e cominciò a prendere dei pezzi da cinque centesimi. Non potevo prendere il denaro di quella povera vecchia creatura. Cominciai a sentire che ciò pesava sempre più sul mio cuore. Dissi: "Oh, stavo solo scherzando per vedere cosa avreste detto". Stavo seduto là. Dissi: "Non intendevo quello".
  1. Il fratello Ryan, un vecchio uomo... penso che sia seduto da qualche parte, qui. Solitamente lo vedete sedersi qui. Porta dei capelli ed una barba lunga. Viene da qualche parte del Michigan. Venne là, su una vecchia bicicletta, che in seguito mi ha offerto. Non poté più riprenderla, era scivolato con essa. Così, l'ho aggiustata un po' e l'ho dipinta. L'ho presa e venduta per cinque dollari, così non fui più costretto a raccogliere l'offerta. Il Signore ha in qualche modo provveduto, non è così? Dunque, Egli provvederà. Ed io vi ringrazio molto, amici, con tutta la sincerità del mio cuore. E, con il più caloroso amore Cristiano, vi ringrazio. Per la grazia di Dio, quando c'incontreremo laggiù, in quel glorioso giorno, scoprirete che ho fatto tutto ciò che mi era possibile. Possa il Signore benedirvi. Adesso, vorrei leggere, molto velocemente, un passo della Scrittura e parlare un po' sulla base di questa Parola di Dio. Poi, avremo la fila di preghiera. Ricordate che i servizi proseguiranno fino a domenica sera, se il Signore vuole. Vogliamo prendere giusto alcune serate, magari nel corso della settimana, per vedere se possiamo avere una fila di preghiera e pregare per tutti quelli che sono presenti.
  2. [Parte vuota sul nastro. - Ed.] ... forse, ma se sei un Cristiano, l'unica cosa è la mancanza di fede, credetelo semplicemente. Giusto per il fatto che si vi è stato detto, ebbene, poi voi... se continuate a rifiutarvi di mettere ciò in ordine, di abbandonare la vostra cattiveria e il vostro fare, ciò non vi farà alcun bene. Vedete? Così, la guarigione, è semplicemente la vostra fede in Cristo, sempre. Adesso, nel capitolo 5° di San Luca, leggo queste parole:
  1. Or avvenne che, mentre egli si trovava sulla riva del lago di Gennesaret e la folla gli si stringeva attorno per ascoltare la parola di Dio, (mi piace questo)
  2. vide due barche ormeggiate alla riva del lago, dalle quali erano scesi i pescatori e lavavano le reti.
  3. Allora salì su una delle barche, che era di Simone, e lo pregò di scostarsi un poco da terra. Postosi a sedere, ammaestrava le folle dalla barca.
  4. E, quando ebbe finito di parlare, disse a Simone: "Prendi il largo, e calate le vostre reti per pescare".
  5. E Simone, rispondendo, gli disse: "Maestro, ci siamo affaticati tutta la notte e non abbiamo preso nulla; però, alla tua parola, calerò la rete".
  6. E, fatto ciò, presero una tale quantità di pesci che la rete si rompeva.
  7. Allora fecero cenno ai loro compagni, che erano nell'altra barca, perché venissero ad aiutarli. Ed essi vennero e riempirono tutte due le barche, tanto che stavano affondando.
  8. Vedendo questo, Simon Pietro si gettò ai piedi di Gesù, dicendo: "Signore, allontanati da me perché sono un uomo peccatore".
  9. Infatti Pietro e tutti quelli che erano con lui furono presi da grande stupore, per la quantità di pesci che avevano preso.
  1.   Lo stesso avvenne pure a Giacomo e a Giovanni, figli di Zebedeo, che erano compagni di Simone. Allora Gesù disse a Simone: "Non temere; da ora in avanti tu sarai pescatore di uomini vivi".
  2.  Essi quindi, tirate in secco le barche, lasciarono ogni cosa e lo seguirono.
  1. Ora, chiniamo i nostri capi, solo un momento, per una parola di preghiera. Padre nostro celeste, è l'inizio di una nuova settimana, nuove cose sono davanti a... è passata una settimana, nella storia, durante la quale hai compiuto, per noi, molti segni e prodigi. Noi siamo riconoscenti. Ti preghiamo adesso, Padre, di aiutarci in questa settimana che viene. Possa essere molto più gloriosa, unicamente per la gloria di Dio. Concedilo, Padre. Che molti malati siano guariti, gli sviati ricondotti e che molti peccatori nascano nel Regno di Dio. Signore, che ci sia un risveglio all'antica in tutta questa contrada, un risveglio che possa far si che migliaia di anime vengano, che i bisognosi vengano a Cristo per la salvezza delle loro anime e la guarigione dei loro corpi malati; poiché noi lo chiediamo nel nome del Tuo amato Figlio, Gesù Cristo. Amen. Adesso, se volessi prendere ciò che chiamerei un tema, per alcuni minuti, sarebbe: "Alla Tua Parola". Io amo leggere la Parola. Essa ispira. La Bibbia dice: "La fede viene da ciò che si ascolta, e ciò che si ascolta viene dalla Parola di Dio". È vero. Quando ascoltiamo la Parola di Dio, allora ciò produce la fede.
  2. Questa sera, vorrei considerare questo, supponendo che fosse un lunedì. Un lunedì, dopo che la domenica tutti avevano ascoltato un grande sermone, forse, una predicazione, e che Egli se ne era andato... Egli non aveva dei luoghi stabiliti, tuttavia teneva le riunioni in riva al mare. Solitamente, si teneva lontano dai ricchi e dalle persone che avevano molti beni di questo mondo. Andava invece dai pescatori, dai contadini, dalle persone di basso ceto, considerate come la classe inferiore, le persone che non avevano molti beni di questo mondo, ma che erano ricchi di fede. Io preferirei essere così. È là, dunque, che Lo si trovava, là dove le persone credevano in Lui. Ed è là che Lo troverete stasera, là dove le persone credono in Lui. È là che Egli sarà. È sempre là dove Egli è... Ed anche voi, di solito, vi trovate là dove siete i benvenuti. Ebbene, poi, Lo vediamo mentre erano riuniti laggiù; posso vederLo venire, accompagnato da alcuni uomini. Egli si era fermato al bordo della riva. Io possiedo una foto del luogo dove Egli aveva predicato questo sermone, come ciò si presenta oggigiorno. Là c'è ancora un porticciolo, dove vengono fanno entrare le imbarcazioni. Ed io spero di tenere là un servizio di guarigioni, nelle prossime settimane, se il Signore vuole.
  3. Dunque, Egli cominciò a parlare ed io posso vedere le donne che scendono dal fianco della collina e gli uomini, là nel campo, con i loro buoi, che arano e così via. Loro avevano sentito dire che questo celebre Predicatore, che doveva apparire al mondo, era presso il mare a predicare. Posso vederli abbandonare il loro bucato e partire, fermare i buoi, legarli e scendere per ascoltare la Parola di Dio. Oh! Certamente mi sarebbe piaciuto sentirLo predicare. Voi no? Tutto ciò che amo è ascoltare una buona predicazione, ascoltare un uomo predicare. Credo che, di tutte le predicazioni che abbia mai ascoltato in vita mia, mi sarebbe piaciuto vivere, quando Egli stava là, per sentirLo mentre diceva: "Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo". Non vi sarebbe piaciuto sentire ciò? Penso che non lo sentiremo più. Tuttavia, ecco una cosa che sentiremo, se rimarremo fedeli: "Entrate nella gioia del Signore, voi che siete benedetti, nel Regno che vi è stato preparato sin dalla fondazione del mondo". Siete stati fedeli su poche cose, Dio ci costituirà sopra molte cose.
  4. Che tempo meraviglioso, pensando a quella sera, quando tutte le battaglie saranno finite e siederemo intorno a questa grande Cena delle Nozze. Non sarà questo meraviglioso? Guarderò dall'altro lato del tavolo e accadrà che vedrò, seduto dall'altro lato, il fratello Willets. Guardando le altre persone qui... "Ebbene, erano alla riunione di Connersville". Sapete, credo bene che avremo da piangere giusto un po'. Non pensate sia così? Quando sarò dall'altro lato del tavolo e vedrò ciò, tutti quelli che saranno là, i veterani che portano delle cicatrici della vecchia battaglia, chinati sul tavolo, tenendosi le mani gli uni gli altri, piangendo di gioia. Non sarà questo meraviglioso? Ed io posso sentire un annuncio chiaro, lo squillo di trombe, ed il Re uscirà nella Sua bellezza, rivestito dei Suoi abiti maestosi. Egli camminerà lungo il tavolo e con le Sue proprie mani asciugherà le lacrime dai nostri occhi e dirà: "Adesso, non piangete, tutto ciò è passato". Amen. Ed io vivo per quel giorno. È la ragione per la quale io insisto, imploro, faccio suppliche per le anime perdute e tutto ciò che posso fare per portarli al Signore Gesù. Poi, vorrei sedermi ai Suoi piedi e sentirLo come hanno fatto quelle persone. Egli si mise a predicare, le persone cominciarono a credere e delle moltitudini scendevano lungo le colline. Questo nuovo Personaggio che compiva dei miracoli e faceva dei segni e dei prodigi, sembrava conoscere le cose prima che accadessero. Quale fenomeno! E tutti erano scesi per ascoltarLo. Cominciarono ad affrettarsi ed avvicinarsi verso di Lui.
  1. Adesso, giriamo la cinepresa, giusto un momento, da un altro lato della nostra mente. Vedo seduti là, su un ceppo o un vecchio e grosso pezzo di legno, lungo la riva, Pietro e i figli di Zebedeo, Giacomo e Giovanni. Si erano seduti là, scoraggiati, dopo aver pescato tutta la notte. Ognuno di voi pescatori sa cosa significhi pescare tutta la notte senza prendere nulla. Questo è proprio scoraggiante. Così, avevano pulito le loro reti e le avevano appese affinché si asciugassero; ed essi si erano seduti là su un ceppo. Poi, uno di loro disse: "Ebbene, ecco che arriva questo tizio, questo predicatore, vediamo cosa ha da dire". Posso vedere il vecchio apostolo prendere quel grosso pezzo di legno e sedersi. Dopo un po', si mise ad ascoltare e disse: "C'è qualcosa di diverso in quest'uomo". Dunque, si avvicinò un po' col suo grosso pezzo di legno e, un momento dopo, eccolo in piedi giusto di fronte a Lui. C'era qualcosa in Lui che attirava gli uomini a Sé. Egli ha ancora questo stesso potere. "Quando sarò innalzato, attirerò tutti gli uomini a Me".
  2. Poco importa quanto semplice sia il Vangelo, se Cristo è in questo, ciò attirerà le persone. Come ne abbiamo parlato questo pomeriggio, è la più potente calamita che il mondo abbia mai conosciuto: "Attirerò tutti gli uomini a Me". Dunque, quando la folla è aumentata, Lo vedo guardare intorno... credo che Egli sapesse che quella barca fosse là. Così, salì sulla barca e disse: "Pietro, spingiti giusto un po' al largo; vorrei predicare un momento". E mentre Egli stava là, si mise a predicare alle persone. Ebbene, dopo che ebbe finito... Aveva preso in prestito la barca di Simone, ed Egli non chiede mai qualcosa in prestito senza pagare. Così disse: "Adesso, Simone, vorrei che ti spingessi più a largo, dove l'acqua è profonda". Oh! Mi piacerebbe parlare un momento riguardo "all'avanzare". È quello, stasera, il problema con la fede delle persone: hanno paura di liberarla. Ce ne sono molti tra voi che hanno fede, tuttavia hanno paura di liberarla. Senza le opere la vostra fede è morta, proprio come il corpo senza lo spirito è morto. Vedete? Se avete fede, mostratemi la vostra fede tramite le vostre opere.
  3. Ora, vedete, Paolo giustificava Abrahamo per la fede. Giacomo l'ha giustificato per le opere. Paolo dice che Abrahamo fu giustificato per la fede, Romani 4°. E poi, Giacomo viene e dice che egli è stato giustificato per le opere. Adesso, entrambi... uno ha confermato l'altro. Ora, Paolo parlava di ciò che Dio aveva visto: la sua fede. Giacomo parlava di ciò che l'uomo aveva visto: le sue opere. E se dite: "Io ho fede in Dio", ma avete paura di mettere la vostra fede in azione, allora ciò non vi farà alcun bene. Dovete avanzare. Ecco qual è il problema, oggi, con le persone di questo mondo. Molti di loro hanno fede, ma hanno paura di avanzare con essa. Di dire semplicemente: "Bene, io posso. Io posso fare ogni cosa con Cristo che mi fortifica". Amen. Guardate a Lui che ha detto: "Spingiti al largo, in acque profonde, getta la rete e poi ritirala".
  4. In altre parole, posso sentire Pietro che dice: "Bene, Signore, noi siamo pescatori, siamo nati e cresciuti, qui, accanto al mare. Noi sappiamo quando la luna è in una posizione favorevole e quando tutti i segni sono favorevoli; non c'è un solo pesce in quest'acqua. Abbiamo faticato tutta la notte. Sappiamo quando i segni sono favorevoli; non abbiamo preso un solo pesce. Non abbiamo preso nulla. E poi vieni Tu, qui, a dirmi di tornare nelle stesse acque dove ho pescato alla sciabica, di gettare la mia rete per prendere dei pesci e riempire l'intera barca? Ebbene, ciò è impossibile". Se avesse detto ciò, non avrebbe preso nulla. Ma egli disse: "Signore, ho faticato tutta la notte e non ho preso nulla; ma alla Tua Parola calerò la rete". Ecco! Ecco il segreto: prendere Dio in base alla Sua Parola. Se non ci fossero stati pesci là, Dio sarebbe stato in grado di metterveli. Ed è ciò che fece. Era quella stessa rete che era stata gettata, dovunque, in quelle acque, tutta la notte, e che non aveva preso nulla. Invece, guardate quando Dio ha detto: "Gettala là".
  1. Ebbene, questa sera, forse avete pescato alla sciabica in tutti gli ambulatori medici del paese. Forse siete stati nelle riunioni di guarigione e siete stati unti molte volte. Ma questa sera: "Alla Tua Parola, Signore, ecco, io vengo". Ecco di che si tratta. "Alla Tua Parola, Signore, getterò la rete, perché Mi hai detto che se avessi chiesto qualcosa nel Tuo nome, Tu l'avresti fatto. Ed io credo che sia la verità. Ed ora, al Tuo comando, getto la rete". Non abbiate paura; chiedete molto. Voi non possedete perché non chiedete. Non chiedete perché non credete. È vero. "Chiedete e riceverete, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto". È la Parola di Dio. Adesso, andiamo a gettare la rete per pescare. Posso vedere questo vecchio apostolo immergere questa grande sciabica nell'acqua. Si preparava. E quando si è messo a tirare la rete, ha tirato due o tre volte e non c'era niente. Dopo un momento, qualcosa cominciò a tirare, ad aggrapparsi. Gettatela semplicemente una volta e provate. Sforzatevi un po', potreste non sentire un gran che. In voi, sforzandosi un po', una seconda volta, potreste non sentire un gran che. Potreste effettuare parecchi tentativi; ma dopo un po', sentirete una trazione. Qualcosa si è aggrappata. C'è qualcosa nell'altra estremità della linea.
  2. È come il ragazzino che aveva captato l'elettricità in una bottiglia; egli esclamò: "Ce l'ho, ce l'ho". Non sapeva ciò che avesse, tuttavia aveva qualcosa. Credete Dio, prendeteLo in base alla Sua Parola. "Alla Tua Parola, Signore, io getterò la rete". Ed è ciò che lui fece, e catturò una gran quantità di pesci. L'incredulità... innanzi tutto, sappiate, avrebbero acchiappato ciò quando Egli disse: "Gettate la rete per pescare", là dove avevano pescato in lungo e in largo. Quanto è assurdo per la mente carnale! "Bene, dissero, non ci sono pesci là". Ma Dio aveva messo dei pesci a motivo della Sua Parola, perché aveva detto già: "Gettate la rete per pescare", e se non c'è niente, là, per compiere ciò, Dio metterà qualcosa per compierlo, se Lui l'ha detto. Se Lo credete, prendeteLo in base alla Sua Parola.
  3. Ed ora, un'altra cosa, loro stessi avevano pescato alla sciabica, tutta la notte, e non avevano preso nulla. Ma una volta che, al riguardo, presero la Parola di Dio, essi catturarono tutti i pesci e persino le loro barche cominciarono ad affondare. Dio entra in scena quando l'uomo è all'estremo. Quando avete fatto tutto ciò che potevate, quando il medico ha fatto tutto il possibile per voi, è in quel momento che Dio può parlarvi. Tuttavia, quando avete qualcosa su cui potete appoggiarvi, oltre a Dio, voi lo farete. Ma quando si arriva all'estremo, allora si può parlare ad una persona riguardo alla sua anima. Conosco un uomo.   non è stato molto tempo fa, non riuscivo affatto a parlargli. Direi che si burlava delle riunioni. Diceva: "Oh! Billy è pazzo". Egli continuava a dire ogni genere di cose. Era pure un medico, uno specialista in medicina interna, all'ospedale.
  4. L'altra notte, qualche settimana fa, ero laggiù per rispondere ad una chiamata urgente. Mi chiamò, là nella camera, dicendo: "Fratello Branham", era un po' diverso, disse: "Devono amputarmi il braccio". Aggiunse: "Ho cinque bambini", disse: "Cosa devo fare?"

"Beh", dissi, "non so".

Egli disse: "Fratello Branham, conosco una delle nostre infermiere, qui, che aveva dei problemi ai piedi e che abbiamo curato per circa tre anni". Aggiunse: "Si è recata una volta laggiù, si è pregato per lei e adesso è normale e sta bene".

Dissi: "La conosco, è Margie Morgan".

Lui chiese: "Fratello Branham, pensi che Dio possa aiutarmi?"

Risposi: "Se cambi il tuo atteggiamento e credi in Lui".

  1. Ed alcuni giorni prima che io venissi qui, mi è stato riferito che il medico aveva detto: "Non c'è più bisogno di operare il braccio di quest'uomo". Dio lo aveva guarito. Dio ne è capace, ed Egli manterrà la Sua Parola se Lo si prende in base ad Essa. Ecco il segreto: prendeteLo in base alla Sua Parola, se credete ciò. Tutti quelli che sono giunti a fare qualcosa sono state delle persone che hanno preso Dio in base alla Sua Parola. Credete ciò? Come avrebbe potuto, in quel tempo, Mosé, scendere in Egitto e fare un'invasione? Lui stava là, nel deserto, e disse: "Signore, non sono un uomo che abbia la parola facile". Aveva un difetto di locuzione. Disse: "Non so parlare". Si mise a presentare ogni genere di scuse. Ma dopo che Dio ebbe finito di parlargli e di mostrargli la Sua gloria, in base alla Parola di Dio, si mise in strada per l'Egitto.
  2. Potreste immaginarvi... Non era questo un spettacolo molto divertente a vedere in quel giorno? Un uomo che prende Dio in base alla Sua Parola, un vecchio uomo di 80 anni... Adesso, ecco qualcosa per gli scettici. Quest'uomo aveva 80 anni, una lunga barba bianca che pendeva, una lunga capigliatura bianca, che gli cadeva sulle spalle, un piccolo e vecchio corpo magro; era un uomo di 80 anni. Ed eccolo che attraversa il deserto, tenendo in mano un bastone curvato, con una donna seduta a cavalcioni su una vecchia piccola mula con un bambino su ogni fianco.

"Dove vai, Mosé?"

"In Egitto, per conquistarlo".

Un'invasione con un solo uomo, lui scendeva... Perché? Aveva preso Dio in base alla Sua Parola. Proprio così.

"Come sai, Mosé, che stai andando a conquistarlo?" "Dio me l'ha detto, ed io parto per conquistarlo".

  1. Ebbene, quelle truppe motorizzate che essi avevano, laggiù, in Egitto... Era in quel tempo la più grande città al mondo o, piuttosto, la più grande nazione; avevano assoggettato il mondo, avevano dei carri e dei cavalieri. Ma, ecco che un vecchio uomo, con una lunga barba bianca, con un bastone in mano, che conduceva un mulo, con la moglie ed i suoi due bambini, scendeva per prendere il controllo di ogni cosa. Ed egli lo fece. Amen! Quando Dio dice qualcosa, Egli lo intende realmente.

"Come sai che arriverai a farlo, Mosé?"

"Dio l'ha detto; ciò lo sistema". Amen! Mi piace questo: degli uomini che prendono Dio in base alla Sua Parola.

  1. Una volta, c'era un ragazzino che aveva un tramezzino in mano ed alcuni pesci. C'erano circa cinquemila persone che stavano sedute là. Seduto su una roccia, Gesù parlava alla gente. Forse quel ragazzino aveva marinato la scuola. Per quanto io sappia, nell'Indiana, chiamiamo ciò "hooky" [Marinare la scuola. - Ed.], "Truant" [Ragazzo che marina la scuola. - Ed.], poco importata come vorreste chiamarlo. Forse era andato a pescare, ed egli vide quest'Uomo; c'era qualcosa in Lui; gli piaceva sentirLo parlare. Un ragazzino che era andato là con la sua colazione sotto il braccio. Ebbene, le persone erano talmente affamate che stavano quasi per svenire.

Lui chiese: "Avete qualcosa da mangiare?"

Risposero: "C'è qui un ragazzino che ha cinque piccoli tramezzini". Disse: "Portatelo qui".

  1. Posso immaginare di vedere ciò, raffigurarlo nella mia mente sotto forma di scena.

Posso vedere il ragazzino. Ebbene, tutto ciò che aveva questo ragazzino, non era gran che, con quello poteva a stento saziare sé stesso. Ma dopo aver dato a Gesù ciò che aveva, Gesù nutrì cinquemila persone. Potreste non avere gran che, ma date una volta ciò, date a Lui ciò che avete. Se avete una tale fede, ponetela in Lui. Liberatela e vedrete ciò che farà. Finché ciò era nella sua mano, non era gran che, ma appena passò nella mano di Gesù, ciò valeva qualcosa. Ciò avrebbe nutrito soltanto lui, sarebbe appena bastato. Ma ciò nutrì cinquemila persone; e dopo furono portate via delle ceste piene. Alleluia! Oh! Quando penso a ciò, la mia anima freme. Dio, in base alla Sua Parola...

Egli disse: "Fateli sedere". Posso vederLo abbassare lo sguardo sul ragazzino e dire: "Credi che Io possa farlo?"

Lui rispose: "Si, Gesù, io Ti sostengo. Credo che Tu possa farlo".

  1. Ecco ciò che ho provato a trovare questa sera: qualcuno che abbia la fede come quella di un bambino che prende posizione e dice: "Gesù, credo che Tu possa farlo". Se Egli può trovare qualcuno per fare ciò, lo farà. Ma se ci ripensate e dite: "Non so, ho semplicemente paura; so che Ti credo, ma io non..." Oh, Egli non potrà usarvi. Se c'è qualcosa di impotente, è qualcuno privo di carattere che pretende di essere un Cristiano e che ha paura di attenersi alle sue convinzioni. Dio non ha bisogno di simili codardi; Egli non può usarli. È come il vecchio Buddy Roberson. Mi piaceva... leggevo il suo libro; lui era un vero uomo. Disse: "Signore, dammi la fermezza di una sega ad arco, tanta conoscenza nell'intimo della mia anima e lasciami combattere il diavolo finché avrò un dente nella bocca, poi lo masticherò con le gengive finché io muoia". Ecco il genere di fede e di determinazione che ci occorre: qualcuno che faccia qualcosa. "Alla Tua Parola, Signore". Si, signore. Alla Tua Parola.

Disse: "Alla Tua Parola, Signore".

"Tutto ciò che chiederete nel Mio nome, Io lo farò".

Allora: "Alla Tua Parola, Signore, eccomi, io vengo".

  1. Poi, posso notare che un giorno, come dicevamo ieri, un uomo era morto; stava marcendo nella tomba. Era Lazzaro; morto da quattro giorni. Vedo Marta e Maria tenersi là, o piuttosto Marta che dice: "Mio fratello è morto, in questo momento sta anche puzzando. Ma alla Tua Parola, Signore, chiedilo semplicemente. Dillo e sarà così". Ecco ciò che occorre: prendere Dio in base alla Sua Parola. Tutto ciò che Dio dice, Egli è capace di compierlo. Dio, durante le epoche... Posso vedere i figlioli ebrei, quella notte, quando sono arrivati alla fornace ardente. Essi erano laggiù, a Babilonia. Che condizione, che tempo, là a Babilonia! Questi ragazzi erano determinati a non lasciarsi vincere. Essi, al riguardo, stavano prendendo la Parola di Dio. Questa sera, abbiamo ancora bisogno di persone come Shadrak, Meshak e Abed-nego.
  1. Il re fece un annuncio, una dichiarazione, e disse: "Chiunque non si prostrerà davanti a questa statua sarà gettato nella fornace ardente". Essi dissero: "Il nostro Dio è capace di liberarci da questa fornace ardente, ma anche se non lo facesse, non ci prostreremo davanti a te". Mi piace ciò, una tale determinazione. Il re disse: "Farò bruciare alcuni adepti di questa religione di esaltati". Così, scaldarono la vecchia fornace sette volte più di quanto si soleva riscaldarla. Li vedo mentre legano le loro mani dietro la schiena. Essi tennero una riunione di preghiera per tutta la notte. Il giorno seguente, la marcia della morte stava per cominciare; camminarono su una tavola, una strada, qualunque cosa fosse, una strada di pietre che conduceva alla fornace, e li gettarono nella fornace. Posso vedere degli uomini molto forti, il re che si alza e dice: "Ora vedremo quanto vale questa religione, se Egli manterrà veramente la Sua Parola o no".
  2. Ma Dio aveva raccomandato loro di non prostrarsi davanti alle immagini. Prendete Dio in base alla Sua Parola. Posso vederli cominciare la marcia della morte; i cieli erano rosso fuoco. Venne chiesto loro: "Volete ritirare ciò che avete detto?"

Essi risposero: "No, signore, il nostro Dio è in grado di liberarci da questo. Tuttavia, non ci prostreremo davanti  alla tua statua".  Proseguirono così  la loro  marcia.  Mentre si avvicinavano.   Non vi preoccupate, prendete Dio in base alla Sua Parola e il diavolo farà pressione su voi. Non pensate che egli non lo faccia. Proseguirono la loro marcia. Faceva sempre più caldo man mano che si avvicinavano. Posso sentire Shadrak chiedere a Meshak: "Sei sicuro di avere pregato bene?"

"Si, è tutto in ordine".

"Andiamo allora!"

  1. Continuarono, continuarono, ed essi cominciarono a vacillare a causa dell'intenso calore che proveniva da là, mentre si avvicinavano. Ancora un passo ed essi sarebbero stati dentro. Ciò sembra essere un quadro desolante per un credente, non è vero? Giriamo la nostra cinepresa. Ogni volta che c'è qualcosa che accade quaggiù, c'è anche qualcosa che accade lassù. Guardiamo lassù e vediamo ciò che accade. Posso vedere Lui seduto, con i Suoi grandi abiti sacerdotali che gli pendono intorno, che guarda dall'altro lato. Posso vedere questo grande arcangelo Gabriele avvicinarsi, sguainare la sua spada, tenersi là e dire: "Maestro, hai guardato là, a Babilonia? Ebbene, laggiù ci sono degli uomini, tre persone che hanno accettato la Tua Parola e rimangono fermi su ciò. E stamattina, si è sul punto di bruciarli". Posso sentirgli rispondere: "Si, Gabriele, Io veglio su essi". Posso sentirgli dire: "Guarda, io sto al Tuo fianco; lasciami scendere là; cambierò la scena questa mattina". Credo che avrebbe potuto farlo. Posso sentirGli dire: "Gabriele, sei un buon angelo; da quando ti ho creato tu hai fatto sempre ciò che ti ho chiesto. Tuttavia, rimetti questa spada nel fodero".
  2. Gabriele la rimise nel fodero e prese posto al Suo fianco. Ecco che viene un altro angelo, appare come un lampo, il suo nome è Assenzio; lui ha autorità sulle acque. Posso sentirgli dire: "Maestro, guarda là, a Babilonia. Hai visto ciò che accade a Babilonia? Ebbene", aggiunse: "lasciami scendere laggiù. All'epoca della distruzione del mondo antidiluviano, mi avevi dato il potere sulle acque. Avevo aperto le sorgenti ed avevo fatto abbassare l'atmosfera. Avevo inondato la terra intera. Lasciami scendere laggiù, stamattina. Cancellerò Babilonia dalla faccia della terra". Credo che l'avrebbe potuto fare. È vero. Chiese: "Li hai osservati?"

Lui rispose: "Si, ho vegliato su di loro tutta la notte". Amen.

  1. Egli veglia sul passero, ed io so che veglia su me. Canto perché sono felice. Egli veglia ogni ora. Sa tutto ciò che fate. È vero. Egli rispose: "Ho vegliato su essi tutta la notte. Voi angeli, siete delle brave creature e fate ciò che vi chiedo di fare, ma, stamattina, non posso lasciarvi andare, perché Io stesso andrò là; è un affare di uomini". Amen! Egli disse: "Guardate, resta loro soltanto un passo. Li faranno entrare di colpo". Delle volte, Dio si tiene tranquillo e lascia che la cosa vada avanti fino all'ultimo minuto. Siete solo voi che avete fretta, non Dio. Lui sa ciò che andrà a fare. Voi, credeteLo semplicemente; Egli ha la risposta.
  2. Posso vederLo scendere. Vedo che si alza dal Suo trono, le Sue vesti sacerdotali cadono intorno a Lui, il grande e maestoso Re. Come tutto Gli ubbidisce. Posso vedere un'enorme nube carica di pioggia sospesa là, al nord, posso sentirGli dire: "Vento dell'est, vento del sud, del nord e dell'ovest, venite qui!" Tutto Gli ubbidisce, tutto tranne l'uomo. L'uomo ne sa più di Lui, o piuttosto pensa di saperne. Posso sentirGli dire: "Salite su questa nube carica di pioggia e portatela subito qui; ho una missione da affidarvi". I venti e le onde Gli ubbidiscono. Tutto il resto Gli ubbidisce. Posso vedere questa grossa nube carica di pioggia che gira là, sale sopra qualcosa come un carro. Oh! Solleva il braccio ed afferra un lampo che fa dei zig-zag, lo fa echeggiare nei cieli per far loro sapere che Egli ascolta... Alleluia! "Io veglio su voi, so dove siete". Facendo scaturire quel lampo...
  1. Mentre Egli è per strada, sento Shadrak che dice: "Andrà tutto bene. Non vi preoccupate". Proprio in quel momento, posso vederLo passare vicino al Mare della Vita e prendere una palma. E, nel momento in cui Shadrak, Meshak e Abed-nego entrarono nella fornace ardente, Qualcuno si teneva là, al loro fianco, per neutralizzare il fuoco. Dopo ore e ore di festeggiamenti, laggiù, il re disse: "Aprite le porte e guardate se essi sono là". Egli disse: "Pensavo che aveste messo tre persone; ne vedo quattro, ed una di esse è come il Figlio di Dio". Perché? Qualcuno aveva preso Dio in base alla Sua Parola. Il giorno di Pentecoste, 120 persone erano entrate in una camera di sopra, prendendo Dio in base alla Sua Parola. "Ebbene, come avverrà? Cos'è lo Spirito Santo? Cosa intendete dire con la promessa del Padre?" "Non so come Egli verrà né cosa farà, quando verrà, ma prendo Dio in base alla Sua Parola". Amen.
  2. Allontanarli da Gerusalemme? Non l'avreste potuto fare. Avevano ricevuto l'ordine di restare là finché fosse venuto lo Spirito Santo. Alleluia! Avevano preso Dio in base alla Sua Parola. "Come avverrà?" "Non è questa la domanda. Si è tenuti a restare là finché Egli sia venuto". Amen. "Fino a quando?" "Finché Egli sia venuto, restate proprio là". E quando lo Spirito Santo venne, come un vento impetuoso, la Parola di Dio fu confermata, ed essi uscirono nelle strade, dovunque. È tempo per il popolo di Dio di prendere la Sua Parola. Marco 16 dice: "Questi segni accompagneranno coloro che avranno creduto". Prendete Dio in base alla Sua Parola. "Imporranno le mani sui malati ed essi saranno guariti". Dio vi benedica. Lo credete? Chiniamo i nostri capi.
  3. Signore Gesù, penso agli uomini e alle donne che Ti hanno preso in base alla Tua Parola. Oh! Tu non li lascerai né li abbandonerai. Sei sempre puntuale. Vieni questa sera, Signore Gesù, manifestati, qui, questa sera. Forse ci sono, qui, molti malati che hanno cercato un rimedio ed i medici hanno fatto del loro meglio per aiutarli, ma non sono riusciti a farlo. Forse c'è qualcosa nella loro vita; e questo morso del serpente non può essere guarito finché ciò non sia messo in ordine. Ciò nondimeno, possano, questa sera, mettere semplicemente tutto da parte e dire: "Oh Dio, è la Tua Parola; eccomi, io vengo, Ti prendo in base alla Tua Parola. Ho visto delle persone essere guarite; ne ho sentito parlare. Ho visto altri; li ho visti nel mio vicinato, che erano paralizzati e che adesso camminano; erano ciechi ed ora vedono; erano rosi dal cancro, abbandonati dai medici, e adesso sono in vita e in buona salute. Ed ora, Signore, alla Tua Parola, vengo anch'io questa sera". Concedilo, Signore. E possa il Tuo Spirito essere qui per rispondere. Lo chiediamo nel Nome di Gesù Cristo. Amen.
IN ALTO