HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Alla Tua Parola, Signore di William Marrion Branham è stata predicata il 48-0305 La durata è di: 48 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Alla Tua Parola, Signore

 1                   Vittoria su ogni demone che ha preso possesso delle persone di questa…?... (Passaggio non registrato – N.E.) I loro...?... è insieme, Tu sei il nostro Salvatore, il nostro Dio e il nostro Guaritore. Oh, vieni, Signore, con una potenza tale che l’edificio sia scosso. Che venga un’effusione dello... (Passaggio non registrato – N.E.) Che ogni cuore possa essere rapito fino al Settimo Cielo, Signore, al di sopra di tutte le cose terrestri, per vivere e...?... Dacci la Tua certezza di tutto ciò, stasera, inviandoci lo Spirito Santo ora, in quest’ora. Aiutami, parla attraverso queste labbra mortali, lo domandiamo nel Nome di Gesù Cristo, il Figlio del Dio vivente. Amen.

2                   Un giorno, fra poco, vedremo Colui che è invisibile, Colui che si trova fra noi stasera. A questo punto nelle Scritture, il ministero di Gesù era diventato molto popolare. Circa il settanta percento del Suo ministero fu basato sulla guarigione Divina. Egli guarì la gente, non per dimostrare la Sua autorità, Egli guarì il popolo affinché la Scrittura fosse adempiuta. Poiché la Scrittura disse che molti di loro vennero a Lui e dissero: “Desideriamo dei segni”, e così via.

E Lui rispose: “Ipocriti, potete discernere l’aspetto del cielo, ma non sapete discernere i segni dei tempi”. Disse: “Quando il cielo e rosso scuro, dite che viene il temporale, fa bello e così via, o al calar del sole”. Ma Egli disse: “Ebbene, se potete discernere quelle cose, dovreste anche conoscere il Suo Giorno, poiché i profeti avevano detto, Isaia ha detto: ‘Allora lo zoppo salterà come un cervo e la lingua del muto griderà di gioia, perché sgorgheranno acque nel deserto e torrenti nella solitudine’.” (Isaia 35:6 – N.E.)

Ed essi vivevano proprio in quel giorno, affinché riconoscessero la manifestazione della testimonianza di Dio pertinente a Suo Figlio, Gesù Cristo.

3                   E Dio è Lo stesso, ieri, oggi e in eterno, il Cristo ha dichiarato che era il... Colui che è. E disse... Perciò, la testimonianza di due, e la legge era corretta, “Sulla deposizione di due o di tre testimoni, ogni parola sia stabilita”. Egli ha detto: “Se Io do testimonianza di ciò che...”. Egli ha fatto le Sue dichiarazioni e Dio ha reso testimonianza tramite Lui. E questo ha confermato la cosa.

 Bene, non è forse la medesima cosa stasera? Egli, nel giorno della Sua visita. C’erano persone allora che aspettavano Jehovah, com’Egli era nel deserto con Mosé. Ma Egli disse: “Come avete creduto in Dio, così credete in Me”. Dio era in Cristo riconciliando il mondo a Lui stesso. Ora, Egli disse: “Avete creduto in Lui, allora, quando agiva tramite lo Spirito, ora il Padre è in Me. Ed Io sono nel Padre, e il Padre in Me. Ora, credete in Me per le opere che faccio”.

4                   Ora, molte persone aspettano… Alcuni dicono: “Credo che Dio possa fare ogni cosa”. Qualsiasi persona con un minimo di intelligenza sa che Dio può fare ogni cosa. Se non può fare ogni cosa, allora non è un Dio Onnipotente. Ma Lui è il Dio Onnipotente e può fare ogni cosa.

Perciò, il problema che incontriamo stasera con la gente è che loro cercano un Dio che si trova a centinaia di migliaia di miglia, quando Dio si trova proprio ora qui fra di noi. Pensateci. Colui che amate, Colui che servite si trova qui. E disse queste parole: “Poiché dovunque due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro”. (Matteo 18: 20 – N.E.) Questo passaggio è vero tanto quanto ogni altra Scrittura.

5                   Ora, Egli promise che avrebbe fatto queste cose, mandò segni e prodigi. Ed ora, Dio ha fatto conoscere questo al popolo. Ora, se riuscite ad averne la visione, e se credete, questa è la vostra sera per essere guariti. Ora, se dubitate, non c’è nessun modo per… Se Gesù in persona indossasse il mio completo e le mie scarpe, tenendosi qui e se voi aveste la... (Passaggio non registrato – N.E.), partireste da qui come siete venuti, cioè ammalati. Egli non può salvarvi contro la vostra volontà. Egli non può guarirvi contro la vostra volontà. Dovete credere che Egli è Colui che ricompensa coloro che Lo cercano diligentemente. Amen. E’ la verità?

Egli è qui per guarire stasera. Perché guarirebbe alcuni e ne lascerebbe indietro altri? Vedete, non è la volontà di Dio che uno di voi parta da qui ancora ammalato. Non è la volontà di Dio che uno solo di voi parta da qui senza aver ricevuto la salvezza. Egli morì, Egli venne per preparare ... (Passaggio non registrato – N.E.) ...?... E la malattia è perché... Il peccato esiste a causa della malattia.

6                   Gettatelo via, mettetelo via. Divorziate da quello, mandatelo via. Dio ha divorziato ogni cosa appartenente al di... (Passaggio non registrato – N.E.) Sull’umano... (Passaggio non registrato – N.E.) Quando Cristo morì alla croce, una liberazione perfetta. Liberati da ogni... (Passaggio non registrato – N.E.) liberati dal peccato, liberati dalla malattia. Solo tramite Lui... (Passaggio non registrato – N.E.) Cristo alla croce. (Passaggio non registrato – N.E.) Bene. Cosa sarebbe la... (Passaggio non registrato – N.E.) Per... (Passaggio non registrato – N.E.) per ricevere Dio ...?... liberarlo ... (Passaggio non registrato – N.E.).

Bene, il ministro stava parlando prima di me, per costruire la fede attorno al popolo, predicava sul soggetto del Dio miracoloso. Egli disse: avete visto gli occhi di quelle persone che erano nate cieche, esse si tennero qui vedendo, contarono le luci, e domandarono cosa fossero, e indicarono (persino) i colori; sordi, muti, storpi, quelle persone sono state...

7                   Un uomo, venne dal Texas con sua moglie seduta in una sedia a rotelle, seduta in quella sedia a rotelle da sedici anni. Venne qui in aereo. E poco dopo la preghiera, si mise a camminare nei corridoi glorificando Dio.

La sera seguente, quell’uomo venne nella linea di preghiera. Non ero al corrente. Presi la sua mano, non c’era nessuna vibrazione. Lo guardai ed egli stava piangendo. Disse, “Ora, Fratello Branham, credo che ho recitato il ruolo di un ipocrita. Ma vedo che lei è un pover’uomo. Voglio offrire una piccola offerta al Signore”.

Dissi: “Non accetto offerte”.

E disse:  “Almeno un piccolo assegno...” (Passaggio non registrato – N.E.). Disse: “Non solo per aver fatto la preghiera”.

Disse: “Guardi, quella è mia madre seduta là, per sedici anni è stata paralitica”.

Dissi: “Ebbene, non l’ho mai guarita. Gesù Cristo l’ha guarita”.

E disse: “Bene, ecco, ho appena firmato quest’assegno”. Un assegno di cinquemila dollari. Era un uomo del petrolio che possedeva valori. Lo stracciai. Non – non ne volevo nemmeno uno. Ma, vedete, ciò che voglio è la vostra fede.

8                   Guardate, fra pochi anni, direi fra cinque anni, o forse un pò di più, forse un pò meno, i vostri soldi non varranno nemmeno la carta sulla quale sono stampati. Non avranno più nessun valore.

Lassù in Russia oggi, hanno tappezzato le loro case con banconote da mille dollari. Non vale più niente. Confederazione... E’ vero. E stiamo arrivando allo stesso punto.

Un missionario qui a Miami, l’altro giorno, è venuto a trovarmi. Camminava su una strada di Londra, in Inghilterra, dove ci stavamo recando, laggiù alla London Hall. Disse: “Avevo in tasca seicento sterline” ed erano dollari. E disse: “La mia piccola voleva un biscottino. E con quei seicento dollari non potevo nemmeno pagare quel biscottino. Dovevo, in primo luogo, possedere un timbro. C’è il razionamento”.

Il Marchio della Bestia...  Nessuno potrà comperare o vendere a meno di avere il Marchio. E sta arrivando. Ascoltatelo. Probabilmente lo vedrete coi vostri occhi prima del mio ritorno qui. É alla porta, siamo vicini alla fine.

9                   E’ così, non pensate al denaro. Non pensate alle case o ai terreni. Pensate a Cristo che Sta arrivando. Non c’è nessuno che possa porre la sua speranza su qualcosa, ma unicamente sul Cristo. E’ vero. Ogni cosa, tutto il nostro futuro è rivolto verso il ritorno del Signore. E’ vero. Quella è la speranza di coloro che sono addormentati e di coloro che sono vivi.

Ora, osservate questo; ora, nelle riunioni là dove il ministro ha parlato loro sul… (Passaggio non registrato – N.E.) il Dio Onnipotente; come quel Dio è sceso. All’inizio Egli creò i cieli e la terra e come Egli scese sul serpente di bronzo.

Allora qualcuno, naturalmente, quando furono pronunciate quelle rivendicazioni, qualcuno disse... “Ma, chi ha mai sentito una cosa simile!” “Dovete provarlo con la Bibbia.”

Ma Dio disse a Mosè di fabbricare un serpente.  Perché lo fece? Affinché il popolo potesse avere qualcosa verso il quale guardare. E, questo, è puramente umano. E’ umano il fatto di guardare a qualcosa. L’occhio naturale deve vedere qualcosa.

10              Ora, il serpente non era un guaritore. Ma Dio mise il Suo dono di guarigione sul serpente. Ci credete? Lo fece. Ed allora, se qualcuno guardava... naturalmente se non credeva, ma qualcuno guardò e credette. E quando lo fecero, i morsi dei serpenti furono guariti. Allora altri cominciarono a guardare e credettero. Essi sapevano che Dio stava testimoniando tramite quel serpente, che Lui era Jehôvâh-rapha, il Guaritore. E, oggi ancora, Egli è Jehôvâh-rapha, il Guaritore. Egli è, non Egli era, Egli è Colui che è, non qualcosa nel passato, qualcosa che è, al presente.

Bene, ora, quando guardarono al serpente di bronzo, e furono guariti, ciò fu fatto miracolosamente. Poi, dopo i giorni del serpente di bronzo, Egli scese con i Suoi Angeli sulla piscina d’acqua.

11              Ora, osservate. Quel serpente di bronzo non poteva pregare per qualcuno, nevvero? Non poteva imporre le mani. Eppure essi riconobbero Dio in quel serpente di bronzo, il Suo dono. La piscina non poteva pregare per la gente, nevvero? Ma Dio inviò il Suo Angelo sulla piscina, e coloro che lo riconobbero, entrando, furono guariti. E’ la verità? Ora, il Dio miracoloso.

Poi andò avanti dicendo che Dio era sceso e si era rivelato in Cristo. Dio inviò anche il Suo dono in Pietro, l’apostolo, come pure in Paolo e persino il fatto di trovarsi nelle loro ombre si guariva. E’ la verità? Essi riconobbero Dio, il Suo miracoloso...

E poi disse: “Non è forse strano che Dio, in quei giorni, promise la liberazione a Israele, e che dopo aver soggiornato laggiù per quattrocento anni, Lo realizzò al momento in cui ebbero bisogno di guarigione o di liberazione? Egli inviò loro la liberazione. Oggi, il popolo di Dio ha bisogno di guarigione. E Dio promise di mandare un dono. Non è forse un fatto positivo che Dio mantenga la Sua Parola? Certo che lo farà.”

12               Poi disse: “Un uomo può fare tutte le dichiarazioni che vuole, ma se Dio non lo accredita, è nell’errore.” Disse: “Dio ha...” (Il nastro per sedici secondi è mediocre, perciò non essendo intelligibile, il testo non viene trascritto – N.E.) Darei tutto quello che ho per poter andare in qualche luogo, sedermi ed ascoltare una predica divina alla vecchia maniera, secondo lo Spirito Santo. Oh! (Passaggio non registrato – N.E.)... ?... Ma sembra che, non appena arrivo là, ogni pensiero si diriga verso la guarigione. Perciò, prego per i malati.

13              Sono venuto qui stasera ed ho ascoltato le sorelle cantare. Domani sera voglio arrivare qui prestissimo per ascoltarne ancora. Ciò mi aiuta. Mi incoraggia. Amo ascoltare. Amo ascoltare delle buone prediche.

Avrei – avrei amato tanto ascoltare Gesù quando si recò sulla spiaggia quel mattino per parlare di ciò che Dio stava facendo per Lui. Avrei amato ascoltarLo quella mattina, anche voi? Egli scese e il popolo Lo spinse per ascoltare la Parola di Dio.

Ora, guardate. La fede viene ascoltando, ascoltando la Parola di Dio. E’ la verità? Ed Egli era la Parola. All’inizio la Parola, il Logos, che uscì da Dio e la Parola fu fatta carne e dimorò fra noi. Egli era la Parola di Dio manifestata sulla terra. Ci credete?

EccoLo venire, ed essi si tenevano là ascoltando la Parola, alcune di quelle sorelle... (Passaggio non registrato – N.E.).

14              Non funzionò su di Lui. Avevano sentito dire che ci sarebbe stata una riunione laggiù al fiume. Allora essi scesero al fiume. Alcuni fratelli non andarono ad arare quella mattina, o verso... (Passaggio non registrato – N.E.) Essi scesero al fiume per ascoltare il Cristo. Alcuni non credettero che fosse il Cristo, esattamente come oggi non credono nella guarigione, nella tua guarigione. Essi non credono in una restaurazione dei doni. Ciò non toglie che si realizza. Qualcuno Lo ascolterà. Qualcuno crederà.

 Non credettero che fosse mandato da Dio, ma Dio si manifestò in Persona attraverso di Lui e ne diede la prova con segni e miracoli. Egli promise che negli ultimi giorni esisterebbe una chiesa di schernitori. Li abbiamo. Egli promise che ci sarebbe una Chiesa con segni che la seguiranno. L’abbiamo. E così, l’altra sera, o si era da una parte o dall’altra. E ognuno di noi si trova, o da una parte, o dall’altra. E’ la verità.

15              Ora, osservate. Essi si sbrigarono laggiù per andare ad ascoltarLo, era una... Due o tre pescatori avevano pescato durante tutta la notte. Uno di loro si chiamava Simone.

Ho sempre creduto che il Signore sapeva, già prima che succedesse, ciò che sarebbe avvenuto ed Egli sapeva che Simone si trovava lì. E fu detto... che avevano gettato le reti durante tutta la notte ma che non avevano preso nemmeno un pesce.

Penso che voi qui, in questo deserto, non ve ne intendiate tanto di pesca. Ma – ma in tutti i casi, il fatto di non pescare nemmeno un pesce è la cosa la più scoraggiante (che ci sia).

E così avevano “tirato”... vedo che molti stanno ridendo. C’è qui un qualche pescatore. E così avevano tirato tutta la notte e non avevano pescato nemmeno un pesce. E così se ne stavano lì, lavando le loro reti.

Poi, posso udire Pietro che dice ad Andrea: “Ecco che arriva quel Guaritore divino”. Ne avevano sentito parlare così tanto. “Andiamo ad ascoltare ciò che ha da dire”. Posso vederlo, seduto su un ceppo, sapete, laggiù, laggiù da qualche parte lungo il fiume. Sapete come... Alcuni di quei... Quelle persone che vengono alla riunione la prima sera, un pò scettici. Si siedono il più lontano possibile...?... Bene. Si sedette là dietro, sapete, domandandosi cosa stesse succedendo.

16              Posso sentirLo: incominciò a raccontare che Dio aveva promesso la guarigione alle genti tramite Lui. La profezia di Isaia era venuta a compimento. Egli era Colui che doveva venire, il Messia. Egli raccontò loro quelle cose, come Dio aveva guarito tramite Lui in altre parti del paese. Ora, Egli guarisce perfettamente tramite Lui, portando la salvezza, la liberazione alle genti, e così via.

E posso vedere quei vecchi apostoli che, raccogliendo i ceppi, si avvicinano ancora di più. Oh! Amo avvicinarmi un po’ di più, e voi?

Posso vederlo che si sposta un pò indietro e dice: “Su, Andrea, andiamo... avviciniamoci un pò”. Allora, senza rendersi conto, lascia indietro quel ceppo, si alza e rimane lì, in piedi con tutti gli altri. AscoltateLo. 

17              Oh! Avrei voluto ascoltarLo e voi? Egli non parlava come gli scribi. Egli parlava con autorità e incominciò a parlare dicendo alla gente, non ciò che qualcuno aveva detto, ma ciò che “Io”.

Posso udire Simone: “Sapete, c’è un qualcosa nelle parole di quell’Uomo, sembrano… (Passaggio non registrato – N.E.). Mi piace. Mi piace il suo modo di portare il messaggio.” Posso vederlo che si avvicina sempre di più. Poi, dopo che Gesù ebbe finito di parlare. Si trovava nella barca di Simone. Posso udirlo: “Adesso, Simone...” Oh! Mi domando quello che pensava. “Simone, prendi il largo, va nelle profondità. Dai una stoccata nelle profondità, e getta le reti”.

Ora, sembrava proprio strano: “Parti là fuori nelle profondità e getta le reti”.  Perché-perché, vedete, noi siamo-siamo pescatori. Non siamo coloro che hanno una-una-le reti distese sulle rive...?... Noi-noi peschiamo. Sappiamo che genere di... Quali sono i segni (o tattiche) per agganciare il pesce. Ed abbiamo pescato qui durante tutta la notte e non abbiamo preso niente. Pensate, tutta la notte invano”.

Bene, ora – ora Pietro... Ora, osservate. Ecco un test per la fede. Io credo che Dio ci fa sempre passare un test di fede. Lo mette alla prova. Mette tutto alla prova ed un vero Cristiano ama il test di fede.  (Passaggio non registrato – N.E.) Io non...?... Egli prende i suoi...?...

18              Poi quando arriva qua su, sul lato della montagna… (Passaggio non registrato – N.E.) Non è forse speciale? Credo che l’apostolo disse che le sofferenze presenti valgono più che l’oro per noi. Pensate a questo. E’ possibile che Dio permetta che siate ammalati, affinché possiate essere testimoni che Lui vi ha guariti, affinché possiate rimanere saldi sulla Sua Parola. Allora, quando incontrate l’opposizione, potete dire: “Io so”. Senza l’ombra di un dubbio, siamo... Oh! Siate i Miei testimoni a Gerusalemme, in Giudea e in Samaria. Un testimone è colui che ha veramente compiuto qualcosa, è stato in un certo luogo, e ha visto qualcosa. Nevvero?

Ricordate, un testimone dev’essere un testimone per sapere ciò di cui parla. Non può essere di secondario. Se andate al tribunale e dite: “Ho visto un rottame sulla strada”, e che l’avete visto attraverso un vetro della finestra, non potete essere un testimone. Dovete essere là fuori personalmente. Non potete vederci doppio, dovete essere un testimone fedele.

Non è forse questo un pensiero che vale la pena di avere, sorella, lei che è non vedente, e che porta gli occhiali? Probabilmente non avrà una buona vista, altrimenti non porterebbe quegli occhiali. Non trova che sia qualcosa di speciale che Dio permetta quell’infermità agli occhi, affinché Egli possa renderne testimonianza? Non è forse meraviglioso? Sappiamo che è venuto per...

19              “Perché (costui) è cieco? E dissero: “Chi ha peccato, lui o suo padre?”

Egli disse: “Né uno né l’altro, ma affinché l’opera di Dio possa essere manifestata”. Dio voleva testimoni. Ora, Egli mandò il Suo dono di guarigione per guarirvi, affinché possiate andare ed essere testimoni, poi sopportare il test di fede. Uscite e rivendicate i privilegi che Dio vi ha dato. Certo, è la verità.

Poi, posso vedere quando disse: “Prendi il largo, o lanciati nelle profondità e getta le reti”. Egli stava istruendo quell’uomo, affinché sapesse come... Più tardi egli passò attraverso una grande prova, ricordate, e molti di loro. Ma doveva essere istruito.

20              Ora, forse dovete essere istruiti. Forse è per questo che la malattia è su di voi, poiché Dio deve istruirvi e arrivare al punto che Lui sia il rimuneratore di coloro che Lo cercano diligentemente. Forse è per questo che vi è stata data la fede. Ecco perché la malattia viene su di voi per provare la vostra fede. Allora potrete uscire là fuori a Phoenix, o a Douglas, o in qualsiasi luogo voi abitiate, e dire: “Io so, non ho bisogno che qualcuno me lo dica: Io so che Egli è il Guaritore”.

Quante persone qui sono state guarite dal Guaritore Divino, fate vedere… Lo sapete? E’ la verità. Amen. E’ la verità. Voi siete Suoi testimoni! Oh!

Ed ora, eccoci qua. Voglio che osserviate questo. Poi Egli disse: “Lanciati ora, e gettale giù”.

E così disse, Pietro rispose: “Maestro, tutta la notte ci siamo affaticati”. Ci siamo affaticati in queste acque ed in altre acque. “Abbiamo pescato e pescato, e non abbiamo preso nemmeno un pesce”.

Ecco, afferratelo. “Però alla Tua Parola, Signore, getterò le reti”. Vedete? “So che, umanamente, abbiamo fatto tutto. Tutto... Siamo... La nostra istruzione, le nostre capacità, siamo alla fine. Però alla Tua Parola, Signore, getterò le reti”.

21              Osservate ora; avete probabilmente consultato i medici; avete subìto operazioni. Avete provato tutto. Siete forse già passati attraverso una linea di preghiera. Ma: “Alla Tua Parola, Signore, stasera, getto le reti. Vengo stasera e getto le reti. Voglio...”

Ebbene, potete dire: “Non ci sono pesci qui”.

“Ti sei affaticato, Pietro. Tu sai che ti-ti sei affaticato tutta la notte, e che qui non ci sono pesci”.

Se Dio disse: “Getta le reti”, Egli spingerà i pesci in quel luogo. Vedete?

E stasera credo che se il dottore vi ha detto che non potete guarire, e che la Parola di Dio dice che potete guarire, Dio può far sì che qualsiasi... Egli può far venire nuove cellule; Egli può dare nuovi occhi, timpani, qualsiasi cosa sia. Egli può portarla qui. Lo credete?

22               Quando incontrò Abrahamo, al sesto capitolo della Genesi; Egli lo incontrò nel Nome di Jehôvâh, l’Eterno, l’Onnipotente. Ed ora, la parola, in ebraico viene dalla parola “El Shaddai” che significa “le mammelle – ciò che nutre” come la donna nutre il suo bebè. Abraham aveva novantanove anni, e non aveva figli. Sua moglie, Sarah, aveva passato gli ottanta. Aveva... Non avevano avuto bambini. Ma Dio gli disse: “Io sono El Shaddai, Io sono il petto. Io sono l’Onnipotente”. In altre parole: “Poco importa la tua debolezza, posso nutrirti ridandoti di nuovo la salute”. Egli è ancora Dio Onnipotente. Egli è El Shaddai stasera.

Potete dire: “Sono vecchio, fratello Branham; la guarigione è per me?”

Sì¨! Amen. É “per tutti coloro che vogliono, che vengano”.

Potete dire: “Faccio parte dei Metodisti”.

Non m’importa a chi appartenete, la guarigione è per colui che crede. El Shaddai, l’Onnipotente. Getto le reti, Signore.

Voi dite: “Ebbene, sono vecchio. Ebbene, ho avuto questa malattia da, questa malattia femminile, è da anni e anni che soffro di questo, ho provato il dottore e tutto il resto. Ma alla Tua Parola, Signore, getto le reti”.

23              Vedete, se avete qualcosa su cui tenervi… La Parola di Dio parla di guarigione.  Dice che c’è guarigione. Ed è… (Passaggio non registrato – N.E.)...?... E se avessi … (Passaggio non registrato – N.E.). ... non sarebbe stasera, domandate al Signore, voglio gettare le reti… (Passaggio non registrato – N.E.).

C’era una volta una donna che aveva una perdita di sangue. Era stata… (Passaggio non registrato – N.E.). Aveva speso… (Passaggio non registrato – N.E.)... per i dottori, senza beneficio. Alcuni di loro, naturalmente... avevano persino provato ad andare più in là. Forse qualcuno aveva pregato per lei. Forse aveva fatto delle offerte… (Passaggio non registrato – N.E.).

La linea di preghiera era così lunga, non riusciva a raggiungere la preghiera… (Passaggio non registrato – N.E.). Allora disse in cuor suo... Gloria! “Se riesco a toccare solo l’orlo del Suo mantello, sarò guarita”. Si spinse fra la folla e toccò l’orlo del Suo… (Passaggio non registrato – N.E.).

Si voltò e disse… (Passaggio non registrato – N.E.).

Pietro disse: “Guarda la moltitudine di gente...”

Egli disse: “Ho sentito...” … (Passaggio non registrato – N.E.). E’ uscita… (Passaggio non registrato – N.E.)... Amici, indeboliti.

E’ lo stesso stasera.

24              Il maniaco di Gadara, aveva perso la testa. Tutto, ogni speranza era svanita. Aveva--aveva dovuto lasciare la famiglia. Era un maniaco nel deserto, fra le tombe, nel cimitero, un perseguitato dal diavolo, in un vecchio luogo morto come quello. D’accordo, sapete essi amano ancora quei luoghi.

Osservate, ma egli… (Passaggio non registrato – N.E.). I dottori… (Passaggio non registrato – N.E.). Avevano fallito.

Forse sapeva che Dio... che il Messia sarebbe venuto… (Passaggio non registrato – N.E.) Nel suo buonsenso.

Egli è ancora Dio stasera, come in quei giorni. Amici, svegliatevi! L’ora… (Passaggio non registrato – N.E.). I Suoi doni, la potenza, la promessa di Dio si trova vicina stasera, vicina a chiunque la vuole. E se funzionerà su altri, allora Dio ne rende testimonianza. E se Dio accredita questo, allora è la verità! Non lasciate che vi passi vicino, prendete Dio in Parola. Sì, signore.

25              C’era un uomo, il suo bebè era morto, la sua piccola bambina, dodici anni. Gesù stava andando da Iairo per guarire sua figlia. E il messaggio arrivò che la bambina era già morta, “Non disturbare il Maestro”.

Posso vedere che perdette la calma. Oh! Pensò: “La mia bambina è morta”. E si unì agli increduli. Ma malgrado tutto voleva credere in Gesù.

Ci sono tante persone stasera che vogliono credere il Pieno Vangelo, ma hanno paura di perdere la faccia. E’ vero. Vogliono, hanno fame di ricevere abbastanza salvezza per gridare: “Gloria a Dio”. E’ vero. Ce ne sono tanti così. Ma il problema è che pensano più al loro prestigio e alla loro dignità che non a ciò che fanno dell’amorevole Cristo di Dio. Oh!

Ma Egli è qui, ed è sempre il Cristo. Lui stesso ha confermato che darà lo Spirito Santo a coloro che vogliono riceverLo nel modo previsto da Dio. Amen. E’ la verità. Come pure Egli guarirà coloro che verranno a riceverLo nel modo previsto da Dio.

26              Ora, notate. La grande differenza… E quella gente che veniva avanti, quel piccolo vecchio Iairo, il suo cuore si spezzò: “La bambina è morta, non disturbare il Maestro”.

Posso vedere quegli occhi consacrati mentre si muovevano, e disse: “Non temete, sol abbiate fede”. Oh! Sapeva dove si teneva. Sapeva che la bambina risusciterebbe, poiché Iairo aveva la fede vera per tenersi di fronte a tutti gli schernitori.

Posso vederli mentre tornavano indietro. Uno di loro disse: “E se ti raccontassi qualcosa a proposito di quel guaritore divino” E se ti dicessi che... è uscito fuori strada ora e ha portato disgrazia sulla chiesa, e...”

Ma Gesù si mosse lungo la linea. Quando entrò nella camera, disse: “Tua figlia... la ragazza non è morta, ma dorme”. Essi risero di Lui per schernirLo. Ridono ancora oggi di Lui. E li mandò fuori. Ed oggi, coloro che ridono della potenza eterna di Dio, che è Onnipotente, sono tagliati fuori dal Regno. D’accordo.

27              Poi, quando arrivarono al punto, Egli entrò, tutti gli altri fuori, salvo Pietro, Giacomo e Giovanni, prese la… (Passaggio non registrato – N.E.)... liberare... Poiché, osservate, ogni cosa se n’era andata. L’umano si era ritirato. Egli conosceva la loro fede. Ma Egli era posseduto. Afferratelo! Erano le potenze. Prese dal Suo corpo mortale, fuori nel paese dell’immortalità, e chiamò indietro lo spirito della ragazza, che era morta da ore. Là fuori nel paese...

Sono riconoscente stasera, di aver fatto la conoscenza di Colui che può chiamare gli spiriti fuori dal paese degli spiriti affinché ritornino in vita.

E si tenne laggiù, davanti al sepolcro di Lazzaro. Ogni speranza era svanita. Lazzaro era morto e da quattro giorni era nella tomba, puzzava. Guardate ...?... Udirono che Gesù... Uscirono....?... Credo...?... Colui che nacque da una vergine...?... Dio Onnipotente...?...

(La qualità della registrazione è molto debole, buona parte del testo non è stato messo poiché il nastro non è intelligibile – N.E.)

28              Dio risuscitava i morti. Sì, signore. Sta scritto che ebbe fame. Mentre scese dalla montagna, guardò sugli alberi, e non c’erano fichi da mangiare. Dissero che ebbe fame come un uomo. Lo so che Egli era uomo che aveva fame, quando fu, guardate… (Passaggio non registrato – N.E.). Ma quando prese cinque panini e nutrì cinquemila persone, era Dio. E’ vero. E’ la verità. So che è la verità.

Lo so perché si trovò laggiù, sulla barca, una sera e credo che diecimila demoni del mare avevano giurato di annegarLo. Egli giaceva dormendo, stanco, affaticato dalle riunioni di guarigione, e giaceva alla prua della barca. Dio sa che ne ho una piccola idea di quanto Egli abbia sofferto. Giaceva e sembrava dormire. Persino le onde e il vento non poterono svegliarLo. Sembrava così addormentato. Ma mentre giaceva in quel modo, dormiva come un uomo. E’ vero. Ma poi, Lo vedo alzarsi--dormire come un uomo, ma alzarsi, e mettere il suo piede sul parapetto della barca, e guardare verso il cielo dicendo: “Calma”. Allora laggiù sulla terra--verso le onde disse: “Calmatevi”. Quando fece ubbidire i venti e le onde... Egli era un uomo che dormiva, ma Egli era anche il Dio che calmava i venti e le onde. E’ vero.

29              Quando morì alla croce, gridando: “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato?” Fu un uomo nella Sua morte, ma Egli fu Dio nella risurrezione. E’ vero. “Ho il potere di deporre la mia vita, ho il potere di risuscitarla di nuovo. Nessun uomo me l’ha presa, ma la depongo liberamente”. Egli era, ed è ancora stasera.

Mentre si teneva di fronte alla tomba di Lazzaro, posso vederLo che si teneva come uomo, debole, piangendo, con le lacrime che gli scendevano sulle guancie. Eppure Egli sapeva che poteva risuscitare Lazzaro. Ma quello era il suo sentimento umano per la gente. E quando si tenne in quel luogo, accanto alla tomba, disse: “Togliete la pietra”. Sapeva che qualcuno doveva tenere un certo ruolo.

Avete il vostro ruolo da tenere... (Passaggio non registrato – N.E.)... Togliete la pietra. Quelle due deboli donne. E quando tolsero la pietra, posso udirLo gridare: “Ti ringrazio poiché Tu mi ascolti sempre. Ma per coloro che sono qui...”

30              GuardateLo, eccoLo, afferratelo. Posso udirLo gridare ad alta voce, là fuori nel paese degli spiriti: “Lazzaro”. Credo che se non l’avesse chiamato con il suo nome, sarebbe avvenuta una risurrezione generale. Lo credo. Questo è ciò che penso di Lui. E’ la verità.

Egli disse: “Lazzaro, esci”. Oh! La decomposizione conosceva il suo Maestro, lo spirito pure. Lazzaro era morto da quattro giorni. La sua anima era da qualche parte nell’eternità. Non so dove fosse, e voi nemmeno. Non bisticceremo per questo, per sapere dov’era la sua anima. Ma in tutti i casi, egli udì la Voce del Figlio di Dio. E un uomo, morto da quattro giorni, si alzò di nuovo in piedi... (Passaggio non registrato – N.E.).

Egli è lo stesso, ieri, oggi e... (Passaggio non registrato – N.E.). Ci credete? Ma, Signore, alla... (Passaggio non registrato – N.E.). calerò le reti”.

31              Il vecchio Paolo, alla fine della sua… Il santo, alla fine del suo viaggio. “Ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho serbato la fede; per il resto, mi è riservata la corona di giustizia (che il Signore, il giusto giudice, mi assegnerà – N.E.) in quel giorno (2 Timoteo 4, v. 7-8 – N.E.)”. Inoltre, osservate ciò che disse mentre stava partendo e disse che aveva combattuto il buon combattimento e così via. Disse: “Oh tomba... Morte, dov’è il tuo pungiglione? Tomba, dov’è la tua vittoria? Oh morte, fa’ vedere dove hai...?... Dove sei?” Una sfida. “Vieni morte, prova a farmi paura”. Bene. Abbassò gli occhi e vide quel fango alto cinque piedi, e disse: “Oh tomba, dov’è il tuo... (Passaggio non registrato – N.E.) “Dimostra ciò che vuoi”. Disse: “Ho vinto, posso provarti che esiste una tomba vuota a Gerusalemme.” Amen! Egli è ancora il Cristo stasera. “Morte, dov’è il tuo pungiglione, tomba dov’è la tua vittoria?”

E con San Paolo posso aggiungere: “Malattia, fa’ vedere dove sei davanti a Dio...?...”

32              Ma, Signore, alla Tua Parola, getterò le reti. Non so come porterai via la mia anima da qui, quando le ruote della vita mortale si fermeranno, ma alla Tua Parola, eccomi nell’eternità oscura, fiducioso in Te...

Non so, Signore, com’è che tramite la preghiera di una persona, mi guarirai. Ma alla Tua Parola”.

Voi dite: “Sta scritto nella Parola?”

“Questi segni accompagneranno coloro che credono: nel Mio Nome scacceranno i demoni (è la verità?), parleranno in nuove lingue, prenderanno serpenti, berranno bevande mortali; quando imporranno le mani ai malati essi saranno guariti.

“Alla Tua Parola, Signore, eccomi. Non so come succederà, ma eccomi”. Non provate a immaginare Dio, prendeteLo in Parola.

33              Allora, Pietro era rimasto sveglio per tutta la notte e la barca era sballottata. Tutt’ad un tratto vide venire Gesù. Disse: “Signore, se sei Tu...” (Passaggio non registrato – N.E.) Non sapeva cosa stesse dicendo..   (Passaggio non registrato – N.E.) Ma riceverete... “Vieni”. “Signore, credo che siamo ad almeno quaranta braccia (braccio = 1,83 m – N.E.) di profondità qui. Non so come faccio a camminare. Per me è impossibile camminare su quest’acqua come pure in aria. Non sto provando a scoprire la chimica; non sto cercando di scoprire se là sotto esiste un pavimento affinché io possa camminarci sopra, se Tu mi hai detto di camminare, alla Tua Parola, Signore, eccomi”. E’ la verità.

34              Se egli poté prenderLo in Parola, che ne è di voi stasera, dopo mille novecento anni di test.. Alleluia! Perché, fratello... (Passaggio non registrato – N.E.) Parola... (Passaggio non registrato – N.E.).. e provare a immaginare... (Passaggio non registrato – N.E.)...?... “Ti prendo in Parola...” (Passaggio non registrato – N.E.)

Alcuni vecchi ragazzi un giorno Lo presero in Parola, e non furono intimoriti. I figli d’Israele laggiù a Babilonia; Daniele, come pure Shadrak, Meshak e Abed-nego decisero in cuor loro che non si sarebbero contaminati con la carne (alla mensa – N.E.) del re.

Ed ecco che arrivò un decreto secondo il quale chiunque non si sarebbe inchinato davanti ad una certa immagine, sarebbe stato gettato in una fornace riscaldata sette volte più del solito. Ebbene, ecco il test.

35              Dopo che si è pregato per voi... (Passaggio non registrato – N.E.) domani, il giorno dopo sarete messi alla prova. Non preoccupatevi. Sarete... Ogni persona qui che ha ricevuto lo Spirito Santo, dopo pochi giorni, è stata messa alla prova. E’ la verità? Quando siete guariti, quel demone là dentro, il suo corpo incomincia a morire. Ed allora arriva il test. Satana tenterà di ritornare. Quando gli spiriti impuri sono usciti da un uomo, essi camminano nei deserti. Poi torna e porta con se sette altri demoni ben peggiori di lui. E’ la verità?

Osservate, lasciate che la casa sia ben adornata, e ripulita, sta lì pronto e, a quel punto… Eccolo, afferratelo. Esso ritorna. Ma trova la casa adornata e ripulita. Allora, a quel punto, ci vuole lo Spirito Santo in quel luogo per mantenerlo lontano.

36              Allora, questi figli d’Israele, io posso vederli. Mentre pregavano, non prestarono attenzione al re, non temettero il suo ordine. Volevano sapere “COSI DICE IL SIGNORE”. Ed essi girarono il viso... (Passaggio non registrato – N.E.)...?... pregavano ugualmente.

Osservate più attentamente ora. Ebbene, il decreto era stato promulgato, allora se il re vi poneva il suo sigillo, egli doveva mantenerlo. Egli stava per bruciare i nostri tre Israeliti. Posso sentire Beltshatsar, o--o piuttosto Nebukadnetsar dire: “Ebbene, insegneremo a quei ‘santi rotolanti’ come si procede qui da noi. Vedranno chi è il capo qui”.

E, non preoccupatevi, quel tempo arriverà nuovamente. E’ vero. E’ qui, alla porta... Oh! Vivete nella sua ombra.

37              Osservate, attentamente. Egli disse: “Vedremo cosa succederà a questi ragazzi. Metteremo alla prova quella religione dello Spirito Santo per vedere ciò che farà. La faremo uscire da loro con il fuoco”. Fratello, hanno provato a farla uscire da molti uomini. Ma non si può bruciar fuori lo Spirito Santo; Lui stesso è fuoco. E’ vero. Hanno provato a “bollirLo fuori” da Giovanni. Ma non riuscirono a “bollirLo fuori” da lui nell’olio bollente. E’ la verità. Non potete “bollirLo fuori”, non potete “impaurirLo fuori”, non potete scacciarLo, Ci è e ci rimane.

Osservate. Lo sento che dice: “Li getteremo nella terribile fornace”. Posso vedere il re Nebukadnetsar... (Passaggio non registrato – N.E.) ...?... i vestiti più nobili, si siede, con addosso il manto sacerdotale. Disse: “Guardateli... guardate come urlano nella loro prova”. (Passaggio non registrato – N.E.) Ognuno di quei vecchi...?... (Passaggio non registrato – N.E.) anche voi dopo questa riunione di guarigione. (Passaggio non registrato – N.E.)  Ma alla Tua... (Passaggio non registrato – N.E.) E’ vero.  (Passaggio non registrato – N.E.)... Davide e Golia... (Passaggio non registrato – N.E.).

38              “Ma alla Tua Parola, eccomi”. Oh, poco importa quanto sia forte l’opposizione. Io... Tu arrivi a me in qualità di Filisteo con le tue armi...” (Passaggio non registrato – N.E.) “Io vengo a te nel Nome dell’Eterno Dio d’Israele”. Ecco.

Satana dice… Tutti i dottori dicono che state per… (Passaggio non registrato – N.E.) Io vengo, reclamando che colui... (Passaggio non registrato – N.E.)...?... per questo scopo. “Ti vengo nuovamente incontro. Non hai nessun potere su di me, poiché io sono libero, Cristo mi ha liberato”.

39              Posso vederli camminare lassù; con le mani legate dietro la schiena, scendono la marcia della morte verso la fornace infuocata. Vedo gli schernitori che si siedono sul bordo superiore del pozzo. Quella mattina era... (Passaggio non registrato – N.E.) le fiamme s’innalzano, posso vedere quella grande scena.

Ma prestate attenzione un minuto ora. Datemi tutta la vostra attenzione e pregate. Posso vederli, incominciano a camminare in quel pozzo. Posso vedere il re Nebukadnetsar che si sta istallando e che dice: “Ora, osservate, guardate come strillano e urlano quando arrivano laggiù”.

Questo giorno è un giorno di tremore. Posso vedere... Ma per prima cosa, Shadrach guardò verso Meshach, e disse: “Cosa ne pensi?” Incomincia a sentire il calore. Lo sentiremo, non preoccupatevi.

Posso sentirlo... Meshach dice: “Ascoltate, a me non importa. Il nostro Dio è capace di liberarci da questa (situazione). Ma alla Tua Parola, Signore, eccomi. Quel fuoco potrà forse consumarci. Ma alla Tua Parola, Signore, eccomi. Non m’inginocchierò davanti a nient’altro. Ti prendo in Parola. Eccomi”.

Bene. Essi avanzarono ancora due gradini. Oh! Il calore era così intenso, che quegli uomini incominciarono e sentirsi male. Li spingevano nella... (Passaggio non registrato – N.E.).

40              Il momento arriva. Posso vederli rallentare il passo; le lance li pungono ancora più forte. “Andate avanti. Andate avanti”. Posso udire Shadrach che dice di nuovo: “Cosa ne pensi Abednego?”

“Ebbene, sto prendendo Dio in Parola. Sappiamo che il nostro Dio ha fatto grandi cose. Egli aprì... (Passaggio non registrato – N.E.) Egli ci portò qui. Egli fece quelle cose”.

E il Dio che viveva in quel giorno, vive ancora oggi, qui. Stasera, amici, abbiamo centinaia e centinaia, persino migliaia di anni di testimonianze. Certamente possiamo prenderLo in Parola.

41              Torniamo alla fornace ardente. Proprio là dentro, si fermarono, entrarono nella fornace. Sembrava che nessuno si interessasse di loro.

Disse: “Cosa ne pensate ora che vi trovate laggiù? Cosa ne pensate ora di quella religione che vi dice di aver fiducia in Jehôvâh? Vediamo se vi salverà”.

“Oh Dio, ascolta i loro commenti. Ma, alla Tua Parola, Signore, mi avvicino ancora di alcuni gradini”. Li vedete alzarsi...?... Dio è sempre interessato al Suo popolo. Non lo credete?

Mentre stava succedendo... (Passaggio non registrato – N.E.) Vediamo se, nel medesimo momento,  succedeva qualcosa lassù nei cieli. Oh... (Passaggio non registrato – N.E.) Posso vederLo che si siede sul Suo Trono e guarda in giù. Posso vedere che qualcosa si avvicina sulla destra. Cos’è? E’ un Angelo. Lo chiamano Gabriele... (Passaggio non registrato e quattordici secondi incomprensibili – N.E.) interessati a Babilonia. Egli si interessa di Phoenix stasera. Erano tre a Babilonia, ce ne sono centinaia a Phoenix. Egli è qui... (Passaggio non registrato – N.E.) La linea di preghiera... (Passaggio non registrato – N.E.) Alla Tua Parola. Dovrò essere giudicato per ciò che dico. Dovrete essere giudicati per ciò che credete.

Osservate. Li ho visti tutta la notte... (Passaggio non registrato – N.E.)...?... nel mondo...?... I malvagi... (Passaggio non registrato – N.E.).

42              “…?... le potenze. E rovesciai sopra una potente--aprii e feci uscire tutta l’acqua dai rubinetti da tutte le profondità, e inondai tutta la terra e annegai ogni cosa che esisteva. Lasciami scendere laggiù. Farò sparire Babilonia dalla... (Passaggio non registrato – N.E.) credo che Egli avrebbe potuto farlo. E voi? Egli aveva il potere di far scomparire Babilonia dalla faccia della terra.

Posso udire la Sua Maestà: “Sì, Woodworm, puoi...”  (Passaggio non registrato – N.E.) L’ultima... (Passaggio non registrato – N.E.) La sorella Morgan si trova qui. Credo che sia ad un passo... (Passaggio non registrato – N.E.) Li vedete alzarsi da... (Passaggio non registrato – N.E.) il passo della fine. Un re...?... dei santi... (Passaggio non registrato – N.E.) Si alzò dai Suoi... (Passaggio non registrato – N.E.). Posso vederLo che si alza dal Suo Trono. Posso udirLo dire ad una grande nube bianca...?... (Passaggio non registrato – N.E.) Posso udirLo: “Vieni qui vento d’Est, vento del Nord, Ovest e Sud”. Chiamò i quattro venti... (Passaggio non registrato – N.E.)”...?... verso la terra, poiché ogni cosa nei cieli Gli ubbidisce. (Passaggio non registrato – N.E.)...?...

43              Che i nostri cuori siano nella…?... Abbiamo paura di prenderLo in Parola. Disse: “Vieni qui”. Come possono i venti fare una cosa simile? Non sta in me porre delle domande. Dal Trono scese questa grande nube bianca. Posso vederLo scendere su questa nube bianca. Gloria a Dio. Come il... (Passaggio non registrato – N.E.) Illuminazione. Egli dice: “Vento d’Est, vento del Nord, dell’Ovest e del Sud, vi guido giù a Babilonia questa mattina. Vedo che i nostri fratelli sono nel bisogno. Woodworm, non posso lasciarTi andare. Gabriele, non posso lasciarTi andare. Voglio scendere di persona”. Amen.

Posso vederlo mentre… (Passaggio non registrato – N.E.) Attraverso il cielo... (Passaggio non registrato – N.E.) Alla fine, raccolse il tempo.

E al momento in cui toccarono l’ultimo gradino... E, “Alla Tua Parola, Signore, eccoci”. (La registrazione scivola – Passaggio non registrato – N.E.) Alleluia.

44              Egli è ancora il Cristo stasera. Non abbiate paura. PrendeteLo in Parola. “Ma, Signore, prenderò solo... (Passaggio non registrato – N.E.) Ma alla Tua Parola, eccomi, Signore. Ti prenderò in Parola. Eccomi, Signore. Non so come farò quest’ultimo passo. So che il dottore dice che sto morendo... (Passaggio non registrato – N.E.) Alla Tua Parola, Signore, eccomi”. Non sapete come... (Passaggio non registrato – N.E.) “Non sto provando a vedere come può succedere, Signore, ma alla Tua Parola, eccomi. Non porto niente nelle mie braccia; mi aggrappo semplicemente alla Tua croce, Ti prendo in Parola”.

Possiamo chinare il capo. O Dio, abbi pietà stasera. (Passaggio non registrato – N.E.) Sei qui presente. Tu sei stato il Guaritore nelle epoche passate. Tu fosti Colui che disse: “Questi segni seguiranno colore che credono”. Le ultime Parole pronunciate dalle Tue labbra...?... prima che Tu lasciassi questo mondo. Le ultime Parole registrate nei Vangeli, Tu dicesti: “Imporranno le mani agli infermi, e questi guariranno” (Marco 16:18 – N.E.)

O Dio, le Scritture dicono che Tu salisti in Cielo; hai dato doni agli uomini. Quasi millenovecento anni sono trascorsi. Non... (Passaggio non registrato – N.E.) Dall’Albero della Vita, per Te... (Passaggio non registrato – N.E.) Permetti... il popolo parta... (Passaggio non registrato – N.E.) O Dio... (Passaggio non registrato – N.E.)

(La Congregazione canta in spagnolo. Un ministro parla in spagnolo – N.E.)

(La qualità del nastro è molto mediocre perciò il testo non è completo – N.E.)

Non so, devo essere sincero... con ciò che si trova davanti a me. Ora, sapete...?... le malattie sono dei demoni. Li chiamate cancro, polmonite, tubercolosi. Gesù li chiamò demoni. Ora, tutti sanno che la parola “demone” significa “un tormentatore”, non tormenta la vostra anima, poiché siete stati liberati da ciò tramite il vostro predicatore del Vangelo e la Parola di Dio. E’ vero? Non sono qui per quello, non sono un predicatore. Sono venuto per la guarigione del vostro corpo.

Ora, per scacciare quel tormentatore, io... non potete... Non riceverete mai la salvezza e lo Spirito Santo a meno che crediate la Parola di Dio e l’uomo che La predica. E’ la verità? Questo è il modo tramite il quale siete guariti, nello stesso modo.

45              Ora voglio pregare per un massimo di persone che mi è permesso di pregare durante i prossimi trentacinque o quarantacinque minuti, se volete...

E domani sera portate tutti i vostri malati. Vogliamo rimanere qui finché l’ultimo passerà per la preghiera domani sera, dato che la sera seguente... Domani è la vostra ultima serata... (Passaggio non registrato – N.E.)

E voglio vedere tutti. Tutti voi cari Spagnoli che avete la vostra gente vicina, non possono riceverlo a Tijuana. Mi hanno chiamato oggi dall’Oregon, lassù, per vedere se riuscivano ad avere un--un uomo bianco nella linea di preghiera a Tijuana. Una sola promessa fatta da un bianco a Tijuana, c’è un uomo che fu dato al popolo spagnolo...?... Allora, venite...

46              E ringrazio veramente Dio per l’ospitalità e l’amicizia di questo popolo spagnolo che ci ha permesso di riunirci tutti assieme. Benché la riunione fosse solo per gli Spagnoli. Li amiamo, nevvero, i bianchi. E’ la verità, voi tutti?

Posso dirvi, amici, che non ho visto una fede tale fra il mio popolo, come quella che ho visto qui. E’ vero. E’ la verità.

E sono solo... Oh, vorrei recarmi laggiù in Messico per un pò di tempo. Ma non me lo permettono ancora, a causa di una rivolta. Ma se potessi recarmi laggiù per un pò di tempo con Little Joe, o qualcuno di qui, che potesse tradurmi, e se potessi rimanerci per un pò. Oh! Credo che Dio metterebbe la nazione sottosopra, lo credo, poiché sono... I cattolici sono difficili da... C’è qui nell’edificio un cattolico? Fate vedere le mani. Certamente, ve ne sono tanti.

Ora, osservate. Bene. Al cattolico è stato insegnato di credere che ciò che il prete dice è giusto. E’ vero, amici cattolici? So. Io... I miei erano cattolici, ero nato...

47              Ora, osservate. Ascoltate questo. Vedete, i protestati credono unicamente. Sì. Se non credono in questa chiesa, se ne andranno in quell’altra. Ma un cattolico, finch’è cattolico, deve rimanere.

Ed ora, a loro è stato insegnato di credere. Essi credono nella guarigione Divina. E qui si insegna di credere ad un uomo, di credere che ciò che dice è vero. Perciò, quando arrivano, e che dico loro questo, e che vedono due occhi strabici raddrizzarsi, o un sordo che riceve l’udito, essi sanno che ciò proviene obbligatoriamente da Dio, e ci credono. Si prosterneranno forse davanti ai vostri piedi così. Non li vedete mai venire umilmente e riconoscenti. Oh! Ed è questo canale che Dio interviene. E’ meraviglioso, nevvero? Certamente. Dio sta preparando il Suo gioiello. Capite ciò che voglio dire.

48              Ora, vogliamo chinare il capo per la preghiera. Padre, realizzo che ho avuto paura  di venire in questo regno ora, se Tu non mi tieni la mano... Ora, i miei pensieri tornano indietro di due anni, circa, quando quella notte, l’Angelo di Dio venne nella camera e mi disse: “Sei nato in questo mondo per portare un dono di Guarigione divina alla gente. Molti non ti crederanno, ma molti sì. Se sei sincero e se fai sì che la gente crede in te, nemmeno il cancro resisterà alla tua preghiera”.

Angelo di Dio, non Ti vedo. Ma so che sei qui vicino. Per favore, Tu conosci il mio cuore, e sai quanto amo queste persone. Rimani vicino stasera. E che nemmeno uno di loro passi di qui senza la fede. Io so che le Tue Parole erano verità. Ti ho preso in Parola, poiché Tu dicesti che venivi da Dio. Ti credo. E Tu sei tenuto vicino a me. Hai confermato la Parola facendola seguire da segni. Ora, di nuovo stasera, in questa Marcia di fede, questa sera memorabile, tieniTi qui e guarisci ogni persona. Accordalo. Che ogni demone sia sottomesso al Nome di Gesù Cristo.

   Ed ora, Padre, esco qui in questo regno dello spirito con la fede, sfidando ogni demone che si trova qui nel Nome di Gesù Cristo.

49              Qui si trova un ragazzo sordo. Le vibrazioni intoppano le sue orecchie, è nato così. Ora, ricordate, il ragazzo non sa cosa significhi udire. Eccolo che si muove. Ora, quanti credono. Naturalmente, il primo caso è già un miracolo.

Ora, qui si tiene Colui che mi parlò. L’ho appena sentito. Lo sento ora. Se non dico la verità, Dio è il mio Giudice. Colui che mi parlò nella notte, quella notte in camera, disse: “Quando senti questa sensazione (come la sento ora), mi terrò al tuo canto”. E’ qui. Quante persone credono che sono stato inviato per far questo?

Ora, per favore, non alzate il capo finché non sentite la mia voce a questo microfono che vi dirà: “Alzate il capo, all’interno, come all’esterno, perché Egli... (Passaggio non registrato – N.E.) opera sul piccolo ragazzo. (Passaggio non registrato – N.E.)

Tutto è possibile, sol abbi fè.

Tutto è possibile

(Se tu puoi solo credere in Lui).

Stavamo guardando la sua piccola gamba, il fratello Joey ed io, come muoveva la sua piccola gamba, prima della preghiera. E poi, in pochi minuti, quando la pressione lasciò quel piccolo essere, si mise a camminare come qualsiasi altra bambina...?...

IN ALTO