HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Il tempo della decisione di William Marrion Branham è stata predicata il 59-0611 La durata è di: 1 ora 22 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf    .mp3
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Il tempo della decisione


1                   Grazie, fratello. Grazie. Chiniamo adesso i nostri capi giusto un istante per la preghiera. Signore, siamo riconoscenti per questo glorioso momento di comunione. Ci siamo radunati qui, in questa chiesa di Filadelfia, a Chicago, per nessun altro motivo che di onorarTi, renderTi omaggio e adorarTi con tutto il nostro cuore. E noi vorremmo chiederTi, Signore, di incontrarci, stasera, in un modo molto speciale, di accordarci il desiderio del nostro cuore, se tale è la Tua volontà, Signore.

2                   E noi crediamo che se camminiamo correttamente davanti a Te, Tu non ci negherai nessuna buona cosa. Perciò, crediamo che, stasera, sia la Tua volontà di benedirci. Noi chiediamo una speciale benedizione per i ministri che sono qui, in questa riunione. Loro sono al convegno per essere riempiti delle buone cose, per tornare a casa con una nuova partenza, con un nuovo modo di vedere, una nuova visione che viene da Dio per la Sua opera e la Sua volontà.

3                   E noi Ti preghiamo di ricordarTi anche dei malati, stasera, Signore, poiché ci sono molti che si trovano nel bisogno che devono essere toccati da Te per continuare, soprattutto coloro che sono gravemente malati, che telefonano dagli ospedali e dappertutto nel paese. Noi preghiamo per loro. Preghiamo per coloro che non sono ancora nella via, che sono ancora degli spettatori. Possa questa essere l’occasione in cui diranno: “Si, Signore, lasciami unire ai loro ranghi”. Possano deporre ogni peso che così facilmente li avvolge, per correre con perseveranza la gara che è posta davanti a loro, tenendo gli occhi sull'Autore e Compitore della fede, il Signore Gesù. Aiutami, Signore, sono stanco questa sera.

4                   Ed io prego affinché la Tua misericordia sia concessa al Tuo servitore, poiché chiediamo questo nel nome di Gesù. Amen. Potete sedervi.

5                   Molto bene. Considero questo come uno dei momenti più gloriosi della mia vita, mentre ho il privilegio di stare davanti a coloro che sono riscattati tramite il sangue di Cristo per portare il Vangelo. È per questo che amo venire con riverenza, con prudenza, con sobrietà e nel timore di Dio, quando veniamo a parlare ad un uditorio come questo; poiché, suppongo che ci siano circa mille persone qui. E molti di loro sono dei santi lavati tramite il Sangue.

6                   Ed è probabile che ce ne siano qui che cercano di prendere una decisione corretta su ciò che bisogna fare. Perciò, dovremmo ricordarci di comportarci come dovrebbero fare i Cristiani. Perché sappiamo di essere delle Epistole scritte di Dio, lette da tutti gli uomini.

7                   Ebbene, è stato annunciato che domani sera avremo un servizio di guarigione. Non sarà ciò che potremmo chiamare un servizio di guarigione, ma piuttosto la preghiera per i malati. Non sono mai riuscito ad inculcare ciò alle persone, non alla chiesa, ma alle persone dell'esterno, che noi non possiamo guarire. Io non ho mai guarito alcuno. Non lo farò mai. Tuttavia, ho avuto delle risposte molto dirette alla preghiera. Parecchie volte, Dio ha onorato la mia preghiera. Questo è ciò che vogliamo fare per i malati domani sera.

8                   Ho avuto un breve colloquio oggi. Non ho potuto semplicemente terminarlo. La mia coscienza mi condannava. Ed io dovevo intrattenermi con il fratello Grant. Non conoscevo molto bene il fratello Grant, ma ho trovato che lui è il genere d'uomo che pensavo: un vero gentiluomo Cristiano, mansueto.

9                   Ma l'altra sera, senza nemmeno sapere che egli fosse al convegno, ho fatto un annuncio dalla piattaforma, dicendo: “Abbiamo sempre dedicato una serata alla guarigione. Sono stato invitato per predicare, ma pregheremo per i malati una sera. E facciamolo venerdì sera”. Il fratello Grant, che è seduto qui, era già stato avvisato che ciò sarebbe avvenuto la sera in cui egli avrebbe tenuto una riunione dello Spirito Santo. E benché il fratello Joseph mi avesse detto che il fratello Grant aveva già considerato la cosa e compreso ciò, ho sentito, tuttavia, di dovergli dire che io stesso non lo sapevo.

10              Che meraviglioso uomo ho trovato nel fratello Grant. Egli fa dei grandi raduni nelle sue riunioni ed ha voluto che ciò fosse dedicato piuttosto ai malati, alla preghiera per i malati. Il fratello Grant è stato usato umilmente da Dio nella preghiera per i malati. Egli è un grande uomo di fede. Ma una volta, è rimasto troppo tempo nella riunione. Ciò ha rischiato di ucciderlo. Era debole e nervoso. Ed egli ha rischiato un esaurimento nervoso totale.

11              Ho appreso che il fratello Tommy Hicks ha avuto un attacco cardiaco. È sovraffaticato. Oh, come ho detto l'altra sera, gli uomini di Dio hanno bisogno di una ginestra, del riposo. Aspettiamo semplicemente il Signore, rinnoveremo allora le nostre forze mentre aspettiamo Lui. Non cercate di fare tutto.

12              Mi ricordo di essere rimasto nella linea di preghiera per sette giorni e sette notti, consumando il mio pasto al pulpito e determinato a pregare per tutti quelli che sarebbero venuti, prima di sedermi. L'ultima sera, erano dieci volte più numerosi di quando avevo cominciato. Allora, ho rischiato di morire. Non riuscivo a dormire, sapevo appena dove mi trovassi. Ero molto stanco ed esaurito. Non c'è nessun vantaggio a fare ciò. Gesù non vuole che lo facciamo. Egli vuole che ci prendiamo cura di noi stessi.

13              Nessuno sa gli effetti che queste visioni producono su di me, hanno degli effetti terribili. Se solamente potesse arrivarne una sola e che, dopo, tutti gli altri fossero guariti! Ma se voi… se c’è una persona, bisogna che siano tutte, altrimenti non vorranno semplicemente crederlo.

14              La chiesa non è dunque ancora nella condizione in cui dovrebbe essere. Noi dobbiamo ricordarcelo. Non ha raggiunto la maturità. Dunque, dobbiamo essere pazienti e fare del nostro meglio. E non c'è nessuno che possa portarla a maturità, se non è lo Spirito Santo, man mano che ascoltiamo. Non credo che ciò verrà tramite l'uomo, ciò dovrà venire da Dio.

15              Ma domani sera, se il Signore vuole, pregheremo per i malati ed io manderò Billy, mio figlio. E se lui non viene, allora sarà Gene o Leo, uno o l'altro che distribuirà i biglietti di preghiera, o il fratello Sothmann. Lo vedo là dietro, viene dal Canada. È con noi nel convegno. Uno di loro distribuirà i biglietti di preghiera domani sera, verso le sei; così, ciò non interferirà con il resto del servizio.

16              E poi, ho appreso, da quando sono venuto, che sabato sera, il fratello Osborn, il mio prezioso amico, proietterà il suo film qui in città. Suppongo che ciò sia stato annunciato da qui. Sarà proiettato sabato sera in un certo teatro, o in un auditorio scolastico. E vorrei chiedere a voi tutti di andare a vederlo. Tommy Osborn è uno dei migliori gentiluomini Cristiani che io abbia mai incontrato. Egli è un vero servitore di Cristo, un servitore autentico. Ed io ho molto rispetto per lui e lo amo molto.

17              E siccome sono qui in città, vorrei andare io stesso, domenica pomeriggio, a vedere il film. Ma, domani sera, dovrò fare moltissimi chilometri per andare in un'altra chiesa… intendevo dire piuttosto sabato sera. Andrò in un'altra chiesa per un breve servizio. Forse giusto per predicare un breve sermone e ritornare, dato che si tratta di una piccola chiesa. Non può contenere molte persone. É associata a questa chiesa. E poi, domenica pomeriggio, io stesso ho l'intenzione di vedere il film.

18              Ed allora, domenica sera, ci sarà un altro servizio. Durante quel servizio, pregheremo ancora per i malati, se il Signore vuole. Domenica sera, all'auditorio… il vostro pastore qui presente mi ha detto stamattina, mentre conversavamo… Egli ha veramente un spirito galante. Ha detto che avrebbero chiuso questa chiesa, affinché non si tengano dei servizi nella chiesa di Filadelfia mentre saremo in città a pregare per i malati. Ciò è veramente galante. Siamo riconoscenti per questo, per il nostro fratello Ead che me l'ha annunciato stamattina.

19              Sabato mattina ci sarà una colazione degli Uomini d'Affari Cristiani. Suppongo che ciò sia stato sistemato. É stabilito. E poi, credo che domani mattina ci sia una colazione ministeriale. E ciò si terrà alla “Seven Plaza”. È quella degli Uomini d'Affari Cristiani? Ad “Edgewater Beach”. E così, penso che parlerò in entrambi i servizi. Dunque, il Signore vi benedica, adesso, mentre chiediamo le Sue benedizioni sulla lettura della Parola, e che Egli ci dia del Suo Spirito, stasera.

20              Adesso, mettiamo da parte ogni preoccupazione e frustrazione della giornata. Nessuna stanchezza. Mettiamo da parte tutto e guardiamo adesso a Lui per i prossimi trenta o quaranta minuti.

21              Signore, siamo felici di avere la Parola vivente e la Parola scritta, che rendono testimonianza l'una all'altra. Ciò ci rassicura che quando leggiamo questa benedetta Bibbia, è una sfida che ci viene lanciata. Noi sappiamo che Colui che l'ha scritta è presente, sempre presente per dimostrare che ogni Parola è vera e giusta. Così, pianta profondamente la Parola, stasera, nei cuori delle persone per mezzo dello Spirito Santo. AnnaffiaLa tramite la confessione ed il ravvedimento, affinché possa crescere per diventare un grande albero di Salvezza, sotto i cui rami, gli uomini e le donne ribelli potranno venire a sedersi e ricevere del riposo per le loro anime. Ricevi in Te stesso la gloria, perché lo chiediamo nel nome di Gesù. Amen.

22              Vorrei prendere un testo stasera e intitolarlo: “Il Tempo della Decisione”. Desidero leggere in Genesi 24:58, solo un versetto.

Allora chiamarono Rebecca e le dissero: “Vuoi andare con quest'uomo?”. Ella rispose: “Sì, andrò”.

23              Sapete, siamo obbligati a prendere delle decisioni. Ci sono delle volte dove dobbiamo arrivare al punto in cui dobbiamo dire “sì” o “no”. Ciò fa semplicemente parte della vita umana. Ci sono delle volte in cui non possiamo rimanere neutrali. Se Dio lo permette, non penso che potremo lasciare questa chiesa, stasera, nella condizione in cui siamo entrati. Se lo Spirito Santo viene a compiere la Sua opera tra noi, saremo allora obbligati a dire “sì” o “no”. Non possiamo rimanere gli stessi.

24              Era arrivato un tempo in cui Abrahamo, il grande patriarca e servitore di Dio, doveva prendere una decisione. Questa decisione era quella di sapere chi suo figlio, Isacco, per il quale aveva aspettato venticinque anni e che aveva ricevuto come per una specie di risurrezione, sapendo che egli era un messaggero di Dio, chiamato e separato... E giunse un tempo in cui egli dovette prendere la decisione: chi sarebbe stato il suo collaboratore per compiere il piano di Dio?

25              Vedete, Dio non prende tutte le decisioni al nostro posto. Spesso, Dio non dice ai Suoi profeti la cosa esatta da fare, perché loro devono prendere la decisione. Se non abbiamo una decisione da prendere e dipendiamo da Dio per ogni azione, non ci sarà allora vittoria da parte nostra. E delle volte, loro prendono la decisione sbagliata. I profeti unti di Dio prendono decisioni sbagliate e, molto spesso, sono indotti in errore.

26              Avete mai pensato ad Isacco, quando Esaù e Giacobbe si presentarono davanti a questo potente profeta del Signore, seduto là, fisicamente cieco e, quella volta, era spiritualmente cieco? Giacobbe aveva messo una pelle di pecora intorno al collo e aveva indossato il mantello di Esaù, per esaltare l’odore dei campi. E suo padre, pose le sue mani di profeta sopra suo figlio, ma da lui fu indotto spiritualmente nell’errore, sebbene fosse un profeta.

27              Come Eliseo, un potente uomo di Dio... Quando la Sunamita accorse piangendo. Eliseo sapeva che lei era in distretta e disse: “Dio me l’ha nascosto”.

28              Così, è accordato ad ogni uomo il tempo di prendere una decisione, che egli sia un predicatore, un profeta, un membro di chiesa, o qualunque cosa sia, egli deve prendere una decisione.

29              E questo tempo giunse ed Abrahamo era determinato a non lasciare che suo figlio sposasse un’incredula. Sarebbe una buona decisione per i Cristiani, oggi, coloro che sono figli e figlie d’Abrahamo, di prendere la stessa decisione per i loro figli.

30              Ebbene, importava poco quanto fossero graziose queste ragazze incredule e quanto fossero delle belle donne, Abrahamo non voleva, tuttavia, che suo figlio si associasse a quel genere di cose. Così, dovette trascorrere un tempo per decidere chi suo figlio avesse dovuto sposare.

31              Dunque, giunse il tempo in cui dovette prendere una decisione su chi mandare per scegliere questa sposa per Isacco. Quando questo tempo arrivò, egli passò in rassegna tutti i suoi servitori.

32              Noi apprendiamo qui una meravigliosa lezione su Abrahamo, una figura simbolica di Dio il Padre, che cerca un servitore che vada a cercare una Sposa per Suo Figlio. Questo è ciò che il Padre fa oggi. Egli passa in rassegna il Suo gruppo per trovare qualcuno di cui possa avere fiducia, qualcuno che porterà il Messaggio che Egli manda alla Sposa.

33              Prendendo la decisione, la sua scelta cadde su Eliezer, perché aveva trovato in Eliezer un servitore degno di fiducia. Egli era stato leale, fedele, retto, giusto e onesto.

34              È il genere di servitore che Dio può scegliere per portare il Suo Messaggio alla Chiesa: quello che è stato provato essere giusto. Ricordate il mio sermone della volta scorsa, qui, sulla scelta, o piuttosto sul piazzamento di un figlio? Come egli era prima provato e dopo adottato nella famiglia o posizionato?

35              Eliezer rispondeva alle esigenze di Abrahamo e rappresenta il servitore modello. Voi avete letto la storia in Genesi 24, come lui non andò finché non fu mandato.

36              Ce ne sono molti che vanno solo per il denaro che possono trarne. Altri vanno per farsi un grande nome. Ce ne sono altri che vanno per diventare popolari. Ce ne sono altri che vanno perché un sistema fatto dagli uomini li ha mandati. Ma ce sono alcuni che aspetteranno finché Dio non li avrà mandati! Il servitore modello farà ciò. E notate bene: quando egli partì, andò unicamente là dove era stato mandato! Non giusto da qualche parte, qui, perché c'è più denaro, o da qualche parte laggiù, perché ci sono folle più grandi. Egli andò esattamente là dove era stato mandato.

37              Oggi, Dio cerca degli uomini che si spostino solamente quando lo Spirito si sposta, poco importa dove Egli possa mandarli. È quello un servitore modello.

38              E, come se non bastasse, quando arrivò alla sua destinazione, là dove i suoi messaggi dovevano essere recati, egli non si vantò mai. Non parlò di quanto grande egli fosse, né quanto grandi fossero le sue riunioni, né quanto grande fosse qualsiasi cosa che lo riguardasse. Egli non era uno spaccone né un superbo. Ma parlava solamente del suo padrone e della ricchezza del suo padrone, dicendo che il suo padrone aveva un figlio che avrebbe ereditato tutto quello che aveva il padrone.

39              Quale meraviglioso quadro di un vero servitore di Dio: ogni sua attenzione è diretta sul Padrone, parla alle persone, non di sé, ma del Padrone e del Figlio; e dice che Questi erediterà tutte le cose. Egli passa così tanto tempo a parlare del Padrone e del Figlio che non ha tempo per vantarsi o vantare il suo grande sistema, la sua denominazione o la sua appartenenza ad un certo gruppo. Tutto é centrato sul Padrone.

40              Dunque, Eliezer fu messo a confronto con un grande problema, come lo sono i ministri d’oggi. C'erano molte donne fra le quali poteva scegliere, e la scelta doveva essere veloce.

41              Non abbiamo il tempo di sederci, di riflettere e porci delle domande. Dobbiamo prendere velocemente la decisione. Il tempo è vicino. È probabile che sia il caso delle persone che sono sedute qui, questa sera, che questa sarà l'ultima volta che prenderete la vostra decisione. È urgente. Non rischiate rinviando a domani. Domani potrebbe non venire mai per voi.

42              Una volta, una donna aveva due uomini di cui pensava di essere innamorata e non sapeva quale dei due sposare. Talvolta pensava di sposarne uno e dopo pensava di sposare l'altro. Lei rimandò talmente la sua decisione che alla fine li perse entrambi. Noi faremmo meglio a vegliare. La decisione deve essere presa velocemente.

43              Inoltre, il servitore non si era accontentato del semplice fatto di partire. Desiderava avere una certa sicurezza. Egli continuò a porsi delle domande: “E se la donna non dovesse accettare di venire? Dopo che le avrò dette queste cose, se non accettasse di venire, che ne sarebbe allora?” Allora egli dovette prendere una decisione.

44              Allora, quando sentì dalle labbra del suo padrone: “L'Angelo di Dio andrà davanti a te”. — Oh, amo veramente questo. Ciò corrisponde perfettamente al mio caso.“L'Angelo del Signore andrà davanti a te ed Egli la convincerà”. Dio ha mandato il Suo Angelo con il Suo messaggero.

45              Dio fa ciò, sapete. È così che Egli agisce. Egli ha mandato Daniele; ha mandato altri ed ha mandato un Angelo con loro. Così, ogni volta, Egli fa la stessa cosa; perché è così che parla. Egli ha detto: “L'angelo del Cielo andrà davanti a te”.

46              Oh, sì, delle volte dovete prendere delle decisioni difficili. Delle volte, voi… Forse nella vostra età matura, ricevete il vostro ultimo stipendio e voi ne mettete un po’ qui e un po’ là. Ma, adesso, arrivate ad un punto dove, forse, questo denaro deve essere investito da qualche parte. Dovete prendere una decisione che riguarda il luogo dove depositare questo denaro e prima che lo investiate, avete il dovere di trovare un luogo sicuro dove depositarlo.

47              Oh, oggi abbiamo delle storie come diventare ricchi in una notte: “Investitelo in questo e domani diventate un milionario”. Tuttavia, voi non mettereste in vostro denaro in un simile affare, perché questo è il frutto di tutto il vostro lavoro.

48              Ma cosa farete? Andrete sobriamente e sinceramente a cercare una vecchia impresa affidabile che è stata esaminata e provata, quella che offre una garanzia. E investirete là il vostro denaro, perché non volete una di queste poco affidabili.

49              E se siete sinceri e preoccupati per la vostra decisione inerente al frutto di tutto il vostro lavoro, quanto più dovreste essere sinceri in merito alla vostra religione e alla vostra salvezza. Noi non dovremmo adottare queste piccole idee poco affidabili, o scrivere il proprio nome nel registro della chiesa e stringere la mano al predicatore. Ciò non funzionerà.

50              Questa sera, voglio raccomandarvi una vecchia istituzione affidabile che è stata fondata il giorno di Pentecoste, quando lo Spirito Santo scese per dimorare tra gli uomini. È l'impresa più affidabile che io conosca dove investire la vostra anima ed il vostro avvenire per l'eternità, per un'esperienza di Pentecoste all'antica. È stata provata ed è stata confermata col passare del tempo come essendo la verità. Duemila anni non l'hanno cambiata per niente. E gli stessi dividendi che venivano pagati a Pentecoste, questa impresa continua a pagarli: il dono dello Spirito Santo, la potenza di guarigione, le visioni, l'apparizione degli Angeli. Il ministero che avevano gli apostoli, quello che li aveva condotti in tutta sicurezza, porterà la vostra anima a destinazione in modo tanto sicuro come ha fatto arrivare gli altri.

51              Non potrei porre il frutto di tutto il mio lavoro, se ne avessi, su qualcosa di poco affidabile. Ed io non voglio nessuna di queste piccole organizzazioni che sono spuntate qui in questi ultimi giorni, né avere il mio nome su un giornale, o qualche specie di piccola sensazione. Voglio la vecchia esperienza sicura.

52              Prendete la decisione di fare una confessione ferma e aspettate finché non avrete ottenuto questa esperienza che vi porterà nell'eternità.

53              Essa era buona per Paolo e Sila, era buona per Pietro quella notte nella prigione. Il giorno dopo, egli doveva essere decapitato e l'Angelo del Signore è entrato sotto forma di una Colonna di fuoco, l’ha toccato e l’ha liberato. Stasera, questo stesso Angelo continua a dare la soluzione. Accompagna sempre l'impresa dello Spirito Santo e la Chiesa del Dio vivente.

54              Lo stesso Angelo di Dio che era con Paolo sul mare in tempesta, quella sera, quando i demoni saltavano di gioia e si burlavano ad ogni colpo di lampo che brillava sulle onde. Egli uscì di là correndo, con sicurezza, e disse: “L'Angelo di Dio, del quale sono servitore, mi è apparso, non ci sarà una sola anima perduta in questa nave”.

55              Vi raccomando questa impresa. È affidabile. È la grazia. “Il nome del Signore è una forte torre; il giusto vi corre e si trova al sicuro”. Mettetevi semplicemente in questo conto stasera. Dio prenderà cura dei Suoi. L'investimento è al sicuro. É accompagnato dagli angeli ed ha dei segni, dei prodigi e delle visioni. E ciò costituisce una prova diretta della risurrezione del Signore Gesù. Sì.

56              Voglio questa, questa vecchia religione, è così buona per me. Ha fatto arrivare il mio vecchio padre. Ha fatto arrivare Paolo e Sila. Ha fatto dire a Paolo, mentre si accingevano a decapitarlo:

«Io ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho serbato la fede; e d'ora innanzi, mi è riservata una corona di giustizia che il Signore, il giusto Giudice mi darà». Vi raccomando altamente questa fede.

57              Se vi occorre decidere questa sera e non avete ancora deciso se dovete diventare Metodista, Battista, Pentecostale o Presbiteriano, lasciate che vi presenti la vecchia religione, perché è buona. La vostra anima può essere certa che Egli vi porterà fino alla fine.

58              Eliezer, quando ebbe la certezza che l'Angelo sarebbe andato davanti a lui, ha potuto decidere di partire, perché aveva qualcosa che lo avrebbe sostenuto.

59              Penso che dovrebbe essere la certezza di ogni uomo di Dio che predica il Vangelo, sapere che c’è qualcosa di sicuro da parte di Dio che sosterrà ciò che egli predica. Se non l’avete, fratelli, ciò è per voi. Dio manda ancora i Suoi uomini con un Angelo che li precede quando vanno a portare il Messaggio alla chiesa.

60              Come se non bastasse, quando Eliezer partì, il padre di Isacco che rappresenta il Padre di Cristo, caricò tutta una fila di cammelli di buoni doni per la sposa. Oh, mi sento religioso, proprio ora. Oh, quanto amo Gesù. Egli caricò i cammelli di buoni doni da dare alla sposa; e non gli disse che questi doni erano per un'altra generazione o per un altro giorno, ma che erano per la sposa.

61              E ogni vero servitore di Dio che è mandato, ha un intero Libro pieno di promesse divine che può offrire alla Sposa. Ne sono molto felice. Ha dei doni per Lei là dentro ed Egli non ne negherà alcuno, bensì ne darà fedelmente. Un vero servitore, un servitore modello, un servitore in cui Dio può avere fiducia non proverà a nasconderle ciò, perché sa che Lei è la futura Regina

62              Oh, nessuna buona cosa è rifiutata a coloro che camminano rettamente davanti a Lui. “Tutte le cose che domandate pregando, credete di riceverle e le otterrete. Se dimorate in me e le mie parole dimorano in voi, domandate quel che volete e vi sarà dato”. Il Libro ne è pieno. Ed ogni promessa nel Libro è vostra, voi, la Sposa.

63              Egli giunse al pozzo verso sera. Dunque, arrivò un altro momento in cui Eliezer doveva prendere un'altra decisione. Doveva decidere se confidare nella propria opinione o fidarsi di quella di Dio riguardo alla donna.

64              Oh, come i veri servitori vi si ingarbugliano. Vedranno una bella e grande chiesa, una Izebel truccata, e diranno: “È là che il Signore mi chiama”. Perché i loro intellettuali hanno detto che il dottor Tal dei tali predica là.

65              Lasciate che Dio vi parli. Prendete la decisione di Dio in quanto a sapere chi lei sarà, con chi avrete comunione. Poco m’importa del suo livello, venite ugualmente. Lasciate che Dio parli.

66              E fu verso sera che egli arrivò al pozzo, vicino alla città. Fu all'incirca in quel tempo che Rebecca dovette prendere una decisione. Credo che l'Angelo del Signore l’aveva preceduto là di una mezz'ora. Difatti, Egli manderà i Suoi angeli davanti a voi, allora libererà la strada. Doveva essere stato l'Angelo di Dio ad aver parlato al cuore di Rebecca, dicendo: “Va' ad attingere dell'acqua”.E Rebecca andò all'Acqua della Vita al tempo della sera.

67              Afferrate l'immagine? É la Chiesa negli ultimi giorni, al tempo della sera. Le luci della sera sono qui. É il tempo in cui l'Angelo del Signore, nel soprannaturale, si rivela a Rebecca, la Sposa di Isacco. E in un modo o nell'altro, lei è spinta ad andare alle Acque della Vita. Amen. Oh, il mio cuore freme di gioia. Posso appena predicare quando penso a ciò. Il tempo della sera è arrivato. L'Angelo del Signore è nel Messaggio, Egli si manifesta e fa la corte a Rebecca affinché vada alle Acque della Vita. L'azione del soprannaturale…

68              Eliezer cominciò a pregare: “Oh Signore Dio, fa’ che accada qualcosa di soprannaturale”. Oh! “Tu hai mandato il Tuo Angelo davanti a me. Adesso, fa’ che Egli faccia qualcosa. So che Egli è andato davanti a me. Fa’ che la ragazza che verrà a darmi dell'acqua in una brocca e che abbevererà anche i miei cammelli, senza che io l'abbia chiesto, sia questa”. Aveva appena finito di dire ciò, che Rebecca arrivò. Dio interviene proprio al momento giusto.

69              Appena il vostro cuore comincia ad avere fame e sete di Dio, un risveglio dello Spirito Santo esploderà da qualche parte. Qualcosa accadrà. Un vicino di casa sarà guarito e verrà a parlarvene. Qualcosa accadrà per mostrarvi che l'Angelo del Signore è in azione.

70              Perché dunque Rebecca ha fatto questo spostamento improvviso? Perché è andata cosi velocemente alle Acque della Vita? Perché l'Angelo ha potuto parlarle? È perché lei aveva dei legami di sangue con Isacco. Ed è a questi che l'angelo può parlare questa sera, coloro che hanno dei legami di Sangue. Tramite il Sangue noi siamo nati nel Corpo di Cristo. Rebecca era la cugina di Isacco tramite i rispettivi padri, ciò faceva si che avessero dei legami di sangue.

71              La Sposa di Gesù Cristo è santificata per mezzo del sangue di Cristo e lei è un vaso aperto alle Parole dello Spirito Santo. Non meraviglia che lei verrà alle Acque della Vita.

72              “Colui che ascolta, venga liberamente alle Acque della Vita”. «La Sposa dice: “Vieni”». “Chi ha sete, venga”.

73               “Beati siete voi quando avete fame e sete di giustizia, perché sarete saziati". É una promessa del Padre.

74              Lei prese rapidamente la sua decisione. Eccola dunque che si affretta per la riunione. Se essi sono ordinati a Vita Eterna, lo sapranno rapidamente. C'è qualcosa nel Messaggio che li stimola.

75              Ecco ciò che ha stimolato Rebecca. Il Messaggio l'ha stimolata, l'Angelo la conduceva. Oh, non potete vedere la sua immagine? L'Angelo del Signore la conduceva. Lei era stimolata allora. Ed appena ebbe abbeverato i cammelli, il dono venne su di lei. Egli cominciò ad uscire degli orecchini, il che significa che la fede viene da ciò che si ascolta (vedete?), le mise dei braccialetti, le opere delle vostre mani. Egli la preparò. Appena lei si mise ad abbeverare, a dare le acque della Vita, a testimoniare, a parlare agli altri, a diffondere il Messaggio. Dite loro ciò che vi è accaduto.

76              E poi, c'era un’altra grande decisione da prendere. Allora, dopo che lei ebbe ricevuto dei doni, i genitori dissero: “Beh, vorremmo che restasse qui circa dieci giorni. Che la si lasci frequentare il risveglio e si vedrà se veramente ha deciso di farlo o no”. Io non ho tanta fiducia in una persona che decide di aspettare anche fino a domani.

77              Ma il messaggio aveva stimolato Rebecca. Lei era convinta che il messaggio venisse da Dio.

78              Allora i genitori dissero: “Oh, che aspetti un po’. Si rimetterà da ciò. È solamente una piccola eccitazione. Lei era là in questo risveglio, sapete, e...”

79              Ma, oh, allora il vero servitore disse: “Non mi scoraggiate. Non mi trattenete”. Molti servitori di Dio sono stati trattenuti a causa di decisioni rimandate. “Non mi trattenete, dopo che il Signore mi ha mandato e che è stato buono verso di me. Non mi trattenete”.

80              Allora, essi dissero: “Che sia lei stessa a decidere". È là che vi tenete questa sera. Prendete voi stessi la decisione.

81              Allora, fecero venire Rebecca e le chiesero: “Vuoi partire con quest’uomo, o vuoi restare un po’ qui per vedere se realmente vuoi partire?”

82              Lei rispose: “Io andrò”. Era pronta. La sua decisione fu presa rapidamente. Lei sapeva che qualcosa la conduceva. Sapeva che le era accaduto qualcosa. E sapeva che era Dio, e lei era convinta. Voleva partire rapidamente.

83              Lei indossò dunque il suo vestito e prese tutti i doni che il padre le aveva mandato per andare incontro al figlio. Oh Dio, se solamente la chiesa potesse prendere rapidamente questa decisione. Lei si rivestì di tutti i doni, salì sul cammello e se ne andò.

84              Ed era verso sera che Isacco aveva lasciato la tenda per andare qua e là nei campi per meditare. E quando egli vide arrivare i cammelli…

85              Rebecca lo guardò, e allora fu amore a prima vista. Lei doveva credere ciò prima di partire. La fede viene da ciò che si ascolta. Lei non sapeva come fosse l'aspetto di quell'uomo, ma ciò importava poco. Era Dio che aveva preso la decisione.

86              A me importa poco che Egli sia grande o piccolo, di quale colore sia. Ciò non fa alcuna differenza. Egli è il mio Signore. L’amerò quando Lo vedrò, poiché Egli è il dono di Dio per voi e per me.

87              Lei scese dal cammello e tolse il velo dal suo viso. Appena i suoi begli occhi incrociarono quelli di Isacco, questi cadde nelle sue braccia e la portò da sua madre, o piuttosto da suo padre, e la sposò.

88              Fratello, ascolta, non c'è tempo da perdere. É il tempo di prendere la decisione. Che genere di effetto il Messaggio ha esercitato su di voi? Siete pronti a dire: “Io andrò. Mi leverò per andare a Gesù. Egli mi prenderà nelle Sue braccia”.

89               “Nelle braccia del mio benamato Salvatore, oh, ci sono diecimila lingue”, disse il poeta.

90              Egli è sulle vostre mani stasera, proprio come Lo era su quelle di Pilato una volta. È più tardi di quanto possiate pensare. Quale decisione prenderete ora, vedendo il Suo Angelo agire, vedendo il Messaggio che viene portato? Gesù viene presto. L'Angelo di Dio è qui sulla terra e va davanti a dei servitori, compiendo dei segni e dei prodigi, proprio come Gesù disse che avrebbe fatto. Egli è qui adesso.

91              Prendete la vostra decisione e venite a Lui mentre chiniamo i nostri capi. Quanti qui, adesso, mentre avete i vostri capi chini, e il glorioso Spirito Santo, il vero Servitore di Dio, bussa al vostro cuore per dire… “Oh, forse ho contato troppo sulla mia denominazione e sui miei fratelli, ma questa sera voglio andare a Gesù con tutto l’esser mio. Ho dei pensieri un po’ opposti al soprannaturale. Mi sono posto delle domande sugli angeli. Tuttavia, oh, giusto adesso il Messaggio ha fatto qualcosa al mio cuore. Sento qualcosa che picchia dentro di me che mi dice che il Messaggio è giusto. Non aspetterò fino a domani; non aspetterò più a lungo. Questo è il mio tempo di decisione”.

92              Mentre avete i vostri capi chini e gli occhi chiusi, quanti in questo grande uditorio vorrebbero alzare la mano e dire: “Prenderò la mia decisione, che sia difficile o facile; anche se ciò significhi essere trattato da esaltato, anche se ciò significhi essere trattato da fanatico, o fanatico religioso; stasera, prenderò la decisione di incontrare il Signore Gesù. Io credo il Messaggio. Voglio essere ricordato nella preghiera”. Alzate la vostra mano. Dio benedica le vostre anime coraggiose. Circa due dozzine, forse, in questo edificio, hanno le mani alzate.

93              Oh Signore, parla loro. Tu li conosci. Che lo Spirito Santo porti adesso questa Rebecca alle Acque della Vita, dove viene il refrigerio. La presenza di Dio inonderà i loro cuori, le loro anime, e porterà loro una nuova Vita ed una nuova speranza. Che l'Angelo di Dio, che è stato mandato davanti al Messaggio, parli a coloro che hanno dei legami di sangue, che sono stati comprati dal prezioso Cristo.

94              Tutte queste mani alzate, Signore, possano loro, in tutta umiltà e con dolcezza, riceverTi in questo momento e salire sul cammello, la potenza di Dio che li porterà nella presenza del Padrone. Che ogni buon dono che è stato promesso sia posto su di loro. Che il dono dell'amore, della gioia, della pace, della longanimità, della bontà, della mansuetudine, della gentilezza, della pazienza e della fede, sia dato loro dalla grande casa del tesoro di Dio. Tu hai promesso tutte le cose gratuitamente a coloro che sarebbero venuti. Hanno preso la loro decisione, Signore. Hanno alzato la mano. Hanno preparato la loro mente stasera. Tu puoi parlare a coloro che sono lavati dal Sangue. Tu li conosci, Signore. Noi li affidiamo a Te, affinché al tempo del raduno, quando la Chiesa incontrerà Gesù nell'aria... E noi crediamo che Egli ha già lasciato la casa del Padre e che è in cammino verso la terra. Egli è nei campi del glorioso al di là, meditando. La Sposa si prepara e presto si metterà in strada. La Scrittura dichiara che incontreremo il Signore nell'aria. Egli è già partito e viene a cercare la Sua Sposa. Concedici di essere pronti, poiché questa potrebbe essere l'ultima chiamata. Il tempo della sera è qui. Io li affido alle Tue mani e alla Tua protezione, Signore. Lo chiediamo per mezzo di Gesù Cristo e diamo a Te i doni del Messaggio. Amen.

L'emblema della Tua sofferenza e dell’ignominia.

Ed io amo questa vecchia croce dove l'Amato ed il Maestoso,

È stato immolato per un mondo di peccatori perduti.

 

Così, amerò questa vecchia rozza croce.

Finché poserò infine i miei trofei,

Starò attaccato alla vecchia rozza croce.

E un giorno la scambierò con una corona.

 

A quella vecchia rozza croce io sarò sempre fedele,

Portando lietamente il Suo vituperio e l'ignominia,

Allora, quando un giorno mi chiamerà (Dio sia benedetto)

nella mia casa lontana,

Dove la Sua gloria per sempre io...

 (Intendete ciò? Alzate la vostra mano mentre cantiamo.)

Così, amerò questa vecchia rozza croce.

Finché poserò infine i miei trofei,

Starò attaccato alla vecchia rozza croce.

E un giorno la scambierò con una corona.

Oh, quanto L’amo. Oh, che le vostre anime inondate della Sua bontà. L'Angelo del Signore è qui.

Io starò attaccato alla vecchia rozza croce,

(senza preoccuparmi di qualunque altra cosa)

E un giorno la scambierò con una corona.

95              Avete mai pensato quanto ciò sia glorioso? Cosa potreste dare in cambio, in questo giorno di confusione, in questo giorno in cui le persone non sanno cosa fare né quale via prendere? La Bibbia aveva annunciato che questi giorni sarebbero venuti e che ci sarebbe stata una carestia sulla terra, non di pane e acqua, ma la fame e la sete di udire la vera Parola di Dio; e le persone sarebbero andate dall'est all'ovest, dal nord al sud, cercando di sentire la vera Parola di Dio. Ed ecco che noi, stasera, abbiamo il privilegio di vedere il Messaggio di Dio, l'Angelo di Dio.

96              I biglietti di preghiera non sono stati distribuiti. Ci sono dei biglietti di preghiera nella riunione? No. Nessuno ha ricevuto un biglietto di preghiera. Ma l'Angelo del Signore è qui. Se Dio manda il Suo…?…manda il Suo Messaggio per confermare ciò. Lo credete? [L'assemblea risponde: “Amen”. –Ed.]

97              Ora, tutti quelli che sono qui che non mi conoscono, o che sanno che non li conosco, e che sono malati e bisognosi, alzate le vostre mani. Tutti quelli che sanno che io non so nulla di ciò che avete bisogno, alzate semplicemente le vostre mani. [Spazio vuoto sul nastro. -Ed.].

98              …Paternità, Dio, giusto come dicevo, accondiscendendo, venendo giù. Quello era l'ordine più alto. Lo Spirito, agapao, zoe, che è la vita di Dio Stesso nella forma di una Colonna di fuoco. E quel Medesimo, dopo essere stato nella Paternità, divenne il Figlio; e lo Spirito era nel cespuglio ardente, era nell'uomo, Cristo. [Spazio vuoto sul nastro. -Ed.]

99              Il fratello Ebreo… Oppure credo, se è giusto, che venga dal Michigan. Per quel che concerne le tue origini, vieni da oltreoceano, dalla Siberia, da qualche parte. [Spazio vuoto sul nastro. -Ed.] Cecoslovacchia. Io lo conosco. È il solo che veda, che conosca.

100         Ma se Dio è sempre Dio, se Dio manda ancora il Suo messaggero con un Angelo, l'Angelo confermerà che è la Verità. Che si sappia questa sera che Dio è sempre Dio. Io non parlo di me stesso, ma parlo di Lui. Se voi siete la Sposa, la Rebecca…

101         La Bibbia dichiara che Egli è il Sommo Sacerdote che può essere toccato dal sentimento delle nostre infermità. Quando fu toccato, nei giorni della Sua carne, Egli poté girarsi e dire alla donna qual era il suo problema. Egli è lo stesso ieri, oggi e in eterno.

102         La Bibbia ha dei buoni doni che il Padre manda ai Suoi figlioli. Ora, voi... Non prestate attenzione al messaggero, ma credete il Messaggio, e stasera Dio scaricherà su di voi le Sue promesse. Perché sono tanto valide per voi che avete alzato la mano per la salvezza, come lo sono per voi che avete alzato la mano per la malattia. È esattamente lo stesso Dio, gli stessi doni che Egli ha sempre avuto, che agiscono allo stesso modo.

103         Pregate adesso. Credete. Lasciate che il Signore Dio prenda la decisione, allora stabilite la vostra fede sull'eterna Parola di Dio. Prendete questa sera la decisione di servirLo. Possa il Signore Dio mostrare almeno tre persone in questo edificio… in effetti, il tre è una conferma (è ciò sufficiente?) che Egli ha mandato il Suo Angelo, ed io non dico queste cose da me stesso; è Lui. In questo giorno in cui siete indecisi, possiate prendere la decisione per Lui.

104         C'è una piccola donna seduta qui, ha un fazzoletto, che non ha lasciato per niente, e continua a tenere la sua mano alzata. Ti sono estraneo, giovane signora, che siedi là e preghi? Credi che Dio può rivelarmi qual è il tuo problema? Tu stai per subire un'operazione. Ciò è esatto, non è così? Se è vero, alza la mano. Io non ti conosco. Se è vero, alza… fa un cenno con la mano. Ma questa è la verità, non è così? Cosa pensi? Hai preso la tua decisione? Molto bene. Tieniti allora a ciò

105         Ecco una signora anziana che si è seduta giusto qui, è in abito rosso e ha le mani in questo modo. Tu stai pregando affinché Dio ti guarisca. Io non ti conosco. Dio ti conosce. Se il Signore mi dirà per che cosa stai pregando, l’accetterai e crederai che il Suo Angelo è venuto verso te per benedirti? In effetti, questa Luce è sopra di te. Hai l’artrite e il nervosismo. Ciò è esatto, alza la mano. Molto bene. Ritorna a casa e dimentica di essere malata. Gesù Cristo ti ristabilirà.

106         Vedo una piccola signora seduta là in fondo, ha le mani alzate in questo modo. Lei prega, preme. Io non la conosco. Ma lei ha un problema al cuore per il quale sta pregando. È vero. Quella seduta accanto a lei è sua sorella, e lei sta pregando per un problema nervoso. Ciò è esatto, non è così, signora? Io non ti conosco, ma Dio ti conosce. Non sei di questa città, nessuna di voi due. Venite piuttosto dall'Illinois, da Danville. Ciò è esatto. Il vostro nome è P-o-g-u-e. Proprio così. Ritornate a casa, siete state esaudite. Dio lo concede ad entrambe... abbiate soltanto fede.

107         Ciò ti fa fremere, signora, seduta proprio qui, che mi guardi? Ti ho vista sorridere, in piccolo abito rosa a quadretti.. Mentre ero girato, l'Angelo del Signore stava qui. Tu soffri di problemi ai piedi. Hai pure un amico per il quale preghi, soffre d’asma. Ciò è esatto, non è vero? Alza la mano se è vero. Amen.

108         Credete? L'Angelo del Signore. Qualcun altro alzi la mano, qualcuno che non conosco e desidera che Dio gli venga in aiuto. Questo è dappertutto. Sono più di tre, non è così? Molto bene. Ciò dovrebbe convincere. Dio è qui. Dio vi ama tutti.

109         Non posso trattenermi dal dire ciò. C'è una signora seduta qui che è estremamente nel bisogno. Io non posso… la Luce è sopra questa donna. Credi che Egli ti aiuterà? Tu non sei di qua. Vieni da Iowa, Des Moines, Iowa. Credi che Egli ti guarirà? Tu hai una sinusite. Proprio cosi. Tu hai un vizio che vuoi abbandonare: fumare sigarette. Vuoi abbandonare ciò? Alza la mano e di’: “Voglio rinunciare a ciò, Signore”. Molto bene, va’ a casa. Non fumare più e la sinusite sparirà, perché la tua fede ti ha guarito. Dio ti benedica, credi.

110         Credete con tutto il vostro cuore? L'Angelo del Signore accompagna sempre il Messaggio. Avete preso la vostra decisione, vale a dire che Egli è Dio? Imponetevi allora le mani gli uni gli altri. Non vi occorre aspettare fino a domani sera; che sia questa stasera. Quando lo Spirito Santo mi ha parlato alcuni istanti fa, non ho aspettato fino a domani sera; stasera è la serata per la guarigione. Stasera è la serata per il perdono. Imponetevi le mani gli uni gli altri.

111         Gesù, nel Suo Messaggio, che viene qui dalla potenza di Dio, la Parola di Dio… Io ho un Messaggio per voi. Ecco, lo tirerò fuori dalla cartella:

"Questi segni accompagneranno coloro che avranno creduto".

É per te, Rebecca. Cosa dice?

"Imporranno le mani agli ammalati ed essi guariranno".

Lo credi, Rebecca? Bene, ecco venire un dono; ricevilo. Questo è tutto. Alleluia.

Preghiamo. Signore Dio, nel nome di Gesù Cristo, condanna ogni demonio, togli ogni malattia e ristabilisci ogni persona per mezzo di Gesù Cristo il nostro Signore.

IN ALTO