HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

La predica Il Segno di William Marrion Branham è stata predicata il 63-0901M La durata è di: 2 ore 50 minuti .pdf La traduzione BBV
Scaricare:    .doc    .pdf (opuscolo)    .pdf   
Leggere il testo in italiano e in inglese simultaneamente
Leggere il testo soltanto in inglese

Il Segno

1                   Potete sedervi. Buon giorno a tutti! Siamo felici questa mattina di essere nel servizio del Signore, ritornati di nuovo nel... Non sapevamo se saremmo ritornati o meno, ma il Signore ha aperto una via, e noi oggi siamo ritornati per il servizio. Ora noi oggi, questa mattina, ci aspettiamo dei grandi momenti nella Parola, in questa lezione di scuola Domenicale. E questa sera ci saranno di nuovo i servizi di guarigione, con in seguito il servizio della Cena del Signore. [Per `Cena del Signore´ il fratello Branham usa il termine `Comunione´.—n.d.t.]

2                   Ed ora noi abbiamo da consacrare un bambino, io credo il... Il fratello Neville mi stava proprio dicendo che alcuni avevano la loro bambina da consacrare. Quindi, che loro portino adesso la bambina, e che il nostro fratello rimanga, o qualcuno di loro, all´organo o al piano, uno. E, dunque, portate su la bambina. Noi avremo il servizio di consacrazione, cosí che noi possiamo andare subito, il piú in fretta possibile, nella Parola.

3                   Poiché a noi piace applicarci alla Parola. Quella è la cosa principale: dare il nostro tempo completamente alla Parola del Signore. Cosí noi siamo molto grati per l´opportunità d´incontrare voi tutti qui oggi, per questo servizio.

4                   Io devo essermi sbagliato. Va bene, sorella. Io pensavo che c´era... Forse ciò è solo un errore. Va bene. Ora, ti ringrazio molto, ugualmente. Forse questo...io penso che questo sia venuto tramite qualcun altro, tramite qualcun altro, e ciò ha creato questo equivoco.

5                   Ora, vi sentite tutti bene? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Sia lodato Iddio!

6                    [Il fratello Neville dice: ”Ecco qui che vengono su”.—n.d.t.] Oh! sí, ecco qui i piccini. Scusatemi. Scusatemi. Benissimo, vorresti venire, anziano? [”Sí”.]

7                   Beh, che belle queste due piccole fanciulle; ragazzine con quei bei occhietti marrone! Huh? Com´è carina! Qual´è il suo nome? Guardate qua! [La madre dice: ”Jennifer Lee”.—n.d.t.] Jenny? [”Jennifer Lee”.] Jennifer Lee. Com´è il suo cognome? [”Serept”.] Serept. Da dove vieni, Sorella Lee? [”Da Versailles, Illinois”.] Versailles, Illinois?! Com´è carina!

8                   Ora, nella Bibbia... Ora, usualmente essi hanno qualcosa come il battezzare i bambini; noi non crediamo nel battezzare i bambini, perché essi non hanno ancora peccato, poiché essi sono troppo piccoli. Però noi crediamo nel ”consacrare” i bambini al Signore. Ora l´anziano ed io imporremo le mani sopra la piccola bambina. Hai detto, Jenny? [Il fratello Neville dice: ”Jennifer”.—n.d.t.] Jennifer. Benissimo.

Chiniamo i nostri capi.

9                   Padre Celeste, questa mattina noi portiamo questa piccola fanciulla, di nome Jennifer, a Te; la madre ed i suoi cari l´hanno portata da lontano per essere consacrata al Signore. Noi sappiamo che Tu hai imposto le mani sopra tali piccini, ai Tuoi giorni, e dicesti: ”Lasciate i piccoli fanciulli venire a Me, e non glielo proibite, perché di tali è il Regno dei Cieli”. Ora noi l´affidiamo a Te, per una vita di servizio, nel Nome di Gesú Cristo.Amen.

10              Qual´è il nome dell´altra ragazzina? [La madre dice: ”Connie Lynn”.—n.d.t.] Connie Lynn. Benissimo, piccola Connie, tu mi fai sentire cosí piccolo! Cosa, hai paura? Oh! madre, io temo che quello non funziona. Benissimo. Chiniamo i nostri capi.

11              Signore Gesú, questa mattina la madre porta a noi questa piccola Connie, per il servizio di consacrazione all´Onnipotente. Tu ha dato a lei questa bambina, per allevarla, e lei la porta a Te, insieme alla piccola sorellina. Io prego, Padre Celeste, che Tu sia misericordioso. Benedici la famiglia. Benedici la piccola fanciulla, mentre noi imponiamo le mani su di lei, nel Nome di Gesú Cristo; noi la diamo a Te per una vita di servizio. Amen.

Dio benedica te, e le tue piccole fanciulle.

Mamma! Noi abbiamo un sacco di piccoli bambini ora! [La congregazione ride—n.d.t.]

12              Qual´è il nome di questo ragazzino? [La madre dice: ”Joel Lee Watson”.—n.d.t.] Joel Watson. [”Joel Lee”.] Joel Lee Watson. Che bel ragazzo, con quei grandi occhi blu! Mamma! Da dove venite? [”Eastman, Georgia”.] Dalla Georgia! [”Sí”.] Io l´ho immaginato che voi venivate dal Sud. Io non so... [”Beh, mia madre è dei paraggi di Tifton. Giú di là”.] Oh, sí! Oh, sí! Dunque, questo è un bel piccolo ragazzo Georgiano, uh? Benissimo, signore. Sissignore, molto bene. Egli sa anche parlare! È vero? [Il fratello Branham ride—n.d.t.] Chiniamo i nostri capi.

13              Padre Celeste, noi portiamo questo piccolo e caro ragazzino, mentre la madre e il padre stanno qui in rispetto alla loro unione. Tu hai dato loro da allevare questo piccolo fanciullo, ed essi lo stanno riportando a Te. Che bella scena questa sarebbe, come con Anna, del passato, la quale pregò per un figlio; e Dio dette a lei il figlio, ed ella lo riportò al tempio di Dio, in consacrazione. Concedicelo, Signore, che questo piccolo fanciullo sia Tuo servitore, che il padre e la madre siano benedetti, e che abbiano salute e forza per allevarlo. E fa´ che egli viva una vita lunga e felice, e che sia Tuo servitore, mentre noi lo affidiamo a Te, nel Nome di Gesú Cristo. Amen. Sii benedetto! Che tu possa essere un bell´uomo, forse un´altro piccolo profeta come Samuele.

14              Qui ora ci sono tre bei ragazzini. Mamma! Tutti e tre? Beh, questa è una famiglia al completo! Qual´è il tuo nome? [Il ragazzo dice: ”Michael”.] Michael. E il tuo? [L´altro ragazzo dice: ”Paul”.] Paul. Che bei nomi! E il tuo? [La ragazza dice: ”Debbie”.] Debra. Questo è veramente bello: Michael, e Paul, e Debra. E qual´è il tuo cognome? [Il padre dice: ”Ellis”.] Ellis? [”Sí”.] Beh, ve lo dico io: questa è una piccola e potente famiglia!

15              Sapete, quando io vedo dei piccini come questi, ciò mi riporta indietro, quando ero un piccolo ragazzo. Ed ora voi conoscete il vecchio detto, cioè: ”Ora essi ti pestano i piedi, e piú tardi ti pestano il cuore”, però io non credo che sarà cosí quando noi li consacriamo al Signore. Qui noi abbiamo una responsabilità, e Dio ha affidato questi alla tua mano. Egli ha fatto di te una predicatrice. Voi sapete cosa io ho sempre detto riguardo alle donne predicatrici, però ogni madre è una predicatrice; questi sono la sua congregazione, [La congregazione ride—n.d.t.] vedete: allevare bene questi piccini, mentre il babbo è a lavorare. E tu hai una responsabilità. Dio vi benedica entrambi! Voi siete una bella famigliola.

16              Nostro Padre Celeste, noi veniamo col piccolo Michael, che sembra essere il primogenito. E noi imponiamo le nostre mani su di lui, per consacrarlo a Gesú Cristo. La sua famiglia porta i suoi piccini, poiché Tu li hai rimessi alla loro cura, ed essi sanno di essere insufficienti, senza il Tuo aiuto, cosí essi portano la loro piccola famiglia, per consacrarli.

17              Ora io do a Te il piccolo Michael, per una vita di servizio, nel Nome di Gesú Cristo. Parimenti, noi imponiamo le mani sul piccolo Paul, e consacriamo la sua vita a Gesú Cristo, per una vita di servizio per la gloria di Dio. E sulla piccola Debra, noi imponiamo le mani su di lei, Padre, in consacrazione, in commemorazione di Gesú Cristo, il Quale impose le Sue mani sui piccoli fanciulli, e disse: ”Lasciateli venire a Me; non proibiteglielo”. Fa´ che la vita di questa piccola fanciulla sia benedetta nel Regno di Dio.

18              Benedici il padre e la madre, e fa´ che essi vivano una vita lunga e felice, per vedere i loro figlioli nel servizio di Dio. Noi chiediamo questa benedizione per la gloria di Dio, mentre li consacriamo nel Nome di Gesú Cristo.Amen.

Siate benedetti! Siate benedetti! Voi siete una bella famigliola. Sí.

19              Che... Sapete cosa penso? Le piccole ragazze diventano...sono piú carine ora di quanto lo erano quando io ero ragazzino. Sissignore. Che grandi e bei occhi! Qual´è il suo nome? [La madre dice: ”Joanna”.—n.d.t.] Joanna. E il suo cognome è...? [Il padre dice: ”Blair”.] Blair, Joanna Blair. Voi che guardate da là dietro, non è ella una bambola? Sissignore! E come stai, Joanna, uh? Sembri un po´ timidina, Joanna, solo un po´ timidina. Che bella piccola cosina! Chiniamo i nostri capi.

20              Nostro Padre Celeste, a questa famiglia dei Blair hai dato questo alla loro unione: questa piccola Joanna. E noi sappiamo che i giorni sono malvagi, quando Satana è da ogni parte, per assalire in particolare queste piccole ragazzine. Ed essi sanno di essere insufficienti per allevarla bene. Ed essi vogliono che ella cresca bene, e che sia una Tua servente. Ed essi stanno allevando questa piccola fanciulla per onorare Te. Ed ora essi la portano per consacrarla a Te. Noi imponiamo le nostre mani su di lei, nel Nome di Gesú Cristo, mentre consacriamo la piccola Joanna Blair al Regno di Dio, per la gloria di Dio. Amen.

Sii benedetto, fratello Blair. Il Signore sia con te.

21              Buon giorno, signore! [Il padre dice: ”Buon giorno!”.—n.d.t.] Che bel ragazzo è questo! Ehi, come stai? Beh, mamma! tu sei piú carino se ti giri da questa parte. [La congregazione ride—n.d.t.] Sissignore. Ha una bella testolina, ed un viso appropriato ad essa! Uh? Qual´è il suo nome? [”Daniel Mark”.] Daniel Mark. E il tuo cognome? [”Mark Harden”.] Harden. [”Harden”.] Harden; Daniel Mark Harden.

22              Sei da queste parti, fratello Harden? [Il fratello Harden dice: ”Adesso, dalla città di Melkerk”.—n.d.t.] Sissignore. Da dove provieni? [”Originariamente io sono dello Stato di New York”.] Dallo Stato di New York. Proprio uno Yankee! [”Sí”.] Beh, esso è un grande Stato. Io ho alcune persone che vivono là. Mio zio vive a Plattsburgh. Oh, io mi sono rallegrato molto a New York! Andrò su di là per la mia prossima riunione, a New York City; là, alla ”Stone Church”. Benissimo.

23              Ora, hai detto che il suo nome è Mark? [Il padre dice: ”Daniel Mark”.—n.d.t.] Daniel Mark, che bel ragazzino! Chiniamo i nostri capi.

24              Signore Gesú, noi portiamo a Te il piccolo Daniel Mark, per consacrare la sua vita. Esso è stato affidato alle mani del padre e della madre, per allevare questo piccolo fanciullo nel timore di Dio. Ed essi sanno di essere insufficienti, cosí lo portano a Te, Signore, affinché Tu benedica la sua vita. E ora noi sappiamo che il giorno in cui viviamo è malvagio. Noi vediamo questi piccini, e non sappiamo cosa riservi loro il domani; però, comunque sia, noi li affidiamo alla Tua mano. Noi imponiamo le mani su questo piccolo fanciullo, e consacriamo la sua vita a Te, per una vita di servizio nel Regno di Dio; te lo chiediamo nel Nome di Gesú. Amen.

25              Dio ti benedica, fratello. Egli è un bel ragazzo! E sii benedetto, piccolo Mark. 

Oh, portateli dentro, portateli dentro,

Portateli fuori dal peccato;

Oh, portateli dentro, portateli dentro,

Portate i piccini a Gesú.

Questo è meraviglioso! Grazie, sorella.

26              Quanti erano qui Domenica, per cui si pregò l´altra Domenica, e sentono i risultati, e sentono di essere guariti? Alzate le vostre mani, quelli per cui si è pregato. Oh, mamma, guarda qui, proprio quasi tutti loro!

27              [Il fratello Neville dice: ”Alleluia! Non è questo meraviglioso? Gloria a Dio! Io ho sentito di questo per tutta la settimana!”.—n.d.t.] Sissignore, io pure. Io vorrei proprio sedermi, ed ascoltare, vedete? [Il fratello Branham si rallegra—n.d.t.]

28              28 Vedete, qualcosa sta avendo luogo, e riguardo a questo ve ne parlerò piú tardi. Cosí, ora, vedete, questo è glorioso e meraviglioso! E se noi... Noi parleremo a riguardo in qualche altra riunione, sapete, un´altra volta. Questo sta semplicemente avendo luogo, e cosí noi siamo molto grati per questo.

29              Ed io sono stato giú, nel Kentucky, come faccio ogni anno; vado giú di là. Io ero giú di là con alcuni dei miei amici. E tutto sommato noi non siamo andati a caccia di scoiattoli, questo voi lo sapete, vedete.

30              Cosí noi stiamo semplicemente avendo un tempo glorioso, e noi ne siamo grati al Signore!

31              Io ora devo andare, devo andare a casa, dopo questa riunione. E dunque noi siamo... Poi io sarò di nuovo di passaggio, dopo un po´, andando a New York per una riunione. E se noi potessimo avere la possibilità di fermarci un pochino, ebbene, noi saremmo felici di avere un´altra riunione qui, al Tabernacolo.

32              E poi io devo tornare indietro, per andare a Shreveport. Poi noi ritorneremo a casa, e spero di essere qui di passaggio per le vacanze, se piace al Signore, per portare indietro la famiglia. E poi io vorrei...

33              Poi ci sarà la mia riunione su a Phoenix, in Gennaio. Essa è la riunione annuale per gli Uomini Cristiani d´Affari. E circa una settimana o dieci giorni prima di ciò, io cercherò di affittare quella grande... La gente del Nome di Gesú... Di solito era il fratello Garcia, e il fratello spagnolo aveva là un grande e meraviglioso locale. Essi lo hanno appena costruito. Esso contiene diverse migliaia di persone a sedere; nuovo di zecca, e la loro congregazione è molto piccola. Essi mi han detto che io posso averlo in affitto in qualsiasi momento lo desideri. Anziché fare semplicemente un giro panoramico, proprio attorno attraverso la valle, da chiesa a chiesa, io penso che concentrerò la cosa semplicemente tutta in una grande riunione unitaria, vedete, e dunque tenerla là.

34              E allora noi potremmo affittare il tempio. Noi ora stiamo cercando di sapere se lo possiamo, per poi avere il Convegno degli Uomini Cristiani d´Affari. Poi, fino a che saranno fissate quelle di oltremare, noi cercheremo di arrangiare delle riunioni giú nel Sud, per Gennaio, e Febbraio, e Marzo, nelle zone del Sud. E poi andare... Poiché, se noi iniziassimo adesso e andassimo in Africa... Vedete, questo periodo di Natale per loro è il quattro di Luglio. Vedete, il tempo è piovigginoso e cattivo, e tu non puoi andare là in questo periodo, per cui il tempo migliore per andare là è piú in avanti. E quindi noi vogliamo cominciare, se possiamo, in Norvegia, e venire giú attorno al mondo, per operare in Africa, e finire giú di là, se piace al Signore.

35              Ma, pregate per noi ora. E noi vi amiamo, e questo voi lo sapete! Cosí noi ci aspettiamo grande abbondanza al di là di quanto possiamo fare, o perfino di quanto possiamo pensare che il Signore possa fare.

36              E noi crediamo che questa sera ci sarà un grande servizio di guarigione. Io credo che ci sarà un... Io non parlerò che appena un pochino, poiché questa sera noi abbiamo la Cena del Signore. E cosí parlerò per circa venti o trenta minuti, poi noi avremo la linea di preghiera, e poi, immediatamente dopo ciò, noi avremo la Cena del Signore. E voi siete benvenuti a stare con noi; ne saremo felici! Noi non abbiamo una Cena del Signore privata. Essa è per ogni credente, ogni credente!

37              E prima che io legga la Scrittura, mi chiedo se possiamo chinare i nostri capi per solo un momento. Io chiederò al mio caro amico, al fratello Lee Vayle, se egli voglia guidarci in una parola di preghiera, affinché Dio benedica la Sua Parola. Fratello Vayle, vorresti fare ciò per noi? [Il fratello Lee Vayle ora prega—n.d.t.] Sí, Signore. Amen.

38              Ora, solennemente, riverentemente, noi ci accostiamo alla Parola. Ora mi piacerebbe leggere, questa mattina, da Esodo, il 12º capitolo, e cominciando con il verso 12º; il 12º e 13º verso, incluso. E, ascoltate attentamente ora. E poi, prima della Cena del Signore di questa sera, leggeremo il 12º capitolo di Esodo, l´intero capitolo; poiché proprio qui l´11º verso, è la preparazione per il viaggio; la Cena del Signore, prima del viaggio. Ed ora noi vogliamo accostarci a questo molto riverentemente. Ora, il 12º verso del 12º capitolo. 

In quella notte Io passerò per il paese d´Egitto e colpirò ogni primogenito nel paese d´Egitto, tanto uomo che bestia, e farò giustizia di tutti gli dèi d´Egitto. Io sono l´Eterno.

E il sangue sarà un segno per voi sulle case dove siete; quando Io vedrò il sangue passerò oltre e non vi sarà piaga su voi per distruggervi, quando colpirò il paese d´Egitto. 

39              Possa il Signore benedire la Sua Santa Parola!

40              Or io voglio prendere un testo fuori da qui, solo una piccola parola di cinque lettere: Segno. Segno! Io voglio parlare su questa parola, o insegnare in questa lezione di scuola Domenicale, sulla parola ”segno”. Qui la Bibbia dice: ”E il sangue sarà un segno per voi”. E noi vogliamo usare la parola ”segno”.

41              Or noi non sappiamo... Quando io guardo l´orologio, e quando vedo che il tempo stringe, ebbene, questi sono... Io ho molte, molte Scritture scritte giú qui. Cosí non... E sapendo che io non sarò con voi per un po´... E come facciamo noi a sapere che questa non sia l´ultima volta che alcuni di noi s´incontrano insieme? Dunque, cerchiamo di accostarci ad Essa proprio con riverenza. Io so che ciò è duro. Il Signore ora ci ha dato pure un bel mattino, per il servizio; proprio bello! E cerchiamo dunque ora di concentrarci su ogni cosa di cui parleremo, cosí che il...se c´è qualcosa là dentro che il Signore vuole che tu conosca, quella ti sarà data.

42              E noi non stiamo qui semplicemente per essere visti. Noi non veniamo mai qui solo perché gli altri possano vedere che vestiti indossiamo. Oppure... Noi veniamo qui per una cosa, come pregò il nostro fratello in quella preghiera: ”Noi siamo qui per udire la Parola, la Parola che viene a noi”. Noi vogliamo Quella, poiché Quella è l´unica cosa che per noi significa qualcosa, qualcosa che sarà stabile, qualcosa che ci sarà di aiuto.

43              E noi siamo un popolo mortale. Tutti gli esseri umani sono diretti verso l´Eternità. E dunque noi abbiamo tutto questo tempo per fare le nostre decisioni su quale via noi ci dirigeremo. E la strada è davanti a noi; noi possiamo prendere qualsiasi direzione vogliamo scegliere. Questo è il modo in cui Egli pose Adamo ed Eva, e questo è il modo in cui Egli pone noi.

44              Noi dobbiamo ricordare che, non importa quello che facciamo, o quanto successo abbiamo nella vita, senza Cristo noi abbiamo totalmente perso ogni cosa. Cosí se Egli, dopo... Se Egli è tutto ciò che c´è per andare avanti, allora noi saremmo la gente piú stupida se non Lo accettassimo, esserLo, e desiderarLo. Non solo accettarLo, ma tu devi arrivare a qualcosa di piú grande di questo. Dopo che tu L´hai accettata, non prenderLa e posarLa sullo scaffale. Essa deve essere messa in opera!

45              Come l´andare dal dottore per prendere la medicina, e poi metterla sullo scaffale. Se tu vai per prendere la medicina, prendi la medicina. Se c´è una malattia che ti disturba, e si suppone che questo rimedio ti possa aiutare, tu prendi quello che egli ti dà; e proprio nel modo in cui egli ti ha detto di prenderla; poiché a volte solo alcuni minuti fanno molta differenza per lo scopo per cui tu la prendi. E come noi sappiamo...

46              Ma in questo caso, oggi, solo un momento della tua decisione può determinare il tuo Eterno destino. PrendiLa proprio nel modo in cui Egli te La dà!

Un segno: ”Il sangue sarà un segno per voi”.

[Il vocabolo `segno´ nella versione inglese King James viene tradotto `token´. Nella lingua Italiana tale vocabolo può essere reso con: Segno, simbolo, pegno, contrassegno, biglietto.—n.d.t.]

47              Ora, per prima cosa, che cos´è un `token´? Essa è una parola che è comunemente usata tra di noi gente che parliamo inglese, specialmente qui in America. Un `token´ è un... In realtà, il dizionario dice che un `token´ è un segno, esso è un segno di una tariffa, un prezzo pagato, vedete; che la tariffa, o il prezzo, il prezzo richiesto, è stato pagato.

48              Come la tariffa della ferrovia o la tariffa sulla linea dell´autobus. Tu entri e paghi la tua tariffa, e poi essi ti danno un biglietto, e quel biglietto non può essere usato per niente altro se non che per la linea ferroviaria. Ed esso è un segno, per la compagnia delle ferrovie, che tu hai pagato la tua tariffa. Esso è un segno, e tu non puoi usarlo per nessuna altra cosa. Esso non è valido per nessuna altra linea. Esso è semplicemente valido solo per quella linea. Ed esso è un segno.

49              Ora, giú qui, quello di cui noi stiamo parlando, dove noi stiamo iniziando, è Dio che dice a Israele: ”Il sangue dell´agnello è per voi un segno”. L´agnello di Israele, ucciso, era il segno richiesto da Geova. Esso doveva essere il sangue. Dio fece un segno e lo diede a Israele. E nessun altro segno funzionerà; vedete, non può essere riconosciuto.

50              Per il mondo, Esso è un mucchio di sciocchezze. Però, per Dio, Esso è l´unica via! L´unica cosa che Egli richiede è quel Segno. Esso deve essere là. E tu non puoi avere il Segno fintanto che il prezzo non sia pagato, allora tu sei un possessore del Segno il quale ti dà il privilegio di un lasciapassare. ”quando io vedo il Sangue, io passo oltre a te!”. Che tempo quello! Che privilegio sapere che tu conservi, dentro di te, il Lasciapassare! ”Quando Io vedrò il Sangue, Io passerò oltre a te”. Esso è l´unica cosa che Egli riconoscerà. Non c´è nessuna altra cosa che possa prendere il Suo posto; nessun sostituto, nessuna denominazione, nient´altro. Ci vuole Quello. Dio disse: ”Io guarderò solo a Quello”.

51              Non importa quanto giusti essi fossero, quanto buoni essi fossero, quanta istruzione essi avessero, come essi si vestivano, il Segno era l´unica cosa! ”Quando Io vedrò il Segno, Io passerò oltre a te”. Il sangue era un Segno che la richiesta di Geova era stata soddisfatta; che ciò era stato fatto. Il sangue stava per Segno. Il sangue era il Segno! Vedete? La vita che...

52              Dio aveva detto che: ”Il giorno che tu ne mangerai, quel giorno tu morrai”. E ci fu una vita sostitutiva, presa al posto della vita del credente. Dio, in misericordia, accettò un sostituto per la vita della persona contaminata. Quando Suo figlio contaminò se stesso col peccato del non credere la Parola, allora Dio, ricco in misericordia, fece un sostituto, e questo era: qualcosa doveva morire al suo posto. Niente altro poteva funzionare.

53              Ecco perché le mele e le pesche di Caino, e via dicendo, non funzionarono! Essa doveva essere una vita che aveva in sé del sangue, e che la vita se ne andasse dal sacrificio, ed ora il sangue era un segno che l´ordine di Dio era stato eseguito. Ora, cosa richiese Dio? La vita! E il sangue dimostrava che una vita doveva essersene andata. Cosí il sangue era il segno che la vita era stata data, che qualcosa era morto, la richiesta di Dio: che una vita era stata data, e il sangue era stato versato. Ed il sangue stava quale segno che la vita se n´era andata; la vita dell´animale di cui Dio aveva parlato che doveva essere presa. Era il sangue che stava quale segno. Vedete?

54              Il credente che adorava era identificato con il suo sacrificio, tramite il segno. Io non vorrei stare a lungo su queste piccole citazioni, cosa che vi prenderebbe un´intero servizio su ciascuna di esse, però io voglio soffermarmi qui un momento per esprimere questo. Il credente doveva essere identificato con il suo sacrificio! Vedete? Anche se esso era semplicemente un sacrificio che era fatto là fuori da qualche parte, che egli aveva dato, però egli doveva essere identificato in esso! In verità egli, prima di tutto, doveva mettere le sue mani su di esso, per identificare se stesso con il suo sacrificio. E poi il sangue veniva messo in modo tale che egli potesse stare sotto al sangue. Il sangue doveva essere su di lui. E quello era un segno che egli aveva identificato se stesso quale colpevole, e aveva provato che un sostituto innocente aveva preso il suo posto.

55              Che bella figura! Oh, un redento! Vedete, la giustizia doveva essere appagata; e la richiesta della santa giustizia di Dio era stata appagata. E Dio disse: ”Ora Io esigo la tua vita”, e questo quando la vita aveva peccato. Allora un innocente sostituto prese il suo posto. Ed esso era sangue di bestia; non la mela, o la pesca! Questo dovrebbe rendere assolutamente chiaro per chiunque circa il seme del serpente, cioè che si trattò di sangue. E questo sangue, il quale non poteva venire fuori dal frutto, venne fuori da un sostituto innocente. E pure la vita era uscita, al posto della sua, e il sangue era un simbolo che la bestia era morta; e il sangue era fuoriuscito.

56              E l´adoratore, nell´applicare il sangue su se stesso, dimostrava che egli era identificato nella redenzione, poiché egli aveva identificato se stesso con il sacrificio; connesso se stesso al sacrificio, ed il sangue stava quale segno.

57              Com´è meraviglioso! Che figura è questa! Essa è un perfetto tipo di Cristo, proprio esatto. Il credente, oggi, che sta sotto al Sangue versato, è identificato con il Sacrificio. Proprio il piú perfetto che possa essere! E siccome Cristo, non essendo un animale... Vedete, l´animale morí, però esso era...

58              La cosa piú innocente che noi abbiamo tra gli animali, io suppongo che sia l´agnello. Quando Dio volle identificare Gesú Cristo, Egli Lo identificò come un Agnello. E quando Egli volle identificare Se stesso, Egli identificò Se stesso come un uccello, una Colomba. E la colomba è l´uccello piú innocente e pulito di tutta la vita volatile, e l´agnello è l´animale piú innocente e puro di tutta la vita animale. Cosí voi vedete che quando la...

59              Gesú fu battezzato da Giovanni, e la Bibbia dice: ”Ed egli vide lo Spirito di Dio, come una colomba, scendere giú su di Lui”. Per cui, se esso fosse stato un... Se esso fosse stato un lupo, o se esso fosse stato qualche altro animale, la natura della colomba non si sarebbe mescolata con la natura del lupo, e neppure la natura della colomba poteva mescolarsi con qualsiasi altro animale eccetto che con l´agnello! E quelle due nature vennero insieme, allora esse poterono andare d´accordo l´una con l´altra.

60              Ora, vedete la predestinazione? Quando Egli venne là, era un Agnello. Vedete? Vedete? Quando venne Egli era un Agnello. Egli era un Agnello. Egli era nato Agnello. Egli era cresciuto Agnello. Vedete?

61              E, perciò, quello è l´unico tipo di Spirito vero che può ricevere la Parola, che può ricevere Cristo. Il resto di loro ci proverà; essi cercano di averLo, e mettono lo Spirito di Dio sopra un lupo, furioso, cattivo, volgare. Vedete? Egli non starà là! Lo Spirito Santo se ne volerà semplicemente via! Egli non farà ciò.

62              Cosa se quella Colomba fosse venuta giú e, anziché Esso essere un Agnello, fosse stato qualche altro animale? Essa avrebbe ripreso subito il Suo volo e sarebbe tornata indietro. Vedete? Ma quando Essa trovò quella natura con la quale Essa poteva unirsi, Essa divenne semplicemente Uno!

63              Ed allora la Colomba guidò l´Agnello e, notate: Essa guidò l´Agnello al macello! Ora, l´Agnello fu obbediente alla Colomba. Vedete? Non importa ove Essa Lo conducesse, Esso ci andò volentieri.

64              Io oggi mi chiedo, quando Dio ci guida ad una vita di completa arresa e servizio a Lui, io mi chiedo se allora i nostri spiriti a volte non si ribellino, mostrino qualcosa di simile; io mi chiedo se noi siamo agnelli! Vedete? Vedete? Un agnello è ubbidiente!

65              Un´agnello sacrifica se stesso. Esso non reclama ciò ch´è suo. Può coricarsi giú e lasciarsi tagliare la lana. Quella è l´unica cosa che esso ha. Esso non dice mai qualcosa a riguardo; semplicemente sacrifica ogni cosa che ha. Questo è un agnello! Esso dà ogni cosa al suo...dà via ogni cosa; se stesso, e tutto ciò che è.

66              E questo è il modo in cui è un vero Cristiano. Se essi sono... Autosacrificano se stessi, non si curano affatto di questo mondo, ma danno tutto quello che hanno a Dio. Vedete?

67              Ed ora questo era l´Agnello perfetto, cioè Cristo. E dunque tramite il sangue versato di questo agnello, l´agnello naturale in Egitto; il sangue venne applicato e, quando lo fu, esso stava quale segno. Dunque, per cosa sta il Sangue di questo Agnello? Vedete? Esso sta quale Segno che noi siamo morti a noi stessi e siamo identificati col nostro Sacrificio. Vedete? Dunque, l´Agnello e il Sangue e la persona vengono identificati insieme, cioè il Sacrificio ed il credente. Vedi, tu, nella tua vita, sei identificato tramite il tuo Sacrificio. Quello ti fa essere quello che sei.

68              Dunque il sangue era un segno, o una identificazione. Il sangue identificava che l´adoratore aveva ucciso l´agnello, e aveva accettato l´agnello, e aveva applicato a se stesso il segno che egli non si vergognava. Egli non si curava di chi lo vedesse. Egli voleva che tutti lo vedessero, ed esso era messo in una tale posizione tanto che ognuno che passava da lí potesse vedere quel segno!

69              Vedete, molte persone vogliono essere Cristiani, e ad essi piace esserlo in segreto, cosí che nessuno possa sapere che essi sono Cristiani, cioè i compagni coi quali essi vanno in giro. Alcuni di loro pensano: ”Beh, ora, guarda, io voglio essere un Cristiano, però non voglio che il tal-dei-tali lo sappia”. Vedete? Ebbene, ora, vedi, quello non è Cristianesimo.

70              Il Cristianesimo deve dispiegare il suo Segno, vedete, pubblicamente, nella vita pubblica, all´ufficio, sulla strada, quando c´è attorno un problema, qualsiasi cosa, in chiesa, in ogni altro luogo. Il Sangue è il Segno, e il Segno deve essere applicato, vedete. Altrimenti, se non lo è, anche il patto non è effettivo.

71              Il sangue era un segno, o una identificazione, identificando che questa persona era stata redenta. Ora, bene, notate; essi erano redenti ancor prima che qualsiasi cosa fosse mai successa. Essi applicarono il sangue per ”fede”. Vedete: prima che accadesse ciò, per fede venne applicato il sangue, credendo che ciò poi sarebbe accaduto. Vedete? Prima che l´ira di Dio passasse attraverso il paese, il sangue doveva essere applicato, per primo. Sarebbe stato troppo tardi applicarlo dopo che l´ira si fosse già abbattuta.

72              Ora qui noi abbiamo una lezione che in verità forse potremmo portarla solo un momento alla vostra attenzione. Guardate: PRIMA che ciò accadesse! Poiché sta per venire un tempo quando tu non sarai piú in grado di applicare alcun Sangue.

73              L´agnello veniva ucciso sul far della sera, dopo che era stato conservato per quattordici giorni. Ed allora l´agnello veniva ucciso ed il sangue veniva applicato sul far della sera! L´avete afferrato? Il segno non venne mai all´esistenza se non che sul far della sera!

74              E questo è il far della sera dell´epoca in cui noi viviamo! questo è il far della sera per la chiesa! questo è il far della sera per me! questo è il far della sera del mio messaggio! io sto per morire! io sto per andarmene! io sto uscendo dalla scena, sul far della sera del vangelo! E noi siamo venuti su attraverso la giustificazione, e via dicendo; però questo è il tempo in cui il Segno deve essere applicato! Io ve lo dissi l´altra Domenica che avevo qualcosa di cui volevo parlarvi a riguardo: ecco qui cos´è! Il tempo in cui tu proprio non puoi giocare con Esso. Esso deve essere applicato! Se Esso deve essere fatto, Esso deve essere applicato ora! Poiché, noi possiamo ben vedere che l´ira è quasi pronta per passare attraverso il paese, ed ogni cosa che è fuori da quel Segno, perirà. Il Sangue deve identificarti!

75              Notate: poiché la vita animale non poteva ritornare sull´essere umano. Quando il sangue veniva versato, la vita usciva, certamente, poiché si trattava di una unità. E quando la vita del sangue se ne andava da esso, la vita, essendo diversa dal sangue... Ora, il sangue è la chimica della vita, ma la vita è qualcosa differente dal sangue, però la vita è NEL sangue. E la vita animale non poteva ritornare sull´adoratore. Quando egli versava quel sangue dell´agnello, egli doveva applicare la chimica, perché la vita se n´era andata e non poteva ritornare,

76              Poiché essa non poteva venire su un essere umano, perché la vita animale non ha un´anima. L´animale non sa di essere nudo, ed esso proprio non conosce peccato. Esso non ne sa niente, per cui esso è un essere vivente ma non un´anima vivente. Perciò, quella vita animale non poteva ritornare sopra una vita umana, poiché esso non aveva un´anima in quella vita. Ora, vi è una vita, un sangue; una vita, e un´anima nella vita; l´anima è la natura della vita. Per cui esso non aveva alcuna natura, esso era un animale, perciò il sangue stava quale un segno che la vita era stata data.

77              Ma, in questo glorioso luogo, sotto questo patto, vi è una differenza tra il sangue e la vita. Oggi, il Segno per il credente è lo Spirito Santo; non un sangue, una chimica, ma Esso è lo Spirito Santo di Dio! Quello è il Segno che Dio oggi richiede nella Chiesa! dio deve vedere questo segno! egli deve vederlo in ciascuno di noi!

78              Perciò, dato che le ombre della sera stanno apparendo, e l´ira è pronta per essere versata dall´Alto, sopra le nazioni empie, e sopra gli empi increduli, sopra i professori senza titolo, sopra queste cose... Ed io ho cercato di aprire me stesso e vivere proprio in mezzo a questo, per vedere dove ciò stava, prima di dire queste cose. noi ora stiamo vivendo nelle ombre, e l´ira è pronta a irrompere; e Dio sta richiedendo un Segno, che tu, tu stesso, abbia ricevuto il Suo Segno: lo Spirito Santo. Esso è l´unica cosa e l´unico segno che Dio oltrepassa, poiché Esso è letteralmente la Vita di Gesú Cristo ritornata nel credente.

79              La vita animale non poteva ritornare, per cui del sangue doveva essere messo sulla porta, sopra lo stipite e sopra l´architrave della porta; cosí che ogni passante, l´intero pubblico, ognuno che passava a fianco alla casa, sapesse che c´era un segno su quella porta, del sangue, che una vita era morta a quella porta. Amen!

80              Quello è il modo in cui deve essere oggi ogni credente: ripieno dello spirito santo; un segno che il sangue versato dall´agnello, quella vita che era nell´agnello, è ritornato indietro ed è pubblicamente sigillato là dentro, cosí che ognuno che passa a fianco, che parla con te, come pure chiunque sia associato con te, veda che il sangue è stato applicato, e che il segno della vita che era in quel sangue è su di te. Tu sei scampato dall´ira! quello soltanto! Non l´associarsi. Nossignore!

81              La vita animale non poteva ritornare sul credente, poiché esso era un animale, ed esso parlava solo di una consapevolezza, mostrando che sarebbe venuto un perfetto Sacrificio.

82              E, ora, come vi può essere un Sacrificio piú perfetto che Dio Stesso il quale diviene Egli Stesso l´Espiazione? Quando Dio si fece carne, nel Suo Proprio Sangue creativo, quello fu l´unico modo col quale la Vita di Dio potesse ritornare.

83              Poiché, tutti noi siamo nati tramite il sesso, e perciò la vita che è là dentro è del mondo, e quella vita non durerà! Essa è la cosa che è già giudicata e condannata. Tu non puoi rappezzarla. Non c´è alcun modo per rappezzarla. Non c´è alcun modo per aggiustarla. Non c´è alcun modo per renderla migliore. essa deve morire! Quella è l´unica richiesta che c´è: essa deve morire.

84              E il Sostituto, la Vita di Gesú Cristo, la quale è lo Spirito Santo, deve venire dentro di te, quale il Segno di Dio che tu hai accettato il Sangue del Suo Figlio, Gesú Cristo.

85              Perciò, ai giorni di Wesley, anzi, ai giorni di Lutero, si pensava che ciò fosse il ”credere”. Ai giorni di Wesley: ”la chimica del Sangue”. Però questo è l´ultimo giorno, ove è richiesto il Segno! E questo mette insieme l´intero gruppo per il Rapimento. Lo vedete questo?

86              Acqua, sangue, e spirito, vengono fuori quando una madre dà alla luce un bambino. La prima cosa che si rompe, in una nascita normale, è l´acqua; la seconda cosa è il sangue, e la cosa seguente è la vita.

87              Ecco dunque venire dal corpo del nostro Signore Gesú Cristo: Acqua, Sangue, e Vita. E l´intera Chiesa, la Sposa tutta insieme, è stata formata attraverso la giustificazione, santificazione, e il battesimo dello Spirito Santo, il quale è il Segno.

88              Come dice Ebrei 11: ”Tutti costoro girovagarono attorno vestiti con pelli di pecora e pelli di capra, e furono nel bisogno, e tutte quelle cose che essi fecero; eppure senza di noi essi non furono resi perfetti”.

89              E la Chiesa, in questo giorno, che ha ricevuto il Segno del Battesimo dello Spirito Santo, che il Sangue è stato versato e che lo Spirito Santo è sopra la Chiesa; senza di noi, dunque, essi non possono risuscitare. Ma essi stanno dipendendo da noi, poiché Dio promise che Egli avrà Lei, e qualcuno dovrà essere là. Io non so chi ci sarà, ma qualcuno Lo riceverà! L´unica cosa di cui io sono responsabile, è di predicarLo. È affare di Dio andare in cerca di quel seme predestinato. Esso sarà là, nonostante tutto. Poiché essi saranno là, ciascuno di loro, l´uno con l´altro; l´epoca dell´Acqua, l´epoca del Sangue, ed ora l´epoca del Segno dello Spirito Santo.

90              E, ricordatevi, Israele passò attraverso molte cose, però fu sul far della sera quando il segno venne richiesto; non al mattino, non nella preparazione, nei quattordici giorni di preparazione dell´agnello. Israele sapeva che qualcosa stava per avvenire.

91              Lutero dunque lo sapeva, Wesley dunque lo sapeva, cosí pure Finney, Knox, Calvino, lo sapevano. Ma ora Esso è qui! Essi sapevano che sarebbe venuto un tempo quando la Colonna di Fuoco sarebbe ritornata alla Chiesa. Essi sapevano che sarebbe venuto un tempo quando queste cose sarebbero accadute, però essi non vissero per vederlo, ma guardarono avanti verso questo.

92              Israele sapeva che qualcosa stava per avvenire, però fu sul far della sera quando il sangue dell´agnello, il segno, venne messo sulla porta. Eppure l´agnello era già stato elevato!

93              Esso è stato l´Agnello in ogni tempo. Esso fu l´Agnello al tempo di Lutero, esso fu l´Agnello al tempo di Wesley, però ora è il tempo del segno, quando ciascuna casa deve essere coperta dal segno! ciascuna casa di dio deve essere coperta dal segno! tutto ciò che è dentro ad essa deve essere coperto dal segno. E la Casa di Dio è il Corpo di Gesú Cristo, e tramite un solo Spirito noi siamo tutti battezzati in questo Segno, e diveniamo parte di Esso, poiché, Dio dice: ”Quando Io vedrò dispiegato questo Segno, Io passerò oltre a te”. Che ora noi stiamo vivendo!

94              Oh! Del sangue identificava il credente, poiché la vita era uscita, e non poteva ritornare, cosí egli doveva avere una chimica. Egli doveva avere come una tinta, di sangue; una chimica che dimostrava che della vita era uscita.

95              Ora lo Spirito stesso è il Segno! Lo Spirito Santo Stesso È il Segno, non il Sangue. Il Sangue venne versato al Calvario, questo è vero. Però il Sangue, per quello che esso è, ritornò negli elementi dai quali esso provenne, dal cibo del quale Egli viveva. Però, vedete, dentro quella cellula Sanguigna c´era una Vita che cominciò a far muovere quella cellula Sanguigna. Se esso fosse... La chimica non aveva Vita in essa, in se stessa, e perciò essa non poteva muoversi. Ma quando la Vita venne nella chimica del sangue, Essa formò una cellula. Essa formò la Sua Propria cellula, poi cellula dopo cellula, infine esso divenne un Uomo. E quell´Uomo era Dio, Emmanuele, in carne. Ma quando quella Vita tornò indietro, la chimica ritornò negli... Però il Segno è lo Spirito Santo sopra la Chiesa, in modo che essi vedano Cristo.

96              Ciò deve esserlo, poiché una donna e suo marito diventano uno! Essi diventano uno. E cosí pure la Sposa e Cristo diventano Uno! il ministero della sposa è lo stesso ministero di cristo! E, ricordatevi: ”Questo primo trattato, o Teofilo, io ho scritto a te, circa le cose che Gesú cominciò a fare e continua a fare”. la sua morte non lo fermò. Nossignore! egli ”ritornò” di nuovo! non una terza persona, ma la ”stessa” persona ritornò di nuovo nella forma dello spirito santo, e continua a portare avanti l´opera; e continua ad andare avanti, dice il libro degli Atti. ”Gesú Cristo è lo stesso ieri, oggi, e in eterno”. Quello è il Segno! Quello è il Segno! [La congregazione giubila—n.d.t.]

97              Quando Pietro e Giovanni passarono attraverso la porta detta Bella, lí giaceva un uomo il quale era stato storpio, zoppo sin dal grembo di sua madre, ed egli disse: ”Argento ed oro io non ho, ma quello che ho, io te lo do. Nel Nome di Gesú Cristo di Nazaret, alzati e cammina”. Vedete? Ed essi parlarono con loro, e seppero che erano ignoranti e uomini incolti, però essi si accorsero che loro erano stati con Gesú! Vedete, il Segno era lí, dispiegato. Vedete: ”Quello che io ho!”. Videro quel povero fratello, prostrato là, storpio e sfigurato, ed ogni altra cosa. E la stessa Vita che era stata in Cristo era in loro: ”Quello che io ho!”.

98              ”Nel Mio Nome VOI scaccerete demoni”. Non: ”IO lo farò”. ”VOI lo farete!”. ”Se TU dici a questa montagna...!”. Non ”Se IO dico”. ”Se TU dici a questa montagna!”.

99              Oh, fratello, l´ora in cui il Segno deve essere dispiegato è vicina! Noi possiamo vederla! Noi sappiamo che siamo ora vicini alla fine! Noi abbiamo portato fuori ogni tipo di messaggio, per mostrare segni e meraviglie, ed ora ecco che ritorniamo qui per quello che la Chiesa deve fare. Il Segno deve essere dispiegato! ”Quando Io vedrò il sangue, Io passerò oltre a te”. Niente altro potrà funzionare. Esso deve essere il Sangue! Ora, lo Spirito Santo è il nostro Segno da Dio.

100         Come una volta disse un grande teologo, uno studioso, un fratello Battista, un brav´uomo, di buon carattere, quando egli venne da me, egli disse: ”Fratello Branham”, disse lui, ”tu parli circa questo Spirito Santo”, disse lui, ”beh, non c´è niente di nuovo!”. Disse: ”Noi Lo abbiamo insegnato da sempre, attraverso le epoche”. Ed io dissi, bene, io... Egli disse: ”Noi abbiamo ricevuto lo Spirito Santo”.

101         Io dissi: ”Quando Lo hai ricevuto?”.

102         Egli disse: ”Quando ho creduto!”. Or io sapevo che quella era teologia Battista, che: ”Quando tu credi, tu ricevi lo Spirito Santo”.

103         Io dissi: ”Dunque Paolo disse, in Atti 19, ad un mucchio—un gruppo di Battisti, al quale un predicatore Battista, che era stato uno dei convertiti di Giovanni, stava provando tramite la Bibbia che Gesú era il Cristo”.

104         ”Quando egli passò per le località piú alte di Efeso, egli trovò alcuni discepoli, ed egli disse loro: `Avete voi ricevuto lo Spirito Santo dopo che avete creduto?´. Essi dissero: `Noi non sappiamo neppure che vi sia uno Spirito Santo´”. [Cosí riporta la vecchia Versione Diodati e la King James—n.d.t.] Dunque egli chiese loro come fossero stati battezzati. Ed essi non erano stati battezzati nel Nome di Gesú Cristo, l´Agnello sacrificato. Essi non erano identificati con Lui, affatto. Essi avevano semplicemente creduto; la medicina era là, ma non era stata presa! Paolo comandò loro che fossero battezzati di nuovo, nel Nome di Gesú Cristo.

105         E quando egli fece questo, allora il Segno venne su di loro. Essi vennero identificati tramite le opere ed i segni dello Spirito Santo; attraverso loro parlò in lingue, profetizzò, e magnificò Dio. Essi vennero identificati con il loro Sacrificio.

106         E lo Spirito Santo è la nostra identificazione! Esso è ciò che ci identifica quali Cristiani. Non la nostra appartenenza alle chiese, non la nostra comprensione della Bibbia, non quanto tu sappia riguardo alla Bibbia. Esso è quanto tu sappia circa l´Autore, vedete; è quanto l´Autore vive in te! Si tratta del tuo io stesso, che se n´è andato! Tu non sei piú! Tu riconosci te stesso morto, e il Segno è ciò che vive in te. Ed Esso non è la tua vita; Esso è Lui!

107         Paolo disse: ”La vita che io ora vivo...”. Egli stava vivendo una vita differente da quella che egli viveva una volta. ”Non sono io, ma Cristo che vive in me”. Ecco lí il Segno di identificazione che Dio richiede! Identificati con il nostro... Identificazione con il nostro Sacrificio, la Vita del nostro Salvatore in noi, lo Spirito Santo.

108         Oh, che Segno positivo! non vi può essere alcun altro segno! Oh, mamma, se solo tu potessi afferrare il pensiero di questo! Se io avessi il potere questa mattina, con le parole, di esprimere e mettere questo nella tua anima che è nell´intimo; non nelle tue orecchie, ma nella tua anima, e tu potessi vedere la garanzia di Esso! Esso renderebbe... Esso ti renderebbe cosí rilassato!

109         Cosa se tu fossi—avessi commesso un crimine, e stessi per essere giudicato in una corte federale, e tu sai che, se essi ti trovano colpevole, tu dovrai morire, che tu andrai sulla sedia elettrica, o la camera a gas, o qualsiasi pubblica esecuzione essi ti daranno; forse impiccato, o altro, linciato, o qualunque sia la pena, e tu sai di aver...? tu sei colpevole! Tu sai di essere colpevole, e tu devi morire se non prendi qualche avvocato che ti rappresenti, il quale possa tirarti fuori dalla faccenda. Ed ora tu vorresti il migliore avvocato che tu possa avere.

110         E quindi prendi un avvocato che sia un buon e perspicace avvocato, e tu senti che il tuo caso è un po´...tu puoi rilassarti un pochino, poiché tu hai un avvocato. Eppure lí c´è ancora la domanda se questo avvocato può cambiare l´idea del giudice, o cambiare la giuria; se questo avvocato, con la sua perspicacia nella parola e nella conoscenza delle leggi, può cambiare ciò, e può difendere la tua causa e provare che tu dovresti vivere. Eppure, in tutta la sua grande autorità e il grande parlare che egli possa fare, e l´impressione che egli possa fare sulla giuria o avere sul giudice, tu avresti... Forse tu riuscirai a rilassarti per alcuni minuti, eppure ci sarà ancora quella domanda nella tua mente: ”riuscirà egli a farlo?”.

111         Ma in questo caso, il ”giudice stesso” diventa il nostro avvocato. dio divenne uomo! Non c´era alcun avvocato che potesse farlo. Non potevamo trovarne uno! Mosé, e la Legge, i profeti, nessuno poteva fare ciò! cosí il giudice divenne entrambi: giuria, avvocato, e giudice, egli stesso; e prese la giustizia della sua legge nelle sue proprie mani, e ne pagò egli stesso il prezzo. come potremmo noi essere piú sicuri? e rimandò la sua propria vita su di noi, quale una testimonianza che egli questo l´aveva accettato. Che sicurezza!

112         ”Sí, quand´anche camminassi nella valle dell´ombra della morte, io non temerei alcun male, perché Tu sei con me”.

113         Quando Egli divenne entrambi, Giudice, Giuria, e Avvocato, Egli difese la nostra causa. Noi fummo trovati colpevoli dalla Sua Stessa Legge, ed Egli venne e prese il posto della persona colpevole che era nel santuario. Egli prese il suo peccato. Egli lo prese su Se stesso, e morí, e pagò il prezzo, e versò il Suo Sangue, e mandò indietro il suo proprio segno! la sua propria vita!

114         Ebbene, noi siamo perfetti! il caso è risolto! non c´è piú alcun peccato, per il credente. Oh! Dio, abbi misericordia, se la gente non vede questo, cioè che il caso non c´è piú! ”Colui che ode le Mie Parole e crede a Colui che Mi ha mandato, ha Vita Eterna, e non verrà in Giudizio, ma è passato dalla morte alla Vita”. Ecco qui il caso. Caso risolto! Non c´è piú caso a riguardo. Amen! Dunque sicuri, sicuri con il Segno applicato; e quando là fuori la morte comincia a colpire contro la porta, essa non ha piú alcun potere. Vedete? Sí.

115         Il Segno è applicato. Solo il Segno è riconosciuto ora. Vedete, Egli fece ciò affinché il Segno potesse venire. Il Segno è la Vita di Dio.

116         E quando Dio fece il primo uomo, Egli lo fece un figlio. E il figlio era cosí corrotto tanto che egli diede ascolto a sua moglie anziché a Dio, e la donna dette ascolto al diavolo anziché a suo marito e, quando lo fece, ciò li corruppe entrambi, tanto che questo portò un inquinamento. Ed Egli sapeva che quando essi avessero fatto ciò, essi avrebbero messo al mondo dei figli. Il frutto in mezzo all´albero non doveva essere toccato, e, quindi, quando lo fecero, essi portarono questo peccato su se stessi. E perciò l´intera razza umana che nacque, fu nel peccato. Dunque, non c´è via per venirne fuori.

117         Ed allora Dio venne giú. C´era solo una via per riportarlo indietro, cioè: riportarlo a Sé di nuovo come figlio. e come poteva egli fare ciò, quando la sua propria legge stava là, e diceva ”egli è condannato”? perciò il padre stesso divenne uno di noi. quello è il vero agnello! quello era il proposito che egli aveva in mente!

118         Ecco la ragione per cui l´Agnello fu cosí identificato nel Giardino dell´Eden, sapendo che l´Agnello e la Colomba un tempo si sarebbero incontrati, quando l´Agnello e la Colomba sarebbero stati insieme. Ecco perché Egli sapeva che, attraverso questo, noi tutti possiamo essere insieme. Ed Egli era volenteroso nel fare un tale sacrificio, in modo che ora il Segno potesse essere applicato, e che noi non siamo piú alieni, noi non siamo piú estranei, ma noi siamo figli e figlie di Dio. Entrambi Adamo ed Eva, la donna e l´uomo, uniti insieme, sono figli e figlie di Dio, in Cristo Gesú, tramite il Suo grande sacrificio.

119         E, dunque, cosí che non abbia ad esserci piú alcun fallo! Il seme di questa vita che viene piantato nella terra, in questo corpo, esso è un seme deperibile; e la vita, dato che essa è una vita pervertita nel seme, essa perisce col seme. però egli mette in esso vita eterna, e lo identifica quale suo proprio, e perciò nella risurrezione egli lo risusciterà di nuovo, e non andrà perso! Vedete cosa intendo dire?

120         Ecco qui, esso ora non può perire. La Vita giace su di esso. Essa è un Segno che giace sopra quel piccolo corpo, giace sopra quell´anima, quella persona. Là sopra vi è un Segno, lo Spirito Santo, che esso appartiene a Dio. Esso è Suo! ”Quando Io vedrò il Segno, Io passerò oltre a te”. Un Segno positivo. Lo Spirito Santo è il nostro Segno! Per cui, quando tu ricevi lo Spirito Santo, tu sei passato dalla morte alla Vita. Questo è tutto, poiché la Vita è in te. Tu non puoi piú perire!

121         La Bibbia dice: ”Colui che è nato da Dio non commette peccato, poiché egli non può peccare, poiché il seme di dio...”, amen! ”...il seme di dio dimora in lui!”. e, come può egli peccare, quando l´iddio senza peccato è in lui? come può egli peccare, quando egli è in un dio senza peccato? Non importa quel che egli ha fatto, il Sangue lo ha coperto. Vedete? Ora egli è una nuova creatura. I suoi desideri e ambizioni sono del Cielo, poiché egli è cambiato da un loglio ad un grano. I suoi desideri non sono piú gli stessi che erano una volta. ed egli Lo dispiega!

122         Tu dirai: ”Oh, io Questo lo credo!”. E continui a peccare? No! Tu sei ingannato! Vedi? egli non può dispiegare nient´altro che il segno!

123         A Israele fu comandato di stare sotto a quel sangue fino a che venissero gli ordini di marciare. ”non uscite da sotto di esso!”. Una volta sotto a quel segno, essi erano sigillati là dentro. ”Non uscite da quello!”. Essi stettero proprio là fino a che scoccò la mezzanotte e le trombe suonarono. E quando le trombe suonarono, i vecchi corni di montone cominciarono a suonare, ciascuno uscí con le sue provviste marciando, andando verso la terra promessa.

124         Cosí fa un uomo, o una donna, che è ripieno con lo Spirito Santo, egli è sigillato ed è al sicuro da ogni male e pericolo. La sua intera vita dispiega che cosa egli è, ovunque egli cammini, qualsiasi occupazione egli svolga, con chiunque egli parli. Quando egli viene a contatto con donne, quando egli viene a contatto con soci, quando egli viene a contatto con ogni cosa, quel Segno giace là. Amen! quando egli viene alla morte: ”Io non temerò male alcuno, perché Tu sei con me”, quel Segno giace là! quando egli viene alla risurrezione, egli sarà là, poiché dio lo risusciterà nell´ultimo giorno; Gesú disse cosí. ”Quando Io vedrò il Sangue, il Segno, Io passerò oltre a te”. Oh!

125         Ricordatevi: se quel segno non era dispiegato perfino il patto era annullato. Proprio cosí. Il patto veniva annullato! Non c´era alcun patto fintanto che il segno non era là. Il segno stava per il patto. Dio aveva fatto un patto con loro, sissignore, però il segno doveva essere... Esso, cioè il patto, non era effettivo a meno che il segno non fosse lí.

126         Forse vi saranno stati molti Giudei che avrebbero potuto dire: ”Vieni qui! Io non ho alcun sangue sulla mia porta, però io voglio mostrarti qualcosa: io sono un Giudeo circonciso. Io sono circonciso!”. Quello non significa che questo! [Il fratello Branham fa schioccare le dita—n.d.t.] ”quando Io vedo il sangue! quando io vedo il segno!”.

127         Tu potresti dire: ”io sono battista, presbiteriano, metodista”, o cos´altro tu voglia essere.

Però: ”Quando Io vedo il Segno...!”.

128         Tu dirai: ”io sono un credente! Mia madre era un membro di questa chiesa. Mio padre era un membro di questa chiesa. Io ne sono stato un membro sin da bambino!”. Quello non significa che questo. [Il fratello Branham fa schioccare le dita—n.d.t.] ”Io non mento, né rubo. Io non faccio questo. Io...”. Quello non significa che questo. [Il fratello Branham fa schioccare le dita—n.d.t.] ”Io appartengo al Tabernacolo Branham. Io faccio questo, quello, o quell´altro. Io credo a tutta la Parola”.

Quel Giudeo poteva dire: ”io credo geova!”.

129         Egli doveva dare ascolto al Messaggio dell´ora, se voleva il segno. Certamente! Essi avevano avuto molti messaggi, ma questo era il Messaggio dell´ora! Vedete? Io credo al Messaggio dell´ora! Sí,il sangue fu applicato sul far della sera!

Essi avran potuto dire: ”noi siamo giudei!”.

130         La gente oggi dice: ”io sono un cristiano! Io posso mostrarti da quanto tempo ne sono membro. Io voglio che tu mi dica dove mai io ho rubato qualcosa, se sono mai stato nei tribunali. Mostrami quando mai io abbia commesso adulterio! Io non ho fatto tutte queste cose, o qualcosa di simile. Mostramelo almeno una volta!”. Or questo non significa nulla. No, no. Vedete, non importa quanto patto egli abbia, il patto è senza effetto. Esso non è effettivo.

Tu dirai: ”Ebbene, io sono uno studente biblico!”.

131         A me non importa quel che tu sei. senza quel patto, l´ira di dio è su di te! Vedi? Proprio cosí. Esso viene su insieme a te. Sí. ”I tuoi peccati ti ritroveranno!”. Che cos´è peccato? Incredulità! Tu non hai creduto al Messaggio. Tu non hai creduto la Parola. Tu non hai creduto alla testimonianza del segno stesso, quando Esso ha identificato se stesso in mezzo a noi. Ed hai tu non creduto a Questo? Non importa quanto tu Lo credi, Esso deve essere applicato.

132         Tu dirai: ”io lo credo! io lo credo! io credo che esso è la verità! io lo accetto quale la verità!”. Certo, questo è tutto buono; però Esso deve essere applicato!

133         Ebbene, quel Giudeo stava là, mescolando il sangue, mentre l´Agnello si dissanguava, dicendo: ”Questo è Geova”.

134         E là c´era un prete che diceva: ”Sissignore, io credo che ciò è vero”, però sulla sua propria casa esso non era stato applicato! Egli non vuole identificare se stesso con quel gruppo là fuori; nossignore, questi fanatici con il sangue sulla porta! Egli non voleva quella identificazione. Non importa quanto prete egli fosse, quanto conoscesse la Parola, quanto bene egli fosse stato allevato, che opere egli abbia fatto, quanto egli abbia dato ai poveri, quanto egli abbia sacrificato.

135         Paolo disse: ”Io do il mio corpo per essere arso, come sacrificio; do tutti i miei beni per sfamare i poveri; io ho fede per spostare i monti, e via dicendo; e parlo le lingue degli uomini e degli angeli; e tutte queste altre cose”, e disse: ”Io sono nulla fintanto che il Segno non sia stato applicato!”. Fino a che questo Segno, cioè questo di cui io sto parlando questa sera: l´amore. Vedete? ”Ora, fintanto che questo non sia applicato, io sono nulla”.Vedete?

136         A me non importa; tu potrai aver cacciato demoni. Tu potrai aver guarito i malati tramite la tua preghiera di fede. Tu potrai aver fatto tutte queste cose. Ma se quel Segno non è lí, tu sei sotto l´ira di Dio! Tu potresti essere un credente. Tu potresti stare sul pulpito e predicare il Vangelo. ”Molti verranno a Me in quel giorno, e diranno: `Signore, Signore, non ho io profetizzato nel Tuo Nome? Predicato nel Tuo Nome? Non ho io scacciato i demoni nel Tuo Nome?´”. Quelli sono entrambi, Metodisti, Battisti, e Pentecostali. Uh-uh. Gesú disse: ”Dipartitevi da Me, voi operatori di iniquità. Io non vi ho mai perfino conosciuti”.

137         Però: ”Quando Io vedrò il Segno, Io passerò oltre a te”. esso è la richiesta di dio per ”quest´ora”! Il Messaggio del tempo della sera è: applicare il Segno.

138         Satana ha disseminato ogni genere di contraffazioni: strette di mani, ed evidenze, ed ogni cosa simile. dimentica quello! l´ora è giunta in cui il segno stesso... Non qualche contraffazione, miscredenza, surrogato, o altro.

139         L´ora è qui, quando il Segno, Egli stesso, sta identificando Se stesso proprio in mezzo a noi, e sta provando che Egli è lo stesso Gesú, ieri, oggi, e per sempre; ed Egli è proprio con la Parola. Essa deve essere applicata! Un uomo che dice di avere il Segno, e poi nega questa Parola, allora, cosa riguardo a ciò? Tu non puoi fare questo. Il Segno deve essere lí! ”Quando Io... Il sangue sarà per voi un segno”. Ora lo Spirito Santo, la Vita che era nel Sangue, è per te un Segno. Arriveremo in questo tra un momento, vedete. Lo Spirito Santo è il Segno. Il caso è chiuso! Sissignore. Ora, ricordatevelo. Ed io...

140         Non importa chi tu sia, quanto buono tu sia, quante volte tu abbia saltato su-e-giú, quante chiese tu abbia frequentato, quante cose buone tu abbia fatto, ciò non ti serve a niente se il Segno non è applicato. Questo è il tempo della sera! Quello andava bene ai giorni di Lutero; quello andava bene ai giorni di Wesley; però ora esso non va bene. No!

141         Sí, conservare l´agnello andava bene a quel tempo. Per coloro che morirono allora, prima che venisse applicato l´agnello, cioè il sangue, era differente. Sissignore. Essi andarono avanti con la buona coscienza. Essi saranno giudicati sia che essi siano...

142         Se essi erano predestinati, essa li riprese. Se essa non lo fece, non lo fece. Tutto qui. Egli è un Dio giusto. ”Egli giustifica chi Egli vuole”. egli è dio! Tutto qui. ”Egli ha misericordia su chi Egli ha misericordia, e condanna chi Egli vuole condannare”.

143         Un giudeo potrebbe mostrare chiaramente, tramite la circoncisione, che egli è un credente!

144         Ci sono molti uomini, uomini fondamentalisti, che possono prendere questa Bibbia e dire: ”Io sono un credente, e Gesú disse che `per fede´ noi siamo salvati. Ed io sono un credente, però quel battesimo dello Spirito Santo è un nonsenso”. Allora il Segno non è applicato! Non importa quanto egli creda, esso è annullato.

145         Proprio come la circoncisione del Giudeo. Egli dice: ”io sono un giudeo! Perché devo io andare là fuori e agire come quell´altro mucchio di fanatici?”.

146         Mosé andava su-e-giú per la strada, dicendo: ”il messaggio della sera è qui! quindi, alla fine dei quattordici giorni, voi radunerete insieme la congregazione e ucciderete l´agnello. lo ucciderà tutta quanta la congregazione d´Israele, mettendo le loro mani su di esso, identificando se stessi con esso. E il sangue sarà spruzzato sullo stipite, e sull´architrave della porta, e: `Quando Io vedrò il sangue, Io passerò oltre a te, poiché esso è un segno che tu hai accettato la morte dell´agnello che Io ho provveduto per te´”. Il sangue fu il segno!

147         Ora invece il segno è lo ”spirito”! ”Voi sarete riempiti con lo Spirito Santo fra qui e non molti giorni”. E quando il Sangue venne sparso, il Segno venne mandato giú nel Giorno della Pentecoste, come un vento potente e impetuoso.

148         Quello era il tema di ogni apostolo. Esso era: ”Avete voi ricevuto lo Spirito Santo dopo che avete creduto? ravvedetevi, e ciascuno di voi sia battezzato nel nome di gesú cristo per il perdono dei peccati, e voi riceverete questo dono dello Spirito Santo, poiché esso è un Segno, amen, che voi siete passati dalla morte alla Vita”. Eccoti qui! Quando quella chiesa Giudea passò via, la Gentile ne prese il posto, e quella perversione come quella... Ora ciò è venuto fuori, per prendere quel rimanente dei Gentili, a motivo del Suo Nome: la Sposa.

149         Vedete cosa intendo dire? Vedete di che cosa parla qui la Scrittura? Se il Segno non era dispiegato, allora il patto non era effettivo. Vedete? Esso deve esserlo! Poiché, se tu dici di credere e non segui le istruzioni della Parola, allora vuol dire che tu non credi! Vedi? Benché tu sia circonciso, benché tu ti associ, e benché tu sia battezzato, e tu abbia fatto tutte queste cose, ciononostante quello non è il Segno, cioè lo Spirito Santo.

150         Questo bravo studioso continuò a parlarmi, come ho detto poco fa. Egli disse: ”Billy”, egli disse: ”Abrahamo credette a Dio, e ciò gli fu messo in conto di giustizia. Cosa poteva quell´uomo fare di piú oltre che credere?”.

151         151 Io dissi: ”Questo è vero, dottore. Ciò è giusto. Egli credette a Dio. La Bibbia dice cosí. tu hai ragione! fin qui dove sei arrivato, tu sei nel giusto!”.

152         Fintanto che le dodici spie, le quali uscirono per andare avanti e spiare il paese di Canaan, fintanto che essi andavano avanti verso Canaan, essi stavano guadagnando terreno; ma quando essi arrivarono sulla linea di confine, allora essi rigettarono...

153         Io dissi: ”Voi Battisti siete tutti nel giusto, fino a dove siete arrivati; ma avete voi ricevuto lo Spirito Santo dopo che avete creduto?”. Io dissi: ”Ricordati, Dio riconobbe la fede di Abrahamo. Egli credette a Dio, e ciò gli fu messo in conto di giustizia, questo è vero, ma poi Dio gli diede il sigillo della circoncisione, quale un segno, un segno per lui”. Non che la sua carne, circoncisa, avesse qualcosa a che fare con la sua anima, ma esso era un segno che Egli aveva (Dio aveva) riconosciuto la sua fede.

154         Ed Egli dà a noi il segno dello Spirito Santo, che Egli ci ha riconosciuti quali credenti. Poiché: ”Ravvedetevi, e ciascuno di voi sia battezzato nel Nome di Gesú Cristo, per il perdono dei peccati, e voi riceverete il dono dello spirito santo. poiché la promessa è per voi!”.

155         Afferrate ora qual è il punto? Non importa quanto i Giudei avessero potuto provare di essere circoncisi, ciononostante il segno doveva essere mostrato. Se non era lí, il patto non era effettivo. Esso non lo era.

156         Lo stesso è ora, la stessa cosa! Non importa quello che tu fai, non importa quanto tu possa spiegare la Bibbia. Tu potresti essere uno studente Biblico. Oh, mamma! Ah-ah. Tu potresti dire: ”Io sono un credente, ed ogni altra cosa”. Ma ciononostante il Segno è richiesto! Uno studente Biblico... Tu dirai: ”Fratello Branham, io sono stato una brava persona. A me non importa quel che dicono gli altri”.

157         Tu non potrai battere quell´uomo. Io non l´ho mai visto fare qualcosa di errato, nella mia vita. Eppure questo non ha a che fare che questo con Dio. [Il fratello Branham fa schioccare le dita—n.d.t.] C´è solo una richiesta, e quella soltanto!

158         E tu non puoi fare—tu non puoi mettere il sangue sull´architrave della porta, cioè: il segno non vi può essere, a meno che l´agnello non sia morto! e il sangue era un segno ”positivo” che l´agnello era morto! non miscredenza; l´agnello era morto!

159         E lo spirito santo è un segno ”positivo” che il ”tuo” agnello morí e che tu hai ricevuto su te stesso il segno, poiché la sua stessa vita è in te! Vedi? Non c´è miscredenza! Non c´è maschera! Non c´è impersonificazione! esso è lí! Tu lo sai. Tu lo sai. Il mondo lo sa. Il Segno è lí!

160         Non importa quanto buona fosse la persona. Potrebbe essere stato uno studente Biblico. Potrebbe essere un... Potrebbe essere qualsiasi tipo di un buon membro di chiesa. Potrebbe essere una buona persona. Potrebbe essere un capo denominazionale. Potrebbe essere il gerarca di Roma. Io non so chi egli sia, ciò non lo fa essere qualche cosa!

161         Ma Israele... Qualsiasi studente Biblico sa che Israele era un tipo della Chiesa, uh-huh, esattamente, verso la terra promessa. E quella è dove Ella sta andando.

162         Ma quando venne il tempo del far della sera, ed il viaggio era in corso, vi fu ”una” solenne richiesta. non importa quanto giudeo egli fosse stato, quanto bene egli abbia tenuti i suoi raccolti, quanta cura egli abbia avuto per i suoi vicini, quanto egli abbia fatto, quanto buon membro egli fosse stato, quante decime egli abbia pagato. tutte queste cose erano buone. questo era buono. egli era un bravo uomo, riconosciuto tra la sua gente quale un bravo uomo. ma senza il segno del sangue, egli ”periva”!

163         Oh, che Dio mi aiuti, sia al presente che sui nastri, di fissare bene questo!

164         Non importa: Tu potrai aver predicato il Vangelo, tu potrai aver cacciato diavoli, tu potrai aver parlato in lingue, tu potrai aver gridato, danzato nello Spirito, ma ”senza” il segno...!

Tu dirai: ”È possibile che sia cosí con me?”.

165         Paolo disse che lo puoi essere. ”Quand´anche parlassi le lingue degli uomini e degli angeli, quand´anche spendessi tutti i miei beni per nutrire i poveri, e il mio corpo per essere arso come un sacrificio, e avessi fede da spostare le montagne, e queste cose, io sono ancora ”nulla”!”. Non contare su questo! Si tratta del Segno! Non importa quanto tu abbia fatto, quanto buono tu sia; quando si abbatterà l´ira di dio, essa riconoscerà soltanto il segno!

166         Esso è un Segno che un prezzo è stato pagato, quello che era stato richiesto. E il prezzo che fu pagato fu la Vita di Gesú Cristo, ed Egli dette la Sua Vita! E il Suo Spirito ritorna su di te quale un Segno che tu sei stato ricevuto. E tu porti con te il Segno, giorno e notte, non solo alla Domenica! Esso è in ogni tempo; tu hai il Segno. ”Quando Io... Il sangue sarà un segno per voi”.

167         Tu dirai: ”Io sto credendo! Io sono un credente!”. Questo va bene. Ma se tu rigetti il Segno, come potrai tu allora essere un credente? Ciò parla contro di te! Vedi? Ciò parla contro la testimonianza che tu dai.

168         Studente biblico, brava persona, membro di chiesa, chiunque tu sia, ciò non significa niente. Sissignore! Forse tuo padre è un predicatore. Forse tua madre era una santa. Forse... Questo va bene, essi dovranno rispondere per loro stessi. Come ho detto, cercano...

169         La gente cerca di fare di Dio qualche grande e vecchio nonno, grasso e rimbambito, vedete; con un mucchio di nipotini, proprio come dei piccoli Richy ed Elvis, e: ”Non c´è niente di male in loro!”.

170         Non cosí con Dio! Egli non ha nipoti. Egli è un padre! tu devi nascere di nuovo! Egli non è un grosso e molle rimbambito!

171         Egli è un Dio di ”giudizio”! La Bibbia dice che Egli lo è. La Sua ira è furiosa! Non calpestare Questo e poi aspettarti che un giorno la bontà di Dio ti accolga, con i tuoi peccati, e ti porti in Cielo! Se Egli facesse ciò, Egli ha da scusarsi con tutti questi qui, e avrebbe accolto Eva. tu devi credere la sua parola, altrimenti tu sarai...tu perirai! E quando tu credi la Sua Parola, il Segno sarà su di te. Uh—huh!

172         Quella notte la morte era pronta a colpire l´Egitto, in qualsiasi momento. Esso era un tempo di paura; tutte le loro cerimonie, tutti i loro giorni di festa, e giorni di digiuno...

173         Dio li aveva visitati. Dio aveva mostrato in mezzo a loro i Suoi grandi segni e meraviglie. Che cos´è questo? Fermiamoci ora qui un momento. Dio aveva mostrato loro la Sua grazia! egli offrí loro una possibilità!

174         Essi non potevano mettere Questo da parte, e dire: ”Oh! non c´è niente in quello. Ciò è un nonsenso. Ciò ha semplicemente a che fare con qualcosa su nelle cateratte, c´è stato uno straripamento e del fango rosso è fuoriuscito, e questo è ciò che ha reso rosso il mare”. Poi venne la grandine. Poi vennero le rane. Dio aveva preparato un luogo, e mise la Sua Parola nella bocca di un profeta. E ciò che egli parlò, esso avvenne, ed essi lo videro! essi non potevano negarlo!

175         Ciò che Mosé fece venire, era ciò che Mosé ricevette da Dio, poiché egli semplicemente parlò la Parola di Dio. Egli disse: ”Io ti farò essere un dio”. Per loro Mosé era un dio! Vedete? Essi non conoscevano alcuna differenza; cosí Egli disse: ”Tu sarai un dio, e Aaronne sarà il tuo profeta”. Vedete? ”Tu sarai come un dio, poiché Io prenderò te, la tua voce, e Io creerò insieme a te! Ed Io parlerò, e la gente non può negarlo, poiché ciò sarà proprio lí. Ciò che tu dici, avverrà”. Oh, mamma! Eccoti qui! ”Io ti mostrerò queste cose”. Oh! e l´egitto le vide! Essi le videro, proprio prima del far della sera, o proprio sul far della sera.

176         Egli mostrò loro la Sua bontà. Egli mostrò che Egli poteva anche togliere ciò, guarire.

177         I magi, gli impersonificatori, cercarono di fare la stessa cosa. Quelli voi li troverete sempre! C´erano Ianne e Iambre, essi stettero là. Però quando si venne alla cosa reale, essi non ce l´avevano. Proprio cosí. Essi imitarono per un po´. Però, dopo un po´, la loro follia fu resa manifesta.

178         E non dice la Bibbia che la stessa cosa avverrà negli ultimi giorni, ”come Ianne e Iambre si opposero a Mosé”? Ma la loro follia fu resa manifesta; e cosí sarà di nuovo! Vedete? Eccoli qui, uomini di mente pervertita, reprobi per quanto concerne la Verità, il Fatto. Essi possono ben avere congregazioni e grandi cose; e grandi, alte, e grosse cose fiorenti; però l´ora finale verrà!

179         State saldi con il Segno! Questo è ciò che Dio vuole che noi facciamo. stare aggrappati alla sua parola! Non allontanarci da Essa. Stare proprio con Essa. La Bibbia dice cosí.

180         La morte stava colpendo. Dio aveva mostrato loro misericordia, mostrato potenze e segni.

181         Ora, fermiamoci qui solo per un minuto o due, secondo quell´orologio là. Ripensiamo semplicemente nelle nostre menti a ciò che Egli ha promesso che sarebbe accaduto negli ultimi giorni. Io mi chiedo semplicemente se anche noi non vi facciamo caso! Vedete?

182         Egli aveva fatto tutte queste cose, e ciononostante essi non desideravano ravvedersi, o credere al messaggio del giorno. Essi continuavano a non volerlo fare, benché ciò fosse stato dispiegato davanti a loro, e reso chiaramente manifesto.

183         E quando voi vedete che avvengono simili cose, ciò è un segno d´imminente giudizio! Il giudizio seguirà queste cose! è sempre stato cosí, e questa non sarà una eccezione. Vedete? Il giudizio segue la grazia. Quando la misericordia viene disprezzata, non rimane altro che giudizio. Cosí esso seguirà sempre essa.

184         Ora, la scena: ogni avvenimento spirituale è un segno da Dio. State attenti! Notate questo, vedete. Osservate: ogni avvenimento spirituale, ogni cosa che accade, è un segno. Noi non siamo qui per caso. Queste cose non avvengono semplicemente per caso. Questo è un segno! questo è un segno per mettersi al sicuro, presto! Noé fu un segno per la sua generazione; Elia fu un segno per la sua; Giovanni fu un segno per la sua. Vedete? Ogni cosa... Il Messaggio dell´ora è un segno! OsservateLo, guardate a cosa Esso sta facendo. Vedete? Esso è un segno! Ogni cosa ha un significato.

185         E questo tipo di Messaggio non poteva venire in nessun altro tempo. Esso non poteva venire nel giorno di Lutero, non poteva venire nel giorno di Wesley, esso non poteva venire nemmeno nel giorno Pentecostale. Esso non poteva farlo! Vedete? Non c´è... Una simile cosa non era accaduta, eppure ciò era promesso nella Bibbia. Vedete? Noi siamo alla fine! Niente poteva accadere... Esso non poteva accadere se non che in questo tempo. Ed esso sta avvenendo quale segno. Chiediamoci: qual´è il segno?

186         Oh, piccolo gregge! Fratello, sorella mia, vai sotto a quel Segno, presto! Vedi? Non prendere un sostituto. Non farlo! Vedi? Non immaginarLo solamente! Tu stai là, fino a che tu sai che il Segno è applicato, fino a che tu sia interamente...fino a che la mente che fu in Cristo sia in te, fino a che tutte le sciocchezze del mondo se ne siano andate, vedi; fino a che l´intero desiderio del cuore sia Lui. Vedi? Allora, dunque, allora tu saprai che qualcosa sta accadendo. Gesú disse: ”Questi segni accompagneranno coloro che credono”; non miscredenti, ma credenti! Vedete? Ora, non prendiamo questo come una cosa facoltativa; non fate questo.

187         Il Messaggio dell´ora è un segno per le chiese. Esso è un segno per la gente. Lo state afferrando voi? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Io spero che essi facciano la stessa cosa dai nastri, vedete, e in altre parti del mondo. Vedete: l´ora del segno è qui! C´è un Segno che deve essere applicato, ed Esso non poteva venire in nessun altro tempo.

188         Notate la preparazione di Dio per quel tempo. Ora, come noi sappiamo, la Bibbia dice che: ”Tutte quelle cose sono avvenute quali esempi”, vedete, ”per noi”. Notate, quando Dio fu pronto per giudicare l´Egitto, prima Egli fece un preparativo. Cosa fece Egli la prima volta? Egli non muta mai il suo ordine!

189         La prima volta, quando Egli fece il Suo preparativo, Egli mandò un profeta con un messaggio. La prima cosa che Egli fece per il Suo popolo fu di mandare un profeta con un messaggio.

190         La cosa successiva che Egli fece, per identificare questo profeta, fu che Egli mandò una Colonna di Fuoco per l´identificazione, per identificarlo.

191         E la terza cosa che Egli mandò fu il segno. Questo è esattamente corretto. Il segno! Cosa stava a significare il segno? Sicurezza!

192         Primo: il Suo profeta con il messaggio; Egli identificò Se stesso in mezzo al...con una Colonna di Fuoco, insieme al Suo profeta; poi Egli mandò un segno, il mettersi sotto a questo sangue, che tu hai accettato questa morte sostitutiva al tuo posto. Dunque, il sangue era un segno che Egli guardava; che tu avevi udito il messaggio, creduto nella Colonna di Fuoco e che avevi accettato il sostituto che Egli aveva provveduto per te, e tu eri sotto al sangue della vera chimica della vita che uscí per te. Oh! Che cosa perfetta è questa! Vedi, tu sei sotto al sangue.

193         Ora tu sei sotto allo Spirito, sotto allo Spirito Santo! Vedi? Vedi? Tu credi al Messaggio di questo giorno, vedi, tu credi la potenza, la Colonna di Fuoco. Tu credi questo, vedi, e tu ora fai...

194         Ora, guardate, il solo semplicemente crederLo non è sufficiente. Non l´andare attorno a dove Esso si trova, non è sufficiente. Vedi, questo ti rende peggiore: ”Poiché colui che sa fare il bene, e non lo fa, per lui ciò è peccato”. Vedete, sono quei credenti che se ne stanno ai margini; Gesú parlò della stessa cosa.

195         Ebrei, il 6º capitolo: ”Quelli infatti che sono stati una volta illuminati, e sono stati fatti partecipi dello Spirito Santo e hanno gustato la buona Parola di Dio e il mondo a venire, se cadono, è impossibile riportarli un´altra volta al ravvedimento, poiché per conto loro crocifiggono nuovamente il Figlio di Dio e considerano il patto del Sangue, col quale essi erano stati santificati, con...”. La chimica là santificava. Essa era il Segno. ma ora il segno non è il sangue! il segno è la ”vita”!

196         La vita non poteva essere là, poiché esso era un animale. Il segno era la chimica; tu dovevi avere letteralmente il sangue applicato sulla porta. Però ora esso è lo Spirito Santo! Noi arriveremo a questo, tra solo un momento, per provare ciò, vedete? È la Vita che è il Segno!

197         La tua vita se n´è andata, e tu sei morto, e la tua vita è morta! Tu sei nascosto in Dio, attraverso Cristo, e sigillato là dentro tramite lo Spirito Santo. La mente che era in Cristo è in te. E Cristo, e la Bibbia, e la Parola, sono la stessa cosa! ”Nel principio era la Parola, e la Parola era con Dio, e la Parola era Dio”. Dunque, tu e la Parola, e Dio, e Cristo, siete la stessa cosa! ”E se voi dimorate in Me, e la Mia Parola in voi, chiedete quello che volete, e ciò vi sarà fatto”. Vedete?

198         Mise la potenza proprio sulle labbra di Mosé, per andare là fuori con la Sua Parola, e: parla! E le rane vennero. parla! E le rane se ne andarono. parla! E le zanzare vennero. parla! E le zanzare se ne andarono. Amen!

199         Ma poi il segno venne richiesto per tutto Israele. A tutto Israele venne richiesto questo segno. ”E quando Io vedrò il segno, Io passerò oltre a te”. Oh, mamma, mamma! Che sicurezza!

200         Israele che venne fuori dall´Egitto, era un tipo dell´antitipo di oggi. L´Egitto era la chiesa, e Israele rappresentava la Sposa. E come Israele venne fuori dall´Egitto, cosí la Sposa viene fuori dalla chiesa. Vedete? Poiché, vi deve essere qualcosa là che La faccia venire fuori, ed Essa deve venire fuori. Cosí, se ciò era un tipo, la chiesa è giú in Egitto, nel mondo, e nel peccato, e non si cura affatto del tuo Segno. Essi neppure Lo credono! Però Israele lo amava, poiché Esso per loro era salvezza! Oh! Oh! Ciò dovrebbe renderci felici, dovrebbe rendere i nostri cuori...

201         Oh, applicalo, chiesa! non venite meno ora! lo farete? non lasciate che tramonti il sole! non datevi requie, giorno e notte! non fate altra scelta! ciò non funzionerà, figliuoli! ciò non funzionerà! voi ”dovete” avere il segno!

202         Tu dirai: ”Io credo! Sí, io vado... Io, sí, io credo il Messaggio! Io...”. Questo va bene, però...quello va bene.

203         Però tu ”devi” avere il Segno! Lo senti, Tabernacolo Branham? tu ”devi” avere il segno dispiegato! Senza di Esso, tutto il tuo credere è invano! Vedi? Tu potrai vivere una buona vita; tu ascolti quello che dice la Parola; tu vai in chiesa; tu cerchi di vivere giusto; questo è buono, però ciò non è Esso! ”Quando Io vedrò il sangue...”, cioè il Segno. E qui il Segno non è...

204         Poiché, Egli doveva vedere proprio la chimica, poiché la vita se n´era andata, se n´era andata da esso; esso era un animale.

205         Ma qui Esso è la Sua Propria Vita che era nel Sangue. E la chimica era solo un segnale, o un segno di santificazione, però ora è la Vita Stessa che è il Segno; poiché senza la circoncisione, senza il Segno, tu non sei neppure nel patto. L´intera cosa opera insieme. Se tu dici di essere circonciso alla Parola, e solo ad Essa, allora tu crederai la Parola; e se tu credi la Parola, allora il Segno deve venire, poiché egli disse: ”Ravvedetevi, e ciascuno di voi sia battezzato nel Nome di Gesú Cristo, per il perdono dei peccati, e voi riceverete il dono dello spirito santo”. Eccoti qui! Oh, mamma!

206         Notate. Dunque, la preparazione per il popolo della Sua terra promessa. Notate ciò che Egli fece. Primo: Egli ebbe un popolo per il quale Egli aveva preparato la terra. Egli aveva preparato una terra per loro. Ed ora per questo Egli mandò laggiú una preparazione, per il popolo della terra promessa. essa era ”solo” per coloro che erano predestinati a quella terra promessa! Esatto. E, come fece Egli questo? Egli mandò un profeta con un Messaggio, identificandolo tramite una Colonna di Fuoco, e dette un segno in modo che essi fossero sicuri che Esso era giusto. Proprio cosí. Ciò era la loro consolazione.

207         Dunque Israele che veniva fuori dall´Egitto, era un tipo (questo è l´antitipo) della Chiesa che viene fuori dalle denominazioni. Ora, non tutti i denominati... Io intendo dire la Sposa! Vedete? Alcune persone... Vi sono alcuni di quelli indipendenti che sono altrettanto malvagi quanto i denominazionali, e a volte perfino peggio. Uh!

208         Io sto parlando circa il Segno applicato! Il Segno è d´accordo con ogni Parola! Vedete? Esso lo deve, poiché Esso ”È” la Parola! Esso è la Vita che fu nella Parola. ”Le Mie Parole sono Spirituali; Esse sono Vita”, disse Gesú. Vedete?

209         Quando Mosé iniziò il suo ministero in Israele, con grandi segni, vedete, subito Israele si radunò da tutte le parti dell´Egitto, a Goscen; ritornarono alla loro dimora, poiché essi sapevano che qualcosa stava per accadere. Oh, che tipo!

Oh! Verranno dall´Est e l´Ovest,

Verran da lontan paese, (proprio cosí,

voi avete sentito questo cantico)

A festa col Re, a cena con Lui,

Beati quei pellegrini!

Vedranno il Suo volto splendente,

Che brucia d´amor Divino;

Partecipi della Sua grazia,

Come gemme splendenti in Lui.

Oh! Presto Gesú vedremo,

Le pene allor cesseranno,

Oh! Cosa se Lui, in quest´ora venisse,

Per quelli che son salvati?

Oh! Allor ciò darà gran gioia,

O pene e gran distretta,

Quando il Signore in gloria vien,

Nell´aria Lo incontrerem.

[La congregazione giubila—n.d.t.]

210         Dispiegare il Segno! ”Ed Io lo risusciterò negli ultimi giorni”. Certamente! Noi siamo in quei giorni.

211         Il popolo si radunò in Goscen. Essi erano pronti! Essi sapevano che qualcosa stava per accadere. Ciò è come...

212         Prendete le anatre, quando è tempo di emigrare, tutte corrono a radunarsi insieme. Quando il raduno ed ogni altra cosa è pronta... In loro c´è qualche istinto che le attira. Lo Spirito Santo attira la gente!

213         Oh! Quando venne il tempo perché cadesse la grande ira di Dio, ogni... Vennero due anatre, maschio e femmina; qui vennero due oche, maschio e femmina; qui vennero due cavalli, maschio e femmina; qualche cosa li attirava, i predestinati! Il resto di essi perí. Oh, il resto di essi PERÍ! Però coloro che sentirono quell´attrazione per entrare, essi SAPEVANO che l´arca era preparata. Essa era un segno che stava per venire la pioggia. Essi ”sapevano” che stava per venire la pioggia! Non importava quale fosse l´apparenza e ciò che le altre persone pensassero,

214         Essi sapevano che c´era qualcosa dentro di loro che diceva: ”Entrate là dentro, presto! Entrate là dentro, poiché quello è l´unico posto che sarà sicuro”. Poiché Dio aveva preparato un profeta; Egli mandò l´arca quale un segno. Diceva: ”Entrate là dentro!”, e la pioggia stava per venire. Ed essi andarono dritti là dentro, due a due. Tutti gli animali, andarono dentro due a due nell´arca, poiché essi si erano avvicinati ad essa. Non importava ciò che il resto...

215         E tutti quelli al di fuori di quell´arca perirono! Tutti quelli fuori dal segno del sangue, perirono; tutti! E ognuno che è fuori dal Segno dello Spirito Santo, perirà!

216         Non importa quanto buoni, quanto membri di chiesa! Ai giorni di Noé ve n´era un mucchio di loro. Ve n´era un mucchio di loro ai giorni di Mosé; ma un uomo che mancava di applicare il sangue quale segno, egli periva. Coloro che mancarono di andare nell´arca, perirono! Coloro che mancano di venire in Cristo... Poiché Egli è l´Arca!

217         I Corinzi 12, dice: ”Tramite uno Spirito noi siamo tutti battezzati nel medesimo Corpo”. Il mitico... Non la chiesa, ma il mitico... Non le denominazioni; il mistico Corpo di Gesú Cristo! ”Tramite uno Spirito”, S-P-I-R-I-T-O in maiuscolo; Spirito, ”noi tutti siamo immersi in questo medesimo Corpo”. Allora il Segno è sulla porta, poiché tu sei in Cristo. Ed Egli era il tuo Sacrificio, Colui che subí il giudizio. E quando Dio guarda su questo, Egli non può fare niente. Tu sei proprio nel posto piú sicuro che ci sia, poiché Dio e Cristo è la stessa e medesima Persona. Lo Spirito si fece carne e abitò tra di noi. E lí è Dio con il Suo Se Stesso, e voi Suoi Propri figli, nel Corpo. Eccovi qui! Non una chimica, ma lo Spirito! ”Io passerò oltre a te”.

218         Essi vennero da tutto l´Egitto, per radunarsi in questo unico posto, cosí che essi potessero essere sotto a questo segno.

219         Ed essi vengono dai Metodisti, Battisti, Presbiteriani, Luterani, Pentecostali, ed ogni altra cosa, per mettersi sotto al Segno! Proprio esattamente come fu allora.

220         Fu una Colonna di Fuoco che apparve là. E uno lo disse all´altro, un´altro lo disse all´altro, un´altro lo disse all´altro; e la prima cosa che vedete fu che tutti cominciarono a venire. Essi cominciarono a venire, ed essi tenevano d´occhio il Segno di Dio! Essi dissero: ”Il giudizio è vicino!”.

221         Allora il profeta disse: ”Io ho udito da Dio! Vi deve essere un segno. E voi metterete il sangue sulla porta. Scannate l´agnello, mettete il sangue sulla porta, e quello sarà un segno, poiché la morte sta per colpire!”.

222         Lasciate che io, quale Suo servitore, oggi vi dica che ammenoché il Segno non sia sulla porta, c´è una morte spirituale che sta per colpire! E tutte le chiese stanno puntando verso il Concilio, il Concilio Mondiale delle Chiese. Esse stanno tutte ritornando al Cattolicesimo. E solo coloro che sono genuinamente nati di nuovo, se ne staranno fuori!

223         Ricordatevi; non le vostre denominazioni Pentecostali, poiché esse sono già dentro ad esso. Mostrano cosí che sono morti. Essi sono periti! Si sono sacrificati. Essi sono tornati indietro. Essi hanno messo Lui fuori dalla porta. Ma Egli sta guardando per il segno! Poiché, l´unica cosa su cui essi si appoggiarono fu il parlare in lingue.

224         Non appoggiarti su alcun parlare in lingue, e in niente altro! Ma lascia che il Segno Stesso sia lí, la Persona di Gesú Cristo, la Sua Propria Vita in te! Circoncidi non solo questo, quello; ma circoncidi l´intero tuo essere, fino a che tu e Cristo siate Uno. Cristo è in te, e la Sua Vita vive attraverso te.

225         Ora, ora da tutto l´Egitto! E, guardate ora, mentre noi vediamo quello che essi fecero, mentre noi vediamo apparire il tempo: a noi è comandato di fare la stessa cosa! Lo sapevate questo? Osservate ciò che disse il profeta.

226         Ed ora noi leggeremo, se voi volete leggere, in Ebrei al 10º capitolo. E se voi volete leggere con me, io ora voglio leggere un verso o due qui, prima che andiamo avanti. Ebrei, al 10º capitolo, e cominciamo con il 26º verso del 10º capitolo di Ebrei. No, io sono... Vediamo. Sí. Sissignore! Ebrei, il 10º capitolo, e il 26º verso, vedete.

Infatti, se noi pecchiamo volontariamente dopo aver ricevuto...

227         Vediamo; ho preso quello giusto? Sí, sí. Esatto. Sí. 

...se noi pecchiamo volontariamente dopo aver ricevuto la conoscenza della verità, non rimane piú alcun sacrificio per i peccati,

ma soltanto una spaventosa attesa di giudizio e un ardore di fuoco che   divorerà gli avversari.

Guardate qui! Chiunque trasgredisce la legge di Mosé muore senza misericordia sulla parola di due o tre testimoni.

Quale peggiore castigo pensate voi merita colui cha ha calpestato il figlio di dio e ha considerato profano il sangue del patto col quale è stato santificato, e ha oltraggiato lo spirito della grazia, il quale viene dal Sangue?

228         Ministro, membro, brav´uomo, uomo di morale, chiunque tu sia; e tu sai che Dio ha tolto da te le sigarette. Donne, voi sapete che Egli ha tolto da voi gli shorts, e capelli corti, ed ogni altra cosa. Voi sapete che Egli ha fatto questo. Ma se poi voi vi voltate e disprezzate, e considerate quel Sangue del patto, quale Esso fu, ”una cosa impura”, Colui che vi ha santificati e vi ha portati fin qui,...

229         Come le spie, forse essi arrivarono proprio fin qui ai confini, e guardarono dall´altra parte, e dissero: ”Beh, lo sappiamo che essa è là, ma l´ostacolo è troppo grande! Noi sembriamo come locuste”. essi perirono nel deserto! Credenti che se ne stanno ai margini!

230         Non arrivare solo fin qui, dicendo: ”Io credo il Messaggio!”. Tu devi ”obbedire” il messaggio! Vieni in Cristo! Tu dirai: ”Ebbene, fratello Branham, io credo ad ogni Parola che tu hai detto!”. Questo è buono, però quello è solo l´essere capace di leggere.

231         Prendi il Messaggio! PrendiLo nel tuo cuore! Tu devi avere il Segno, la stessa Vita che fu in Cristo deve essere in te. ”Quando Io vedrò Quello, Io passerò oltre a te”.

232         Visto che oggi noi vediamo sulla terra i grandi segni del tempo della fine, noi sappiamo che ciò è giusto. Ora, guardate: io per questo, cioè portare questo Messaggio a voi, ho aspettato da lungo, lungo tempo! Vedete? E voi avete visto i segni del tempo della fine. E io ve L´ho predicato, e ve L´ho mostrato, tramite ogni cosa che Cristo ha detto. È questo esatto? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Ammettete voi questo? [”Amen!”.] Noi siamo al tempo della fine. Io vedo che non rimane altro.

233         Tu dirai: ”Cosa circa il marchio della bestia?”. Coloro che rigettano lo Spirito Santo sono già marchiati dalla bestia. La punizione verrà piú tardi. Vedete?

234         In Israele, quando nell´anno del Giubileo suonava la tromba, ogni uomo... Avete notato come Cristo lesse questo? Egli lesse solo metà di questo, poiché solo metà di esso si riferiva a quel tempo. Vedete? ”Egli Mi ha mandato per guarire quelli che hanno il cuore rotto, per predicare la liberazione...”, e cosí via, vedete; però, Egli, ”...e l´anno accettevole del Signore”. Il resto di esso, Egli non lo lesse mai; Egli posò giú il Rotolo, poiché quello è per questo giorno. Vedete? Egli lesse solo una parte di ciò, la parte che era per il Suo giorno.

235         Ora questo è ciò che Egli sta facendo oggi. Questo è ciò di cui Egli sta parlando, attraverso il Suo Spirito unto, alla chiesa d´oggi. ora è l´ora! ora è il tempo! RiceveteLo, gente! RiceveteLo!

236         Osservate: noi vediamo il grande tempo della fine, le luci rosse che lampeggiano, da ogni parte, sulla natura; noi vediamo che la natura accende le spie rosse: ”Il tempo è vicino!”. Noi lo vediamo sulla chiesa, che accende le spie. Ella è condannata! ”Il tempo è vicino!”. Ella è nel mondo. Noi lo vediamo su nei cieli, sul mare, sulle nazioni, in ogni parte; nel sole, luna, stelle. Segni!

237         Noi vediamo i segni del tempo della fine, lo Spirito Santo che ritorna sulle persone come fu ai giorni di Lot, come lo Spirito Santo operò là attraverso quella carne umana, la quale era Dio manifestato in carne. Come Dio in quel giorno manifestò Se stesso nella Sua Sposa, e mostrò lo stesso segno. E Gesú disse che sarebbe stata la stessa cosa negli ultimi giorni. Noi lo vediamo. Noi vediamo la stessa Colonna di Fuoco. Perfino la scienza ha preso la foto di Essa, e cosí via. Noi vediamo dai segni che il tempo della fine è vicino. Noi sappiamo che esso è qui.

238         Ed allora, vedendo questo, se voi non mi credete, credete ai segni, credete la parola, poiché essi parlano di ciò che io vi sto dicendo. Se io non vi avessi detto la Verità, essi non avrebbero corrisposto. Dio non parla mai alla menzogna! Dio parla alla Verità. e queste parole stanno testimoniando che io vi sto dicendo la verità! esse sono quelle che testimoniano del messaggio che io sto predicando! Non solo l´Angelo laggiú sul fiume quel giorno, che disse: ”Il tuo Messaggio precederà la seconda Venuta di Cristo”, ma le opere stesse! Se tu non puoi credere che l´Angelo disse la Verità, allora credi alle opere, poiché la bibbia dice che queste cose sarebbero accadute al tempo della fine! Esse sono Quelle che testimoniano. Esse sono Quelle che parlano piú forte delle mie parole o di chiunque altro. Essa è la Sua Parola! Esse testimoniano del tempo.

239         E noi vediamo sulla gente questi grandi e orribili segni della fine, e segni del tempo, sulla terra; distretta fra le nazioni.

240         Noi vediamo Israele nella sua patria. Lo stemma, la Stella a sei punte di Davide, che sventola; il piú vecchio stemma al mondo, la piú vecchia bandiera del mondo. Ella è una nazione! Ella ha un governo. Ella è se stessa. Ella è nella lega delle nazioni. Ella è tutte queste cose. Ella è nell´O.N.U. Ed ella ha la sua propria valuta, ogni cosa. Gesú disse: ”Questa generazione non passerà, finché ogni cosa non sia adempiuta”. E, ricordatevi, la stessa notte che Israele fu fatta una nazione, quella fu la notte che l´Angelo del Signore mi apparve su di là. Ciò è esatto. Eccoci qui dove siamo!

241         Ogni cosa indica esattamente la Verità. Io non ho mentito a voi. Io vi ho detto la Verità, e Dio ha testimoniato che io vi ho detto la Verità. Ora, ricordatevi, io sono vostro fratello! Io sono un uomo, vedete? Io sono semplicemente un uomo proprio come tutti voi, però qualcuno deve portarLa, qualcuno deve dirLa. Questa non fu la mia scelta; essa fu la Sua scelta! Ed io vi ho detto la Verità, ed Egli ha proprio testimoniato che essa è la verità! [La congregazione conferma questo con un: ”Amen!”.—n.d.t.]

242         Quando noi vediamo oggi queste cose sulla terra, oh, gente, questa è l´ultima ora! Prendete su di voi quel Segno, il piú presto che potete; anzi, entrate nel Segno! Entrate nel Segno! Mentre noi vediamo quel grande segno della fine, il tempo che s´avvicina, ammonendoci: ”Il tempo è vicino!”.

243         Oh, prendete questo solennemente! Noi dovremmo amarci gli uni gli altri. Oh, mamma! Noi dovremmo essere cosí in amore! Non parlate mai male gli uni degli altri. Se qualcuno fa un errore, pregate subito per lui. In questo noi siamo insieme con Dio. Noi siamo fratelli e sorelle. Oh, vivete piamente! Vivete come figliuole di Dio, vivete come figliuoli di Dio. Siate dolci, gentili, umili.

244         Non lasciar venire alcun male nella tua mente, nel tuo pensiero. Scaccialo semplicemente via! Se esso bussa alla porta, mandalo via! Mostra semplicemente il tuo Segno, continua a camminare e digli: ”Io sono sotto al Sangue!”.

245         Ricordatevi, ve ne furono un mucchio di loro che quella notte si avvicinarono a quelle donne, e dissero: ”Ehi, Gertie, Lillie, voi là dentro, venite fuori! Noi stiamo andando ad un party questa sera!”.

246         ”Ah-ah! Io sono sotto al sangue! Io sono sotto al segno, voglio stare qui. Il mio amore è per il mio Creatore. Questa sera c´è la morte nel paese!”.

247         E la morte è nel paese oggi! Il giudizio è in attesa! Essa è in attesa! Atomica, idrogeno, ed ogni genere di disastro è in attesa per le nazioni.

248         E Dio sta spostando la Sua Chiesa, e ha mostrato tutto. Noi ora abbiamo conservato l´Agnello già da un po´, vigilando, vedendo quello che Egli sta facendo, osservando la Sua natura ed ogni cosa; però ora il segno ”deve” essere applicato. esso deve essere ”applicato”! Esso è l´unica cosa. ”Se un uomo non è nato dallo Spirito, e d´acqua, non può entrare in alcun modo”. E noi dovremmo amarci gli uni gli altri. I credenti dovrebbero separare se stessi dal mondo. Non prendete ora questo alla leggera!

249         Ora, voi gente che state ascoltando Questo, sul nastro; voi donne, voi uomini, ascoltate un momento. Se mai mi avete creduto, credetemi ora.

250         È tempo di smettere di litigare l´uno con l´altro. Credete al Messaggio della Bibbia! Credete a Gesú Cristo! Ed amatevi, ed onoratevi, e rispettatevi l´un l´altro. Uomini, rispettate le vostre mogli. Rispettate i vostri focolari. Portate insieme la vostra famiglia, poiché, ricordatevi: questo Agnello era per la famiglia, non solo per uno; poiché pure l´intera famiglia doveva essere portata. Ogni cosa doveva essere portata dentro. Noi dobbiamo amarci l´un l´altro. E i credenti dovrebbero separare se stessi dal mondo.

251         Notate: essi non erano venuti insieme semplicemente per parlare riguardo al Messaggio. Essi vennero insieme per applicare il sangue, per applicare il segno.

252         Questo è cio che tu devi fare, pastore Neville. E questa congregazione, tesorieri, diaconi, voi fratelli; è tempo che mettiamo da parte tutte le stupidaggini del mondo, tempo che mettiamo da parte ogni altra cosa. Noi ora ne abbiamo visto abbastanza; siamo positivi, sicuri. E il Segno deve essere applicato! Senza di Esso, tu perirai! Tu devi perire; questo è tutto.

253         Oh, non venire insieme, dicendo: ”Io Lo credo”! Mettiti sotto ad Esso! Entra in Esso! [Si ode l´interferenza di una trasmissione ad onde corte—n.d.t.] Come farlo? ”Tramite uno Spirito noi siamo battezzati nel Corpo di Gesú Cristo”. Ognuno deve credere, con tutto il cuore. Vedete? Egli non era responsabile per chiunque fosse fuori da sotto ad Esso.

254         Chi era che parlava? [Qualcuno dice: ”Era una radio ad onde corte, fratello Branham”.—n.d.t.] Onde corte dall´alto? [”Veniva dall´altoparlante”.] Dall´altoparlante? Sono stati loro là dentro? Io ho sentito qualcuno... [”Fratello Branham, credo che sia stata un´onda corta che venne dentro da là dietro”.] Un´onda corta, sí. Oh, loro stanno trasmettendo! Suppongo che essi hanno preso... Oh, per le macchine? Scusatemi. Lo so che qualcuno ha detto qualcosa. E ho pensato che fosse qualcuno che voleva dirmi qualcosa, ed essi non ci riuscivano, vedete, questa è la ragione per cui io ho detto quel che ho detto. Io ho visto che voi guardavate intorno; ho sentito una voce, cosí pensai che qualcuno si fosse alzato per dire qualcosa, e io non sapevo cosa fosse. Ora, grazie.

Ma, credi, mettiti sotto ad Esso!

255         Israele non venne insieme, dicendo: ”Andiamo oggi tutti su a Goscen! Noi andremo su a Goscen. Voi salite sui vostri cammelli e noi prenderemo il carro tirato dai buoi. E noi prenderemo su i Joneses, su di qua, e via dicendo; e i Goldbergs, e noi andremo tutti su a Goscen. E, sapete cosa? Oggi parlerà Mosé!”. [Joneses e Goldberges, sono cognomi di persone—n.d.t.] Non si trattava di questo. No, fratello! Si trattava di andare sotto a quel sangue! Sí, certo.

Non il parlare riguardo ad Esso, ma l´entrare in Esso!

256         Uno di loro disse: ”Sa, signor Goldberg, veramente io so che quella è la Verità”.

257         “Sí, fratello, io credo che essa è la Verità. Io so che essa è la Verità”.

“Sig. Lavinski, cosa ne pensa lei a riguardo?”.

258         ”Essa è assolutamente la Verità! Io ho visto la potenza di Geova-Dio che parlava. Ho visto quelle rane che venivano fuori dalla terra. Io so che ciò non avvenne fino a che egli non lo disse, ed io so che quello è Geova-Dio”. Ora, tutto questo va bene.

”Sei tu circonciso?”.

”Sissignore!”.

”Sei tu un credente?”.

”Sissignore!”.

259         E allora egli quel giorno udí parlare il pastore Mosé, il quale disse: ”ma tu devi metterti sotto a quel sangue, poiché dio ha detto, `il sangue è un segno´. esso è un segno! Non importa quanto tu creda, quanto tu sia circonciso; quello è un patto che Dio diede ad Abrahamo, e via dicendo, quello era il patto. Però tu devi metterti sotto al sangue, quello è un segno, poiché Egli disse, `Quando Io vedrò il sangue, Io passerò...´. Israelita, o chiunque tu sia!”.

260         Cioé, denominazionale o non denominazionale, chiunque, tu devi venire sotto al Sangue. Metodista, Battista, Presbiteriano, Pentecostale, non denominazionale, chiunque tu sia, Esso è per l´individuo. tu devi venire sotto al sangue! Ora, non parlare soltanto riguardo ad Esso; riceviLo! Ascoltami! Ascoltami! Nel Nome del Signore, ascoltami! Vedi? Si deve venire sotto al Sangue!

261         Egli non era responsabile per qualunque persona che non fosse sotto al sangue. dio aveva reso ciò chiaro, che ”tutti” coloro che erano fuori dal sangue, sarebbero periti!

262         Posso usare le Sue Parole? tutti coloro che sono fuori da cristo, periranno! Come fai a entrare in Cristo? Primo Corinzi 12: ”Tramite uno Spirito!”.

263         Non tramite una stretta di mano, tramite l´essere un membro, tramite una denominazione. Questo è ciò che essi stanno cercando di farlo essere. Essi possono ben cercare di farlo.

264         Però: ”Tramite uno Spirito noi siamo tutti battezzati in un Corpo”. ”Se un angelo dal Cielo insegnasse qualcosa d´altro”, disse Paolo, ”sia egli maledetto”.

Questo è il Messaggio: venire in Cristo!

265         Guardate: Dio non era responsabile per qualsiasi persona che fosse fuori dal segno. E Dio non è responsabile per qualsiasi persona, grande o piccola, popolare o impopolare, ricca o povera, schiava o libera, maschio o femmina; Egli non è responsabile per chiunque non è sotto al Segno del patto. Egli non ne è responsabile.

266         Tu dirai: ”Ma, O Signore, io ho fatto questo! Io ho cacciato i demoni. Signore, io ho fatto questo. Io ho predicato il Vangelo!”.

267         ”Allontanatevi da Me, voi tutti operatori di iniquità. Io non vi ho mai conosciuti”. Egli riconosce solo il segno!

268         Lo avete sentito? Dite: ”Amen”. [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Cosí ora ciò dipende da voi. Egli...

269         Sedendo giú lí in quei boschi, l´altro giorno, e i ragazzi...uno di loro disse: ”Ecco, sono già due giorni, e tu non...”. Io non avevo nemmeno sparato ad uno scoiattolo. Disse: ”Cosa sta succedendo?”. Vedete, si trattava diquesto. Vedete?

270         Disse: ”Metti questo su di loro, su di loro”. Disse: ”Tu hai parlato...”. Parlò a me riguardo a questo. Vedete? Ora questo è nel vostro grembo. Esso è nei vostri...

271         Egli non riconoscerà niente altro che quel Patto dello Spirito Santo. E tu non puoi ricevere il Patto a meno che non sei salvato, santificato, e poi battezzato nel Corpo. Egli non...

272         Tu puoi ben avere una impersonificazione, puoi sentirti bene, e saltare su e giú, parlare in lingue, e danzare nello Spirito. ciò non ha nulla a che fare con esso! ascoltate questo, nel Nome del Signore! dio non riconoscerà quello. i pagani fanno quello. gli stregoni fanno quello!

273         Tu dirai: ”Io sono uno studioso. Io faccio questo, quello, o quell´altro”. A Lui non importa quanto studioso tu sia. Anche il diavolo lo è, vedi?

274         Egli riconosce solo il segno. Esso è il Messaggio dell´ora! Esso è il Messaggio di questo giorno! Esso è il Messaggio di questo tempo! nel nome di gesú cristo, riceviLo!

275         Non un sostituto, qualcosa che il diavolo può mettere su di te, come un falso amore, per far sí che un uomo ami qualche altra donna oltre che a sua moglie, o la moglie qualcun altro, o qualcosa di questo genere, cosa disonorevole. Quello non è vero amore. Quello è il diavolo! Quelle sono le sue opere! esso è qualcosa che egli cerca di porgerti al posto di...! Una gioia... Bere per sentirsi bene, dicendo: ”Mi sento depresso; io andrò fuori e mi prenderò un quarto di liquore, e mi passerà tutto”. Quello è una morte!

276         dio è la tua gioia! dio è la tua forza! conoscere il messaggio, conoscere la verità, questo è ora il nostro tutto! Egli è il mio tutto. In Lui; tutte le cose di cui io ho bisogno sono in Lui. Egli è la nostra forza! ”Il mio aiuto viene dal Signore”. Voi Cristiani; guardate a Lui per la vostra gioia, guardate a Lui per la vostra forza, guardate a Lui per la vostra felicità! Egli è la mia pace. Egli è la mia gioia. Egli è il mio amore. Egli è la mia Vita. Quello è il Patto, il Segno sulla porta!

277         Non è responsabile di alcuna persona, alcuna persona! Non importa chi tu sia, Egli non è responsabile se non sei sotto ad Esso.

278         E, ricordati: tutta la famiglia veniva portata insieme. Oh, mamma! Oh, ricordatelo!

279         Tu dirai: ”Beh, mio padre è un predicatore. Mio fratello... Il mio pastore... Il mio...”. Questo potrebbe pure esser vero, ma, cosa riguardo a te?

280         Ricordati, sicuro solo quando il segno era dispiegato! Se un uomo era qui, sotto qui, e suo figlio era dall´altra parte della strada, egli era in pericolo. Egli sarebbe perito. Il suo babbo si sarebbe salvato. Oppure, se il figlio fosse stato su di qua, e il suo babbo su di , il suo babbo sarebbe perito. solo il segno! ”Quando Io vedrò il segno, Io passerò oltre a te”. Quello è l´unica cosa.

281         Tu dirai: ”Beh, mio figlio è un predicatore”. Voi madri direte: ”Io ho il miglior ragazzo, o la miglior ragazza...! Lascia che ti dica: essi sono la cosa piú dolce che ci sia. Essi sono stati riempiti con lo Spirito Santo, e con un tale amore! Essi sono obbedienti. Io non ho mai visto simili...”. Cosa riguardo a te, mamma?

282         Tu dirai: ”Mia madre è la cosa piú dolce che ci sia. Lo so, se ella muore, ella andrà in Cielo, perché ella ha veramente il Segno, fratello Branham”. Ma, cosa riguardo a te, sorella? tutta la famiglia deve essere portata sotto.

283         Siete stanchi? [La congregazione dice: ”Nooo!”.—n.d.t.] Io terminerò solo fra un paio di minuti, solo un minuto. Io potrei spezzarlo qui e ricominciarlo di nuovo questa sera. [”No!”.] Ma se voi volete aspettare solo un pochino piú a lungo, io cercherò di affrettarmi. [”Amen!”.] Io inserirò questo proprio qui, poiché io penso che sia giusto adesso, mentre voi siete sotto questa unzione; è meglio se lo afferrate adesso. [”Amen!”.]

284         Solo quando il Segno è dispiegato! Dunque, l´intera famiglia deve essere sotto a quel Segno-Sangue. Papà, mamma, lo so come vi sentite. Pure io ho dei figli; io voglio vederli salvati. Oggi io sto parlando a me stesso. Vedete? Io ho fratelli. Io ho una sorella. Io ho dei cari. Pure io voglio vederli salvati. Ma, ricordatevi, senza il dispiegamento del Segno, essi periranno! Non c´è risurrezione per loro. Proprio cosí. Essi se ne andranno! Solo quando il Segno è dispiegato...

285         Guardate, Giosué... Mi piacerebbe avere tempo per leggerlo. Prendetene nota. Giosué, il 2º capitolo: Rahab, la meretrice Gentile credente.

286         Oh, mi piacerebbe proprio che fossero le nove! Mi piacerebbe proprio prenderla e mostrarvi come questo era là, vedete.

287         Questa meretrice Gentile... Osservate: tutta la sua famiglia... (ella era una credente) tutta la sua famiglia doveva mettersi sotto a quel nastro scarlatto, quel segno. Essi dovevano andare sotto ad esso, altrimenti sarebbero periti. essi avevano udito dell´ira di dio. essi avevano udito del dispiegarsi dei segni e miracoli di dio tra il suo popolo, ed essi dovevano riceverlo; ella doveva riceverlo. L´angelo distruttore di Dio stava venendo! essi lo sapevano! E Giosué era quell´angelo. essi erano nel suo mirino!

288         E cosí è ogni nazione nel mondo, nel mirino del giudizio di dio!

289         Questa piccola vecchia meretrice, ella aveva udito. La fede viene dall´udire. Ella disse: ”Tutta la nazione è in subbuglio a motivo di voi!”. Proprio cosí.

290         Ora, le spie furono mandate là dentro per fare preparativi, e via dicendo; ella onorò quegli uomini. ella voleva essere salvata! Ella disse: ”lo so che il vostro dio è dio, ed io ho udito quali grandi cose Egli ha fatto. Io so quel che Egli ha fatto ad Og, ed io so ciò che Egli ha fatto alle diverse nazioni. Ed io vedo che coloro che accettano Lui sono salvati, e coloro che non Lo accettano sono distrutti. e io voglio vivere!”, disse lei. Oh, mamma! Eccovi qui! ”Io voglio vivere!”. Poiché essi proprio...

291         Notate, Gerico aveva sentito quello che Dio stava facendo, però essi non vollero prenderne l´ammonimento.

292         E non c´è una denominazione in questa nazione, qui attorno, che non abbia udito ciò che Dio sta facendo. Però essi non vogliono prenderne l´ammonimento!

293         La Sua grande potenza e segni sono stati dispiegati. Ciò che Egli fece: Egli attraversò dritto attraverso il Mar Morto, come se fosse terra asciutta. Egli fece sí... Egli creò cose, e fece le rane, e zanzare, e mosche che vennero nell´aria; li creò tramite la Sua Parola, attraverso il Suo profeta. ciò non fu segreto! essi lo sapevano!

294         E Rahab disse: ”io ho sentito questo! io non voglio perire con questi increduli! Nossignore!”. Sapeva che il Giudizio sarebbe venuto, poiché essi erano proprio nel mirino. Ella lo sapeva. Cosí essi le dettero una via di scampo, per sfuggire ad esso.

295         Essi devono aver creduto che la loro grande denominazione di Gerico fosse in grado di resistere all´ira di Dio, vedete? La loro grande denominazione!

296         Questo è ciò che molti di loro stanno pensando oggi. ”Oh, certo che Dio non farà quello!”. Questo è ciò che Satana disse ad Eva. ”Oh, certo che Dio non lo farà!”. Egli lo farà, poiché Egli disse che Egli lo avrebbe fatto, vedete, e quella è la Sua Parola. Sissignore.

297         ”Se un uomo non è nato...”. E, ”Questi segni accompagneranno coloro che sono nati”. Vedete? ”Da questo conosceranno tutti che siete Miei discepoli”, e via dicendo, vedete? Benissimo. Vollero farlo.

298         Oh, cosa accadde? or essi si erano chiusi! ”Nessun risveglio deve avvenire qui. La nostra denominazione non sponsorizzerà una cosa simile. noi non vogliamo avere tra di noi quella specie di nonsenso! io proibisco ad ognuno di voi di andare a quella riunione!”. Uh! Gerico, proprio nella linea dei dannati!

299         Però là, da qualche parte, devono essersi infiltrati alcuni ragazzi con i nastri, per il Seme predestinato. Essi s´infiltrarono su nella casa di lei e fecero ascoltare alcuni nastri. [Il fratello Branham dice questo sorridendo—n.d.t.] Ella fece della sua propria casa una chiesa, per ricevere il Messaggio.

300         Essi li ricevono ancora, sapete. Il Messaggio va ai Semi predestinati, comunque. Noi non sappiamo come Esso arrivò là, ma Esso ci arrivò, cosí che il giusto non perisca con l´ingiusto. Dio oggi si sta prendendo cura di questo. Sí, in qualche modo Esso s´infiltra dentro, essi non sanno come, benché essi non vogliano sponsorizzare Questo. Ma là fuori c´è qualche Seme che è predestinato!

301         Chiunque conosca qualcosa della Bibbia sa che quella meretrice era predestinata. Certo che lo era! Ella non... La Bibbia dice: ”Ella non perí con coloro che non credettero”. Ciò è esatto. Ma lei credette il Messaggio dell´ora!

302         E Dio dette a lei un segno, per mezzo dei Suoi messaggeri. Disse: ”Prendi una cordicella rossa, e legala alla tua...”. Dissero: ”ricordati, se tu non leghi là quella cordicella, con la quale noi siamo scappati, e la lasci là, noi non siamo responsabili del nostro giuramento”. E dissero: ”se tu non sei sotto ad essa, noi non siamo responsabili!”. Oh, mamma! ”rahab, ogni seme predestinato che è qui, vai là fuori e vai a caccia di loro! afferra tuo padre, tua madre! poiché noi siamo appena venuti fuori da sotto a quella espiazione, laggiú in Egitto, ed ogni cosa che non avevamo sotto a quel segno, perí! Rahab, io ti sto dando un segno. esso è un segno! ed io dico, nel nome del signore, che sarà lo stesso, se tu lo metterai! Io sono in contatto con lui, con il messaggero. Io sono in contatto con l´angelo dell´ira, Giosué. Egli è il messaggero distruttore di Dio. io sono in contatto con lui, ed egli sa che vi deve essere un segno-simbolo! E tu appendi questo là, e io ti assicuro, faccio giuramento”. E anche Dio prese quel giuramento, che cioè ciò che fosse fuori da esso sarebbe perito, e tutto ciò che era sotto ad esso sarebbe vissuto.

303         Ed ora, lo stesso giuramento è pure oggi, la stessa cosa, vedete? ”Io non ti lascerò perire con coloro che non credono il Messaggio”. Ed essi...

304         Ella aveva udito; le opere erano state fatte; ed ella Lo credette! Però, là attorno, ella fu... Ella e suo padre, e un paio di fratelli, o altri, furono gli unici che Lo credettero, nell´intera città!

305         Vedete quanto pochi sono? Semplicemente uno qui e ; una piccola famiglia che viene fuori da una nazione. È esatto? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Esattamente come adesso. Qui noi stiamo parlando di fatti! Noi siamo... Se tu vuoi vedere qual´è l´antitipo, tu devi prima vedere quale fu il tipo. Tu devi vedere ciò che è l´ombra, allora tu saprai com´è la cosa reale. Vedi?

306         La Sua potenza fu dispiegata. Il Giudizio era in arrivo. Essi dovevano credere, onde essere salvati. Sissignore.

307         E questi piccoli...questi individui, questi messaggeri, andarono là dentro, e afferrarono quel seme predestinato che credette. Ella usò la sua casa come chiesa, per ricevere questi messaggeri. Essi non li lasciarono entrare nelle loro chiese. Nossignore! Vedete? Cosí ella...

308         Essi non lasciano entrare pure te. Essi ti cacciano via, se tu dici qualcosa riguardo ad Esso. Sí. Vedi?

Essi misero sotto al segno tutti quelli che nella sua città credettero.

309         Questo è esattamente ciò che noi dobbiamo fare oggi. Se voi volete che qualcuno dei vostri cari sia salvato, fareste meglio a portarli dentro proprio ora. Vedete?

310         Quando l´ira di Dio distrusse quella grande città, il segno tenne la sua casa al sicuro. Amen! Cosa? Il segno era sulla sua... quando il resto della città fu raso al suolo, il segno era sulla sua casa! Che cosa era esso? Che cosa era esso? Giosué, il messaggero di Dio! dio stesso riconobbe il messaggio del suo messaggero! Amen! egli lo approvò! Egli lo approvò. Essi riconobbero il messaggio. Egli riconobbe il messaggio del Suo messaggero. e quando tutto il resto della città venne abbattuto, ecco lí stare sulla porta il segno scarlatto di Rahab, e il resto di essi se ne era andato.

311         Dunque gli angeli distruttori andarono dritti e distrussero ogni cosa che era nella città, e non fu risparmiata nemmeno una cosa. Uno prese su da quella denominazione un po´ di beni, e dovette perire con essi. Presero l´intera cosa e la distrussero! ”Maledetto sia l´uomo che cercherà di ricostruirla. Quando egli inizierà, il suo primogenito morrà”, e cosí via. Dio la maledí in quel modo, quella grande cosa che aveva rigettato il messaggio di grazia e misericordia, poiché essi pensavano di essere salvi e al sicuro.

312         Molte persone oggi pensano: ”Siccome appartengo alla chiesa, io sono perfettamente al sicuro”. Non credere ad una simile sciocchezza!

313         Dunque: ”Il sangue sarà per voi un segno”. Il Segno per voi adesso è lo Spirito, la Vita che era nel Sangue.

314         Lo stesso... Pensiamo a questo. Lo stesso segno che essi usarono in Egitto, lo stesso segno-vita che fu in Egitto; Dio usò qui lo stesso simbolo. Giosué, una perfetta figura di Gesú, fu fedele al segno che i suoi messaggeri avevano predicato. Giosué, quando egli disse ciò, egli disse: ”Non toccate quella casa né qualsiasi cosa che è in essa. Essa è riservata per il Signore”. Amen!

315         Una gentile, una meretrice, una donna di strada, però ella udí e credette, ed ella applicò il segno.

316         Non importa quanto tu abbia dimorato nel peccato, quello che tu abbia fatto, questo non ha niente a che fare con ciò. Tu applica il Segno. Esso è per te. Se tu senti che nel tuo cuore c´è qualcosa che ti attira, Esso è per te. Tu applica il Segno. E il grande Giosué...

317         La parola Giosué significa ”Geova-Salvatore”. Cosí anche Gesú, significa un ”Salvatore”. e giosué, quando egli seppe che i suoi messaggeri...

318         I suoi messaggeri ritornarono, e dissero: ”Io ho ubbidito ai tuoi ordini. E noi abbiamo trovato che c´era una donna... (quando abbiamo fatto girare i nastri, sapete. [Il fratello Branham dice questo sorridendo—n.d.t.]) Noi abbiamo trovato una donna che ha creduto. E noi le abbiamo detto che, tutto quello che verrà là dietro sotto a quel segno rosso, il segno, ciò significa... Io ora ho predicato questo. Vuoi tu onorarlo, Giosué?”.

”Io ti ho mandato per fare questo”. Amen!

319         E poi quando quel... dio onorò questo! La casa non venne mai buttata giú. E poi, quando Giosué stette là e dette il segnale per distruggere l´intera cosa, andò dritto su, e Rahab e tutta la sua gente erano seduti tranquilli. e tutti i loro averi... Amen! Amen! [Il fratello Branham si rallegra e batte le mani—n.d.t.] tutti i loro averi erano nella casa, al sicuro. Essi stettero semplicemente là, e non avevano bisogno di guardare fuori dalla finestra. Forse essi leggevano la Scrittura, mentre la battaglia infuriava.

320         Ella tornò dritta indietro e corteggiò il generale dell´esercito, e fu presa su, e venne su a Betlemme, e la sua porzione fu assegnata là dentro, a loro. Ed ella dette alla luce un... Ella dette alla luce un famoso figlio; e quel famoso figlio portò alla luce un´altro famoso figlio; e quel figlio portò alla luce un´altro famoso figlio; fino a che venne il Grande famoso Figlio! Proprio laggiú, e su attraverso Obed, e su attraverso Iesse, e su in Davide. Proprio cosí; la meretrice Rahab! Questo perché ella credette il messaggero! ella applicò il segno, e la sua casa fu salvata, altrimenti lei sarebbe perita proprio lí, dove lei si trovava.

321         Ascoltate attentamente ora. Oh, ditemi: lo riconoscete questo? In Egitto, tutti quelli che erano sotto di esso furono salvati. In Gerico, tutti quelli che erano sotto di esso furono salvati. Oggi, tutti quelli che sono sotto di Esso saranno salvati! Il vincolo di sangue, il sangue dell´agnello, è una figura di Gesú Cristo.

322         In Ebrei 13:10 e 20. Io non ho tempo per leggerlo. Prendetevi nota. Io l´avrei letto. Esso è chiamato ”il patto continuo”. Il Sangue di Gesú Cristo è chiamato ”il patto continuo”. Sissignore! ”Patto continuo”.

[La versione inglese King James non riporta ”patto eterno”, come le piú autorevoli versioni italiane. Essa usa la parola ”everlasting”, che tradotta letteralmente vuol dire: ”continuo, incessante”. La parola originale greca è ”aiònios”, che letteralmente significa ”per l´epoca”.—n.d.t.]

323         Perché esso non fu chiamato ”patto Eterno”? Perché esso non doveva essere Eterno. Quando noi siamo redenti, allora esso è tutto passato. Esso è continuo, il che significa, ”per un certo lasso di tempo”, fino a che il tempo finisce. Non ce ne sarà piú un´altro. Quando il tempo finirà, noi non avremo piú bisogno di patto. Ma fino a che il tempo non finisce, noi abbiamo bisogno del patto.

324         Ora, ricordatevi, Ebrei 13:10-20, un ”patto continuo”. la promessa vincolata al sangue di dio, ci rende liberi dal peccato. Amen! In Lui non c´è alcun peccato: peccato, egoismo, carne.

325         Adorate Lui e mostrate la Sua potenza promessa! Vincolati al Sangue di Dio; il popolo vincolato al segno del patto, ha lo Spirito di Gesú Cristo qui dentro, per cui: ”Chi crede in Me farà anch´egli le opere che Io faccio”, dispiegare il patto. Vedete?

326         Nuovo Testamento... Testamento significa ”patto”. Questo è esatto, non è vero Dottor Vayle? Testamento significa ”patto”. Il Nuovo Testamento significa ”il nuovo patto”. Il Vecchio Testamento era il vecchio...sotto l´agnello; la cui vita non poteva ritornare sul credente. Il Nuovo Testamento fu l´Agnello di Dio, e la Sua Vita ritorna su di noi. La Vita del Sangue! Vedete? Nel Nuovo Testamento il Sangue è Vita, vedete: la Vita che viene dal Sangue dell´Agnello, il che significa il Nuovo Testamento, il nuovo patto che Dio...

327         ”Dopo quei giorni Io scriverò le Mie leggi sopra le tavole di carne del loro cuore”. Vedete? Vedete? Non su tavole di pietra, e sangue di agnello, ove tu dovevi dire: ”Sí, io ho il sangue su di qua”. Cosa dice che fa ora? Ma: ”...sulle tavole del vostro cuore”, vedete? ”Io farò col popolo un patto di Spirito”.

328         Ed Esso dispiega la Sua potenza. Giovanni 14:12, dice: ”Chi crede in Me farà anch´egli le opere che Io faccio”.

329         Nuovo Testamento è ”nuovo patto”, ”nuova Vita”, mostra che Gesú ha soddisfatto ogni richiesta che dio richiedeva da noi, per riportarci indietro, quali veri figli e figlie di Dio; sotto al Sangue, ove non c´è piú condanna!

330         Romani 8:1: ”Ora dunque non vi è alcuna condanna per coloro che sono in...”, non coloro che Lo stanno credendo, ”coloro che sono in cristo gesú, i quali non camminano secondo la carne ma secondo lo spirito”. E, ”la Mia Parola è Spirito e Vita!”. Vedete? Oh! Non potrei io prendere da ciò un testo e continuare ancora per un paio d´ore? Ma noi dobbiamo fare in fretta, vedete.

331         Non piú condanna; liberi dal peccato, liberi dalle cure del mondo, nessuna condanna. Per chi? ”Per coloro che sono stati, tramite un solo Spirito, battezzati in un solo Corpo”. Lí il Sangue dell´Agnello è stato applicato! L´Iddio del Cielo vi ha accettati, e la Sua Vita è in voi, e voi siete figli e figlie di Dio.

332         Il tuo carattere è il carattere di Dio! Che cos´è esso, una cosa da poco? Nossignore! Dio è un Dio di giudizio. Egli è un Dio corretto. Esso deve essere uguale. Nient´altro potrà farlo. Quello è il tipo di carattere che tu sei, poiché tu sei il carattere di tuo Padre. Vedi?

333         Cosa? La vita; osservate quando la vita veniva presa, per il sangue. Vedete? La vita stessa veniva presa. Vedete? La vita fu presa per il sangue. Vedete? Il sangue venne applicato, e la vita non poté venire sul credente allora, poiché era la vita di un animale. Non la vita...

334         Ma, vedete, anziché un essere umano, esso fu un super, super, super Essere umano. Vedete? E questo rende ora l´essere umano non solo un essere umano, ma egli è un figlio e figlia di Dio, della super, super, super, super, super Vita che fu in Lui, che ritorna su di te, e ti cambia da un peccatore e le cose del mondo, da un membro di chiesa, e da un frequentatore denominazionale, ad un Cristiano nato di nuovo, ripieno dello Spirito; la Vita di Dio che scorre semplicemente da te, come le scintille da una incudine, mentre tu cammini; pieno di virtú, e amore, e gentilezza, e parlando come ti guida lo Spirito Santo. Oh, mamma! Eccoti qui! E, con cosa? Con l´ascoltare il Messaggio, osservando la Colonna di Fuoco, e la beata certezza: ”Io sono passato dalla morte alla Vita”. Perciò, notate: niente affatto condanna!

335         ”Se i nostri cuori non ci condannano, allora la nostra petizione è stata accettata”, vedete, ”noi lo sappiamo”. Ma se il peccato è nel nostro cuore, allora esso ci condanna, noi è come se non avessimo nemmeno iniziato. Vedete? Tu devi essere liberato dal peccato. E l´unico modo col quale tu possa essere liberato dal peccato è di entrare in Lui. Quella è l´unica copertura che c´è per il peccato, cioè Cristo.

336         Ricordati: il patto di Sangue non è riconosciuto senza il Segno. Tu non puoi! Tu non potrai! Dirai tu: ”Beh, io sono stato santificato dalle cose...”. Quello non è il Segno. È lo Spirito che è il Segno; lo Spirito di Cristo su di te. Credilo!

337         Ora, guardate: la Parola ci assicura della promessa. Tutti questi sono testi che io ho messo giú qui. Proprio potrei continuare a predicare per tutto il giorno, o quasi, vedete, su questo. Vedete? La Parola ci assicura della promessa, poiché Essa ”È” la promessa. La Parola è la promessa, e la Parola è Dio, e la Parola è nostra. E noi diveniamo la Parola, e la Parola diventa noi. ”E se voi dimorate in Me, e la Mia Parola in voi, allora...”. Vedete, Essa diviene semplicemente una grande e numerosa famiglia. Vedete? Essa ci assicura. Come mai? Beh, Essa è parte di noi! Vedete? Vedete? Vedete, Essa diventa parte di noi. Che testo! Benissimo. La promessa ci assicura.

338         Il Segno sta ad indicare che l´acquisto è stato fatto, è stato accettato. Ora, tu non puoi ricevere il biglietto ferroviario fintanto che tu non ne abbia pagato il prezzo; e l´unico modo col quale tu possa pagarne il prezzo è pagarlo. Questo è esatto. Cosa? CrederLa! AccettarLa! piena obbedienza all´intera Parola di Dio, ti dà diritto al Segno. piena obbedienza! Non ad una parte di Essa, fin dove arriva la tua denominazione, ma il tutto di Essa. piena obbedienza alla parola, (la quale è Cristo) ti porta in Cristo!

339         Ora, cosa se tu fossi proprio tutto dentro, ma i tuoi piedi penzolassero fuori? Cosa se tu fossi tutto dentro, con le mani che penzolano fuori? Molto di noi dentro, ma il cuore penzola fuori? Vedete? Vedete, il cuore è ancora nel mondo! Vedete? Ma noi non facciamo questo.

340         piena, completa obbedienza, fa di te e la parola: uno! Tu La credi, ogni piú piccola parte. E il tutto di Essa è in te, e tu La vedi che agisce attraverso di te.

341         Tu non vai in giro con un mucchio di stravaganti. Vedi? Tu sei un Cristiano. Non importa quello che qualcuno abbia dire, essi non ti toccheranno mai. Tu sei in Cristo. Tu sei piú che al sicuro.

342         quando la morte bussa alla porta, essa non ha presa, vedete; niente affatto. Perché? Perché essa non fa altro che farti passare da qui a .

343         L´età non conta niente. Tu sei andato oltre all´età. Tu sei nell´Eternità, poiché tu sei in Lui. Egli è Eterno. Non ha nessuna importanza se tu sei giovane, vecchio, mezza età, o quello che sei. Carino, brutto, piccolo, grasso o altro; ciò non conta niente! Ciò non conta.

344         Tu non vai in giro, e tutte queste altre cose. Tu hai smesso con quello. Tu sei morto! La tua vita è nascosta in Dio attraverso Cristo. Tu sei sigillato là dentro tramite lo Spirito Santo, camminando in Cristo. L´unico oggetto che tu vedi è Cristo. Quello è tutto. Tu cammini solo lí. Oh, mamma! Non c´è da stupirsi se noi solevamo cantare quel piccolo cantico: 

Riempi ogni giorno la mia via con amore,

Mentre io cammino con la Colomba Celeste;

Fa´ che io vada sempre avanti, con un canto ed un sorriso,

Riempi ogni...

345         Fa´ che io sia un fratello! Fa´ che io viva l´esempio di ciò che Cristo disse che un uomo dovrebbe essere. Fa´ che io sia un fratello verso un fratello, un fratello verso una sorella. Fa´ che io sia un ministro verso i ministri. Fa´ che io sia un esempio degli esempi. Fa´ che io mostri al mondo che questa Parola è Cristo. E l´unico modo col quale io possa farlo è: venire in Lui. Poiché, io non posso fare ciò da me stesso, tu non puoi farlo. Ma lascia che tu e la Parola diveniate Uno, allora Essa si manifesterà da Se stessa. Tu sei una epistola di Gesú Cristo che cammina, quando Egli ha pieno controllo di te, per rendere ogni Parola...

346         Se Egli venisse in questo modo, e dicesse: ”Io voglio fare Questo”, e tu dici: ”No, no, io Quello non lo credo”, vedi, tu non sei ancora nella Parola. Vedi?

347         Piena... Ora, osservate; pienamente... Ora: piena ubbidienza all´intera parola di dio, ci dà diritto al Segno. Dunque, quando noi preghiamo dobbiamo avere il Segno, da presentare insieme alla nostra preghiera.

348         Se tu dici: ”Io prego, Signore, ma in realtà io non ho...”. Ebbene, tu faresti meglio a smettere di... Vai prima avanti, prendi il Segno, poiché quel Segno è ciò che Egli riconoscerà. Vedi? Sissignore.

349         Quando noi preghiamo, dunque, dobbiamo presentare il nostro Segno: ”Signore, io Ti ho ubbidito pienamente. Io mi sono pentito dei miei peccati. Io sento che Tu mi hai perdonato. Io sono stato battezzato nel Nome di Gesú Cristo. Lo Spirito Santo è su di me. Ora io ho bisogno di una certa cosa per la Tua gloria. Signore, io te la chiedo. Essa ora è mia”. Allora c´è qualcosa che si ancora qua dentro, ”uheu-uheu”, essa è tua! È fatta! Dunque tutto è fatto. Tutto è fatto. La cosa è sistemata. ”Io chiedo per questo. Io te la chiedo. Io devo averla!”. Vedete? Vedete? ”Io la voglio per la Tua gloria”. Vedete? Ebbene, ecco cos´è. Dunque, Egli semplicemente te la darà. Allora tu sai che essa è tua. Questo è il modo in cui è coi nostri figli, e cosí via.

Noi applichiamo il Sangue, crediamo. Questo è tutto! Benissimo.

350         Cosa fa Egli allora? Quando tu presenti il Segno insieme alla tua preghiera, ciò dimostra che tu sei venuto in piena obbedienza all´intera Parola di Dio. Quando tu hai il Segno, ciò dimostra che tu hai obbedito ad ogni Parola. Dunque, tu e la Parola siete Uno; tu stai solo chiedendo per la cosa che tu sei! Vedi? Vedi?

351         Dunque, ebbene, sapete, se io dico a questa: ”Mano, obbediscimi, prendi quel fazzoletto!”. Essa lo fa. Vedete, la mano mi obbedisce. Perché? Perché essa è una parte di me! Vedete?

352         Dunque, quando tu e la Parola divenite Uno, ogni promessa (gloria a Dio!), ogni promessa è tua! Essa ti obbedisce. Allora tu vorrai stare attento a quello che vuoi fare. Tu non metterai la tua mano nel fuoco, solo per dire: ”Guarda cosa faccio”. Oh, no, no! Vedi? Però se in quel fuoco c´è qualcosa che io devo prendere, Essa mi obbedirà. Vedi? Vedi? Proprio cosí. Vedi, tu vorrai stare attento a ciò che stai facendo.

353         Questa è la ragione per cui lo Spirito Santo dà sobriamente, e via dicendo (voi sapete cosa intendo dire), poiché alcuni... Tu non vorresti... Un vero servitore di Dio non fa spettacolo con Essa, vedete? Ecco cos´è. Quello significherebbe dare spettacolo.

354         Quando noi preghiamo, noi presentiamo il Segno. Esso dimostra che noi abbiamo obbedito pienamente.

355         Paolo ci dice che: ”il sangue parla!”. Ora, ognuno sa che il sangue è... In pratica, esso stesso non può parlare. Esso è una chimica! È questo esatto? Quanti sanno questo? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Ma, quanti sanno che il sangue parla? Se voi volete annotarvi questo, Genesi 4:10. Dio disse: ”cosa riguardo a tuo fratello?”. Disse: ”il suo sangue grida dalla terra, contro di te!”. Amen! È questo esatto? ”il suo sangue sta parlando!”. Alleluia! Dio disse: ”cosa riguardo a lui?”.

Egli disse: ”Sono io forse il custode di mio fratello?”.

356         Disse: ”Il suo sangue sta gridando! il suo sangue sta gridando!”. [Il fratello Branham batte sei volte il pugno sul pulpito—n.d.t.] Esso è un segno. Esso è un segno che egli è stato ucciso. il suo sangue stava gridando, contro di lui.

357         Ora, prendete questo in Genesi 4:10, poi in Ebrei 12:24, cominciamo a leggere. In Ebrei 12:24 dice: ”Il Sangue di Gesú dice cose migliori di quello di Abele”.

358         Vedete, Abele fu un uomo giusto. Egli morí. Egli morí innocente, perché egli era sulla Via! Egli era sulla Via, stava per la vera rivelazione che egli aveva. Egli parlò. esso gridava (la giustizia del sangue di Abele), gridava contro caino!

359         Ma il Sangue di Gesú Cristo non solo grida; Esso redime! Amen! ”Esso dice cose migliori”. Esso vi fa essere figli e figlie. Esso vi nasconde dall´ira di Dio. Vedete? Il sangue di Abele non poté nascondere Caino, vedete? Ma il Sangue di Gesú lo può. Amen!

360         Cosí, il vecchio Caino viene fuori oggi, se tu sei stato un persecutore della Parola, dicendo: ”I giorni dei miracoli sono passati. Questa Cosa è tutto un nonsenso, e via dicendo”.

361         Esso sta gridando, vedete. Il Sangue di Gesú Cristo grida, però in Esso c´è perdono, se tu semplicemente Lo vorrai accettare. Mi piacerebbe poter stare un pochino su di questo, vedete: ”Sangue che dice cose migliori”.

362         Credi per la salvezza. Poi applicaLo, vedi? Qui c´è quello per il quale tu vuoi credere. Vedi, tu vuoi la tua propria salvezza. Tu credi per la tua salvezza, e poi applica il Segno per l´intera famiglia. Vedi? Tu dirai: ”Come posso fare ciò?”. reclamalo! se esso ha agito su di te, allora tu e la parola siete diventati ”uno”! Amen! Amen! Vedi? Vedi, Esso opera per entrambi voi. Tu e la Parola siete Uno, allora applicaLo ai tuoi figli, applicaLo ai tuoi cari.

363         Come fece Rahab; ella applicò il segno a suo padre, ella lo applicò a sua madre, ella lo applicò ai suoi fratelli e sorelle, e li portò tutti dentro.

364         Tu devi applicarlo, dicendo: ”Signore, io voglio avere mio figlio. Io voglio avere mia figlia. io la reclamo! `Satana, tu devi lasciarla!´. Io sto venendo a prenderla. Io applico il mio Segno, lo Spirito Santo. o spirito santo, che vivi in me, afferra mia figlia! Io ora vado da lei, con la Tua unzione su di me”. Egli lo farà. Amen.

365         Questo è ciò che essi fecero in Egitto. Questo è ciò che essi fecero in Gerico.

366         Se volete leggerne un´altro, Atti 16:31. Paolo disse al centurione: ”credi! Io sono il messaggero dell´ora. credi nel signore gesú cristo, e sarai salvato tu e la tua casa”. E questo esatto? Credi per la tua casa, portali tutti sotto! ”Ora voi avete visto che l´Iddio del Cielo ha fatto un miracolo. Esso è prima del giudizio! Lo credi tu questo?”.

”Sí! cosa debbo fare?”, disse lui.

367         ”Levati e sii battezzato”. Paolo lo portò fuori e lo battezzò, dicendogli: ”Ora credi nel Signore Gesú Cristo, e sarai salvato tu e la tua casa”.

368         credere cosa? Credere nel Signore Gesú Cristo per la tua casa; applica il Segno alla tua casa.

369         Dunque, cosa fai tu quando applichi Esso alla tua casa? Sbatti fuori tutte le sporcizie. Prendi tutte le minigonne, e gli shorts, e le carte, e le sigarette, e televisioni, e qualsiasi altra cosa, e li sbatti fuori dalla porta. Quando tu vai ad applicare il Segno, non startene fermo! Sissignore. Butta fuori tutto! Tutte le danze, e ricevimenti, e rock-and-roll, e tutte quelle riviste volgari, e la roba che è del mondo; buttala fuori dalla porta, e di´: ”Qui, in questo luogo, noi stiamo facendo pulizia”.

370         Come fece Giacobbe. Egli disse a sua moglie e a tutti loro, disse: ”Lavate le vostre vesti e ogni cosa. Buttate via quegli dèi”. Amen!

371         Sapete cosa disse Giosué prima che attraversassero? Egli disse: ”lavate le vostre vesti; non accostatevi alle vostre mogli, e via dicendo; e PREPARATEVI, poiché fra TRE GIORNI noi attraverseremo il giordano!”. Amen! Egli si stava preparando, stava applicando il segno. Amen! Ecco cos´è.

372         Preparati. ApplicaLo. CrediLo. Fai pulizia. Che i tuoi figli, che la tua famiglia, che i tuoi cari vedano Esso in te. Proprio cosí. Esso farà effetto! Sissignore!

373         Dunque applica il Segno in preghiera, con considerazione, credendo. ApplicaLo con tale amore, e via dicendo, fino a che tu sai che Esso avrà fatto presa. Tutto qui! ApplicaLo in confidenza, credendo che Esso aiuterà. Quando tu parli con quel ragazzo; quando tu parli a tuo marito, parli a tua moglie, parli a questo caro, credi che Esso aiuterà. Stai semplicemente là, e di´: ”Signore, io li ho reclamati. Essi sono miei. Io li sto prendendo per Te, Signore”.

374         ApplicaLo, e crea intorno a te quell´atmosfera tanto che essi semplicemente cadranno dentro. Vedi? Oh! Se tu hai il Segno, tu crei intorno a te uno spirito, una potenza, tanto che quando tu cammini la gente sa che tu sei un Cristiano. Essi amano che tu dica qualcosa a loro. Essi credono la tua parola. Essi si attaccano a quello che tu dici. Vedi? Proprio cosí.

375         Applica il Segno, poi cammina con Esso. Reclama la tua casata! tu devi farlo ”ora”! ”questo” è il tempo della sera! Voi ora avete ascoltato a lungo. Questo è ora il tempo della sera. Ora è il tempo di applicarLo! Uno di questi giorni l´ira colpirà; allora potrebbe essere troppo tardi! Vedete? Applicate il Segno, con confidenza.

376         Se voi volete leggere ciò, leggete qualcosa qui; la Scrittura che io ho annotato per questo, è Efesini 2:12; se voi volete annotarvelo. Notate, in Efesini 2:12, quando voi lo leggete, esso dice questo: ”affinché non serviamo alle opere morte, ma serviamo un dio vivente, con opere viventi!”. Amen! Oh, mamma! Con opere viventi, segni viventi. Credete voi in segni viventi? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Mettete giú anche Ebrei 9:11-14, se volete metterlo giú. Segni viventi, opere viventi! APPLICATE QUESTO!

377         Non credi morti, come: ”Io porterò su il mio ragazzo in chiesa e vedrai che egli si unisce alla chiesa”.

378         Un bravo ragazzo Cristiano qui, un buon amico, un vecchio compagno, un bravo ragazzo; egli venne giú qui e fu battezzato. Sua madre disse: ”Mi sarebbe piaciuto che tu fossi andato in una chiesa piú grande, se proprio volevi essere battezzato”. Vedete? Vedete, egli proprio non voleva vecchi credi morti, e robe simili. Vedete?

379         Noi non serviamo credi morti e dèi morti. Noi serviamo un Dio vivente, il Cui Sangue fu versato là dietro, e il Segno è stato applicato a noi, in modo che anche noi vivessimo. Amen. Sissignore!

380         Non servire a quei credi morti! Essi negano perfino cose come il Segno. Essi dicono: ”I giorni dei miracoli sono passati. Non esiste una tale cosa come il battesimo dello Spirito Santo”. Perché ti unisci ad una cosa come quella? Vedi? Non fare questo!

381         Applica il Segno! Poi ”servi il Dio vivente”, per opere viventi, segni viventi; segni che guariscono gli ammalati, risuscitano i morti, predicono cose, parlano in lingue, interpretano, ogni volta perfettamente corretto, profetizzano e dicono che accadrà questa e questa cosa, mostrano segni su nel Cielo, e sulla terra, segni e meraviglie, amen! Dicendo esattamente ciò che la Bibbia disse che avrebbe luogo. ”Servi il Dio vivente”, applica il Segno!

382         Non andare da quelle chiese per unirti a quelle opere vecchie e morte, e cose simili, poiché essi perfino non credono a cose simili come segno. Ma noi che crediamo, amen, sappiamo che... Essi dicono: ”Non esiste una tale cosa quale un segno. Quello, oh, oh, quello è un nonsenso! Quello di cui parlano su di là, è pazzia! Ebbene, una tale cosa non esiste. Ebbene, voi donne là, oh!, voi, ebbene, voi non... Che cosa c´entra il vostro vestire...?”. Esso c´entra! La Bibbia dice cosí. ”Cosa c´entra se i vostri capelli hanno qualche...?”. La Bibbia dice cosí.

383         La differenza è proprio quella, vedete? ”Non toccare, non maneggiare, non assaggiare”. Egli è Dio! Vedete? Ora, tutto questo ha un significato.

384         Ora, essi pensano che ciò è pazzia! Ma per noi che crediamo e conosciamo la Verità, noi sappiamo che Essa è la Sua vivente Presenza, poiché Essa fa le stesse cose che Egli fece quando Egli era qui sulla terra. Amen!

385         ”Oh!”, dicono loro, ”essi semplicemente immaginano di vedere quella Colonna di Fuoco”. Oh, no! Oh, no! Noi non immaginiamo niente.

386         Essi pensavano che anche Paolo La aveva immaginata. L´Egitto pensò che Israele La aveva immaginata; però Essa li portò nella terra promessa! Sissignore. Noi non...

387         Ebrei 13:8, voi sapete: ”Gesú Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno”, se voi lo state annotando, vedete, cioè: ”Egli è lo stesso”. Ciò non è qualche immaginazione.

388         Quando io scrivo qui queste Scritture che scrivo qui; io so dove le Scritture sono, e questo è il modo in cui io vado in Esse. Vedete?

389         So che Essa è la Sua vivente Presenza, poiché Egli fa lo stesso nello Spirito. Ora, se Essa fosse andata fuori in qualche credo o denominazione, noi sapremmo subito che Essa non era Cristo. È questo esatto? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Se io vi avessi guidato in qualche credo o qualcosa d´altro, io sarei stato inviato da qualche denominazione. Però io non vi sto portando dei credi, ed io non vi sto insegnando denominazioni. Io vi sto insegnando la Parola di Dio, la Quale è la potenza della risurrezione di Gesú Cristo manifestata, non solo per me, ma per chiunque voglia. Vedete? Poiché tu...

390         Tu sei mio fratello. Io non sono una grande persona e tu una piccola persona. In Dio noi siamo tutti piccole persone. Vedete? Noi siamo i Suoi piccoli figliuoli. Noi non sappiamo nulla di ciò che in verità dovremmo sapere. Egli ci lascia sapere come Egli vuole, e noi siamo grati a Lui per quello che conosciamo delle Sue benedizioni. E io non condivido questo con me stesso; io voglio condividerlo con voi. Vedete? Io voglio che voi siate in Esso, e io voglio che voi riceviate questo Segno. E se tu questo non lo hai fatto... Molti di voi, la maggior parte di voi, lo hanno già fatto. Ma se qualcuno di voi non lo ha fatto...

391         Vedete, io sto parlando pure nei nastri, voi comprendete. E molti di essi... E io non lo dico qui alla chiesa; suppongo che tutti noi siamo venuti fuori. Ma vi saranno migliaia e migliaia che udranno questo nastro, vedete. E questo è un ministero. Sapete, ci sarà qualcuno che si infiltrerà in Gerico, con un nastro; cosí noi vogliamo afferrare quel Seme predestinato, quando questo andrà là dentro, poiché l´ira sta per colpire, vedete.

392         Io so che Essa è la Presenza dell´Iddio vivente. prova che dio ha risuscitato lui secondo la sua parola promessa. ”Ancora un po´ e il mondo non Mi vedrà piú”. Gerico, l´Egitto, essi non Mi vedranno piú. ”Ma voi Mi vedrete, poiché Io...”, ”Io”, è il pronome personale a cui sempre si riferisce, vedete. ”io, sarò con voi! io sono il segno! La Mia risurrezione è il Segno. Le opere che faccio Io vi identificheranno; identificheranno Me in voi”.

393         ”Come fu ai giorni di Lot, cosí sarà alla venuta del Figlio dell´uomo”, quando si farà avanti il Messaggio della sera.

394         ”Poiché vi sarà Luce sul far della sera”. Proprio attorno al far della sera la Luce verrà su. Oh, gloria a Dio! Questo mi fa sentire come se io potessi correre tanto da superare una truppa e scavalcare un muro. [Il fratello Branham si rallegra—n.d.t.] Vedete? Vedete? ”vi sarà luce sul far della sera!”. Ciò è esatto. Il profeta disse cosí.

395         ”Io sarò con voi: Io sarò nell´epoca di Lutero; Io sarò nell´epoca Wesleiana; Io sarò nell´epoca Pentecostale; ma proprio sul far della sera, verrà la Luce”. I denominazionali passeranno via, ed allora il Segno verrà applicato. E tutti questi che furono onesti nel cuore, giú di là, senza di voi essi non potranno essere resi perfetti. Ma in voi...

396         Ciò è come... La testa deve andare per prendere il piede. La testa deve andare per prendere la mano. La testa deve andare per prendere il cuore. La testa deve andare per prendere la bocca. Vedete, la testa deve andare!

397         Ed ora noi siamo nel tempo ove il segno venne applicato sull´architrave della porta, vedete, e sugli stipiti. ”E allora quando Io vedrò il sangue, essendo un segno, Io passerò oltre a te”.

398         Io ora mi affretterò, farò il piú in fretta possibile ora. Solo circa ancora cinque minuti, o dieci, e avremo finito.

399         Prova che Dio ha risuscitato Lui dalla morte. Credete voi questo? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Egli è oggi vivente tra di noi. E quel ”Io” è Cristo. E quel ”Io” è con noi sino alla fine del... Là Essa diceconsumazione, il che significa: ”la fine del mondo”. ”Io sarò con voi fino alla fine del mondo”, secondo la Sua Parola promessa. Egli l´ha promesso! ”E le opere che faccio Io le farete pure voi”. Per noi Esso non è un nonsenso. Esso è il Segno! Esso è il Segno.

400         Noi accettiamo questo sacro sacrificio di Sangue. Noi accettiamo il Suo Sangue sacrificato, poi Egli dona a noi la Vita, il Segno, un sigillo della Sua promessa. Efesini 4:30, dice: ”Non contristate il sangue?”. No! ”Non contristate lo Spirito Santo, col quale siete stati...” [Il fratello Branham si ferma, e lascia che la congregazione dica ”sigillati”.—n.d.t.], ”legati nel patto, messi via...”. Voi siete legati nel patto. Voi lo siete! Un Segno; lo Spirito Santo è il sigillo. Quando qualcosa è sigillata dentro ad un sigillo, tu faresti meglio a non romperlo. Tu non puoi romperlo, non il Sigillo di Dio. No! Vedi? Poiché tu sei... ”Non contristate lo Spirito Santo di Dio, col quale siete stati sigillati per il giorno della redenzione”, quando il corpo verrà risuscitato.

401         Esso è un segno che il seme è stato germinato con Vita Eterna, Zoe, `la Mia Propria Vita´: ”Ed Io lo risusciterò nell´ultimo giorno”. E mentre tu cammini, tu hai confidenza che la Vita di Cristo è in te, e tu sei in Lui. ”Per mezzo di uno Spirito noi siamo tutti battezzati in un Corpo”, e sigillati là dentro tramite lo Spirito Santo, in mezzo a credenti come questi, ”fino al giorno che Gesú ci risusciterà”. Oh, mamma! Applicare il Segno. Questo è ciò che questo significa per noi. Noi ci aspettiamo che questo Sacrificio ci dia Vita, ed Esso lo fa. Ed Esso ci dà il Segno, e noi applichiamo il Segno, il quale è il Sigillo fino... Essere partecipi di Questo; che grande cosa è essere partecipi, battezzati tramite uno Spirito in quel mist-...mitico Corpo!

402         L´ho detta correttamente quella parola, mitico? Mistico, Corpo mistico; Corpo mistico di Gesú Cristo. Vedete, lo Spirito Santo disse: ”Tu la stai pronunciando in modo errato”. Un grossolano come me, però Egli disse: ”Tu la stai pronunciando in modo errato”. Io lo avevo chiamato, ”mitico”, mentre è il mistico Corpo di Gesú Cristo, vedete; il mistico Corpo di Gesú Cristo. Io non... Noi non abbiamo bisogno di una istruzione; noi abbiamo bisogno dello Spirito Santo. Di Lui, vedete, di Lui. Sí, vedete, questo deve aver fatto inciampare qualcuno da qualche parte, qualche dotto; io spero ora che egli l´abbia afferrato correttamente. Il Corpo mistico! Questo è accaduto per un motivo, altrimenti Egli quello non lo avrebbe detto. Vedete? Ora Egli è proprio qui. Egli è proprio qui sul pulpito. Egli è proprio là fuori. Essa è Lui. Vedete?

403         E in lui non c´è morte! in lui non c´è sofferenza! in lui non c´è stanchezza! in lui non c´è peccato! in lui non c´è malattia! in lui non c´è morte! Noi siamo in Lui! Se Satana cerca di passarti qualcosa, come la malattia, prendi semplicemente il tuo Segno ed applicaLo. Oh, mamma! Prendi il tuo Segno ed applicaLo, poiché tu sei un prodotto acquistato da Gesú Cristo. il segno indica che il ”tuo” prezzo è stato pagato!

Egli dice: ”Quando tu muori, tu sei perso”.

404         Digli: ”Tu ti sbagli. Io sono un prodotto acquistato. Io ho il Segno”.

”Che cos´è il Segno?”.

405         Lui sa che cosa Esso è. Non dargli retta. Egli sa che cosa Esso è. Ora, tu potresti parlare con alcuni di questi predicatori, ed essi argomenterebbero con te. Non però Satana; egli ne sa di meglio. Vedete? Oh, sí! Egli venne contro ad Esso, due o tre volte (nella tentazione), voi lo sapete; e fece un errore. Satana sa di che cosa stai parlando. Mostra semplicemente quel Segno, ed egli fuggirà! Sí.

406         Dunque, che cos´è? tu sei un prodotto sigillato! Egli non può rompere il sigillo ed aprire, e mettere là dentro qualcosa che non è giusto. Digli: ”togli via le mani di dosso a me! Io sono sigillato”. Oh, mamma! Un prodotto sigillato! Sissignore. Tu sei acquistato. tieni il Segno sopra la tua irremovibile fede nella sua promessa, e osserva come egli se ne va. ”Molto può la preghiera del giusto, fatta con efficacia!”. Vedi? Vedi? Prendi quel Segno. Esso serve a questo. Satana è lí per tentarti.

Egli fu in Egitto, per tentare.

407         Ebbene, sapete, quel giorno quando Rahab mise quella meretrice...quella meretrice mise giú quella cordicella, io immagino che alcuni dei soldati risero e si fecero beffe, dicendo: ”Quella vecchia stupida donna là sopra! Ella è fuori di testa! Guardate cosa ha messo là dentro. Ah-ah-ah-ah! Beh, avete mai sentito qualcosa di simile? Ebbene, il Dottor Jones, giú di qua, disse, `Quello non serve a niente!´”. Eppure era là, poiché un messaggero da Dio portò il messaggio, e lo disse a loro.

408         V´immaginate gli Egiziani dire: ”Guardate come...!”. Dire: ”Guardate a quel mucchio di pazzi santi rotolanti, che mettono il sangue! Ah-ah! Chissà ora che pasticcio verrà fuori per lavarlo! Oooh, mamma! Quelle grandi e belle case tutte imbrattate di sangue! Oh, c´è un tale fetore! Ti assicuro che tra qualche giorno ciò sarà orribile. Esso non significa proprio niente! Sai cosa? Il santo padre tal-dei-tali ha detto cosí”. Eppure era là! Esso lo fu. Certo che esso significava qualcosa.

409         Certo che Esso significa qualcosa per noi che Lo crediamo. Vedete? Ricordatevi semplicemente la vostra irremovibile fede che voi avete in questa Parola! Ora, voi non siete piú Eva. Vedete? Tu non sei uno di questi dubbiosi, che si compromettono con Satana. Tu attieniti ad ogni Parola di Dio. Vedi?

Eva disse: ”Ebbene, il Signore disse cosí!”.

410         Satana disse: ”Ma, sai, il Signore certamente non farà una simile cosa ad una brava persona come te. Oh, tu sei cosí carina! Egli non lo farà”. Oh, sí, Egli lo farà! Egli disse che Egli lo avrebbe fatto.

411         ”ebbene, mio padre era un ministro. io sono stato un ministro!”. Io non posso farci niente. Senza il Segno, tu sei perso! Senza il Segno, l´ira è su di te, vedi; tutto qui. Vedi? Sí! Egli disse che Egli lo avrebbe fatto, ed Egli lo farà. Questo semplicemente sistema la faccenda. Egli dice che Egli lo farà.

”oh, io credo che i giorni dei miracoli...”.

412         Sí, però Egli disse che non lo sono! ”Io sono lo stesso ieri, oggi, e in eterno”; vedi, questo è proprio quello che Egli prova di essere.

413         Ora questo noi lo sappiamo. Loro questo non lo credono. Però noi lo crediamo. Noi sappiamo che ciò è la Verità. Vedete?

414         Ora, essendo in Lui, noi diveniamo parte della Parola. Ed allora mettiamo il Segno, lo Spirito, sulla promessa: ”io sono il signore che ti guarisce”.

415         Preparatevi ora per il servizio di guarigione di questa sera. Vedete? prendete il segno, appendetelo sulla parola, sulla vostra irremovibile fede in quella parola, ed egli andrà via. Ora, Quella è la cosa che lo caccia via, poiché in Lui non c´è alcuna...

416         Mi piacerebbe poter testimoniare ora un pochino, di alcune cose che io ho visto accadere proprio in queste poche ultime settimane. Vedete? Oh, cosa io potrei testimoniare!

417         Sapete, Luca disse: ”Se tutto quello che Gesú ha fatto fosse messo nei libri, nel mondo non ci sarebbero abbastanza libri per contenerlo”.

418         Solo di quello che io ho visto nel mio ministero, visto fare a Lui, voi non potreste accatastare i volumi su questo palco qui. Se io scrivessi in dettagli ciò che ho visto fare a Lui solo nel mio proprio ministero... Visto fare a Lui! Vedete? Egli ha avuto piú successo nel mio ministero di quanto Egli ne ebbe nel Suo Proprio. Ora, ricordatevi: `egli´ ha avuto piú successo, non io! `egli´ l´ha avuto. Gloria! Alleluia! [La congregazione e il fratello Branham giubilano insieme—n.d.t.]

419         Egli ha avuto piú successo in Jeffersonville di quanto Egli ne ebbe in Nazaret. Egli l´ha fatto! In quella malvagia città e in questa malvagia città. Amen! gloria! Poiché: ”Egli là non poté fare miracoli”, però Egli li ha fatti qui! infine egli prevalse qui! Egli poté farli qui. Egli avrebbe potuto prendere gente da qualche altra parte, però Egli l´ha fatto, comunque. Cosí Egli ha avuto piú successo proprio qui di quanto ne ebbe in Capernaum o Nazaret. Egli ha fatto piú miracoli proprio qui, in questo Tabernacolo, di quanto Egli ne fece nel Suo intero ministero sulla terra. Proprio cosí, Egli l´ha fatto! Ora, cosa riguardo al resto del mondo? Oh, mamma! Questo è ora ciò che Egli ha fatto.

420         Ora, ricordatevi, `EGLI´ l´ha fatto. Ora, non ho mai detto che l´ho fatto io, vedete, no, perché io non l´ho fatto! Io proprio non ho... Io ho semplicemente amato Lui e sottomesso semplicemente me stesso a Lui, e detto ciò che Egli disse, e lo Spirito Santo è andato alle altre persone ed esse hanno creduto ciò che Egli disse, e poi Egli ha fatto l´opera. Tutto qui.

421         Se Egli potesse portarci tutti a crederLo! Cosa farebbe Egli proprio ora se Egli potesse portarci tutti a crederLo proprio ora? Non ci sarebbe neanche una persona debole in giro per la città. Proprio cosí! Se Egli potesse portare ognuno a crederLo, allora sarebbe tutto a posto. Vedete?

422         tieni il tuo segno sulla tua irremovibile fede nella sua parola promessa, e Satana se ne andrà!

Ora, io sto per chiudere ora.

423         Una volta Dio diede un´altro segno al mondo; esso era un arcobaleno. Ve lo ricordate? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Egli rimase sempre fedele a quel segno, poiché Egli lo diede come un segno. in tutti questi migliaia di anni, egli non è mai venuto meno nel dispiegare quel segno! È questo esatto? [”Amen!”.] Perché? Egli lo onora. Egli lo ha dato. Egli diede al mondo un segno che Egli non distruggerà piú il mondo con un diluvio. Ed Egli ha sempre, sempre, sin da quel giorno, dispiegato questi certi elementi nell´aria che formano quell´arcobaleno.

424         Quando piove, e il sole viene fuori, esso lo mostra. Il sole asciuga la pioggia; cosí Egli mette là l´arcobaleno per provare che non vi sarà mai abbastanza acqua che cada sulla terra per distruggerla di nuovo. Quello è il Suo patto. esso è un segno! Egli disse: ”Io te lo darò come un segno!”.

425         egli ”onorò” il Suo segno! Egli onorò il Suo segno, nei giorni di Noé. Egli lo mostra ancora. Egli onorò il Suo segno in Egitto. Egli lo onorò in Gerico. egli lo onora oggi! Egli onora sempre il Suo segno, quando esso è dispiegato.

426         In tutti questi migliaia di anni, Egli ha amato dispiegare quel segno. Egli non lo dimentica mai! Egli non dimentica il Suo segno. Ora, non importa quanto il mondo abbia a mutare, l´arcobaleno è ancora là. Vedete, Egli onora il segno.

427         Cosí fa Egli pure ora: Egli onora il Suo Segno. Non importa quanto la chiesa abbia a mutare, quanto essa faccia; Dio onora ancora il Suo Segno, solo quello. Mostra a noi che Egli non viene mai meno di onorare ciò che Egli fa e ciò che Egli dice. Noi accettiamo e rispettiamo Quello. Io lo faccio.

428         Egli si aspetta che noi, pure, dispieghiamo il Suo Segno sulla nostra fede contro a Satana e a tutti i suoi culti e denominazioni increduli, cioè: che noi crediamo che la Sua promessa è vera, e che Egli farà ciò che Egli ha promesso di fare. Ecco qui la Chiesa!

429         Non c´è da stupirsi se essi non arrivino là fuori a prendere la prima base, come noi usiamo dire. (Scusatemi questa espressione) Non c´è da stupirsi se essi non arrivano in nessun posto eccetto che di ritornare indietro ad una denominazione per fare un mucchio di ben vestiti, gente raffinata, intellettuali, istruiti. Non arrivano mai in nessun posto, poiché quello è ciò che essi dispiegano: ”Io sono Metodista. Io sono Presbiteriano”. Questo è tutto quello che essi sono!

430         Però i credenti prendono il segno! E quello che Gesú iniziò a fare in Galilea, Egli continua a farlo ora attraverso il Suo dispiegamento del Segno, dello Spirito Santo ritornato sulla Chiesa. Poiché, essi non furono gli Atti degli apostoli, essi furono gli atti dello Spirito Santo negli apostoli; e quello era un Segno.

431         Essi dissero che dovettero prestare attenzione a Pietro e Giacomo, mentre essi...a Pietro e Giovanni, mentre essi passavano attraverso la porta detta Bella, vedendo che essi erano ignoranti. Essi forse avranno potuto dire: ”Ehi, no portare lacrima, cerca portare...dire io circa questo...”. Vedete? Forse essi avranno avuto una grammatica cosí strana tanto che essi non riuscivano a capire. Forse essi non conoscevano la differenza, tutte le matematiche della Scrittura. Però loro dovettero notare che essi erano stati con Gesú. Essi avevano dispiegato quel Segno, poiché lo stesso spirito che era stato su di lui, prima della sua crocifissione, era su di loro dopo la risurrezione. amen!

432         Dunque questo fa di lui ebrei 13:8: ”Gesú Cristo è lo stesso ieri, oggi, e in eterno”. Ecco qui come facciamo a sapere che Egli vive. Tramite cosa? come facciamo a sapere che noi viviamo? Perché Egli vive! E la ragione per cui sappiamo che noi viviamo, è perché noi siamo come Lui, e noi siamo in Lui. Ed Egli disse: ”Siccome Io vivo, anche voi vivrete”. ”Io sono Colui”, in Apocalisse, ”che fui morto, ma che sono vivente per i secoli dei secoli”. E se noi moriamo a noi stessi e diveniamo viventi in Lui, noi siamo viventi per i secoli dei secoli. E dunque la Sua Vita in noi è proprio come la vita di qualunque altra cosa: Essa dispiega ciò che Egli fu. E questo fa essere Lui lo stesso ieri, oggi, e in eterno.

433         Ora, come lo potete voi, quando essi negano Quello? Non vedete voi le ”opere morte”? Servite il Dio vivente, per mezzo dell´Eterno... Voglio dire: Il Patto continuo della Vita che era nel Sangue di Gesú Cristo. Ora, andando avanti, per terminare, io... Ebbene, io... Fermiamoci qui. Vedete: dispiegare il Segno della Sua grazia, il Suo amore! Ora, senza questo Segno applicato...

434         Ora, esso è un segno! Che cos´è un Segno? Il Segno è un segno che un debito è stato pagato. Un prezzo richiesto è stato pagato. Il prezzo per la nostra salvezza era la morte, vedete? E nessuno poteva pagarlo eccetto che Cristo. E non lo spirito di una denominazione; non lo spirito di un papa; non lo spirito di qualche uomo o qualche santo; ma lo spirito di Gesú Cristo, sulla chiesa, è un segno che il debito è stato pagato ed egli ha soddisfatto ogni richiesta che dio richiedeva, e noi e lui siamo ”uno”! ”In quel giorno, voi conoscerete che Io sono nel Padre, il Padre in Me; Io in voi, e voi in Me”.

435         Applica il Segno! Applica il Segno della Sua risurrezione! Poiché Egli fu risuscitato per la nostra giustificazione; Egli ci ha pure risuscitati con Lui. Ed ora noi siamo seduti nei luoghi Celesti, in Cristo Gesú, sotto la comunione del Segno.

436         Come Israele seduto là, mentre le grida continuavano là fuori sulla strada; essi non avevano nulla di cui preoccuparsi. L´unica cosa era di essere sicuri che il sangue, il segno, fosse mostrato.

437         Quella è l´unica cosa di cui proprio ora noi dobbiamo preoccuparci. C´è del pericolo nella strada, amici! Non passerà molto, il pericolo sta per abbattersi! Voi questo lo sapete. siate certi che il segno sia mostrato! E il Segno è lo Spirito Santo. ”Poiché per mezzo di uno Spirito noi siamo tutti battezzati in un unico Corpo, e resi partecipi della Sua gloria”. Verso la nostra Terra-Casa; marciando ora verso la Terra promessa.

438         Amate voi Lui? [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Credete voi il Segno? [”Amen!”.] Quanti vorrebbero dire: ”Oh! Fratello Branham, prega per me, affinché io possa venire sotto a questo Segno”? [”Amen!”.]

Chiniamo i nostri capi.

439         Signore Gesú, Tu sei Buono! Quando il mondo era nel peccato, e nessuno poteva aiutarlo, Dio in misericordia mostrò in anticipo, tramite un tipo, che sarebbe venuto un Segno che avrebbe tolto via il peccato; non che l´avrebbe semplicemente coperto, ma che lo avrebbe tolto via. E Gesú venne nel tempo stabilito, ed Egli versò il Sangue, la Sua Propria Vita, facendo per noi una espiazione per i nostri peccati, e poi presentare di nuovo Se stesso nella forma dello Spirito Santo, il quale è ora un Segno che deve essere tenuto sulla Chiesa fino a che Egli venga. Poiché l´Apostolo Pietro disse: ”La promessa è per voi e per i vostri figli e per tutti coloro che sono lontani, per quanti il Signore Dio nostro ne chiamerà”.

440         Signore, tramite la Tua grazia, il Tuo aiuto, io reclamo ognuno che ascolta questo Messaggio. Io li reclamo per Dio. Ti prego, Signore, sia per questi qui questa mattina sia per coloro che ascolteranno il nastro. E se c´è un Seme da qualche parte, Signore, che è predestinato a udire la Parola di questo ultimo giorno, fa´ che possano venire ora, con dolcezza ed umiltà, e lasciare i loro trofei giú alla Croce; cioè se stessi, quale un trofeo della grazia di Dio che li ha chiamati. E fa´ che essi siano ripieni con lo Spirito Santo e dispieghino il Segno della Vita di Gesú Cristo nella Sua risurrezione, per tutto il tempo che essi rimangono qui sulla terra. Concedilo, Signore.

441         Queste parole, Signore, forse io non le ho dette correttamente. E se non l´ho fatto, io prego che lo Spirito Santo voglia prendere quelle parole e le presenti nel modo che devono essere presentate, in modo che le persone possano capire e conoscere, senza malizia. E fa´ che essi sappiano che l´amore è correttivo. E che essi possano sapere che questo è a motivo dell´ora in cui noi stiamo vivendo e della ormai prossima venuta del Signore; poiché noi vediamo le grandi luci rosse che si accendono, in tutto il mondo, e che il tempo è vicino.

442         Fa´ che le persone ricevano lo Spirito Santo questo giorno! Io prego e li presento a Te, nel Nome di Gesú Cristo. E fa´ che Esso per noi sia un Segno per tutto il tempo che viviamo, cosa che Tu hai promesso che Esso sarà. È facile chiedere questo, poiché Tu Lo hai promesso, ed io so che Tu lo farai. Noi Ti preghiamo nel Nome di Gesú. Amen.

Ora, solo un momento, con i nostri capi chini; con fede, credendo.

443         Io ho pregato per voi, come meglio so farlo. Io ho pregato con sincerità, come meglio so pregare per voi.

444         Guardate, io mi rendo conto che... Sapete cosa? È tramite la vostra decima e offerte che io vivo. Esso è il vostro sostegno, qui nella chiesa, che mi permette di predicare a qualcuno. Esso è il vostro amore, e i vostri ”amen”, e la vostra comunione. E le vostre parole gentili là in mezzo al mondo, ovunque voi andiate, nei diversi Stati, da un capo all´altro della nazione; sono le vostre parole che aiutano a prendere il Messaggio. Siete voi! Noi in questo siamo compagni, insieme a Cristo. Noi siamo fratelli e sorelle, ed Egli è il nostro Re. E io vi amo. Dove sono io, vorrei che foste anche voi. Io guido da un capo all´altro della nazione, per parlare a voi un paio di volte. Io bramo incontrarmi con voi qui la Domenica mattina. Io vi amo! Io vi ho sempre amati. A volte io devo parlare veramente duro, però esso è solo correttivo, vedete; è solo perché vi amo, vedete? E io non voglio che voi Lo manchiate. Voi non dovete mancarLo!

445         Ora, con dolcezza ed umiltà, con tutto ciò che è nel tuo cuore, giú nel profondo, accettaLo semplicemente. Di´: ”Signore Gesú, prendi proprio ora tutto quello che è in me, che non assomiglia a Te, e fa´ che io tolga tutto il mio orgoglio, e metta fuori tutto quello che è in me. Tutte le sporcizie, tutte le incredulità che sono in me, io ora le rigetto, Signore. Io le sbatto semplicemente fuori. E fa´ che il dolce Spirito Santo di Dio, come una colomba, venga giú in me. Io voglio vivere eternamente, Signore, ed io voglio che Tu mi aiuti in questo momento. Concedi questo, Signore”.

446         Mentre tu preghi, noi sussurreremo questo cantico, o lo canteremo sommessamente, insieme: Io Lo Amo. E, ricordati: ciò viene tramite l´amore, poiché Egli è amore. Nel frattempo io metto le mie mani sopra questi fazzoletti, cosí che le persone possano averli prima di sera.

Io Lo amo, io Lo amo

Poich´Egli per primo mi amò

Alla Croce del Calvario

La salvezza Ei mi acquistò.

Io Lo amo, io Lo amo

Poich´Egli per primo mi amò, (ora, arrendi semplicemente la tua vita a     Lui)

Alla Croce del Calvario

La salvezza....

447         Ama, ama, ama Lui! Guarda a quello che Egli ha fatto per te! [Il fratello Branham comincia a cantare sommessamente Io Lo Amo—n.d.t.] È tramite l´amore! L´amore porta obbedienza. L´amore porta corteggiamento. L´amore porta matrimonio, ed è lí dove noi siamo diretti: alla Cena delle Nozze dell´Agnello. Io sento che il mio Salvatore chiama, Egli ama pure me. Pure me!

Io Lo amo...

448         Proprio con tutto il tuo cuore. Senti proprio che Qualcosa di veramente dolce sta venendo in te? Quello è lo Spirito Santo!

Poich´Egli per primo mi amò

Alla croce del Calvario

La salvezza Ei mi acquistò.

449         Io alzo le mie mani, insieme all´adunanza. (Continua con la musica) Se io ho peccato, se io ho fatto qualcosa di sbagliato...

Io ora sto pregando per te, e per me stesso.

450         Se io ho fatto qualcosa di sbagliato, la mia mano verso Te, Signore, significa che sono dispiaciuto. La mia mano verso Te, Signore, significa che io non volevo farlo. E io so che sto morendo, Signore. Io devo lasciare questo mondo, nella forma fisica. Io voglio incontrare Te. La mia mano significa: prendimi, Signore. Riempimi con lo Spirito. Dammi il Segno del Tuo amore su di me, lo Spirito Santo, che mi fa vivere dolcemente, gentile, mi fa vivere la Vita che era in Cristo; che il mio cuore possa bruciare per gli altri, e che io non abbia a darmi requie, giorno e notte, fino a che io non riesca ad afferrare tutti quelli che posso. Io sarò come i messaggeri a Gerico; io andrò da ogni persona che posso, per vedere se riesco a farli venire sotto al Sangue del patto, sotto al Sangue dell´Agnello, affinché essi possano ricevere il Segno.

451         Vedete, il Sangue lava. Lo Spirito è un Segno che il Sangue è stato applicato. Vedete? Lo Spirito è il Segno che il Sangue è stato applicato! Fino a che il Sangue non è applicato, lo Spirito non può venire! Ma quando il Sangue è applicato, allora lo Spirito è un Segno mandato a te, che la tua fede nel Sangue è stata accettata, e che il tuo prezzo è pagato. Il tuo prezzo è pagato! Tutto è passato! Il caso è chiuso! Tu sei un Cristiano! Tu sei un credente. Cristo è in te, e tu sei in Cristo.

...per primo mi amò

Alla croce del Calvario

La salvezza Ei mi acquistò.

452         Con i vostri cuori chini ora davanti a Dio, il vostro pastore, il fratello Neville, dirà le sue parole di chiusura o quello che egli dirà.

453         Ricordatevi i servizi di questa sera; il servizio di guarigione. Venite in tempo. Potremmo cominciare alle sette, e io sarò sul palco alle sette e trenta. Va bene cosí, fratello Neville? [Il fratello Neville dice: ”Va bene”.—n.d.t.] Ora, questa sera noi avremo la Cena del Signore, vedete. Venite!

454         In questo pomeriggio, state proprio con Questo! Non lasciate che questo Messaggio si diparta. Ricordatevi: non lasciate mai che questo messaggio si diparta!

455         Il Sangue sarà un Segno che la Vita è stata data. Vedete? ”E quando Io vedrò il Sangue, Io passerò oltre a te”. Lo Spirito Santo è un Segno che il Sangue è stato applicato al tuo cuore, ed Esso è il Segno che il Sangue è stato applicato. Se Esso non è mai stato applicato, allora il Segno non verrà. Comprendete? Dite: ”Amen”. [La congregazione dice: ”Amen!”.—n.d.t.] Il Sangue deve essere applicato, ed allora il Segno verrà. Esso è un Segno che il Sangue della redenzione è stato applicato e che il tuo prezzo è pagato.

Dio vi benedica! Fratello Neville...

IN ALTO