HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI

Gesù Cristo è lo stesso, ieri, oggi e in eterno
William Marrion Branham

Le testimonianze

Nelle pagine seguenti, troverete alcune testimonianze personali di persone che sono state guarite durante le nostre riunioni.

Ero all'ospedale, a New Albany, nell'Indiana, quando sentii parlare del fratello Branham. Ero stato investito da un'automobile. Praticamente, tutte le mie costole erano rotte ed avevo una lombagite. Il mio caso era disperato e la medicina non poteva aiutarmi. Il fratello Branham pregò per me ed immediatamente le mie costole si rimisero a posto, come pure la mia schiena. Il medico non riusciva a comprendere. Mi alzai, indossai i miei vestiti, ritornai a casa e ripresi a lavorare.
Gloria a Dio per la Sua potenza di guarigione.
William H. Merril, 1034 Clark St. New Albany Indiana

Ero invalida da numerosi anni, costretta a rimanere a letto da un certo tempo. Siccome le mie gambe erano atrofizzate, non potevo camminare. Il medico diceva che non avrei mai camminato. Sentii parlare del fratello Branham e del modo di cui Dio esaudiva le sue preghiere. Allora lo chiamai. Lui ed un altro giovane uomo, chiamato DeArk, vennero a pregare per me. Le mie gambe guarirono istantaneamente: potevo camminare. Tuttora cammino. Ciò è accaduto quattro anni fa.
Lodo Dio per la sua meravigliosa potenza.

Mary Der Ohanion, 2223 E. Oak Sto New Albany Indiana.

Per coloro, chi sono interessati:

Ero inferma da parecchio tempo. Mi ero fratturata le gambe e, secondo la dichiarazione del medico, non avrei potuto camminare più. Mio figlio mi portò, sulla mia sedia a rotelle, alla riunione del fratello Branham. Quella sera, vidi un uomo, che non camminava da diciotto anni, mettersi a camminare. Vidi anche un uomo, cieco da quarant'anni, recuperare la vista e camminare in chiesa senza nessun aiuto. Molti altri infermi e con ogni genere di malattie furono guariti, quella sera. Allora, quando arrivò il momento in cui si doveva pregare per me, avevo la fede per credere in Gesù, che Egli era lo stesso ieri, oggi e in eterno. Il fratello Branham pregò per me, mi prese per la mano e disse: Nel nome di Gesù cammina.
Sentii la potenza di Dio invadermi. Le mie gambe, che erano tese davanti a me, scesero sul pavimento, mi misi a camminare gloria a Dio lasciai la mia vecchia sedia a rotelle e, facendo a piedi parecchie vie, ritornai a casa.

T. Hargrove, 149 Spring Street, Jeffersonville - Indiana.

Due anni fa, a causa di un cancro, ero condannata a morire. Conoscevo il fratello Branham da anni. Sapevo che era un uomo giusto ed avevo assistito a parecchie delle sue riunioni. Dio lo ha benedetto e lo usa per compiere moltissimi miracoli. Lo chiamai, affinché pregasse per me, e il mio cancro sparì.
Oggi sono ancora felice, lodando e ringraziando Dio.

L. Stinner, Avenue Missouri, Jeffersonville - Indiana

Il nostro medico di famiglia mi aveva data per spacciata. Non mi restavano che alcune ore di vita. Ero malata da circa tre anni, affetta da un cancro. Un uomo chiamato Wiseheartmi parlò del fratello Branham. Essi fecero trentacinque miglia [56 Km Ed.], su delle strade innevate e ghiacciate, per venire fino a me. Quando arrivarono, parecchi amici e parenti sierano già radunati per vedermi un'ultima volta. Le mie figlie avevano acquistato i vestiti che contavano di mettermi per il mio seppellimento. Ero quasi priva di sensi, quando arrivò il fratello Branham. Egli chiese che tutti gli increduli uscissero dalla camera. Poi si inginocchiò e pregò per me. Sentii la potenza di Dio invadermi quando mise la sua mano sulla mia e mi resi conto, immediatamente, che il mio cancro era sparito. Mi alzai, lodando Dio per la Sua potenza. Ciò è accaduto quattro anni fa e, da allora, non ho avuto più il cancro.
Gloria a Dio per la Sua bontà. Sarah Hoyse, Middletown - Indiana.

Sarah Hoyse, Middletown - Indiana.

Ero infermo dalla nascita. Non avevo mai potuto camminare né fare uso delle mie mani e delle mie braccia. Sentii dire che il fratello Branham teneva una meravigliosa riunione di guarigione. Assistendovi, vidi delle cose straordinarie essere compiute tramite la fede nel nome di Gesù e l'imposizione delle mani. Il fratello Branham pregò per me, poi, fissandomi, disse: Nel nome di Gesù cammina. Sentii la potenza di Dio invadere il mio corpo. Ubbidii e, per la prima volta in vita mia, mi sono messo a camminare. Avevo trentacinque anni.
In questi ultimi giorni Dio compie delle cose meravigliose.

Che il Suo Nome sia lodato per sempre.

La nostra bambina, Betty, era malata da tre mesi. Due medici, molto conosciuti nella nostra città, si occupavano del suo caso, ma sembrava che non riuscissero a trovarne lacausa. Anche molti eminenti predicatori della città e dei dintorni avevano pregato per lei, tuttavia peggiorava costantemente. Allora, abbiamo fatto venire da Jeffersonville, nell'Indiana, un uomo chiamato fratello William Branham, che possiede il dono della guarigione divina. Il fratello Bill, come lo si soprannomina, venne subito da noi. Dopo aver pregato per ore, ci disse che il Signore gli aveva mostrato in visione ciò che bisognava fare per la nostra piccola Betty. Lei era solo pelle ed ossa e tremava continuamente, come se avesse il morbo di Parkinson. Il fratello Branham ci chiese se fossimo pronti a credere Dio ed ad ubbidire a ciò che Egli ci avrebbe detto di fare. Dopo aver pregato ed invocato il nome di Gesù, la nostra bambina guarì istantaneamente. Questo è accaduto circa dieci mesi fa. La nostra piccola Betty, adesso, è in perfetta salute e paffuta per quanto possibile. Sarò felice di scrivere a coloro che avrebbero delle domande riguardo alla sua guarigione, o sulle guarigioni che hanno avuto luogo durante le riunioni di risveglio che il fratello Branham ha tenuto qui, a St. Louis, nel 1945.
Le guarigioni che hanno avuto luogo durante le riunioni di risveglio a St. Louis sono descritte nell'opuscolo del fratello Branham intitolato: La Visione Celeste. Non mancate di leggerlo.

Robert Daugherty, 2009 Gano Avenue, St. Louis.

PER COLORO CHI, SONO INTERESSATI:

Sono stata costretta a letto per otto anni e nove mesi. Soffrivo di tubercolosi ed ero data per spacciata dai medici. Pesavo appena cinquanta libre [23 Kg Ed.] ed ogni speranza sembrava essere volata via. Allora, da Jeffersonville, nell'Indiana, a circa trentacinque miglia [56 Km Ed.] da noi, arrivò il fratello William Branham, in seguito ad una visione che aveva avuto di un agnello, preso in trappola, in una regione selvaggia, che gridava: "Milltown", il luogo dove abito. Il fratello Branham non era mai venuto qui né conosceva alcuno. Entrando, mi impose le mani e pregò, invocando su di me il nome del nostro caro Signore Gesù. Era come se qualcosa si fosse impossessata di me e, tutto ad un tratto, ero in piedi che ringraziavo Dio per la Sua potenza di guarigione. Uscii di casa per la prima volta dopo otto anni, poi fui battezzata al fiume nel nome di Gesù Cristo. Adesso sono la pianista della chiesa Battista locale. Questa gloriosa guarigione porta con sé altre cose. Non ho spazio sufficiente per scrivere tutto in questa testimonianza. Mi farà piacere scrivere per raccontare, in dettaglio, la mia guarigione a tutti coloro che ne fossero interessati.
Georgia Carter, Milltown - Indiana.

PER COLORO, CHI SONO INTERESSATI:

Avevo subito un'operazione e, in seguito a questa operazione, un cancro si era formato nel mio corpo. Avevo fatto tutto ciò che era in mio potere per recuperare la salute, ma ciò era fallito. Mia moglie era pure malata. Noi sentimmo parlare del fratello Branham e del modo di cui Dio operava attraverso di lui per guarire i malati. Andammo da lui una domenica pomeriggio, circa sei mesi fa, ed arrivando, constatammo che altre persone erano là per lo stesso scopo e che erano state guarite. Avendo avuto un colloquio con il fratello Branham, gli chiesimo se qualcosa poteva essere fatta per noi. Gli dissimo che eravamo Cattolici, ma lui ci rispose che la guarigione divina era alla portata di tutti coloro che credono. Ci segnalò il caso di una signora Cattolica che aveva recuperato la vista dopo aver chiesto a Dio di aiutarla, e che adesso poteva leggere i testi a caratteri piccoli. Prima, era talmente cieca che dovettero condurla per mano fino alla casa del fratello Branham. In seguito, lui pregò per mia moglie e per me, ed entrambi fummo guariti. Il mio cancro sparì! Adesso siamo proprio molto felici ed in buona salute. Tutte le mattine mi alzo dal letto e prego, per tre ore, per il fratello Branham e per l'opera che Dio compie. Faccio l'imprenditore-elettricista nella nostra città e tutte le domeniche mi reco, con mia moglie, al Tabernacolo Branham. Assistiamo anche alla riunione della sera ed alla riunione di preghiera del mercoledì sera. Passiamo dei momenti benedetti ed è come se vivessimo in un mondo nuovo. Mi far&arave piacere rispondere a tutte le lettere di richiesta di informazioni sulla mia guarigione.

Louis H. Head, 417 Garnet Court - Louisville.

Voglio dare anchio la mia testimonianza in merito alla guarigione divina, per la gloria di Dio. Per circa tre anni, ho sofferto di eczema che si spandeva sempre più e peggioravo costantemente, al punto che avevo il dorso delle mani e dei piedi coperti completamente da una crosta. Erano molto gonfi e mi facevano molto male. L11 Aprile 1945, il fratello Branham mi unse e pregò per me imponendomi le mani, ma invece di migliorare, la mia condizione continuava a peggiorare. Siccome applicavo una pomata sulle mie mani e sui miei piedi, pensavo che fosse probabilmente quello il motivo per il quale non ero stato guarito. Allora, decisi di cessare l'impiego di ogni medicinale e di affidare il mio caso interamente al Signore. Il 10 giugno, il fratello Branham e il fratello Seward pregarono di nuovo per me ed il Signore mi guarì. Gloria al Suo santo nome! Già una volta, il fratello Branham mi aveva unto, perché avevo i piedi piatti. Avevo talmente male ai piedi che era una tortura, per me, camminare. Ma, da quando fui unto, i miei piedi ripresero forza ed oggi posso percorrere una grande distanza, avendo meno fastidio ai piedi di quanto ne avessi quando camminavo soltanto la distanza di un isolato di case. Desidero aggiungere che questa non è la mia prima esperienza con la guarigione divina. Vent'anni fa assistetti ad una riunione del fratello C.H. Erickson, a Columbus, nell'Indiana. Altre persone erano state guarite da diversi mali e, siccome soffrivo da lungo tempo con un problema grave di catarro e avevo anche unescrescenza all'occhio destro, che mi tappava parzialmente la vista e che avrebbe finito per rendermi cieco, anchio chiesi al Signore di guarirmi ed Egli lo fece. Non ho mai più sofferto di nessuno di questi due mali. Ricevetti questa benedizione seduto al mio posto, perché non avevo chiesto a fratello Erickson di pregare per me. Ho reso testimonianza di guarigioni, ne ho sentito parlare ed ho letto le testimonianze di altre persone. Quasi due anni fa, passavo davanti ad una casa, vicino a Prospect, nel Kentucky. Una piccola bambina malata era coricata su un giaciglio, nel cortile. La madre mi disse che aveva quattro mesi e che era stata malata durante tutta la sua breve vita. Era molto magra e non poteva prendere cibo senza gridare dal dolore. La domenica seguente, parlai al fratello Branham di questa bambina. Lui e l'assemblea pregarono per la bambina. Alcune settimane più tardi, ripassando davanti a quella casa, per chiedere notizie della bambina, appresi che si stava ristabilendo e prendeva peso. Entrai per vederla e vidi che si alimentava prendendo cibo con molto piacere. È scritto che il nostro Padre celeste ha dato al Suo Figlio Gesù Cristo ogni potere nel Cielo e sulla terra e un nome che è al di sopra di ogni altro nome. Pietro disse che era nel Suo nome, per la fede nel Suo nome, che l'uomo zoppo era stato guarito alla porta del tempio. È in questo stesso nome glorioso che queste cose meravigliose vengono compiute oggi. E, quando siamo guariti dalla preghiera della fede, non è lunica benedizione che riceviamo, ma ciò porta con sé anche la certezza del perdono dei nostri peccati (Giacomo 5:15).

Dio sia ringraziato che, oggi, in questo mondo agitato, abbiamo degli uomini, come il fratello Branham, il fratello Erickson, il fratello John Sproul ed altri, ai quali lo Spirito ha dato il dono della guarigione divina. Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno. Egli è tanto capace di guarire ed anche disposto a farlo come quando, 1900 anni fa, predicava il Vangelo del Regno e guariva le persone. Il 26 agosto, ho rivisto Joan Gray, la piccola bambina che era ammalata. Ha più di ventisette mesi, adesso, e sta proprio così bene e in salute per quanto sia possibile.
Vostro in Gesù Cristo.
G.W. Jones
705 1E. Maple Sto - Jeffersonville, Indiana

Cari amici, altre persone sono state guarite e vorrebbero dare la loro testimonianza, in quanto testimoni della potenza di Dio, ma in questo momento non abbiamo spazio sufficiente in questo piccolo opuscolo. Le testimonianze che sono state date hanno lo scopo di incoraggiarvi a credere in Gesù Cristo ed a conoscerLo come vostro Salvatore e vostro Guaritore.

Molte delle persone che leggono la Bibbia dicono: Se soltanto fossi vissuto nel tempo della Bibbia, sarei andato da Gesù ed Egli mi avrebbe aiutato. Amico, Lui è qui, oggi, per aiutarti, esattamente come Lo era in quellepoca. Credi soltanto allo Spirito Santo: Egli è il Testimone di Gesù. Ti prego, proprio dove sei, credi in Lui e sarai guarito.


tornare indietro



HOME PREDICHE PROFEZIE LIBRI TRATTATI BIBBIA BIOGRAFIA VIDEO FOTOGALLERIA CONTATTI